Il significato della parola "adattamento"

ADATTAMENTO, -e, f.

1. Biol. Adattamento degli organismi, dei sensi all'ambiente. Adattamento oculare.

2. Ped. Adattamento (rilievo) del testo per principianti all'apprendimento delle lingue straniere.

[Dal lat. adaptatio - adattamento]

Fonte (versione stampata): Dizionario della lingua russa: In 4 volumi / RAS, Istituto di linguistica. ricerca; Ed. A.P. Evgenieva. - 4a ed., Cancellata. - M.: Rus. lang.; Polygraphs, 1999; (versione elettronica): Biblioteca elettronica fondamentale

  • L'adattamento (latino adatto - io adatto) è l'adattamento della struttura e delle funzioni del corpo, dei suoi organi e cellule alle condizioni dell'ambiente esterno. I processi di adattamento mirano a mantenere l'omeostasi.

adattamento

1.azione sul significato del cap. adattarsi, adattarsi; adattamento a qualsiasi condizione ◆ Nella psicologia e fisiologia del lavoro, il problema dell'adattamento umano alle condizioni di produzione è uno dei luoghi centrali.

2. philol. semplificazione del testo per lettori meno preparati ◆ Diversi tipi di adattamento di opere di letteratura in lingua inglese a vari livelli rivelano alcune caratteristiche di somiglianza con l'originale.

Migliorare insieme la Word Map

Ciao! Mi chiamo Lampobot, sono un programma per computer che aiuta a creare una mappa delle parole. Posso contare molto bene, ma finora non capisco bene come funziona il tuo mondo. Aiutami a capirlo!

Grazie! Imparerò sicuramente a distinguere le parole comuni da quelle altamente specializzate..

Quanto è chiaro il significato della parola loop (verbo), loop:

ADATTAMENTO

(dal lat. adaptare - adattare) - in senso lato - adattamento alle mutevoli condizioni esterne ed interne. A. umano ha due aspetti: biologico e psicologico.

L'aspetto biologico di A., che è comune agli esseri umani e agli animali, include l'adattamento dell'organismo (essere biologico) a condizioni ambientali stabili e mutevoli: temperatura, pressione atmosferica, umidità, illuminazione e altre condizioni fisiche, nonché ai cambiamenti nel corpo: malattia, perdita K.-L. corpo o limitazione delle sue funzioni (vedi anche ACCLIMAZIONE). Le manifestazioni di A. biologica includono una serie di processi psicofisiologici, ad esempio. adattamento alla luce (vedi A. sensoriale). Negli animali, A. a tali condizioni si realizza solo entro i limiti dei mezzi interni e delle possibilità di regolazione delle funzioni del corpo, mentre una persona utilizza vari mezzi ausiliari che sono prodotti della sua attività (abitazioni, indumenti, mezzi di trasporto, apparecchiature ottiche ed acustiche, ecc.). Allo stesso tempo, una persona ha la capacità di regolazione mentale volontaria di determinati processi e condizioni biologici, che espande le sue capacità adattive..

Lo studio dei meccanismi regolatori fisiologici di A. è di grande importanza per la risoluzione di problemi applicati di psicofisiologia, psicologia medica, ergonomia, ecc. Di particolare interesse per queste scienze sono le reazioni adattative del corpo a effetti avversi di intensità significativa (condizioni estreme), che spesso si presentano in vari tipi di attività professionale. e talvolta nella vita quotidiana delle persone; la combinazione di tali reazioni è chiamata sindrome da adattamento.

L'aspetto psicologico di A. (parzialmente sovrapposto al concetto di adattamento sociale) è l'adattamento di una persona come persona all'esistenza nella società in conformità con le esigenze di questa società e con i propri bisogni, motivazioni e interessi. Il processo di adattamento attivo dell'individuo alle condizioni dell'ambiente sociale è chiamato adattamento sociale. Quest'ultimo viene realizzato attraverso l'assimilazione di idee sulle norme e sui valori di una data società (sia in senso lato che in relazione all'ambiente sociale più vicino: un gruppo sociale, un collettivo di lavoro, una famiglia). Le principali manifestazioni dell'A. Sociale sono l'interazione (compresa la comunicazione) di una persona con le persone che la circondano e la sua vigorosa attività. L'istruzione e l'educazione generale, così come il lavoro e la formazione professionale sono i mezzi più importanti per raggiungere il successo sociale A..

Gli individui con disabilità mentali e fisiche (udito, vista, linguaggio, ecc.) Incontrano particolari difficoltà nella A. In questi casi, l'adattamento è facilitato dall'utilizzo nel processo di apprendimento e nella vita di tutti i giorni di vari mezzi speciali per correggere le funzioni disturbate e compensare le funzioni mancanti (vedi PSICOLOGIA SPECIALE).

Lo spettro dei processi A. studiati in psicologia è molto ampio. Oltre alla nota A. sensoriale, A. sociale, A. alle condizioni estreme di vita e attività, la psicologia ha studiato A. processi alla visione invertita e spostata, che sono stati chiamati percettivi, o sensomotori A. Il cognome riflette il significato che il motore l'attività del soggetto per ripristinare l'adeguatezza della percezione nelle condizioni date.

C'è un'opinione secondo cui negli ultimi decenni è emersa una branca nuova e indipendente della psicologia chiamata "psicologia estrema", che studia gli aspetti psicologici dell'A. Umana in condizioni di esistenza soprannaturali (sott'acqua, sottoterra, nell'Artico e Antartico, nei deserti, negli altopiani, ovviamente nello spazio). (E. V. Filippova, V. I. Lubovsky.)

Adattamento: che cos'è in psicologia

L'adattamento è la capacità di un organismo vivente di adattarsi alle mutevoli condizioni del mondo esterno. Attraverso questo processo, il comportamento umano viene regolato. Gli antropologi e gli psicologi ritengono che sia stato grazie a questo meccanismo che la società è stata in grado di raggiungere un alto livello di sviluppo..

Esistono diversi tipi di adattamento: biologico, etnico, psicologico, sociale

Cos'è

Nell'antica Grecia, le persone cercavano di capire esattamente come funziona il meccanismo di adattabilità. Ippocrate e Democrito riflettevano su questo. Sono giunti alla conclusione che le condizioni di vita cambiano l'aspetto di una persona. Successivamente, tali idee furono supportate da Lamarck e successivamente da Darwin.

Inizialmente, l'idea dominante era che il concetto di adattamento fosse associato solo al livello fisiologico. Tutto è cambiato con l'avvento della teoria di Selye.

