Alcolismo tipico femminile

Alcuni credono che l'alcolismo femminile venga trattato rapidamente. Le donne, a differenza degli uomini, hanno un acuto senso di responsabilità. Altri pensano il contrario: una donna e l'alcol sono una miscela così esplosiva che, nella maggior parte dei casi, nessun narcologo è in grado di separarli. Entrambi i punti di vista sono corretti qui, ma solo parzialmente. Nessuno nasce alcolizzato, il che significa che sono abituati a bere alcolici per tutta la vita. L'alcolismo femminile, come l'alcolismo maschile, si sviluppa gradualmente, con l'unica differenza che il sesso debole si abitua a bere alcolici molto più velocemente, motivo per cui, in effetti, il processo di riabilitazione è complicato. Ti ricordiamo che questa malattia non può essere curata. Questo è ciò che il tipico alcolismo femminile è pericoloso.

Le radici dell'alcolismo femminile

Una tipica malattia non è niente di speciale dalla dipendenza di un uomo dall'alcol. In ogni fase, le due malattie sono simili. Per riconoscere le cause dell'alcolismo femminile, e quindi i sintomi, puoi rapidamente. Non c'è dipendenza diretta da nessuna caratteristica primaria o secondaria. Il sesso debole, così come il forte, beve intossicato da varie circostanze.

  • problemi quotidiani;
  • cattivi amici;
  • problemi continui sul lavoro;
  • solitudine nella vita;
  • problemi familiari.

Le donne molto spesso giustificano la loro ubriachezza allo stesso modo degli uomini, solo la loro motivazione è leggermente diversa. Si ubriacano rapidamente, perché sono soli o picchiati dal marito. Altri non sono soddisfatti del loro lavoro, carriera, situazione finanziaria, ecc. Tutti questi motivi influenzano direttamente le caratteristiche dell'alcolismo femminile, ma non i metodi di trattamento. Quando una ragazza che beve arriva in ospedale, nessuno entrerà nella sua posizione, poiché non ci sono problemi irrisolti sulla terra. Se viene per un trattamento, deve smettere rapidamente di bere, indipendentemente dallo stadio della sua malattia o dai problemi che deprimono il cuore..

L'alcolismo nelle donne si manifesta spesso a causa della scarsa eredità. Se la madre della figlia era una bevitrice, nel 22% dei casi la malattia influenzerà direttamente o indirettamente l'atteggiamento nei confronti dell'alcol. Lei, come sua madre, può iniziare a bere senza pensare alla genetica e alle conseguenze. Probabilmente attraverserà tutte le fasi dell'alcolismo e, alla fine, nella migliore delle ipotesi, finirà tra le mura di un ospedale..

In un altro esempio, la aspetta un fondo sociale: ubriachezza sfrenata. Come finirà tutto questo è facile indovinare. Ecco perché è importante che il sesso più debole si trattiene, controlla il consumo di alcol, se c'è una cattiva eredità, che è molto facile da riconoscere.

Fisiologia femminile e alcol

Un altro motivo per cui l'alcolismo femminile è più pericoloso dell'alcolismo maschile risiede nel piano fisiologico. Il fatto è che l'enzima alcol deidrogenasi è responsabile della degradazione dell'alcol. La maggior parte si trova nel fegato, ma anche nei reni, nei muscoli scheletrici e cardiaci. Per le donne, funziona molto peggio che per gli uomini e, quindi, in qualsiasi fase dell'alcolismo, l'alcol ha ogni volta un effetto sempre più dannoso sul corpo del sesso più debole. Cioè, più una ragazza beve, più velocemente possono essere riconosciuti i sintomi corrispondenti..

Quando l'alcolismo femminile è in una certa fase, l'alcol ha un forte effetto tossico sul cervello. E ci sono ragioni per questo. Il sesso più debole del corpo ha il 10% in meno di acqua, quindi percepisce qualsiasi dose di alcol in modo diverso dalla fisiologia del sesso più forte. Qualsiasi 50 grammi di alcol per una donna sarà più forte.

L'attività degli enzimi responsabili dell'eliminazione dei prodotti di degradazione dell'etanolo colpisce anche l'alcolismo femminile. L'alcol etilico e l'acetaldeide possono avere effetti patologici sul corpo della ragazza, che dovrà essere curato in ospedale, oltre alla malattia sottostante. E, cosa più importante, una donna che beve invecchia molto più velocemente. In qualsiasi fase dell'alcolismo, si verificano cambiamenti irreversibili nel corpo, che possono essere determinati ad occhio nudo.

  • I denti iniziano a sgretolarsi e cadere.
  • Si verifica una rapida calvizie.
  • Il colore del viso cambia oltre il riconoscimento.
  • La pelle è ricoperta da rughe sottili e profonde.

A causa delle continue interruzioni ormonali, lo strato di grasso naturale scompare, i peli appaiono rapidamente sulla schiena, sulle braccia, sulle gambe, sui glutei. I baffi e la barba iniziano a crescere sul viso. La ragazza diventa come un uomo curvo. Perderà la grazia, plastica. Perderà tutta la femminilità e dopo alcuni anni di bevute attive, sembrerà Baba Yaga. Queste sono le caratteristiche fisiologiche dell'alcolismo femminile.

A cosa porterà l'alcolismo

Non solo gli uomini sono in grado di bere a dosi di cavallo, versando alcol nel dolore. I rappresentanti del sesso debole, che la malattia incurabile, l'alcolismo femminile, hanno avuto il tempo di toccare, hanno iniziato anche con un innocuo bicchiere di buon vino, ad esempio, per calmare l'anima, piangere con gli amici, rilassarsi, ecc..

È stato notato che i segni dell'alcolismo nelle donne sono delineati in un certo ambiente sociale:

  • alle casalinghe;
  • conduttori;
  • cameriere;
  • prostitute;
  • lavoratori dei servizi.

Alcune fasi dell'alcolismo si osservano nelle donne single e facoltose. Bevono non meno degli uomini. L'intossicazione da alcol nel sesso debole inizia a svilupparsi praticamente come nel sesso forte. Leggero rossore sulle guance, bagliore negli occhi, comportamento sfacciato, liberazione sessuale, perdita di controllo sui millilitri ubriachi, comportamento ambiguo.

Sullo sfondo della dipendenza da alcol, le ragazze interrompono gradualmente il funzionamento delle gonadi e inizia a svilupparsi la frigidità. Smette di prestare attenzione al fattore della costanza sessuale e si ritrova sempre più in un circolo di rapporti sessuali promiscui. Queste e altre cause dell'alcolismo femminile, indipendentemente dal grado di importanza, influenzano la fertilità.

Alla fine, una ragazza può perdere la cosa più preziosa che la natura le ha dato: diventare madre, perché le cellule femminili non si rinnovano. Nel quinto mese di sviluppo intrauterino, si formano nel feto e poi muoiono solo, senza un meccanismo di recupero. Pertanto, qualsiasi rappresentante della bella metà dell'umanità dovrebbe pensare se iniziare a bere, senza pensare alle conseguenze dell'alcolismo femminile che deve sopportare. Usando il tavolo, puoi scoprire quanto alcol c'è nel corpo.

Quando suonare l'allarme

I primi segni di alcolismo nelle donne sono facili da vedere. Di regola, appartengono alla fase iniziale. Una delle manifestazioni tipiche è il cosiddetto "alcolismo vedova". Di solito si sviluppa dall'età di 25-40 anni. Desiderio progressivo di alcol. La dipendenza può richiedere diversi anni per formarsi. Uso costante di alcol come antidepressivo.

