Crisi di mezza età negli uomini

Crisi di mezza età: questo è il nome di un complesso stato psico-emotivo che due uomini su tre di età compresa tra 35 e 45 anni sperimentano. Perché sorge, come si manifesta, ci sono modi per evitarlo o facilitare il flusso? Come cambiano le relazioni familiari quando un uomo sta attraversando una crisi di mezza età? Diamo un'occhiata a queste domande.

Circa sei mesi fa sono andato a una conferenza in Europa. Sull'aereo accanto a me c'era un uomo che sembrava sulla quarantina. Il suo viso mi sembrava familiare e, a giudicare dalle frequenti occhiate, mi riconosceva anche. Dopo il decollo e alcune occhiate scrutatrici, mi ha parlato. In una conversazione, abbiamo scoperto che era Alexei, il marito della sorella maggiore del mio amico dell'università..

Abbiamo parlato della vita, di quanto velocemente il tempo vola e di come le persone cambiano sotto l'influenza degli anni. Come molti dei miei nuovi conoscenti, avendo saputo che sono uno psicologo, Alexey non ha perso l'occasione per approfittare della situazione. Sebbene di solito in questi casi “spengo” lo specialista e mi rifiuto gentilmente di parlare di argomenti professionali, questa volta ho fatto un'eccezione. Come psicologo, non devo comunicare con gli uomini così spesso. Inoltre il suo problema, dal punto di vista della mia specializzazione, era molto interessante per me.

"Masha, non so cosa mi sta succedendo ultimamente. Sembra che la terra stia scappando da sotto i tuoi piedi. Sono apparsi strani desideri, che mi vergogno di ammettere a me stesso, figuriamoci di dirlo ai miei amici. Ho 42 anni, in ogni caso sono una persona di successo: famiglia, figli, affari. Vivi e rallegrati. Ma no. Voglio mollare tutto e volare dall'altra parte della Terra. Niente piace.
Dico a Natasha (moglie): facciamo un bambino? E lei mi ha detto: “Hai perso la testa nella vecchiaia? Tra un anno o due potrebbero comparire dei nipoti. Voleva un bambino! Per che cosa? Chi? La gente ride? Ce ne sono due, per noi basta ".
Masha, che vecchiaia? Non ho ancora visto la vita. Quando i miei figli stavano crescendo, quasi non c'ero. Giravo, guadagnavo soldi per dare loro il meglio. E ora ho tutto: soldi, una grande casa, tutte le possibilità.
Non so che cosa fare. Hai già pensato, magari crea di nascosto un'altra famiglia? Olya, una giovane segretaria, ha suggerito per il secondo anno che non le dispiace. O forse è vero? Non posso lasciare Natasha, ne abbiamo passate troppe insieme, cara persona. E ho abbastanza opportunità per sostenere tre famiglie ".

E questo è quasi un classico esempio di ciò che gli uomini sentono e pensano durante una crisi di mezza età. Perché succede? Ci sono tre ragioni. Ti dirò di più su di loro.

Cos'è una crisi di mezza età negli uomini

Ogni uomo che varca la soglia dei 30 anni può affrontare questo fenomeno. Di solito si verifica tra i 35 ei 40-45 anni. Qual è la ragione di ciò? Con i cambiamenti fisiologici, con la ristrutturazione del sistema ormonale, con la "maturazione" della personalità.

Fisiologia

Il corpo sta invecchiando: i capelli grigi appaiono sulle tempie, i capelli non sono più così folti, compaiono macchie calve. Anche la pelle perde la sua compattezza. Nei movimenti e nelle azioni, non c'è più la stessa velocità di 20-25 anni. I peccati della giovinezza si fanno sentire: feste frequenti con fiumi di alcol, pacchetti di sigarette fumate (e non solo con il tabacco). Mancanza di respiro, formicolio al cuore. L'hobby fanatico per lo sport ricorda se stesso con dolori articolari.

Allo stesso tempo, nella sua coscienza, un uomo si percepisce ancora come un ragazzo di 20 anni, pronto per le imprese. È difficile per lui accettare la sua nuova forma fisica più debole. Più difficili di altre, queste trasformazioni sono vissute da uomini che dipendono dall'attenzione femminile: “Sto diventando vecchio! Le ragazze non saranno più interessate a me ". Per loro è un disastro, la perdita del senso della vita.

Ormoni

Quando gli uomini hanno una crisi di mezza età, attraversano la versione maschile della menopausa. Il loro sistema ormonale inizia a funzionare in modo diverso. In particolare, i livelli di testosterone diminuiscono drasticamente. Soprattutto negli uomini che bevono molto, fumano, esercitano poco. È questo ormone maschile che è responsabile delle caratteristiche sessuali secondarie:

  • Crescita e qualità dei capelli;
  • La distribuzione del grasso corporeo;
  • Potenza e libido.

Quindi, problemi con la vita sessuale (o non vuoi, poi non puoi), capelli rari o quasi completamente persi, eccesso di peso, pancia "da birra", seni quasi femminili.

Psicologia

A differenza delle donne, che durante la crisi dell'età di 40 anni sperimentano figli non nati a causa della loro vita personale infruttuosa, gli uomini valutano i loro risultati finanziari. "Metà della mia vita (e forse anche di più) è stata vissuta, cosa ho ottenuto in questo periodo?" Segue il confronto e la valutazione dei beni propri e altrui:

  1. Se c'è o meno una casa (appartamento), una macchina;
  2. Sei riuscito a creare un'impresa;
  3. C'è un conto in banca;
  4. Dove e con chi vivo;
  5. Cosa lavoro;
  6. Sei riuscito a realizzare ciò che sognavi nella tua giovinezza.

Inoltre, un uomo valuta quanto sia soddisfacente la sua vita. E sottolineando la soddisfazione, può svalutare tutti i suoi risultati. “C'è un'auto costosa, una bolletta solida, due appartamenti nella capitale e una piccola casa in Spagna. E allora? Non sono mai diventato un musicista. Non ho creato un gruppo rock, non ho assemblato stadi... ".

E se non ci sono risultati - “Vivo nell'appartamento di mia suocera, lavoro da vent'anni come meccanico in una fabbrica o come autista in ambulanza, da quello che ho acquisito solo prostatite cronica e moglie che sega costantemente? Non ho nemmeno ricevuto un'istruzione. Ma a scuola era il migliore in matematica e ha vinto tutti i tornei regionali di scacchi... ".

Cioè, quando valuta i risultati o la loro mancanza, un uomo di solito è inizialmente pessimista. Tende a scartare i pro ed esagerare i contro.

Come si manifesta una crisi di mezza età negli uomini?

I segni di una crisi di mezza età negli uomini non si manifestano solo nel loro umore e comportamento. Questo periodo è molto difficile per i rapporti familiari. Molti dei miei clienti, i cui mariti sono in crisi da 40 anni (+/-), si lamentano di vivere come su un vulcano.

La storia di Katya. Da un anno mio marito è costantemente depresso, non vuole fare niente, ha abbandonato l'officina che “sfamava” la famiglia. Guarda la TV per giorni. Ha iniziato a bere. Diverse volte il marito è uscito di casa, ha vissuto con un amico, poi con suo fratello. Quando gli hanno chiesto con tatto di trasferirsi, è tornato a casa.
Katya ha dovuto trovare un secondo lavoro per pagare gli studi del figlio maggiore all'università. Il marito le chiede costantemente soldi e quando lei rifiuta inizia a scandalizzarsi, rimprovera di averla tenuta per 20 anni e ora la moglie deve restituirgli il debito.
“Non sarei così arrabbiato se si comportasse sempre così. Ma no, sembra che mio marito sia stato sostituito. In precedenza, era completamente diverso: deciso, con il fuoco negli occhi, un milione di idee. Aveva così tanti progetti che mi sembrava che sarebbe vissuto per sempre. I miei amici e mia madre mi consigliano di divorziare e, prima che sia troppo tardi, ricostruire la mia vita, magari trovare un altro uomo. Ma quando ci penso, mi sento un traditore. Voglio davvero aiutare mio marito, farlo uscire da questo stato, riportarlo al suo precedente: amorevole, premuroso ".

