Che cos'è la correzione della disgrafia agrammatica

La disgrafia agrammatica è una violazione della scrittura espressa in agrammatismi. È dovuto alle componenti lessicali e grammaticali non formate del discorso.

Questo disturbo del linguaggio si verifica nella metà dei bambini della scuola primaria che hanno difficoltà specifiche nel padroneggiare le capacità di lettura e scrittura. La difficoltà nella padronanza della lingua scritta rimane tra molti scolari fino al liceo. Questa patologia è considerata un disturbo specifico. Può essere osservato in persone di qualsiasi età..

A causa della mancanza di conoscenza dei genitori su questa violazione e sui suoi tipi, molto spesso i bambini vengono rimproverati per errori e regole non apprese, sebbene in realtà abbiano bisogno di un serio aiuto da uno specialista. Maggiore è la conoscenza di questa patologia negli adulti, maggiore è la probabilità che fornisca assistenza tempestiva ai bambini..

Manifestazione di patologia

Questa diagnosi può essere fatta solo con il normale sviluppo dell'intelligenza. Molto spesso, il tipo di disgrafia agrammatica si trova negli studenti più giovani..

In caso di violazione, diventano evidenti le difficoltà nel padroneggiare le regole del caso, l'inflessione generica e numerica. Lo studente commette errori nell'ortografia dei finali, non padroneggia le norme grammaticali e le regole per il coordinamento delle parole tra loro. Di fronte alla malattia, i bambini e gli adulti sperimentano molti problemi che non consentono loro di padroneggiare completamente la lingua scritta. Una persona del genere ha anche difficoltà a imparare a leggere.

Le cause della disgrafia

Le cause della patologia possono essere lo sviluppo irregolare degli emisferi cerebrali, nonché fattori genetici o bilinguismo in famiglia. Le cause complesse della patologia sono riconosciute:

  1. Basso indice intellettuale, in cui il bambino ha difficoltà a comprendere il discorso orale e non ricorda l'ortografia delle lettere.
  2. Difficoltà nello stabilire sequenze quando non è possibile ricordare la disposizione delle lettere in una parola e quando il ritmo di scrittura accelera, il bambino commette molti errori.
  3. Difficoltà con l'elaborazione delle informazioni visive, che complica la lettura, di conseguenza, la scrittura è compromessa.
  4. Mancanza di prontezza psicologica per imparare a leggere e scrivere.
  5. Danno cerebrale.
  6. Malattie congenite.
  7. Conseguenze di ictus e interventi chirurgici. Attenzione! Gli adulti devono sapere quali bambini sono a rischio di disgrafia. Quindi, il mancino è uno dei fattori che possono causare patologie. Anche la riqualificazione di una persona mancina su richiesta di un genitore può portare alla disgrafia. Anche i bambini provenienti da famiglie bilingue sono a rischio..

La disgrafia può essere il risultato di una violazione della percezione fonetico-fonemica. Gli studenti possono scrivere "arco" invece di "prato", perdere molte parole e fare errori nella scrittura. Con i bambini a rischio, durante la diagnosi della disgrafia agrammatica, il logopedista seleziona una serie individuale di esercizi per eliminarla.

segni e sintomi

Errori tipici nella disgrafia agrammatica:

  • Incapacità di realizzare connessioni logiche e linguistiche nel testo, tra frasi.
  • Incapacità di stabilire connessioni semantiche tra le parole.
  • Assenza di membri significativi nella proposta.
  • Incapacità di costruire una sequenza di parole in una frase.
  • Mancanza di coordinamento delle parole per genere, caso e numero all'interno di una frase.
  • Sostituzioni dal singolare al plurale.
  • Finali ruvidi.
  • Violazione della formazione delle parole sotto forma di sostituzione di parti di una parola.
  • Costruzione del discorso errata.
  • Uso errato di preposizioni, prefissi, suffissi e desinenze.
  • Incoerenze e irregolarità nella gestione delle parole.

La ripetizione sistematica degli stessi errori nella scrittura è associata a una sfera mentale superiore del bambino non adeguatamente formata, che è responsabile della scrittura competente..

Attenzione! Questa patologia, molto spesso, si manifesta all'età di sette-otto anni, quando iniziano a studiare le regole della grammatica a scuola..

Classificazione della malattia

Solo uno specialista competente può stabilire il tipo di violazione. I pediatri parlano raramente ai genitori di questa patologia del linguaggio, poiché la loro area di responsabilità riguarda principalmente la salute somatica. Ma sono proprio la diagnosi precoce della disgrafia agrammatica e un competente lavoro correttivo che aiutano ad affrontare una specifica malattia in tempi abbastanza brevi. Tipi di disturbi Sono stati stabiliti cinque tipi principali di disgrafia, che sono stati combinati e classificati da Raisa Ivanovna Lalaeva, dottore in pedagogia:

  1. articolatorio-acustico;
  2. basato sulla violazione del riconoscimento del fonema;
  3. agrammatico;
  4. ottico;
  5. basato sulla violazione dell'analisi e della sintesi del linguaggio.

Diagnostica

Diagnosi di patologia. Gli adulti potrebbero non sempre riconoscere immediatamente la presenza di una violazione. Molto spesso, facendo maggiori richieste, rimproverano ai bambini di non essere abbastanza diligenti da studiare e di un basso livello di conoscenza. Per diagnosticare la malattia, i logopedisti usano la mappa del linguaggio e la classificazione di R.I. Lalaeva. Se i genitori sono interessati allo sviluppo sano del loro bambino, allora possono riconoscere alcuni tipi di patologia da soli..

Quindi, un esempio di errori nella disgrafia agrammatica possono essere frasi, frasi e testo ("bella borsa", "giorno di pioggia") costruiti in violazione delle regole della lingua russa. È importante prestare attenzione in tempo se il bambino ha iniziato a saltare le lettere in una parola o spesso omette le desinenze, aggiunge elementi non necessari.

Un sintomo è anche una declinazione errata di casi, numero e sesso..

Trattamento

La correzione della disgrafia agrammatica è un processo lungo e scrupoloso. Contemporaneamente al lavoro di logopedia, molto spesso viene prescritto un trattamento medico. Ma le pillole da sole non garantiscono una cura.

L'impatto più efficace sulla violazione è la logopedia, esercizi speciali. È condotto in forme individuali, di gruppo e di sottogruppo.

Il logopedista esegue la correzione in diverse direzioni:

  • studio della struttura della frase con graduale complicazione;
  • insegnare le abilità di flessione;
  • insegnamento delle abilità di formazione delle parole;
  • studiare le regole dell'analisi morfologica di una parola;
  • analisi delle stesse parole radice;
  • rafforzare la grammatica nella scrittura.

Infine

Nella correzione e nella prevenzione della disgrafia agrammatica negli scolari più giovani, il compito principale è creare nei bambini idee chiare sulle leggi della morfologia e della sintassi, nonché sullo sviluppo di un linguaggio ben costruito. Padroneggiando la morfologia della lingua, lo studente assimila simultaneamente le componenti strutturali della frase. Quando si esegue un lavoro correttivo, il ruolo della famiglia e dell'ambiente del bambino è molto importante. L'omino è preoccupato per il suo problema e ha bisogno del sostegno degli adulti. Temendo gli errori, i bambini possono iniziare a lasciare la scuola e ritirarsi in se stessi..

In conclusione, la compromissione della scrittura nella disgrafia agrammatica è un problema sistemico persistente, pertanto, il lavoro sull'eliminazione della disgrafia dovrebbe essere svolto non solo a livello del difetto, ma anche mirato allo sviluppo del sistema del linguaggio del bambino nel suo complesso..

Cause di disgrafia in un bambino e metodi per la sua correzione

Con la disgrafia, i bambini commettono semplici errori durante la scrittura, che sono esclusivamente il risultato di problemi non fatali con l'apparato vocale.

La disgrafia è una violazione della scrittura, manifestata nella sostituzione o nell'omissione di lettere, sillabe, parole; la connessione di parole in una frase o la loro errata separazione e altre forme. In termini semplici, il bambino commette errori di scrittura incomprensibili e ripetitivi, che non possono essere eliminati senza uno speciale lavoro correttivo con un logopedista.

Oggi, questa violazione del discorso scritto è sempre più comune nei bambini. Secondo gli studi, la disgrafia nei bambini si verifica nell'80% dei casi negli studenti delle scuole primarie e nel 60% negli studenti delle scuole medie. Gli esperti associano una forma così stabile di disturbo del linguaggio al fatto che molti bambini che entrano nella prima elementare hanno già un deficit fonetico-fonemico o un sottosviluppo del linguaggio generale. Tali violazioni non consentono al bambino di padroneggiare completamente l'alfabetizzazione..

Con un pronunciato disturbo della scrittura, è consuetudine parlare di agrafia, cioè una completa incapacità di scrivere. Molto spesso, il disturbo della scrittura è accompagnato da errori di lettura (dislessia o alessia).

Tipi di disgrafia

La classificazione della disgrafia viene effettuata tenendo conto della mancanza di formazione delle capacità di scrittura e delle funzioni mentali. Esistono le seguenti forme di disgrafia, a seconda della violazione di una particolare operazione di scrittura:

Acustico

Questo tipo di violazione è accompagnato da una violazione del riconoscimento fonemico. Un bambino potrebbe non distinguere le vocali che sono vicine nel suono, ad esempio: oh (golobi - colombe), consonanti morbide e dure (shlapa - cappello, klukva - mirtillo rosso, lucentezza - lampadario, albom - album), confuso vocale e sordo (dettato - dettato, naztupila - è arrivato), suoni sibilanti e sibilanti (masina - auto, baklazan - melanzana), suoni complessi (affricati) con i loro componenti, ad esempio: c-s, c-t, ch-t, ch-sch. Con la disgrafia acustica, il bambino pronuncia correttamente i suoni e il suo udito è preservato.

Ottico

La disgrafia ottica negli scolari più giovani è associata alla mancanza di formazione di rappresentazioni visive e spaziali. Di solito viene celebrato in seconda elementare, quando il bambino ha già familiarità con l'ortografia di tutte le lettere dell'alfabeto russo..

  • I bambini iniziano ad aggiungere alcuni elementi extra alle lettere: anelli, bastoncini, ganci o portarli via, ad esempio: p-t, l-m, b-d, i-y, o-a, i-sh, a-d;
  • Confondono lettere che si trovano diversamente nello spazio (v-d, t-sh);
  • Scrivono lettere in un'immagine speculare (nell'altra direzione): questa lettera è tipica per i bambini che scrivono con la mano sinistra, poiché possono scrivere lettere, numeri e segni in qualsiasi direzione.

Agrammatic

La disgrafia agrammatica è determinata dall'imperfezione dell'aspetto lessicale e grammaticale del discorso. In questo caso, i bambini non possono usare correttamente molte parole. Ad esempio, hanno familiarità con le fragole, l'hanno mangiato, ma raramente hanno menzionato questa parola nel discorso, a differenza della parola fragola, quindi la parola fragola ha iniziato a essere sostituita dalla fragola. È difficile per questi bambini selezionare contrari e sinonimi per parole, descrivere oggetti, nominare più di cinque azioni che un oggetto può eseguire.

Nelle opere scritte, osserviamo l'imperfezione del discorso orale, se un bambino forma una forma plurale con errori (zuppa di pesce, albero, penny, maniche), allora scriverà allo stesso modo.

I bambini con questo tipo di disgrafia avranno problemi nella formazione del diminutivo di sostantivi (nidi, capre), verbi prefissi (spingere - bloccare, guardare fuori - guardare), aggettivi relativi (metallo, cuoio, pelliccia e non mentale, cuoio e pelliccia), nell'armonizzazione di varie parti del discorso (bella coppa, mare azzurro, un ragazzo stava andando), nell'uso corretto di costruzioni preposizionali.

Ad esempio, “il ragazzo guardava fuori dall'albero”, “l'auto stava guidando sulla strada”, “c'era una lampada sul tavolo”. Con questo tipo di disgrafia, ci sono difficoltà nel costruire frasi di struttura complessa, saltare i membri di una frase, violazione della sequenza di parole in essa contenute. Spesso tali deviazioni si trovano nelle famiglie bilingue, dove i genitori parlano lingue diverse, il bambino deve parlare una lingua straniera parallelamente alla lingua russa..

Articolatorio-acustico

Si verifica quando un bambino ha una violazione della pronuncia del suono nel discorso orale. Il bambino parla e parla a se stesso quando le scrive. Ad esempio, non pronuncia chiaramente i suoni con, z, c, il che significa che può tranquillamente scrivere non "lepre divertente", ma "lepre sabav".

