Esempi di altruismo

Il concetto di altruismo definisce uno speciale principio morale che costringe le persone ad aiutare altruisticamente gli altri, e spesso a sacrificare i propri interessi, desideri e bisogni. Auguste Comte, il filosofo francese che ha formato questa definizione, considerava il motto principale dell'altruista la frase "vivi per gli altri"..

Problema di altruismo

Puoi spesso sentire l'opposizione dell'altruismo come il più alto grado di rifiuto dei propri interessi, e l'egoismo, come il più alto grado di concentrazione su se stessi. Tuttavia, in effetti, spesso confondo questi due concetti, sostituendoli l'uno con l'altro, perché l'altruista crede di compiere atti guidati solo dal desiderio di aiutare gli altri, ma in realtà può perseguire il guadagno personale, che di per sé contraddice il concetto di altruismo.

L'egoismo e l'altruismo in psicologia sono spesso integrati con un concetto in più: l'egoismo. Il sano egoismo è la soddisfazione dei propri interessi non a scapito delle altre persone, che è considerata la posizione più logica, corretta e sana, mentre l'egoismo viene criticato per aver ignorato le norme sociali per compiacere i propri interessi..

Tuttavia, ci sono anche alcuni problemi di altruismo, perché le persone con bisogni morali insoddisfatti diventano altruiste. Possono essere molti, ma uno dei più importanti è la necessità di essere necessari a qualcuno, che si realizza in questo modo.

D'altra parte, l'altruismo sta aiutando gli altri, procedendo dai motivi e dagli interessi spirituali dell'individuo, cioè una pratica costruttiva che consente a una persona di raggiungere la soddisfazione dei propri bisogni aiutando gli altri.

Esempi di altruismo

Puoi guardare questo fenomeno da punti di vista completamente diversi, ed è più facile farlo considerando esempi di altruismo.

  1. Una donna si prende cura del marito e dei figli, aiuta i vicini, fa donazioni ai poveri, ma allo stesso tempo non trova tempo per se stessa, i suoi interessi, gli hobby e l'aspetto.
  2. La moglie di un alcolizzato ubriaco che tollera un marito ubriaco, cerca di aiutarlo con qualcosa o, essendosi rassegnata, si prende cura di lui, dimenticandosi di se stessa.

In questi due esempi, il comportamento altruistico è associato alla realizzazione del bisogno di bisogno, che di solito una persona non ammette nemmeno a se stesso. Tuttavia, ci sono altri esempi in cui, qualunque cosa si possa dire, non vi è alcun vantaggio per la persona stessa. Ad esempio, un soldato che copre una mina con il suo corpo in modo che i suoi compagni possano passare. Di conseguenza, l'eroe muore, avendo compiuto l'impresa e aiutando la sua patria a vincere - e questo è il vero altruismo, in cui non c'è una frazione del suo vantaggio.

Esame di saggio

Sito dell'autore di Melnikova Vera Alexandrovna

  • casa
  • ESAMI - 2020
  • lingua russa
  • Scienze sociali
  • Contatti

Tutti i materiali sono protetti da copyright. La pubblicazione su altri siti è VIETATA.

OGE. Lingua russa. Materiale per l'attività 15.3. ALTRUISMO

Solo materiali protetti da copyright! Utilizzando materiali su altri siti, è necessario creare un collegamento al sito dell'autore!

Altruismo
I. Introduzione

L'altruismo è un tratto del carattere di una persona, espresso nella disponibilità ad aiutare le persone, a prendersi cura di loro in modo disinteressato, a mettere in primo piano gli interessi delle persone, delle persone, del paese e non dei propri Questa è la capacità di sacrificarsi, quando una persona è pronta a dare la propria vita per la salvezza degli altri. L'altruismo si basa su un grande amore per le persone.