Definizione in psicologia

G. Selye è stato in grado di introdurre un nuovo concetto: l'adattamento psicologico. Ha anche identificato tre fasi nello sviluppo del processo: ansia, resistenza, esaurimento. La sua idea è stata completata dal fisiologo N. Fomin: da un lato, i cambiamenti si verificano nel corpo, dall'altro, tutti i sistemi cercano di funzionare alla vecchia maniera. È questa contraddizione che genera l'adattamento.

A. Maslow ha inteso questo termine come l'interazione tra l'uomo e l'ambiente, che si traduce in salute spirituale. In caso di discrepanza tra i valori morali e la situazione, si verifica un conflitto che l'individuo cerca di risolvere rapidamente.

L'adattamento è un termine in psicologia visto da più angolazioni. R. Lasarusa aveva la seguente opinione su questo tema: nel processo di conoscenza del mondo, una persona riceve informazioni che non sempre corrispondono ai suoi atteggiamenti. Il risultato è un conflitto. L'adattamento determina la velocità con cui l'individuo risolve la contraddizione..

L'adattamento è un concetto chiave in psicologia. In psicoanalisi è inteso come il lavoro dei meccanismi di difesa della personalità. Funzionano in modo che una persona possa risolvere situazioni di conflitto con la minima perdita per la psiche..

L'adattamento è una definizione ambigua in psicologia. Molti studiosi avevano le loro opinioni sul suo significato. I. Miloslavsky credeva che, grazie all'adattabilità, una persona impari i modelli di comportamento accettati.

Per la prima volta, il termine è stato considerato nel mondo antico. Durante questo periodo, le opinioni degli scienziati sono cambiate più di una volta..

Fattori di sviluppo

L'adattabilità umana dipende non solo dalle sue capacità e dalle riserve interne del corpo. Anche le condizioni esterne influenzano il processo. Nell'ambiente materiale, tali fattori si distinguono: oggetti artificiali (attrezzature). Nel sociale: progresso sociale, etnia, condizioni di vita, ecc..

Importante! I fattori naturali sono il clima, i cataclismi, la flora e la fauna che circondano l'individuo.

Ogni giorno una persona si trova di fronte a fattori negativi. Non pensa nemmeno a cosa sia l'adattamento ea come si manifesti. Deve respirare aria sporca, sperimentare radiazioni elettromagnetiche, ecc. Tutto ciò influisce negativamente sulla salute..

Tutti possono entrare nel processo di adattamento in uno stato diverso. Una persona affronta rapidamente lo stress, si abitua a nuove condizioni, un'altra: ci vorrà più tempo.

Tra la terminologia si può trovare la parola "adattabilità", che significa la capacità di un individuo di adattarsi alle condizioni ambientali. Gli scienziati ritengono che fattori ambientali e soggettivi influenzino la velocità.

Il primo gruppo comprende la natura dell'attività, le condizioni di vita, l'ambiente sociale. Il secondo gruppo è il sesso, l'età, le caratteristiche psicofisiologiche. Nella comunità scientifica non vi è consenso su quale gruppo abbia una maggiore influenza sullo sviluppo dell'adattabilità..

C'è un'altra teoria. In esso si distinguono solo quattro fattori psicologici di adattabilità: cognitivo, emotivo, motivazionale, pratico. Sono tutti ugualmente importanti. Ad esempio, con una motivazione positiva, l'individuo si adatta meglio. L'adattamento avviene solo durante l'implementazione delle attività, poiché nel processo viene sviluppato un nuovo modello di comportamento.

Tipi principali

Il termine "adattamento" indica diversi processi che possono influenzare sia i livelli fisiologici che psicologici. Questa divisione consente di comprendere meglio le caratteristiche di ogni tipo di adattabilità, questo è importante per comprendere lo sviluppo della società..

Biologico

La sua manifestazione più brillante è l'evoluzione. Significa che le specie che non potevano adattarsi all'ambiente si sono estinte. Nella popolazione compaiono animali con caratteristiche diverse. Nel corso della selezione naturale, il più adatto sopravvive e inizia a riprodursi.

Nonostante le loro dimensioni, i dinosauri non erano in grado di adattarsi ai cambiamenti ambientali, quindi si estinsero tutti.

Per capire cos'è l'adattamento non è affatto necessario conoscere la definizione, è importante comprendere le caratteristiche del processo. Nel corso dell'adattamento, le specie hanno sviluppato meccanismi di sopravvivenza, ad esempio la colorazione protettiva.

Sociale

È più difficile scoprire cos'è l'adattamento umano, poiché in lui non si manifestano solo le caratteristiche biologiche. Nella vita, deve adattarsi alle esigenze della società. Si abitua ad andare a scuola, a lavorare, a seguire certi rituali.

Importante! In caso di espulsione da un gruppo sociale, l'individuo sperimenta emozioni negative.

Nel corso dell'interazione, una persona capisce come si relaziona al personale dell'organizzazione o cosa fare nelle diverse situazioni. Maggiore è la sua adattabilità, più facile è per lui raggiungere il successo in tutte le aree. È difficile capire esattamente cosa significhi adattamento. Per ogni individuo, questo processo avviene individualmente..

Etnico

Anche l'adattabilità dei gruppi nazionali procede in modi diversi. La difficoltà principale è che il processo è ostacolato dai conflitti razziali.

Nella vita di tutti i giorni, un gruppo etnico separato può inventare soprannomi offensivi, è oppresso in senso sociale e non è autorizzato a lavorare e studiare. Nonostante lo sviluppo moderno del mondo, questo problema non è ancora completamente risolto..

La questione etica è il limite di un'influenza accettabile. Se un gruppo etnico si è trasferito per vivere sul territorio di un altro Paese, è obbligato ad abbandonare le proprie tradizioni e ad adottarne completamente altre? In una tale situazione, è impossibile determinare inequivocabilmente se l'adattamento sarà vantaggioso, ciò che è in ciascun caso specifico viene considerato separatamente.

Psicologico

È una specie importante che determina la vita sociale di un individuo. Comprende l'adattamento alle esigenze specifiche della società. Ad esempio, in Russia è consuetudine riferirsi rispettosamente a una persona con "tu", chi non segue questa regola è considerato un trasgressore.

L'adattamento è una definizione della psicologia sociale. Il termine indica la capacità di un individuo di comprendere le esigenze di altre persone e di cambiare in base ad esse..

La capacità di passare ai ruoli sociali è anche correlata all'adattabilità.

Un'organizzazione può avere le proprie regole di condotta. Se un principiante può impararli rapidamente, allora ha un alto livello di adattamento. Nella pedagogia moderna, questo termine è anche di grande importanza: per gli studenti, abituarsi al processo educativo avviene in condizioni di stress..