Amicizia con cattivi amici che non rinunciano quasi mai a un bicchiere di buon vino o birra. Cioè, i segni esterni dell'alcolismo nelle donne sono praticamente scritti sui loro volti. Se un coniuge, una madre o una sorella spesso scompaiono da qualche parte per molto tempo e tornano a casa ubriachi, è necessario coinvolgere gli specialisti nel problema.

L'alcolismo nel sesso debole, come nel forte, ha le sue fasi di sviluppo. Le donne, come gli uomini, non bevono troppo in una volta. All'inizio, la malattia si manifesta in una forma lieve. Inoltre, la ragazza, di regola, non se ne accorge, e ancora di più non si rivolge ai medici per chiedere aiuto. Quando il primo stadio è passato, i sintomi dell'alcolismo appariranno più pronunciati. Una donna diventa irritabile, spesso salta il lavoro a causa dei sintomi di astinenza.

La diligenza è sostituita dalla pigrizia, dall'apatia. Con questo decorso della malattia, non è difficile riconoscere l'alcolismo. L'ultima fase, quando una donna si ubriaca di fronte agli altri, è indicata dall'indifferenza verso se stessa e tutto ciò che la circonda tranne che per il bere. Ha un brutto aspetto, non si prende cura di se stessa. Ha una psiche disturbata, il suo intelletto cade, ogni desiderio di comunicare con i propri cari scompare, senza bere alcolici.

Difficoltà di trattamento

Alcolismo femminile, come l'alcolismo maschile: queste due malattie simili sono incurabili. È facile riconoscere un alcolizzato, è più difficile trattarla, condurre un corso di riabilitazione con lei. È molto difficile anche per la donna più responsabile rinunciare per sempre all'alcol se ha subito un triste destino, una dipendenza dall'alcol. La memoria umana è molto interessante. Ricorda perfettamente come si sentiva bene il corpo quando l'alcol, con un piacevole calore, si diffondeva lentamente nel sangue, in ogni cellula..

Il ricordo ricorderà a lungo questi indimenticabili momenti di leggera vertigine da 50-100-200 grammi di buon vino, martini, cocktail alcolico o cognac. E la mattina dopo, una donna che smette di bere sentirà tutti i sintomi di una sbornia: nausea, debolezza, mal di testa, mani tremanti, ecc. Anche l'alcolismo maschile non passa inosservato. Tutto quanto sopra può essere sostituito dal termine capiente stato psicosomatico. Quanto tempo durerà dipende dai fattori mentali della persona.

È vero che l'alcolismo femminile è incurabile? Come il maschio, è difficile e quasi impossibile trattarlo. Le donne diventano dipendenti più velocemente. Ci sono prerequisiti fisiologici, psicologici e sociali per questo. Non tutti gli amanti delle bevande forti confessano l'alcolismo. Dopotutto, una ragazza che beve nella società moderna, e anche tra gli slavi, è, in linea di principio, una sciocchezza. Queste persone sono disprezzate, allontanate da loro e nella maggior parte degli esempi non daranno una mano. Pertanto, una donna cerca con tutte le sue forze di nascondere la sua dipendenza e solo al penultimo o all'ultimo stadio dell'alcolismo, quando la diagnosi è evidente a tutti i parenti, in sostanza, inizia il trattamento.

Nel frattempo, l'attaccamento all'alcol si è già sviluppato così tanto che è praticamente impossibile svezzare una donna del genere dal bere. I medici dovranno fare un'enorme quantità di lavoro su una persona del genere per cercare di riportare la donna su un percorso sobrio. E se il loro lavoro sarà coronato dal successo è una grande domanda. Questo è il motivo per cui si ritiene che l'alcolismo femminile sia incurabile..

Intorno al convalescente dovrebbe essere creata un'atmosfera di gentilezza, calore e comprensione reciproca. È importante che una donna si renda conto che è assolutamente necessaria per una famiglia, figli, parenti e non per passare amici alcolisti. Che le sue persone vicine la stiano aspettando, che l'aiuteranno in qualsiasi momento. Una donna che beve deve imparare a risolvere qualsiasi problema non con l'aiuto di un bicchiere, ma con operatori sanitari, specialisti in psicologia. Quando finalmente si rende conto che la comunicazione dal vivo è molto più piacevole di una bottiglia, si può sperare in un esito favorevole..

I primi segni di alcolismo nelle donne

Il "sesso debole" è spesso costretto a sopportare più stress degli uomini: lavorare, creare conforto in casa, crescere i figli - tutto poggia sulle fragili spalle delle donne. Alcune persone non riescono a far fronte allo stress crescente, alla stanchezza e iniziano a cercare un modo per rilassarsi usando l'alcol. La negligenza di molti porta ad una trappola, e quindi i primi segni di alcolismo nelle donne compaiono entro pochi mesi.

Caratteristiche dello sviluppo dell'alcolismo femminile

Alcune malattie negli uomini e nelle donne si sviluppano in modi diversi e richiedono un trattamento individuale. L'alcolismo non ha fatto eccezione, sebbene i rappresentanti di entrambi i sessi bevano e gli uomini siano generalmente in grandi quantità.

10-15 anni fa, 1 donna su 12 uomini con lo stesso problema fece domanda per il trattamento della dipendenza da alcol. Ora il rapporto non è cambiato a favore delle donne, e il gentil sesso rappresenta fino al 30% dei casi di diagnosi "Alcolismo".

Fattori che influenzano la malattia

Le differenze nella struttura del corpo maschile e femminile sono così grandi da influenzare tutte le aree della vita. Le caratteristiche fisiologiche delle donne non giocano a loro favore: le donne sono molto più suscettibili alla formazione di dipendenza da alcol. Queste caratteristiche includono:

  • La percentuale di grasso nel corpo di una donna è del 5-10% superiore a quella degli uomini, quindi le donne si ubriacano più velocemente.
  • Il corpo femminile contiene meno liquidi. Quando si riceve la stessa dose di bevande alcoliche, il corpo della donna, rispetto al corpo maschile, elabora l'alcol in misura minore, più di esso entra nel flusso sanguigno e quindi nel cervello.
  • I tessuti del fegato sono più sensibili agli effetti tossici dell'alcol, quindi sono più inclini alla distruzione e allo sviluppo della cirrosi.
  • La struttura più fragile del sistema nervoso viene distrutta più velocemente, il processo di trasmissione degli impulsi neurali viene interrotto.
  • La lenta circolazione sanguigna nel fegato e nella milza contribuisce a danneggiare questi organi interni.
  • La barriera emato-encefalica debole praticamente non protegge le cellule del sistema nervoso dall'alcol.
  • La sudorazione più lenta e la funzione escretoria renale rispetto al corpo maschile riducono il tasso di eliminazione dei prodotti di degradazione dell'alcol.
  • Un più alto tasso di assorbimento nello stomaco e nell'intestino aumenta il volume di alcol nel sangue nelle donne dopo aver bevuto le stesse dosi di alcol rispetto agli uomini.
  • L'elevata emotività, la suscettibilità alla depressione e allo stress complica il processo di rifiuto consapevole dell'alcol.
  • L'influenza della genetica: in una famiglia di alcolizzati, il 90% delle figlie e il 45% dei figli iniziano ad abusare di alcol "a immagine e somiglianza" dei genitori.

