Altruista e filantropo, sono uguali?

Questi concetti non sono uguali. L'altruismo è piuttosto un tratto caratteriale, mentre la filantropia è un tipo di attività. Una persona incline all'altruismo si preoccupa costantemente degli altri e non richiede assolutamente nulla in cambio, nessun beneficio o anche un atteggiamento uguale verso se stesso. È pronto a sacrificare se stesso e i suoi interessi per soddisfare i bisogni di un'altra persona. Inoltre, questa è la sensazione interiore dell'altruista stesso che deve aiutare, salvare, dare qualcosa a un altro, mentre oggettivamente, l'altra persona potrebbe non essere nel bisogno. Mentre un filantropo fornisce supporto alle persone in condizioni di reale bisogno, come fare l'elemosina o fare opere di beneficenza.

Filantropo - chi è, cosa fa, la storia della carità, perché le persone lo fanno?

Nel mondo moderno, un filantropo è una persona pronta a fornire un certo aiuto gratuito ad altre persone bisognose. Esistono diverse forme di tale sostegno, nonché i motivi che inducono i filantropi a fornirlo..

Filantropo - chi è lui?

Secondo la definizione attuale, un filantropo è una persona che fornisce supporto ad altre persone senza aspettarsi nulla in cambio. Cioè, il termine è strettamente correlato al concetto di carità, un'attività finalizzata a fare del bene agli altri membri della società. Il concetto stesso di filantropia è un termine le cui radici risalgono all'era dell'antica Grecia. Là è stato usato per la prima volta e significava "filantropia" (greco "philos" - amore e "anthropos" - una persona).

Cosa fanno i filantropi?

Dopo aver capito cosa significa filantropia, è necessario chiarire quelle azioni che si riferiscono a questo concetto. Può trattarsi del trasferimento di beni necessari a chi ne ha bisogno o della fornitura di servizi sia a condizioni preferenziali che a titolo gratuito. Un prerequisito è la volontarietà e il disinteresse dell'assistenza fornita:

  1. Una delle principali associazioni con cui questo è un filantropo è la fornitura di assistenza materiale. Si tratta di sostegno finanziario, doni e fornitura dei servizi necessari agli orfani, agli anziani, ai disabili..
  2. Organizzazione di eventi ed eventi di beneficenza. Il loro obiettivo non è solo quello di raccogliere fondi, ma anche di attirare l'attenzione del pubblico in generale sul problema di una particolare persona o gruppo di persone..
  3. Assistenza fisica alle persone bisognose. Questo può essere pulire l'appartamento, accompagnare al negozio o alla clinica..
  4. Assistenza a organizzazioni e strutture pubbliche: costruzione di templi, rifugi, scuole, ospedali e centri comunitari nelle regioni sottosviluppate.
  5. Finanziamento di eventi culturali: concerti, mostre.
  6. Supporto a persone colpite da calamità, disastri naturali o problemi familiari.

Storia di beneficenza

Per comprendere appieno il significato della parola filantropo, è importante studiare la storia del suo aspetto, formazione e modifica:

  1. Il termine apparve per la prima volta nell'antica Grecia nell'opera del drammaturgo Eschilo "Prometeo incatenato". Lì fu interpretato come "aiuto divino all'uomo". Successivamente è stato inteso come il sostegno dell'uomo da parte dell'uomo. Antichi filantropi costruirono bagni pubblici, ospitarono pasti in città e donarono denaro ai poveri.
  2. Con l'avvento del cristianesimo, la filantropia iniziò a svilupparsi attivamente, perché i comandamenti di questa religione incoraggiavano l'aiuto e l'amore per il prossimo. Chiese e monasteri divennero centri di carità. Nel VI-IX, sotto il loro patrocinio, iniziarono a essere costruiti in Europa rifugi e case di carità.
  3. Dopo la riforma della chiesa del XVI secolo, i monasteri e i templi cessano di essere centri di filantropia, che diventa la sorte dello stato e degli individui..
  4. Nel 19 ° secolo, nella città tedesca di Elberfeld, fu creato un consiglio di amministrazione, i cui membri raccoglievano informazioni sui bisognosi e distribuivano tra loro aiuti alimentari finanziari e immateriali. L'idea del consiglio era di sostenere una persona a lungo termine e non di fornirgli tutto ciò di cui aveva bisogno. Il sistema Elberfeld è ancora ampiamente utilizzato in tutto il mondo..
  5. In URSS, il concetto di filantropia non era praticamente utilizzato e un filantropo era una persona che era membro di uno dei fondi statali per sostenere i residenti di altri paesi. Dopo il crollo del sindacato, la carità domestica e il patrocinio sono diventati di nuovo popolari in alcuni paesi..

Perché le persone fanno opere di beneficenza?

Se molte persone sanno cosa significa un filantropo, allora non tutti capiscono i motivi di tale comportamento. Questi includono:

  1. Essere in passato in cattive circostanze di vita. Cioè, ricchi uomini d'affari spesso aiutano start-up, artisti riconosciuti - principianti e coloro che hanno sofferto di disturbi gravi o hanno perso i propri cari a causa loro - persone con diagnosi simili.
  2. Motivi idealistici interni che cambiano il mondo in meglio e correggono l'ingiustizia sociale.
  3. Il desiderio di lasciare un segno nella storia o di perpetuare il tuo nome.
  4. Tenta di correggere i propri errori del passato. Ad esempio, ex membri di strutture criminali dopo la legalizzazione delle imprese dirigono fondi per sostenere i poveri.
  5. Mancanza di ricevitori. Non è raro che un filantropo sia una persona che ha fatto una fortuna maggiore, a cui non c'è nessuno a cui trasferirla. Non ci sono eredi, o esistono, ma il ricco non vuole lasciare loro nulla.
  6. Interesse personale. In molti paesi, la legislazione premia le persone facoltose per il lavoro di beneficenza con incentivi fiscali.

Filantropo e filantropo: qual è la differenza?

A causa di attività simili, molti spesso confondono i concetti di mecenate e filantropo, che sono per molti versi simili. L'unica differenza è che il filantropo fornisce il supporto gratuito di un piano diverso solo a persone nel campo della scienza, dello sport o dell'arte. Cioè, i mecenati finanziano il potenziale di artisti, attori, atleti e scienziati di talento che semplicemente non hanno abbastanza soldi per liberare il loro potenziale. Questi fondi possono essere utilizzati per mantenere musei e società sportive, mostre aperte e laboratori scientifici, condurre ricerche scientifiche.

In che modo un filantropo differisce da un altruista?

I concetti di filantropo e altruista sono ancora più simili. Si ritiene che l'altruismo sia una forma estrema di filantropia, in cui gli interessi di un'altra persona non sono solo alti, ma molto più alti dei propri bisogni. Gli altruisti sono filantropi e sono pronti a dare tutto ciò che hanno per aiutare le altre persone. Possono lavorare per altri, elencare tutti i loro risparmi o regalare valori e proprietà esistenti.

Forme di filantropia

I principali strumenti di carità adottati nella società moderna includono:

  1. Aiuta con le finanze. Il denaro può essere donato a una persona specifica o trasferito a una fondazione di beneficenza.
  2. Proprietà. Può essere vestiti, cibo, medicine, elettrodomestici, automobili, immobili.
  3. Servizi. La persona media può lavorare gratuitamente in ospedali, rifugi e centri sociali. Le persone con determinate conoscenze possono fornire servizi di consulenza a chi ne ha bisogno gratuitamente, rappresentare i loro interessi in determinati casi.
  4. Donazione.

Come diventare un filantropo?

Quando una persona comprende il significato della parola filantropo e ci sono determinati motivi personali per impegnarsi in attività di beneficenza, puoi iniziare con i seguenti passaggi:

  1. Donazioni in natura a determinate persone o fondazioni. Può essere sia denaro inviato via SMS per il trattamento di un bambino, sia giocattoli per un orfanotrofio..
  2. Condurre attività per raccogliere fondi per scopi specifici e attirare l'attenzione del pubblico su di essi: ecologia, ricerca scientifica sul trattamento di una specifica malattia, ecc..
  3. Volontariato. Queste persone donano il loro tempo personale e i loro sforzi per aiutare altre persone, essendo in una certa organizzazione o fondo di volontariato..

Notevoli filantropi

Per molte persone, il concetto di cosa significhi un filantropo è indissolubilmente legato ai nomi delle personalità più famose attivamente coinvolte nel lavoro di beneficenza. Queste persone di fama mondiale includono:

Chi è un filantropo e cosa fa, cos'è la filantropia + 15 filantropi più famosi in Russia e nel mondo

Ogni quinto russo ogni anno almeno una volta dona denaro a fondazioni di beneficenza e altre organizzazioni senza scopo di lucro: tali dati sono contenuti nel World Philanthropy Ranking pubblicato ogni anno dal Fondo internazionale per il sostegno e lo sviluppo della filantropia (CAF). E molte persone aiutano i bisognosi su base continuativa. In questo articolo parleremo di cos'è la filantropia, cos'è, quali sono le motivazioni di coloro che sostengono gli altri e presenteremo anche i filantropi più famosi in Russia e nel mondo..

Cos'è la filantropia e chi sono i filantropi

La parola "filantropia" significa letteralmente "filantropia" (dal greco "filas" - "amare" e "anthropos" - "persona"). In senso moderno, questo concetto significa aiutare altre persone, beneficenza, azioni volte a beneficio di altri membri della società..

Di conseguenza, un filantropo è una persona che fornisce supporto ad altre persone gratuitamente. Atleti, artisti, organizzazioni di bambini, istituzioni sanitarie e educative, cittadini a basso reddito e così via. L'incentivo principale per un filantropo è un semplice desiderio umano di aiutare: meno fortunati, meno riusciti o solo persone provenienti da quelle aree in cui i grandi soldi non ruotano, ma spesso si creano capolavori rispettabili o si ottengono risultati sportivi elevati. Ci sono altri motivi, che sono discussi di seguito nel capitolo "Chi e perché diventa un filantropo".

Attività filantropica: che cos'è

Le attività filantropiche includono il trasferimento di oggetti, prodotti o la fornitura di servizi ad altre persone gratuitamente oa condizioni preferenziali. In questo caso sono richieste volontarietà e altruismo. Esistono diversi tipi di attività filantropiche:

    supporto materiale per i bisognosi. Questa categoria include assistenza finanziaria e doni a persone o gruppi di persone specifiche (orfani, anziani, ecc.) E la fornitura di cibo, vestiario, medicinali; eventi ed eventi di beneficenza. Dal punto di vista della filantropia, il loro obiettivo principale non è solo aiutare una persona, ma anche attirare l'attenzione pubblica sui suoi problemi, per eliminare la fonte di questi problemi; assistenza ai disabili (per pulire l'appartamento, andare a prendere cibo o medicine, accompagnare il disabile a destinazione lungo la strada, ecc.); assistenza caritatevole alle organizzazioni. Parliamo prima di tutto di sostegno materiale per la costruzione di chiese, edifici pubblici, ricoveri e così via, di finanziamento di mostre e altri eventi culturali; sostegno alla sfera sociale in paesi o regioni poveri e sottosviluppati (assistenza nella costruzione di scuole, asili, ospedali, centri sociali); assistenza alle vittime di calamità naturali, disastri provocati dall'uomo, problemi familiari. In generale, questa è la sfera di responsabilità dello stato, ma la macchina statale non sempre la fa fronte, e quindi le persone premurose vengono in soccorso..

La storia della filantropia

Per la prima volta la parola "filantropia" fu usata dall'antico drammaturgo greco Eschilo nel V secolo aC. Nella tragedia "Prometeo incatenato" il termine era usato come favore divino all'uomo. Successivamente, l'interpretazione della filantropia è apparsa come beneficenza, aiutando una persona a una persona. Nell'antica Grecia, questa forma di attività umana includeva la costruzione di templi, bagni pubblici, distribuzione pubblica di denaro ai poveri, pasti pubblici.

