Dipendenza. Tipi di dipendenze e trattamento

Il contenuto dell'articolo:

Cos'è la dipendenza?

Il concetto "dipendenza" deriva dalla parola inglese dipendenza, che letteralmente si traduce come dipendenza. Inizialmente, le dipendenze significavano dipendenza chimica (da droghe, alcol o droghe), ora l'elenco delle dipendenze si è ampliato. Pertanto, la dipendenza è la dipendenza di una persona da qualcosa, la necessità di eseguire regolarmente qualsiasi azione o farmaco. Nella dipendenza psicologica (comportamentale), l'oggetto della dipendenza è il modello comportamentale.
La dipendenza come nuova direzione scientifica è apparsa in Russia e nel mondo negli anni '70 e '80 del secolo scorso. Nel 2001, il professore, psicoterapeuta Ts.P. Korolenko ha compilato la prima classificazione al mondo delle dipendenze non chimiche.
Oggi la dipendenza è all'incrocio tra psichiatria, narcologia e psicologia clinica e considera il problema del comportamento di dipendenza da diverse angolazioni..

Tipi di dipendenze

Le dipendenze possono essere suddivise in chimiche, intermedie (dipendenze da cibo e adrenalina) e comportamentali (o psicologiche). Secondo la classificazione di Ts.P. Korolenko, oltre a tenere conto delle dipendenze non chimiche descritte in seguito, si possono distinguere i seguenti tipi di dipendenze comportamentali:

  • gioco d'azzardo, gioco d'azzardo (dal gioco d'azzardo inglese - gioco per soldi)
  • dipendenza da relazioni (dipendenza sessuale, dipendenza da amore, dipendenza da evitamento)
  • maniaco del lavoro (maniaco del lavoro)
  • dipendenze tecnologiche (dipendenza da TV, giochi per computer, dipendenza da Internet, dipendenza da gadget - dipendenza da smartphone, giocattoli elettronici, ad esempio Tamagotchi)
  • dipendenza da spendere soldi (oniomania, shopaholism)
  • Dipendenza urgente (si manifesta nell'abitudine di trovarsi in uno stato di costante mancanza di tempo, il desiderio di pianificare e controllare costantemente il proprio tempo, accompagnato dalla paura di "non essere in tempo")
  • dipendenza da sport (o dipendenza da esercizio - la necessità di aumentare costantemente il numero e la complessità dell'allenamento; si verifica negli atleti professionisti)
  • dipendenza dalla ricerca spirituale (questo tipo di dipendenza è stato descritto nel 2004 sulla base di osservazioni di pazienti che hanno cercato di padroneggiare varie pratiche spirituali)
  • uno stato di guerra permanente (questa dipendenza si riscontra tra i veterani del combattimento e si esprime nella volontà di creare situazioni pericolose e di rischio ingiustificato).

Oltre a dividere le dipendenze in chimiche e comportamentali, puoi dividerle dal punto di vista della società. Allocare forme di dipendenza socialmente accettabili e condannate dalla società (tossicodipendenza, alcolismo, gioco d'azzardo). Quando si trattano dipendenze socialmente inaccettabili, di solito vengono sostituite da dipendenze socialmente accettabili (maniaco del lavoro, dipendenza sportiva, dipendenza dalle relazioni, ecc.).
Di seguito parleremo un po 'più in dettaglio di alcuni tipi di dipendenze..

Dipendenza da cibo

La dipendenza da cibo si riferisce alle cosiddette dipendenze intermedie, poiché è caratterizzata dal fatto che questa forma di dipendenza coinvolge modelli comportamentali e meccanismi biochimici direttamente nel corpo umano..

Questo tipo di dipendenza ha due sottospecie:

  • Dipendenza da eccesso di cibo.
  • Dipendenza da digiuno.

Con la dipendenza dall'eccesso di cibo, a un certo momento, una persona inizia a provare un senso di vergogna, nasconde la sua dipendenza, inizia a mangiare in segreto, il che porta a una tensione nervosa ancora maggiore, allo stress e al desiderio di mangiare ancora di più. Anche la salute umana soffre: il peso aumenta, il metabolismo è disturbato e il tratto gastrointestinale soffre. Quando non ti senti bene, il tuo umore peggiora e il desiderio di mangiare sorge di nuovo. Si ottiene così un circolo vizioso. Alla fine, si accumula insoddisfazione con se stessi, che porta alla depressione, riluttanza a comunicare con altre persone, isolamento.
Quando è dipendente dal digiuno, una persona prova una certa sensazione di leggerezza, quando si rifiuta di mangiare, un'ondata di forza, un buon umore. Volendo prolungare questa condizione, il tossicodipendente si rifiuta di mangiare, cessa di controllare le sue condizioni, non rendendosi conto della minaccia per la salute e la vita durante il digiuno.

Dipendenza da Internet o dipendenza da Internet

Le prime a parlare di questo problema alla fine del Novecento sono state le società commerciali, che hanno richiamato l'attenzione sull'inefficienza di alcuni dipendenti a causa della loro attrazione patologica verso Internet..
Secondo le ultime ricerche la dipendenza da Internet è presente in circa il 5% della popolazione, mentre negli adolescenti si manifesta nel 30% dei casi. Le persone con una mentalità umanitaria che non hanno un'istruzione superiore sono più suscettibili a questa dipendenza..

Segni di dipendenza da Internet:

  • buona salute o euforia davanti al computer;
  • incapacità di fermarsi;
  • un aumento della quantità di tempo trascorso su Internet;
  • problemi ambientali (famiglia, scuola, lavoro, amici);
  • una sensazione di ansia, vuoto, irritazione non al computer;
  • nascondere le informazioni su quanto tempo il tossicodipendente trascorre sulla rete;
  • sindrome del tunnel carpale (danno ai tronchi nervosi della mano, associato a sovraccarico muscolare prolungato);
  • occhi asciutti;
  • mal di testa tipo emicrania e mal di schiena;
  • pasti irregolari, saltare i pasti;
  • trascuratezza dell'igiene personale;
  • disturbi del sonno, cambiamenti nei modelli di sonno.

Dipendenza dall'amore

La dipendenza dall'amore è un tipo di dipendenza dalle relazioni ed è la dolorosa dipendenza di una persona dall'amore per un'altra. Le persone con una bassa autostima che hanno difficoltà a definire i confini personali e altrui sono inclini ad amare la dipendenza. Di regola, la propensione alla dipendenza dall'amore inizia nell'infanzia. Uomini e donne hanno la stessa probabilità di soffrire di questa dipendenza.
Spesso la dipendenza dall'amore compare tra due tossicodipendenti, in questo caso si può parlare di codipendenza.
La dipendenza dall'amore è caratterizzata da un'elevata emotività, desiderio di controllare un'altra persona, di stare insieme tutto il tempo, gelosia, ossessione per le relazioni.

Segni di dipendenza dall'amore:

  • Una quantità sproporzionata di tempo e attenzione è dedicata alla persona a cui è diretta la dipendenza. I pensieri sulla "persona amata" dominano la mente, diventando un'idea sopravvalutata. Le relazioni con una persona che soffre di dipendenza dall'amore sono ossessive, di cui è molto difficile sbarazzarsi..
  • Il tossicodipendente è in balia di sperimentare aspettative irrealistiche in relazione a un'altra persona che si trova nel sistema di queste relazioni, senza criticare il suo stato.
  • Un dipendente dall'amore smette di preoccuparsi di se stesso e di pensare ai suoi bisogni al di fuori di una relazione che crea dipendenza.
  • Problemi di comunicazione con la famiglia e gli amici.
  • Gravi problemi emotivi incentrati sulla paura dell'abbandono che il tossicodipendente cerca di sopprimere.
  • A livello subconscio, c'è anche la paura dell'intimità. Per questo motivo, il tossicodipendente non è in grado di tollerare un'intimità "sana". Ciò porta al fatto che una persona che soffre di dipendenza dall'amore sceglie inconsciamente una persona con dipendenza da evitamento come suo partner..

Dipendenza da evitamento

Una persona che soffre di dipendenza da evitamento non può costruire relazioni strette, sincere, fiduciose ea lungo termine, le evita inconsciamente. Allo stesso tempo, la persona a cui è diretto l'amore del tossicodipendente è preziosa e importante per lui. Quindi, sorge una dualità della situazione: il tossicodipendente a volte attrae l'oggetto dell'amore a se stesso, quindi lo respinge da se stesso. Entrambi i partner ne soffrono..