Se nel discorso orale lo studente sostituisce il suono p con l, allora quando scrive può anche farlo, poiché nei bambini con questo disturbo, oltre ai problemi con la pronuncia del suono, si nota l'imperfezione del riconoscimento fonemico come nella disgrafia acustica.

Diversi esempi dal vivo degli errori di cui sopra dalla mia pratica:

Disgrafia sulla base del sottosviluppo dell'analisi e della sintesi del linguaggio

Questo tipo di disgrafia è molto comune nei lavori per bambini, è associato all'imperfezione di processi come la percezione, l'analisi e la sintesi. È difficile per uno studente determinare se c'è un certo suono in una sillaba, una parola o meno, nominarne il posto in una parola, indicarlo con un numero, nominare tutti i suoni in una parola in sequenza. Ad esempio, non [z, p, y, w, a], ma [z, p, w]. È difficile per questi bambini inventare parole per un dato suono o un certo numero di suoni. Spesso è difficile per loro assemblare una parola dai suoni, specialmente se sono dati nell'ordine sbagliato (k, a, h, e, p, l, o - specchio).

Per questi bambini, è difficile distinguere concetti come suono, lettera, sillaba, parola, frase, testo. Nella scrittura, possiamo osservare omissioni di lettere, sillabe, parole (stana - paese, clone - pagliaccio), aggiunta di lettere, sillabe (primavera - primavera, cattedrale - raccolta), riorganizzazione di lettere, sillabe (kulbok - palla, motolok - martello), marmellata su una lettera o sillaba (impianto idraulico - impianto idraulico, betulla - betulla), parole incomplete (magi - negozio, bello - bello), ortografia continua o separata delle parole (calpestato - calpestato, vsko chil - saltato su, sotto una betulla - betulla, udoma - a case). Problemi nella progettazione dei confini delle proposte.

Insieme alla suddetta classificazione dei tipi di disgrafia, ci sono anche disturbi della scrittura aspecifici associati a ritardo mentale in un bambino, ritardo mentale, ecc. La causa della disgrafia aspecifica può essere negligenza pedagogica.

Le ragioni dell'imperfezione del discorso scritto

Le ragioni dello sviluppo della disgrafia possono essere sia traumi o malattie del cervello, sia fattori socio-psicologici. Molti esperti notano una predisposizione ereditaria a questa malattia. Il sottosviluppo di alcune singole aree del cervello viene trasmesso geneticamente al bambino dai genitori. La malattia mentale nei parenti può anche essere un prerequisito per la disgrafia in un bambino..

I ricercatori che studiano l'eziologia (tradotta dal greco - la dottrina delle cause) di questo disturbo, i ricercatori notano la presenza di fattori patologici che colpiscono il bambino nei periodi prenatale e postnatale, nonché al momento della nascita. Ciò include infezioni e altre malattie subite durante la gravidanza da una donna, cattive abitudini della madre, tossicosi precoce e prolungata, traumi alla nascita di un neonato, parto rapido o prolungato, asfissia (mancanza di ossigeno), meningite, lesioni alla testa, un breve periodo tra le gravidanze (meno di un anno e mezzo ) eccetera.

Le cause della disgrafia possono essere sia organiche che funzionali. Le ragioni funzionali, a loro volta, sono suddivise in interne, ad esempio, malattie somatiche a lungo termine ed esterne: discorsi linguistici errati degli altri, frequenti balbettii con il bambino, mancanza di comunicazione verbale con lui, disattenzione allo sviluppo del linguaggio del bambino, bilinguismo in famiglia, ecc. Gli esperti classificano i bambini nella zona a rischio, i cui genitori hanno iniziato molto presto a insegnare loro a leggere e scrivere con la completa impreparazione psicologica dei bambini..

La disgrafia è spesso osservata nei bambini con ritardo mentale e del linguaggio, con diagnosi di disfunzione cerebrale minima, sottosviluppo del linguaggio generale e disturbo da deficit di attenzione.

Inoltre, questo disturbo può verificarsi negli adulti. Le cause della disgrafia in questo caso sono lesioni alla testa, tumori cerebrali, ictus.

Sintomi e manifestazioni della disgrafia

Non è così facile determinare in modo indipendente la disgrafia in un bambino. Di norma, i genitori scoprono cos'è la disgrafia solo durante l'educazione dei figli alle elementari, quando stanno solo imparando a scrivere. Per errore, una violazione patologica della scrittura può essere confusa con l'inizio della padronanza delle norme della lingua o semplice ignoranza della grammatica.

Gli errori nella scrittura con disgrafia non hanno nulla a che fare con l'incapacità del bambino di applicare le regole ortografiche. Questi errori sono numerosi, dello stesso tipo e peculiari. Sostituzione di lettere, violazione dell'ortografia solida e separata delle parole, omissione e riorganizzazione di lettere e sillabe nelle parole, cambio errato di parole e formazione di nuove parole, ortografia speculare delle lettere: questi sintomi dovrebbero allertare sia gli insegnanti a scuola che i genitori.

Pertanto, la disgrafia acustica si manifesta nei bambini in età prescolare precoce. Se all'età di 7 anni un bambino non distingue i suoni vicini nell'acustica, durante il successivo apprendimento a scrivere, spesso cambia una lettera in un'altra.

Un altro sintomo del linguaggio scritto sottosviluppato è la grafia illeggibile. Questi bambini scrivono molto lentamente e in modo irregolare. Spesso l'altezza e la larghezza delle lettere fluttuano, cambiando le lettere maiuscole in minuscole e viceversa. Se l'insegnante di scuola vede questo problema, può parlare della sua presenza..

Metodi diagnostici

La diagnosi di disgrafia si riduce allo studio del discorso orale e scritto e alla sua analisi. Sulla base dei risultati ottenuti, viene prescritta la correzione della violazione sotto forma di lavoro di logopedia.

Per identificare le ragioni della violazione del discorso scritto, è necessario sottoporsi a un esame da parte di un numero di specialisti. Sono obbligatorie le consultazioni di un neurologo, oftalmologo e otorinolaringoiatra. La formazione del linguaggio sarà determinata da un logopedista.

L'esame per la presenza di disgrafia nei bambini viene effettuato in più fasi. Inizialmente, eseguono la diagnostica della vista e dell'udito, valutano lo stato del sistema nervoso centrale. Quindi vengono esaminate le capacità motorie del bambino e la struttura del suo apparato articolatorio. Determina la mano principale del bambino (mano destra o sinistra).

È obbligatoria una valutazione dello stato dei processi fonemici e della buona pronuncia del bambino, del suo vocabolario e della capacità linguistica. Dopo uno studio approfondito del discorso orale, gli specialisti procedono all'analisi della scrittura. In questa fase, un bambino o un adulto affetto da disgrafia riscrive opere stampate o scritte, scrive lettere, sillabe, parole sotto dettato, analizza parole di varie strutture sonore e sillabe. Vengono forniti esercizi per creare frasi da parole, frasi deformate, compiti di lettura, ecc..

Dopo aver eseguito tutte le procedure e gli studi, viene emesso un parere sulla logopedia con successive raccomandazioni per la correzione delle violazioni.

Correzione e trattamento

Quando si scopre che il linguaggio scritto di un bambino non è sviluppato, i genitori hanno immediatamente domande su come trattare la disgrafia, cosa fare con questo disturbo e se è possibile una correzione completa. Con l'approccio competente di specialisti, il supporto di genitori e insegnanti, è possibile superare la disgrafia negli studenti più giovani.

I genitori dovrebbero essere pazienti, poiché questo processo di lavoro per superare la disgrafia in un bambino è lento. Potrebbero essere necessari mesi, a volte anni, di lavoro scrupoloso. È più difficile lavorare con i bambini più grandi perché, insieme ai problemi di scrittura, sorgono anche altre deviazioni.

La correzione della violazione è costruita tenendo conto del tipo di violazione e dell'età del bambino. Sulla base dei risultati degli studi effettuati, vengono prescritte misure per prevenire o curare la disgrafia..

Risolvere un problema come la disgrafia non può essere fatto rapidamente e da solo. È possibile che per la correzione della disgrafia il bambino abbia bisogno dell'aiuto di specialisti ristretti, come un neuropsicologo, uno psicoterapeuta e uno psicologo infantile. La scuola di discorso per bambini con disabilità di scrittura più gravi sarà più pertinente e produttiva del normale.

Il contributo principale alla correzione della malattia è dato dal lavoro di un logopedista competente. È questo specialista che fa esercizi per colmare le lacune nella pronuncia del suono, nella struttura lessicale e grammaticale del discorso, nella formazione del riconoscimento fonemico, nella struttura suono-sillaba della parola, rappresentazioni spaziali, abilità motorie e altre funzioni mentali.

Tra i metodi efficaci per correggere la disgrafia ci sono:

  • speciali esercizi scritti volti a riconoscere, distinguere elementi di lettere simili nella disgrafia ottica;
  • compiti volti a sviluppare la percezione, la memoria e il pensiero;
  • per la formazione dell'analisi e della sintesi del linguaggio, vengono utilizzati molti giochi vocali: Compositore tipografico, Ladder, Aritmetica vocale e altri. I bambini imparano a indovinare e inventano indovinelli e puzzle;
  • lavoro speciale finalizzato alla formazione della struttura lessicale e grammaticale del discorso;
  • con la disgrafia acustica vengono svolti compiti interessanti sulla formazione del riconoscimento fonemico a livello di suoni, lettere, sillabe, parole, frasi, frasi e testi;
  • in caso di pronuncia del suono alterata, vengono assegnati compiti per formulare suoni, automatizzarli nel parlato e differenziare con suoni simili nella pronuncia. Ad esempio, con una pronuncia distorta del suono [l], non solo è messo e automatizzato, ma anche distinto dai suoni: [l ’], [p], p '] e [v], se il bambino li confonde nel discorso orale.

In presenza di cause organiche di disgrafia, può essere necessario un trattamento farmacologico. Il medico curante può prescrivere una terapia riabilitativa sotto forma di massaggio, esercizi di fisioterapia, fisioterapia. Questi trattamenti aiuteranno a guarire la causa organica, consentendo al logopedista di correggere il disturbo..

Esercizi di autoapprendimento

È impossibile risolvere completamente questo problema a casa senza la partecipazione di specialisti. Ma se i genitori seguono le raccomandazioni del logopedista e sono impegnati con il bambino, seguendo tutte le istruzioni, il risultato delle attività congiunte non tarderà ad arrivare. Ci sono molti esercizi che i genitori possono fare con il loro bambino a casa..

  1. Per allenare le capacità motorie, usa l'esercizio Labirinto, quando il bambino è invitato a disegnare una linea continua. In questo caso, il bambino dovrebbe solo muovere la mano, non lasciargli cambiare la posizione del foglio. Trovare oggetti e lettere nelle immagini della trama. Disegno e ombreggiatura di dettati grafici.
  2. Per lo sviluppo dell'attenzione e con disturbi ottico-spaziali, si consiglia di eseguire compiti per la costruzione di lettere da elementi, convertendo le lettere risultanti in altre; per decifrare gli schemi e i simboli che denotano le lettere. Ad esempio, 2-p, 3-t. Cerca lettere date negli oggetti, inserisci lettere mancanti in parole, frasi e testi. Gli esercizi in cui il bambino deve barrare, sottolineare o cerchiare una data lettera o più lettere nel testo aiuteranno a ricordare l'immagine visiva delle lettere..
  3. Esercizi mirati alla pronuncia corretta e chiara dei suoni del linguaggio disturbati. Un adulto e un bambino cercano oggetti per un dato suono, determinano il posto di un suono in una parola, escogitano parole, frasi per un dato suono, imparano poesie e scioglilingua.
  4. Giochi e compiti per la formazione della struttura lessicale e grammaticale del discorso, ad esempio: "Dì il contrario", quando devi raccogliere parole o frasi con significato opposto. Oppure "Trova il Tutto", dove al bambino viene chiesto di indovinare e disegnare un oggetto nelle sue parti. Ad esempio: il fondo, la palpebra, le pareti, le maniglie sono una vaschetta di occhi, ciglia, fronte, naso, bocca, sopracciglia, guance sono una faccia. Indovinare indovinelli per generalizzare parole con il nome dello scopo, posizione, situazione in cui si trova l'oggetto. Ad esempio: crescono in un giardino o in una foresta, da loro cucinano composte e marmellate, è utile mangiarle crude - bacche.
  5. Esercizi per la formazione di un sistema fonemico in un bambino. Determinare il luogo del suono (all'inizio, al centro, alla fine) con l'aiuto di un pesce, uno scoiattolo. Un pesce viene tagliato o disegnato e diviso in tre parti: la testa è l'inizio della parola, il corpo è il centro, la coda è la fine. Gioco a catena, quando un adulto nomina una parola, ad esempio un autobus, e un bambino ne esce con la sua per l'ultimo suono, ad esempio "slitta". Il vincitore è colui che non rompe questa catena. Puoi anche selezionare una parola per l'ultima sillaba, ad esempio pesce - nonna - porridge, ecc..