  1. II. argomenti

Argomento numero 1 AM Gorky "Vecchia donna Izergil"

Nella storia di A.M. Gorky "The Old Woman Izergil" c'è una leggenda su Danko, su un uomo che, conducendo le persone fuori da una fitta foresta, rendendosi conto che è quasi impossibile uscirne, decide di strappargli il cuore dal petto e illuminare la strada alle persone. Danko morì, ma guidò le persone che si fidavano di lui fuori dalla boscaglia impenetrabile e dall'oscurità. Ha sacrificato la sua vita per salvare gli altri. Danko è un simbolo di sacrificio di sé, amore disinteressato per l'amore per le persone, altruismo.

Argomento n. 2

Dottoressa Lisa. Così semplicemente e con amore è stata chiamata la dottoressa Elizaveta Petrovna Glinka, figura pubblica, attivista per i diritti umani, direttrice dell'organizzazione pubblica internazionale "Fair Help". Quante persone, prima di tutto, bambini sono stati salvati con la sua partecipazione! Quanto amore ha dato loro, volando in Siria assediata dai terroristi, rischiando ogni volta la sua vita. Ma lei ha volato - ha portato medicine, aiuti umanitari, è volata in soccorso. E il volo successivo (25 dicembre 2016) è diventato fatale per lei: l'aereo si è schiantato vicino a Sochi. La dottoressa Lisa è morta e altri 91. La vita della dottoressa Lisa è un esempio di vero altruismo, dedizione completa per aiutare e salvare le persone.

Argomento # 3

Un medico è una delle professioni più necessarie e umane al mondo. I medici salvano la vita delle persone ogni giorno e cosa potrebbe essere più importante su questa terra se non la vita di una persona. Che mamma sia cardiologa. Aiuta le persone ogni giorno, le guarisce e salva letteralmente qualcuno. Diverse volte al giorno, le persone che sono sull'orlo della vita o della morte vengono portate al loro ospedale. Devi mostrare coerenza, chiarezza, applicare tutte le tue abilità per salvare una persona in pochi minuti. Quante parole di gratitudine sente dai suoi ex pazienti, con quale orgoglio ci racconta come è stata dimessa la sua successiva ex paziente! Credo che i medici siano veri altruisti, dando forza, conoscenza, anima alle persone. Voglio anche essere un medico, quindi, come mia madre, aiutare le persone.

III.Conclusione

Vivere per le persone, amarle, non essere indifferenti, dare loro una parte del proprio calore, anima, non lasciarsi sfuggire la sfortuna di qualcun altro: questo è ciò che significa essere altruista. Sono queste persone che salvano, danno una mano, vengono in soccorso, puoi contare su di loro. Tutti dovrebbero sforzarsi di diventare come loro.

Sinonimi della parola "altruismo":

  • filantropia
  • dedizione
  • altruismo

Preparato da: Melnikova Vera Aleksandrovna

Esempi di altruismo dalla letteratura. L'altruismo è agli antipodi dell'egoismo

L'altruismo è il desiderio di aiutare altre persone senza pensare al proprio vantaggio, a volte a scapito dei propri interessi. Questo termine può essere chiamato desiderio di prendersi cura degli altri senza attendere la gratitudine reciproca..

Un altruista può essere definito una persona che prima di tutto pensa agli altri ed è sempre pronta ad aiutare..

L'altruismo può essere immaginario e vero. Dietro l'altruismo immaginario c'è il desiderio di gratitudine o di elevare il proprio status, quando una persona aiuta un altro per essere conosciuto come gentile e simpatico, sorge agli occhi degli altri.

Un vero altruista è pronto ad aiutare non solo parenti e amici, ma anche estranei. E, soprattutto, una persona del genere non cerca gratitudine in cambio o lodi. Non si pone l'obiettivo di rendere un'altra persona dipendente da se stesso con il suo aiuto. Un altruista non manipola gli altri, fornendo loro servizi, mostrando l'apparenza di prendersi cura.

Teorie dell'altruismo

La natura dell'altruismo e le motivazioni del comportamento degli altruisti sono studiati attivamente sia dai sociologi che dagli psicologi..