La storia di Martha. “A 41 anni mio marito ha deciso improvvisamente di lasciare l'attività, ereditata da suo padre e che aveva sviluppato da oltre 20 anni, e diventare un artista. Nessun argomento funziona per lui. Siede per ore in un'officina che ha attrezzato nella soffitta di casa nostra. Alcuni ospiti vengono costantemente da lui e, dopo aver lasciato la casa, varie cose scompaiono. Ma mio marito non vuole nemmeno sentirlo. Dice che i suoi ospiti sono persone perbene e non prenderebbero mai nulla. E li calunnio. Fortunatamente, posso ancora gestire l'attività e introdurre gradualmente nostro figlio in essa. Ma il comportamento di mio marito mi fa impazzire ".

Da queste due storie, è chiaro che quando gli uomini hanno una crisi di mezza età, fanno qualcosa di insolito per loro. Quali altri sintomi possono essere osservati durante questo periodo:

  • Desiderio di smettere di lavorare per "liberare tempo per la vita";
  • Appare l'interesse per l'esoterismo, la religione, la filosofia;
  • L'hobby che aveva amato fin dall'infanzia è diventato poco interessante;
  • Sbalzi d'umore, esplosioni di rabbia, impulsività;
  • Voglia di estremo: vuoi saltare con un paracadute, scalare l'Everest, tuffarti fino al fondo della Fossa delle Marianne;
  • Le preferenze nella musica, i film sono cambiati;
  • Appaiono pensieri sulla morte, sul significato della vita, su ciò che accadrà dopo la morte;
  • Vorrei tornare a ciò a cui ero affezionato in gioventù: scattare foto, ballare, giocare a calcio, intagliare il legno, ecc.;
  • Vorrei passare più tempo con i giovani, o viceversa, stare lontano da loro;
  • C'è una brama di sport, interessi alimentari sani;
  • Molto tempo è dedicato alla salute, alla prevenzione delle malattie;
  • Voglio iniziare la vita da zero.

Se noti tali cambiamenti nel comportamento di un uomo, non affrettarti a biasimarlo, rimproverarlo e chiedere il divorzio. Sai già perché sta accadendo. Cerca di aiutare la persona amata a superare questo periodo il prima possibile con danni minimi alla sua psiche e alla tua famiglia.

Crisi di mezza età negli uomini: cosa fare per una moglie?

Perché molte famiglie vengono distrutte durante questo periodo? Perché entrambi i coniugi stanno vivendo una crisi di età. Inoltre, ognuno di loro vuole che l'altro tratti la sua condizione con comprensione, per sostenerlo moralmente ed emotivamente. Cioè, si scopre che tutti sono fissati su se stessi e non vogliono approfondire i problemi dell'altro..

Le consultazioni con uno psicologo familiare in una situazione del genere possono diventare, se non l'unico, uno dei pochi modi per tenere unita la famiglia durante le crisi di età dei coniugi. Ma per questo devono essere consapevoli del problema e vogliono risolverlo. E così, sfortunatamente, accade di rado.

Nella situazione con Katya, non solo siamo riusciti a salvare la sua famiglia, ma abbiamo anche trovato un modo per aiutarla a entrare in contatto con suo marito e persino a portarlo a una consultazione congiunta. Ovviamente ci è voluto tempo. Ma gli sforzi e il desiderio di Katya hanno dato un risultato eccellente. La loro relazione con suo marito ha raggiunto un nuovo livello. Ora hanno un hobby comune, un'attività comune e un numero enorme di piani per i prossimi 100 anni..

Come può una donna aiutare un uomo a superare una crisi di mezza età? Prova a seguire questi suggerimenti.

  1. Non cercare la causa del suo cattivo umore, depressione, rabbia, freddezza in te stesso. Non scoprire perché lo infastidisci, perché ti evita. Il marito stesso non lo capisce e quando lo costringi a capirne le ragioni, si confonde e si arrabbia ancora di più.
  2. Non reagire ai suoi tentativi di manipolarti, alle accuse, ai rimproveri. In effetti, è così che il marito sta cercando di trasferire la responsabilità della sua condizione e delle sue azioni su qualcuno. A casa, questa è la moglie, ai colleghi di lavoro o ai subordinati. Comprendilo e non associare la sua crisi di personalità al tuo fallimento come donna, moglie..
  3. Dai a tuo marito l'opportunità di scegliere: un nuovo lavoro, un nuovo hobby, nuovi amici. Se dice di essere stanco di un lavoro che dà un buon reddito, ma non lascia tempo per la sua vita personale, sostienilo. Anche se va a discapito del bilancio familiare. Forse, avendo ricevuto del tempo libero, un uomo si troverà in qualcos'altro: nella sua attività preferita, in una nuova professione, in un nuovo hobby.
  4. Aiuta tuo marito a ritrovare se stesso. Se un uomo non riesce a trovare un lavoro, è fissato su qualcosa e non può guardare alle sue possibilità in modo più ampio - cercare posti di lavoro in altre specialità, apprendere professioni correlate, migliorare le capacità - il tuo aiuto non sarà superfluo. Puoi aiutarlo a scrivere un curriculum, collegarti alla ricerca di conoscenti, trovare corsi, offrire nuove idee.
  5. Non biasimarti per debolezza e fallimento. Il suo ego infiammato, l'autostima martellata sotto il piedistallo, combinati con una psiche instabile, percepiranno ogni rimprovero come una pugnalata al petto. E ti rendono ancora più depresso.

Ma, cercando di far uscire tuo marito dalla depressione, non sacrificarti. Puoi aiutarlo, sostenerlo, ma non ignorare i tuoi interessi e bisogni. Gli uomini di mezza età sono intrinsecamente più egoisti dei giovani. Ma in tempi di crisi, il loro egoismo cresce come muffa in uno scantinato umido. Ricorda: il tuo "io" non dovrebbe dissolversi in "Noi" o "Lui".

"Capelli grigi in una barba, un diavolo in una costola" o come mantenere una famiglia nella crisi di età di un uomo

Dalla mia pratica, posso citare dozzine di storie su come a 35, 40, 45 anni uomini abbandonarono le loro mogli e sposarono ragazze giovani. E quanti uomini durante la crisi di mezza età avevano amanti di 10-20 anni più giovani. Perché questo accade e come proteggere la tua famiglia da questa ossessione d'amore con tuo marito?

Perché gli uomini di mezza età si sposano giovani

Questo fenomeno ha due ragioni: una diminuzione della funzione riproduttiva e la capacità di creare una nuova famiglia..

Dopo i 30 anni, la capacità dei maschi di riprodursi diminuisce gradualmente. Sì, fisiologicamente sono in grado di farlo fino a tarda età, ma con l'età hanno sempre meno possibilità di diventare padre. Ciò è dovuto a una diminuzione dei livelli di testosterone, che è responsabile della "qualità" dello sperma. Diventano meno mobili e ci sono sempre meno "individui" in grado di fecondare un uovo..

Inoltre, l'istinto riproduttivo è uno dei principali nell'uomo. Comincia a lanciare segnali nel subconscio: "Ansia!", "Abbiamo poco tempo!", "Sbrigati!", "Moltiplica, finché c'è qualcosa!". Da qui il pensiero che a 40 anni un uomo voglia dei figli, come nella storia di Alessio.

Cosa fa un uomo? Guarda sua moglie, che ha più o meno la stessa età, e dubita che possa rimanere incinta, può sopportare e dare alla luce un bambino? Tuttavia, anni, la salute non è più quella di 20-25 anni. E se qualcosa va storto? E la conclusione suggerisce se stessa: "No, abbiamo bisogno di una donna più giovane". E tutto questo dialogo si svolge nel subconscio di un uomo. Forse non lo sa nemmeno. E qui l'istinto riproduttivo e il valutatore oggettivo interno, dopo aver consultato, emettono alla coscienza il comando "Cerchiamo una giovane femmina". Tutto, il processo è in esecuzione.