Allenamenti quotidiani e sistematici a casa per eliminare i disturbi della scrittura accelereranno il processo di correzione del bambino.

Prevenzione dei disturbi della scrittura nei bambini

La prevenzione dei disturbi della scrittura si riduce allo sviluppo di funzioni mentali superiori in un bambino prima che inizi a padroneggiare la scrittura. Classi e giochi educativi con i bambini per lo sviluppo delle capacità motorie fini e grossolane, giochi per l'attenzione e la memoria, esercizi per lo sviluppo del pensiero nei bambini, lezioni su qualsiasi strumento musicale: queste sono le migliori misure preventive.

Come insegnare a un bambino a pensare, sviluppare il suo intelletto e la sua memoria? Ci sono molte attività di gioco con un bambino che mirano a sviluppare le funzioni mentali. Questa è la compilazione di piramidi e cubi, raccogliendo bambole che nidificano e vari costruttori, completando poesie e fiabe, selezionando immagini su un determinato argomento sonoro o lessicale (verdure, frutta), indovinando indovinelli e puzzle, mettendo su piccoli oggetti su un filo o pizzo, selezionando forme e colori diversi bottoni o utilizzare per questi scopi tutti i tipi di selezionatrici, giochi con i cereali, trovare differenze, vari giochi con oggetti, ad esempio: metti l'orso sotto il tavolo, prendilo da sotto il tavolo, sollevalo sopra il letto, mettilo tra le sedie, ecc.

L'approccio corretto allo sviluppo del bambino, la perseveranza e la pazienza dei genitori nell'esecuzione di tutte le attività di logopedia, la consultazione con specialisti e la prevenzione delle violazioni aiuteranno il bambino ad acquisire le capacità di scrivere correttamente. Le immagini seguenti mostrano esempi di errori disgrafici nella scrittura:

Disgrafia negli alunni della scuola primaria: tipi, segni e cosa fare?

Nella scuola elementare, alcuni genitori sono sorpresi di apprendere che il loro bambino ha un problema specifico: la disgrafia: il bambino non può scrivere quasi una parola senza errori, mentre, a quanto pare, è completamente sviluppato e non ci sono problemi di sviluppo intellettuale. Cos'è la disgrafia e come viene trattata? Le risposte a queste domande sono nel nostro articolo..

La disgrafia ha sintomi definiti, ma solo uno specialista, il più delle volte un logopedista, può fare una diagnosi accurata. La disgrafia non si risolve da sola e interferisce con l'ulteriore apprendimento del bambino: senza eliminare il problema, sarà praticamente impossibile padroneggiare il curriculum scolastico anche a livello elementare..

Cos'è la disgrafia? Come sapere se un bambino ha la disgrafia?

Di norma, genitori e insegnanti scoprono che un bambino ha problemi di scrittura (disgrafia) solo quando impara a scrivere, cioè alle elementari. La disgrafia è un disturbo della scrittura specifico quando un bambino scrive parole con errori fonetici, errori nella registrazione dei suoni. Invece di "n" scrive "b", invece di "t" - "d", forma in modo errato sillabe, aggiunge lettere extra, salta quelle necessarie, scrive più parole insieme.

La disgrafia può essere scambiata semplicemente per non conoscere le regole grammaticali, ma il problema va più in profondità..

Confronta "offerta" - "allevamento" e "offerta" - "attaccamento". Questo esempio mostra chiaramente la differenza tra la semplice ignoranza dell'ortografia corretta (regola) e la disgrafia..

Inoltre, la calligrafia di questi bambini è spesso illeggibile, irregolare. Quando scrive, il bambino si impegna molto, ma scrive molto lentamente. Se un bambino del genere studia in una classe con bambini normali, potrebbe provare serie preoccupazioni a causa dei suoi errori, lentezza e scontento dell'insegnante. Nel parlare, un bambino con disgrafia spesso non può formare frasi lunghe e preferisce tacere o parlare brevemente. Per questo motivo, "disgrafico" non ha piena comunicazione con i coetanei e gli sembra che i suoi compagni di classe siano contrari a lui.

La disgrafia non è una malattia mentale, ma non "andrà via da sola". È un disturbo della scrittura correlato al cervello.

Contatta i professionisti - il centro di psicoterapia "Alvian" nel dipartimento di psicoterapia infantile e neuropsicologia, che si occupa di casi di disgrafia, dislessia, balbuzie e altre caratteristiche dello sviluppo dei bambini. Licenza n. LO-77-01-009904.

Contatto per telefono:
+74999400734 o +79150066186 - WhatsApp

Pubblicità

Purtroppo questo è un problema piuttosto grave che "non cammina da solo": il più delle volte la disgrafia si manifesta insieme a dislessia, problemi di lettura, e il bambino può anche avere problemi di linguaggio e menomazioni di altre funzioni fisiche.

Tipi di disgrafia

  • Articolatorio-acustico. È collegato al fatto che il bambino pronuncia i suoni in modo errato, il che significa che, pronunciandoli a se stesso, scrive in modo errato. Per trattare questo tipo di disgrafia, è necessario lavorare sulla corretta pronuncia dei suoni..
  • Acustico. In questo caso, il bambino pronuncia i suoni correttamente, ma li confonde con suoni simili (sordomuti: b-p, d-t, z-s; sibilo: s-w, z-z; e inoltre non distingue la morbidezza dei singoli suoni).
  • Ottico. Un bambino con disgrafia ottica ha difficoltà a scrivere e distinguere le lettere: aggiunge elementi non necessari (bastoncini, trattini, cerchi), salta quelli necessari, scrive anche in un'immagine speculare nella direzione opposta).
  • Disgrafia dovuta a problemi di analisi e sintesi del linguaggio. Un bambino con questo problema di scrittura può saltare o ripetere parole intere, riorganizzare sillabe e lettere in luoghi, scrivere insieme parole diverse (confondono prefissi e preposizioni in sostantivi - scrivono insieme o separatamente, allegano parte della parola successiva a una parola, ecc.)
  • Disgrafia agrammatica. Di regola, viene rilevato dopo 1-2 gradi, poiché richiede molta conoscenza delle regole di ortografia delle parole ("buon gatto", "bel sole", ecc.). Cioè, questo problema è associato al fatto che il bambino non può declinare correttamente le parole per genere e caso, non può essere d'accordo su un aggettivo e un sostantivo. Questo problema può essere osservato nelle famiglie bilingue (bilingue), così come quando al bambino viene insegnato in una lingua straniera..

Ragioni di disgrafia

Le cause di questo disturbo possono essere molto diverse: da traumi alla nascita, infezioni e genetica fino all'incuria dell'educazione. Con problemi nel lavoro del cervello, la disgrafia è spesso accompagnata da malattie concomitanti, che i genitori potrebbero già conoscere.

Infatti, un bambino a cui viene diagnosticata la disgrafia non può scrivere senza errori, perché il suo linguaggio, gli analizzatori uditivi, visivi e motori sono compromessi, il bambino non può elaborare le informazioni (sintesi e analisi).

Come eliminare la disgrafia ed è possibile?

Fortunatamente sì, con un po 'di impegno sia da parte dei genitori, degli specialisti e del bambino stesso, la disgrafia può essere corretta e curata. Naturalmente, questo non è un processo veloce: possono essere necessari mesi e anni di studio sistematico per superare completamente la disgrafia e i disturbi associati di scrittura, parola e lettura. Ma questi lavori saranno premiati: il bambino sarà in grado di studiare completamente in una scuola normale e diventare un membro a pieno titolo della società, un bambino normale.

La disgrafia non è una frase, puoi conviverci, ma il compito dei genitori e degli insegnanti dovrebbe essere quello di superare questo disturbo. Fortunatamente, molte tecniche ed esercizi sono stati sviluppati per eliminare la disgrafia. Ciò è confermato da personaggi famosi che soffrono di dislessia e disgrafia. Ecco solo un piccolo elenco di nomi: Hans Christian Andersen, Albert Einstein, Tom Cruise, Salma Hayek, Cher, Dustin Hoffman, Walt Disney, Fedor Bondarchuk, Vladimir Mayakovsky, Merlin Monroe.

Quale medico tratta la disgrafia?

La disgrafia è solitamente segnalata dall'insegnante che insegna al bambino. Potrebbe già avere esperienza con questi bambini. Inoltre, vale la pena contattare un logopedista e un neuropsichiatra. Il lavoro principale è svolto da un logopedista: sviluppa entrambi gli emisferi del cervello, insegna a distinguere, pronunciare e registrare i suoni. Un neuropsichiatra aiuterà a identificare i disturbi concomitanti (se presenti), a comprendere le cause della disgrafia e a prescrivere un trattamento farmacologico. In alcuni casi, altri specialisti sono coinvolti nella risoluzione del problema, ad esempio, se un bambino ha problemi di udito, non può né sentire i suoni né registrarli.

Cosa fare per insegnante e genitori?

Risolvere un problema del genere non è possibile da soli: genitori, insegnanti e medici devono unirsi e concordare sulle loro azioni. Prescrivere un trattamento, eseguire determinati esercizi. Forse il bambino dovrebbe essere trasferito in un'altra scuola (specializzata) o assumere un tutor che possa svolgere professionalmente gli esercizi con il bambino a casa.

Non va dimenticato che i "disgrafici" molto spesso sentono acutamente il loro problema e hanno paura di dimostrarlo di nuovo: perdono le lezioni, perdono i loro quaderni in lingua russa e comunicano poco. Compito degli adulti, oltre al trattamento, è fornire supporto psicologico al bambino: non rimproverare, mostrare interesse per il successo, aiutare.

La disgrafia è un disturbo con cui puoi e dovresti lavorare: fai esercizi, correggi problemi correlati (ad esempio, dislessia, problemi di comunicazione con i coetanei). Le peculiarità di questa violazione e il suo significato per l'ulteriore vita del bambino non possono consentire un intervento non professionale: è necessario rivolgersi a specialisti, prima di tutto, a un logopedista.

Foto di disgrafia

Foto per gentile concessione dell'utente Zelenko, Vitaly Kupriyanov.

Foto per gentile concessione di Alla Max.

Foto per gentile concessione di Mikhail Medin.

Cari lettori! Se si dispone di fotografie di esempi di registrazioni di un bambino con disgrafia, inviare all'editore per illustrare questo e altri articoli sull'argomento. Grazie in anticipo!

Grazie per il tuo voto. Se vuoi il tuo nome
è diventato noto all'autore, entra nel sito come utente
e fai di nuovo clic su Grazie. Il tuo nome apparirà in questa pagina.

Diagnosi di disgrafia agrammatica nei bambini della scuola primaria.

Viene presentato materiale pratico per il sondaggio.

Contenuto di sviluppo

Diagnosi di disgrafia agrammatica nei bambini della scuola primaria. Materiale pratico per l'esame.

La disgrafia è una violazione parziale del processo di scrittura, che si manifesta in errori persistenti e ripetitivi causati dalla mancanza di formazione di funzioni mentali superiori coinvolte nel processo di scrittura. Secondo gli studi, la disgrafia viene rilevata nel 53% degli studenti di seconda elementare e nel 37-39% degli studenti delle scuole medie, il che indica la stabilità di questa forma di disturbo del linguaggio. L'elevata prevalenza di disgrafia tra gli scolari è dovuta al fatto che circa la metà dei diplomati della scuola materna entra in prima elementare con FFN o ONR, in presenza della quale il processo di acquisizione di alfabetizzazione a tutti gli effetti è impossibile.
Il problema della diagnosi e della correzione di violazioni specifiche del linguaggio scritto nei bambini è attualmente uno dei compiti più urgenti della logopedia..

La disgrafia agrammatica è dovuta al sottosviluppo della struttura grammaticale del discorso, generalizzazioni morfologiche e sintattiche. Può manifestarsi in seconda o terza elementare, quando il bambino, che ha già imparato l'alfabetizzazione, inizia a studiare le regole grammaticali. La disgrafia agrammatica si manifesta in agrammatismi nella scrittura a livello di una parola, frase, frase e testo.