In sociologia

In sociologia, ci sono tre teorie principali sulla natura dell'altruismo:

  • teoria dello scambio sociale,
  • teoria delle norme sociali,
  • teoria evolutiva.

Queste sono teorie complementari e nessuna di esse fornisce una risposta completa alla domanda sul perché le persone siano disposte ad aiutare altruisticamente gli altri..

La teoria dello scambio sociale si basa sul concetto di egoismo profondo (latente). I suoi sostenitori credono che inconsciamente una persona calcola sempre i suoi benefici compiendo un atto altruistico..

La teoria delle norme sociali vede l'altruismo come responsabilità sociale. Cioè, tale comportamento fa parte del comportamento naturale nel quadro delle norme sociali adottate nella società..

La teoria evoluzionistica definisce l'altruismo come parte dello sviluppo, come un tentativo di preservare il pool genetico. All'interno di questa teoria, l'altruismo può essere visto come la forza trainante dell'evoluzione..

Certo, è difficile definire il concetto di altruismo basato solo sulla ricerca sociale per una completa comprensione della sua natura, è necessario ricordare i tratti della personalità cosiddetta "spirituale".

In psicologia

Da un punto di vista psicologico, il comportamento altruistico può essere basato sulla riluttanza (incapacità) di vedere la sofferenza di altre persone. Può essere una sensazione subconscia..

Secondo un'altra teoria, l'altruismo può essere una conseguenza dei sensi di colpa, aiutando chi è nel bisogno, come se "espia i peccati".

Tipi di altruismo

In psicologia si distinguono i seguenti tipi di altruismo:

  • morale,
  • genitoriale,
  • sociale,
  • dimostrativo,
  • comprensivo,
  • razionale.

Morale

La base dell'altruismo morale è costituita dagli atteggiamenti morali, dalla coscienza e dai bisogni spirituali di una persona. Le azioni e le azioni sono coerenti con le convinzioni personali, le idee di giustizia. Realizzando i bisogni spirituali aiutando gli altri, una persona sperimenta soddisfazione, trova armonia con se stessa e con il mondo. Non prova rimorso, poiché rimane onesto con se stesso. Un esempio è l'altruismo normativo come una sorta di morale. Si basa sul desiderio di giustizia, il desiderio di difendere la verità.

Genitori

L'altruismo dei genitori è inteso come un atteggiamento sacrificale nei confronti di un bambino, quando gli adulti, senza pensare ai benefici, e non considerando le proprie azioni come un contributo al futuro, sono pronti a dare il meglio. È importante che tali genitori agiscano in conformità con gli interessi personali del bambino e non realizzino i loro sogni o ambizioni non realizzati. L'altruismo dei genitori è disinteressato, la madre non dirà mai al bambino che ha trascorso gli anni migliori crescendolo e in cambio non ha ricevuto gratitudine.

Sociale

L'altruismo sociale è assistenza gratuita a parenti, amici, buoni conoscenti, colleghi, cioè a quelle persone che si possono chiamare la cerchia ristretta. In parte, questo tipo di altruismo è un meccanismo sociale, grazie al quale si stabiliscono relazioni più confortevoli nel gruppo. Ma l'aiuto fornito ai fini delle successive manipolazioni non è l'altruismo in quanto tale..

Dimostrativo

La base di un concetto come l'altruismo dimostrativo sono le norme sociali. Una persona compie un'azione "buona", ma a livello inconscio è guidata dalle "regole della decenza". Ad esempio, dai la precedenza alle persone anziane o a un bambino piccolo sui mezzi pubblici.

Comprensivo

L'empatia è al centro dell'altruismo compassionevole. Una persona si mette al posto di un altro e "sentire" il suo problema aiuta a risolverlo. Sono sempre azioni volte a un determinato risultato. Molto spesso si manifesta in relazione a persone vicine e questo tipo può essere definito una forma di altruismo sociale.