Se un uomo ha successo, è finanziariamente sicuro, capisce che non vuole solo, ma può creare una nuova famiglia con una giovane moglie. Ha qualcosa da offrirle. È ancora pieno di energia, e con l'aspetto di una giovane ragazza, l'entusiasmo che è stato sopito negli ultimi anni si risveglia e vengono in mente sogni di giovinezza non realizzati.

Se la freddezza nei rapporti con sua moglie si unisce alla crisi di mezza età a 30, 40 anni - non hanno interessi comuni, la comunicazione è diventata formale, il sesso è noioso, l'idea di ricominciare la vita diventa ossessiva. E a un certo punto, o meglio, alla prima opportuna occasione, decide di fare questo passo.

Come proteggere la tua famiglia dalla distruzione

Qui molto dipende davvero dalla moglie. A 40, 45 anni, poche donne sono in grado di competere con le ragazze in termini di attrattiva sessuale fisica. Ma possono dare loro un vantaggio come rapporto sessuale. E le mogli degli uomini in crisi di età dovrebbero approfittarne..

Cerca anche di non far entrare la noia nella tua relazione. Cerca degli hobby comuni con tuo marito. Cerca di instaurare un rapporto di fiducia.

L'apparenza non è l'ultimo fattore. Mantenere la bellezza del corpo a 40-45 anni è molto più difficile che a 20, 25 e persino 30 anni. Ma questo deve essere fatto. Non disdegnare i nuovi metodi di ringiovanimento, ma sii selettivo e agisci senza fanatismo.

Monitora la tua salute e il tuo stato psicologico: è estremamente importante. Anche 20 anni di matrimonio e una libbra di sale che tu e tuo marito avete mangiato nel corso degli anni non saranno un argomento per lui per confortare la moglie costantemente malata e depressa per il resto della sua vita. È più facile per lui trovare una ragazza giovane, sana e allegra e ricominciare tutto da capo con lei..

La crisi di mezza età di un uomo è una prova per entrambi i coniugi. Se riescono a superarlo, mantenendo relazioni e sentimenti, hanno un'enorme possibilità di incontrare la vecchiaia insieme e rimanere una famiglia fino al loro ultimo respiro. D'accordo, questa è una degna ricompensa per tali test. E vale la pena usare non solo le sue capacità, ma anche chiedere aiuto a coloro che possono fornirlo.

Se ora sei a un bivio: divorziare o lottare per una famiglia o cercare un modo per mantenere una relazione con un uomo che sta attraversando una crisi di età, iscriviti per un consulto con me. Sono sicuro che insieme scopriremo come alleviare la sua condizione e rendere ancora più forte la tua unione, partecipa al webinar online gratuito "6 errori che ti impediscono di vivere felicemente".

"Crisi di mezza età": sintomi della menopausa negli uomini

Menopausa maschile - andropausa. O, in parole semplici, "crisi di mezza età".

Segni di crisi di mezza età negli uomini

La vita umana può essere suddivisa in più fasi in base all'età. Il passaggio a ciascuna fase successiva è spesso associato a una crisi o, almeno, a esperienze emotive difficili, riflessioni, riassunti, determinazione dei piani per il futuro.

Probabilmente nessun periodo di transizione è così doloroso per la maggior parte delle persone come una crisi di mezza età. Allo stesso tempo, gli uomini lo sperimentano molte volte più duramente delle donne. Si ritiene che un uomo su due di età compresa tra i 40 ei 50 anni abbia sperimentato questo problema, alcuni manifestano sintomi evidenti all'età di 30 anni. Le ragioni della crisi risiedono nella riluttanza a sopportare la giovinezza che passa, la forza, le opportunità. Un uomo valuta la conformità dei suoi piani con la realtà. Ti sembra di aver ottenuto poco e hai urgente bisogno di recuperare.

Come puoi sapere se sei in crisi? Ci sono alcuni segnali che segnalano chiaramente un problema:

  1. Un uomo inizia a mostrare, non in precedenza caratteristico di lui, maggiore attenzione al suo aspetto e alla sua salute. Ad esempio, potresti iniziare improvvisamente a visitare un salone di bellezza, acquistare vestiti che non sono adatti all'età, andare a dieta.
  2. Stanno emergendo nuovi hobby legati al pericolo, alle emozioni, come gli sport estremi e la ricreazione. L'uomo sembra mettere alla prova i limiti delle sue capacità. Spesso tutto questo avviene in isolamento dalla famiglia..
  3. C'è un interesse particolare per le donne. Un uomo vuole dimostrare a se stesso che è ancora giovane, attraente e può essere apprezzato. È particolarmente importante dimostrare il tuo valore sessuale. Gli uomini iniziano a flirtare, ad avere storie d'amore.
  4. Sullo sfondo di una crisi, gli uomini spesso tentano di uscire dalla loro vita abituale, che, come pensano, li incatena. Volendo rompere questo cerchio, possono cambiare improvvisamente lavoro, famiglia.
  5. Spesso le opinioni di un uomo cambiano completamente, i giudizi ei parenti cessano di capirli. Per questo motivo, gli uomini diventano irritabili e la colpa è di amici, colleghi, moglie, figli..
  6. A volte uno stato di crisi può manifestarsi non con una maggiore attività, ma, al contrario, con apatia, perdita di interesse per la famiglia, lavoro, cattivo umore, disturbi del sonno, depressione.

Una crisi di mezza età non dura un giorno o una settimana, è un processo che dura diversi anni. Un uomo ha bisogno di accettare e comprendere molto nella vita, le manifestazioni esterne della crisi sono un riflesso di una difficile lotta interna. Chi ti è vicino dovrà essere paziente e calmo. Vorrei metterli in guardia dalle critiche e dai consigli contro gli uomini, non serviranno. È meglio cercare di essere in giro, non deprimerti e mantenere un'atmosfera positiva in casa..

Interessante! Si ritiene che gli uomini attraversino un periodo in qualche modo simile alla menopausa femminile, solo gli uomini sperimentano una diminuzione del testosterone e le donne hanno estrogeni. Ma questo non è del tutto vero, un uomo può produrre testosterone fino alla sua morte (a differenza delle donne), anche se alcuni necessitano di integratori speciali.

Menopausa negli uomini: verità o finzione?

Fino ai 30 anni ti godi la vita, sei giovane ed energico, tutto è ancora avanti... Ma appena attraversi l '"equatore della vita", inizi a chiederti: hai gestito tutto? Quanto tempo mi resta? Perché non ho iniziato a fare sport prima, a trasferirmi nella mia carriera, a creare una famiglia, ecc. Metà della mia vita alle spalle?.

Ecco la risposta: hai una crisi di mezza età e insieme allo stress emotivo e all'invecchiamento del corpo: diminuzione della libido, rapida stanchezza. (Non escludiamo che i problemi menzionati di seguito si sviluppino su basi psicologiche).

Sintomi della menopausa maschile

Ecco i primi dieci disturbi clinici degli uomini con periandropausa e andropausa:

  1. Depressione;
  2. Ansia;
  3. Aumento del grasso viscerale / difficoltà a bruciare;
  4. Diminuzione della libido e dell'attività sessuale;
  5. Atrofia muscolare;
  6. Diminuzione della resistenza;
  7. Mancanza di autostima;
  8. Insonnia;
  9. Diminuzione dell'energia;
  10. Irritabilità.

Questo accade agli uomini che hanno un testosterone molto basso, indipendentemente dall'età. Sono molte le ragioni che portano un uomo all'andropausa: cattiva alimentazione, stile di vita sedentario, scarso sonno, disbiosi intestinale. Nessun uomo con un basso livello di testosterone sta bene mentalmente o fisicamente.

Come aumentare il testosterone:

Cosa fare?

Prima di tutto, sbarazzati delle tue preoccupazioni, come dicono i saggi giapponesi: “Se il problema può essere risolto, non dovresti preoccupartene. Se il problema non può essere risolto, preoccuparsene è inutile "..

L'attività fisica all'aperto è molto importante. Ciò aumenterà la circolazione e ricorderà al tuo cervello che il corpo è ancora vivo e non nello stato di preparazione alla morte, come evidenziato dal basso livello di testosterone..