Molto spesso, i prerequisiti per la scrittura alterata vengono rilevati nei bambini con sottosviluppo del linguaggio generale, in cui vi è una distorsione della struttura morfologica della parola (cambiamento nelle desinenze dei casi, violazione delle strutture preposizionali, cambiamento nel caso dei pronomi, il numero di nomi, violazione dell'accordo), sostituzione di prefissi, suffissi, violazione del disegno sintattico del discorso ( difficoltà nella costruzione di frasi complesse, membri mancanti di una frase, violazione della sequenza di parole in una frase). Gli errori di parola si riflettono nella scrittura quando viene diagnosticata la disgrafia agrammatica. È molto importante avviare la diagnostica e il lavoro correttivo per eliminare la disgrafia agrammatica il prima possibile, poiché gli errori nella scrittura possono portare non solo a difficoltà nell'apprendimento della lingua madre, ma anche all'intero curriculum scolastico nel suo complesso..

Per identificare il livello di formazione del discorso scritto negli alunni delle scuole primarie, sono stati utilizzati materiali diagnostici: T.A. Fotekova, T.V. Akhtina dal libro "Diagnosi dei disturbi del linguaggio negli scolari usando metodi neuropsicologici", nonché dal libro di T.A. Fotekova "Tecnica di prova per espresso - diagnostica del discorso orale degli scolari elementari".

Per identificare gli studenti con una forma agrammatica di disgrafia, è necessario studiare le abilità di scrittura sul materiale dei dettati.

Scopo: controllo dell'alfabetizzazione ortografica e della punteggiatura e analisi degli errori commessi nella dettatura.

Materiale vocale - il testo del dettato "Nella foresta".

È marzo. Si chiama un allegro festival della luce. Un orecchio sensibile coglie i primi segni della primavera. Il terreno è ancora coperto di neve. Solo vicino ai vecchi ceppi apparvero i primi disgeli. I primi fiori apparvero sui rami spogli del nocciolo. Questi sono orecchini. I ghiaccioli risuonavano sulle betulle. Il sole illuminava la foresta di luce calda. La prima pesante goccia è caduta sulla neve. Come sono belle le gocce della foresta nella foresta! La cincia cantò forte. La foresta accoglie con gioia la primavera.

Procedura: la dettatura uditiva viene eseguita secondo il metodo tradizionale.

5 punti - scrittura senza errori del dettato;

4 punti - una combinazione di errori disgrafici con singoli disorfografici (2-3), la maggior parte dei quali vengono corretti mediante autocontrollo;

3 punti: la comparsa di un gran numero di errori di ortografia sullo sfondo di quelli disgrafici, l'aiuto intensivo di un logopedista consente di correggerne solo alcuni;

2 punti - errori persistenti nell'uso di schemi di ortografia di vari principi di scrittura (4-6 errori di ortografia, un numero significativo di macchie e correzioni), accompagnati da numerosi errori disgrafici;

1 punto: il lavoro scritto contiene più di 6 errori di ortografia, numerose macchie e correzioni, errori disgrafici persistenti nella maggior parte delle parole, l'aiuto di un adulto è inefficace.

Esiste una stretta connessione tra la presenza di disgrafia agrammatica e il livello insufficiente di formazione del lato grammaticale del discorso orale. Per identificare il livello di formazione del lato grammaticale del discorso orale, ai bambini sono stati offerti 11 compiti. Per ogni risposta corretta viene assegnato un certo numero di punti.

1 compito. Stabilire se lo studente distingue tra forme singolari e plurali di verbi - 4 punti.

Questa attività utilizza coppie di immagini. Una foto mostra una ragazza seduta su una panchina, l'altra mostra diverse ragazze sedute sulla stessa panchina..

- Giace sul tavolo (cosa?). (taccuino).

- Sdraiati sul tavolo (cosa?). (quaderni, matite).

- Sta sulla finestra (cosa?). (fiore).

- Sono in piedi alla finestra (cosa?). (fiori).

2 compito. Stabilire se lo studente distingue tra genere maschile e femminile nei verbi passati - 2 punti.

Le immagini servono come materiale per l'esame. Uno di loro raffigura una ragazza caduta, l'altro - un ragazzo caduto. Al bambino viene spiegato che i nomi della ragazza e del ragazzo sono gli stessi: Zhenya. Chiarisce se il bambino ha ricordato i nomi dei bambini. Successivamente, si propone di indovinare di chi sta parlando lo sperimentatore: un ragazzo o una ragazza, e lo spettacolo.

3 compito. Per stabilire se lo studente comprende il significato dei cambiamenti di prefisso nelle forme verbali - 7 punti.

Le immagini raffigurano azioni opposte, i cui nomi sono espressi dalla stessa radice verbale, ma i significati cambiano a seconda dei prefissi.

Il bambino è invitato a mostrare:

- Dove entra il ragazzo e dove esce!

- Quale ragazza sta versando acqua e quale ragazza sta versando acqua?

- Dove parte l'aereo e dove arriva?

- Quale ragazzo si spoglia e quale ragazzo si veste?

- Dove si ferma la macchina e dove parte?

- Quale porta è chiusa e quale è aperta?

- Quale macchina viene caricata e quale scaricata?

4 compito. Per stabilire se lo studente comprende la relazione di impegno - 5 punti.

- Mostra dove la ragazza si sta pettinando i capelli e dove la madre è pettinata.

- Dove la ragazza si fa i capelli da sola e dove la ragazza si fa i capelli!

- Mostra dove si veste il ragazzo e dove è vestito.

- Dove si veste il ragazzo e dove si veste il ragazzo?

- Dove fa il bagno la ragazza e dove fa il bagno la ragazza?

5 compito. Determina se lo studente comprende i verbi perfetti e imperfetti

Mostra quale ragazza si lava le mani e quale ragazza si è lavata le mani.

versando - versando - versando.

6 compito. Stabilire se lo studente comprende le preposizioni che esprimono alcune relazioni spaziali di due oggetti (una situazione di suggerimento è esclusa)

a) Una scatola con un coperchio è posta sul tavolo.

Al bambino viene dato un cerchio di cartone, viene offerto di mettere il cerchio sulla scatola, sotto la scatola, nella scatola, dietro la scatola, davanti alla scatola.

b) Due scatole con coperchio sono posizionate sul tavolo. Di fronte agli occhi del bambino, lo sperimentatore inserisce un oggetto piatto (un cerchio di cartone) in una delle scatole. Posiziona un altro oggetto altrettanto piatto sotto la seconda scatola. Lo sperimentatore si offre di prendere o ottenere l'oggetto:

- Prendi un cerchio dalla scatola.

- Prendi una tazza da sotto la scatola.

- Tira fuori la matita (cerchio) che si trova nella scatola.

- Tira fuori la matita (cerchio) che si trova sotto la scatola.

7 compito. Stabilisci se lo studente distingue tra aggettivi singolari e plurali - 4 punti.

- Ascolta attentamente. Ora ti parlerò di una di queste immagini e indovina quale immagine chiamo.

8 compito. Stabilire se lo studente distingue tra le forme grammaticali del genere degli aggettivi

Al bambino vengono offerte tre immagini, che raffigurano un leone, un cane, una mela. Spiega il contenuto mostrato nelle immagini: grande leone, grande cane, grande mela. Lo sperimentatore si offre di terminare la frase.

- Di chi parlo: grande chi? Grande chi? Grande cosa?

9 compito. Per stabilire se lo studente comprende le caratteristiche generiche degli oggetti espressi dai pronomi nei casi indiretti - 2 punti.

Lo sperimentatore chiede al bambino di memorizzare due libri e due fazzoletti. Successivamente, il bambino è invitato a mettere l'oggetto indicato dallo sperimentatore in una scatola o in un cassetto del tavolo, o da qualche altra parte:

- "Mettilo in un cassetto".

10 attività. Per stabilire se lo studente comprende alcune conclusioni di casi e costruzioni che esprimono la relazione tra persone, oggetti - 6 punti.

Una matita, un cucchiaio, un fazzoletto sono posti sul tavolo. Quindi offrono al bambino di mostrare una matita con un cucchiaio, un cucchiaio con una matita, un fazzoletto con un cucchiaio, ecc..

11 compito. Lo sperimentatore suggerisce di ripetere la frase "Il cane corre dietro al bambino" e poi chiede: "Chi corre davanti?" - 5 punti.

Il ragazzo corre dietro al cane. Chi corre per primo?

Petya ha perso il libro che aveva preso da Olya. Di chi era il libro?

Petya è andata al cinema dopo aver letto il libro. Quello che ha fatto prima - è andato al cinema o ha letto un libro?

Dopo che la pioggia è passata, i bambini sono andati nella foresta a raccogliere i funghi. Quando i bambini andavano nella foresta, prima o dopo la pioggia?

Elaborazione dei risultati

Totale: massimo 62 punti.

Alto livello - 50-62 punti;

Livello medio - 36-49 punti;

Livello basso - 0-35 punti.

Il numero di esempi specifici in ciascuna delle attività può essere aumentato, tuttavia, se il discorso dello studente non è ancora sufficientemente formato, lo stesso tipo di errori verrà spesso ripetuto in qualsiasi parola o frase che gli viene offerta. Allo stesso tempo, un bambino che si sviluppa normalmente nel linguaggio dovrebbe affrontare con successo tutti questi compiti. Solo errori letteralmente isolati sono consentiti in parole rare.

Correzione della disgrafia grammaticale.
materiale didattico sulla logopedia sull'argomento

Soddisfare

Capitolo I. Fondamenti teorici per superare gli errori di scrittura nella disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio.

1.1 La struttura psicologica della scrittura …………………………. 6

1.2. Caratteristiche dei disturbi della scrittura in base al tipo di disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio …………………………..10

1.3. Approcci metodologici per superare gli errori nella scrittura con disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio ……. quindici

Capitolo II. Identificazione della disgrafia agrammatica negli studenti del gruppo sperimentale con sottosviluppo del linguaggio.

2.1 0organizzazione e metodologia della fase di accertamento della ricerca sperimentale ………………………………………………………………….22

2.2. Analisi quantitativa e qualitativa e discussione dei risultati dell'esperimento accertato …………………………………………….32

Capitolo III. Insegnamento sperimentale per la correzione della disgrafia agrammatica di studenti con sottosviluppo del linguaggio.

3.1. 0 organizzazione della fase formativa dello studio.............................................................. 43

3.2. 0 discussione e sintesi dei risultati dell'esperimento formativo sulla base di un'analisi comparativa dei risultati delle fasi accertanti e formative dello studio ……………………………………. …..55

Scarica:

L'allegatoLa dimensione
korrektsiya_agrammaticheskoy_disgrafii.docx183,3 KB

Anteprima:

Correzione della disgrafia grammaticale.

Capitolo I. Fondamenti teorici per superare gli errori di scrittura nella disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio.

  1. La struttura psicologica della lettera …………………………. 6

1.2. Caratteristiche dei disturbi della scrittura in base al tipo di disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio …………………………..10

1.3. Approcci metodologici per superare gli errori nella scrittura con disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio ……. quindici

Capitolo II. Identificazione della disgrafia agrammatica negli studenti del gruppo sperimentale con sottosviluppo del linguaggio.

2.1 0organizzazione e metodologia della fase di accertamento della ricerca sperimentale ………………………………………………………………….22

2.2. Analisi quantitativa e qualitativa e discussione dei risultati dell'esperimento accertante …………………………………………….32

Capitolo III. Insegnamento sperimentale per la correzione della disgrafia agrammatica di studenti con sottosviluppo del linguaggio.

3.1. 0organizzazione della fase formativa dello studio.............................................................. 43

3.2. 0 discussione e sintesi dei risultati dell'esperimento formativo sulla base di un'analisi comparativa dei risultati delle fasi accertanti e formative dello studio ……………………………………. …..55

Secondo molti esperti, l'importanza del problema della correzione della disgrafia agrammatica è dovuta al fatto che i disturbi della scrittura sono comuni tra i bambini in età scolare. Per gli alunni delle classi 2-3 delle scuole di istruzione generale, vengono evidenziate le violazioni della lettera. Il compito principale di un logopedista in una scuola di educazione generale è correggere il discorso orale e scritto. Questo è il motivo per cui il logopedista dovrebbe prestare la massima attenzione agli studenti di terza elementare (bambini di età compresa tra 9 e 10 anni) con disturbi del linguaggio orale e scritto. Quanto prima viene avviato l'addestramento correzionale, tanto maggiore sarà il suo risultato..
Un problema comune nell'insegnamento correzionale degli studenti di terza elementare è il lavoro correttivo moderno e mirato per correggere la disgrafia agrammatica finalizzata al discorso sia orale che scritto. Nei lavori scritti degli studenti di terza media, ci sono errori frequenti e regolari ed errori specifici dovuti al sottosviluppo del lato grammaticale del discorso e molto spesso si verificano errori specifici in dichiarazioni, saggi e attività sperimentali.