Nell'antica Roma, il concetto di filantropia era intrecciato con il mecenatismo e acquisiva un'ombra di supporto materiale non del tutto disinteressato per glorificare il proprio nome e raggiungere eventuali obiettivi politici.

Con l'avvento del cristianesimo e dei suoi comandamenti, la filantropia ha ricevuto, per così dire, un solido fondamento scientifico. Per questa religione l'aiuto al prossimo, la compassione e la carità sono diventate le pietre angolari delle pietre teologiche. Ed è logico che i centri di filantropia già dal IV al V secolo d.C. c'erano chiese e monasteri. Nel 542 fu creato il primo ospizio di carità a Lione. Nel 787 apparve a Milano il primo orfanotrofio. Nei monasteri, i ministri distribuivano cibo ai bisognosi, davano rifugio ai senzatetto.

Ciò continuò fino al XVI secolo, quando in Europa ebbe luogo una riforma della chiesa e la maggior parte dei monasteri cessò di essere centri di carità. Da quel momento, la filantropia è diventata la provincia dello stato o delle organizzazioni pubbliche. In Europa (specialmente in Inghilterra), inizialmente, la carità privata era severamente vietata. Tuttavia, questo inizialmente privò coloro che avevano bisogno di aiuto da parte dei ricchi, quindi, entro la metà del XVIII secolo, il divieto fu revocato. La prima fondazione di beneficenza privata è stata fondata dal commerciante inglese Thomas Coram. Quasi immediatamente, la Fondazione Korama ha istituito un orfanotrofio per bambini e orfani senzatetto ("Foundlings Hospital").

Il modello moderno di filantropia, che unisce iniziative pubbliche e private, è nato nel XIX secolo in Germania. Nella città di Elberfeld è stato creato un consiglio di amministrazione, che ha raccolto informazioni sui bisognosi, ha scoperto di cosa c'è bisogno e ha distribuito donazioni da cittadini e stato, e ha fornito anche servizi "in natura": dall'occupazione al pagamento delle cure. Attualmente, il sistema di beneficenza utilizza il sistema Elberfeld. Il suo obiettivo principale non è tanto quello di risolvere un problema specifico di una persona quanto di migliorare la sua vita in futuro..

In Russia, l'evoluzione della filantropia nel suo insieme ha ripetuto il percorso occidentale: i monasteri come centri di carità, i primi ospizi statali sotto Ivan il Terribile, lo sviluppo del mecenatismo nella seconda metà del XIX secolo. In URSS, il concetto di "filantropia" non era praticamente utilizzato all'interno del paese, ma esistevano fondazioni di beneficenza: il Fondo per la pace, il Fondo per l'infanzia dal nome Lenin, la Fondazione culturale dell'URSS e altri, che hanno aiutato i residenti di altri paesi - il più delle volte i poveri o esposti a disastri naturali. Negli anni '90, le organizzazioni di beneficenza nazionali furono riprese, il patrocinio delle arti divenne di nuovo rilevante.

Chi diventa filantropo e perché

Il desiderio di aiutare altruisticamente altre persone nasce in una persona per diversi motivi:

    circostanze della vita che hanno spinto a dare a chi era nel bisogno ciò di cui lui stesso aveva bisogno. Spesso, ricchi uomini d'affari aiutano start-up, inventori di know-how e autori di idee imprenditoriali, semplicemente perché loro stessi una volta erano altrettanto giovani e affamati. I celebri artisti finanziano festival per bambini e artisti famosi organizzano mostre di aspiranti colleghi. Coloro che sono guariti da gravi malattie o che hanno perso parenti e amici a causa di disturbi diventano organizzatori di organizzazioni filantropiche che aiutano i pazienti; desiderio di immortalare il tuo nome. Questo non è un motivo completamente disinteressato, ma una persona non richiede una ricompensa materiale per le sue azioni, quindi perché no; Motivi interni idealistici - ad esempio, per correggere l'ingiustizia sociale (per sostenere i perseguitati), o per aiutare le persone con disabilità a tornare alla vita normale, questo include anche persone che sono semplicemente sicure di aver bisogno di aiutarsi a vicenda. il desiderio di correggere i propri errori, "perdonare i peccati" - è così che gli ex leader delle strutture criminali, dopo aver legalizzato e diventare ricchi, inviano grandi fondi a imprese filantropiche. l'assenza di eredi o la riluttanza a lasciare un'eredità - stranamente, questo è uno dei motivi più frequenti per incoraggiare la filantropia. Non puoi portare capitali nella tomba e se non ci sono parenti a cui puoi (o vuoi) lasciare denaro, sorgono pensieri per spendere i fondi in cose utili per estranei.

Filantropi - individui

Questa categoria include due gruppi di persone. Il primo sono i cittadini facoltosi (uomini d'affari, personaggi pubblici, atleti, operatori culturali, ecc.). Possono donare ingenti somme di denaro per sostenere altri o enti di beneficenza.

Il secondo gruppo è costituito da tutti coloro che rispondono a una richiesta nei social network o da altre fonti di trasferire un importo fattibile, ad esempio, per la cura di un bambino malato. Sì, sì, se lo fai, anche tu sei un filantropo.

Organizzazioni filantropiche

Queste organizzazioni includono diversi tipi di persone giuridiche impegnate in diverse aree della filantropia..

Società filantropica

I fondi per tale organizzazione vengono raccolti dai suoi fondatori e questi soldi sono diretti direttamente alle sue attività. Molto spesso, una società filantropica viene implementata sotto forma di un rifugio - per i senzatetto, per coloro che si trovano in situazioni di vita difficili, in alcuni paesi - per i bambini di strada. In Russia, prima della rivoluzione, erano molto diffuse le società medico-filantropiche, dove i medici che facevano parte degli amministratori fornivano assistenza gratuita ai pazienti senza fissa dimora. Ora lo sviluppo di tali organizzazioni è limitato da norme e standard legislativi riguardanti le condizioni di detenzione delle persone nei rifugi..

Fondazione caritatevole

Un'organizzazione che raccoglie donazioni da persone fisiche e giuridiche e le indirizza a chi ne ha bisogno. Una sorta di intermediario tra filantropi (che rappresentano i loro interessi) e beneficiari. Una fondazione di beneficenza è un'organizzazione indipendente che ha il diritto di condurre, tra le altre cose, attività commerciali. Allo stesso tempo, è sotto il controllo degli amministratori e non ha diritto a ricevere profitti (tutti i fondi sono diretti al finanziamento dei progetti del fondo).

Nella storia moderna, le fondazioni di beneficenza in Russia e in molti altri paesi sono state a lungo utilizzate come un modo per evitare le tasse, poiché lo stato ha esentato i fondi inviati in beneficenza dal pagamento delle tasse. Di conseguenza, le fondazioni si sono trasformate in organizzazioni di "riciclaggio", in filiali di società commerciali, hanno partecipato a progetti oscuri..

Ora i tempi in cui era possibile prelevare denaro dal fondo direttamente alle società offshore sono passati. In Russia, le fondazioni di beneficenza sono organizzazioni senza scopo di lucro (NPO), le loro attività sono strettamente regolate dalla legge.

I principali tipi di tali fondi sono scientifici e sociali. Attraverso il primo, vengono assicurati finanziamenti non statali per la nuova ricerca, così come viene assicurata l'introduzione di programmi educativi innovativi, vengono stimolate nuove direzioni nell'arte e così via..

Le fondazioni sociali di beneficenza mirano a fornire sostegno materiale a uno o un altro gruppo di residenti del paese..

Tra le più grandi fondazioni russe, si possono citare il fondo Gift of Life per bambini con malattie ematologiche e altre gravi malattie, il fondo Rusfond per aiutare bambini gravemente ammalati, orfani e disabili, WorldVita Fund for Children, Rus Charitable Food Fund, Mercy Orthodox Relief Service, Konstantin Khabensky Charitable Foundation e molti altri.

Organizzazione di raccolta fondi

La raccolta fondi (in relazione alla filantropia) è raccogliere fondi per progetti di beneficenza. I dipendenti dell'organizzazione si rivolgono a persone fisiche e giuridiche con la richiesta di fornire supporto materiale a un particolare progetto. In Occidente e negli Stati Uniti la raccolta fondi è molto sviluppata, a volte vengono attratti milioni di dollari per scopi filantropici.

Ci sono molti modi per raccogliere fondi. Ciò include l'invio di lettere e l'installazione di scatole per le donazioni in varie organizzazioni, campagne pubblicitarie e conduzione di vari eventi, lotterie di beneficenza e così via. Il metodo principale è l'interazione personale dei rappresentanti delle organizzazioni di raccolta fondi con uomini d'affari e personaggi pubblici..

Alcune fondazioni di beneficenza si concentrano sulla raccolta di fondi, in particolare quelle create in relazione a eventi specifici: ad esempio, l'organizzazione di raccolta fondi più importante nella Federazione Russa durante il 2012-2015 è stata il Fondo per il soccorso delle vittime delle inondazioni a Krymsk.

Come un filantropo differisce da un misantropo

Queste sono parole che hanno un significato opposto. Se un filantropo costruisce le sue attività sulla base del desiderio di aiutare altre persone, allora il misantropo è enfaticamente individualista, in linea di principio rifiuta di rispondere a tutte le richieste di aiuto. I misantropi cercano di non prendere parte agli sforzi sociali, se possibile, per ridurre al minimo la comunicazione con la maggior parte dei loro simili.

Sia la misantropia che la filantropia sono concetti con confini condizionali. È difficile distinguere una persona che condivide sinceramente i propri soldi con chi ne ha bisogno, da qualcuno che vuole guadagnare popolarità grazie alla propria generosità. Allo stesso modo, una persona che dichiara apertamente odio per gli altri può semplicemente aggiungere valore..

Una forma estrema di misantropia: il darwinismo sociale (l'idea che "il più forte sopravvive"), che nega la filantropia.

In che modo un filantropo differisce da un altruista

L'altruismo è un grado estremo di filantropia, una disponibilità a dare l'ultimo a chi ha bisogno, anche a scapito di se stessi. Un altruista può lavorare per un'altra persona, donare tutto il denaro disponibile in beneficenza e così via. Tutti gli altruisti sono filantropi, ma non tutti i filantropi sono altruisti. Se invii 100 rubli tramite SMS una volta al mese per curare un bambino gravemente malato, sei un filantropo, ma non un altruista. Se trasferisci la tua intera pensione a un artista familiare e tu stesso vivi di pane e acqua in previsione di bellissimi dipinti, sei sia un filantropo che un altruista.

Cos'è la filantropia sistemica

La filantropia sistemica è il sostegno di organizzazioni di beneficenza e iniziative filantropiche su base regolare. Prima di tutto, nel quadro dei programmi e progetti sviluppati, strategie e altri documenti di sistematizzazione.

In Occidente, la filantropia sistemica si è sviluppata da diversi secoli, quindi i 350-370 miliardi di dollari che vengono donati ogni anno in beneficenza, ad esempio, dagli americani, non sorprendono nessuno in questo paese. Le prime "rondini" della filantropia pianificata e formalizzata furono le fondamenta dei più grandi uomini d'affari della fine del XIX secolo: Rockefeller, Huntington, Peabody, Stanford e, ovviamente, Carnegie.