Non aggiungere alcol alla depressione. Sì, ti rilasserà per un po ', ma molto rapidamente ti trasformerai in un alcolizzato. Goditi solo liquori di buona qualità, con moderazione.

Mangia bene. Mangia cibi con vitamina D. La vitamina D è molto importante per una produzione ottimale di testosterone e, insieme alla vitamina A, può migliorare significativamente la produzione di ormoni maschili..

Albertych

Responsabile del progetto. Disclaimer: l'opinione dell'autore potrebbe non coincidere con l'opinione dei lettori.

Nessuna parte del materiale presentato nel sito può essere copiata e pubblicata in formato testo, video, audio o grafico senza il consenso scritto dell'amministrazione e la presenza di un link o menzione della fonte.

Complessità della crisi dell'età: 40 anni per gli uomini come pietra miliare della vita

Nel corso della vita, una persona cambia fisicamente e psicologicamente da cinque a sette volte. Durante la crescita, i cambiamenti vengono percepiti in modo naturale e dolce. Le fasi di transizione (gioventù-maturità, maturità-vecchiaia) sono più difficili per gli adulti a causa di un consapevole ripensamento dei valori e delle conquiste della vita. Tra le "frontiere" dolorosamente percepite c'è la crisi di 40 anni negli uomini.

Il significato della fase critica

A seconda dei parametri dell'individuo e del suo ambiente sociale, l'età di una persona può variare dai 35 ai 45 anni. In precedenza, la fase del ripensamento della vita inizia nelle persone con una crescita precoce (paesi del sud, sud-est), più tardi - nei rappresentanti delle popolazioni in tarda maturazione.

L'essenza della crisi di mezza età negli uomini di 40 anni (valore medio) è:

  • capire la "rottura" dell'età - la giovinezza è dietro di noi, sono necessarie nuove soluzioni e priorità;
  • cambiamenti nelle condizioni fisiche (deterioramento graduale della salute, comparsa di malattie croniche o esacerbazione di quelle precedentemente acquisite);
  • una diminuzione della potenza o il verificarsi di periodi di tempo in cui i rapporti sessuali sono impossibili;
  • ridistribuzione dei ruoli e impiego in famiglia;
  • raggiungere un certo livello di successo / fallimento.

Allo stesso tempo, il significato di alcuni parametri della crisi differisce per i diversi individui. Per alcuni, i risultati sociali e finanziari sono più importanti, per altri - la famiglia. Gli individui danno la priorità alla salute e alle prestazioni sessuali.

In relazione ai cambiamenti nella vita, ci sono quattro tipi di personalità..

  1. Con piena o significativa autorealizzazione. Queste persone hanno ottenuto tutto ciò che volevano. Sono soddisfatti di questo, hanno fiducia nella vita e in se stessi, non c'è bisogno di cercare con urgenza nuovi obiettivi e modi.
  2. Con limitata realizzazione di desideri e bisogni. Con il benessere esterno, una persona sente che gli obiettivi non sono stati raggiunti e i desideri non sono soddisfatti.
  3. Chiaramente insoddisfatto della vita. Gli obiettivi non vengono raggiunti, i bisogni non vengono realizzati, l'individuo non vede una via d'uscita dalla situazione e non sa come cambiarla.
  4. Jonah. La crisi di un uomo dopo i 40 “mette fine a speranze e aspettative.

Come mostrano i segni di un punto critico?

Le manifestazioni esterne della crisi di 40 anni negli uomini differiscono a seconda delle caratteristiche dello psicotipo e della percezione dello stadio. I sintomi di base sono descritti nella tabella.

Manifestazione caratteristicaCausa probabile
Individui di successoPerdenti
DepressioneTutti i picchi sono stati raggiunti, non c'è niente per cui lottare. Ci sono ancora forze, ma non c'è nessun posto dove applicarle, non voglio fare nuovi sforziNon ci sono state conquiste nella vita e non ci saranno più: la vecchiaia e l'impotenza si stanno avvicinando
Un netto cambio di direzione professionale, a danno di te o della tua famigliaTutti i risultati sono stati raggiunti nella "mia" area, devo provare me stesso in altri settoriIl fallimento costante incoraggia i tentativi di autorealizzazione in nuove aree
Rifiuto del vecchio circolo socialeGli ex amici sono molto indietro in termini di successo e capacità finanziarieSi sente insolvente con gli amici di successo
Cambio di carattereUn cambiamento nella quantità di testosterone (una diminuzione correlata all'età nella produzione di ormoni) in combinazione con un cambiamento nell'attività dell'attività sessuale rende il maschio più aggressivo o sentimentale, sensibile
Cambiare gli atteggiamenti nei confronti della salutePreoccupazione esagerata o rifiuto totale delle attività di benessere pianificate. L'accento è posto sulla potenza
Comunicazione / comunicazione una tantum sul latoIl desiderio di confermare ancora una volta il tuo successo, di dimostrare a te stesso che i risultati sono ancora possibiliUn tentativo di invertire i fallimenti, trovare uno sfogo nel sesso in assenza di altri successi
Lasciando la famigliaNuova conferma di successo è l'opportunità di creare una famiglia con una giovane donna, di trovare un ammiratore in un nuovo amicoIl desiderio di "uscire dal circolo vizioso"

I dati di cui sopra dimostrano che, sebbene i sintomi di una crisi di 40 anni siano diversi per gli uomini, hanno caratteristiche comuni. La cosa principale è confermare i tuoi risultati o invertire i fallimenti..

L'influenza del periodo critico sui rapporti familiari

A questa età, il tasso di divorzio è in crescita, soprattutto per le coppie con una durata del matrimonio di 20... 25 anni.

  • insoddisfazione per la vita familiare. I fattori principali da parte di uno dei coniugi o di entrambi sono la mancanza di sostegno materiale, la riluttanza a continuare una vita intima (mantenere la stessa intensità), i disaccordi nell'educazione dei figli, i conflitti accumulati;
  • lottando per cose nuove. Il coniuge non soddisfa l'uomo fisicamente e psicologicamente, sta cercando un'altra donna;
  • un sentimento improvviso da parte di un uomo sposato. Il desiderio di stare con l'amato supera il senso del dovere verso la famiglia;
  • il bisogno di lodi e ammirazione da parte del coniuge e dei figli. Se questa esigenza non è soddisfatta in famiglia, il marito la cerca a lato.

In questo caso, il divorzio è avviato da uno dei coniugi o avviene per reciproco desiderio. Il divorzio su richiesta del marito è motivato dal desiderio di abbandonare la vecchia relazione per costruirne di nuove. La moglie giustifica la separazione con la riluttanza a sopportare il tradimento del marito o con la cattiva influenza del suo comportamento sulla psiche dei bambini. Consenso reciproco: gli sposi comprendono l'impossibilità di un'ulteriore vita insieme e deliberatamente separati.

Come sopravvivere alla crisi degli uomini da 40 anni senza distruggere la famiglia?

Capire che una crisi è un fenomeno temporaneo costringe le donne a sopportare comportamenti inappropriati dei loro mariti durante questo periodo. La speranza di cambiamento dopo la "fase acuta" implica azioni per salvare la famiglia.

Misure efficaci per superare il periodo di crisi mirano a creare nel marito un senso di "fronte interno affidabile" senza pretese e problemi.

Lode. Un individuo di successo ha bisogno di elogi per i suoi risultati, un perdente dovrebbe essere incoraggiato, ricordato dei successi della vita. Allo stesso tempo, la lode non è espressa casualmente, ma intenzionalmente e regolarmente. Un buon metodo è lodare tuo marito in presenza di persone che gli trasmetteranno le parole della moglie.

Mancanza di stretto controllo. Il carattere di un uomo sta cambiando. Ha sopportato chiamate quotidiane e riferito sui suoi viaggi, ma potrebbe rifiutarsi di farlo ulteriormente..

Attenzione al tuo aspetto e alla tua salute. Un coniuge avvizzito, trasandato e malsano non è un concorrente delle donne più giovani e attraenti. L'opzione con una trasformazione improvvisa è efficace. Ad esempio, dopo un lungo viaggio per incontrare un coniuge in una forma "rinnovata", deliziando i suoi conoscenti.