La pressione degli stereotipi sociali

Non solo i fattori interni contribuiscono allo sviluppo della malattia. La difficoltà nel fare una diagnosi per le donne alcoliste crea anche pressioni da parte dell'opinione pubblica, così come gli stereotipi sociali accettati nella società. Un ruolo importante è giocato anche dagli alti carichi che una donna moderna deve sopportare:

  • Le carrieriste trascurano molto spesso la creazione di una famiglia e la nascita di figli. Di conseguenza, dopo una dura giornata di lavoro, tornano in una casa vuota e aprono una bottiglia di alcol per alleviare lo stress professionale con il suo aiuto. Secondo le statistiche, tra le donne single, la percentuale di alcolisti è più alta che tra le famiglie.
  • Lo stereotipo "Madre e moglie ideali" fa impazzire molti con richieste eccessive di comportamento e stile di vita. Nel disperato tentativo di raggiungere questo bar irrealistico, le donne spesso cercano conforto nell'alcol..
  • L'espressione comune "così che ottiene di meno" è tipica delle famiglie in cui un uomo è già suscettibile alla dipendenza da alcol e una donna sta cercando di salvarlo assumendo parte della bevanda. In una situazione del genere, devi vedere un medico e curare il tuo coniuge, ma il divieto stereotipato di "portare fuori la spazzatura dalla capanna" costringe una donna a seguire un percorso diverso e pericoloso per lei.
  • La censura pubblica nei confronti delle donne che bevono alcolici è sempre espressa dagli altri in modo più vivido. Per qualche ragione, un uomo che beve dopo il lavoro non causa la stessa negatività di una donna in una situazione simile. Questo costringe una donna ad essere intelligente e nascondere sia episodi casuali di bere alcolici che una dipendenza formata a tutti gli effetti.

Quest'ultimo fattore complica notevolmente la diagnosi nelle prime fasi. E quindi, le donne di solito vanno dai medici quando la malattia è già gravemente trascurata..

Identificare la dipendenza nelle donne

Lo sviluppo della dipendenza da alcol avviene in tre fasi. Nella prima fase si sviluppa una dipendenza dall'alcol. I segni esteriori possono essere assenti, soprattutto se la donna controlla attentamente il suo comportamento e il consumo è nascosto. Il consumo di alcol è giustificato da problemi sul lavoro, conflitti in famiglia e persino cattive condizioni di salute. Il desiderio di bere sorge sempre più spesso, la dose di alcol è in costante aumento.

Il passaggio alla seconda fase è caratterizzato dalla formazione della dipendenza psicologica dall'alcol: una persona, in assenza di un'opportunità per dissetare la sua sete di bere, diventa irritabile e se alla fine della giornata è programmata una festa, è ispirato. L'assunzione di alcol assume una forma permanente o il consumo avviene sotto forma di ripetute abbuffate di più giorni. I cambiamenti nei tessuti cerebrali non si sono ancora verificati, tuttavia, i segni esterni dell'alcolismo sono già evidenti agli altri.

Nella terza fase iniziano i cambiamenti irreversibili nel cervello e negli organi interni. La dipendenza fisica da alcol si sta formando.

Identificare i primi sintomi

La dipendenza da alcol praticamente sfida l'introspezione. Una donna che beve non è in grado di identificare in modo indipendente i segni di una malattia progressiva e di sbarazzarsi di un'abitudine pericolosa che è diventata. Solo le persone vicine possono determinare il verificarsi di un problema dal comportamento cambiato della donna. Naturalmente, questo è possibile solo se le persone dell'ambiente circostante conducono uno stile di vita sano e non la supportano nel suo desiderio di bere.

Nella fase iniziale dell'alcolismo, compaiono i seguenti sintomi di dipendenza:

  • Desiderio frequente di bere, uso di qualsiasi ragione per bere.
  • Rifiuto di trascorrere il tempo libero con gli amici conducendo uno stile di vita sobrio.
  • Segretezza, assenze frequenti, desiderio di trascorrere la serata da solo: queste scuse sono usate da coloro che hanno paura di condannare la loro dipendenza dall'alcol.
  • Forte protesta e rifiuto aggressivo in risposta ai commenti sui problemi di alcol.
  • Aumentare la dose di alcol consumata in una sera.
  • Aumento della frequenza del consumo, periodi di consumo di più giorni.

Le modifiche influiscono anche sull'aspetto:

  • La struttura dei capelli cambia, diventano più sottili, cadono, appaiono i primi capelli grigi.
  • Carie dei denti, si forma una placca permanente.
  • La pelle del viso diventa flaccida, i muscoli perdono il loro tono, il che rende il viso flaccido e cedevole. Il viso assume una tinta grigia opaca e malsana. Le pieghe naso-labiali si approfondiscono, compaiono rughe profonde.
  • Le vene del ragno si formano sul naso e sulle guance.
  • Una tinta gialla della sclera degli occhi indica un malfunzionamento del fegato e della cistifellea.
  • A causa della funzione renale compromessa, appare gonfiore del viso e del collo.

Se riconosci questi sintomi nella tua famiglia o nei tuoi cari, non perdere tempo e consiglia di consultare un medico prima che sia troppo tardi. Un test di alcolismo può essere utilizzato come misura di persuasione. Le donne che nascondono la loro dipendenza possono cambiare idea al riguardo, avendo ricevuto un risultato spiacevole dopo aver superato un questionario per identificare i primi segni di alcolismo. Per le donne, il test, se è redatto correttamente e include domande di forma neutra, non distorce la situazione, imbroglia con le risposte e ottiene una valutazione inaffidabile della loro salute.

Segni di una malattia trascurata

Nella seconda e terza fase dell'alcolismo nelle donne, i sintomi diventano più pronunciati. Sia il comportamento che l'aspetto cambiano nel modo più drammatico. Spesso si verificano focolai di aggressività e irritabilità. Si osserva perdita di concentrazione, il livello di intelligenza diminuisce.

La donna che beve trascura sempre più il suo ruolo di madre e moglie, avvia la casa, inizia a ignorare i bisogni dei bambini. I bambini sono percepiti come un ostacolo alla propria vita, prendersi cura di loro è gravoso. C'è una rivalutazione dei valori: un malato è più irresponsabile e indifferente al lavoro e agli hobby. Cambiano anche gli atteggiamenti morali: una donna sempre più spesso acconsente all'intimità con gli uomini, soprattutto se contemporaneamente le viene offerto da bere.

L'indifferenza all'apparenza porta a vestiti disordinati. Apparire in pubblico con vestiti sporchi e spiegazzati, scarpe fuori stagione, con i capelli arruffati non è più un problema. Il trucco progettato per nascondere i cambiamenti sul viso viene applicato sciatto, con linee irregolari dovute a tremori delle mani, fondotinta e cipria vengono utilizzati in quantità enormi per nascondere rughe, opacità della pelle, gonfiori e contusioni sotto gli occhi.

La voce acquista una raucedine e un tono più basso. L'andatura precedentemente aggraziata si trasforma in un incurante, lassista, i movimenti diventano goffi.