Ci sono tre aree principali della filantropia sistemica:

  1. Trasferimento dei valori guadagnati / accumulati / raccolti in beneficenza. Ricordiamo le famose uova Fabergé, che furono acquistate dall'oligarca Viktor Vekselberg - in seguito divennero la base dell'esposizione del museo pubblico di San Pietroburgo. O Bill Gates e Warren Buffett, che hanno donato la maggior parte delle loro fortune in beneficenza nell'ambito del "Giving Oath".
  2. Fondazione di istituzioni educative, biblioteche pubbliche e altre istituzioni educative finanziate da filantropi. Comprende anche programmi educativi separati, la cui attuazione è accompagnata dall'investimento dei fondi degli sponsor nell'istituto scolastico. È così che sono nate quasi tutte le più grandi università private: Stanford, Harvard e così via..
  3. Finanziamenti per fondazioni di beneficenza, i cui amministratori decidevano collettivamente come spendere il denaro raccolto e la direzione cercava modi per implementare soluzioni nel modo più efficiente. Nella storia della trust charity, ci sono entrambi fondi strettamente focalizzati (ad esempio, la Rockefeller Sanitary Commission, impegnata nella lotta contro le malattie negli Stati Uniti con i soldi di un miliardario). Esistono anche fondazioni dedicate a una vasta gamma di filantropia (ad esempio, la Russell Sage Foundation, fondata dalla sua vedova e finalizzata alla lotta alla povertà nel senso più ampio del termine).

I filantropi più famosi del mondo e della Russia

Molti grandi uomini d'affari, personaggi pubblici, atleti, star dello spettacolo hanno speso e continuano a spendere enormi quantità di denaro in beneficenza. Tra i filantropi più famosi del passato c'è la celebre Madre Teresa, che per 45 anni aiutò le persone svantaggiate e dopo la sua morte fu canonizzata. O l'uomo d'affari John Rockefeller, che non era affatto un santo, ma per tutta la vita ha donato un decimo delle sue entrate ai bisogni della chiesa. La principessa Diana, scomparsa così tragicamente, è stata coinvolta nella creazione e nell'attrezzatura di ospedali per bambini gravemente malati, compresi quelli infettati dall'HIV. Michael Jackson, nonostante gli scandali che lo accompagnarono, investì molto in fondazioni di beneficenza.

I 10 migliori filantropi moderni al mondo

Alla fine del 2018, la rivista Forbes ha riassunto i risultati dei maggiori benefattori (in tutti i settori - dall'aiuto ai poveri al finanziamento di programmi educativi innovativi). Questi includevano:

    Jeff Bezos (Amazon.com, 2 miliardi di dollari in beneficenza); Michael Bloomberg (Bloomberg News Agency, 767 milioni di dollari); Pierre Omidyar (eBay, $ 392 milioni) Stephen Schwartzman (Blackstone Group, 390 milioni di dollari); Stephen Ballmer (ex CEO di Microsoft, 295 milioni di dollari) Paul Allen (co-fondatore di Microsoft, 261 milioni di dollari) Mark Zuckerber (Facebook, $ 213 milioni) John Arnold (Centaurus Energy, $ 204 milioni); Jay Alix (il più grande esperto di fallimento aziendale degli Stati Uniti, $ 200 milioni); Edward Bass (Bass Enterprises, $ 160 milioni).

I 5 migliori filantropi moderni nella Federazione Russa

Secondo lo stesso Forbes, i cinque più grandi filantropi in Russia alla fine del 2018 includono le seguenti cifre:

    Gennady ed Elena Timchenko (attraverso la loro fondazione di beneficenza finanziano programmi per lo sviluppo dello sport, della cultura, supportano le famiglie affidatarie, ecc.); Vladimir Potanin (sostegno a programmi educativi, finanziamento di progetti culturali e sportivi); Alisher Usmanov (sostegno a iniziative nel campo della cultura, dell'arte e dello sport); Mikhail Prokhorov (sostegno a iniziative culturali); Mikhail Gutseriev (sostegno a progetti a lungo termine nei settori della cultura, dell'istruzione, dello sport, della sanità).

Domande dai lettori

Vedo spesso chiamate in TV per raccogliere denaro tramite messaggi di testo per bambini malati. Quanto sono coinvolte le persone in tale carità? Che aspetto ha la filantropia in Russia sullo sfondo degli indicatori globali?

Alla fine del 2018 (non ci sono ancora dati più recenti), la Russia è al 110 ° posto nel World Giving Index (WGI) tra 146 paesi. Da un lato il risultato è così così, dall'altro, nel corso di un anno, la Federazione Russa è salita subito a 14 posizioni. Il Gallup World Poll ha dimostrato che il 21% dei russi dona denaro a progetti di organizzazioni senza scopo di lucro. L'11% dei residenti della Federazione Russa partecipa al movimento di volontariato (una tantum o su base continuativa). Il 44% durante il mese precedente l'indagine ha aiutato estranei - finanziariamente o con il proprio lavoro.

I leader della classifica sono Indonesia, Australia e Nuova Zelanda, dove il movimento dei volontari è molto sviluppato e le donazioni in denaro sono classificate come sistematiche. Gli Stati Uniti si sono classificati al quarto posto con oltre 400 miliardi di dollari di donazioni nel 2018.

Cos'è la venture philanthropy?

Il termine è apparso per analogia con gli investimenti in capitale di rischio: investimenti ad alto rischio in attività innovative. Nel caso della filantropia, questo è un supporto a lungo termine per gli sforzi sociali che a prima vista sembrano non ovvi.

Ad esempio, fornire garanzie a organizzazioni senza scopo di lucro (NPO) che contraggono prestiti dalle banche. La filantropia di rischio viene solitamente implementata sotto forma di fondi che finanziano questa o quell'attività sociale o investono risorse di lavoro, tecnologie, formazione dei partecipanti alle ONG.

La differenza tra venture philanthropy e filantropia tradizionale è che un filantropo non solo fornisce assistenza, ma monitora anche i risultati del suo utilizzo e può regolare le attività dell'organizzazione caritatevole o sociale del rione.

Un classico esempio è la fondazione britannica Venturesome, che organizza una cooperazione a lungo termine con varie organizzazioni pubbliche che operano a livello municipale. Quando il villaggio di Hatton Radby ha dovuto ristrutturare un club del villaggio fatiscente ed è stata annunciata una raccolta fondi, si è scoperto che nel tempo assegnato dai costruttori non sarebbe stato possibile raccogliere circa 50mila sterline. Quindi il Fondo Venturesome ha fornito garanzie alla banca per l'importo mancante - per un periodo fino a quando il denaro è stato raccolto dai residenti (senza tale garanzia, nessuna banca era pronta a concedere un prestito a un'organizzazione pubblica di residenti). Dopo un po ', i residenti hanno saldato il prestito.

Diverse fondazioni private sono coinvolte in questo tipo di beneficenza in Russia, ad esempio la Rybakov Foundation, un'organizzazione filantropica creata da Ekaterina e Igor Rybakov (quest'ultimo è uno dei cento imprenditori più ricchi della Federazione Russa secondo la rivista Forbes. L'organizzazione sostiene programmi educativi innovativi. Ad esempio, si tiene un concorso tra scuole, che hanno creato comunità di genitori, insegnanti, studenti e specialisti coinvolti nella risoluzione dei problemi dell'istituzione educativa.Il vincitore riceve un finanziamento proporzionale ai fondi raccolti dalla comunità (fino a un milione e mezzo di rubli) per lo sviluppo della cooperazione tra i partecipanti al processo educativo.

Conclusione

La filantropia è aiuto ai bisognosi, necessariamente gratuito e propositivo. I filantropi supportano sia individui specifici che intere organizzazioni senza scopo di lucro. Può trattarsi di sostegno materiale diretto, raccolta di fondi tramite eventi di beneficenza e altri eventi, finanziamento di programmi educativi, ricerca medica, organizzazione di eventi culturali e sportivi e così via..

Prima di tutto, le persone benestanti che hanno i mezzi per aiutare gli altri a diventare famosi filantropi. Alcuni sono spinti da un disinteressato desiderio di aiutare, altri - dal desiderio di perpetuare il proprio nome, di diventare famosi, e altri - dal desiderio di correggere gli errori e i peccati del passato. Bill Gates e Warren Buffett, alcune delle persone più ricche del nostro tempo, hanno annunciato che dirigeranno almeno metà del loro capitale in beneficenza, e hanno già intrapreso questa strada, donando decine di miliardi di dollari in beneficenza. Molti altri miliardari hanno seguito il loro esempio e ora negli Stati Uniti è stato lanciato un concorso chiamato "The Oath of Giving"..

Quanto siano sincere tali azioni è una grande domanda, ma non c'è dubbio che milioni di persone in tutto il mondo, inviando SMS a sostegno di un bambino malato o raccogliendo denaro per un rifugio per senzatetto, lo fanno da un'anima pura. L'importo totale delle donazioni di beneficenza è di centinaia di miliardi di dollari all'anno. E una parte significativa di questi fondi non solo aiuta, ma senza esagerare, salva la vita delle persone.

Filantropo - chi è questo? Il significato e l'origine della parola. Come differiscono filantropo, altruista e misantropo?

Ciao cari lettori!

Filantropo - chi è questo? Vuoi sapere se sei un filantropo? Ti è mai capitato di fare l'elemosina a un senzatetto o di aiutare un amico nel trasloco, o di portare e nutrire un cane randagio? E farlo non per compiacere una persona importante per te. Se la tua risposta è sì, congratulazioni, sei un filantropo..

In questo articolo imparerai le caratteristiche principali di un filantropo, come un filantropo differisce da un altruista e da... un misantropo.

Il termine "filantropo". Chi è?

La parola "filantropo" è formata da due parole: "amore" e "uomo". Puoi leggere una descrizione dettagliata di questo termine su Wikipedia. Ma cercherò di trasmettervi il significato di questa parola con parole più semplici..

In altre parole, un filantropo è una persona che aiuta disinteressatamente e gratuitamente. È lieto di fornire aiuto a coloro che ne hanno bisogno..

In diversi dizionari, l'interpretazione di un filantropo è ridotta a una definizione: un benefattore.

Quali sono le caratteristiche principali di un filantropo?

Prima di tutto, questo è un desiderio sincero. Desiderio di aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno.

Tuttavia, a volte questa sensazione è abbastanza forte. Succede che la filantropia si manifesti inconsciamente, a livello di riflessi. E alcune persone cercano di reprimerlo in se stesse. Cosa ne viene fuori?

Nella testa di un filantropo c'è una dissonanza interna tra pensieri e sentimenti. Può anche portare a nervosismo e depressione..

Penso che se sei un filantropo, non dovresti andare contro la tua natura. Se sei gentile e comprensivo, sii te stesso. Ma non lasciare che i manipolatori approfittino della tua gentilezza..

Come si comportano i filantropi nelle diverse situazioni di vita?

La filantropia ha spesso le sue radici nell'infanzia. Ciò si esprime nell'abbondanza di animali domestici: cani e gatti. Fin dalla tenera età, queste persone non possono lasciare un animale senza casa senza aiuto e portarlo a casa loro. Ma nel tempo, la filantropia diventa spesso meno pronunciata e gli adulti si limitano alla beneficenza, al prestito di denaro, ecc..

Spesso i filantropi NON stanno andando così bene al lavoro. Di solito viene loro affidata un'enorme quantità di lavoro da svolgere semplicemente perché non possono rifiutare l'aiuto. Il più delle volte, i filantropi al lavoro sono felici. Spesso sono l'anima della squadra, tutti li amano, perché sono aperti alla comunicazione e all'aiuto in qualsiasi momento..

I filantropi sono ideali per le famiglie. In ogni situazione, aiuteranno: se la moglie è stanca, il marito si prenderà cura dei bambini o dei lavori domestici, non considerando questa un'occupazione vergognosa per un uomo.

Altruista e filantropo: la differenza tra loro?