Attirare l'attenzione sul successo di tuo marito, non sul tuo. Se la moglie ha successo sul lavoro, ha un reddito elevato, non dovrebbe spingere i suoi vantaggi durante un periodo difficile. È importante interrompere la discussione del coniuge da parte di familiari e amici in tono condiscendente.

Atteggiamento neutrale alla comunicazione sul lato. Per il 60... 70% dei mariti, l'adulterio all'età di 40 anni è una tantum. Accidentale o intenzionale, sono una "prova di forza" e non portano alla distruzione della famiglia con una calma reazione (deliberata ignoranza) della moglie.

L'ultimo punto è difficile da attuare, poiché non tutte le donne sono in grado di accettare il tradimento del marito. È importante ricordare: dopo aver vissuto una vorticosa storia d'amore con una giovane ragazza, un uomo comprende la differenza nella loro visione del mondo ed è pronto a tornare dalla sua famiglia. Accettandolo con dignità, senza rimproverarlo per tradimento e assenza temporanea, puoi rafforzare e prolungare il matrimonio..

Come affrontare il disagio interno?

La disgregazione familiare a seguito di azioni avventate è solo una parte del problema. Più significativa è l'autocoscienza del rappresentante maschile, il suo atteggiamento verso se stesso e la vita. Allo stesso tempo, vengono alla ribalta i seguenti motivi:

  • la vita è finita, non c'è più niente da aspettare. Dovresti vivere il tuo mandato in un ambiente confortevole e familiare;
  • questa è l'ultima possibilità, hai bisogno di realizzare i tuoi sogni e soddisfare i desideri (per la vita sessuale, le emozioni in generale, il cambio di lavoro o di hobby);
  • azioni e obiettivi devono essere ripensati.

Il primo tipo di atteggiamento porta alla depressione e alla passività, ti fa rinunciare alla vita piena. La personalità si irrigidisce nelle sue convinzioni e abitudini, questo interferisce con un normale atteggiamento verso gli altri e un cambiamento flessibile in circostanze mutevoli. Per le persone con un tale senso di sé, è importante trovare obiettivi e punti di forza positivi per cambiare l'ambiente esterno..

La seconda variante della crisi è pericolosa con un rischio eccessivo. La corsa alle nuove sensazioni distrugge la vecchia vita, la famiglia, la stabilità finanziaria. Le modifiche sono utili solo a un certo livello e richiedono supervisione.

Il terzo motivo - il desiderio di comprendere la vita e trarre conclusioni - è caratteristico delle nature più equilibrate e aiuta facilmente, senza perdite, a superare il periodo critico.

La psicologia degli uomini a 40 anni percepisce la crisi come un punto di svolta, una svolta verso la vecchiaia e l'impotenza. Ma il comportamento corretto e un ragionevole atteggiamento nei confronti dei cambiamenti aiutano a giungere alla maturità senza intoppi, senza guasti e cambiamenti cardinali nello stato sociale e civile. Il più importante durante questo periodo è l'analisi delle tue azioni, passate e presenti, e la previsione della situazione con un'analisi delle probabilità.

Una chiara comprensione di come la vita sta cambiando e quali benefici possono essere derivati ​​da questi cambiamenti favorisce un senso di pace interiore e fiducia in se stessi..

Come superare la crisi per il bene di te stesso?

Gli psicologi consigliano agli uomini che sentono una crisi imminente di seguire i loro suggerimenti. Inoltre, devono essere moderati a limiti ragionevoli..

C'è la sensazione che sia stato raggiunto un "tetto" nel loro campo: vale la pena provare te stesso in un'altra attività. Cambia drasticamente lavoro, hobby, abitudini. La stabilità finanziaria raggiunta all'età di 40 anni ti permetterà di "restare a galla" se le nuove attività non portano il successo immediatamente.

La moglie è stanca, la famiglia non lo capisce e non lo apprezza - nella nuova famiglia la situazione non cambierà se non ci sono cambiamenti nell'uomo. È possibile migliorare l'aspetto, la salute, i risultati all'età di 40 anni, questo aumenterà l'autostima e aumenterà la lealtà dei propri cari.

L'aspetto non si adatta, la salute fallisce: devi prestare attenzione a te stesso, sottoporti a una visita medica, cambiare lo stile di vestiti e acconciature, fare sport.

Conclusione

La crisi dei 40 anni, la più pericolosa di una serie di cambiamenti legati all'età in una persona, può essere superata senza problemi e perdite. Affinché la maturità non diventi un periodo di stress continuo, è importante ripensare nel tempo valori e obiettivi, prestare attenzione ai propri cari, e non solo ai propri problemi..

Cos'è una crisi a 40 anni negli uomini e come si manifesta nei diversi stili di vita

Sicuramente tutti hanno sentito parlare della crisi di 40 anni negli uomini. Alcuni considerano questa un'invenzione degli psicologi, ma bisogna ammettere che il problema esiste davvero. È tra i 37 ei 45 anni, in media, che rappresenta la maggior parte dei cambiamenti improvvisi nel comportamento degli uomini, stati depressivi nel sesso più forte.

Cause della crisi

Gli psicologi sanno da tempo cosa succede a un uomo all'età di 40 anni e ne hanno analizzato le ragioni.

  1. All'età di quarant'anni, un uomo inizia a riassumere i risultati intermedi della sua vita. Capisce: non è già stato concesso molto tempo per realizzare sogni e progetti. Se una carriera si è sviluppata, una famiglia circonda - tutto comincia a sembrare poco importante, piccolo rispetto a quello che avrebbe potuto fare. Se il successo è medio o nullo, la realizzazione della propria "inutilità" può portare a una depressione prolungata, che a volte si cerca di curare con l'alcol.
  2. La salute inizia a fallire. Il livello di testosterone diminuisce, il che influisce sulla potenza. I pensieri ossessivi di diventare incapaci di offrire il massimo piacere a una donna opprimono soprattutto un uomo. Viene spinto a controllare ripetutamente la consistenza maschile sul lato.
  3. I veri problemi finanziari o familiari possono peggiorare durante l'età della crisi.

Sintomi di crisi

I segni esteriori di una crisi di mezza età si manifestano nei seguenti sintomi:

  1. Irritabilità, silenzio frequente, rapidi sbalzi d'umore, disturbi persistenti di affaticamento.
  2. Il malcontento con se stessi appare nelle conversazioni. Perso interesse per la vita.
  3. Cambiato in peggio l'atteggiamento nei confronti del coniuge, molestie, rimproveri, accuse, a volte finendo in aggressione.
  4. Un improvviso interesse ossessivo per uno stile di vita sano. Iniziano gli sport, le diete, ecc. A volte tali dipendenze maniacali possono, piuttosto, nuocere.
  5. Interesse risvegliato per il tuo aspetto, desiderio di cambiare i vestiti per la giovinezza, di fare un'acconciatura diversa.
  6. L'emergere di paure sull'insolvenza maschile, il desiderio di usare i mezzi per la potenza, anche se questo non è necessario.

I sintomi possono essere visti individualmente o in diverse combinazioni.

A seconda dello stato sociale di un uomo di 40 anni, la psicologia e le motivazioni del suo comportamento differiscono..

Uomo sposato

Un padre di famiglia esemplare che sembra felice nel matrimonio, dopo i 40 anni, inizia improvvisamente una relazione al di fuori della famiglia, o addirittura non si ferma a una donna. Segni tipici di una crisi.

Le ragioni di questo comportamento possono essere causate dall'abitudine al coniuge per molti anni di vita familiare. Ha perso la sua precedente attrattiva e il sesso è diventato noioso, senza emozioni. Certo, l'uomo è sicuro che la colpa sia della donna: trattiene la libertà, non reagisce in modo sensibile alle domande che lo riguardano, è impantanato nei lavori domestici, non può valutare adeguatamente il coniuge.