Segni di dipendenza da evitamento:

  • Evitare l'intensità in una relazione con una persona significativa (dipendente dall'amore). Il dipendente dall'evitamento cerca di trascorrere più tempo al di fuori della società del dipendente dall'amore. Il rapporto con il tossicodipendente evitante può essere visto come "lento", in quanto è importante per il tossicodipendente, ma evitarlo, non permette di costruire relazioni strette.
  • Il desiderio di evitare il contatto sessuale attraverso l'allontanamento psicologico. Con la paura dell'intimità, il tossicodipendente dell'evitamento teme che se entrano in relazioni intime, perderanno la loro libertà, saranno sotto controllo. A livello subconscio, il tossicodipendente dell'evitamento ha una paura dell'abbandono, che porta il tossicodipendente al desiderio di ripristinare e mantenere le relazioni, ma tenerle a distanza..

Dipendenza sessuale

Le persone che soffrono di dipendenza sessuale hanno meno probabilità di cercare aiuto. Ciò è dovuto alle norme morali ed etiche della società e al tabù sociale sulla discussione di questo problema. Secondo gli psicoterapeuti, il 5-8% della popolazione è suscettibile alla dipendenza sessuale.
Lo psichiatra russo Ts.P. Korolenko, il fondatore della dipendenza, divide le dipendenze sessuali in quelle iniziali, che iniziano a formarsi durante l'infanzia sullo sfondo di un processo di dipendenza generale, e quelle tardive, che hanno sostituito un'altra forma di comportamento di dipendenza.

Segni di dipendenza sessuale:

  • ripetuta perdita di controllo sul tuo comportamento sessuale;
  • continuazione di tale comportamento sessuale nonostante le conseguenze dannose.

Nella prima dipendenza sessuale, il tossicodipendente è sessualmente traumatizzato durante l'infanzia: può essere l'incesto o l'inizio nel bambino di convinzioni di interesse solo come oggetto sessuale. In una tale situazione, il tossicodipendente sviluppa un complesso di inferiorità, segretezza, sfiducia negli altri e dipendenza da loro, un senso di minaccia dall'esterno e un atteggiamento sopravvalutato nei confronti del sesso..
Un dipendente dal sesso, come tutti gli altri, ha una bassa autostima. Si tratta male e non crede che gli altri possano trattarlo bene. Diventa sicuro che il sesso sia l'unica area in cui è di interesse per qualcuno. Inoltre, il sesso per un tossicodipendente è un modo per uscire dall'isolamento. Il motivo principale per una persona che soffre di dipendenza dall'amore è la ricerca di nuove "emozioni".
Chi soffre di dipendenza sessuale spesso ha altri tipi di dipendenza, come la dipendenza da alcol o droghe.
I dipendenti sessuali conducono spesso una doppia vita, temendo il giudizio dei propri cari, mentre a un certo punto smettono di prendersi cura della propria salute e non riescono a far fronte ai problemi quotidiani. L'ossessione di provare il proprio valore sessualmente inizia a dominare tutto il resto..

Dipendenze adolescenziali

Sia gli adulti che gli adolescenti possono soffrire di dipendenze. Secondo gli scienziati, il comportamento di dipendenza si instaura durante l'infanzia sotto l'influenza delle caratteristiche personali e dell'ambiente. Nell'adolescenza, il comportamento di dipendenza può già essere pienamente manifestato..

Segni di dipendenza in un adolescente:

  • Il desiderio di dimostrare la superiorità sugli altri sullo sfondo dei dubbi su se stessi
  • Paura di confidare relazioni con gli altri, isolamento interiore
  • Ampia cerchia di conoscenti, socialità dimostrata
  • Tendenza a mentire
  • Elevata ansia, comportamento depressivo
  • Evitare la responsabilità.
  • La presenza di modelli stabili, stereotipi di comportamento.

Gli adolescenti possono avere qualsiasi tipo di dipendenza, ma molto spesso parliamo di dipendenza da Internet, a cui gli studenti delle scuole superiori sono altamente suscettibili.

Perché la dipendenza da Internet è pericolosa per gli adolescenti?

  • gli adolescenti possono essere indotti a commettere atti sessuali;
  • gli adolescenti hanno accesso alla pornografia, che è abbondante su Internet. Allo stesso tempo, il software che dovrebbe limitare l'accesso dei minori a tali materiali spesso non funziona o è completamente assente.
  • accesso a siti che incitano all'odio religioso o etnico, siti con istruzioni per fabbricare bombe, ecc..
  • hobby per i giochi online con la violenza aumenta l'aggressività dei bambini.

Trattamento delle dipendenze

Il trattamento della dipendenza può comprendere tre componenti: trattamento farmacologico, psicoterapia e socioterapia.
La terapia sostitutiva è spesso utilizzata nel trattamento della droga per i tossicodipendenti con dipendenza chimica. Ad esempio, agli eroinomani viene offerto metadone o buprenorfina. Uno psichiatra o uno psicoterapeuta può prescrivere antidepressivi o inibitori della ricaptazione della serotonina per il trattamento della dipendenza.
Inoltre, per il trattamento di tali dipendenze, può essere utilizzato il metodo per stimolare le strutture profonde del cervello. Con questo metodo, un apparato speciale viene impiantato nel cervello del paziente, che agisce su alcune parti del cervello con una debole corrente elettrica..
La psicoterapia può essere individuale o di gruppo. Nella psicoterapia di gruppo, i tossicodipendenti prendono parte a gruppi di auto-aiuto dove si uniscono per sostenersi a vicenda e condividere problemi. Molti gruppi di auto-aiuto si basano sul programma 12 Passi, pubblicato per la prima volta nel 1939 su Alcolisti Anonimi. Successivamente, il programma è stato ridisegnato e adattato per altri tipi di dipendenze. Lo svantaggio di questo metodo di trattamento è che i tossicodipendenti spesso ricadono e una dipendenza viene sostituita da un'altra: la dipendenza dalle relazioni in un determinato gruppo.
La psicoterapia individuale è un trattamento più efficace. Nel trattamento della dipendenza sono importanti un approccio integrato a una persona, un'analisi della situazione di vita e lo studio della genesi. È importante identificare i motivi per cui una persona ha iniziato a soffrire di dipendenza, per aumentare l'autostima.
Gli specialisti dell'Ember Center ti aiuteranno a far fronte alle dipendenze non chimiche.

Se tu o tuo figlio soffrite di dipendenza, fissa un appuntamento con uno psicologo medico per telefono: (812) 642-47-02 o compila il modulo di domanda sul sito web.

Cos'è il comportamento di dipendenza e come si sviluppa?

Non puoi fare colazione finché non hai fatto scorrere i tuoi post? Vai alla bancarella di sigarette o hot dog in una notte fredda? Dire di sì a un bicchiere di vino anche quando hai bisogno di guidare? Pensi davvero che nessuno si accorga dei tuoi tentativi di nascondere le caramelle? Sì, questa è dipendenza o, come dicono gli scienziati, comportamento di dipendenza. Quali dipendenze aspettano una persona moderna, come si sviluppano e vengono riconosciute, ne parliamo nell'articolo.

Cos'è il comportamento di dipendenza?

Il comportamento di dipendenza è uno dei tipi di comportamento deviante, che è espresso dal desiderio di sbarazzarsi del disagio psicologico con l'aiuto di determinate sostanze (alcol, droghe) o azioni ripetitive (dipendenza dal gioco d'azzardo, maniaco del lavoro, eccesso di cibo). Addictus (addictus) è un termine legale per un debitore condannato all'obbedienza servile al creditore. Cioè, metaforicamente, il comportamento di dipendenza è una profonda dipendenza da una forza coercitiva esterna, che richiede e riceve obbedienza completa. Di conseguenza, un tossicodipendente è una persona dipendente che non è in grado di controllare la sua dipendenza da determinate azioni..

Il comportamento di dipendenza in psicologia è chiamato un intero gruppo di disturbi, uniti da un termine "malattie da dipendenza". Di solito, una tale linea di condotta ha un effetto distruttivo sulla salute e sulle attività del tossicodipendente stesso, sul suo ambiente sociale vicino e più ampio..