Le caratteristiche dell'adattabilità delle persone, dal punto di vista delle scienze sociali, sono considerate nell'ambito delle scienze sociali. Queste informazioni sono di grande importanza per comprendere le caratteristiche dello sviluppo della società..

La conoscenza dell'adattabilità è utile in ambito professionale. Può essere difficile per un principiante entrare a far parte della squadra, ma alcuni padroneggiano rapidamente, altri lentamente. È importante che un leader capisca come condurre correttamente la gestione del team al fine di ridurre i livelli di stress.

Violazioni

Con una combinazione sfavorevole di circostanze, si verifica un disadattamento. Può succedere per vari motivi. Con una forma di comportamento deviante, una persona sceglie modi per raggiungere obiettivi che non sono approvati da un gruppo sociale.

Il tipo anticonformista si manifesta nel rifiuto di seguire gli atteggiamenti accettati, e quello innovativo è volto a trovare nuove soluzioni. Entrambe le opzioni possono apparire in età diverse.

Grazie alla forma deviante di comportamento, l'umanità è stata in grado di svilupparsi attivamente

Il disadattamento patologico può essere interpretato come un grave disturbo mentale. Si sviluppa sullo sfondo di lesioni organiche, deviazioni nella salute fisica. Non dovresti aspettarti azioni adeguate da una persona del genere..

È necessario distinguere tra forme di comportamento devianti e patologiche, poiché si tratta di processi diversi. Sono in relazione tra loro e influenzano l'individuo. Al momento del conflitto tra valori interni e condizioni ambientali compare un lieve disadattamento.

Una persona supera il problema o soffre di depressione, apatia, nevrosi. Psicologicamente, l'opposizione porta un grave disagio, ma dopo aver risolto il conflitto, l'individuo riceve trasformazioni qualitative nella psiche..

Non tutte le persone possono determinare la specie, la capacità di adattamento, cos'è così brevemente. Il termine è inteso come meccanismi importanti che garantiscono la normale esistenza della società nel mondo..

Adattamento

L'adattamento è l'adattamento del corpo alle circostanze e alle condizioni del mondo. L'adattamento umano avviene attraverso le sue caratteristiche genetiche, fisiologiche, comportamentali e personali. Con l'adattamento, il comportamento umano è regolato in base ai parametri dell'ambiente esterno.

Le peculiarità dell'adattamento umano sono racchiuse nel fatto che egli deve raggiungere contemporaneamente l'equilibrio con le condizioni ambientali, raggiungere l'armonia nel rapporto "uomo-ambiente", adattarsi ad altri individui che cercano anche di adattarsi all'ambiente e ai suoi abitanti.

Concetto di adattamento. Esistono due approcci all'analisi del fenomeno dell'adattamento. Secondo il primo approccio, l'adattamento è una proprietà di un organismo vivente autoregolante, che garantisce la costanza delle caratteristiche sotto l'influenza delle condizioni ambientali su di esso, che si ottiene grazie alle capacità adattive sviluppate.

Per il secondo approccio, l'adattamento è un'educazione dinamica, il processo di abituarsi di un individuo alle circostanze dell'ambiente..

Poiché una persona è un sistema biosociale, il problema dell'adattamento dovrebbe essere analizzato secondo tre livelli: fisiologico, psicologico e sociale. Tutti e tre i livelli hanno una connessione tra loro, si influenzano a vicenda, stabiliscono una caratteristica integrale del funzionamento generale dei sistemi del corpo. Tale caratteristica integrale si manifesta come una formazione dinamica ed è definita come lo stato funzionale dell'organismo. Senza il termine "stato funzionale" è impossibile parlare del fenomeno dell'adattamento.

L'adattabilità in situazioni in cui non ci sono barriere al successo si ottiene attraverso meccanismi costruttivi. Questi meccanismi includono processi cognitivi, definizione degli obiettivi e comportamento conforme. Quando la situazione è problematica e satura di barriere esterne ed interne, il processo di adattamento avviene attraverso i meccanismi protettivi della personalità. Grazie a meccanismi costruttivi, una persona può mostrare una risposta adeguata ai cambiamenti delle circostanze della vita sociale, sfruttando l'opportunità di valutare la situazione, analizzare, sintetizzare e prevedere possibili eventi.

Si distinguono i seguenti meccanismi di adattamento umano: intelligenza sociale - la capacità di percepire relazioni complesse, dipendenze tra oggetti dell'ambiente sociale; immaginazione sociale: la capacità di comprendere l'esperienza, determinare mentalmente il destino, realizzare se stessi ora, le proprie risorse e capacità, collocarsi nel quadro dell'attuale fase della società; aspirazione realistica della coscienza.

L'adattamento della personalità consiste in un sistema di meccanismi di difesa, grazie ai quali si riduce l'ansia, si assicura l'unità del “concetto di io” e la stabilità dell'autostima, si mantiene la corrispondenza tra le idee sul mondo e sulla persona stessa in particolare.

Si distinguono i seguenti meccanismi di difesa psicologica: negazione - ignorando informazioni indesiderate o episodi che traumatizzano la psiche; la regressione è la manifestazione di strategie comportamentali infantili da parte di una persona; formazione di reazione - cambiamento di impulsi irrazionali, stati emotivi al contrario; repressione - "cancellazione" di ricordi dolorosi dalla memoria e dalla coscienza; soppressione - quasi la stessa repressione, ma più consapevole.

I meccanismi di difesa di base sopra descritti nell'adattamento della personalità, ci sono ancora ulteriori, sono considerati più maturi: proiezione - attribuire a qualcuno qualità, azioni che sono inerenti alla personalità stessa, ma lei non ne è consapevole; identificazione - identificarsi con un personaggio reale o fantasticato, attribuendogli le sue qualità; razionalizzazione - il desiderio di spiegare un atto interpretando gli eventi in modo tale da ridurre il suo effetto traumatico sulla personalità; sublimazione: la trasformazione dell'energia istintiva in forme di comportamento e attività socialmente accettabili; umorismo: cercare di ridurre lo stress mentale utilizzando espressioni o storie umoristiche.

In psicologia esiste il concetto di barriera di adattamento, significa una sorta di confine nei parametri dell'ambiente esterno, oltre il quale l'adattamento della personalità non sarà più adeguato. Le proprietà della barriera di adattamento sono espresse individualmente. Sono influenzati da fattori biologici dell'ambiente, tipo di personalità costituzionale, fattori sociali, fattori psicologici individuali di una persona, che determinano le capacità adattative di una persona. Tali proprietà personali sono l'autostima, il sistema di valori, la sfera volitiva e altri..