Una relazione sul lato riempie l'uomo di emozioni romantiche dimenticate, l'ex sensualità si sveglia. Una nuova donna può ammirarlo, ascoltarlo attentamente, calmarlo. Se non ci sono sentimenti forti da parte del coniuge infedele, presto l'amante si annoia e l'uomo è confortato dall'altra.

Importante! Una donna saggia e paziente troverà la forza di aspettare la fine dei lanci di suo marito: il matrimonio può essere salvato. Ma non è sempre così. Il divorzio si verifica frequentemente.

Uomo divorziato

Un coniuge divorziato, contrariamente alle aspettative, non trova conforto. Un giovane amante resta raramente con un uomo. E presto si rende conto di aver commesso un errore.

Nella solitudine, arriva la comprensione che la libertà dai precedenti legami familiari non porta la gioia che un uomo si aspettava. Alcuni continuano a cercare il loro ideale, altri trovano un partner sessuale, ma raramente decidono di risposarsi. Anche l'esperienza precedente è allarmante..

Le situazioni familiari sono diverse, a volte il divorzio è un vantaggio per entrambi. Ma più spesso un uomo divorziato sperimenta disagio psicologico, fino alla depressione inclusa..

Laurea breve

Un uomo che è abituato a stare da solo è anche soggetto a crisi di età. È quasi impossibile per lui superare la barriera psicologica per creare una famiglia. Uno scapolo vive nel suo ambiente stabilito con abitudini sviluppate, è difficile per lui immaginare una "anima gemella" accanto a lui.

L'età di 40 anni è il momento della comparsa di pensieri spiacevoli sulla propria inutilità, una vita senza scopo senza eredi. Gli scapoli sono in qualche modo inclini all'insorgenza della crisi rispetto agli uomini sposati. Ma superarlo è molto più difficile.

Un uomo con un complesso "narciso"

C'è un fenomeno caratterizzato come "narcisismo". L'uomo "narcisista" è innamorato di se stesso, tende a sopravvalutare la sua autostima, non tollera alcuna critica, è concentrato sulla sua personalità ed è sordo ai problemi degli altri - un tipico egocentrico. È difficile per una persona del genere costruire una relazione e spesso il "narcisista" rimane solo nell'età adulta.

La crisi dei quarantenni può avere un effetto benefico su questa categoria di persone. Il "narcisista" inizia a pensare al suo posto nella vita, il che gli fa ripensare alla scala dei valori. Dall'alto degli anni passati, molte cose sono viste in modo diverso, il "narcisista" per la prima volta si incolpa per i fallimenti della vita, sebbene l'autocritica precedente non fosse la sua caratteristica.

Importante! Un uomo sperimenta un grave stress psicoemotivo, dopo di che cambia in modo significativo il suo comportamento ed è in grado di cambiare il suo destino. Così, il "narcisista" usa la crisi per il rinnovamento di sé.

Aiuta a superare la crisi

Non tutti si rivolgono a psicologi specializzati, sebbene il loro aiuto possa essere efficace. Molti non scambiano nemmeno il cambiamento comportamentale per una crisi. Ma i propri cari, in un modo o nell'altro, soffrono e possono aiutare a sopravvivere a momenti negativi mostrando comprensione.

Se un uomo nota un disagio mentale, i seguenti suggerimenti torneranno utili:

  1. Un cambio di scenario dà un buon effetto. Puoi fare un viaggio: nuove impressioni distrarranno dalle esperienze, restituiranno gioia alla vita.
  2. Fai il tuo sport preferito, ma senza ossessione. Le attività sportive sosterranno la salute, miglioreranno l'umore.
  3. Se una persona ha a lungo sognato un qualche tipo di hobby, ma un forte lavoro, la routine ha interferito con lui, è arrivato il momento di soddisfare i suoi desideri. E semplicemente non ci sarà tempo per i pensieri depressivi.
  4. Finalmente smetti di fumare. A volte abbandonare le vecchie abitudini può peggiorare la depressione: assicurati di combinarlo con attività che causano un'ondata di energia positiva (sport, hobby).
  5. Devi imparare a capire che apprezzerai veramente la tua famiglia esistente quando la perdi. Costruire una relazione matrimoniale con un nuovo partner è sempre più difficile che risolvere i problemi con un coniuge. In altre parole, vale la pena guardare i tuoi risultati nella vita familiare da una prospettiva diversa..
  6. Diversifica la tua dieta, mangia più frutta e verdura e viziati con prodotti afrodisiaci: cioccolato, datteri, frutti di mare, noci per mantenere un alto livello di libido.
  7. E si consiglia anche di provare qualcosa di nuovo nel sesso con un partner, questo avvicina sempre e dà nuovo respiro alle relazioni.

Importante! Se un uomo è sposato, la crisi deve essere superata insieme alla moglie, contando sul suo sostegno.

Come comportarsi una donna

L'aiuto del coniuge non consiste, come il medico curante, nel controllo delle condizioni del marito, nella doccia di raccomandazioni. Questa è la scelta di un modello di comportamento, discreto e calmo, ma allo stesso tempo tale che l'uomo senta l'indifferenza di sua moglie.

Dobbiamo prepararci al fatto che la crisi può durare a lungo, a volte anni. Pertanto, la pazienza è molto importante..

  1. Non puoi costringere tuo marito ad andare da uno psicologo, dare consigli non richiesti, rimproverarti per la situazione che si è creata.
  2. Un controllo eccessivo, spiare le chiamate, gli SMS aumenteranno solo l'irritazione.
  3. Devi lodare sinceramente tuo marito per i risultati reali, ma non adulare.
  4. Non dovresti mai permettergli di sentire la superiorità di sua moglie, e ancor più di non parlarne apertamente. Non lasciare che amici e parenti parlino con condiscendenza nei confronti di tuo marito se è nei paraggi.
  5. È importante monitorare il proprio aspetto, essere sempre ben curati e vigorosi.
  6. Molti uomini hanno una maggiore voglia di alcol. Non fargli compagnia. Meglio cercare di fermare gli hobby pericolosi. Se necessario, sottoponiti a un trattamento con un narcologo.
  7. Se sospetti la vita intima segreta di un marito, non dovresti risolvere immediatamente le cose. Devi comportarti come se non stesse accadendo nulla. Questo è l'unico modo per salvare il matrimonio..
  8. Scandali, rimproveri sono la via più breve per il divorzio. Probabilmente, è difficile trattenersi, ma bisogna capire che la condizione dell'uomo è vulnerabile, non accetterà le critiche, ma sarà solo arrabbiato. Disperato, potrebbe semplicemente andarsene.
  9. Una donna dovrebbe mantenere la moderazione, non provare a compatire suo marito con le lacrime, non minacciare di gravi conseguenze.

Importante! Va ricordato che un matrimonio di successo è, prima di tutto, pazienza e capacità di sopravvivere alle crisi..

Infine

Ogni uomo vive la crisi degli anni '40 in modo diverso. Alcuni praticamente non lo notano, altri affrontano delle prove e lui aiuta i "narcisisti" a cambiare in meglio.

Gli uomini consapevoli del sostegno familiare trovano più facile uscire da una situazione difficile, imparare a capire che la vita ha i suoi vantaggi a qualsiasi età e i valori più semplici sono eterni.

Crisi di mezza età: quando un uomo rovina tutto. Cosa fare?

Impotenza o padrona: cosa sceglierà un uomo?

L'età dell'inizio della crisi varia da 37 a 42 anni: questo è uno dei momenti più difficili nella vita di un uomo. A volte è anche chiamato i "fatidici anni Quaranta". Come sopravvivere a una crisi di mezza età con il minimo disturbo? Il consiglio dello psicologo - per gli uomini e le loro mogli.

Se la crisi di un uomo sulla trentina colpisce principalmente la sua rivalutazione del suo ruolo sociale, riguarda la scelta del percorso di lavoro, l'autodeterminazione nella vita e, allo stesso tempo, la sua vita personale soffre molto meno, allora a quarant'anni è un vero disastro.

La necessità di riconoscimento da parte del capofamiglia

Ci sono diverse ragioni per questo - e non sono paragonabili alle ragioni della crisi di identità.