Il comportamento di dipendenza è caratterizzato dal fatto che una persona trascorre una parte significativa del suo tempo sulla soddisfazione di una dipendenza dolorosa. Cessa di svilupparsi come persona, non può scegliere e controllare ciò che fa, accetta o usa. Ma la cosa principale è che non è in grado di far fronte alle sue abitudini da solo. A poco a poco, si forma un ambiente degli stessi individui dipendenti e tutto ciò non consente a una persona di sfuggire al circolo vizioso della dipendenza.

Tipi di comportamento di dipendenza:

  • La dipendenza chimica è un desiderio incontrollabile di sostanze psicoattive (PAS). I tensioattivi sono tutto ciò che una persona usa in un modo o nell'altro (beve, fuma, annusa, inietta). A rischio sono gli individui con ereditarietà dolorosa, timidi o eccentrici, mentalmente immaturi.
  • La dipendenza da cibo (disturbo alimentare) è una sindrome comportamentale associata a un'eccessiva concentrazione sul cibo e sul peso (anoressia nervosa, bulimia nervosa, eccesso di cibo). Nel gruppo a rischio - individui con uno stato psico-emotivo instabile.
  • La dipendenza non chimica (comportamentale) è qualsiasi forma di attrazione o atto comportamentale che diventa oggetto di dipendenza (disturbo del comportamento sessuale, gadgetomania, dipendenza da adrenalina, shopaholism). Il gruppo a rischio include tradizionalmente persone con bassa autostima, tendenza alla depressione, aumento dell'ansia.

La suddetta classificazione dei tipi di dipendenze è considerata piuttosto arbitraria: di solito una dipendenza trascina gli altri con sé. Ad esempio, ci sono i cosiddetti individui multi-dipendenti. Semplicemente non possono esistere senza una sorta di dipendenza: smettono di fumare e diventano subito dipendenti dal gioco d'azzardo, rinunciano all'alcol e prendono lo stress con le barrette di cioccolato..

Mania dell'era digitale.

Tradizionalmente, l'alcol occupa il primo posto nell'elenco dei tipi più pericolosi di comportamento di dipendenza per l'uomo. Ma negli ultimi dieci anni sono emersi nuovi tipi di dipendenze associate alle innovazioni tecniche e digitali. Gli psicologi praticanti raccontano quali dipendenze affrontano sempre più spesso.

Dipendenze da gadget.

La prima definizione di dipendenza da Internet è stata descritta nel 1994 e suonava abbastanza semplice: "Forte desiderio di andare su Internet offline e riluttanza a lasciare Internet mentre si è online". Da allora, l'elenco dei servizi Internet e delle dipendenze si è notevolmente ampliato.

1. Nomofobia (paura di rimanere senza telefono).

Secondo le statistiche, oltre il 50% delle persone è preoccupato solo dal pensiero che il telefono si spegnerà e se ne andrà senza comunicazione con i propri cari. L'assenza di un telefono provoca gravi disagi, problemi di concentrazione e nervosismo. I nomofobi preferiscono comunicare con amici virtuali piuttosto che reali, sfogliando le immagini piuttosto che ammirando la fauna selvatica. Di conseguenza, sovraccaricano il cervello con un'abbondanza di informazioni, iniziano ad annoiarsi senza di esse e si allontanano sempre più dalla realtà..

2. Pornophilia.

È un disturbo sessuale causato da un'eccessiva pornografia. E non c'è da stupirsi, dal momento che quasi il 15% delle offerte di Internet sono siti porno. La pornofilia è ugualmente suscettibile a uomini e donne di età compresa tra 15 e 60 anni. I medici parlano di questa dolorosa dipendenza quando il paziente trascorre sempre più tempo a guardare siti porno, cambia i generi da semplici a complessi, perché i precedenti non emozionano più. Nei casi più gravi, guardare il porno dura 6-8 ore al giorno, sostituisce completamente la vita sessuale reale del paziente.

3. Dipendenza dalla realtà virtuale (VR).

La realtà virtuale sta diventando sempre più di alta qualità e credibile. Non sorprende che gli amanti dei gadget preferiscano andare nell'oltraggioso mondo virtuale in cui puoi diventare un eroe senza troppi sforzi. Gli scienziati suggeriscono che la realtà virtuale diventerà un grosso problema e una nuova forma di dipendenza da Internet.

Dipendenza psicologica o emotiva.

Nell'intera linea di dipendenze, quelle psicologiche sono considerate lievi, poiché non portano danni visibili alla salute. Ma le persone che soffrono di dipendenza emotiva sperimentano un tremendo dolore mentale. E porta già a gravi malattie fisiche o mentali.

1. Dipendenza dall'amore (amore patologico).

Questo è un gioco unilaterale, quando le relazioni vengono create sotto il motto "Non posso vivere senza di lui (lei)" o "Soffro, ma resisto perché amo". L'essenza della dipendenza è che un tossicodipendente non può nemmeno immaginare mentalmente la propria esistenza senza un partner che diventa un oggetto di piacere simile a una sigaretta o un bicchiere di vino. Il tossicodipendente trae piacere dall'amore, simile all'intossicazione da droghe. Al pensiero della separazione, inizia un vero e proprio "ritiro".

2. Ortoressia.

Una cosa è rifiutare il cibo per motivi medici, un'altra è contare fanaticamente ogni caloria. Una persona con una dipendenza da cibi crudi o veganismo (ognuno sceglie un campo di attività per se stesso) va davvero nel panico quando non ha l'opportunità di mangiare bene o fare esercizio. Potrebbe smettere di comunicare con coloro che non mangiano correttamente, rifiutarsi di partecipare alle celebrazioni familiari. Nel migliore dei casi, porta con sé il cibo giusto e lo mangia sotto gli sguardi sorpresi degli altri.

3. Dipendenza dalla psicoterapia.

Uno degli effetti della psicoterapia è la compensazione dei deficit psico-emotivi o della mancanza di abilità. Ma ci sono persone che da anni vanno da uno psicoterapeuta senza problemi evidenti, usando le sedute di psicoterapia come una pillola magica. Una volta che la pillola ha aiutato, puoi prenderla per tutta la vita e dimenticare il dolore. Pertanto, invece di imparare come affrontare le situazioni della vita da soli, abitualmente cercano consigli..

Come si sviluppa il comportamento di dipendenza?

Qualsiasi dipendenza inizia con un'abitudine che, una volta assorbita, cambia la struttura del cervello. Non si sviluppa in un giorno e sempre secondo lo stesso schema..

1. Sperimentazione.

Occasionalmente una persona compie un'azione piacevole per se stessa o assume una sostanza psicoattiva. Il neurotrasmettitore dopamina prodotto dal cervello aumenta l'umore e la motivazione e provoca una sensazione di euforia. Nella prima fase, la dipendenza praticamente non influisce sugli studi, sul lavoro, sulle relazioni..

2. Cerca un miglioramento emotivo.

Quando l'azione della dopamina termina, la persona torna alla vita normale o decide di ripetere l'azione. Per frequenti episodi di dipendenza si sviluppa un'abitudine che porta a cambiamenti nel comportamento, nelle abitudini alimentari, nel vocabolario.

3. Abuso.

L'azione abituale diventa l'unica opzione per rispondere a qualsiasi problema. Allo stesso tempo, la persona nega categoricamente la dipendenza e crede di poter interrompere le sue azioni in qualsiasi momento. Ma gradualmente il comportamento di dipendenza diventa predominante, colpisce tutti gli ambiti della vita, cessa di fornire il piacere atteso. In questa fase, il comportamento distruttivo diventa la norma..

4. Dipendenza.

A causa di azioni distruttive, il lavoro di tutti gli organi viene interrotto, si verificano cambiamenti biologici nella struttura del cervello, le riserve del corpo sono esaurite e sullo sfondo della dipendenza compaiono malattie gravi. In questa fase, il comportamento diventa asociale: una persona perde interesse in qualsiasi attività, è in grado di commettere un reato, mostrare violenza.

Come riconoscere la tua dipendenza da qualcosa?