Il successo dell'adattamento è determinato dal pieno funzionamento del livello fisiologico e mentale dell'individuo. Questi sistemi sono interconnessi e funzionano. C'è una componente che garantisce questo rapporto di due livelli e svolge la normale attività dell'individuo. Tale componente può avere una duplice struttura: un elemento mentale e fisiologico. Questa componente nella regolazione dell'adattamento umano sono le emozioni.

Fattori di adattamento

L'ambiente esterno ha molti fattori naturali e fattori creati dalla persona stessa (ambiente materiale e sociale), sotto la loro influenza si forma l'adattamento della personalità.

Fattori naturali di adattamento: componenti della fauna selvatica, condizioni climatiche, casi di disastri naturali.

L'ambiente materiale include tali fattori di adattamento: oggetti ambientali; elementi artificiali (macchine, attrezzature); ambiente di vita immediato; ambiente di lavoro.

L'ambiente sociale ha i seguenti fattori di adattamento: società statale, etnia, condizioni di una città moderna, progresso sociale ad essa associato.

I fattori ambientali più sfavorevoli sono considerati antropogenici (tecnogenici). Questo è un intero complesso di fattori a cui una persona deve adattarsi, poiché vive ogni giorno in queste condizioni (inquinamento elettromagnetico provocato dall'uomo, struttura delle autostrade, discariche di rifiuti, ecc.).

Il tasso di adattamento relativo ai fattori di cui sopra è individuale per ogni persona. Qualcuno può adattarsi più velocemente, qualcuno trova questo processo molto difficile. La capacità di una persona di adattarsi attivamente all'ambiente è chiamata adattabilità. Grazie a questa proprietà, è molto più facile per una persona ricevere una sorta di movimento, viaggio, condizioni estreme.

Secondo una teoria, il successo del corso del processo di adattabilità è influenzato da due gruppi di fattori: soggettivo e ambientale. I fattori soggettivi includono: caratteristiche demografiche (età e sesso) e caratteristiche psicofisiologiche di una persona.

I fattori ambientali includono: condizioni e circostanze della vita, natura e modalità di attività, condizioni dell'ambiente sociale. I fattori demografici, in particolare l'età di una persona, hanno un'influenza bidirezionale sul processo di adattamento di successo. Se guardi da un lato, l'età di un giovane gli offre più opportunità e nella vecchiaia queste opportunità diminuiscono. Ma, con l'età, una persona acquisisce l'esperienza dell'adattamento, trova un "linguaggio comune" con l'ambiente esterno.

In un'altra teoria psicologica, si distinguono quattro fattori psicologici di adattamento della personalità. Il fattore cognitivo include abilità cognitive e caratteristiche specifiche dei processi cognitivi. Il fattore di risposta emotiva include caratteristiche della sfera emotiva. L'attività pratica è un fattore nelle condizioni e nelle caratteristiche dell'attività di un individuo. La motivazione della personalità è un fattore speciale di adattamento della personalità. Ad esempio, se la motivazione per raggiungere il successo prevale in una persona sulla motivazione per evitare il fallimento, allora si forma un adattamento di successo e l'attività chiave diventa più efficace. Inoltre, la natura dell'adattamento è influenzata dalla corrispondenza del nucleo motivazionale della personalità agli obiettivi e alle condizioni dell'attività. Il motivo è un fattore di adattamento e con il suo aiuto viene mediata l'influenza delle circostanze esterne sull'individuo.

Tipi di adattamento

Esistono quattro tipi di adattamento: biologico, sociale, etnico e psicologico.

L'adattamento biologico di una personalità è un adattamento alle circostanze del mondo circostante, che è sorto attraverso l'evoluzione. L'adattamento biologico si manifesta nella modifica del corpo umano alle condizioni ambientali. Questo fatto è la base per lo sviluppo di criteri per la salute e la malattia. La salute è lo stato in cui il corpo si adatta il più possibile all'ambiente. Quando il processo di adattamento viene ritardato, la capacità di adattamento diminuisce e la persona si ammala. Se il corpo è completamente incapace di adattarsi alle condizioni ambientali necessarie, ciò significa il suo disadattamento.

L'adattamento sociale di una persona è il processo di adattamento di una persona o di un gruppo a una società sociale, che sono le condizioni attraverso le quali sono incarnati gli obiettivi di vita. Ciò include l'abitudine al processo educativo, al lavoro, alle relazioni con persone diverse, all'ambiente culturale, alle possibili condizioni di svago e divertimento..

Una persona può adattarsi passivamente, cioè senza cambiare nulla nella sua vita, o attivamente, cambiare le condizioni della propria vita. Naturalmente, il secondo modo è più efficace del primo, perché se speri solo nella volontà di Dio, puoi vivere tutta la tua vita in previsione dei cambiamenti e non aspettarli mai, quindi devi prendere il destino nelle tue mani.

Il problema dell'adattamento umano all'ambiente sociale può essere espresso in varie forme: dalle relazioni tese con un gruppo di lavoro o educativo alla riluttanza a lavorare o studiare in questo ambiente..

L'adattamento etnico è un tipo di adattamento sociale, che include l'adattamento dei gruppi etnici alle peculiarità del loro ambiente di insediamento dalle condizioni sociali e meteorologiche.

Il problema dell'adattamento delle minoranze etniche è l'atteggiamento razzista degli indigeni nei loro confronti e la discriminazione in termini sociali.

L'adattamento psicologico della personalità è notato in qualsiasi forma di adattamento. L'adattabilità psicologica è un importante criterio sociale con cui si valuta la personalità nell'ambito delle relazioni, in ambito professionale. L'adattamento psicologico di una persona dipende da vari fattori mutevoli, come i tratti caratteriali, l'ambiente sociale. L'adattabilità psicologica ha un aspetto come la capacità di passare da un ruolo sociale a un altro, e ciò avviene in modo abbastanza giustificato e adeguato. Nel caso opposto, stiamo parlando di disadattamento o disturbi della salute mentale di una persona.

Disponibilità personale ad adattarsi ai cambiamenti nell'ambiente, un'adeguata valutazione mentale caratterizzano un alto livello di adattabilità. Una persona del genere è pronta per le difficoltà ed è in grado di superarle. La base di qualsiasi adattamento è l'accettazione della situazione attuale, la comprensione della sua irreversibilità, la capacità di trarne conclusioni e la capacità di cambiare il proprio atteggiamento nei suoi confronti..

Se una persona non può soddisfare i suoi bisogni reali, a causa di risorse psicologiche o fisiche insufficienti, l'equilibrio della relazione "persona-ambiente" può essere disturbato, il che a sua volta può causare ansia in una persona. L'ansia può provocare paura e ansia in una persona, oppure può servire come meccanismo di difesa, svolgere una funzione protettiva o motivazionale. L'emergere dell'ansia migliora l'attività comportamentale, modifica le forme di comportamento o attiva i meccanismi di adattamento intrapsichico. Inoltre, l'ansia può distruggere stereotipi di comportamento non sufficientemente adattivi, sostituendoli con forme di comportamento adeguate.