L'analisi delle opere scritte e le osservazioni degli studenti indicano che la conoscenza delle regole ortografiche dei bambini è superficiale, instabile. Il livello di abilità, la loro applicazione e il trasferimento a nuove situazioni è estremamente basso. Praticamente non li usano nel processo di lavoro educativo..

La violazione della scrittura nella disgrafia agrammatica, secondo Prishchepova [33; 24], di regola, porta alla disorfografia.

E la rilevanza dello studio riguarda la necessità di determinare metodi efficaci per correggere la disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio.

Scopo della ricerca: studio e correzione della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio.

Oggetto della ricerca: discorso scritto di studenti con sottosviluppo del linguaggio.

Oggetto della ricerca: il processo di superamento della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio.

Ipotesi di ricerca: il processo di superamento della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio avrà successo con lo sviluppo correttivo della struttura grammaticale del discorso orale, la correzione dei grammatismi nella scrittura.

Per confermare l'ipotesi e raggiungere l'obiettivo della ricerca, dobbiamo risolvere i seguenti compiti:

1. Studiare e analizzare la letteratura scientifica e metodologica sul problema delle violazioni della scrittura.

2. Studiare la documentazione psicologica, medica e pedagogica degli studenti del gruppo sperimentale con disturbi della scrittura.

3. Individuazione e realizzazione dell'esperimento accertante.

4. Analisi quantitativa e qualitativa e discussione dei risultati dell'esperimento accertante.

5. Correzione della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio.

6. Discussione e sintesi dell'esperimento formativo sulla base di un'analisi comparativa dei risultati dell'esperimento accertante e formativo.

Base di ricerca teorica e metodologica:

-la dottrina della struttura della scrittura (A.R. Luria);

-lavora sullo sviluppo del linguaggio, gli aspetti sonori e semantici del discorso nell'ontogenesi (A. N. Gvozdeva);

-disposizioni sulla struttura della scrittura e dei suoi meccanismi psicofisiologici (A. R. Luria, L. S. Tsvetkova, T. V. Akhutina);

Durante lo studio, abbiamo utilizzato i seguenti metodi di ricerca:

- studio e analisi della letteratura scientifico - metodica sul problema della ricerca;

- osservazione e conversazione nel corso della ricerca sperimentale;

- esperimento (accertamento, formativo, controllo) e sua analisi;

-analisi comparativa dei risultati delle fasi accertative e formative della ricerca;

-analisi quantitativa e qualitativa dei risultati della ricerca sperimentale.

Il significato teorico dello studio: consiste nella sistematizzazione di approcci metodologici alla correzione della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio. Uno studio approfondito del materiale sul tema della ricerca ha integrato le idee sulla correzione della disgrafia agrammatica negli studenti delle scuole secondarie.

Il significato pratico della ricerca sta nel fatto che i materiali dell'esperimento di accertamento e insegnamento della ricerca possono essere utili nel lavoro pratico dei logopedisti presso i centri di logopedia nelle scuole, così come dei defectologi, insegnanti nella correzione della disgrafia agrammatica; nella scrittura di libri di testo, tesine e tesi.

Base della ricerca sperimentale: scuola secondaria di Ufa numero 112, studenti di terza elementare con sottosviluppo del linguaggio.

Struttura del lavoro: introduzione, tre capitoli, conclusioni, conclusione, bibliografia, appendice.

Capitolo 1. Fondamenti teorici per superare gli errori di scrittura nella disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio

  1. Struttura psicologica della scrittura

Secondo A.N. La scrittura di Kornev è una forma complessa di attività vocale, un processo a più livelli. Vi prendono parte vari analizzatori: discorso-uditivo, linguaggio-motore, visivo, motore generale. Nel processo di scrittura, viene stabilita una stretta connessione e interdipendenza tra di loro. La struttura di questo processo è determinata dalla fase di padronanza dell'abilità, dei compiti e della natura della lettera. La scrittura è strettamente correlata al processo del discorso orale e viene eseguita solo sulla base di un livello sufficientemente alto del suo sviluppo [16; 86].

Come notato da O. V. Pravdina, una delle differenze tra discorso scritto e discorso orale sono mezzi aggiuntivi per esprimere i significati della lingua. La comprensione della lingua parlata è facilitata dall'espressività della parola, dalle espressioni facciali e dai gesti dell'oratore, nonché dalla situazione generale in cui si realizza il discorso. Nel processo di scrittura, tutto questo è sostituito dalla divisione del discorso in parole, l'uso di segni di punteggiatura, una linea rossa, una lettera maiuscola, ortografia diversa di parole che suonano allo stesso modo ma diverse nel significato, sottolineatura, evidenziazione in un carattere speciale, oltre ad accompagnare il testo con disegni, tabelle e, naturalmente, collegamento con l'intero testo [32; 27].

Il discorso orale si forma per primo e lo scritto - una sovrastruttura su un discorso orale già maturo - utilizza tutti i suoi meccanismi già pronti, migliorandoli e complicandoli significativamente, attaccando nuovi meccanismi specifici a una nuova forma di espressione linguistica.

Il processo di scrittura di un adulto è automatizzato e differisce dal modo in cui un bambino apprende l'abilità. Quindi, per un adulto, la scrittura è un'attività mirata, il cui scopo principale è trasmettere un significato o risolverlo. Il processo di scrittura di un adulto è caratterizzato da integrità, coerenza ed è un processo sintetico. L'immagine grafica della parola è riprodotta non da singoli elementi (lettere), ma nel suo insieme. La parola si riproduce in un unico atto motorio. Il processo di scrittura è automatizzato e viene eseguito sotto doppio controllo: cinestetico e visivo.

I movimenti automatizzati della mano sono la fase finale del complesso processo di traduzione della lingua parlata in scrittura. Questo è preceduto da un'attività complessa che prepara la fase finale. Il processo di scrittura ha una struttura a più livelli e include un gran numero di operazioni. In un adulto, sono accorciati, accorciati. Quando si impara a scrivere, queste operazioni appaiono in forma espansa..

AR Luria nella sua opera "Essays on the Psychophysiology of Writing" [24; 10] definisce le seguenti operazioni di scrittura:

La lettera inizia con un motivo, un motivo, un compito. Una persona sa per cosa scrive: aggiustare, salvare le informazioni per un certo tempo, trasferirle a un'altra persona, indurre qualcuno ad agire, ecc. La persona fa mentalmente un piano per una dichiarazione scritta, un programma semantico, una sequenza generale di pensieri. Il pensiero iniziale è legato a una specifica struttura della frase. Nel processo di scrittura, lo scrittore deve mantenere l'ordine desiderato della frase, concentrarsi su ciò che ha già scritto e su ciò che deve scrivere.

Ogni frase da scrivere è divisa nelle sue parole costituenti, poiché i confini di ogni parola sono indicati nella lettera.

Una delle operazioni più difficili del processo di scrittura è l'analisi della struttura sonora di una parola. Per scrivere correttamente una parola, è necessario determinarne la struttura del suono, la sequenza e il luogo di ciascun suono. L'analisi del suono di una parola è effettuata dall'attività congiunta degli analizzatori del linguaggio uditivo e del linguaggio motorio. La pronuncia gioca un ruolo importante nel determinare la natura dei suoni e la loro sequenza in una parola: forte, sussurrata o interna. Molti studi hanno dimostrato il ruolo del parlare per iscritto. Quindi, L.K. Nazarova ha condotto il seguente esperimento con i bambini della prima elementare. Nella prima serie veniva offerto loro un testo accessibile per la scrittura. Nella seconda serie, è stato fornito un testo di difficoltà simile con l'esclusione della pronuncia: i bambini in fase di scrittura si mordono la punta della lingua o aprono la bocca. In questo caso, hanno commesso molti più errori rispetto alla scrittura ordinaria [21;.22].

Nelle fasi iniziali della padronanza delle abilità di scrittura, il ruolo della pronuncia è molto importante. Aiuta a chiarire la natura del suono, a distinguerlo da suoni simili, a determinare la sequenza di suoni in una parola. Lo studio del problema dell'interazione funzionale degli analizzatori del linguaggio-motore e del linguaggio-uditivo nel processo di formazione del discorso orale è dedicato ai lavori di A. N. Gvozdev [7; 100], N. Kh. Shvachkin [43; 101], N. I. Krasnogorskiy [17; 56], V. I. Beltyukov [4; 17]. e altri ricercatori.

L'operazione successiva è la correlazione del fonema isolato dalla parola con una certa immagine visiva della lettera, che va differenziata da tutte le altre, soprattutto da quelle graficamente simili. Per distinguere tra lettere graficamente simili, è richiesto un livello sufficiente di formazione di analisi visiva e sintesi, rappresentazioni spaziali. Come notato da P.L. Gorfunkel, alcuni ricercatori erano inclini a presumere che la partecipazione visiva alla scrittura non fosse necessaria, ritenendo che la scrittura di una persona alfabetizzata si basi sulla capacità delle rappresentazioni uditive e del linguaggio-motorie di includere direttamente rappresentazioni motorie, aggirando il collegamento visivo. Ma il ruolo maggiore dovrebbe essere giocato dalla visione nell'atto stesso della scrittura formativa, quando le rappresentazioni motorie stesse non si sono ancora formate, e non solo le loro connessioni con rappresentazioni uditive e discorso-motorie [10; 48].

Segue un'operazione motoria del processo di scrittura: la riproduzione dell'immagine visiva della lettera con l'aiuto dei movimenti della mano. Contemporaneamente al movimento della mano, viene eseguito il controllo cinestetico. Man mano che le lettere e le parole vengono scritte, il controllo cinestetico è rafforzato dal controllo visivo leggendo ciò che è stato scritto. Questa associazione di rappresentazioni visive e uditive-discorso-motorie con l'immagine cinestesica delle lettere è fornita da complesse relazioni interanalitiche, in cui le capacità funzionali dell'analizzatore motorio giocano un ruolo significativo. Secondo N.A. Bernstein, il controllo del movimento è svolto da diversi livelli del cervello, che nell'ontogenesi si formano strutturalmente e funzionalmente gradualmente, interagendo e subordinando a determinati ritmi caratteristici di certi tipi di attività. In particolare, egli ritiene che l'attività muscolare durante la scrittura sia "molto ritmica e procede come una vibrazione elastica lungo una sinusoide quasi pura, la più elementare di tutte le curve di movimento oscillatorio" [5; 68].

Il sistema funzionale, che assicura il normale processo di scrittura, comprende varie parti della corteccia dell'emisfero sinistro del cervello e vari sistemi di analisi (acustico, ottico, motorio, ecc.), E ciascuno di essi garantisce il normale flusso di uno solo, qualsiasi collegamento nella struttura lettere e tutti insieme - condizioni normali per l'implementazione di un complesso processo di scrittura olistico.

Nella struttura della scrittura e dei suoi meccanismi psicofisiologici, come nell'attività complessa, si distinguono i seguenti livelli di organizzazione (A.R. Luria [24; 7], E. D. Chomskaya [41; 96] L. S. Tsvetkova [42; 25], T. V. Akhutin [1; 20]):

Il livello psicologico si realizza attraverso il lavoro delle regioni frontali del cervello: le regioni anteriore, posteriore e medio-basale della regione frontale della corteccia cerebrale. Il livello psicologico include una serie di collegamenti:

- l'emergere dell'intenzione, motivo per scrivere;

- creazione di un'idea (di cosa scrivere);

- creazione sulla base di un significato generale (cosa scrivere), contenuto;

- regolazione delle attività e controllo sulle azioni svolte.

1.2. Caratteristiche dei disturbi della scrittura in base al tipo di disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio

Il tipo di disgrafia agrammatica di solito si manifesta a partire solo dal terzo anno di scuola, quando un bambino che ha già imparato l'alfabetizzazione inizia a studiare le regole grammaticali. E qui si scopre improvvisamente che non può padroneggiare le regole per cambiare le parole in base a numeri, casi, genere, ecc. Ciò si esprime nell'ortografia errata delle desinenze delle parole, nell'incapacità di coordinare le parole tra loro in conformità con le norme grammaticali della lingua. Il bambino scrive in modo agrammaticato, cioè come contrario alle regole della grammatica ("nastro lungo", "bambini leggono", "sulla finestra", ecc.) [13; 176].