La maggior parte delle persone crede che il comportamento di dipendenza sia il destino dei senzatetto o dei perdenti nella vita. In effetti, può interessare tutti. Ecco 7 segnali con cui puoi riconoscere una relazione malsana con le tue cose preferite (attività / sostanze / alimenti):

  1. Il tuo comportamento è cambiato. Per motivi di piacere, puoi uscire di casa di notte, andare dall'altra parte della città, imbrogliare.
  2. Ti senti male quando la fonte del piacere è assente. Senza azioni o droghe abituali, ti senti ansioso, preoccupato e non puoi concentrarti sulle faccende domestiche.
  3. Stai spendendo troppi soldi per il piacere. Non compri le cose necessarie, non paghi le bollette degli appartamenti, non prendi in prestito denaro dagli amici.
  4. Senti un disagio fisiologico. Quando cerchi di rinunciare al solito piacere, inizia un mal di testa, disturbi del sonno, stanchezza incomprensibile o ritiro classico.
  5. Tu cambi idea. Ad esempio, quando rinunci volontariamente ai dolci, inizi a inventare scuse diverse: perché hai bisogno di "dolcezza per il cervello" o senza le solite caramelle non sarai in grado di concentrarti sul lavoro.
  6. Stai cambiando la tua routine quotidiana. La giornata inizia e passa sotto lo slogan di un'abitudine preferita. Se non ti è permesso di completare il solito rituale, sarai nervoso e sentirai che "qualcosa non va".
  7. Non sei interessato all'opinione degli altri. Non hai paura di scandali, ultimatum, problemi sul lavoro, condanna dei parenti. Pensi solo alla tua abitudine e dimostri di avere ragione.

Ora è chiaro come definire il comportamento di dipendenza. Ora devi decidere cosa farne.

Come superare la dipendenza?

La prima cosa che ostacola il superamento della dipendenza è negare che lo sia. Non possiamo smettere di uscire sui social network se pensiamo sinceramente "cosa c'è di sbagliato in questo?". Perciò:

  • Passaggio 1. Ammetti di avere una dipendenza.
  • Passaggio 2. Scrivi un elenco dei motivi per cui deve essere superato.
  • Passaggio 3. Descrivi la tua vita senza un oggetto o un'azione che dia piacere.
  • Passaggio 4. Appendi il foglio di descrizione in un punto ben visibile per ricordarti un futuro migliore.
  • Passaggio 5. Ottieni il sostegno di familiari e amici.
  • Passaggio 6: smetti di comunicare con coloro che non supportano il tuo desiderio di migliorare.
  • Passaggio 7. Valutare il grado di dipendenza nel suo vero valore, contattare uno specialista se necessario.

Ogni persona nasce con una dipendenza da aria, acqua, sensazioni tattili. Ma la società crea nuove dipendenze da noi. La domanda è se soccombiamo alla tentazione o ci impegniamo nel pensiero razionale. Se iniziamo a pensare in modo critico a un nuovo gadget o alla porzione successiva di pizza, colleghiamo l'autoironia e il buon senso, quindi non siamo in pericolo di comportamenti di dipendenza.

Dipendenza: che cos'è

L'amore è una meravigliosa esperienza di luce. Quando entrambi sono innamorati e questo è un sentimento reciproco, allora una relazione del genere è meravigliosa.

Ma a volte uno dei partner inizia a imporre i suoi sentimenti, vuole stare con la sua amata 24 ore al giorno, essere costantemente in contatto, ecc. E quando ciò non accade, la rabbia e l'irritabilità travolgono l'amante. Questa espressione anormale delle emozioni del tuo cuore è chiamata dipendenza dall'amore..

Nel senso generale della parola, la dipendenza è una fastidiosa dipendenza di una persona, che sente molto acutamente, o il bisogno di determinate azioni. Puoi spiegare cos'è la dipendenza in un modo diverso: è una dipendenza da certe sostanze, il cui uso provoca soddisfazione in una persona sia fisicamente che emotivamente..

Drogato d'amore

Torniamo alla dipendenza del cuore. Dipendenza dall'amore - dipendenza dal sentimento dell'amore, manifestata in un'infatuazione anormale, un forte attaccamento. Con questo tipo di dipendenza, tutta l'attenzione è focalizzata sull'altra persona. Qui concetti come passione, attrazione, dipendenza sono appropriati. Ma da una tale relazione, entrambi soffrono, sia l'ammiratore che l'adorato. Inoltre, sia gli uomini che le donne sono ugualmente soggetti a questa dipendenza..

Chi è incline a questo disturbo da dipendenza? Persone insicure, con scarsa autostima, incapaci di amare e accettare se stesse. Fin dall'infanzia, sono stati "apprezzati" dai loro genitori, iperprotetti e protetti. Essendo maturate, queste persone avranno paura di perdere una persona cara o di rompere con lui. Pertanto, c'è la paura di separarsi da una persona cara, iper-attaccamento.

I segni della dipendenza dall'amore includono quanto segue:

  • Tutti i pensieri e le azioni sono diretti verso l'oggetto del desiderio. Tutto il tempo è dedicato solo a lui, niente rimane per se stessi. E non è necessario dedicare tempo a te stesso. Di solito, le persone che soffrono di dipendenza dall'amore praticamente non seguono se stesse..
  • Compaiono false aspettative e speranze, che non sono destinate a realizzarsi. Forti esperienze e preoccupazioni accompagnano il flusso di tali pensieri..
  • Poiché tutta l'attenzione è diretta all'amato, il mondo intorno a lui cessa di esistere. Una persona non vede nessuno o niente. Cercare di consigliare qualcosa è come bussare a una porta chiusa. Non attirerai nemmeno l'attenzione, figuriamoci ottenere una risposta..

Una relazione simile può sorgere tra:

1. Genitori e figli. Attraverso l'iperprotezione, i genitori diventano come una droga per un bambino: non può esistere senza di loro. Ha bisogno di sentirsi vicino almeno a uno degli adulti, di essere costantemente lì, di toccarlo.

2. Donne e uomini. Relazioni d'amore con immersione nella tua "anima gemella", dissoluzione in essa. Quando si danno completamente, mentre scoprono costantemente cosa sta facendo l'amato, dove si trova, cosa ha fatto, ha mangiato, ecc. Tale ossessione può annoiarsi molto rapidamente. Ma la paura della separazione è così grande che il tossicodipendente è ancora più attento..

3. Una persona e una persona famosa. Le persone come i fan sono solo mille volte più attive. Seguono, vivono la vita del loro idolo, conoscono il suo programma. Possono fare la guardia vicino alla casa ogni giorno, senza rendersi conto che questo non è normale.

4. Attraverso la comunicazione virtuale. Ora tutti comunicano sui social network e cercano l'amore sui siti di incontri. Quindi, le persone possono corrispondere per anni senza mai incontrarsi, sebbene vivano nella stessa città. Sono soddisfatti della posta elettronica, non hanno bisogno di altro. Ma sono dipendenti dalla comunicazione online. Parlare all'oggetto del desiderio tutta la notte è una sciocchezza.

Questa è solo una piccola parte

La dipendenza dall'amore è un tipo di fenomeno come la dipendenza dalle relazioni. Ci sono anche altri due tipi: dipendenza sessuale e dipendenza da evitamento. Sono tutti strettamente correlati e possono essere intrecciati nella vita..

A sua volta, la persona a cui è rivolta tutta l'attenzione avrà sicuramente il desiderio di andarsene, di allontanarsi dall'ammiratore ossessivo. Questa persona è chiamata dipendente dall'evitamento. Potrebbe voler mantenere una relazione, ma solo a distanza, quindi cerca di prendere le distanze: passa la maggior parte del suo tempo al lavoro, con gli amici, mostra la sua frenesia.

Questo comportamento è abbastanza semplice da spiegare: le persone non vogliono perdere la loro libertà, stanno cercando di liberarsi dall'oppressione dell'amore e dal controllo totale. Ciò potrebbe essere dovuto a un fallimento in una relazione precedente. Di solito, il dipendente dall'evitamento è emotivamente contenuto e cerca di controllare la connessione, impedendogli di svilupparsi più velocemente del previsto..

È come una specie di gioco del gatto e del topo. Un dipendente dall'amore cerca di legarsi a se stesso, di trascorrere più tempo possibile insieme. Il dipendente dall'evitamento, d'altra parte, tende a tirarsi indietro e perde il controllo in ogni modo possibile..

Ma ci sono altre variazioni del rapporto con la dipendenza da evitamento. I partner dei tossicodipendenti sono quasi sempre emotivamente insoddisfatti. Stanno aspettando il passaggio a una nuova fase della relazione, ma questo non accade..