Il processo di adattamento non è sempre adeguato. A volte è influenzato da alcuni fattori negativi e quindi il processo viene interrotto, iniziano a formarsi forme di comportamento inaccettabili.

Esistono due tipi di forme inaccettabili di adattamento: deviante e patologico. La forma deviante del comportamento adattivo combina le forme e i metodi di azione che forniscono alla persona la soddisfazione dei suoi bisogni con un metodo inammissibile per il gruppo.

Le caratteristiche dell'adattamento in forma deviante si esprimono in due tipi di comportamento: anticonformista e innovativo. Il tipo di comportamento deviante non conforme spesso provoca conflitti di gruppo. Un tipo innovativo di comportamento deviante si esprime nella creazione di nuovi modi di risolvere situazioni problematiche.

La forma patologica di adattamento viene effettuata attraverso meccanismi patologici e forme di comportamento, che portano alla comparsa di sindromi psicotiche e nevrotiche.

Insieme alle forme patologiche, c'è il disadattamento. Il disadattamento è una violazione dell'interazione tra una persona e l'ambiente, che è accompagnata da conflitti tra individui e all'interno della personalità stessa. È anche definito come un comportamento non conforme alle norme e ai requisiti dell'ambiente. È possibile diagnosticare il disadattamento secondo determinati criteri: una persona ha una violazione dell'attività professionale, problemi nelle relazioni interpersonali, reazioni emotive che vanno oltre i confini della norma (depressione, aggressività, ansia, isolamento, vicinanza e altro).

Il disadattamento personale in termini di durata è: disadattamento situazionale temporaneo e stabile e stabile generale. Il disadattamento temporaneo si verifica quando una persona entra in una nuova situazione per se stessa, alla quale è imperativo adattarsi (iscriversi a scuola, assumere una nuova posizione, avere figli, cambiamenti di regime imprevisti e indesiderati, ecc.).

Il disadattamento di una forma situazionale stabile si verifica quando è impossibile trovare modi adeguati di adattamento in condizioni insolite quando si risolve una situazione problematica (al lavoro, nelle relazioni familiari).

Il disadattamento personale può verificarsi se una persona ha vissuto una situazione difficile e traumatica per la psiche; è sotto stress; ha vissuto una situazione estrema, traumatica, a cui ha partecipato direttamente o ne è stato testimone, tali situazioni sono associate alla morte, alla sua potenziale probabilità o ad una reale minaccia per la vita; sperimentare la sofferenza propria o altrui, provando un senso di impotenza, paura o orrore. Queste situazioni spesso causano PTSD. Inoltre, il disadattamento di una persona si verifica in caso di sua inclusione non riuscita in un nuovo ambiente sociale per lei oa causa di problemi nelle relazioni personali e interpersonali..

Lo stato di disadattamento è accompagnato da violazioni del comportamento umano, a seguito delle quali sorgono conflitti, che spesso non hanno gravi motivi e ovvi motivi. Una persona si rifiuta di adempiere ai propri doveri, al lavoro mostra reazioni inadeguate agli ordini dei suoi superiori, cosa mai accaduta prima. Esprime attivamente la sua protesta a coloro che lo circondano, fa del suo meglio per resistere. In precedenza, l'individuo era sempre guidato da valori sociali e norme accettabili, grazie alle quali veniva regolato il comportamento sociale delle persone..

Il comportamento anomalo deviante deviante è una forma di manifestazione di disorganizzazione di una persona o di un gruppo nella società, che mostra incoerenza con le aspettative e le esigenze morali e legali della società. Questo andare oltre il solito stato normativo è associato al suo cambiamento e alle condizioni di attività e all'esecuzione di una certa azione. Questa azione è chiamata azione. Un simile atto gioca un ruolo significativo nel processo di adattamento. Con il suo aiuto, una persona è in grado di esplorare l'ambiente, mettersi alla prova, testare le sue capacità, risorse, identificare le sue qualità, aspetti positivi e negativi della personalità, caratteristiche, intenzioni, scegliere modi per raggiungere obiettivi.

Il comportamento deviante si forma più spesso durante l'adolescenza. È durante questo periodo che una persona è molto ricettiva, forma il suo atteggiamento nei confronti del mondo, delle persone, questo influisce sul suo adattamento in un ambiente vicino e in un ambiente sociale, e in generale. Un adolescente si considera autorizzato a scegliere personalmente come comportarsi, e spesso considera le regole e le leggi stabilite dalla società come intrusive e cerca di resistere. La deviazione negativa è osservata in manifestazioni come mentire, comportamento scortese e impudente, pigrizia, aggressività, tendenza a litigare spesso, fumare, saltare le lezioni, alcol, droghe e droghe.

C'è anche una deviazione positiva, si rivela nel desiderio di una persona di sperimentare, studiare qualcosa, identificare le proprie capacità. Questo spesso si manifesta nell'attività creativa, nella capacità di creare un'opera d'arte e nel desiderio di realizzare le proprie idee. L'adattamento positivo è più favorevole in relazione all'adattamento dell'individuo nell'ambiente sociale.

Autore: psicologo pratico N.A. Vedmesh.

Relatore del Centro Medico e Psicologico "PsychoMed"

Cos'è l'adattamento? Tipi, condizioni ed esempi di adattamento

L'adattamento è l'adattamento alle condizioni del mondo circostante. Per quanto riguarda una persona, questo concetto è considerato in un significato psicologico, biologico. È importante avere un'idea di quali meccanismi sono responsabili dell'adattamento, non solo per i biologi, ma anche per psicologi, psichiatri e psicoterapeuti. L'adattamento è un aspetto importante per i manager delle imprese, l'assunzione di nuovi dipendenti, i dipendenti delle istituzioni educative.

Idea generale

L'adattamento biologico è un fenomeno che unisce una persona e una vita irragionevole. Il termine è usato per indicare la capacità di adattarsi alle mutevoli condizioni esterne. Prendono in considerazione il clima, i cambiamenti interni del corpo, il livello di luce e gli indicatori della pressione dell'ambiente, il livello di umidità, la limitazione forzata dell'attuazione di determinate funzioni. Anche i cambiamenti interni a cui devi adattarti sono varie malattie.

L'adattamento psicologico è il processo di adattamento della personalità alle esigenze sociali, ai bisogni di se stessi, a una serie di interessi individuali. L'adattamento sociale implica l'assimilazione di norme, valori rilevanti per la comunità in cui una persona si trova. Questo vale non solo per una grande comunità, ma anche per piccole formazioni sociali, ad esempio una famiglia..