La disgrafia grammaticale si basa sulla mancanza di struttura grammaticale del discorso orale da parte del bambino. Secondo A.N. Gvozdev, ogni bambino, anche in età prescolare, deve attraversare il cosiddetto "periodo pre-grammaticale di acquisizione del linguaggio". Con l'intero corso di questo periodo, il bambino, che non conosce ancora alcuna regola grammaticale, tuttavia, inizia gradualmente a usare correttamente tutte le forme grammaticali nel suo discorso. Ma poiché l'assimilazione simultanea di tutte le forme diverse è impossibile, fino a una certa età nel discorso di tutti i bambini ci sono i cosiddetti "agrammatismi dei bambini", che sono un fenomeno del tutto normale e scompaiono gradualmente con l'età [8; 26].

Le regole per cambiare le parole per sesso, numeri, casi, ecc., E quindi la capacità di coordinare correttamente le parole tra loro durante la costruzione delle frasi, il bambino padroneggia di circa 4 anni. A questa età, non dovrebbe più commettere errori come "molti piatti", "vicino al tavolo", "finestre", "alberi", "zuppa di pesce", ecc..

Le regole della formazione delle parole (in particolare, le regole per la formazione di alcune parole da altre con l'aiuto di prefissi e suffissi), il bambino padroneggia molto più tardi - di circa 7-8 anni. A questa età, il bambino non solo coordina correttamente le parole tra loro, ma forma anche correttamente nuove parole. Ad esempio, la parola "diminutivo" dalla parola "lampada" nel suo discorso non suona più come "lampik" ("neologismo" dei bambini), ma come "lampadina".

Sebbene la disgrafia agrammatica non compaia nelle primissime fasi della scolarizzazione di un bambino, i suoi chiari prerequisiti, come i prerequisiti per tutti gli altri tipi di disgrafia, sono chiaramente rilevati già in età prescolare. Si manifestano principalmente nel fatto che tali bambini di solito iniziano a parlare più tardi della data di scadenza - il discorso frasale compaiono più spesso solo dopo due o tre, e talvolta anche quattro anni. Questo discorso è solitamente pieno di agrammatismi, cioè l'uso improprio delle forme grammaticali. Anche i genitori stessi notano spesso che il bambino "confonde i finali", dicendo, ad esempio, che "pantofole sotto il letto", "un libro sul tavolo", "preso sotto il tavolo", "molti alberi", ecc. Tali irregolarità nel discorso di un bambino, anche senza un aiuto speciale, possono essere gradualmente appianate, ma di solito non scompaiono completamente, non solo nella scuola materna, ma anche in età scolare. Tuttavia, i genitori non considerano questo un qualche tipo di difetto e, nelle loro parole, semplicemente "correggono" il bambino [44; 65].

La presenza di agrammatismi nel discorso orale dei bambini spesso non è particolarmente importante anche perché la loro pronuncia sana può essere allo stesso tempo abbastanza corretta, il che dà motivo di considerare il loro discorso "normale". Un tale bambino al primo anno di scuola può padroneggiare perfettamente l'alfabetizzazione, cioè non consentire sostituzioni di lettere per iscritto secondo i principi articolatori-acustici o ottici e non distorce la struttura sonora delle parole. In altre parole, può benissimo padroneggiare il principio fonetico della scrittura, in cui l'ortografia coincide completamente con la pronuncia. Nella prima e nella seconda elementare, questi bambini possono anche essere ottimi studenti [28; 14].

Solo dopo il passaggio alla terza elementare, quando diventa necessario padroneggiare il principio morfologico della scrittura associato allo studio delle regole grammaticali, il bambino incontra difficoltà insormontabili. E solo allora i genitori, in uno stato di estremo smarrimento, si rivolgono finalmente a un logopedista, dicendo che all'improvviso è successo qualcosa al loro bambino, che a scuola andava sempre così bene. E non "all'improvviso" e non "accaduto"! Tutto questo è stato a lungo "programmato" e come predeterminato in anticipo, il che significa che semplicemente non poteva non manifestarsi! Se un bambino per diversi anni ha parlato "sul tavolo" invece di "sul tavolo" o "case" invece di "a casa" e lo ha ritenuto corretto, come può scrivere diversamente, perché i sistemi grammaticali sono rimasti per lui non formati [12 ;quindici].

Sebbene gli agrammatismi nel discorso dei bambini siano generalmente visibili, come si suol dire, ad occhio nudo, è necessario avere una comprensione più chiara di questo. Va tenuto presente che la formazione del sistema di inflessione, di regola, termina entro quattro anni e il sistema di formazione delle parole - entro sette.

Il modo principale per prevenire questo tipo di disgrafia è la preoccupazione instancabile per il bambino di formare tempestivamente i sistemi grammaticali discussi sopra. La tempestiva scomparsa degli "agrammatismi dei bambini" nel suo discorso orale testimonierà la correttezza e l'attualità della loro formazione. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata a quei bambini il cui discorso è apparso in ritardo e per i quali questi agrammatismi sono troppo numerosi. Allo stesso tempo, una cosa è quando un bambino di tre anni dice di mangiare con un "cucchiaio" (per analogia con "ho tagliato con un coltello"), e un'altra cosa quando dice "mangio con un cucchiaio". Se il primo caso si inserisce completamente nel quadro del normale sviluppo del linguaggio, poiché il bambino qui usa il caso strumentale, sebbene errato, ma ancora tipico della lingua russa, il secondo caso va chiaramente oltre questo quadro. È del tutto naturale che in questo piano si presti particolare attenzione in relazione al secondo figlio [30; 64].

Recentemente, hanno iniziato a prestare particolare attenzione ai cosiddetti errori "disorfografici" causati da violazioni della formazione delle capacità di ortografia e spesso di accompagnamento a quelli "disgrafici". La disorfografia, in contrasto con la disgrafia, ha iniziato a essere studiata non molto tempo fa. UN. Kornev, R.I. Lalaeva, G.M. Sumchenko, I.V. Prishchepova, T.G. Wiesel e E.D. Dmitrova, O. V. Eletskaya e altri [19; 164].

Nella logopedia, la disgrafia e la disorfografia sono caratterizzate da persistenza e specificità degli errori. Nelle fasi iniziali dell'istruzione, gli scolari commettono molti errori, ma non sono patologici, non hanno nulla a che fare con un disturbo dei meccanismi di scrittura. Questa è una manifestazione delle difficoltà naturali dei bambini nel corso dell'apprendimento. Man mano che acquisisci capacità di scrittura, scompaiono rapidamente. Con la disgrafia, gli errori sono persistenti e durante l'allenamento non solo non scompaiono, ma si accumulano ancora di più. La complicazione del materiale del programma porta alla loro generazione. Come sapete, una violazione dell'acquisizione dell'ortografia negli scolari è spesso associata a disturbi della scrittura. NEL. Prishchepova (1999, 2001) ha sottolineato una certa relazione tra il carattere, la gravità della disorfografia e il tipo di disgrafia. Quindi, la disgrafia mista (disgrafia basata su una violazione dell'analisi e della sintesi del linguaggio con elementi di disgrafia agrammatica e ottica) è combinata con una disorfografia più pronunciata. Allo stesso tempo, si nota un numero enorme di errori nelle parole quando si utilizzano i principi morfologici e tradizionali della scrittura. I bambini commettono il maggior numero di errori nei seguenti casi:

1. Durante l'ortografia controllate le vocali non accentate nella radice.

2. Durante la riproduzione di parole con ortografia non verificabile nella radice.

3. In caso di sillabazione delle parole.

4. Quando si scrive una lettera maiuscola in nomi, patronimici, ecc. [33; 16]. La conoscenza delle cause e delle caratteristiche della manifestazione di questi due disturbi apre la strada non solo alla correzione delle violazioni, ma anche alla loro prevenzione..

La disgrafia grammaticale è associata al sottosviluppo della struttura grammaticale del discorso. Pertanto, grande attenzione nel superarlo è posta nell'ordinare la struttura grammaticale del discorso degli studenti. Per questo, è necessario formare un sistema di azioni e operazioni correlate con gli elementi grammaticali della lingua, insegnare a riflettere e differenziare correttamente nel discorso le connessioni e le relazioni più importanti tra le parole, espresse in categorie grammaticali di genere, numero, caso, tempo, ecc..

La forma agrammatica della disgrafia compare nei bambini sulla base del sottosviluppo del linguaggio generale (OHP). La mancanza di formazione dei livelli grammaticali, lessicali e fonemici del discorso del bambino si manifesta nella scrittura da una moltitudine di errori specifici che non dovrebbero essere scambiati per "errori materiali". Tali errori possono portare a una diminuzione della qualità non solo della scrittura, ma anche della lettura. Nei bambini, si osserva agrammatismo nel discorso e nella scrittura orale, che si manifesta nella distorsione della struttura morfologica della parola, nella sostituzione di parti della parola (prefissi, inflessioni), in violazioni nella compilazione di costruzioni preposizionali, violazioni di accordo e inflessione. Con questa forma di disgrafia si notano anche difficoltà nella costruzione di frasi complesse, componenti mancanti di una frase, violazione della sequenza di parole in una frase [25; 12].
La padronanza della struttura grammaticale della lingua, dei suoi elementi morfologici e sintattici viene svolta a livello pratico, senza un uso eccessivo di termini grammaticali. Ciò si ottiene non attraverso l'addestramento meccanico all'uso di certe forme, ma attraverso la discriminazione cosciente, l'isolamento e la generalizzazione degli elementi morfologici della parola, costruzioni sintattiche, a cui è diretta l'attenzione dei bambini. Evidenziando una particolare categoria grammaticale, forma o struttura della frase, gli studenti sono portati a determinate generalizzazioni grammaticali.
L'apprendimento viene effettuato sulla base di campioni di discorso, per analogia con cui vengono ulteriormente compilate altre frasi. L'uso del metodo di modellazione consente di chiarire la comprensione degli studenti dei metodi di composizione di frasi e frasi. Per fare ciò, puoi utilizzare esercizi progettati per sviluppare abilità grammaticali su materiale lessicale familiare ai bambini. Quindi, per insegnare ai bambini a esprimere correttamente la forma dell'oggetto diretto, è necessario portarli a certe generalizzazioni [22; 94].

1.3. Approcci metodologici per superare gli errori nella scrittura con disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio

L'organizzazione del lavoro di logopedia per superare la disgrafia agrammatica nei bambini in età scolare può essere svolta in diversi approcci metodologici. Uno degli approcci corrisponde alla moderna teoria della logopedia e si basa sui risultati della diagnostica della logopedia di bambini con problemi di scrittura. Analizzando i dati diagnostici, il logopedista identifica i collegamenti deboli (principalmente linguistici) del sistema di scrittura funzionale in un particolare studente, determina il tipo o la combinazione di tipi di disgrafia e, in base a ciò, pianifica il lavoro correttivo, basandosi sulle linee guida esistenti per padroneggiare la corretta designazione della lettera per iscritto - quando si corregge la disgrafia per il terreno di violazione del riconoscimento fonemico o acustico;
Correzione dei difetti nella pronuncia del suono e miglioramento della differenziazione fonemica dei suoni, padroneggiando la loro corretta designazione delle lettere per iscritto - correggendo la disgrafia acustico-articolatoria;
Migliorare l'abilità dell'analisi e della sintesi arbitraria del linguaggio, la capacità di riprodurre per iscritto la struttura suono-sillaba delle parole e la struttura delle frasi - quando si corregge la disgrafia sulla base della mancanza di formazione dell'analisi e della sintesi del linguaggio;
Miglioramento delle generalizzazioni sintattiche e morfologiche, analisi morfologica della composizione di una parola - correggendo la disgrafia agrammatica;
Migliorare la percezione visiva, la memoria; rappresentazioni spaziali; analisi e sintesi visiva; chiarimento della designazione vocale delle relazioni spaziali - quando si corregge la disgrafia ottica.
In ciascuna di queste aree di lavoro, vengono evidenziate le fasi di lavoro, vengono proposti tipi di compiti ed esercizi che possono essere utilizzati nel processo di formazione con i bambini. Il lavoro di logopedia più dettagliato sulla correzione di alcuni tipi di disgrafia si riflette nei libri di R.I. Lalaeva [20; 401] e L.G. Paramonova [30; 73].
Il secondo approccio per superare la disgrafia può essere eseguito in linea con il lavoro correttivo e di sviluppo su larga scala di un logopedista scolastico, che è costruito secondo le raccomandazioni metodologiche di A.V. Yastrebova (1984, 1997). Questo approccio non ha solo un orientamento correttivo, ma anche preventivo. Inoltre, l'organizzazione del lavoro tenendo conto delle raccomandazioni di A.V. Yastrebova consente al logopedista scolastico di raggiungere un gran numero di studenti. Nell'ambito di questo approccio, il lavoro correttivo e di sviluppo è dedicato, prima di tutto, al miglioramento del linguaggio orale dei bambini, allo sviluppo dell'attività di pensiero del linguaggio e alla formazione di prerequisiti psicologici per l'implementazione di attività educative a tutti gli effetti [44; 19].
Gli specialisti iniziano a implementare misure appropriate con gli alunni di prima elementare che costituiscono il cosiddetto gruppo a rischio, ad es con bambini con disabilità o sottosviluppo del linguaggio orale. Il compito principale di un logopedista nel lavorare con questi bambini è attraverso lezioni sistematiche che tengano conto del curriculum scolastico nella loro lingua madre (dall'inizio della formazione di alfabetizzazione), per migliorare il discorso orale dei bambini, aiutarli a padroneggiare la lingua scritta e, infine, prevenire la comparsa di disgrafia e dislessia.
Il logopedista lavora simultaneamente su tutti i componenti del sistema vocale: il lato sano del discorso e la struttura lessicale e grammaticale. Allo stesso tempo, nel lavoro si distinguono diverse fasi, ognuna delle quali ha una direzione principale.
Fase I - colmare le lacune nello sviluppo del lato sano del discorso (sviluppo della percezione fonemica e rappresentazioni fonemiche; eliminazione dei difetti nella pronuncia del suono; formazione di abilità nell'analisi e sintesi della composizione suono-sillaba delle parole; consolidamento delle connessioni suono-lettera, ecc.);
Fase II - colmare le lacune nel campo della padronanza del vocabolario e della grammatica (chiarire i significati delle parole e arricchire ulteriormente il vocabolario accumulando nuove parole e migliorando la formazione delle parole; chiarire i significati delle strutture sintattiche utilizzate; migliorare il design grammaticale del discorso coerente da parte degli studenti che padroneggiano le combinazioni di parole, la connessione delle parole in una frase, modelli di vari costruzioni sintattiche);
Fase III - colmare le lacune nella formazione di un discorso coerente (sviluppo e miglioramento delle capacità e capacità di costruire una dichiarazione coerente: programmazione della struttura semantica della dichiarazione; stabilire la coerenza e la sequenza della dichiarazione; selezione dei mezzi linguistici necessari per costruire una dichiarazione).
Sviluppando tutti i componenti del sistema vocale funzionale, migliorando le abilità dei bambini con operazioni arbitrarie con elementi linguistici, tenendo conto del materiale del curriculum scolastico in lingua russa, il logopedista risolve contemporaneamente diversi problemi. A questi compiti A.V. Attributi di Yastrebova: lo sviluppo dell'attività e dell'indipendenza verbale e cogitativa, la formazione di capacità educative a tutti gli effetti e metodi razionali di organizzazione del lavoro educativo, la formazione delle capacità comunicative, la prevenzione o l'eliminazione della dislessia e della disgrafia, la prevenzione dell'analfabetismo funzionale e altri.
Si può distinguere un terzo approccio: nella correzione della disgrafia negli scolari. È descritto in modo più completo nel libro di I.N. Sadovnikova, in cui l'autore propone il proprio metodo per diagnosticare i disturbi della scrittura, identifica le possibili aree di lavoro, offre tipi di esercizi per la loro implementazione. Questo approccio, come il primo, si basa sui risultati di un esame di logopedia di bambini con disgrafia, che consente di identificare collegamenti difettosi del sistema di scrittura funzionale, di studiare i tipi e la natura di errori specifici nella scrittura e, sulla base di ciò, di determinare le direzioni principali della correzione della logopedia..
Tuttavia, a differenza del primo, questo approccio alla correzione non prevede la correlazione delle violazioni identificate con l'uno o l'altro tipo di disgrafia, non implica la stretta aderenza a nessun algoritmo specifico nel processo di logopedia. Quindi, tra i principali I.N. Sadovnikova identifica le seguenti aree di lavoro per correggere la disgrafia: lo sviluppo di rappresentazioni spaziali e temporali; sviluppo della percezione fonemica e analisi del suono delle parole; arricchimento quantitativo e qualitativo del dizionario; migliorare l'analisi sillabica e morfemica e la sintesi delle parole; assimilazione di combinazioni di parole e costruzione consapevole di frasi; arricchimento del discorso frasale degli studenti facendoli conoscere i fenomeni di polisemia, sinonimia, antonimia, omonimia di costruzioni sintattiche e altri [37; 22].
È facile vedere che tutti gli approcci sopra descritti alla correzione della disgrafia negli scolari sono volti principalmente a migliorare il linguaggio orale e le capacità linguistiche dei bambini, la formazione di mezzi operativi e tecnologici che costituiscono il livello di base dell'organizzazione di un tipo specifico di attività: la scrittura. Ciò corrisponde alla tradizionale comprensione della logopedia della disgrafia infantile come riflesso per iscritto dell'inferiorità dello sviluppo linguistico degli studenti più giovani..

Quando si corregge la disgrafia agrammatica, l'album e il libro di esercizi di E.V. Mazanova. L'album offre compiti per la formazione nel riconoscere le caratteristiche essenziali di varie parti del discorso, per considerare i cambiamenti nelle parole e il loro accordo tra loro (aggettivi con nomi, numeri con nomi). In questo manuale, molta attenzione è dedicata all'argomento "Preposizioni", che è così difficile da percepire per gli studenti più giovani e causa il maggior numero di errori. E.V. Mazanova raccomanda che il lavoro sull'eliminazione degli errori nel discorso scritto si basi su uno stretto rapporto con la formazione dei processi cognitivi, la correzione delle carenze nella sfera emotivo-volitiva. La proposta E.V. Il sistema di lavoro correttivo di Mazanova per superare la disgrafia si basa su un esame completo della logopedia, che tiene conto delle caratteristiche dell'attività psicofisica degli studenti più giovani: l'apprendimento è organicamente legato allo sviluppo della loro attenzione alla memoria, operazioni mentali di base [26; 4].

L'accumulo di generalizzazioni fonetiche e morfologiche e l'ordinamento su questa base dei mezzi di linguaggio a disposizione dei bambini consente di iniziare a lavorare per migliorare la coerenza del discorso. Poiché questo gruppo di bambini ha lacune nello sviluppo del linguaggio, è necessaria un'organizzazione speciale delle loro attività educative. Prestiamo grande attenzione al lavoro sulla proposta e sul testo. Lavorando con questo taccuino, è possibile formare idee pratiche nei bambini su una frase, una frase, un testo. Sviluppare capacità e capacità di riconoscere le caratteristiche essenziali di un testo coerente confrontandolo con un insieme di parole, frasi, varie varianti della sua distorsione.

In E. V. Mazanova presenta molti compiti per la distribuzione e la riduzione del testo, la ricostruzione del testo secondo il suo piano. I compiti qui dati per costruire un messaggio narrativo sono molto utili. Offre anche un lavoro sull'analisi del testo: comporre il testo secondo il piano; comporre una storia all'inizio; comporre un testo basato su parole chiave; comporre un testo a tal fine; trasmetti il ​​contenuto di una poesia con parole tue.

Nel processo di formazione dell'abilità di formazione delle parole negli scolari con una forma agrammatica di disgrafia, l'attenzione principale è rivolta alla formazione delle abilità di formazione delle parole nei bambini. Ai bambini viene insegnato a formare nuove parole da quelle date, a ordinare le parole in base alla composizione, a determinare quale parte del discorso sono. Inoltre, sono in corso lavori per ricostituire il vocabolario dei bambini con varie parti del discorso. L'insegnante presta particolare attenzione alla corretta comprensione della semantica delle parole da parte dei bambini.

Così, nel corso del superamento degli errori di scrittura con la disgrafia agrammatica, gli studenti: si formano abilità di formazione e creazione di parole; appare l'abilità di lavorare con diverse parti del discorso; il vocabolario si sta espandendo; si sviluppa il cosiddetto talento linguistico; appare l'abilità di comporre frasi di vario tipo e testi coerenti [25; 5].

Conclusioni sul capitolo I.

La struttura psicologica della scrittura è una forma complessa di attività linguistica, un processo multilivello. Vi prendono parte vari analizzatori. La scrittura è strettamente correlata al processo del discorso orale e viene eseguita solo sulla base di un livello sufficientemente alto del suo sviluppo. Il discorso orale si forma per primo e lo scritto - una sovrastruttura su un discorso orale già maturo - utilizza tutti i suoi meccanismi già pronti, migliorandoli e complicandoli significativamente, attaccando nuovi meccanismi specifici a una nuova forma di espressione linguistica.

La caratteristica dei disturbi della scrittura dal tipo di disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio è espressa nell'ortografia errata delle terminazioni delle parole, nell'incapacità di coordinare le parole tra loro in conformità con le norme grammaticali della lingua. Il bambino scrive agrammaticamente, cioè come se fosse contrario alle regole della grammatica. La disgrafia grammaticale si basa sulla mancanza di struttura grammaticale del discorso orale da parte del bambino. Recentemente, hanno iniziato a prestare particolare attenzione ai cosiddetti errori "disorfografici" causati da violazioni della formazione delle capacità di ortografia e spesso di accompagnamento a quelli "disgrafici". La disorfografia, in contrasto con la disgrafia, ha iniziato a essere studiata non molto tempo fa. UN. Kornev, R.I. Lalaeva, G.M. Sumchenko, I.V. Prishchepova, T.G. Wiesel e E.D. Dmitrova, O. V. Eletskaya e altri Nella logopedia, la disgrafia e la disorfografia sono caratterizzate dalla persistenza e dalla specificità degli errori. La disgrafia grammaticale è associata al sottosviluppo della struttura grammaticale del discorso. Pertanto, molta attenzione nel superarlo viene prestata all'ordinamento della struttura grammaticale del discorso degli studenti..

Gli approcci metodologici per superare gli errori nella scrittura con disgrafia agrammatica negli scolari con sottosviluppo del linguaggio sono principalmente volti a migliorare il discorso orale e le capacità linguistiche dei bambini, la formazione di mezzi operativi e tecnologici che costituiscono il livello di base dell'organizzazione di un tipo specifico di attività: la scrittura. Ciò corrisponde alla tradizionale interpretazione della disgrafia nella logopedia come riflesso per iscritto dell'inferiorità dello sviluppo linguistico degli studenti più giovani.

Per confermare queste disposizioni, è necessario condurre un esperimento di affermazione, che è presentato nel Capitolo 2..

Capitolo II. Identificazione della disgrafia agrammatica negli studenti del gruppo sperimentale con sottosviluppo del linguaggio

2.1. 0organizzazione e metodologia della fase di accertamento della ricerca sperimentale

Scopo dell'esperimento accertante: identificazione e conduzione dell'esperimento accertante.

Obiettivi dell'esperimento di accertamento:

1. Studiare la documentazione psicologica, medica e pedagogica degli studenti del gruppo sperimentale con disgrafia agrammatica.

2. Scegli una tecnica per identificare la disgrafia agrammatica.

3. Condurre un esperimento di affermazione.

4. Condurre un'analisi quantitativa e qualitativa e una discussione dei risultati dell'esperimento di accertamento.

Per lo studio, all'inizio dell'anno scolastico, sono stati effettuati errori grammaticali di scrittura dal 9 settembre 2013 al 9 ottobre 2013, in studenti di terza elementare che studiano presso un centro di logopedia di una scuola di istruzione generale. Abbiamo utilizzato i metodi per studiare la manifestazione della disorfografia e della disgrafia IV Prishchepova [33; 28], Sadovnikova IN [37; 56], R.I. Lalaeva [20; 2 17], L.G. Paramonova [31; 74].

Indicazioni per l'accertamento della ricerca:

  1. Ricerca orale:

- studio delle capacità di formazione delle parole:

A) la formazione di parole usando suffissi;

B) la formazione dei relativi aggettivi;

C) la formazione di parole utilizzando prefissi;

D) la formazione di aggettivi di qualità.

- ricerca sull'abilità di inflessione.

A) cambiare i nomi nei casi;

B) la formazione dei nomi genitivi singolari e plurali;

C) la formazione dei sostantivi nel caso strumentale del singolare;

D) la formazione dei sostantivi al plurale strumentale.