Il tossicodipendente lo considera normale, mentre allo stesso tempo sente la sua libertà e indipendenza (ciò che vuole). Il partner, a sua volta, si sente solo e abbandonato, perché il tossicodipendente cerca di trascorrere il minor tempo possibile con il suo amante. No, questo non significa che non ci siano sentimenti, anzi. Le scintille d'amore sono presenti, ma per il loro comfort e per la dipendenza dalla solitudine, il dipendente dall'evitamento si allontanerà dalla "seconda metà".

Il terzo tipo di dipendenza dalle relazioni è la dipendenza sessuale. Può comparire con traumi psicologici nell'infanzia associati ad abusi sessuali. Una persona in età cosciente smette di pensare bene di se stessa, credendo che gli altri lo trattino estremamente male. Cominciano ad apparire i pensieri che la sfera sessuale è l'unica in cui può esprimersi ed essere indipendente..

I soggetti cercano di estrarre dal rapporto sensazioni insolitamente vivide che non possono essere paragonate a nulla. Possiamo dire che la dipendenza sessuale è un modo per allontanarsi dalle emozioni negative nella vita di una persona. Alcuni mezzi per sbarazzarsi di frustrazione e odio, paura o rabbia, dalla gravità della vita quotidiana.

La maggior parte dei dipendenti dal sesso sono uomini. Psicologicamente, questo si manifesta come un frequente cambio di partner, promiscuità del rapporto sessuale, tendenza alla violenza, omosessualità e, infine, un desiderio permanente di rapporti sessuali..

Il più delle volte, le persone cercano di ignorare e negare che ci sia un problema. Usano la proiezione, incolpando gli altri e difendendosi, e escogitano scuse come "Non ho un posto dove scaricare la tensione accumulata"..

I seguenti segni possono indicare dipendenza sessuale:

  • Il desiderio di fare sesso nasce troppo spesso e prende tutti i pensieri.
  • Il desiderio ossessivo si verifica durante lo stress, il cattivo umore, lo scoraggiamento.
  • La sensazione di soddisfazione dopo il rapporto scompare rapidamente e c'è bisogno di farlo di nuovo.
  • La vita sessuale comporta conseguenze negative (malattie sessualmente trasmissibili, minaccia di divorzio).

Nuove generazioni

Mentre gli adulti possono capire la loro dipendenza e affrontarla, gli adolescenti hanno tempi più difficili. Il comportamento di dipendenza negli adolescenti è diventato recentemente un vero problema.

L'età di transizione è il momento in cui si forma il carattere. In realtà, in questo momento l'influenza dell'ambiente e del microambiente in cui il bambino cresce e viene allevato è enorme. Spesso l'adolescente è maggiormente influenzato da:

  • I genitori sono le persone più vicine a tutte le persone.
  • Gli amici-coetanei sono quelli con cui è interessante e di fronte ai quali non vuoi sbattere la faccia per terra, ma vuoi distinguerti dalla massa grigia.
  • La scuola è il luogo in cui trascorre una parte considerevole del suo tempo..

L'adolescenza non è un periodo facile per i bambini. E quando non trovano sostegno dai genitori e comprensione da parte degli amici, iniziano a esplorare il mondo da soli. Questo non sempre porta a risultati positivi..

La psicologia del comportamento di dipendenza a questa età è dovuta al desiderio di evadere dal mondo reale utilizzando sostanze che alterano lo stato della psiche, o concentrandosi su determinate azioni che aiutano a raggiungere le emozioni desiderate.

Gli adolescenti sono più inclini alla dipendenza e alla dipendenza, che porta a conseguenze negative. Questi possono essere: delinquenza, infezione, deviazione dal percorso di socializzazione.

Studi di psicologia hanno rivelato che gli adolescenti che non vanno bene a scuola, non vanno bene nelle materie, spesso hanno conflitti con gli insegnanti, il che porta a conflitti familiari. Potrebbero esserci anche dei litigi con la classe e gradualmente i bambini lasciano la cerchia degli amici dei compagni di classe. Per sopravvivere a tali sconvolgimenti emotivi, alla dipendenza dai giochi per computer, appare la dipendenza da Internet. Queste sono le forme più lievi di dipendenza adolescenziale..

Quali sono

Proviamo a capire qual è la classificazione delle dipendenze. Esistono due tipi di comportamento di dipendenza:

  • Chimica: dipendenza da droghe, sostanze chimiche, droghe, alcol.
  • Non chimico - non associato all'uso di nulla. Questo è Internet, i computer, il gioco d'azzardo. Inoltre, questa categoria comprende gli amanti dello shopping e del lavoro, le persone con dipendenza sessuale e amorosa..

Indipendentemente dalla specie, le fasi di formazione della dipendenza saranno sempre le stesse.

1. La prima fase è una prova. Le persone sono interessate a sapere cos'è, che sapore ha. Questo può successivamente trasformarsi in dipendenza..

2. La seconda fase è il ritmo che crea dipendenza. Inizia a svilupparsi un'abitudine. Nasce la dipendenza.

3. La terza fase è il comportamento. Il desiderio è già così ovvio che non può essere nascosto e controllato. Ma l'uomo nega la sua dipendenza.

4. Il quarto stadio è la dipendenza fisica. La gioia di usare le tue "droghe" non è così alta come nelle fasi iniziali.

5. La quinta fase è il degrado. Il processo di buon funzionamento del corpo viene interrotto. La malattia è evidente.

Tutti i tipi di dipendenze, qualunque esse siano, dovrebbero essere eliminate sul nascere. È anche necessario prevenire la comparsa stessa di dipendenza..

La dipendenza da Internet si è diffusa ora. Si sviluppa nell'adolescenza ed è anche più comune della chimica, per esempio. Certo, è meglio che i bambini si siedano a casa su Internet piuttosto che scomparire in nessuno sa dove, nessuno sa cosa usare.

Sebbene, d'altra parte, perdano interesse per tutto tranne che per il computer. Allo stesso tempo, l'attenzione è dispersa, si osserva un deterioramento della memoria. Dipendenza da Internet: che cos'è?

  • Dipendenza dai giochi online, incluso il gioco d'azzardo.
  • Dipendenza dai social media.
  • La costante ricerca di pornografia su Internet.
  • Passaggio costante irregolare da un sito all'altro.

Per combattere le dipendenze, la prevenzione delle dipendenze è essenziale. Si svolge in più fasi. Al primo, diagnostico, vengono identificati i bambini (adulti) che hanno i primi segni di comportamento di dipendenza e quelli che potrebbero esserne inclini.

Nel secondo, informativo, parlano dell'esistenza delle dipendenze e spiegano quali sono le loro manifestazioni, le reazioni del corpo ad esse e le conseguenze. Molto probabilmente, i bambini non vorranno nemmeno provare farmaci distruttivi, conoscendo i risultati disastrosi. I genitori sono modelli di comportamento per i loro figli. E la fase finale e correttiva si svolge con l'aiuto di specialisti: è qui che viene eliminata la cattiva abitudine. Prenditi cura di te stesso e dei tuoi cari. Non lasciare che tentazioni dannose entrino nella tua vita. Sii felice e indipendente! Autore: Tatiana Malinina

Dipendenza dall'amore (dipendenza)

La dipendenza dall'amore è un tipo di comportamento additivo con fissazione su un'altra persona, che è caratterizzata da una relazione interdipendente..

Per le persone dipendenti, il loro "amore" è sofferenza e dolore.

Il criterio principale dell'Amore: ci sentiamo bene insieme e ci sentiamo bene separatamente.
Il criterio principale della dipendenza: nelle prime fasi - siamo buoni insieme, ma cattivi l'uno senza l'altro, nelle fasi successive - sia cattivi insieme che cattivi separati.

L'amore porta emozioni positive e partner più forti, più di successo, più fiduciosi, più calmi. Un amante per la maggior parte del tempo sente armonia dentro di sé, stabilità, sicurezza, fiducia, sentimenti caldi e teneri per una persona cara.
La dipendenza dall'amore porta molte emozioni negative. E il più delle volte il tossicodipendente è sopraffatto da ansia, ansia, paure, incertezze, dubbi, gelosia, invidia, rabbia, irritazione nei confronti della "persona amata".

In amore, le relazioni sono costruite su condizioni di parità: io ti do amore, tu mi dai amore; oggi molto di me, domani molto di voi, siamo uguali.

Nella dipendenza dall'amore, il tossicodipendente è un subordinato e la sua "amata" lo domina. Di conseguenza, il tossicodipendente si sforza con tutte le sue forze di meritare l'amore, di compiacere l '“amato”, umiliandosi, dà solo, senza ricevere nulla in cambio. È l'iniziatore di eventi comuni, costruisce relazioni, perdona tutti gli insulti.