I due concetti sono abbastanza simili. Entrambi hanno un chiaro desiderio di aiutare chi è nel bisogno. Tuttavia, c'è anche una differenza fondamentale tra questi due tipi di persone..

  • Gli altruisti sono pronti a dare l'ultima maglia ai bisognosi, nonostante le loro condizioni. Ad esempio, se un altruista ha gli ultimi soldi in tasca, li darà a un senzatetto, anche se lui stesso rimarrà affamato..
  • I filantropi sono più intelligenti in questa materia. Sono pronti a sacrificare le loro cose extra, ma non sacrificheranno nulla nonostante il loro ego..

Filantropo e misantropo

Questi due concetti sono opposti. La principale differenza tra loro è l'atteggiamento verso le persone. Se un filantropo è pronto ad aiutare le persone e comunque a mettersi in contatto, allora il misantropo in ogni modo evita ogni interazione con le persone e spesso le disprezza. È l'atteggiamento verso la società, verso le persone che sta alla base della filantropia e della misantropia.

Sommario

Io stesso ero interessato a capire, insieme a voi, la complessità dei concetti di "filantropo", "altruista" e "misantropo". E qual è il confine fragile tra filantropo e altruista.

Se questo articolo ti è stato utile, iscriviti al mio blog (modulo di iscrizione sotto l'articolo).

Auguro a tutti voi di essere felici, di credere in voi stessi e nelle persone!

Filantropo - chi è lui, differenze da un filantropo e altruista, forme di filantropia

Filantropo e misantropo chi sono e cosa fanno?

"Filantropo" e "misantropo": molti di noi hanno sentito queste parole, ma non tutti conoscono il loro significato. Queste persone stanno ai lati opposti della barricata psicologica: per dirla semplicemente, un filantropo è una persona che ama le persone e un misantropo è una persona che le odia..

Le attività dei filantropi e le loro varietà

I filantropi sono quelle persone che sono impegnate in attività di beneficenza volte ad aiutare i bisognosi. L'amore sincero e disinteressato per le persone viene riversato in donazioni volontarie. E qui è molto importante essere in grado di distinguere tra i veri filantropi e quelli immaginari, quelli che vogliono solo apparire come tali..

Le attività dei filantropi possono essere suddivise in diverse tipologie:

  • assistenza finanziaria o qualsiasi altra assistenza materiale a chi ne ha bisogno (donazioni in denaro a bambini malati o orfani, disabili, anziani, ecc.; fornire loro cibo, cose, medicinali);
  • assistenza nella costruzione di edifici in paesi sottosviluppati (ad esempio, scuole, rifugi o strutture mediche);
  • partecipazione ad eventi di beneficenza volti a richiamare l'attenzione sui problemi dei bisognosi;
  • assistenza sociale alle persone con disabilità (pulizia dei locali, andare a negozi e farmacie);
  • donazione per la costruzione di templi, rifugi o ospedali per i poveri;
  • donazioni per l'eliminazione delle conseguenze di incidenti rilevanti o calamità naturali e assistenza alle vittime, ecc..

Riassumendo tutte queste attività, possiamo concludere che un filantropo è una persona che fa beneficenza..

La filantropia può essere suddivisa condizionatamente in altri tipi, a seconda di quante persone sono contemporaneamente coinvolte nell'aiutare le persone bisognose:

  • filantropia privata (quando una persona fa donazioni a volontà, indipendentemente dalle altre);
  • fundraising (azione di organizzazioni di volontariato finalizzata alla raccolta di donazioni per assistenza mirata specifica - ad esempio, per un'operazione su un malato grave);
  • attività di fondazioni di beneficenza che distribuiscono fondi donati per diverse esigenze della società.

Le attività di beneficenza dei filantropi, in ogni caso, si basano sulla loro filantropia, sulla volontà di fornire tutto l'aiuto possibile alle persone che ne hanno bisogno.

Qual è la differenza tra filantropo e misantropo?

Chi è un misantropo e un filantropo? - Tornando a questo problema, si può dire con certezza solo una cosa: stranamente, è più facile identificare i veri filantropi che i misantropi.

Un vero filantropo non pubblicizza la sua opera di beneficenza, non si aspetta alcuna ricompensa o lode per essa. Ma soprattutto, non si aspetta benefici dalle sue azioni..

La maschera filantropica è spesso indossata da persone che bramano fama, denaro o influenza. Dai uno sguardo più da vicino alle azioni dei politici alla vigilia delle elezioni e scoprirai cos'è la falsa filantropia. In altre parole, se ancora non capisci cosa significa un filantropo, devi solo guardare le persone che donano in chiesa o distribuiscono cibo a chi ha bisogno per strada. Non conoscerai mai i loro nomi, così come non saprai mai quanto tempo e denaro spendono per un aiuto gratuito..

Il misantropo, che è molto più difficile da identificare, non mostra apertamente la sua antipatia per gli altri. Il più delle volte, al contrario, lo nasconde accuratamente. I misantropi non hanno odio per nessuna persona in particolare. Possiamo dire che questi sono idealisti che odiano tutta l'umanità nel suo insieme per alcune qualità individuali e personalmente spiacevoli per loro: debolezza del carattere, atteggiamento dei consumatori nei confronti della vita, errori fastidiosi.

Un filantropo e un misantropo sono persone che hanno l'esatto opposto atteggiamento nei confronti dell'umanità. Ma, nonostante sia consuetudine condannare i misantropi e approvare le attività dei filantropi, il comportamento di entrambi è spesso considerato estremo..

Ciò è facilmente spiegato dall'atteggiamento illogico e finto della maggior parte delle persone nei confronti delle leggi della misericordia stabilite nella nostra società. Puoi incolpare i misantropi per il loro disprezzo per gli altri, anche se non fanno nulla di sbagliato. Puoi lodare i filantropi, ma tu stesso ti penti di aver dato l'elemosina ai poveri..

Cosa significa filantropo? È una persona che ama le altre persone. Mai. Semplicemente perché è abituato a fare buone azioni e non può vivere diversamente. Se ricordi che una persona è un essere sociale, allora ti rendi conto che senza filantropi la nostra società non sarebbe sopravvissuta.

Chi è un filantropo e cosa fa?

La filantropia, in un senso più ampio, include qualsiasi attività di beneficenza. Non deve essere di natura materiale. Migliorando la qualità della vita dei bisognosi, i filantropi migliorano la qualità della vita della società nel suo insieme. E se oggi hai ancora dubbi sulle attività filantropiche, ricorda la seconda guerra mondiale e pensa a quante persone potrebbero effettivamente morire se la nostra società non avesse il principio dell'assistenza reciproca..

Cosa fa un filantropo? - qualunque cosa. I filantropi donano fondi a enti di beneficenza autonomamente o creano fondazioni che forniscono vari tipi di assistenza. In ogni caso, stanno perseguendo un buon obiettivo: la lotta contro tipi gravi di malattie, il sostegno agli orfani o alle persone colpite dalle conseguenze del disastro..

Filantropo e filantropo sono essenzialmente sinonimi. La loro unica differenza è che i clienti sono, per così dire, una sottospecie di filantropi. I mecenati gravitano verso la fornitura di assistenza caritatevole a sostegno dell'arte in qualsiasi sua forma o scienza.

Per riassumere, possiamo dire che un filantropo è una persona che ama le persone. Non mostra disprezzo per gli errori, debolezza o debolezza, è sempre pronto a fornire aiuto e supporto. Questa è una persona che non giudica né si aspetta una ricompensa..

* Se una volta cercavi di fornire tutto l'aiuto possibile a chi era nel bisogno, la filantropia e la misericordia non ti sono estranee. È al centro della natura umana. È un errore pensare che i filantropi siano individui dalla volontà debole. Passare accanto ai bisognosi, voltare le spalle con disprezzo è la cosa più facile. Solo chi porta un grande fardello: l'amore per gli altri può dare una mano.

Filantropo - chi è questo? Il significato e l'origine della parola. Come differiscono filantropo, altruista e misantropo?

Ciao cari lettori!

Filantropo - chi è questo? Vuoi sapere se sei un filantropo? Ti è mai capitato di fare l'elemosina a un senzatetto o di aiutare un amico nel trasloco, o di portare e nutrire un cane randagio? E farlo non per compiacere una persona importante per te. Se la tua risposta è sì, congratulazioni, sei un filantropo..

In questo articolo imparerai le caratteristiche principali di un filantropo, come un filantropo differisce da un altruista e da... un misantropo.

Il termine "filantropo". Chi è?

La parola "filantropo" è formata da due parole: "amore" e "uomo". Puoi leggere una descrizione dettagliata di questo termine su Wikipedia. Ma cercherò di trasmettervi il significato di questa parola con parole più semplici..

In altre parole, un filantropo è una persona che aiuta disinteressatamente e gratuitamente. È lieto di fornire aiuto a coloro che ne hanno bisogno..

In diversi dizionari, l'interpretazione di un filantropo è ridotta a una definizione: un benefattore.

Quali sono le caratteristiche principali di un filantropo?

Prima di tutto, questo è un desiderio sincero. Desiderio di aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno.

Tuttavia, a volte questa sensazione è abbastanza forte. Succede che la filantropia si manifesti inconsciamente, a livello di riflessi. E alcune persone cercano di reprimerlo in se stesse. Cosa ne viene fuori?

Nella testa di un filantropo c'è una dissonanza interna tra pensieri e sentimenti. Può anche portare a nervosismo e depressione..

Penso che se sei un filantropo, non dovresti andare contro la tua natura. Se sei gentile e comprensivo, sii te stesso. Ma non lasciare che i manipolatori approfittino della tua gentilezza..

Come si comportano i filantropi nelle diverse situazioni di vita?

La filantropia ha spesso le sue radici nell'infanzia. Ciò si esprime nell'abbondanza di animali domestici: cani e gatti. Fin dalla tenera età, queste persone non possono lasciare un animale senza casa senza aiuto e portarlo a casa loro. Ma nel tempo, la filantropia diventa spesso meno pronunciata e gli adulti si limitano alla beneficenza, al prestito di denaro, ecc..

Spesso i filantropi NON stanno andando così bene al lavoro. Di solito viene loro affidata un'enorme quantità di lavoro da svolgere semplicemente perché non possono rifiutare l'aiuto. Il più delle volte, i filantropi al lavoro sono felici. Spesso sono l'anima della squadra, tutti li amano, perché sono aperti alla comunicazione e all'aiuto in qualsiasi momento..

I filantropi sono ideali per le famiglie. In ogni situazione, aiuteranno: se la moglie è stanca, il marito si prenderà cura dei bambini o dei lavori domestici, non considerando questa un'occupazione vergognosa per un uomo.

Altruista e filantropo: la differenza tra loro?

I due concetti sono abbastanza simili. Entrambi hanno un chiaro desiderio di aiutare chi è nel bisogno. Tuttavia, c'è anche una differenza fondamentale tra questi due tipi di persone..

  • Gli altruisti sono pronti a dare l'ultima maglia ai bisognosi, nonostante le loro condizioni. Ad esempio, se un altruista ha gli ultimi soldi in tasca, li darà a un senzatetto, anche se lui stesso rimarrà affamato..
  • I filantropi sono più intelligenti in questa materia. Sono pronti a sacrificare le loro cose extra, ma non sacrificheranno nulla nonostante il loro ego..

Filantropo e misantropo

Questi due concetti sono opposti. La principale differenza tra loro è l'atteggiamento verso le persone. Se un filantropo è pronto ad aiutare le persone e comunque a mettersi in contatto, allora il misantropo in ogni modo evita ogni interazione con le persone e spesso le disprezza. È l'atteggiamento verso la società, verso le persone che sta alla base della filantropia e della misantropia.