L'alcol è considerato un alimento ipercalorico e, pertanto, le donne alcolizzate spesso perdono l'appetito. I disturbi della dieta portano a un cambiamento nel rapporto tra massa grassa e muscolare. La postura soffre per prima: la persona inizia a piegarsi, la testa si muove in avanti, le spalle si abbassano. La mancanza di massa muscolare rende le gambe più sottili e la vita, al contrario, galleggia di grasso. L'alcolismo della birra fa notare quasi immediatamente una pancia ingombrante..

Trattamento per l'alcolismo cronico

Quando una persona scopre improvvisamente che qualcuno vicino a lui sta mostrando segni di alcolismo, cerca prima di convincere il paziente intrattenendo lunghe conversazioni e aumentando la pressione quando il bevitore non si sente bene. Queste azioni, di regola, non portano risultati. Un alcolizzato che si trova in uno stato di sindrome da astinenza accetta di fare qualsiasi cosa per ottenere una nuova dose e alleviare i sintomi spiacevoli, e poi dimentica in sicurezza tutte le promesse.

I tentativi di svergognare, minacciare, ricattare con denaro, comunicare con bambini o pubblicità non hanno successo, solo una leggera influenza può aiutare. L'incentivo al trattamento dovrebbe creare nella donna un senso di bisogno, importanza e utilità. Gli argomenti dovrebbero essere presentati in modo semplice.

La decisione di iniziare il trattamento può essere presa solo dal bevitore stesso, altrimenti non ci saranno risultati. È necessario agire rapidamente in modo che il paziente, non fiducioso nelle proprie forze, non cambi idea.

Devi cercare l'aiuto di un narcologo, idealmente in una clinica con un ospedale. Il trattamento comprende diversi componenti volti a combattere la dipendenza:

  1. Lavora con uno psicologo e psicoterapeuta, fornendo una rimozione morbida della dipendenza psicologica.
  2. Disintossicazione del corpo per rimuovere i prodotti di decomposizione dell'alcol.
  3. Un corso di farmaci che contribuiscono allo sviluppo di un'avversione all'alcol.
  4. Trattamento di patologie sviluppate degli organi interni e del sistema nervoso.

In alcuni casi, l'ipnosi viene utilizzata per combattere la dipendenza persistente e i farmaci vengono somministrati per via sottocutanea ("orlatura").

Prima viene eseguito il trattamento, minori saranno le conseguenze che il corpo subirà. Questi includono danni cerebrali tossici, diminuzione irreversibile dell'intelligenza e anomalie mentali, delirium tremens, epatite, cirrosi epatica, danni ai reni e al pancreas, infarti e ictus.

È più difficile convincere una persona nelle fasi successive dell'alcolismo della necessità di un trattamento e le conseguenze negative per il corpo diventano più gravi con ogni nuova dose di alcol. Solo con un trattamento volontario nelle prime fasi è possibile ottenere un buon risultato e invertire completamente le conseguenze dell'abuso di alcol. Per il paziente è molto importante il supporto dei parenti e l'assenza di situazioni stressanti. Pertanto, sii attento ai tuoi cari e non esitare a consultare un medico in tempo..

Come riconoscere l'alcolismo femminile?

Si parla di alcolismo femminile molto meno spesso di quello degli uomini. Spesso, l'idea che il gentil sesso possa essere soggetto a una dipendenza così perniciosa semplicemente non si adatta alla mia testa. Moglie, madre, custode del focolare familiare: come può annegare i suoi problemi in una bottiglia di alcol? Purtroppo, gli esempi di vita spesso ci dimostrano che questa disgrazia può superare qualsiasi persona, indipendentemente dal sesso..

I primi segni di alcolismo femminile

È facile riconoscere un alcolizzato con esperienza - nell'aspetto, nel comportamento, nelle abitudini. Ma il successo del trattamento è maggiore se cerchi assistenza medica ai primi segni di alcolismo e sono molto più difficili da notare. Il problema è che le donne sviluppano la dipendenza da alcol più rapidamente rispetto al sesso forte. Ciò è dovuto al fatto che il corpo femminile è più sensibile alle bevande alcoliche, poiché ha meno enzimi che aiutano ad abbattere l'alcol.

Questo spiega il fatto che per l'inizio di uno stato di intossicazione una donna non ha bisogno di così tanto alcol. E se negli uomini si forma una dipendenza persistente in media 7-10 anni dopo l'assunzione sistematica di alcol, 3-5 anni sono sufficienti per le donne deboli. E durante questi anni, né i loro parenti, né i conoscenti stretti non possono indovinare la dipendenza.

A differenza degli uomini, le donne all'inizio cercano di nascondere agli altri la loro dipendenza dall'alcol. Vanno regolarmente al lavoro, fanno le faccende domestiche e non appaiono mai in pubblico in uno stato di forte intossicazione alcolica. Ma il "serpente verde" sta già iniziando la sua opera distruttiva, e una persona attenta e amorevole potrebbe benissimo discernere i primi segni del nascente alcolismo.

  • Nessun motivo per non bere

Il primo passo verso lo sviluppo dell'alcolismo sono incontri regolari con l'alcol per una serie di motivi: ricevere un premio, andare in vacanza, vacanze. Per una donna che inizia a sviluppare l'abitudine al bere, questi motivi alla fine diventano insufficienti. A poco a poco, si forma la necessità del consumo quotidiano di alcol, una donna afferra felicemente qualsiasi motivo per bere. Allo stesso tempo, giustifica un tale desiderio con la necessità di alleviare lo stress, celebrare il fine settimana, in generale, trova molte ragioni.

  • Il risultato è ovvio

La dipendenza dall'alcol si manifesta spesso nel senso letterale della parola sul viso di una donna. La dipendenza dall'alcol contribuisce alla comparsa di segni prematuri dell'invecchiamento: la pelle diventa secca, si formano le rughe, compaiono le borse sotto gli occhi, il viso diventa gonfio e gonfio. Capelli spenti, unghie fragili, una tonalità della pelle giallastra, una rete capillare pronunciata sul viso attirano l'attenzione. Una donna o cerca di nascondere con insistenza le tracce delle libagioni di ieri, mettendosi chilogrammi di cosmetici sul viso, o, al contrario, inizia a prendersi cura di se stessa sempre meno.

  • Nervi al limite

Uno dei primi segni dello sviluppo di alcolismo femminile è il nervosismo costante. Una donna che beve è spesso depressa, soprattutto se non è in grado di bere. È irragionevolmente irritata, non riesce a frenare le sue emozioni, si abbatte sui propri cari. Una donna sviluppa tratti caratteriali come egoismo, maggiore aggressività, maleducazione. E più forte è la dipendenza dall'alcol, più pronunciato diventa il degrado della personalità.

Come aiutare?

Il problema principale è che è possibile aiutare una donna che soffre di dipendenza da alcol solo se lei stessa lo vuole. Ma molti sono semplicemente riluttanti ad ammettere che la dipendenza da alcol è diventata una malattia che deve essere curata. Una donna ha paura della condanna degli altri e crede di poter "legare" in qualsiasi momento - vuole solo farlo. Ma questo minuto di solito non arriva...

In una situazione del genere, molto dipende dalla famiglia e dagli amici. Non incolpare una donna, balzala addosso con accuse. La tua cura e attenzione possono fare molto di più: ripristinare la fiducia in te stesso e sperare che tutto possa ancora cambiare in meglio..