La dipendenza dall'amore è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:
- atteggiamento sopravvalutato verso l'Altro Significativo (SD) con fissazione su di lui, con tratti di violenza irresistibile;
- aspettative irrealistiche e acritiche di un atteggiamento incondizionatamente positivo della ST con il rifiuto dell'opportunità di rimanere se stessi;
- una consapevole paura dell'abbandono, che indebolisce i sentimenti negativi verso l'oggetto e incoraggia eventuali sacrifici per preservare la relazione;
- paura inconscia dell'intimità (vicinanza), che inibisce il desiderio sessuale in una situazione di intimità fisica;
- scelta di HT, che non può essere un modo intimo (intimo) sano, spesso questi sono dipendenti dall'evitamento.

Allo stesso tempo, le seguenti caratteristiche sono caratteristiche dei tossicodipendenti da evitamento:
- atteggiamento sopravvalutato nei confronti della ST, che viene evitato dall'esterno;
- la segretezza della vita interiore dallo ZD dovuta alla paura del suo controllo e assorbimento da parte sua;
- la formazione di relazioni sostitutive e di dipendenza con altri oggetti.

In genere, una relazione tra due persone dipendenti dall'amore ha la seguente dinamica:
All'inizio ci sono relazioni altamente interconnesse (che spesso assomigliano alla tossicodipendenza), dalle quali altre persone sono praticamente escluse, compresi i propri figli..
Poiché uno dei tossicodipendenti è più energico e attivo (ad esempio, iperfunzionale, l'unico o il figlio maggiore della famiglia dei genitori), la paura del suo partner di essere assorbito cresce, cerca di prendere le distanze e gradualmente si trasforma in un tossicodipendente da evitamento.

La codipendenza tra un dipendente dall'amore e un dipendente dall'evitamento può svilupparsi fin dall'inizio di una relazione. Si forma un circolo vizioso: più il dipendente dall'amore è attivo, più il dipendente dall'evitamento è costretto a essere rimosso, aumentando così la paura dell'abbandono e dell'alienazione del partner. Di solito questa fase della relazione si caratterizza come tale quando "ci sentiamo male l'uno senza l'altro e ci sentiamo male insieme".
È così che inizia il conflitto di relazioni di dipendenza quando il dipendente dall'evitamento inizia a soddisfare i suoi bisogni di dipendenza in un'altra storia d'amore o in altre dipendenze: maniaco del lavoro, dipendenza chimica, gioco d'azzardo, ecc..

Sfortunatamente, la dipendenza dall'amore è un fenomeno molto comune e, a causa degli stereotipi sociali prevalenti, le persone molto spesso la scambiano per "vero amore".
Ciò è facilitato dalle convinzioni apprese dall'infanzia "l'amore è il male, amerai una capra", "l'amore è sofferenza" e le dichiarazioni di genitori e parenti, e la letteratura su cui siamo tutti cresciuti, lodando, per la maggior parte, la dipendenza dall'amore.

Dipendenza

La dipendenza è un desiderio invadente che si manifesta in un bisogno urgente di eseguirlo o svolgere qualsiasi attività. In precedenza, questo termine era usato solo per denotare dipendenze chimiche (dipendenza da droghe, dipendenza da alcol, dipendenza da droghe), ma ora è utilizzato attivamente per denotare dipendenze non chimiche (dipendenza da gioco d'azzardo, dipendenza da cibo, shopaholism, dipendenza da Internet e altri).

La dipendenza è caratterizzata dal fatto che è accompagnata da un aumento della tolleranza (dipendenza da una dose di stimolo in costante aumento) e da cambiamenti psicofisiologici nel corpo.

La dipendenza in psicologia è una designazione del desiderio di una persona di fuggire dal mondo reale, con l'aiuto della coscienza "annebbiata".

Le dipendenze e il comportamento di dipendenza sono studiati da scienze come: dipendenza, psicologia, sociologia, che indagano le cause, le caratteristiche comportamentali del tossicodipendente e i metodi di trattamento di questa condizione.

Ci sono alcune forme accettabili di dipendenza nella società: meditazione, creatività, maniaco del lavoro, pratiche spirituali, sport. Dipendenze socialmente inaccettabili: tossicodipendenza, alcolismo, abuso di sostanze, cleptomania. Insieme al progresso scientifico e tecnologico, si sono sviluppate altre dipendenze: dipendenza dal computer, dipendenza da Internet, dipendenza dal gioco d'azzardo, dipendenza dalla TV, comunicazione virtuale.

Motivi per la dipendenza

È impossibile dire che esiste una sola causa di dipendenza, perché quasi sempre una combinazione di vari fattori avversi causa dipendenza. Ad esempio, un ambiente sfavorevole in cui un bambino è cresciuto, il suo scarso adattamento in varie istituzioni sociali, una mancanza di supporto e comprensione, oltre a caratteristiche personali (instabilità psicologica, autostima inadeguata) contribuiscono allo sviluppo di comportamenti di dipendenza. Esistono quattro gruppi di motivi per il comportamento di dipendenza.

Psicologico: immaturità della personalità, stress costante, incapacità di condurre un dialogo interno, incapacità di risolvere problemi, opzioni inaccettabili per risolvere i problemi.

Sociale: instabilità della società, pressione sociale, mancanza di tradizioni positive.

Socio-psicologico: consolidamento di immagini negative nella mente, mancanza di rispetto e comprensione tra le generazioni.

Biologico - inconsapevolezza di ciò che sta accadendo, l'effetto di uno stimolo sul corpo (forte momento di incentivazione) e le sue conseguenze (dipendenza).

Tipi di dipendenze

Le dipendenze e il comportamento di dipendenza sono diretti verso la necessità di eseguire un'azione. La varietà di dipendenze può essere approssimativamente suddivisa in due categorie:

1. Chimica, include dipendenza fisica;

2. Comportamentale include la dipendenza psicologica.

La dipendenza chimica consiste nell'uso di varie sostanze, sotto l'influenza delle quali cambia lo stato fisico della persona che le riceve. La presenza di dipendenza chimica provoca gravi danni alla salute dell'individuo, porta a danni organici.

La dipendenza da alcol è la più diffusa e la più studiata. La sua presenza porta alla distruzione del corpo, quasi tutti gli organi interni soffrono e lo stato mentale peggiora. La dipendenza da alcol è più pronunciata quando una persona non è in grado di superare il desiderio sfrenato di bere, i postumi di una sbornia, far fronte al disagio interno, con un atteggiamento negativo nei confronti del mondo.

La dipendenza da stupefacenti (tossicodipendenza) si esprime in un desiderio irresistibile di sostanze psicotrope. Ciò include anche l'abuso di sostanze, in quanto gravitazione verso droghe tossiche. La dipendenza insorge dopo il primo utilizzo e la tolleranza aumenta a un ritmo inconscio. I processi che avvengono in quel momento nel corpo sono irreversibili e quasi sempre terminano con la morte.

La dipendenza comportamentale è una dipendenza psicologica, non chimica, attaccamento a una certa azione, dalla quale non puoi liberarti di te stesso. La dipendenza comportamentale è provocata da un tale hobby, a cui una persona attribuisce un'importanza sopravvalutata, di conseguenza, determina tutto il comportamento umano.

Le dipendenze da gioco sono un tipo di dipendenza comportamentale non chimica. Una persona che soffre di dipendenza dal gioco non può vedere la sua vita senza gioco d'azzardo, casinò, roulette, slot machine e altri divertimenti.

Le dipendenze da gioco portano non solo danni alla psiche dell'individuo, ma anche al benessere sociale. I principali segni di dipendenza dal gioco: troppo interesse per il processo del gioco, aumento del tempo dedicato all'intrattenimento, cambiamenti nella cerchia sociale, perdita di controllo, irritabilità irragionevole, aumento costante dei tassi, mancanza di resistenza.

La dipendenza da relazioni ha diverse forme: amore, intimo, evitamento. Tali disturbi sono causati da inadeguata autostima, percezione errata di se stessi e degli altri, incapacità di amare e rispettare se stessi.

La dipendenza dall'amore è un attaccamento eccessivo e l'ossessione del tossicodipendente per una persona. La dipendenza dall'amore si esprime attraverso un desiderio irresistibile di essere sempre vicino a un partner e di limitare il contatto con altre persone.