Sommario

Io stesso ero interessato a capire, insieme a voi, la complessità dei concetti di "filantropo", "altruista" e "misantropo". E qual è il confine fragile tra filantropo e altruista.

Se questo articolo ti è stato utile, iscriviti al mio blog (modulo di iscrizione sotto l'articolo).

Auguro a tutti voi di essere felici, di credere in voi stessi e nelle persone!

Guarda questo meraviglioso video, forse ti aiuterà a guardare la tua vita in un modo diverso e pensare al tuo scopo:

Chi è un filantropo: comprensione moderna, differenza dal misantropo, altruista e filantropo + i filantropi più famosi

Ciao! In questo articolo parleremo di filantropi.

Aiutare gli estranei come fenomeno si sta diffondendo sempre di più in tutto il mondo. Centinaia di migliaia di volontari, milioni di donazioni e investimenti costanti in aree socialmente importanti. In questo articolo parleremo della filantropia: cos'è, come le persone moderne comprendono il significato della parola "filantropo", cosa fanno i filantropi ora e chi sono queste persone famose.

Soddisfare

Chi è un filantropo e cos'è la filantropia

La filantropia è letteralmente tradotta come filantropia. In origine era un termine generico che si adatterebbe a qualsiasi persona che fosse buona con gli altri. Ora la filantropia è aiuto gratuito e carità per chi ne ha bisogno.

Un filantropo è una persona che tratta le altre persone con amore e le sostiene gratuitamente..

Il principale incentivo per un filantropo è cambiare il mondo che ci circonda aiutando altre persone. Rendilo un po 'migliore. Questo è più spesso espresso in assistenza finanziaria o non finanziaria per coloro che ne hanno davvero bisogno (qualcuno con meno talento, meno di successo o semplicemente una persona proveniente da un'area in cui i soldi enormi non ruotano). I filantropi moderni finanziano l'arte, la cultura, l'assistenza sanitaria, l'ecologia, lo sport, la scienza e aiutano le persone vulnerabili a ottenere ciò di cui hanno bisogno per una vita confortevole.

Misantropia e filantropia: differenze chiave

Filantropia e misantropia sono concetti opposti. Un filantropo è una persona che pone gli interessi delle persone e della società nel suo insieme molto più in alto dei propri. Di conseguenza, queste persone sono pronte a spendere tempo, denaro ed energie per aiutare chi ne ha bisogno. Ma solo se corrisponde alle loro convinzioni.

Allo stesso tempo, un filantropo non dovrebbe essere al 100% senza spina dorsale e filantropico. Alexey Pivovarov, ex giornalista di NTV e ora blogger su Youtube, ha realizzato un video in cui diceva che la maggior parte dei filantropi russi come individui sono tutt'altro che piacevoli. E quasi tutti sono egoisti nell'ambito delle proprie convinzioni e aspirazioni. Ma questo non impedisce loro di fare cose davvero importanti..

Un misantropo è, al contrario, una persona a cui non piacciono le persone. A volte si dice anche che la maggior parte dei misantropi odia le persone e cerca di prendere le distanze dalla società. Questo non è del tutto vero. La misantropia, di per sé, sta semplicemente mettendo gli interessi personali molto al di sopra degli interessi pubblici e, di conseguenza, allontanandosi completamente dalla società..

Filantropo e misantropo sono concetti con confini molto convenzionali. Non tutte le persone che fanno la carità lo fanno da un cuore puro. Alcuni stanno cercando di tagliare le tasse, altri vogliono solo attirare l'attenzione e mostrare a tutti quanto sono bravi. Così è con i misantropi. La maggior parte delle persone che si definiscono così, in realtà vogliono solo mostrare a tutti quanto siano individualisti. E attira anche l'attenzione.

Filantropo e altruista

L'altruismo è un grado estremo di filantropia in cui una persona pone gli interessi degli altri molto più in alto dei suoi. Tanto più alto che il proprio “io” e tutte le sue manifestazioni sembrano essere qualcosa di insignificante rispetto ai propri cari o alla società nel suo insieme. Questa forma di filantropia nella vita reale è rara e più comune in tempo di guerra, quando le persone intraprendono un'impresa con la consapevolezza che le loro vite sono inutili..

Il tema dell'altruismo è più comune in letteratura e l'esempio più eclatante è la storia di Danko. L'uomo amava così tanto le persone che era pronto a sacrificare il proprio cuore per illuminare la strada per gli abitanti del suo villaggio attraverso la foresta oscura. A quelle persone che lo hanno insultato in ogni modo possibile.

L'altruismo è estremo. Una persona che pone l'interesse pubblico molto al di sopra del proprio non può mai guadagnare abbastanza influenza per cambiare effettivamente qualcosa. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei filantropi che hanno fatto grandi cose erano egoisti che hanno semplicemente raggiunto il loro obiettivo..

Comprensione moderna dei filantropi

In precedenza, tutti coloro che erano coinvolti in almeno un qualche tipo di beneficenza e aiutavano i poveri erano chiamati filantropi. Allo stesso tempo, è stato possibile non solo donare denaro, ma anche costruire edifici, aiutare con consigli o trovare un lavoro.

Ora i filantropi sono chiamati uomini d'affari, imprenditori e persone premurose che supportano le persone in situazioni difficili. E anche chi, per motivi di salute o per coincidenza di circostanze, non può provvedere a se stesso.

In generale, quasi una persona su cinque nel nostro paese può essere un filantropo. Il 20% di tutte le persone, secondo le statistiche ufficiali, periodicamente dona denaro a chi ne ha bisogno. Lo vediamo sia nei fondi di sostegno che nella TV federale, quando l'intero paese raccoglie fondi per le vittime di disastri naturali..

Ma in un senso più ristretto, il termine "filantropo" si riferisce a ricchi uomini d'affari. Hanno semplicemente molte più risorse. E grazie a ciò, possono costruire ospedali, fare grandi donazioni e persino determinare lo sviluppo di industrie importanti come la medicina e l'ambiente in tutto il mondo..

I grandi imprenditori hanno persino i propri fondi, che ricevono denaro direttamente dal reddito dei proprietari. Questi possono essere sia fondi per sostenere determinati segmenti della popolazione, sia società ordinarie impegnate in cose importanti per la società. Molto spesso si tratta di medicina (centri per la cura di varie malattie) ed ecologia (creazione e promozione di fonti energetiche alternative e lotta all'inquinamento ambientale).

Patrono e filantropo: qual è la differenza

Filantropo e filantropo sono concetti simili a prima vista, ma c'è una grande differenza tra loro. I filantropi aiutano coloro che hanno davvero bisogno di sostegno: famiglie a basso reddito, malati. O stanno lottando con importanti questioni globali come l'inquinamento ambientale.

I filantropi investono solo in beneficenza e cercano di aiutare coloro che ne hanno davvero bisogno.

Un filantropo è piuttosto uno sponsor per persone di successo in certe aree che non possono rivelare il loro potenziale a causa della mancanza di denaro. I mecenati possono investire nello sviluppo dello sport, della scienza o della cultura, destinare parte del reddito a musei, laboratori scientifici o sezioni sportive.

In effetti, un filantropo è uno sponsor per coloro che non hanno abbastanza soldi per liberare il proprio potenziale..

Chi è un venture philanthropist

C'è un'area importante nell'ambiente degli investimenti globali: la venture philanthropy. Questa è la direzione dei principi dell'investimento di rischio per il finanziamento di progetti socialmente significativi. Assomiglia a questo:

  1. Un'azienda che vuole fare beneficenza ha pochi soldi. Devi registrarti, aprirti, attirare persone e guadagnare denaro.
  2. Le persone che vogliono fare opere di beneficenza investono in questa azienda. Ognuno di loro riceve condivisioni e privilegi. E anche la possibilità di decidere dove inviare i fondi.
  3. L'azienda riceve denaro, inizia la sua attività.
  4. I filantropi di venture capital controllano alcuni processi e, se lo ritengono opportuno, intervengono nelle attività dell'azienda e suggeriscono quali settori meritano attenzione e quali no.

Le aziende organizzate in questo modo si occupano principalmente di questioni globali. Combattere la povertà in paesi specifici e nel mondo in generale, preservando l'ambiente, mantenendo la popolazione di alcune specie animali. Forniscono assistenza ai malati, creano ospedali, ospizi e aiutano anche nella sfera sociale, come trovare lavoro per determinate categorie di cittadini..

Queste società sono più simili a società per azioni che non danno priorità al denaro. Tutti coloro che investono in questo "business" ottengono una partecipazione nella società e successivamente aggiungono sempre più soldi. Quindi ci sono progetti simili che fanno cose che sono davvero importanti per il mondo intero..

Cos'è la filantropia sistemica

In Occidente, è popolare dare parte del denaro guadagnato a vari fondi. Alcune organizzazioni vivono esclusivamente di donazioni di individui. C'è un intero elenco di persone che raccolgono donazioni e cercano persone per la loro organizzazione.

In Occidente, ogni anno vengono spesi circa 350 miliardi di dollari in beneficenza.

Per sistematizzare l'intero sistema di investimenti in beneficenza, c'è un'intera area: la filantropia sistemica. Fondamentalmente, si tratta di donazioni regolari a determinate fondazioni. Fondamentalmente, la frequenza e l'entità delle donazioni dipendono dai programmi e dalle organizzazioni specifiche che necessitano di denaro. Ci sono tre aree di filantropia sistemica:

  • Donazione di oggetti di valore a enti di beneficenza. Questa è la destinazione più popolare tra i grandi uomini d'affari. Bill Gates dona regolarmente quote del suo capitale a varie fondazioni di beneficenza. Warren Buffett fa lo stesso. O Viktor Vekselberg, che un tempo acquistò le uova Fabergé e le presentò al Museo di San Pietroburgo, dove ora chiunque può vederle.
  • Fondazione di istituzioni educative. Questa è una pratica diffusa in Occidente, quando si crea un'università o una scuola a scapito degli investimenti degli sponsor. È così che sono emerse le eminenti istituzioni educative - Stanford e Harvard. Oltre al denaro degli sponsor, vengono create aree separate e programmi di formazione..
  • Finanziamenti per fondazioni di beneficenza. Queste sono grandi organizzazioni di beneficenza. Hanno dipendenti che risolvono tutti i problemi finanziari e un intero team di manager che studiano come spendere i soldi nel modo più efficace. Ci sono sia fondi ristretti (la Rockefeller Sanitary Commission, che si è occupata del trattamento delle malattie negli Stati Uniti), sia ampiamente focalizzati (la Russell Sage Foundation, impegnata nella lotta contro la povertà nel senso più ampio del termine).

La filantropia sistematica è ciò per cui l'intero mondo moderno si sforza ora. Questo è il primo passo per distribuire equamente le risorse tra chi ne ha abbastanza e chi ne ha davvero bisogno. Quasi tutti i cittadini europei o statunitensi almeno una volta nella vita hanno trasferito denaro a fondi di beneficenza. E molte persone che l'hanno fatto una volta lo fanno regolarmente. Piccole donazioni di $ 5-10 aiutano un gran numero di enti di beneficenza a continuare a fare affari.

Cosa fanno i filantropi

I filantropi aiutano sia finanziariamente che attraverso le loro azioni. La maggior parte dell'aiuto può essere suddivisa in due grandi gruppi:

  • Finanziamento di fondazioni e organizzazioni varie. Le persone trasferiscono denaro a quelle organizzazioni o individui che ne hanno bisogno. E già i fondi e le persone decidono da soli in cosa spenderli.
  • Aiuta con altri valori materiali. Se si tratta di un'organizzazione, l'acquisto di attrezzature, dispositivi medici, finanziamenti per la ricerca, ecc. Se queste sono persone normali, molto spesso aiutano con i vestiti, il cibo.