Segni di alcolismo nelle donne

Un uomo impiega 7-10 anni per diventare un alcolizzato. Per lo sviluppo dell'alcolismo femminile, 5 anni sono sufficienti. Allo stesso tempo, i segni della malattia in una donna non saranno immediatamente evidenti, nonostante la rapida formazione della dipendenza, e il trattamento, al contrario, si prolungherà.

Primi segni

Non è sempre possibile riconoscere le manifestazioni iniziali della malattia, poiché la donna che beve è accuratamente mascherata, nascondendo il fatto dell'abuso di alcol. Tuttavia, ci sono i primi segni della malattia in questa fase:

  • manifestazione di aggressività, irascibilità;
  • deterioramento della concentrazione;
  • cambiamento nell'aspetto (problemi con i denti, capelli grigi precoci);
  • cambiamenti di carattere (gioia sfrenata, euforia).
La negazione è una caratteristica dell'alcolismo femminile. I tossicodipendenti affermano di bere alcolici molto raramente, solo durante eventi e celebrazioni importanti e significativi. Tuttavia, da un desiderio irragionevole di alcol, si forma la dipendenza e quindi la dipendenza.

Principali segni e sintomi

  • bassa tolleranza all'alcol;
  • una piccola quantità di enzimi responsabili della degradazione dell'etanolo;
  • poco liquido per aiutare a sciogliere l'alcol.

Sintomi dell'alcolismo femminile:

  1. Consumare alcol regolarmente. Gli intervalli tra le dosi si accorciano, il paziente passa alla libagione quotidiana.
  2. Requisiti ridotti per le bevande alcoliche. Nel tempo, le sottigliezze del gusto cessano di eccitare, la condizione principale è il contenuto di etanolo nella composizione.
  3. Cambiamento di umore. Depresso quando non c'è modo di bere, eccitato gioioso in attesa di una nuova dose.
  4. Bere alcol da solo. Il motivo e la presenza dell'azienda non contano più.
  5. Disponibilità a spendere gli ultimi soldi per un drink. Una donna può separarsi dai suoi ultimi fondi, anche se sono stati rimandati per un importante acquisto di famiglia.

Esterno

Prima di tutto, l'alcolismo si riflette sul viso della donna. Sembra deprimente ed è un indicatore di una dipendenza, facendo in modo che gli altri vedano il problema. I segni tipici sono una diminuzione del tono muscolare, flaccidità e tonalità bluastra della pelle, gonfiore su tutto il viso, rossore malsano, occhi gialli, comparsa di "stelle" - capillari scoppiati.

Una donna che beve smette di prendersi cura di se stessa, l'aspetto non gioca più un ruolo enorme nella sua vita. Può apparire in un luogo pubblico con indosso abiti sporchi. I capelli sono grassi, il viso è mascherato da uno spesso strato di cipria, arrossisce.

  • magrezza dolorosa;
  • andatura barcollante;
  • trucco brillante e sciatto;
  • mancanza di igiene personale;
  • annerimento dei denti;
  • ingrandimento dei tratti del viso;
  • vestiti trasandati.

Con l'alcolismo della birra, ulteriori segni esterni saranno una grande pancia, un cambiamento nei livelli ormonali, la comparsa di peli superflui sul petto, sull'addome, sopra il labbro.

Comportamento

Ogni evento è un motivo per bere. La consapevolezza di questo fatto provoca uno stato eccitato, gioia, risveglio. Una donna di fretta completa tutto il lavoro, diventa disattenta, distratta, pensa alla festa imminente.

Con lo sviluppo della malattia, il comportamento diventa inadeguato, compaiono spavalderia e maleducazione. Sullo sfondo dell'ubriachezza regolare, si sviluppa il degrado sociale e psicologico.

Le persone care diventano estranee, inutili, interferiscono con la vita. La donna che beve smette di prendersi cura della sua famiglia, mette i bambini a rischio di vita.

In questa fase, la paziente non può valutare se stessa in modo critico, determinare la sua vita futura.

Fasi e conseguenze

Dall'esordio della malattia alla fase acuta (sindrome da astinenza) passa così poco tempo che la donna e le persone a lei vicine, conoscenti, non capiscono quando la situazione è stata liberata dal controllo. La donna riesce finalmente a dormire a quest'ora.

Ci sono 3 fasi della malattia:

  • Primo. Negazione dello stato dipendente, passaggio all'uso sistematico di alcol. Formazione di dipendenza mentale, stato di intossicazione dopo una piccola dose di alcol, perdita del riflesso del vomito.
  • Secondo. Aumento della voglia di alcol, sbornia, cambiamenti nel corpo (distruzione degli organi interni) e aspetto (precedente invecchiamento). Lo stadio è accompagnato da amnesia, insonnia.
  • Terzo. Complicazione di malattie concomitanti, distruzione degli organi interni, il filtro principale, il fegato, soffre di più, si sviluppa la cirrosi. C'è una completa perdita di autocontrollo, degrado, demenza, amnesia, abbuffate prolungate, che portano a delirium tremens. La terapia in questa fase raramente dà risultati a causa della mancanza di desiderio del paziente di essere trattato. Alto tasso di mortalità.

L'alcolismo femminile porta sempre a conseguenze disastrose..

Le famiglie vengono distrutte, si verificano divorzi, poiché il custode del focolare sempre ubriaco non può prendersi cura della famiglia, risolvere i soliti problemi quotidiani.

Il corpo sta cambiando rapidamente, le condizioni generali peggiorano. L'etanolo ha un forte effetto sul paziente, che spesso è fatale. Inoltre, la reazione, le capacità intellettuali diminuiscono, si sviluppa la malattia mentale. Frequenti compagni di abbondanti libagioni - allucinazioni, "delirium tremens".

Molte conseguenze rappresentano una minaccia per la vita, quindi, quando compaiono i primi segni visibili di un alcolizzato, dovrebbero essere trattati immediatamente..

Trattamento

Il tossicodipendente deve desiderare lei stessa il recupero, altrimenti qualsiasi metodo di trattamento sarà inutile..

Durante il trattamento e la riabilitazione, è importante sostenere la paziente, prestarle sufficiente attenzione, mostrare tatto, pazienza, farla sentire importante, necessaria, utile.

Di norma, la terapia viene eseguita in più fasi:

  1. Aiuto di psicologi, psicoterapeuti. Determinazione del programma di trattamento. Sessioni di terapia individuale e di gruppo utilizzando materiale visivo (foto e video).
  2. Pulizia del corpo con farmaci.
  3. Terapia farmacologica per sviluppare l'avversione all'alcol.
  4. Prescrizione di farmaci per bloccare i recettori cerebrali (codifica dei farmaci).
  5. Codifica con ipnosi e psicoterapia.
  6. Terapia riabilitativa degli organi colpiti dall'alcol.

Le misure terapeutiche vengono selezionate individualmente in base alle condizioni del paziente, alle caratteristiche del decorso e allo stadio di sviluppo della malattia. Fatte salve tutte le raccomandazioni, il desiderio persistente del paziente di sbarazzarsi della dipendenza, è possibile un risultato positivo.

Inoltre, durante il trattamento vengono utilizzati rimedi popolari: decotti di erbe (timo, uva ursina), semi di zucca.

  • è in una calda atmosfera con la famiglia;
  • riceve sostegno dai propri cari;
  • aggira le situazioni stressanti;
  • riceve le cure e l'assistenza necessarie.

Un desiderio persistente di sbarazzarsi della dipendenza e tornare a una vita sana è un primo passo importante nel percorso di recupero..