Razionale

L'altruismo razionale è inteso come il compimento di nobili azioni non a danno di se stessi, quando una persona medita sulle conseguenze delle sue azioni. In questo caso, viene mantenuto un equilibrio tra le esigenze dell'individuo stesso e le esigenze degli altri..

L'altruismo razionale si basa sulla difesa dei propri confini e su una quota di sano egoismo, quando una persona non permette al suo ambiente di "sedersi sul suo collo", manipolare o usare se stesso. Spesso le persone gentili e comprensive non sono in grado di dire di no e invece di risolvere i loro problemi aiutano gli altri.

Un ragionevole altruismo è la chiave per relazioni sane tra persone in cui non c'è spazio per lo sfruttamento.

Caratteristiche distintive di un altruista

Secondo gli psicologi, le azioni che sono caratterizzate dalle seguenti caratteristiche possono essere chiamate altruistiche:

  • Gratuità. Nel fare questo o quell'atto, una persona non cerca guadagni personali o gratitudine;
  • Una responsabilità. L'altruista comprende appieno le conseguenze delle sue azioni ed è pronto ad assumersene la responsabilità;
  • Priorità. I propri interessi passano in secondo piano, i bisogni degli altri vengono in primo piano;
  • Libertà di scelta. Un altruista è pronto ad aiutare gli altri di sua spontanea volontà, questa è una sua scelta personale;
  • Sacrificio. Una persona è pronta a spendere tempo personale, forza morale e fisica o risorse materiali per sostenere un'altra;
  • Soddisfazione. Rifiutando parte dei bisogni personali per il bene di aiutare gli altri, l'altruista si sente soddisfatto, non si considera escluso.



Spesso le azioni altruistiche rendono più facile raggiungere il tuo potenziale personale. Aiutando chi ha bisogno, una persona può fare più che per se stessa, sentirsi più sicura, credere nella sua forza.

Secondo i risultati della ricerca, gli psicologi hanno stabilito che compiendo atti altruistici una persona si sente più felice..

Quali qualità personali sono caratteristiche degli altruisti??
Gli psicologi distinguono i seguenti tratti caratteriali degli altruisti:

  • gentilezza,
  • generosità,
  • misericordia,
  • altruismo,
  • rispetto e amore per le altre persone,
  • sacrificio,
  • nobiltà.

La comunanza di questi tratti della personalità è il loro orientamento "da se stessi". Persone a cui sono più disposti a dare che a prendere.

Altruismo ed egoismo

A prima vista, l'altruismo e l'egoismo sembrano essere manifestazioni polari dei tratti della personalità. È generalmente accettato vedere l'altruismo come una virtù e l'egoismo come un comportamento indegno. Il sacrificio di sé e l'aiuto disinteressato agli altri provoca ammirazione e il desiderio di ottenere un guadagno personale, un disprezzo per gli interessi delle altre persone è condanna e censura.

Ma se consideriamo non manifestazioni estreme di egoismo, ma il cosiddetto egoismo razionale, allora possiamo vedere che si basa sui principi della moralità e dell'etica, proprio come nell'altruismo. Prendersi cura di se stessi e del desiderio di raggiungere l'obiettivo, senza danneggiare gli altri, non tradire, non può essere definito indegno.

Inoltre, l'altruismo razionale, che è stato menzionato sopra, è una manifestazione non solo di gentilezza, ma anche di sano egoismo..

C'è un atteggiamento negativo nei confronti delle manifestazioni estreme di egoismo e altruismo nella società. Gli egoisti sono considerati senz'anima e calcolatori, fissati su se stessi, ma gli altruisti che hanno dimenticato i propri bisogni e abbandonato la propria vita per il bene degli altri, sono considerati pazzi e li trattano con diffidenza.

Ogni persona combina tratti egoistici e altruismo. È importante sviluppare quest'ultimo, senza abbandonare completamente i propri interessi e bisogni..