Entrambe le direzioni sono ugualmente importanti e ognuno può sempre fare ciò che è conveniente per lui. Molti non si fidano dei fondi che raccolgono denaro. In questi casi, puoi sempre spendere soldi da solo e portare qualcosa di cui hai bisogno.

Filantropi - individui

Esistono due grandi categorie di singoli filantropi:

  • Uomini d'affari, persone ad alto reddito. Contribuiscono regolarmente con determinati importi per sostenere fondazioni o individui. Aiutali a risolvere i problemi della vita e finanziare piccoli progetti. Alcuni individui sono anche coinvolti nel sostenere altre persone che non possono realizzarsi a causa della mancanza di denaro.
  • Solo persone premurose. Sono tutti coloro che aiutano e rispondono alla richiesta di tutti coloro che sono in difficoltà: annunci sui social network, trasferimenti di denaro a fondi o rifugi specifici o semplicemente aiutare una persona dalla strada. Queste persone non guadagnano molto, ma sono disposte a condividere parte del loro reddito con altri..

Filantropi - persone giuridiche

Le persone giuridiche possono anche essere suddivise in due gruppi: coloro che sono impegnati in attività professionali di beneficenza e coloro che finanziano attività di beneficenza come dilettante. La seconda categoria sono le piccole imprese che ogni anno donano una parte del loro reddito a fondazioni di beneficenza. In Europa, questa è una pratica comune: quasi tutte le aziende considerano suo dovere trasferire il 10% del reddito a chi ne ha bisogno.

Le persone giuridiche che svolgono attività di beneficenza come attività principale si dividono in:

  • Comunità filantropica. Questa è un'associazione di diversi filantropi che si riuniscono in un unico luogo e cercano di fare qualcosa di utile. Molto spesso, i rifugi per senzatetto e bambini in situazioni difficili sono organizzati in questo modo. In Russia, prima della rivoluzione, erano diffuse comunità filantropiche di medici, in cui i senzatetto venivano curati gratuitamente. Ora tali attività sono limitate dalla legge ed è consentito solo l'alloggio gratuito per i senzatetto nel rifugio..
  • Fondazione caritatevole. Questa è un'organizzazione che raccoglie denaro da persone fisiche e giuridiche e lo indirizza a chi ne ha bisogno. In effetti, è un intermediario che conserva i soldi e li trasferisce a chi ne ha bisogno. In precedenza in Russia, le fondazioni di beneficenza erano popolari per il riciclaggio di denaro, poiché i fondi inviati in beneficenza non erano tassati. Ora le attività delle fondazioni di beneficenza sono strettamente regolamentate e quindi un tale schema non funziona più..
  • Organizzazione di raccolta fondi. Si tratta di organizzazioni che raccolgono fondi per finanziare vari progetti di beneficenza. I dipendenti dell'azienda possono contattare un'organizzazione di raccolta fondi e raccogliere fondi per l'attuazione dei loro progetti. In Occidente e negli Stati Uniti, questo è popolare: ogni anno vengono raccolti decine di milioni di dollari per scopi filantropici. In Russia, la più importante è stata l'organizzazione che ha raccolto denaro per le vittime a Krymsk nel periodo 2012-2015.

Perché la maggior parte dei milionari fa opere di beneficenza

La maggior parte delle persone famose che guadagnano enormi quantità di denaro sono coinvolte in opere di beneficenza. E pochissimi milionari non investono in qualcosa di socialmente significativo, non si impegnano nel patrocinio e non sponsorizzano affatto varie direzioni. Ci sono diverse ragioni per questo:

  1. Il denaro aiuta a cambiare le percezioni. I grandi soldi cambiano le percezioni ancora di più. Una persona che guadagna diversi milioni il più delle volte pensa a come potrebbe cambiare il mondo. In cui vivranno lui, la sua famiglia, i suoi figli e nipoti. E per rendere il mondo un po 'migliore, le persone stanno investendo molti soldi in beneficenza. E più soldi, più opportunità per cambiare qualcosa.
  2. Stato sociale. Non è davvero moda, ma qualcosa di il più vicino possibile. Le persone con un certo reddito non possono più guadagnare il loro status solo con il denaro. Hanno bisogno di altre azioni che consentano loro di parlarne. La carità è una di queste.
  3. È difficile spendere tutti i tuoi soldi da solo. Questo è uno dei motivi più interessanti e importanti per cui molte persone sono coinvolte in attività di beneficenza. Quando queste persone varcano la soglia di un certo reddito, non hanno praticamente nulla su cui spendere enormi capitali. Allora perché non indirizzarli a qualcosa di utile?
  4. Agevolazioni fiscali in alcuni paesi. In Russia e in America, ad esempio, le organizzazioni che fanno beneficenza ricevono agevolazioni fiscali. Ciò consente di risparmiare denaro e di impegnarsi in attività utili. Non esiste un incentivo di questo tipo in Europa, tuttavia circa il 90% di tutte le aziende investe anche in beneficenza..
  5. Sviluppo aziendale continuo. Questo vale per i proprietari dei giganti del mondo. L'esempio più eclatante è Adidas. Un'azienda che spende molti soldi per lo sviluppo dello sport in tutto il mondo. Sponsorizzazioni, programmi sociali, finanziamenti aggiuntivi. E questa è tutta una continuazione del suo modello di business. L'azienda è conosciuta in tutto il mondo, molte persone vorrebbero indossare abiti e scarpe di questa azienda. Ciò significa che devi incoraggiare le persone a praticare sport in modo che acquistino articoli di marca. Sviluppo naturale che avvantaggia tutti in mezzo.

Ogni persona ha le proprie ragioni per fare opere di beneficenza. E anche se questa è una banale riduzione dell'aliquota fiscale o solo questo è il modello di sviluppo dell'azienda, è comunque un'attività utile per la società..

I filantropi più famosi della Russia e del mondo

La rivista Forbes pubblica ogni anno un elenco dei più grandi filantropi del mondo. L'anno scorso erano:

  1. Jeff Bezos. Fondatore e proprietario di Amazon. Ha donato 2 miliardi di dollari in beneficenza.
  2. Michael Bloomberg. Il proprietario dell'agenzia di stampa Bloomberg. Ha donato 767 milioni di dollari in beneficenza.
  3. Pierre Omidyar. Azienda Ebay. Ha inviato $ 392 milioni in beneficenza in un anno.
  4. Stephen Schwartzman. Fondatore del BlackStone Group, 390 milioni di dollari in beneficenza.
  5. Paul Allen. Co-fondatore di Microsoft. Ha superato il conto in spese di beneficenza e ha investito $ 261 milioni.

Questi sono i più grandi filantropi al mondo nell'ultimo anno. La filantropia si sta sviluppando attivamente anche nel nostro paese..

Secondo le classifiche mondiali, la Russia è al 110 ° posto tra 146 paesi in termini di popolarità e numero di investimenti in beneficenza. Un anno fa era al 124esimo. Il 21% ha donato denaro regolarmente o una tantum a vari fondi. L'11% dei residenti partecipa al movimento di volontariato. Il 44% ha aiutato sconosciuti nel mese precedente al sondaggio ufficiale.

Per il 2018, i cinque più grandi filantropi in Russia hanno questo aspetto:

  1. Gennady ed Elena Timchenko (attraverso la loro fondazione di beneficenza finanziano programmi per lo sviluppo dello sport, della cultura, supportano le famiglie affidatarie, ecc.).
  2. Vladimir Potanin (sostegno a programmi educativi, finanziamento di progetti culturali e sportivi).
  3. Alisher Usmanov (sostegno a iniziative nel campo della cultura, dell'arte e dello sport).
  4. Mikhail Prokhorov (sostegno a iniziative culturali).
  5. Mikhail Gutseriev (sostegno a progetti a lungo termine nei settori della cultura, dell'istruzione, dello sport e della sanità).

E anche in Russia varrebbe la pena notare Sergei Galitsky, che è impegnato nello sviluppo dello sport nella sua nativa Krasnodar. L'ex proprietario della rete Magnit spende ogni anno decine di milioni di dollari per sostenere il calcio nella sua regione. Ciò include la spesa sia per la propria squadra di calcio che per lo sviluppo del calcio giovanile e giovanile nella regione..

Chi è un filantropo: 5 segni principali

Saluti amici!

Ognuno di noi ha sentito almeno una volta la parola "filantropo". Allo stesso tempo, non tutti capiscono il significato esatto di questo termine e molti non vedono nemmeno una grande differenza tra un filantropo e un misantropo. Oggi correggeremo questa situazione e tratteremo in dettaglio chi è un filantropo, quali sono le sue caratteristiche e quali 5 segni aiuteranno a distinguere un filantropo dalle altre persone. Iniziamo.

Chi è un filantropo?

In senso lato, un filantropo è una persona che ama sinceramente le altre persone e tutta l'umanità. Cerca di aiutare gli altri, spesso partecipa a eventi di beneficenza e vari progetti socialmente significativi. Pertanto, in un senso più ristretto, la parola "filantropo" si riferisce a una persona impegnata in attività di beneficenza. È questo valore che è fondamentale e generalmente accettato..

Lo stesso vale per la parola filantropia. In senso lato, questa è filantropia, ma in un senso più ristretto, è un'attività caritatevole e socialmente significativa finalizzata al raggiungimento del benessere universale. L'obiettivo principale della filantropia è migliorare il mondo, aiutare le persone ed eliminare lo svantaggio.

Cosa fa un filantropo?

I filantropi forniscono assistenza finanziaria e non materiale a tutti i bisognosi. Inoltre, le aree di attività sono diverse. Può essere semplicemente un aiuto finanziario per chi si trova in una situazione difficile o dare a persone di talento opportunità di autorealizzazione. I filantropi investono nello sviluppo della medicina, dello sport, della scienza, dell'arte e della cultura. Recentemente è stata prestata notevole attenzione anche all'ecologia.

Esistono diverse forme di filantropia:

  • Supporto finanziario e materiale. Questa è la forma più semplice di filantropia disponibile per chiunque sia disposto a donare una parte dei propri fondi per aiutare chi è nel bisogno. Può trattarsi di donazioni in denaro o trasferimento di cose, medicine e cibo a rifugi e altre istituzioni;
  • Realizzazione di progetti sociali nei paesi sottosviluppati. Grandi fondazioni internazionali stanno costruendo scuole, rifugi e ospedali in paesi che non hanno fondi propri per tale costruzione;
  • Organizzazione e realizzazione di eventi di beneficenza. Tali azioni sono importanti per attirare l'attenzione del pubblico su un determinato problema, quindi di solito sono coinvolte le celebrità;
  • Aiuto sociale. Le persone con disabilità hanno bisogno di qualcuno che le aiuti a pulire o andare a fare la spesa. Tale assistenza di solito non implica costi finanziari, quindi anche i poveri che vogliono fare buone azioni possono fornirla;
  • Donazioni per la costruzione. Molti templi, rifugi e ospedali vengono costruiti con il denaro di donatori privati;
  • Donazioni per soccorsi in caso di calamità. Tragedie e disastri associati a incidenti, disastri naturali e altri eventi si verificano costantemente nel mondo. Sono necessarie grandi somme di denaro per eliminare le conseguenze e aiutare le vittime, e alcune di queste di solito provengono dai filantropi..

Come puoi vedere, ci sono molti modi per partecipare alla beneficenza. E per capire chi è un filantropo, è sufficiente prestare attenzione alle persone che trovano queste strade. Chiunque abbia donato il proprio tempo per aiutare altre persone può essere definito un filantropo. A volte, senza nemmeno donare denaro, una persona può aiutare notevolmente il progetto attirando l'attenzione del pubblico su di esso..