Alcolismo femminile

Caratteristiche cliniche dell'alcolismo femminile: segni, cause, sintomi e conseguenze della dipendenza da alcol nelle donne.

  • Quadro clinico
    • Ubriaco
    • Sintomi dell'alcolismo femminile
  • Alcolismo femminile nella società moderna
  • Il problema dell'ubriachezza femminile nel nostro paese
  • Le principali cause dell'alcolismo femminile
  • Fattori nello sviluppo dell'alcolismo femminile
    • La dura realtà della vita moderna
    • Status sociale e ruolo familiare
    • Parità professionale
    • Fattore ereditario
    • Genitorialità impropria
    • Tratti della personalità
    • Ubriachezza domestica e stress cronico
    • Solitudine e insoddisfazione sessuale
    • Perdita di persone care
    • Specificità delle "professioni alcoliche"
    • Risultato
  • Conseguenze dell'alcolismo femminile

Recentemente, il problema dell'alcolismo tra le donne ha guadagnato grande popolarità. La maggior parte dei ricercatori della passione delle donne per l'alcol considera questo tipo di dipendenza da alcol come una conseguenza del progresso sociale causato da cambiamenti fondamentali nella condizione sociale delle donne nei paesi sviluppati della democrazia occidentale (dove questa malattia progredisce soprattutto). Fino a poco tempo, le donne hanno svolto ruoli strettamente regolamentati nella società, caratterizzati da stereotipi funzionalmente limitati. Qualsiasi attività femminile era strettamente limitata alla vita quotidiana, alla famiglia e all'educazione dei figli. Tutti i tentativi di andare oltre gli stereotipi stabiliti furono rigorosamente soppressi sia dalla società che dalle istituzioni religiose..

Il quadro clinico dell'alcolismo femminile

L'alcolismo femminile, come qualsiasi altra malattia, ha le sue caratteristiche che lo distinguono dalla dipendenza da alcol negli uomini. A differenza degli uomini, le donne che stanno appena iniziando a bere alcolici sviluppano molto rapidamente una dipendenza dall'alcol e hanno un forte e irresistibile desiderio di alcol. L'immagine dell'intossicazione da alcol nelle donne è direttamente correlata all'effetto dell'alcol sul corpo ed è dovuta alle caratteristiche del carattere femminile.

Ubriaco

In uno stato di intossicazione, le donne sono caratterizzate da una malsana carnagione rossa e lucentezza degli occhi, un aspetto trasandato (capelli arruffati), una voce roca e roca e una gesticolazione attiva. La trasformazione della personalità diventa evidente, da donna modesta e perbene si trasforma in una persona cinica e volgare. Qualsiasi critica su questo argomento comincia a essere percepita come un'espressione di ostilità. I bruschi sbalzi d'umore diventano frequenti: capricci regolari, urla, piatti rotti, accuse costanti contro gli altri in relazione ai loro fallimenti di vita o viceversa, mostrano isolamento e isolamento.

Sintomi dell'alcolismo femminile

Il giorno dopo aver bevuto alcol, le donne, di regola, si sentono molto male, provano un mal di testa insopportabile, dolori di tutto il corpo. La normalizzazione delle loro condizioni è possibile solo dopo aver assunto la dose di alcol richiesta. È secondo questo scenario che si forma uno dei principali sintomi della dipendenza da alcol: la sindrome da sbornia (astinenza da alcol). In uno stato normale di sobrietà, le donne o si vergognano del loro comportamento ubriaco o iniziano a razionalizzare le loro azioni, al contrario, a vantarsene. È anche importante che il periodo per la comparsa della sindrome da sbornia nelle donne sia diverse volte (3-4) inferiore rispetto agli uomini e, di regola, sia 3-4 anni.

Lo stato mentale delle donne che bevono sta rapidamente cambiando verso il degrado, si manifestano completa indifferenza sociale, maleducazione nelle relazioni, crudeltà e cinismo, c'è una completa perdita di tatto e misura di comportamento. Mostrano indifferenza a tutto tranne che soddisfare la loro passione per l'alcol. Secondo l'analisi dei risultati di uno studio su donne alcolizzate, è emerso che il 33,9% di tutti mostra un'aggressività eccessiva e tende a litigare, il 40% è incline a un'eccitabilità eccessiva, il 19% è piagnucoloso e incline all'isteria e solo il 30% era relativamente calmo..

Alcolismo femminile nella società moderna

Con l'inizio del XX secolo, la posizione delle donne iniziò a cambiare rapidamente in meglio. Alle donne è stata data l'opportunità di partecipare a tutte le sfere della vita pubblica e, cosa più importante, hanno ricevuto libertà economica e sono diventate indipendenti nel prendere importanti decisioni di vita su se stesse. Tuttavia, insieme alla libertà che le donne hanno ricevuto come risultato dell'emancipazione, hanno ricevuto anche conseguenze negative della vita libera di una società urbanizzata, come la solitudine, sentimenti di inferiorità, ritmo di vita troppo veloce, sconvolgimenti della vita, stress cronico sotto forma di disordine sociale, problemi economici e personali. Tutti questi fattori contribuiscono fino ad oggi a un aumento costante della quota di alcolismo femminile nella struttura complessiva dell'incidenza della popolazione..

Nella società moderna, l'abuso di bevande alcoliche e l'ubriachezza sono spesso visti come una dipendenza puramente maschile. Le donne che bevono eccessivamente si incontravano di tanto in tanto, poiché erano abitualmente severamente condannate dalla società. Tuttavia, dalla seconda metà del 20 ° secolo, c'è stato un aumento del consumo di bevande alcoliche da parte della metà femminile della popolazione, a seguito del quale i casi di alcolismo cronico tra le donne sono diventati più frequenti. Un esempio di ciò è il rapporto tra donne e uomini alcolisti ammessi al trattamento nei paesi europei. Se nel 20 ° secolo era 1:20, le statistiche moderne notano il rapporto di 1: 5, cioè una donna non si trova più tra venti alcolisti, ma tra circa cinque.

Il problema dell'ubriachezza femminile nel nostro paese

Secondo le osservazioni dei dispensari neuropsichiatrici domestici, c'è stata anche una tendenza verso un aumento dell'alcolismo femminile nel nostro paese..

Nel frattempo, come dimostra la pratica, la propaganda anti-alcol di massa, il rafforzamento della lotta contro l'ubriachezza sono diretti esclusivamente verso gli uomini ubriachi e non sono quasi completamente attuati tra le donne. Tuttavia, le conseguenze del bere femminile sono ancora più pericolose di quelle maschili. È noto che le donne nel nostro paese prendono una parte uguale in tutti gli ambiti della vita e, quindi, l'ubriachezza tra di loro porta alle stesse conseguenze sociali dannose come calo della capacità lavorativa, disoccupazione, comportamenti immorali, incidenti, perdita di salute, ecc. Quest'ultimo riveste una particolare importanza, poiché gli effetti dannosi dell'alcol si estendono non solo al fragile corpo femminile, ma porta a trascurare le responsabilità materne, livella il ruolo educativo di una madre, che è sempre responsabile della generazione futura..