Come sviluppare questa qualità in te stesso

Per diventare più gentile e reattivo, puoi aiutare, senza pensare alla gratitudine, senza cercare di elevare il tuo status sociale, a essere conosciuto come una persona "buona".

Il volontariato è l'ideale per sviluppare tratti altruistici. Prendendo cura di pazienti gravemente ammalati in ospizi o anziani abbandonati, o visitando ospiti di orfanotrofi o aiutando in rifugi per animali, puoi mostrare le tue migliori qualità di gentilezza, misericordia, generosità. Puoi partecipare al lavoro delle organizzazioni per i diritti umani, aiutando le persone che si trovano in situazioni di vita difficili, di fronte all'ingiustizia.

L'armonia con il mondo e se stessi aiuterà a mostrare qualità altruistiche. Tuttavia, la cura disinteressata di chi è nel bisogno può aiutarti a trovare la pace della mente..

Pro e contro

È importante non dimenticare te stesso con tutto, permettendo agli altri di usarti. La capacità di sacrificare i propri interessi per aiutare qualcuno in difficoltà o in una situazione difficile merita senza dubbio rispetto.

L'altruismo è un fenomeno socio-psicologico complesso e contraddittorio. Le sue manifestazioni sono spontanee, associate a fattori stressanti e potenzialmente letali. Pertanto, questo fenomeno è osservato dagli psicologi, ma poco studiato sperimentalmente..

Esempi di comportamento altruistico suggeriscono che gli altruisti sono individui altamente morali. Naturale e hanno cambiato gli interessi di un'altra persona o società in un obbligo morale di mettere gli interessi di un'altra persona o società al di sopra dei propri.

L'altruismo come atteggiamento morale

Altruismo: comportamento morale, prontezza di un individuo ad agire nell'interesse di un'altra persona / persone, trascurando i suoi bisogni, desideri, vita e una serie di orientamenti di valore incorporati nella struttura della personalità.

Esempi di altruismo sono noti come casi di eroismo. La gente muore salvando i propri figli, i propri cari o la propria terra natale.

L'altruismo come atteggiamento socio-psicologico per agire nell'interesse degli altri si forma nel processo di educazione e socializzazione.

Nell'infanzia, l'egoismo è evolutivo e naturale. Ai bambini viene insegnato a condividere i giocattoli, a dare l'unica caramella a un altro bambino, a "cedere" a mamma, papà, altri bambini e così via..

Per una personalità matura e sviluppata, l'altruismo è un bisogno e una necessità morale.

Il comportamento altruistico implica i seguenti tratti e qualità della personalità:

  • misericordia,
  • altruismo,
  • abnegazione,
  • compassione,
  • sollecitudine,
  • cordialità,
  • empatia,
  • amore per le persone.

L'uomo che coltiva queste qualità in se stesso,.

Tipi di altruismo

L'atteggiamento ad agire nell'interesse di altre persone si manifesta nella forma:

  1. Amore. Tale amore è attivo, sacrificale, disinteressato e senza giudizio. L'amore dei genitori è molto altruistico.
  2. Simpatia. Una persona, vedendo i problemi di un altro, si immedesima e migliora la sua situazione attraverso un'assistenza volontaria o caritatevole.
  3. Norme sociali. Alcuni tipi di aiuto e assistenza sono accettati nella società o in un gruppo separato di persone come norme di comportamento (per spostare la nonna dall'altra parte della strada, per dare la precedenza a una donna incinta nel trasporto, per aiutare un collega con il lavoro).
  4. Mentoring. Una persona condivide disinteressatamente esperienze e conoscenze, insegna, educa, accompagna.
  5. Eroismo e abnegazione.

In alcuni insegnamenti filosofici, ideologie, visioni del mondo e religioni del mondo, l'altruismo è visto come un principio morale, un comportamento corretto. In particolare, l'idea del sacrificio di sé per il bene degli altri è una delle idee dominanti nel cristianesimo. La chiamata ad amare il prossimo come te stesso contiene il requisito di mettere l'amore per le persone al di sopra dell'egoismo (sebbene l'amore per te stesso non sia affatto escluso).