Manifestazioni e apprendimento

L'adattamento sociale è un fenomeno che può essere osservato tracciando l'evoluzione dell'interazione tra una persona e coloro che la circondano. Per valutare la capacità di adattamento, è necessario osservare l'attività vigorosa dell'individuo. L'aspetto sociale del fenomeno in esame presuppone la capacità di studiare, lavorare, creare relazioni con altre persone e adeguare la linea di comportamento, tenendo conto delle aspettative e delle esigenze degli altri partecipanti alla società.

Qualsiasi organismo durante la sua esistenza si adatta alle condizioni esterne. Questo processo è continuo e va dal momento dell'inizio dell'esistenza fino alla morte biologica. Un aspetto del programma di adattamento è l'apprendimento. Al suo interno si distinguono tre sottospecie: reattiva, operante, cognitiva.

E se in modo più dettagliato?

Le peculiarità dell'adattamento di tipo reattivo sono spiegate dalla capacità del corpo di rispondere a fattori esterni. La dipendenza graduale si verifica durante l'interazione.

L'adattamento operante è molto più complicato del metodo reattivo descritto sopra. È realizzabile quando l'individuo ha l'opportunità di interagire e sperimentare, durante il quale si osserva la risposta dello spazio circostante. Ciò consente di identificare le relazioni di causa ed effetto. Il classico esempio di questo adattamento è un diffuso tentativo ed errore. Ciò include anche le osservazioni, la formazione delle risposte.

L'adattamento umano attraverso l'apprendimento cognitivo implica l'identificazione di una relazione di causa-effetto tra le situazioni con una successiva valutazione di ciò che sta accadendo. Per fare ciò, è necessario essere in grado di analizzare l'esperienza precedente, nonché imparare ad anticipare le possibili conseguenze delle azioni. L'apprendimento cognitivo include apprendimento latente, intuizione, ragionamento e formazione di abilità psicomotorie.

Formazione: cosa succede?

Un classico esempio di adattamento è l'apprendimento attraverso tentativi ed errori. È comune sia nella società umana che negli animali. L'oggetto, incontrando per la prima volta un ostacolo, cerca di affrontarlo. Le azioni inefficaci vengono scartate, prima o poi viene rivelata la soluzione ottimale.

Formare una reazione è in qualche modo un allenamento. Questo adattamento presuppone una ricompensa per una risposta adeguata. La ricompensa può essere fisica, emotiva. Alcuni psicologi sono fermamente convinti che l'adattamento del bambino sia più efficace in questo modo. Non appena il bambino impara a pronunciare i suoni, gli altri sono deliziati dal suo balbettio. Ciò è particolarmente pronunciato nella madre, che pensa che il bambino la stia chiamando.

L'osservazione è un altro modo di apprendere. L'attività sociale umana è in gran parte organizzata in questo modo: l'individuo osserva come si comportano gli altri. Imitandoli, una persona impara. La particolarità è che non si assume la comprensione del significato delle azioni e delle loro sequenze.

Cos'altro è possibile?

L'adattamento vicario implica l'assimilazione di un certo modello di comportamento, la comprensione della sua rilevanza e delle conseguenze delle azioni eseguite. Tale adattamento viene solitamente osservato dopo aver familiarizzato con i modelli di comportamento di individui famosi e famosi e di successo. Alcuni imitano i personaggi dei film o le persone che conoscono.

L'adattamento latente si basa sulla ricezione di segnali dall'ambiente. Alcuni di loro sono realizzati, altri non sono chiaramente percepiti e altri ancora non sono percepiti affatto dalla coscienza. Il cervello forma una mappa cognitiva del mondo in cui l'individuo è costretto a sopravvivere e determina quale risposta alla situazione nel nuovo ambiente sarà ottimale. Questo sviluppo dell'adattamento è confermato dalla conduzione di escrementi con ratti in grado di trovare la strada per il cibo attraverso il labirinto. In particolare, gli scienziati hanno prima insegnato la strada, poi hanno riempito d'acqua il labirinto. L'animale è ancora arrivato al cibo, sebbene sia stato costretto a utilizzare altre reazioni motorie per questo..

Considerazione conclusiva

Uno dei metodi di apprendimento nell'adattamento è l'insight. Il termine è usato per designare una situazione in cui un individuo in diversi momenti riceve dati, che vengono poi formati in un'unica immagine. La mappa risultante viene utilizzata quando è necessario sopravvivere in condizioni di adattamento, cioè in una situazione completamente nuova per l'individuo. Insight è in una certa misura un processo creativo. La soluzione, di regola, appare imprevedibile, spontanea ed è originale.

Il ragionamento è un altro metodo di adattamento rilevante. Ricorrono ad esso nel caso in cui non ci sia una soluzione pronta, il processo con possibili errori sembra essere un'opzione inefficace. Il risultato che l'individuo di ragionamento riceve viene utilizzato in futuro per uscire da varie situazioni..

Lavorare in squadra: caratteristiche

L'adattamento del personale è un aspetto estremamente importante della politica interna per qualsiasi dirigente aziendale. Con un atteggiamento irresponsabile nei confronti di questo problema, il turnover del personale diventa elevato e lo sviluppo attivo dell'azienda è quasi impossibile. Non è sempre possibile per un manager trattare con i nuovi dipendenti: questo approccio è applicabile solo in un'azienda di piccole dimensioni. Invece, devi sviluppare best practice standard per aiutare la nuova persona ad inserirsi nel business..

L'adattamento è la conoscenza di un individuo con l'organizzazione interna, la cultura aziendale. Il nuovo dipendente deve adattarsi ai requisiti espressi e integrarsi nel team.

L'adattamento del personale è l'adattamento di nuove persone alle condizioni del processo lavorativo e al contenuto del lavoro, all'ambiente sociale sul posto di lavoro. Per rendere il processo più semplice, è necessario pensare a come rendere più facile il processo di conoscenza dei colleghi e delle responsabilità. L'adattamento presuppone la comunicazione degli stereotipi di comportamento accettati nel team. La responsabilità del nuovo dipendente è di assimilarsi, adattarsi all'ambiente e iniziare a identificare obiettivi comuni e interessi personali.

Teoria…

Le condizioni di adattamento, le regole di questo processo e le caratteristiche che ne regolano il corso, sono diventate più di una volta oggetto di studio delle menti eminenti del nostro mondo. All'estero, la definizione di Eysenck è attualmente la più utilizzata, così come le versioni estese formate dai suoi seguaci. Questo approccio presuppone di trattare l'adattamento come uno stato di soddisfazione dei bisogni di un oggetto e di un ambiente, nonché un processo durante il quale tale armonia viene raggiunta. Pertanto, l'adattamento implica un equilibrio armonioso tra natura e uomo, individuo e ambiente..