Puoi sempre trovare un modo per fornire aiuto in modo che sia più efficace. Ad esempio, il proprietario di una compagnia di trasporto passeggeri può organizzare una gita al mare per i bambini dell'orfanotrofio. E saprà per certo che i fondi spesi sono stati utilizzati in modo mirato e con la massima efficienza..

5 tratti di un filantropo

1. Sforzarsi di correggere l'ingiustizia sociale

L'ingiustizia e la disuguaglianza sono ovunque, quindi abbiamo imparato a ignorarle. Ma i filantropi sono molto sensibili a queste cose, quindi lavorano per ridurre le manifestazioni di ingiustizia sociale e dare alle persone bisognose maggiori opportunità..

2. Disinteresse

Aiutando le persone, un filantropo non aspetta né chiede nulla in cambio. Le sue motivazioni si basano sull'amore per l'umanità e sul semplice desiderio di rendere il mondo un posto migliore. Questo differenzia un filantropo da uno sponsor che aiuta a creare un'immagine e una pubblicità positive..

3. Percezione speciale della realtà

La maggior parte delle persone si impegna a garantire il proprio benessere e quello delle proprie famiglie. L'evoluzione ci ha resi così. I filantropi, d'altra parte, hanno una mentalità speciale, che si manifesta già durante l'infanzia. Si prendono cura degli animali, aiutano gli altri, condividono con loro. Crescendo, vengono coinvolti nel volontariato e in seguito iniziano a fare opere di beneficenza..

4. Grandi ambizioni

I filantropi di maggior successo e ambiziosi del nostro tempo stabiliscono da soli piani globali. Sognano di liberare il mondo da una serie di malattie, fornendo a tutte le persone della Terra medicine di alta qualità e l'opportunità di ricevere un'istruzione a tutti gli effetti..

5. Organizzazione e sostegno di fondazioni di beneficenza

La Bill & Melinda Gates Foundation è oggi la più grande fondazione privata al mondo. Uno degli amministratori e dei principali donatori di questa fondazione è Warren Buffett, considerato il filantropo più generoso della storia umana. Un gran numero di persone benestanti hanno aderito a questo fondo, grazie al quale nel corso della sua esistenza è riuscito a raccogliere più di 700 miliardi di dollari..

L'emergere del termine e la storia della filantropia

La parola "filantropo" deriva dalle parole greche φιλέω (phileo - amare in modo amichevole) e ἄνθρωπος (anthropos - uomo, umanità). Quindi, un filantropo è una persona che ama le persone, che desidera il bene per l'umanità e aiuta le persone che hanno bisogno di aiuto. Quasi tutti gli enti di beneficenza sono una sorta di filantropia, indipendentemente dal fatto che si rivolga a una persona specifica o a un gruppo sociale..

La filantropia nella sua forma moderna si è formata in Germania nel XIX secolo. Combina iniziative pubbliche e private. Tutto è iniziato con la creazione di un consiglio di amministrazione nella città di Elberfeld. Questa organizzazione ha raccolto e archiviato centralmente informazioni su coloro che avevano bisogno di aiuto. Ha anche accettato donazioni da cittadini, governo e organizzazioni, quindi ha cercato modi per utilizzare questi fondi con la massima efficienza. Le persone sono state aiutate non solo finanziariamente, ma anche con l'occupazione, le cure e altri bisogni.

Il sistema di Elberfeld si dimostrò così efficace da diventare la base di tutta la moderna carità sociale. È progettato non solo per aiutare una persona al momento, ma anche per dargli l'opportunità di migliorare la propria vita in futuro..

In Russia, la filantropia si è sviluppata lungo le linee europee. I principali centri di beneficenza erano i monasteri e gli ospizi di carità e nel XIX secolo le attività di mecenatismo si stavano sviluppando attivamente. In epoca sovietica, la filantropia non aveva molto senso a causa dei programmi governativi per l'equalizzazione sociale. Tuttavia, esistevano progetti socialmente significativi. Questi includevano il Fondo per la pace, il Fondo per l'infanzia, il Fondo culturale e altri. Negli anni '90, la filantropia e il mecenatismo in Russia hanno ripreso importanza e hanno iniziato a svilupparsi attivamente.

Perché le persone diventano filantropi?

Il desiderio di fornire un aiuto disinteressato a chi è nel bisogno è presente in molte persone. Per capire meglio chi è un filantropo, considera i motivi principali che motivano le persone a questa attività:

Difficoltà e disagi con esperienza. Spesso le persone diventano filantropi che una volta avevano bisogno di aiuto. Di solito svolgono le loro attività proprio in quelle aree in cui essi stessi hanno incontrato difficoltà. Uomini d'affari di successo sostengono le start-up e aiutano anche gli studenti istituendo borse di studio speciali. Artisti famosi aiutano i colleghi alle prime armi e le persone che hanno superato malattie gravi creano e supportano le basi che aiutano i pazienti.

Desiderio di immortalare il tuo nome. A volte le persone creano fondazioni di beneficenza e le chiamano con il proprio nome. C'è un po 'di vanità in questo, ma è davvero importante per le persone a cui tali fondi hanno fornito un'assistenza reale? Un esempio è il già citato Bill and Medinda Gates Foundation, che investe miliardi di dollari in assistenza sanitaria e miglioramento del tenore di vita nei paesi poveri..

Viste idealistiche. Alcune persone non riescono a guardare con calma all'ingiustizia sociale e sociale. Cercano di aiutare tutti coloro che hanno affrontato difficoltà a tornare alla vita normale ea prendere il loro giusto posto nella società. Forse questo esempio dimostra meglio chi è un filantropo, dal momento che l'idealista è completamente privo di qualsiasi altra motivazione diversa dalla sete di giustizia..

Espiazione per gli errori del passato. Spesso, i filantropi più ardenti sono persone che in precedenza erano coinvolte in attività criminali. Ora sono ricchi, non devono più commettere crimini, quindi cercano di "perdonare i loro peccati" donando per la costruzione di templi e altre azioni che sembrano "divine".

Mancanza di eredi. Questo è uno dei motivi più comuni. A volte non c'è nessuno a lasciare un'eredità. Spesso una persona semplicemente non vuole trasferire la proprietà acquisita agli eredi legali. Succede anche che lasci un'eredità monetaria ai bambini, ma si rifiuti di trasferire loro un determinato bene, temendo che semplicemente non faranno fronte alla gestione. In questi casi, le persone creano anche fondi e indicano nel testamento quale parte della proprietà trasferire loro..

Conclusione

Un filantropo è una persona che aiuta altruisticamente le altre persone a proprie spese. L'aiuto può essere molto diverso. Nel caso più semplice, questo è un supporto finanziario e materiale, a volte è la diffusione di informazioni importanti e attira l'attenzione sul problema. Anche i volontari che dedicano il loro tempo a rendere questo mondo un posto migliore o ad aiutare persone specifiche possono essere considerati filantropi..

Chi è un filantropo: significato, segni e attività

Ci sono molte persone gentili e comprensive nel mondo che non rifiutano di aiutare gli svantaggiati. Chi è un filantropo - non tutti lo sanno, a volte fraintendendo il significato di questo termine.

Questa è una categoria speciale della popolazione che ha dedicato la sua vita all'assistenza disinteressata ai bisognosi. Queste persone non possono vivere diversamente per la natura del loro carattere, la coscienza pulita e l'anima buona..

Origine del termine

La filantropia, come concetto di virtù, ha avuto origine in tempi antichi. Anche allora c'erano persone altruiste pronte ad aiutare i poveri. Più spesso si trattava di cittadini ricchi che disponevano delle risorse materiali per tali attività..

Il filosofo greco Aristotele ha dedicato molte opere alla bontà umana e all'altruismo nel fornire supporto e distribuzione delle donazioni. Ha sottolineato che le buone azioni devono essere fatte con intenzioni pure affinché l'atto del bene sia vero..

La Рhilantropia, come termine chiaramente formulato per la carità, trovò i suoi aderenti in Europa e divenne di moda tra i nobili. La religione, per mantenere la sua autorità, predica la virtù tra i parrocchiani come benefica per la purificazione dell'anima. Prime organizzazioni per aiutare i poveri ad apparire in Francia e Gran Bretagna.

L'America, uno stato economicamente stabile, non rimase distaccata dalla nobile innovazione. Aiutare chi ha bisogno è diventato di moda e prestigioso. Una persona impegnata nella carità ha avuto una buona opportunità per mostrarsi alla società da un lato benefico.

In Russia, la virtù era incoraggiata dalla Chiesa cristiana e gli antichi principi russi hanno invitato le persone ad aiutare i loro vicini.

Cosa significa filantropo

Tutte le persone tendono a mostrare amore e odio, ma ci sono personalità in cui questo si esprime e si manifesta in modo particolarmente chiaro.

Il significato principale della parola filantropo è filantropia. È costituito dalle parole "amore" e "uomo". Il misantropo è l'opposto. Per definizione, il termine "misantropo" significa odio per le persone. Naturalmente, non tutti i misantropi desiderano fare del male agli altri, a volte è completa indifferenza o disprezzo arrogante..

Ora resta da considerare in dettaglio chi è il filantropo e cosa fa. Questa è una persona che ha a cuore il benessere delle persone che la circondano e che si è dedicata alla beneficenza. Alcuni fanno l'elemosina nelle chiese, altri donano denaro a orfanotrofi, istituzioni mediche. Più spesso si tratta di persone ricche che vogliono compiere buone azioni gratuite. Provano la soddisfazione interiore di poter aiutare chi è nel bisogno. In alcuni casi, questo è dettato dal desiderio di espiare i peccati passati..

Un sinonimo di filantropo è filantropo. Solo i filantropi forniscono assistenza di beneficenza a sostegno della scienza e dell'arte.

Attività

Un vero filantropo può agire individualmente indipendentemente dagli altri, fornendo tutta l'assistenza possibile a chi ne ha bisogno. Non è interessato al proprio vantaggio, non conta su premi e lodi, non pubblicizza le sue attività. Prima di tutto, una persona del genere soddisfa i suoi desideri..

Le attività di beneficenza dei filantropi sono di diversi tipi:

  • aiuto materiale;
  • donazioni per la costruzione di templi e strutture sociali;
  • partecipazione ad eventi di beneficenza;
  • donazioni per aiutare le vittime di calamità naturali o incidenti gravi.

Le organizzazioni di volontariato si occupano di beneficenza, raccogliendo donazioni per assistenza specifica. Esistono anche fondazioni di beneficenza che raccolgono fondi donati volontariamente per vari bisogni pubblici..

Sfortunatamente, con il pretesto della filantropia (enfasi sulla lettera "o"), a volte le persone si nascondono, affamate di influenza, denaro e fama. Sono guidati dalla vanità e dall'orgoglio, dal desiderio di sembrare onnipotente..

Motivi principali

I filantropi esprimono il loro amore per il prossimo in modi diversi, ma tutti sono guidati da motivi umanitari:

  • desiderio interiore di fare buone azioni;
  • desiderio di essere utile alle persone;
  • compassione per gli svantaggiati;
  • credenze religiose;
  • desiderio di diventare famoso.

I concetti di altruista e filantropo sono simili, ma c'è anche una differenza fondamentale tra loro..

Un altruista, secondo il dizionario esplicativo, è agli antipodi di un egoista: agisce a beneficio degli altri, è pronto a dare l'ultima moneta a chi ha bisogno.

La differenza tra i filantropi e questo tipo di persone è che agiscono in modo più significativo..

Segni di filantropismo possono essere visti nei bambini in tenera età osservando il loro comportamento. Un bambino benevolo tende a:

  • amore e pietà degli animali;
  • prenditi cura delle piante;
  • condividere giocattoli e dolcetti con altri;
  • essere interessato agli argomenti del bene e del male;
  • sorridere spesso;
  • difendi gli offesi.