Quale meccanismo fa sì che una persona sopprima l'egoismo e talvolta l'istinto più forte di autoconservazione per il bene di principi altamente morali?

Per rispondere a questa domanda, devi comprendere la connessione tra altruismo ed egoismo..

Altruismo ed egoismo

Il concetto di "altruismo" è stato introdotto da Auguste Comte come antipodo del concetto di "egoismo". O. Comte ha definito l'altruismo come la capacità di resistere all'egoismo.

L'egoismo è un orientamento alla vita e il fulcro dell'attività per soddisfare gli interessi e le esigenze personali anche a costo del benessere delle persone intorno.

L'egoismo è un derivato dell'istinto di autoconservazione, il bisogno di sopravvivere e adattarsi. Eticamente, l'egoismo è dovuto al valore della vita. Chi non apprezza la vita o non ha paura di perderla rischia e si trascura.

Nella sua manifestazione normale e razionale, l'egoismo è necessario per formare un'idea del proprio "io", per svilupparsi, impostare e realizzare se stessi come persona.

L'estremo grado di manifestazione dell'egoismo è percepito dagli altri come una fissazione della personalità su se stessi, alienazione, cinismo, crudeltà. Le persone percepiscono l'altruismo estremamente pericoloso come incoscienza, perché una persona può morire facendo una buona azione.

Alcuni studiosi considerano l'altruismo come una variante dell'egoismo, in cui i benefici delle attività sono nascosti o inconsci, ma sempre presenti.

L'altruismo e l'egoismo sono fenomeni correlati.

In primo luogo, c'è una relazione tra la sensazione soggettiva di felicità e la propensione al comportamento altruistico. Maggiore è la tendenza delle persone ad agire nell'interesse degli altri, per soddisfare i bisogni degli altri, più spesso sono soddisfatti di se stessi e della propria vita. Aiutando gli altri, facendo buone azioni, azioni altruistiche, la persona prova una gioia straordinaria. A proposito, a molte persone piace fare regali più che riceverli..

In secondo luogo, anche la relazione tra la soddisfazione dei propri desideri e dei bisogni sociali e la felicità personale è positiva: più obiettivi personali raggiunge una persona, più felice diventa (se ottiene ciò che voleva veramente). Porta felicità alla soddisfazione dei bisogni sociali in amore, cura, riconoscimento, rispetto, appartenenza, amicizia, famiglia, autorealizzazione.

Una persona ha bisogno non solo di ricevere, ma anche di dare benefici. Per il benessere psicologico di una persona servono altre persone.

Al di fuori della società, una persona non può essere felice. L'attività sociale e la vita sarebbero prive di significato senza la possibilità di condividerle con un'altra persona.

L'altruismo è anche caratteristico degli animali. La scienza moderna considera il comportamento altruistico degli animali come una necessità per garantire la sopravvivenza dell'intera specie. Forse la capacità delle persone di sacrificarsi ha lo stesso motivo. Un organismo vivente è in grado di sacrificarsi affinché la vita continui nelle generazioni future.

L'egoismo è amore per se stessi, l'altruismo è amore per un'altra persona.

L'abilità caratterizza l'amore disinteressato, è la chiave per relazioni felici a lungo termine e vita continua..

L'altruismo è un principio di comportamento secondo il quale una persona compie buone azioni legate alla cura disinteressata e al benessere degli altri. Altruismo il significato della parola e il suo principio fondamentale sono definiti come "vivere per il bene degli altri". Il termine altruismo è stato introdotto da Auguste Comte, il fondatore della scienza sociologica. Con questo concetto, ha compreso personalmente le motivazioni altruistiche dell'individuo, che comportano azioni che forniscono benefici solo agli altri..