La dipendenza da evitamento si manifesta nell'evitare relazioni troppo strette e intime, il desiderio di mantenere le distanze, in una paura inconscia dell'abbandono.

La dipendenza intima consiste in un comportamento sessuale incontrollato, nonostante le possibili conseguenze negative.

Il maniaco del lavoro, come altre dipendenze, è caratterizzato dalla fuga di una persona dalla realtà, usando la fissazione al lavoro. Il maniaco del lavoro non vede il suo scopo nel fare soldi tanto quanto cercare di sostituire l'intrattenimento, l'amicizia e le relazioni con la sua attività lavorativa. La particolarità di un maniaco del lavoro è che ha un desiderio ossessivo di successo e approvazione ed è estremamente preoccupato se si rivela peggio degli altri. Tali tossicodipendenti si comportano in modo troppo alienato con amici e familiari, rimangono bloccati dal lavoro, vivono in un sistema delle proprie esperienze. Ad altre persone dicono che stanno cercando di guadagnare di più. Quando un maniaco del lavoro viene licenziato, diventa un serio stress per lui, che è molto difficile da affrontare e talvolta può ricorrere all'uso di sostanze chimiche per alleviare la tensione. Il maniaco del lavoro può trasformarsi in dipendenza chimica, ma allo stesso tempo può diventare uno dei modi per riabilitare le persone con dipendenza chimica.

La dipendenza da Internet nella sua prevalenza ha quasi raggiunto lo stesso livello della dipendenza chimica. La dipendenza dal computer può portare al fatto che una persona abbandona per sempre la vita reale, termina le relazioni con la famiglia e gli amici. La dipendenza da Internet si manifesta maggiormente negli adolescenti.

La dipendenza dal computer può essere curata solo con l'aiuto di uno psicoterapeuta. Il compito di uno specialista è tirare fuori un adolescente dal mondo irreale e trasferirlo nella realtà.

La dipendenza da sport è socialmente accettabile, ma comunque questo tipo di dipendenza è classificata come una malattia, poiché esprime dipendenza fisica. Troppa passione per lo sport può portare al fatto che la dipendenza dallo sport si trasforma in chimica. In base a ciò si osserva che tra gli ex atleti c'è una percentuale molto alta di coloro che fanno uso di droghe, alcol e medicinali..

Lo shopaholism è una dipendenza dallo shopping, un desiderio incontrollabile di comprare qualcosa. Fare un acquisto soddisfa il piacere per un breve periodo, dopodiché nasce immediatamente il desiderio di fare un nuovo acquisto. Gli amanti dello shopping spesso hanno problemi con la legge, con i debiti. Caratteristiche tipiche di uno shopaholic: preoccupazione per gli acquisti, desiderio ossessivo di acquistare qualcosa, cose a volte completamente inutili, quasi tutto il tempo trascorso nei negozi, nei centri commerciali. La distribuzione irregolare del tempo costituisce una grande minaccia per la vita quotidiana, professionale e personale di una persona. La spesa incontrollata di denaro comporta problemi materiali. Un desiderio travolgente costante di spendere soldi, di acquisire cose inutili e inutili si esprime sotto forma di sollecitazioni periodiche a fare acquisti in troppo.

Quando un tossicodipendente è impegnato in altre cose tra un acquisto e l'altro, non si sente bene, gli manca qualcosa, non capisce cosa sta succedendo, si irrita, può piangere, la tensione si accumula e il prossimo acquisto aiuterà a far fronte a questo stato. In quasi tutti i casi, dopo aver acquistato cose da una persona, c'è un senso di colpa. Pertanto, gli amanti dello shopping hanno una vasta gamma di emozioni che provano. Le emozioni negative prevalgono quando una persona non acquisisce nulla, quando è impegnata in qualcos'altro tra gli acquisti e le emozioni positive sorgono solo quando viene effettuato un acquisto.

Gli amanti dello shopping hanno sempre problemi nella loro vita personale. I loro partner non sopportano un simile comportamento, li considerano frivoli, cercano di dimostrare che il loro benessere materiale è gravemente danneggiato, ma tutto è vano e lasciano gli amanti dello shopping soli con le loro dipendenze. Inoltre, i rapporti con parenti e amici si deteriorano, soprattutto se hanno preso denaro in prestito. La crescita del debito, i prestiti in sospeso, il furto possono causare problemi con la legge. Nel mondo moderno, gli amanti dello shopping hanno l'opportunità di acquistare cose senza uscire di casa attraverso i negozi online.

Uno shopaholic è sempre percepito come uno spreco frivolo, irresponsabile, ma in realtà è una persona molto malata. Forse non ha trovato gioia nella vita, o ha subito un trauma psicologico, dopo di che ha trovato la sua felicità solo nell'acquisire cose nuove. Il corso di psicoterapia può sollevare una persona dalla necessità ossessiva di fare acquisti.

La dipendenza da cibo è fissazione sul cibo e include due forme di eccesso di cibo e digiuno. Si chiamano tipi intermedi. Esistono anche altre forme di dipendenza da cibo: bulimia, anoressia, disturbo da alimentazione incontrollata..

dipendenza da Internet

La dipendenza da Internet tra gli adolescenti ha superato la dipendenza chimica. Pertanto, l'atteggiamento nei suoi confronti è molto ambivalente. Da un lato, il fatto che i bambini navigino in Internet è meglio che se fossero seduti da qualche parte per strada e si drogassero. Ma d'altra parte, i bambini non sono praticamente interessati a nient'altro, tranne che a Internet e tutto ciò che trovano in esso, cadono completamente dalla realtà, hanno amici virtuali, ma dimenticano i loro doveri (studiare, aiutare i genitori).

La dipendenza da Internet ha diverse forme di manifestazione: dipendenza dal gioco; programmazione; commutazione compulsiva del sito; gioco d'azzardo in linea, casinò; dipendenza da Internet pornografica.

La dipendenza dal computer si esprime nei seguenti sintomi psicologici: uno stato al limite dell'euforia; incapacità di fermarsi, aumento del tempo trascorso al computer, abbandono dei rapporti con i propri cari.

Sintomi fisici della dipendenza dal computer: intenso dolore al polso della mano che lavora, a causa del danno alle terminazioni nervose, causato da uno sforzo eccessivo; mal di testa; occhi asciutti; disturbi del sonno; trascuratezza dell'igiene personale.

Nell'adolescenza, la dipendenza dal computer può portare a conseguenze disastrose. Quindi, di conseguenza, una persona può cadere completamente dalla vita, perdere i propri cari, interrompere i rapporti con gli amici e peggiorare il proprio rendimento scolastico. Il tossicodipendente può tornare alla vita reale solo con l'aiuto di uno specialista (psichiatra, psicoterapeuta).

In una persona che trascorre molto tempo al computer, l'efficienza dei processi cognitivi diminuisce: il pensiero perde flessibilità, l'attenzione è dispersa, la memoria si deteriora, la qualità della percezione si deteriora.

In un momento in cui il computer aiuta a risolvere molti problemi, le capacità intellettuali di una persona sono ridotte, il che porta al degrado della mente. Inoltre, le caratteristiche della personalità di una persona cambiano. Se prima era allegro e positivo, dopo essere stato costantemente al computer è diventato gradualmente pedante, irritato e distaccato. La struttura motivazionale di un dipendente da Internet è dominata da motivi distruttivi, motivi primitivi volti a visitare costantemente social network, giochi per computer, hacking e altro ancora..

Avere accesso illimitato a Internet e alle informazioni che contiene esacerba la dipendenza. Tuttavia, nel mondo moderno, anche se i genitori cercano di limitare l'accesso a Internet a casa, il bambino trova ancora un modo per accedere a Internet. Ad esempio, riempiendo il suo account sul suo telefono, riceve megabyte o chiede un telefono a un amico, si siede in una lezione di computer, va in un club di Internet.

Se Internet è l'unico modo in cui una persona comunica con il mondo, il rischio di dipendenza da Internet potrebbe aumentare e il senso della realtà andrà perso per sempre se non aiuti in tempo.

I giochi su Internet sono la dipendenza da Internet più diffusa tra gli adolescenti, che ha anche conseguenze molto negative. I bambini e gli adolescenti che dedicano abbastanza tempo al gioco sviluppano gradualmente una percezione negativa del mondo, sorgono aggressività e ansia se non c'è la possibilità di giocare.