Le principali cause dell'alcolismo femminile

È noto che l'uso del vino avvenne per molto tempo e si basava sulla proprietà dell'alcol di alleviare, almeno per un periodo, lo stress mentale causato da un motivo o per l'altro e provocare anche una sensazione di certo sollievo e spesso allegria. Fondamentalmente, nelle condizioni della realtà moderna, la base dell'alcolismo femminile sono i seguenti motivi:

  • Mancanza di istruzione;
  • Instabilità morale;
  • Imitazione di cattivi gusti;
  • Rispetto delle antiche tradizioni alcoliche;
  • Cattive abitudini e pregiudizi.

Fattori nello sviluppo dell'alcolismo nelle donne

Tra i principali fattori nello sviluppo dell'alcolismo femminile ci sono:

  • La dura realtà della vita moderna;
  • Status sociale, ruolo familiare e uguaglianza professionale;
  • Fattore ereditario, educazione impropria e tratti della personalità;
  • Ubriachezza domestica, stress cronico e solitudine;
  • Specificità delle professioni "alcoliche".

Di per sé, i fattori citati non sono le cause dell'alcolismo femminile in quanto tale, creano solo condizioni, una predisposizione all'insorgenza della malattia.

La dura realtà della vita moderna

Tuttavia, nel tempo, il consumo di bevande alcoliche iniziò ad aumentare drasticamente ovunque e, insieme alla formazione di una moderna società urbanistica, divenne un vero disastro sociale. La ragione di ciò erano le caratteristiche specifiche della vita moderna: disuguaglianza sociale, insicurezza e disperazione, disoccupazione e povertà, incertezza sul futuro e insoddisfazione per la vita. Il rapporto delle persone in una tale società è costruito sulla base della moralità animale "l'uomo all'uomo è un lupo" e questo stile di vita crea le condizioni per stress e stress mentali costanti.

Status sociale e ruolo familiare

Le donne bevevano sempre meno spesso e meno degli uomini. Ci sono diverse ragioni per questo. Prima di tutto, l'opinione pubblica ha sempre condannato duramente le donne che bevono e ciò che a volte è stato perdonato agli uomini, non è mai stato perdonato alle donne..

È generalmente accettato che le donne siano caratterizzate da alta moralità, stabilità morale, bellezza spirituale interiore, attrattiva esterna, pulizia, comportamento modesto; qualsiasi deviazione da questa idea consolidante ha provocato e sta provocando condanna e una reazione pubblica fortemente negativa. Allo stesso tempo, le donne stesse si astengono dall'alcol e per il potente istinto materno, per la consapevolezza del proprio ruolo nell'allevare la prole e, infine, per il naturale desiderio di avere un aspetto migliore, di mantenere più a lungo il proprio aspetto e attrattiva..

Per secoli le donne sono state quasi completamente sottratte alla partecipazione attiva alla vita pubblica e rinchiuse in una ristretta cerchia di interessi familiari, essendo, inoltre, quasi interamente dipendenti dai loro mariti, inoltre, non solo materialmente, ma anche legalmente. Come sapete, la posizione delle donne è cambiata ovunque negli ultimi anni. Ora svolgono quasi tutte le funzioni professionali, in quanto uomini, svolgono un ruolo sempre più importante nella vita pubblica. Di conseguenza, i rapporti familiari stanno cambiando, ponendo fine alla dipendenza preesistente della moglie dal marito. Molti ricercatori stranieri di alcolismo femminile attribuiscono un'importanza decisiva a queste circostanze, considerando che l'aumento del consumo di bevande alcoliche da parte delle donne è una conseguenza diretta del mutato status sociale..

Parità professionale

La donna moderna è ampiamente coinvolta nel lavoro su commissione e quindi, nella stessa misura dell'uomo, è esposta a tutte le influenze dannose che possono esistere nel collettivo maschile. In altre parole, non è il fatto stesso dell'uguaglianza professionale con gli uomini che è la fonte dell'aumento dell'alcolismo tra le donne, ma le nuove e più difficili condizioni della loro vita, in cui esse, su base di parità con gli uomini, sono esposte a influenze dannose che creano stress mentale, sperimentano difficoltà nella vita ancora maggiori rispetto agli uomini..

Tuttavia, una donna, trovandosi nelle stesse condizioni degli uomini ed esposta all'influenza di vestigia e pregiudizi non ancora eliminati, viene coinvolta nell'ubriachezza, che viene trattata in modo conciliante. In altre parole, dove continuano a dominare le tradizioni e le usanze del "bere", come, ad esempio, bere il giorno della paga, l'abitudine di "lavare" premi e vestiti nuovi, accompagnare con bevande anche eventi culturali come, ad esempio, escursioni, organizzare banchetti in qualsiasi occasione o solo bevande collettive. Sfortunatamente, tali "tradizioni" esistono ancora in alcuni luoghi..

Da quanto sopra consegue che l'ubriachezza è fondamentalmente una cattiva abitudine e non una malattia. Ma questa abitudine, se non interrotta, può dar luogo a malattie, arrecando gravi danni al normale funzionamento del corpo femminile..

Chiunque consumi regolarmente anche porzioni relativamente piccole di alcol può diventare un alcolizzato cronico e l'alcolismo cronico è già una condizione dolorosa. Va notato che 100-200 grammi di alcol mantengono il suo effetto sul corpo da 24 a 48 ore. Di conseguenza, anche una persona che consuma quotidianamente una quantità relativamente piccola di alcol a prima vista può diventare un alcolista.

Fattore ereditario

Secondo numerosi studi, è stato stabilito che i genitori e i parenti degli alcolisti non erano sempre gli stessi alcolisti. Così come non ci sono prove adeguate che l'alcolismo, come malattia, abbia un carattere genetico ereditario. L'alcolismo, come fattore ereditario, si osserva in circa il 30-40% dei casi. Pertanto, sebbene l'ereditarietà giochi un certo ruolo nello sviluppo dell'alcolismo, ciò non accade in tutti i casi. Tuttavia, è ben noto che i bambini cresciuti in famiglie di genitori bevitori diventano più spesso alcolizzati rispetto a famiglie con uno stile di vita sano.

Genitorialità impropria

Genitorialità impropria, cattivo esempio di genitori, presenza sistematica e partecipazione dei bambini a scene familiari oscene, scandali derivanti dall'ubriachezza domestica sono di grande importanza nella formazione di un atteggiamento individuale nei confronti dell'alcol..

Alcuni ricercatori assegnano un ruolo speciale nello sviluppo dell'alcolismo nelle donne all'atteggiamento indifferente e freddo della madre nei confronti di sua figlia durante l'infanzia. Naturalmente, qualsiasi atteggiamento indifferente dei genitori nei confronti dei figli ha un effetto negativo sulla loro educazione, soprattutto da parte della madre, che di solito è più vicina a sua figlia che al padre. Tuttavia, anche questo non è un motivo obbligatorio per l'ubriachezza che si sviluppa successivamente..

Tratti della personalità

È stato affermato che individui mentalmente incompleti o cosiddetti psicopatici diventano alcolisti, caratterizzati da una maggiore instabilità dell'umore e talvolta esplosività, volontà debole, facile suggestionabilità, sebbene con un livello sufficiente o addirittura elevato di capacità mentali.

In effetti, questo tipo di personalità è più comune tra gli alcolisti, specialmente tra le donne che bevono. Se la percentuale di psicopatici tra gli uomini alcolisti è di circa il 10-14%, nelle donne raggiunge il 35-40%.