O. Comte ha avanzato un'opinione di opposizione alla definizione di altruismo da parte degli psicologi, i quali, con l'aiuto della loro ricerca, hanno stabilito che l'altruismo a lungo termine crea più vantaggi di quanti sforzi siano stati spesi su di esso. Hanno riconosciuto che c'è una certa misura di egoismo in ogni azione altruistica..

È visto come l'opposto dell'altruismo. L'egoismo è una posizione nella vita secondo la quale la soddisfazione del proprio interesse è percepita come il massimo risultato. Alcune teorie affermano che l'altruismo è una certa forma di egoismo in psicologia. Una persona ottiene il massimo piacere dal raggiungimento del successo da parte degli altri, a cui ha preso parte direttamente. Dopotutto, durante l'infanzia, a tutti viene insegnato che le buone azioni rendono le persone significative nella società..

Ma se consideriamo comunque altruismo, il significato della parola, che si traduce come "altro", allora è inteso come aiuto all'altro, che si manifesta in atti di misericordia, cura e abnegazione per il bene di un'altra persona. È necessario che l'egoismo, come l'opposto dell'altruismo, sia presente in una persona in misura minore e ceda il posto alla gentilezza e alla nobiltà.

L'altruismo può riferirsi a una varietà di esperienze sociali, come simpatia, misericordia, empatia e buona volontà. Gli atti altruistici che si estendono oltre i confini di parentela, amicizia, vicinato o qualsiasi relazione di conoscenza sono chiamati filantropia. Le persone che si impegnano in attività altruistiche al di fuori degli appuntamenti sono chiamate filantropi.

Gli esempi di altruismo variano in base al sesso. Gli uomini sono inclini a impulsi di altruismo a breve termine: tirare fuori dall'acqua un uomo che sta annegando; aiutare una persona in una situazione difficile. Le donne sono pronte per azioni più a lungo termine, possono dimenticare la loro carriera per crescere i figli. Esempi di altruismo sono mostrati nel volontariato, nell'aiuto ai bisognosi, nel tutoraggio, nella beneficenza, nell'altruismo, nella filantropia, nella donazione e altro ancora..

Altruismo cos'è

Il comportamento altruistico si acquisisce con l'educazione e come risultato dell'autoeducazione individuale.

L'altruismo in psicologia è un concetto che descrive l'attività di una persona, incentrata sulla cura degli interessi degli altri. L'egoismo, come l'opposto dell'altruismo, viene interpretato in modi diversi nell'uso quotidiano e il significato di questi due concetti è confuso. Quindi, l'altruismo è inteso come una qualità del carattere, intenzione o caratteristica generale del comportamento umano.

Un altruista potrebbe voler mostrare preoccupazione e fallire nell'attuazione stessa del piano. Il comportamento altruistico è talvolta inteso come una manifestazione di genuina preoccupazione per il benessere degli altri piuttosto che per il proprio. A volte è come mostrare la stessa attenzione ai propri bisogni e ai bisogni degli altri. Se ci sono molti "altri", questa interpretazione non avrà alcun significato pratico, se si riferisce a due, allora può diventare estremamente importante.

C'è una differenza tra gli altruisti, si dividono in "universali" e "reciproci".

Gli altruisti "reciproci" sono persone che accettano di sacrificarsi solo per il bene di quelle persone da cui si aspettano azioni simili. "Universale": considera l'altruismo una legge etica e seguila, facendo buone azioni con buone intenzioni a tutti.

L'altruismo è di diversi tipi, che possono essere immediatamente interpretati come esempi di altruismo. L'altruismo genitoriale si esprime in un atteggiamento disinteressato di abnegazione, quando i genitori sono pienamente preparati a dover dare beni materiali e, in generale, la propria vita al bambino.

L'altruismo morale in psicologia è la realizzazione dei bisogni morali per il bene del raggiungimento del conforto interiore. Queste sono persone con un elevato senso del dovere, che forniscono supporto disinteressato e soddisfazione morale..