- comprensione e uso di strutture caso preposizionali.

  1. Ricerca sulla lettura:
  1. Scrittura di studio:

- lavorare con una frase deformata;

Presentiamo il contenuto dello studio per sezioni.

  1. Parlando di ricerca.

A) ricerca delle capacità di formazione delle parole.

Obiettivo: esplorare l'abilità della formazione delle parole.

Compito numero 1. Formazione di parole a radice singola utilizzando suffissi.

Istruzioni dello sperimentatore: formate parole a radice singola usando suffissi, ad esempio: per un leone -... cuccioli di leone e per una capra -... (bambini);

Fare sport. (atleta);

Giocare a calcio. (calciatore);

Sciare... (sciatore).

Il sistema di classificazione utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

autocorrezione o correzione dopo aver stimolato l'aiuto, non più di 2 errori - 2 punti;

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto ("finferli" invece di "volpi", ecc.), forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 2. Formazione di aggettivi relativi.

Istruzione dello sperimentatore: forma aggettivi relativi, ad esempio: marmellata di lamponi - lampone e gelatina di mirtilli rossi -...?

Insalata di Carote -...

marmellata di prugne -...

bambola di paglia -...

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto (marmellata di burro), forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 3. Formazione di parole utilizzando prefissi.

L'istruzione dello sperimentatore: raccogli parole di significato opposto a questi verbi, ad esempio: porta - porta via.

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 4. Formazione di aggettivi di qualità.

L'istruzione dello sperimentatore: forma aggettivi di alta qualità, ad esempio: per astuzia lo chiamano astuzia e per avidità -...

se è gelido durante il giorno, allora il giorno è...

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

B) ricercare l'abilità dell'inflessione.

Compito numero 1. Cambiare un nome per caso.

Scopo: studio della capacità di cambiare i nomi per caso.

Istruzione dello sperimentatore: cambia il nome - maiale per caso.

I. p. camminato sul ghiaccio in primavera... (maiale);

R. p. solo una coda da... (maiale);

D. p. vogliamo aiutare... (maiale);

V. p. ma hanno salvato... (un maiale);

Eccetera. siamo infelici... (maiale);

P. p. ricordare di... (maiale).

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 2. Formazione dei nomi genitivi, singolari e plurali.

Scopo: studiare la capacità di formare sostantivi genitivi singolari e plurali.

Materiale vocale: parole: farfalla, vestito, scoiattolo, arancia, dito, viso.

Le istruzioni dello sperimentatore: ti dirò le parole e tu cambi la parola in modo che tu possa dire al riguardo: nessuno? No cosa? Ad esempio, Butterfly - nessuno? Farfalle.

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 3. Formazione di sostantivi al singolare strumentale.

Scopo: esplorare la capacità di usare nomi al singolare strumentale.

Istruzioni dello sperimentatore: rispondi alle domande con una risposta completa, ad esempio: - Con che cosa è il martelletto? - Le unghie sono martellate.

- Che chiudere la porta?

-Che segare la legna da ardere?

- Come attingere l'acqua da un pozzo?

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 4. L'uso di sostantivi plurali strumentali.

Obiettivo: esplorare la capacità di utilizzare sostantivi plurali strumentali.

Materiale di ricerca: parole - case, foreste, strade, fiumi, laghi.

Istruzioni dello sperimentatore: immagina di volare su un aereo e di guardare in basso. E sotto vedi case, come dici? L'aereo sta volando sopra cosa? "

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 1. Imparare a capire le costruzioni di casi preposizionali.

Scopo: rivelare l'ambito di comprensione delle costruzioni di casi preposizionali.

Istruzione dello sperimentatore: riempire gli spazi vuoti usando le preposizioni.

1. L'aereo è volato. (nube). (Il percorso va dentro qualcosa che è un ostacolo.)

2. L'aereo sta volando. (cielo). (Indica dove va il percorso del movimento.)

I bambini sono incoraggiati a usare le preposizioni da o attraverso i nomi nel caso richiesto.

3. La barca sta navigando. (lago). (Indica dove va il percorso del movimento.)

4. La barca sta navigando. (lago). (Lo scopo del movimento è attraversare il lago.).

Inserisci le preposizioni fino in fondo o attraverso. Mostra lo schema di preposizione corrispondente. Se possibile, indica quale preposizione è preferibile.

5. I cacciatori si fecero strada. boschetto di foresta.

6. Entrarono i bambini. cancello spalancato,

7. L'uccello volò nella stanza. finestra.

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'assistenza, non più di 2 errori - 2 punti,

modulo disponibile nella lingua, ma non utilizzato in questo contesto, forma errata della parola o rifiuto del nome, più di 3 errori - 1 punto.

2. Leggere la ricerca.

Scopo: identificare gli agrammatismi durante la lettura.

Istruzioni: leggi la storia "Little Mouse".

Procedura: agli studenti viene dato un testo da leggere. Vengono identificati gli errori di natura agrammatica.

Il topolino è il più piccolo roditore della foresta. Pesa solo pochi grammi. La sua pelliccia è marrone, i suoi occhi sono neri, il suo seno è bianco. Il topolino si arrampica abilmente su steli alti, foglie, cespugli. Nell'erba alta, l'animale tesse un meraviglioso nido dai fili d'erba. È sospeso da uno stelo in alto sopra il suolo. Il vento e il gelo non sono terribili per un topo. Ha isolato il nido all'interno con lame morbide. Piccoli topi appariranno presto lì [2; 12].

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori grammaticali o 1-3 errori grammaticali - 3 punti;

più di 3 errori grammaticali - 2 punti,

più di 10 errori grammaticali - 1 punto.

Scopo: identificare errori grammaticali nella scrittura.

Compito numero 1. Dettatura.

Procedura: agli studenti viene fornito un testo per la dettatura. Vengono identificati gli errori di natura agrammatica.

Notte. Gli abitanti della foresta hanno fretta di preda. Il lupo uscì dalla boscaglia e si diresse verso il villaggio. Una volpe è strisciata fuori dal buco. Le lepri si sono raccolte nelle profondità della foresta. Una palla di neve è caduta da un ramo di abete rosso. Le lepri si spaventarono e corsero via nella boscaglia [36; 45].

Compito numero 2. Lavorare con una frase deformata.

Istruzione: nominerò le parole e tu proverai a ricavarne una frase.

Dottore, dolcezza, bambini

Siedi, cinciallegra, su, ramo

Pera, nonna, nipote, dai

Misha, cane, piccolo, lancio, osso

Petya, compra, palla, mamma, rosso

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

Se non ci sono errori - 3 punti;

auto-correzione o correzione dopo aver stimolato l'aiuto, ordine delle parole errato, omissione di un membro di una frase, non più di 2 errori - 2 punti,

grammatica approssimativa, omissione di diversi membri della frase, necessità di un aiuto dettagliato sotto forma di diverse domande, più di 3 errori - 1 punto.

Compito numero 2. Presentazione.

Procedura: il ricercatore legge 2 volte la storia "Spiga di grano", conduce una conversazione sulla storia, gli studenti fanno un piano per il testo:

  1. Il fratello di Seryozha protegge la nostra patria.
  2. Perché un soldato ha bisogno di una spiga di grano?
  3. Spighetta colta.

Gli studenti, insieme al ricercatore, analizzano parole chiave, parole difficili, giri di parole: confine, mare aspro e possente, campo di grano, sulla Niva.

Lettura del testo del ricercatore. Scrittura di testo da parte degli studenti. Vengono identificati gli errori di natura agrammatica.

Il fratello di Seryozha serve al confine. Protegge la nostra patria. Il mare aspro e potente vi infuria giorno e notte. Intorno alle pietre.
Un giorno, un fratello chiese a Seryozha di inviargli una spiga di grano. Il campo di grano iniziava fuori dal villaggio. Perché un soldato ha bisogno di una spighetta? Cosa nasconde in se stesso?
Sergei è andato al campo e ha pizzicato un orecchio. L'ha messo in una busta. Nella lettera, il ragazzo ha scritto che l'orecchio è cresciuto sulla Niva, che inizia dietro la casa. Ho scritto questo e ho subito intuito perché mio fratello ha chiesto una spighetta [35; 45].

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

corretta costruzione di frasi, semplici e complesse, corretto coordinamento di parole in frasi e frasi - 3 punti,

singole violazioni dell'accordo che non violano la base semantica della dichiarazione - 2 punti,

violazioni della connessione grammaticale delle parole in una frase - 1 punto.

Compito numero 3. La scrittura.

Il mio gioco preferito.

  1. Conversazione introduttiva.

- Ti piace giocare?

- Quali sono i tuoi giochi preferiti??

- Ti piace giocare da solo o con gli amici? Perché?

2. Fare un piano.

  1. Il mio gioco preferito.
  2. Perché mi piace.
  3. Con chi sto giocando.
  4. Come giochiamo.
  5. Quali tratti del carattere sviluppa il gioco?.
  6. So come perdere?

3. Preparazione ortografica.

Vocabolario: perché, come, resistenza, attenzione, reazione rapida, destrezza, coraggio, capacità di navigare.

4. Gli studenti scrivono il saggio.

Il sistema di rating utilizzato è stato il seguente:

corretta costruzione di frasi, semplici e complesse, corretto coordinamento di parole in frasi e frasi - 3 punti,

singole violazioni dell'accordo che non violano la base semantica della dichiarazione - 2 punti,

violazioni della connessione grammaticale delle parole in una frase - 1 punto.

In appendice, presentiamo esempi di protocolli di ricerca per incarichi e lavori scritti dagli studenti con analisi degli errori.

Abbiamo sviluppato e adottato i seguenti livelli di formazione della struttura grammaticale. Il numero massimo di punti è 42 per 14 indicatori, il numero minimo è 14 punti.

Livello sufficiente - 42-32 punti.

Livello medio - 31-22 punti.

Basso livello - 21-14 punti.

Per una descrizione qualitativa nel processo di studio delle manifestazioni di disgrafia agrammatica negli studenti nella fase di accertamento dello studio, abbiamo caratterizzato qualitativamente e descritto i seguenti livelli di manifestazioni di disgrafia agrammatica, su cui ci concentreremo in sede di valutazione.

Livelli di formazione della struttura grammaticale negli studenti delle scuole secondarie con sottosviluppo del linguaggio:

Livello 1 - sufficiente.

Discorso orale di studenti senza agrammatismo, o sono single. Le capacità di formazione delle parole e inflessione non soffrono. Gli studenti senza errori o con errori singoli formano parole con radice singola usando suffissi, prefissi, aggettivi relativi e qualitativi, usano sostantivi singolari e plurali nei casi genitivo e strumentale, cambiano nomi nei casi. Leggere il testo, comporre frasi da parole nella forma iniziale senza errori o con grammatica singola. La presentazione e la composizione corrispondono alle norme grammaticali. La frase è formulata grammaticalmente correttamente, non ci sono violazioni nel coordinamento e nella gestione, l'ordine delle parole corretto nella frase. Singoli errori di grafia e ortografia.

Livello 2 - Intermedio.

Nel discorso orale degli studenti ci sono agrammatismi. Ci sono piccole violazioni del lato grammaticale del discorso. I processi di formazione delle parole e l'inflessione soffrono in piccola parte. Gli alunni con errori formano parole con radice singola usando suffissi e prefissi, aggettivi relativi e qualitativi. Con poca difficoltà ed errori, usano sostantivi singolari e plurali nei casi genitivo e strumentale. Leggere il testo con piccoli errori grammaticali. Ci sono agrammatismi nelle dichiarazioni e negli scritti, ci sono errori disgrafici e ortografici.

Livello 3 - basso.

Il discorso orale degli studenti è agrammatico. Ci sono violazioni del lato grammaticale del discorso. I processi di formazione delle parole e l'inflessione sono influenzati. Gli alunni con numerosi errori formano parole a radice singola usando prefissi e suffissi, commettono molti errori nella formazione di aggettivi relativi e qualitativi e usano erroneamente sostantivi singolari e plurali nei casi genitivo e strumentale. Leggere il testo con più errori grammaticali. Nelle dichiarazioni e nei saggi, le frasi sono agrammatiche. Molti errori disgrafici e ortografici.

2.2. Analisi quantitativa e qualitativa e discussione dei risultati dell'esperimento accertato

I risultati dello studio dell'anamnesi e dei dati dello sviluppo precoce del linguaggio degli studenti di terza elementare nel gruppo sperimentale con disgrafia agrammatica