La comunicazione sui social network e altri servizi creati per la comunicazione è irta di molti pericoli. Su Internet, assolutamente ogni persona può trovare un interlocutore ideale sotto tutti gli aspetti, uno che non incontrerai mai nella vita e con il quale non è necessario mantenere costantemente la comunicazione in futuro. Ciò accade per il fatto che le persone nella comunicazione virtuale possono immaginarsi come non sono, anche loro idealizzano la loro immagine, cercano di essere migliori e più interessanti di quello che sono realmente. Comunicando con un tale interlocutore, le persone sviluppano dipendenza e disprezzo per la comunicazione con le persone nella vita reale. Insieme a un atteggiamento negativo nei confronti del mondo reale, compaiono uno stato d'animo depresso, insonnia e noia. Altre attività, dopo essere state portate via da Internet e dai computer, passano in secondo piano, sono molto difficili e sono accompagnate da uno stato d'animo negativo.

Dipendenza da cibo

La dipendenza da cibo ha diverse forme di espressione: eccesso di cibo, fame, anoressia nervosa e bulimia.

La dipendenza da cibo è dipendenza sia psicologica che fisica. Man mano che il cibo acquisisce un grande potenziale di dipendenza, viene prodotta una stimolazione artificiale della fame. Pertanto, ogni persona incline all'eccesso di cibo può creare una zona di maggiore equilibrio metabolico. Dopo aver mangiato, la sensazione di fame sorge immediatamente ed è molto difficile per una persona che crea dipendenza sopportare questo stato con calma. I meccanismi fisiologici del corpo non corrispondono, quindi il tossicodipendente inizia a mangiare tutto indiscriminatamente. Ad un certo punto, una persona prova una sensazione di vergogna, che si accumula dopo aver mangiato. Sotto l'influenza di questo sentimento, il tossicodipendente inizia a nascondere diligentemente la sua dipendenza e prende il cibo in segreto, una situazione allarmante provoca una sensazione di fame ancora maggiore.

Come risultato di tale nutrizione, una persona sviluppa eccesso di cibo compulsivo, aumento di peso, disturbi metabolici, malfunzionamento degli organi interni e sistema digestivo. Una persona cessa completamente di controllare i propri pasti e mangia tali volumi di cibo che possono provocare problemi potenzialmente letali.

Un secondo disturbo che è una forma di dipendenza da cibo è il digiuno. La dipendenza da digiuno può essere causata da una delle due opzioni principali: meccanismi medici e non medici. Il meccanismo medico viene applicato attraverso la terapia dietetica di scarico.

Nella prima fase di uno sciopero della fame, una persona può avere alcune difficoltà con un appetito in costante aumento e la necessità di sopprimerlo..

Durante la fase successiva, lo stato del corpo cambia. La voglia incontrollata di cibo di una persona scompare, il suo appetito diminuisce o scompare completamente, una persona sente di avere una nuova forza, un secondo vento, il suo umore aumenta e c'è il desiderio di sentire l'attività fisica. I pazienti che hanno raggiunto questo stadio diventano molto positivi. Sono soddisfatti di questo stato, vogliono addirittura prolungarlo per sentire più a lungo la leggerezza del corpo e dell'organismo..

Il digiuno viene ripetuto senza controllo medico, indipendentemente. Come risultato del digiuno ripetuto, in un certo momento una persona sviluppa uno stato di euforia per l'astinenza dal cibo e come si sente bene quando si sente leggero. In quel momento, il controllo è perso e la persona non inizia a mangiare anche quando avrebbe dovuto lasciare lo sciopero della fame. Il tossicodipendente muore di fame, anche se rappresenta un pericolo per la sua salute e la sua vita, la persona perde completamente una visione critica della sua condizione.

Trattamento delle dipendenze

Nessuna delle dipendenze va via da sola, né fisica né psicologica. L'inazione umana, la mancanza di controllo, la riluttanza ad affrontare la dipendenza possono portare a conseguenze molto tristi, che a volte sono semplicemente irreversibili. In casi molto rari, una persona con una dipendenza è in grado di chiedere aiuto, ma la maggior parte non è in grado di valutare criticamente il proprio stato attuale. Soprattutto i pazienti con dipendenze psicologiche - gioco d'azzardo, dipendenze da cibo, shopaholism non capiscono la reale portata del loro disturbo.

In alcuni casi, accade che ci siano diversi segni di comportamento di dipendenza, ma è solo uno psichiatra competente in questo campo che può determinare esattamente se lo è. Come risultato di una conversazione dettagliata con il paziente, dopo aver raccolto una storia familiare, informazioni dettagliate sulla vita e la personalità del paziente, il medico conclude che esiste un comportamento di dipendenza. Nel processo di tale diagnosi, il medico osserva attentamente il comportamento del cliente durante una conversazione, in cui può notare i segni caratteristici del comportamento di dipendenza, come rimanere nel discorso o reattività, affermazioni negative nella sua direzione e altri.

Il trattamento principale per le dipendenze è la psicoterapia. Se la dipendenza è molto grave e di lunga durata, ad esempio narcotica o alcolica, può essere comunque necessario il ricovero del paziente con disintossicazione del corpo.

La direzione della psicoterapia familiare (strategica, funzionale, strutturale) è utilizzata in misura maggiore, poiché la manifestazione del comportamento di dipendenza si verifica più spesso sotto l'influenza di un fattore di un ambiente sfavorevole di crescita, in particolare, problemi familiari. Il processo psicoterapeutico è finalizzato alla determinazione dei fattori che hanno determinato comportamenti devianti, alla normalizzazione dei rapporti familiari, allo sviluppo di un piano di cura individuale.

La prevenzione delle dipendenze sarà molto più efficace se avviata in tempo. La prima fase nella prevenzione precoce della dipendenza è la fase diagnostica, in cui si rivela la tendenza dei bambini a comportamenti devianti; dovrebbe essere eseguita nelle istituzioni educative.

La prevenzione della dipendenza è di grande importanza se viene effettuata a scuola. È necessario insegnare ai bambini i tipi di dipendenza, le loro cause e conseguenze. Se un bambino è consapevole delle conseguenze devastanti della dipendenza chimica, molto probabilmente non vorrà usare alcol, sigarette o droghe..

L'esempio dei genitori gioca un ruolo importante. Se i genitori non hanno cattive abitudini, ma conducono uno stile di vita sano a tutti gli effetti e allevano i loro figli con lo stesso spirito, la probabilità di dipendenze in un bambino è bassa. Se un bambino viene allevato in una famiglia disfunzionale in cui si abusa di alcol, è più probabile che diventi un tossicodipendente..

Le conversazioni tra genitori e figli sui problemi, il sostegno in situazioni difficili, la comprensione e l'accettazione del bambino così com'è aiuteranno ad evitare il desiderio del bambino di lasciare il mondo reale nell'inventato.

La seconda fase della prevenzione dei comportamenti di dipendenza è la prevenzione del coinvolgimento dei bambini, in particolare degli adolescenti, in varie forme di dipendenza, sia chimiche che non chimiche. Nella stessa fase, informando sui metodi per affrontare l'ansia, il cattivo umore e lo stress, vengono eseguite le tecniche di comunicazione dell'insegnamento.

La fase successiva della riabilitazione è la fase correzionale, in cui c'è una correzione e distruzione di cattive abitudini e dipendenze. Il lavoro correttivo dovrebbe avvenire sotto la supervisione di uno specialista qualificato (psicoterapeuta).

La prevenzione delle dipendenze può essere individuale o di gruppo. Nelle lezioni di gruppo vengono utilizzate tecniche di crescita personale e corsi di formazione, che comportano la correzione di alcune caratteristiche negative di una persona e del suo comportamento..

Se una persona, dopo un ciclo di trattamento, si è liberata di dipendenze dannose, dovrebbero essere prese misure per il suo adattamento sociale nella società, insegnare tecniche per interagire con le persone, condurre una vita attiva, prevenire le ricadute.

Autore: Psiconeurologo N.N. Hartman.

Dottore del Centro Medico e Psicologico PsychoMed

Le informazioni fornite in questo articolo sono destinate esclusivamente a scopo informativo e non possono sostituire la consulenza professionale e l'assistenza medica qualificata. Se hai il minimo sospetto di dipendenza, assicurati di consultare il tuo medico!