Si ritiene che l'adattamento psicologico sul posto di lavoro comporti un cambiamento nel processo di familiarizzazione di un nuovo dipendente con i suoi obblighi e con l'azienda nel suo complesso. Il processo deve essere subordinato ai requisiti dell'ambiente.

L'adattamento del personale, se seguiamo dalle conclusioni nei lavori di Yegorshin, è l'adattamento del team alle condizioni ambientali esterne e interne all'impresa. L'adattamento di un dipendente, rispettivamente, è il risultato del processo di adattamento di una persona ai colleghi e al posto di lavoro..

... E pratica

È successo così che nel nostro paese l'adattamento è spesso equiparato a un periodo di prova, ma in realtà questi concetti sono diversi. L'adattamento per un dipendente richiede 1-6 mesi. Il periodo di prova è un quarto di un anno. Per qualsiasi persona è necessario un periodo di adattamento, ma non sempre è necessario un test di lavoro.

Durante il test viene prestata particolare attenzione alla professionalità del dipendente e alla sua capacità di adempiere agli obblighi. L'adattamento consiste di due componenti: professionalizzazione e inclusione nella microsocietà.

Sebbene l'adattamento e la prova non siano concetti identici, non possono essere definiti incompatibili. Se durante il rapporto di lavoro il contratto specifica la necessità di un periodo di prova, la verifica e l'adattamento si sovrappongono.

Venendo a un nuovo lavoro, una persona cerca di entrare nelle relazioni interne inerenti all'azienda. Allo stesso tempo, allo stesso tempo deve assumere posizioni diverse, che sono inerenti alle regole di comportamento caratteristiche. Un nuovo dipendente è un collega, un subordinato, per qualcuno, forse un dirigente, nonché un membro di una formazione sociale. È necessario essere in grado di comportarsi come richiesto da una posizione specifica. Allo stesso tempo, il nuovo dipendente deve seguire i propri obiettivi, tenere conto dell'ammissibilità di questo o quel comportamento in termini di priorità personali. Possiamo parlare del rapporto di adattamento, condizioni di lavoro, motivazione.

Le sfumature della domanda

Quanto più efficace è l'adattamento, tanto più i valori e le norme rilevanti per una persona e un team corrispondono tra loro. Ciò consente a un individuo di accettare rapidamente e comprendere meglio, assimilare le caratteristiche di un nuovo ambiente per lui..

Gli scienziati dicono che per iniziare a lavorare al meglio delle proprie forze e capacità, è necessario trascorrere almeno 8 settimane per abituarsi alle nuove condizioni. Occorrono 20 settimane per i lavoratori di livello medio e 26 settimane o più per la gestione. Quando si sceglie la durata del periodo di adattamento all'interno dell'impresa, si dovrebbe essere consapevoli che un quarto di anno è un periodo di tempo abbastanza lungo. Se durante questo periodo non c'è ritorno da parte della persona assunta, difficilmente si adatta all'impresa.

Allo stesso tempo, va ricordato che un quarto di anno è un periodo che non è sufficiente a molti per socializzare con successo. Ciò sta nella difficoltà di assimilare i valori e le regole di condotta adottati nell'impresa. Di conseguenza, è difficile per una persona diventare membri a pieno titolo di una squadra. Il compito principale del leader è distinguere tra adattamento e test e rendersi conto che il processo di assuefazione non può avvenire istantaneamente. Consiste in fasi sequenziali e tratti per lungo tempo..

Per inciso, la rilevanza dell'adattamento sul posto di lavoro è ben dimostrata dalle statistiche. Come hanno scoperto i ricercatori, fino all'80% dei dipendenti che lasciano il lavoro nella prima metà dell'anno dopo l'assunzione, prende una decisione del genere nei primi 14 giorni dal momento in cui entrano in carica..

Bambini: età speciale, atteggiamento speciale

L'adattamento dell'infanzia è una questione particolarmente delicata. Di norma, i problemi sorgono per la prima volta quando un bambino deve essere mandato a un asilo nido, all'asilo. Col tempo, arriva il momento di portare il bambino a scuola e genitori e figli affrontano nuovamente problemi di adattamento. I primi giorni sono i più difficili. Per facilitare questa fase, è necessario tenere conto delle peculiarità dell'età del bambino. Gli psicologi specializzati nei problemi di adattamento dei bambini alle istituzioni educative vengono in aiuto dei genitori.

La particolarità dell'adattamento all'asilo è l'abbondanza di emozioni negative all'inizio. I bambini tendono ad essere capricciosi e piangono, piagnucolano. Lo stato negativo di alcuni si esprime nella paura: il bambino ha paura dell'ignoto, delle persone nuove, specialmente degli adulti. Lo stress può provocare rabbia. L'aggressione contro qualcuno o qualcosa è possibile. Alcuni bambini durante il periodo di adattamento mostrano stati depressivi, letargia, letargia.

Per facilitare un po 'la transizione, dovrebbero essere fornite emozioni positive e dovrebbero essere associate al bambino con un nuovo posto. Un'opzione abbondante è la selezione di incentivi, giochi, premi che il bambino riceve per un comportamento adeguato. Nel tempo, le emozioni negative lasceranno completamente il posto a quelle positive. I genitori dovrebbero essere preparati al fatto che la prima volta dal momento in cui il bambino inizia a visitare il centro per l'infanzia dormirà male, anche se tali difficoltà non sono state osservate prima. Il sonno irrequieto, il risveglio in lacrime o le urla sono un problema che si esaurisce da solo quando la fase di adattamento è completata.

Caratteristiche del periodo di adattamento

L'adattamento sociale dei bambini durante il periodo in cui iniziano a visitare un istituto scolastico di solito comporta un deterioramento dell'appetito. Gli psicologi spiegano questo con un gusto atipico e insolito del cibo, una nuova dieta. Lo stress interrompe i recettori responsabili della percezione del gusto. Se l'appetito torna alla normalità, possiamo parlare con sicurezza di abituarci con successo a un nuovo posto..

A volte i genitori notano che l'adattamento durante l'infanzia è accompagnato da un temporaneo deterioramento del vocabolario. Gli psicologi spiegano questo con la tendenza di una persona a usare le costruzioni verbali più semplici in una situazione stressante difficile, quando è necessario abituarsi a un nuovo ambiente. In una certa misura, questo è un meccanismo di difesa. Niente panico: se l'adattamento procede normalmente, nel tempo il vocabolario aumenta di nuovo e la funzionalità della parola è completamente ripristinata.