Primo, è l'era del debriefing. Se un uomo si considera di successo all'età di quarant'anni, cioè le sue ambizioni sociali sono soddisfatte, allora è un vincitore. E il vincitore ha bisogno di un premio, di un piedistallo, di un fragoroso applauso e di sguardi ammirati. Un uomo è un eroe! La sua famiglia è in ordine, tutto è a posto. Svolge il ruolo di capofamiglia, a suo avviso, perfettamente. Ha hobby, la sua cerchia sociale, attributi esterni di successo. Il mondo è semplicemente obbligato ad ammirare i suoi successi. E chi abita questo mondo? La moglie, che lo ha seguito per tutto il percorso formativo, ha visto sia il "naso rotto" che la disperazione? Da tempo ha smesso di lodare suo marito e di ammirarlo, e tratta il suo successo come qualcosa di completamente naturale. A volte dice: "Sei fantastico! Dovremmo avere anche questo" - e continua a parlare con calma dei bisogni della famiglia. Questi non sono i "tubi di rame" che l'orgoglio maschile desidera ardentemente, oh, non quelli!

Forse i suoi figli, che hanno raggiunto la loro adolescenza all'età di 40 anni, ammirano il padre? Già vedo il tuo sorriso, non ne parleremo nemmeno. Tutto è chiaro qui.

Quindi chi apprezzerà l'impresa dell'eroe? Chi lo guarderà con occhi amorevoli, pieni di ammirazione e gioia? Lo sai benissimo anche tu! Giovani donne, affascinate dall'immagine del "maschio alfa". E il punto qui non è che un uomo sia stato portato a scambiare "una vecchia moglie quarantenne per due giovani di vent'anni". E non che sia corrotto o depravato. Ha bisogno di successo come l'aria! E la moglie non ha fretta con la corona d'alloro - o appare nel momento sbagliato e inopportuno. E ci sono così tante ragazze entusiaste in giro. "Se non ora, quando?" - pensa l'uomo. È ossessionato dalla domanda: "Quanto valgo nella vita?" - e la persona non sta cercando una risposta da colleghi e amici, questa è una fase superata. Ha bisogno dell'ammirazione delle donne. Ora la cosa principale per lui è l'atteggiamento verso la sua potente personalità..

Problemi di salute

La paura si mescola alla fame di riconoscimento. Quaranta non è venti o trenta. L'uomo è sulla cinquantina. Non si sa quanta vita maschile sia rimasta, dov'è il trionfo?

Sì, anche qui il corpo suggerisce: la giovinezza scorre via come sabbia tra le dita. Polmoni, fegato, vasi sanguigni, stomaco, cuore iniziano a fare scherzi. Un uomo si rende conto improvvisamente che la vecchiaia non è lontana, che tutto il meglio è lasciato indietro, che presto inizierà a perdere le forze, che nulla può essere restituito, che sta invecchiando.

I primi segni di disfunzione erettile completano il quadro desolante. Care signore, non cercate di capire cosa questo significhi per un uomo. Cellulite, rughe e altri piccoli disturbi che ci disturbano non possono dare l'ombra di un'idea di ciò che sente un uomo! Qualsiasi cambiamento a livello ormonale, ansia, paura dell'impotenza, diminuzione della potenza, disfunzione erettile nel mezzo della vita causano il panico negli uomini.

L'impotenza per un uomo è la fine della vita, un sipario. Per sempre.

Una volta stavamo avendo una conversazione filosofica con un signore di mezza età. Hanno parlato dei significati della vita e della morte. E lui esclamò: "Morte! Questo è naturale e attende tutti! Ma è meglio morire prima di rendersi conto che non si può più! Questo è davvero (davvero spaventoso!".

L'uomo diventa chiuso, irritato. Si guarda allo specchio: sembra niente, non un vecchio. E nella mia testa bussa: "Presto diventerai vecchio e debole. Affrettati, finché c'è polvere da sparo nei fiaschi." E lui ha fretta.

Si precipita disperatamente per ripristinare la salute, a volte ferendosi. Mi spaventa ancora di più. E se teniamo conto che il testosterone, l'ormone dell'aggressività, viene rilasciato nel sangue in grandi quantità sotto stress, allora si può facilmente immaginare la situazione in casa di un uomo che invecchia. Sembra un po 'a nessuno. E di regola, la moglie diventa il "capro espiatorio".

La moglie è da biasimare?

A quarant'anni negli uomini, tutta la sofferenza è concentrata sulla sua potenza e sui risultati intimi. L'autoidentificazione soffre, perché, come già sappiamo, il fallo per lui è un simbolo di successo e vittoria, benessere e forza maschile.

È assolutamente sicuro che il suo rapporto con la moglie sia sopravvissuto alla sua utilità, i suoi sentimenti sono svaniti, rimane solo il debito. Il senso del dovere è ciò che ispira meno di tutti un uomo negli anni Quaranta. Il senso del dovere non può renderlo felice in alcun modo, anzi il contrario. Pertanto, durante una crisi, un uomo afferma che sua moglie lo ha torturato, che non gli dà l'opportunità di respirare profondamente e sentirsi giovane. Il letto matrimoniale si raffredda. E questa è anche la "colpa" della moglie.

Un uomo sente che nessuno lo capisce, è infinitamente solo, tutti hanno bisogno di qualcosa da lui (questo è necessario, lui stesso non è necessario a nessuno. Può diventare sentimentale, versare lacrime. Il fatto stesso delle lacrime, dell'autocommiserazione e del sentimentalismo diventa per un uomo un segno di intollerabile infelicità: "Se ho pianto, la vita è davvero terribile"..

Il testo seguente può essere stampato e attaccato con una calamita al frigorifero, in modo da non disturbare i fedeli con la "composizione" di motivi di scontento e delusione.

  • Sei diventato non sessuale e poco interessante. Come un uomo con una gonna.
  • Non c'è niente di cui parlare con te, non hai interessi tranne le faccende domestiche e le tue amiche.
  • Hai smesso di capirmi, in famiglia sono completamente solo.
  • Non pratichi sport, quindi sei sfocato e flaccido.
  • Sei impegnato solo con la tua carriera e gli stracci.
  • Mi tratti come un consumatore.
  • Ho bisogno di libertà e tu mi spii tutto il tempo.
  • Ho arato tutta la mia vita, ora voglio vivere per me stesso.
  • A casa - problemi continui, sei tu che hai cresciuto i bambini! Ero impegnato con il lavoro, guadagnavo soldi. Cosa hai fatto, non è chiaro.
  • Mi parli sempre con il metal nella voce.
  • Sono un idiota per aver sopportato tutto questo! Ho una vita!
  • Non preoccuparti di domande stupide! Ancora non capirai cosa c'è che non va in me.

Sete di cambiamento

I cambiamenti che un uomo anela a quarant'anni stanno già toccando le basi della sua vita consolidata. Questo è un jailbreak in cui la strega governa. E ci sono così tante fate belle e gentili in giro! Questa è una rottura di tutto ciò che è familiare e stabilito, è una sete di "un'altra vita". Veramente diverso!

La mezza età è quando puoi ancora fare la stessa cosa di prima, ma preferisci non farlo.

La crisi maschile dei quaranta è un terremoto in dieci punti. L'uomo sta vendendo. Tutto corre, la sete di libertà è fuori classifica. Né il lavoro né gli hobby abituali ti salvano. Tutto è svalutato. È importante solo l'ultima carrozza del treno in partenza, su cui puoi saltare in movimento. E l'uomo sta saltando!

Sì, è a quarant'anni che un uomo desidera ardentemente relazioni sentimentali, "sentimenti elevati", accettazione sincera di se stesso, senza pretese o riserve. Sotto questo aspetto, sembra un adolescente e pensa e si sente lo stesso ansioso e vagamente..

A quarant'anni, essendo diventato più sentimentale e vulnerabile, un uomo non inizia una relazione solo per testare il suo valore sessuale. No! Si innamora! Ha bisogno di comprensione e riconoscimento incondizionato. La sua anima richiede ispirazione, come nella sua giovinezza. E solo una donna che non è come sua moglie può darlo.