Di conseguenza, l'instabilità morale e lo sviluppo mentale alterato giocano un ruolo maggiore nello sviluppo dell'alcolismo nelle donne che negli uomini. Non è un segreto che una donna che diventa alcolizzata beve molto più alcol di un uomo. Anche lesioni traumatiche e altre lesioni organiche del cervello, alcune malattie dell'apparato digerente, fegato, metabolismo e altre malattie possono contribuire alla formazione di alcolismo nelle donne. Tuttavia, tutto ciò è solo fattori predisponenti, ma non necessari, che portano all'alcolismo cronico..

Ubriachezza domestica e stress cronico

Una dolorosa dipendenza dall'alcol, accompagnata da un disturbo di salute, deriva dall'ubriachezza domestica e dallo stress cronico. Il marito alcolizzato gioca un ruolo speciale a questo riguardo..

È lui che, di regola, funge da fonte di stress mentale costante per sua moglie, creando con il suo comportamento, litigi e scandali una situazione difficile e tesa in famiglia, che alla fine porta alla completa discordia familiare.

In alcuni casi, è il marito alcolista che è il seduttore diretto della moglie a partecipare al consumo di bevande alcoliche. Molto spesso, è in situazioni di vita così difficili, specialmente quelle associate alla rottura della famiglia, che le donne iniziano a ricorrere all'alcol.

Un sentimento offeso, un crollo delle speranze nella vita personale, solitudine forzata o altre situazioni di vita difficili, come dimostra la pratica, sono spesso l'impulso per una donna a rivolgersi all'alcol per chiedere aiuto.

Solitudine e insoddisfazione sessuale

Un ruolo significativo nella dipendenza dall'alcol delle donne è giocato anche dallo svantaggio solitario nella loro vita familiare. Le statistiche mostrano che la percentuale di donne che bevono tra single, divorziati e vedove è più alta che tra le sposate.

Si sostiene anche che l'insoddisfazione sessuale contribuisca all'alcolismo delle donne. In alcuni casi, questo può accadere, ma molto spesso l'insoddisfazione per la vita sessuale è secondaria. Sorge naturalmente nelle mogli degli alcolizzati, poiché un tale marito, con il suo comportamento e il suo atteggiamento, attenua ogni sentimento per se stesso, per non parlare dell'inizio precoce della sua debolezza sessuale, che, di regola, raggiunge la completa impotenza (impotenza).

Una vita familiare senza successo è uno dei motivi comuni per cui le donne bevono.!

Perdita di persone care

L'impulso per l'aumento dell'uso di bevande alcoliche da parte delle donne può essere le esperienze associate alla perdita di persone care, ad esempio i figli amati. A volte la ragione per rivolgersi all'alcol è un lavoro infruttuoso a lungo termine sull'educazione dei cosiddetti "bambini difficili". Qui si sommano risentimento, delusione, ansia e stanchezza..

Naturalmente, i traumi mentali, compresi quelli a lungo termine, derivanti da una vita personale infruttuosa o per altri motivi, non devono necessariamente comportare il ricorso all'alcol per "consolazione". Al contrario, la stragrande maggioranza delle donne in situazioni così difficili non ricorre affatto all'alcol e trova altri modi per risolvere le difficoltà della vita. Ciò è pienamente facilitato dalla realtà circostante, che offre a tutti opportunità illimitate di trovare il proprio posto nella vita multiforme della società moderna. Le persone di solito si rivolgono all'alcol per "aiuto" in un ambiente in cui esperienze spiacevoli e dolorose si uniscono alle tradizioni del "bere", con pregiudizi che sostengono che si possa trovare consolazione nell'alcol, infine, dove l'ubriachezza non incontra una condanna severa. Queste tradizioni alcoliche, come un ambiente sfavorevole, possono, da sole, senza alcun trauma mentale precedente, causare un graduale coinvolgimento nell'ubriachezza..

Specificità delle "professioni alcoliche"

Donne che provengono da villaggi e villaggi, che non hanno le qualifiche e le conoscenze professionali adeguate, che si trovano in condizioni di vita difficili e insolite nelle grandi città, a volte diventano anche vittime di ubriachezza e alcolismo femminile..

Si ritiene inoltre che l'ubriachezza sia particolarmente suscettibile alle persone delle cosiddette "professioni alcoliche", cioè quelle impegnate nella produzione e vendita di bevande alcoliche. Anche se non abbiamo una dipendenza esclusiva dell'ubriachezza da queste professioni, dobbiamo comunque ammettere che tra le donne alcolizzate, cameriere, operai, soprattutto enoteche, lavoratrici nelle mense, nei bar, ecc., Spesso si abituano all'ubriachezza. per le strade sulle bancarelle che prima bevono d'inverno per "scaldarsi" e vengono gradualmente trascinate in ubriachezza.

Quindi, l'ubriachezza delle donne si basa su: vita quotidiana, tradizioni, cattive influenze, una falsa idea di alcol come "consolatore". L'eredità gravata della malattia, le caratteristiche del corpo e della personalità creano solo una predisposizione che facilita la dipendenza da alcol e ubriachezza, ma di per sé non possono essere le sue cause. Se hai domande sull'ubriachezza femminile e l'alcolismo, chiedile nei commenti alla fine della pagina. Cercheremo di risponderti il ​​prima possibile..

Conseguenze dell'alcolismo femminile

Le donne, di regola, nascondono la loro dipendenza dall'alcol: bevono alcolici principalmente la sera, spesso da sole, e vengono a lavorare sobrie. E tuttavia, spesso perdono rapidamente il lavoro e nella loro vita inizia la fase di uno stile di vita sfrenato o parassitario. Alcune delle donne sono dipendenti da psicosi alcoliche, che hanno lo stesso quadro clinico degli uomini, ma sono caratterizzate da un decorso più grave con frequenti ricadute e si verificano sullo sfondo di un'esperienza relativamente breve di alcolismo.

L'alcol può distruggere rapidamente il corpo femminile. L'effetto tossico dell'etanolo può causare numerosi disturbi somatici nelle donne, come:

  • interruzione del sistema cardiovascolare sotto forma di cardiomiopatia;
  • malattie del tratto gastrointestinale (epatite, pancreatite, gastrite);
  • disturbi endocrini, irregolarità mestruali;
  • disturbi del sistema nervoso periferico (neuropatia, polineurite);
  • sintomi di invecchiamento precoce (rughe del viso, perdita di denti, udito e vista, menopausa precoce).

Le donne che nascondono a lungo la loro passione dolorosa, di regola, non cercano aiuto medico in modo tempestivo, poiché una delle caratteristiche caratteristiche dell'alcolismo femminile è la negazione persistente della loro dipendenza (manifestazioni di anosognosia). La situazione è complicata dal progressivo degrado mentale, che si manifesta nella perdita di memoria e nella mancanza di critiche nei confronti del proprio comportamento. La gravità del processo patologico e i tentativi prematuri di cercare aiuto possono essere le ragioni principali del fallimento del processo di trattamento. Di regola, le donne alcoliste vengono curate in reparti narcologici ospedalieri su iniziativa di persone a loro vicine, spesso con una totale mancanza di consapevolezza del loro problema e desiderio di essere trattate..

La vita familiare degli alcolizzati ha spesso una fine tragica, ma di solito vivono tutta la loro vita con uomini ubriachi. Gli uomini che non bevono raramente affrontano le donne alcoliche, il che complica la situazione già difficile di tali donne.