Un'altra manifestazione di adattamento è un indebolimento dell'attività, un desiderio di apprendere, una diminuzione della curiosità. Lo stato inibito viene sostituito dalla normale attività entro la fine del periodo di assuefazione. Inoltre, il primo mese di visita in una nuova struttura è solitamente accompagnato da un deterioramento dello stato del sistema immunitario. Molti sono soggetti a raffreddori. Le cause della malattia sono psicologiche, molto meno spesso - fisiologiche. Sotto l'influenza dello stress, le difese del corpo si indeboliscono, la capacità di resistere a fattori aggressivi diminuisce. Una volta raggiunta la stabilità emotiva, la tendenza ad essere malati svanisce.

Beneficio e danno

Non dovresti mandare tuo figlio in un istituto scolastico troppo presto. Anche se il bambino può tollerare normalmente l'adattamento, lo svezzamento troppo presto dalla madre non fa nulla di buono. Gli scienziati hanno scoperto che andare all'asilo all'età di due anni è garantito per causare un forte stress, influenzando la fisiologia e la psiche del bambino. Questa pratica può portare a reazioni nevrotiche, perché l'età è ancora troppo giovane perché la separazione dalla madre sia indolore. Di conseguenza, il bambino si sviluppa lentamente, anche la qualità delle abilità acquisite diminuisce..

Il bambino non può comunicare adeguatamente con i genitori e fidarsi di loro, perché la connessione è stata interrotta troppo presto, non rafforzandosi. Nel corso degli anni, i problemi peggiorano ei bambini affrontano problemi di interazione con i coetanei. All'età di quattro anni, i bambini formano gruppi per giocare e fino ad allora è preferibile giocare da soli. Trovandosi in un ambiente collettivo troppo presto, il bambino non può svilupparsi adeguatamente. Spesso questo influisce negativamente sulle funzioni vocali..

Pericoli e adattamento

In alcuni casi, i medici raccomandano di astenersi dalle prime visite a un istituto scolastico. Non dovresti mandare il bambino in un posto del genere troppo presto se il bambino è nato prematuramente, troppo piccolo o molto pesante, se il bambino è molto malato subito dopo la nascita. I fattori di rischio, a causa dei quali l'adattamento è complicato, includono l'alimentazione artificiale e il fumo passivo, la situazione materiale della cellula sociale.

Quando un bambino inizia a frequentare un istituto, la prima difficoltà che lui ei suoi genitori devono affrontare è la necessità di adattarsi al regime. Ristrutturare non è facile. Per facilitare il processo, vale la pena familiarizzare in anticipo con il funzionamento dell'istituto prescelto e iniziare a praticare un regime adeguato con largo anticipo, molto prima della prima visita. Psicologi e pediatri consigliano di impostare la routine quotidiana del bambino a ore e di seguire attentamente il programma.

Il sonno notturno merita un'attenzione speciale. La mancanza di sonno porta a disturbi nevrotici, che rendono l'adattamento lungo e doloroso. Puoi minimizzarlo se vai a letto alla stessa ora ogni sera e ti svegli di buon umore..

adattamento

Dizionario psicologico e psichiatrico esplicativo conciso. Ed. igisheva. 2008.

Un breve dizionario psicologico. - Rostov sul Don: "PHOENIX". L.A. Karpenko, A.V. Petrovsky, M.G. Yaroshevsky. 1998.

Dizionario dello psicologo pratico. - M.: AST, Harvest. S. Yu. Golovin. 1998.

Dizionario psicologico. LORO. Kondakov. 2000.

Un grande dizionario psicologico. - M.: Prime-EUROZNAK. Ed. B.G. Meshcheryakova, acad. V.P. Zinchenko. 2003.

Popolare enciclopedia psicologica. - M.: Eksmo. S.S. Stepanov. 2005.

  • aggressività fisica
  • adattamento psicologico

Scopri cos'è "adattamento" in altri dizionari:

Adattamento - apportare modifiche all'EGCO IR di Mosca, effettuate esclusivamente ai fini del loro funzionamento su specifici mezzi tecnici dell'utente o sotto il controllo di specifici programmi utente, senza concordare tali modifiche con......

ADATTAMENTO - (dal tardo lat. Adaptatio adattamento), il processo di adattamento di un organismo (adeguamento), popolazione o comunità a determinate condizioni ambientali; corrispondenza tra le condizioni ambientali e la capacità degli organismi di prosperarvi...... Dizionario ecologico

ADATTAMENTO - (dal tardo latino Adaptatio) sociale, un tipo di interazione di una persona o di un gruppo sociale con l'ambiente sociale, durante il quale vengono coordinate le esigenze e le aspettative dei suoi partecipanti. La componente più importante A. coordinamento...... Enciclopedia filosofica

Bee Adaptation - Informazioni di base Genere... Wikipedia

ADATTAMENTO - [lat. adattatio adattamento, adattamento] 1) adattamento del corpo alle condizioni ambientali; 2) elaborazione del testo per semplificarlo (ad esempio, un'opera in prosa fittizia in una lingua straniera per coloro che non sono abbastanza bravi...... Dizionario di parole straniere della lingua russa

adattamento - adattamento, adattamento, adattamento, adattamento, assuefazione, coadattamento, semplificazione Dizionario dei sinonimi russi. adattamento vedi adattamento Dizionario dei sinonimi della lingua russa. Guida pratica. M.: R... Dizionario dei sinonimi

ADATTAMENTO - (dal lat. Adaptare per adattarsi), l'adattamento degli esseri viventi alle condizioni circostanti. R. il processo è passivo e si riduce alla reazione del corpo ai cambiamenti fisici. o fisico chem. condizioni ambientali. Esempi A. In protozoi d'acqua dolce, osmotico. concentrazione...... grande enciclopedia medica

adattamento - Il processo di adattamento alle mutate condizioni ambientali. [RD 01.120.00 KTN 228 06] adattamento Adattamento alle nuove condizioni, qui: adattamento dell'ambiente di vita, degli edifici e delle strutture, tenendo conto delle esigenze delle persone con mobilità ridotta...... Guida del traduttore tecnico

ADATTAMENTO - (Adattamento) la capacità della retina di adattarsi a una data intensità luminosa (luminosità). Dizionario Samoilov K.I. Marine. ML: Casa editrice navale statale della NKVMF dell'URSS, 1941 Adattamento dell'adattabilità dell'organismo... Dizionario marino

adattamento - ADATTAMENTO (dal lat. adaptatio adattamento) una forma di controllo da parte degli organismi delle influenze dell'ambiente esterno ed interno, che consiste nella tendenza a stabilire un equilibrio dinamico con loro. Nel processo di A. human, si possono distinguere due aspetti...... Encyclopedia of Epistemology e Philosophy of Science