C'è un altro punto interessante qui. Se il testosterone di un uomo inizia a diminuire all'età di quarant'anni, e questo è ciò che lo rende più sensibile e sentimentale, allora una donna, al contrario, diventa più sicura di sé, più forte. E un uomo ha bisogno di uno spirito affine, tenero e sensuale. È una donna del genere che diventa sessualmente attraente per lui. E l'uomo inizia a pensare che non tornerà mai più dalla sua famiglia. Chi tornerà volontariamente in prigione!

È durante questo periodo che si verifica il picco del divorzio. Se un uomo ha divorziato e ha creato una nuova famiglia - con una buona fata, ovviamente - dopo un po 'inizierà a confrontarla con la "vecchia moglie", cercando di crearne una copia.

Mi sono imbattuto in situazioni che assomigliano più al teatro dell'assurdo che alla vita reale. Mostrano che tipo di confusione si verifica nella testa di un uomo..

"Ci siamo sposati al quinto anno di istituto, entrambi avevano poco più di vent'anni. Siamo cresciuti professionalmente insieme. Poi una figlia e un figlio sono apparsi uno dopo l'altro. Mia moglie era più interessata ai figli che alla carriera. E ho lavorato, lavorato, lavorato tutta la vita. Abbiamo vissuto insieme per vent'anni. Mia moglie è diventata cara, quasi come una madre. Viviamo come parenti stretti. Ma siamo ancora giovani! Non c'è romanticismo, nessun sentimento. La vita è diventata grigia. Un anno fa ho incontrato una donna. Tutto è come a vent'anni: le ali dietro la schiena. Capisco la mia testa che, probabilmente, anche questi nuovi sentimenti un giorno finiranno. E se no? Ma non voglio nemmeno lasciare la famiglia. Non getterete dalla finestra per vent'anni. Si vergogna di fronte ai bambini, loro sicuramente non mi capiranno. Come li lascerò tutti? E sono fatto a pezzi. Non riesco a vedere mia moglie! Lei sa tutto. L'irritazione è enorme. Non riesco a guardare i bambini negli occhi, mi vergogno di pensare di lasciare la mia famiglia. Vado nella foresta e piango lì. Sono fatto a pezzi. Il tormento dell'inferno! E amore folle, e disperazione, vergogna e incapacità di continuare a vivere così. in una bottiglia. Come posso sistemare tutto questo? Forse tutto si risolverà in qualche modo? "

E questa persona crede sinceramente di poter in qualche modo sistemare tutto, tutto andrà a posto da solo. E i lupi saranno nutriti e le pecore saranno al sicuro. Potrebbe anche dire alla moglie, che ha scoperto la sua amante: "Ebbene, perché sei così preoccupato! Non la sposerò! Non lascio la famiglia. Dammi un po 'di libertà!"

E lui dice questo, confondendo i suoi quaranta per sedici, e sua moglie con sua madre. Sua moglie decide che suo marito è pazzo o ha perso la testa e la coscienza.

In realtà, il marito ha davvero bisogno del sostegno e dell'aiuto della moglie, ma non sa come chiederlo, come spiegare la cosa terribile che gli sta accadendo. Poiché l'uomo si comporta in modo aggressivo e inspiegabile, in risposta viene condannato e respinto. La crisi un giorno finirà, ma l'uomo sofferente non lo sa. Il suo problema è "per sempre".

Ciao. Adesso ho già 40 anni. Sono entrato in questa fase sei mesi fa.
Condivido con voi donne, come succede con gli uomini (con me).
Per che cosa? Non lo so, qualcuno può aiutare.
Sembra che ci sia molto: una casa, un appartamento, un'auto, una buona moglie, due figli preferiti. Lavoro normale con un buon reddito.
Viviamo in perfetta armonia da 15 anni. Rare controversie. Un paio di scandali negli anni. Nessun tradimento.
Ma il numero 40 fa davvero paura. E infatti, i pensieri di se stessi appaiono su ciò che ha ottenuto, che la vecchiaia non è lontana.
E, soprattutto, quanto mi resta? No, non vivere. Quanti anni ancora posso? Quanti anni ancora mi vorranno? Oggi (quasi come 15 anni fa) puoi coprirti, innamorarti di quasi tutte le ragazze. E domani cosa? La vecchiaia è arrivata. Quante donne ho visto nella mia vita? dieci? quindici? probabilmente è così. E solo un paio di loro potrebbero davvero soddisfare. È per SODDISFARE la donna! Ecco un vero piacere nel sesso! E tua moglie? Mi chiedi. Ma con mia moglie non potevo. Non ho potuto ma non ho provato. Quindi ci provi! Tu rispondi. Sono stanco. Ci sono stati molti tentativi e aspirazioni. Soprattutto quando ero più giovane. Log. Parolaccia. Amo e rispetto mia moglie. Log. 3-5 anni dopo il matrimonio. E se non tris, non leccare. Non c'è passione, nessuna emozione, nessuna urla, nessun gemito, nessuna attività! C'è una "macchina", una macchina senza vita, sempre disponibile. Non è interessante. Un uomo vuole raggiungere, creare e conquistare le vette.
Ad un certo punto ho pensato: - forse solo io ho bisogno di questo sesso? Sono andato al primo piano a dormire. E sto aspettando, quando lei, la mia amata, vorrà amarmi? Ho aspettato sei mesi, forse un anno. E non ha aspettato. È venuto, "riposato" sulla sua "macchina". E come sempre, niente passione, niente, esattamente. Dormo al piano terra per 3-5 anni. E non voglio andare dove non mi aspettano. Vado quando sono insopportabile. 5-10 minuti e gratis. Ha senso più a lungo quando non mi aspettano lì.
Allora, qual è il prossimo? E poi ho ricordato il numero uno con cui sono stato follemente felice, per sei mesi, di sicuro, sesso pazzo. Ha preso quel numero e mi ha consolato. Ero pronto a lasciare la famiglia. In un'altra famiglia, con tre figli. Mi ha fermato, il mio nuovo amore, si è stropicciata gli occhi, ha spiegato. Cosa, perderò tutto quello che ho. La moglie non lo sa. E poi cosa. E poi la stessa crisi di mezza età. E non voglio (più) una moglie. Ancora una volta per cercare un'opportunità per conquistare i "cari" sul lato? NON LO SO. Di mia moglie posso dire: è d'oro! in ogni cosa. E con i bambini. E in giro per casa. Ovunque.

P.S. Donne adorabili! Tieni stretto il cazzo di tuo marito. Non aver paura di questa parola, in ogni senso possibile. Arrenditi al 100%! Non trattenerti in nulla! Getta tutti i pensieri inutili fuori dalla tua testa. Essere appassionati. INSATIO! Richiedi sempre di più ogni giorno, tre lattine al giorno. In qualunque posto. Posa. ABBANDONARE! AIUTO, partecipa al processo. (senti bene, non pretendo perversioni). Dai all'uomo l'opportunità di soddisfarti veramente. Non imitare. Soprattutto se non l'hai fatto, non sai come. Mentire non è accettabile. Carezza. Accarezza tutto. Ottieni felicità, piacere, soddisfazione! Provare. Sii liberato. Ottieni un orgasmo! insieme a suo marito. È importante per lui!
Se riesci a prendere suo marito per le palle. Nessun marito se ne andrà mai! Una crisi di mezza età non lo minaccia. Anche se la zuppa di cavolo cappuccio è poco cotta o le lenzuola non vengono stirate.

QUARANTA NON FA VENTI E TRENTA.
(Consiglio dello psicologo dal libro "Che, lottatore? Sì! Bello")

A quarant'anni negli uomini, tutta la sofferenza è concentrata sulla sua potenza e sui suoi intimi risultati: questa è l'età del riassumere..
Quaranta è un vero disastro! L'ormone dell'aggressività, quando stressato, viene rilasciato nel flusso sanguigno. L'uomo sta vendendo. I polmoni, il fegato, i vasi sanguigni, lo stomaco, il cuore iniziano a fare scherzi... Le prime rondini di disfunzione erettile completano il quadro cupo. Questo è naturale e lei sta aspettando tutti! Vado nella foresta e piango lì.