Tali segni indicano che con un certo sviluppo delle circostanze della vita, il bambino, diventando adulto, inizierà a impegnarsi in attività filantropiche.

I benefattori più famosi

Ci sono personaggi famosi che fanno opere di beneficenza su larga scala.

Tali personalità filantropiche includono:

  1. Madre Teresa è la filantropa più famosa al mondo. Persone immensamente amorevoli, si è dedicata interamente a servire gli svantaggiati per 45 anni. Dopo la sua morte, questa donna straordinaria fu annoverata tra i beati. Divenne nota come Beata Vesa di Calcutta..
  2. John Rockefeller, fin dall'infanzia, ha donato un decimo del suo reddito alla chiesa. Questo importo è ora stimato a $ 100 milioni..
  3. La principessa Diana del Galles ha creato ospedali e ha contribuito al trattamento di bambini gravemente malati.
  4. Michael Jackson ha investito enormi somme di denaro in vari enti di beneficenza e per i bisogni della chiesa.
  5. In Russia, P.M. Tretyakov era un famoso mecenate del XIX secolo.
  6. Renat Akhmetov, che ha fondato una grande fondazione di beneficenza, è degno di nota tra i filantropi moderni..
  7. Konstantin Khabensky ha creato una fondazione di beneficenza con un budget di 16 milioni di rubli e finanzia il trattamento dei malati di cancro.
  8. Oleg Deripaska agisce come patrono di vari campi dell'istruzione, stanziando fino a 20 milioni di dollari per lo sviluppo.

La rivista americana Forbes ha stilato una classifica di famosi filantropi. Tra loro:

  • Bill e Melinda Gates;
  • Warren Buffett;
  • George Soros;
  • Mark Zuckerberg;
  • Paul Allen;
  • Chuck Feeney.

Questi miliardari e molti altri ricchi mecenati donano enormi quantità di denaro a beneficio dell'umanità..

Ma le persone comuni con un reddito modesto diventano veri filantropi. Non hanno bisogno di pubblicità. L'atto di aiuto reciproco, la soddisfazione del bisogno di aiutare porta pace e gioia alle loro anime. Tali filantropi possono essere trovati in una varietà di situazioni: tra vicini, colleghi, nella tua famiglia..

Una prospettiva moderna sulla filantropia

Nel tempo, la scienza ha iniziato a studiare la filantropia. La dottoressa americana Jen Shang ha studiato e analizzato sistematicamente l'amore e il servizio alle persone.

Il suo lavoro scientifico ha attirato ricchi mecenati delle arti, che hanno iniziato a donare enormi quantità di denaro in beneficenza. Personaggi famosi partecipano a eventi di beneficenza, ospedali e organizzano aiuti umanitari alle vittime nei punti caldi. I media spesso coprono tali eventi in dettaglio..

I filantropi migliorano la vita degli individui e della società nel suo complesso. Il principio dell'assistenza reciproca ha salvato molte vite sia in tempo di pace che in tempo di guerra. Chi ama le persone non aspetta richieste di aiuto, ma si ritrova infelice e svantaggiato. I filantropi non si preoccupano se un conoscente ha bisogno di aiuto o di un estraneo completamente. I partecipanti di organizzazioni di beneficenza attirano nuove persone allo svolgimento di buone azioni con il loro esempio.

La filantropia è stata la trama di molti film:

  • "Paga un altro";
  • "Risveglio";
  • "Heckfilanthropus";
  • "Nazarin";
  • "Into the wild".

In rete puoi trovare test speciali per appartenere a un certo tipo di persone e imparare molto su te stesso, molte novità e inaspettate. Vkontakte sostiene una serie di fondazioni di beneficenza, chiamate in modo diverso, ma tutte forniscono un'assistenza inestimabile ad adulti e bambini affetti da gravi malattie.

Ciò significa che tutti possono partecipare a un evento di beneficenza, mostrare filantropia.

Che cosa

Risposte a domande popolari: cos'è, cosa significa.

Cos'è la filantropia (filantropo)

Filantropia è un termine usato per definire il processo di donazione o altra beneficenza a chi ne ha bisogno. Il termine deriva dalla fusione di due parole greche: phileo (amore, amore) e anthropos (persona), che letteralmente può essere tradotto come "amore per le persone" o "amore per una persona".

Cos'è la FILANTROPIA: significato, definizione in parole semplici.

In parole semplici, la filantropia è carità. In effetti, qualsiasi donazione può essere considerata filantropia, che si tratti di denaro, proprietà o servizi per aiutare chi ne ha bisogno. In termini generali, l'importo della donazione non è critico, l'atto di beneficenza è importante. Che si tratti di un dollaro dato direttamente ai poveri o di un milione di dollari donato a una fondazione di beneficenza, sarà tutto considerato un atto di filantropia. Nella maggior parte dei casi, la beneficenza su larga scala può essere praticata da varie grandi società e società. Ma il più delle volte, la parola filantropia è associata a una persona o famiglia specifica e alle proprie fondamenta. È così che passiamo senza intoppi a quello che di solito viene chiamato filantropo..

Chi è PHILANTHROP - in parole semplici.

Un filantropo è una persona che fa opere di beneficenza. Puoi anche dire che un filantropo è una persona che è impegnata in attività finalizzate a beneficio delle persone e dell'intera società (al contrario di un misantropo). Di solito questo termine viene utilizzato per descrivere coloro che donano grandi quantità di denaro, ad esempio milioni o miliardi di dollari. Ma, in generale, questo concetto non è del tutto corretto. In effetti, il significato della parola filantropo implica l'esecuzione di un atto di carità da parte di una persona su qualsiasi scala. Quindi anche una persona che di tanto in tanto dona uno o due dollari in beneficenza può essere giustamente definita filantropa..

Cosa fanno i filantropi?

I filantropi possono donare denaro, tempo, competenze o beni materiali alla causa che sostengono. Ad esempio, un filantropo potrebbe notare che i servizi di assistenza per i senzatetto della città non stanno facendo il loro lavoro. Quindi può istituire un centro di assistenza per i senzatetto con i propri soldi, dove verrà fornito loro cibo e un posto dove riposare. Tale struttura svolgerà i suoi compiti in modo molto più efficiente, poiché non sarà vincolata da ritardi burocratici vari.

Oltre ad aiutare i poveri, molte industrie d'arte fanno molto affidamento su contributi di beneficenza. Molti musei, teatri e altri centri d'arte sono finanziati da contributi di mecenati e organizzazioni di beneficenza.

Ragioni e motivazioni della filantropia.

Citando una serie di studi, gli psicologi notano il fatto che le azioni altruistiche inducono sentimenti di soddisfazione e ricompensa nel cervello. Si presume che le persone siano effettivamente programmate geneticamente per fare opere di beneficenza e aiutarsi a vicenda nei momenti difficili. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui una persona diventa un filantropo. Oltre alla predisposizione umana, le persone ricche subiscono anche enormi pressioni sociali. Nel mondo di oggi, possono essere condannati per non aver contribuito a varie cause di beneficenza..

In effetti, ci sono molte ragioni per cui le persone diventano filantropi. Tuttavia, proveremo a raggruppare e descrivere i principali. Quindi, condizionatamente, le ragioni principali della filantropia includono:

  • Cambiare il mondo in meglio;
  • Valutazione e riconoscimento personale;
  • Impulso;
  • Missione;
  • Vantaggio finanziario.

E ora su tutto questo in modo più dettagliato:

Cambiare il mondo in meglio.

Il motivo principale per cui le persone donano i loro soldi in beneficenza è perché vogliono fare una differenza positiva nel nostro mondo. Di regola, questi sono:

  • Salvando vite;
  • Ridurre la sofferenza;
  • Nutrire gli affamati;
  • Eliminazione delle malattie.

La maggior parte delle persone che sono guidate da questa idea dicono di non aver bisogno di nulla in cambio. Ma questo è tutt'altro che vero. È fondamentale per loro sapere che stanno contribuendo a un cambiamento positivo sulla terra. In effetti, questa motivazione è un ottimo esempio di vero altruismo..

Apprezzamento e riconoscimento personali.

Molti mecenati adorano l'attenzione che porta il lavoro di beneficenza. Potrebbe trattarsi di un'azienda che desidera attirare l'attenzione o di una persona che ama gli eventi, i nomi dei progetti e la pubblicità associata alla filantropia. Alcuni filantropi adorano semplicemente la sensazione positiva che provano dall'essere apprezzati. Edifici, strade o progetti possono essere intitolati a loro e in generale tutti li adorano..

Pulse.

Questa motivazione sorge immediatamente sotto l'influenza di alcuni eventi importanti e tragici. Quindi, ad esempio, una persona può sentire il bisogno di impegnarsi in opere di beneficenza se lui oi suoi cari hanno partecipato ad alcuni eventi terribili. Ad esempio, dopo gli eventi dell'11 settembre 2001 a New York, molte persone hanno iniziato ad aiutare le vittime di questo terribile attacco terroristico. Di fatto, questa motivazione è una bomba emotiva che lancia il processo di filantropia in una persona.

Missione.

Alcuni mecenati sono interessati alla beneficenza, poiché credono di avere la stessa missione. I malati di cancro raccolgono fondi per sostenere la ricerca sulla propria malattia o su quella di altri. Lo fanno per il senso di un obiettivo o missione comune. Queste persone possono essere i filantropi più motivati ​​a causa del loro interesse personale per il risultato..

Vantaggio finanziario.

Forse la motivazione più controversa per la filantropia è il guadagno personale. In molti paesi, le leggi fiscali incoraggiano specificamente le persone benestanti a fare opere di beneficenza. Il fatto è che se una persona o un'azienda dona / spende denaro per beneficenza, le vengono concessi vari crediti d'imposta..

Forme fondamentali di filantropia.

  • I soldi. Il denaro può essere donato direttamente a chi ne ha bisogno, oppure può essere donato a enti di beneficenza. Molti benefattori donano una certa percentuale del loro reddito, chiamata decima. Alcuni filantropi scelgono di dare via i loro soldi dopo la morte, investendo nelle loro istruzioni di volontà su quali enti di beneficenza o persone contattare.
  • Proprietà. La proprietà può essere donata proprio come il denaro. Quindi può essere: vestiti, elettrodomestici, medicinali, cibo, alloggio, macchina e così via.
  • Servizi. Alcune persone donano il loro tempo per lavorare in centri per senzatetto. Altri visitano le persone nelle case di cura e negli ospizi per tener loro compagnia. Coloro che hanno conoscenze specialistiche possono donare le proprie capacità in vari modi, come essere rappresentanti legali o insegnare ai bambini bisognosi.
  • Donazione. Sacrificare una parte di sé gratuitamente per salvare la vita di un altro è uno degli atti più altruistici che una persona possa fare. Anche la donazione di sangue può essere inclusa qui..

Esempi di filantropia.

Principali filantropi (le persone sono filantropi):

Le cifre seguenti sono approssimative, poiché cambiano di anno in anno. E l'elenco è molto condizionale, dato solo come esempio..

  • Warren Buffett: ha donato oltre 30 miliardi di dollari in beneficenza;
  • Bill e Melinda Gates: hanno donato oltre 33 miliardi di dollari in beneficenza;
  • Julian Robertson Jr.: ha donato oltre $ 1,5 miliardi;
  • George Soros: ha donato oltre $ 12 miliardi;
  • Eli e Edith Broad: hanno donato oltre 4 miliardi di dollari in beneficenza;
  • Gordon e Betty Moore: oltre $ 5 miliardi
  • Chuck Feeney: ha donato oltre 7 miliardi di dollari in beneficenza;