L'altruismo sociale si applica solo alle persone della cerchia più vicina: amici, vicini, colleghi. Tali altruisti forniscono servizi gratuiti a queste persone, il che li rende più efficaci. Pertanto, sono spesso manipolati..

Altruismo compassionevole: le persone sperimentano, comprendono i bisogni di un altro, sperimentano sinceramente e possono aiutarlo.

Il tipo dimostrativo di comportamento altruistico si manifesta in un comportamento che si presta al controllo di norme di comportamento generalmente accettate. Tali altruisti sono guidati dalla regola "così dovrebbe essere". Mostrano il loro altruismo in azioni gratuite e sacrificali, usando il loro tempo personale e i propri mezzi (spirituali, intellettuali e materiali).

L'altruismo in psicologia è uno stile di comportamento e una qualità del carattere di un individuo. Un altruista è una persona responsabile, è in grado di assumersi individualmente la responsabilità delle azioni. Mette gli interessi degli altri al di sopra dei suoi. Un altruista ha sempre la libertà di scelta, perché tutte le azioni altruistiche vengono eseguite da lui solo su sua richiesta. L'altruista rimane ugualmente soddisfatto e non prevenuto, anche quando compromette i suoi interessi personali.

Le origini del comportamento altruistico sono presentate in tre teorie principali. La teoria evolutiva spiega l'altruismo attraverso la definizione: la conservazione del genere è la forza trainante dello sviluppo dell'evoluzione. Ogni individuo ha un programma biologico, secondo il quale è propenso a compiere buone azioni che non gli giovano personalmente, ma lui stesso capisce che sta facendo tutto questo per il bene comune, preservandone il genotipo.

Secondo la teoria dello scambio sociale, in una varietà di situazioni sociali, un conto inconscio dei valori di base nelle dinamiche sociali: informazioni, servizi reciproci, stato, emozioni, sentimenti. Di fronte a una scelta - per aiutare una persona o per passare, l'individuo calcola istintivamente prima le possibili conseguenze della sua decisione, mette in correlazione le forze impiegate e il beneficio personale ricevuto. Questa teoria dimostra qui che l'altruismo è una profonda manifestazione di egoismo..

Secondo la teoria delle norme sociali, le leggi della società affermano che la fornitura di assistenza gratuita è una necessità naturale di una persona. Questa teoria si basa sui principi del sostegno reciproco degli uguali e sulla responsabilità sociale, aiutando le persone che non hanno la possibilità di ricambiare, cioè bambini piccoli, malati, anziani o poveri. Le norme sociali sono considerate la motivazione per le azioni altruistiche..

Ogni teoria analizza l'altruismo in molti modi, non fornisce una spiegazione unica e completa della sua origine. Probabilmente, questa qualità dovrebbe essere considerata su un piano spirituale, poiché le teorie sopra descritte di natura sociologica e limitano lo studio dell'altruismo come qualità personale e identificano ciò che spinge una persona ad agire altruisticamente.

Se si verifica una situazione in cui altri stanno assistendo a un atto, l'individuo che lo commette sarà pronto per un'azione altruistica più che in una situazione in cui nessuno lo sta guardando. Ciò avviene attraverso il desiderio di una persona di avere un bell'aspetto davanti agli altri. Soprattutto se gli osservatori sono persone significative la cui disposizione considera molto preziosa o queste persone apprezzano anche le azioni altruistiche, una persona cercherà di dare ancora più nobiltà alla sua azione e dimostrerà il suo disinteresse, senza aspettarsi di essere ricompensata.

Se si verifica una situazione in cui è probabile che il rifiuto di aiutare una determinata persona significhi che l'individuo dovrà assumersene la responsabilità personale, secondo la legge, ad esempio, allora, ovviamente, sarà più incline ad agire in modo altruistico, anche quando personalmente non lo vuole fare.

I bambini generalmente mostrano un comportamento altruistico attraverso l'imitazione di adulti o altri bambini. Questo viene fatto prima che capiscano la necessità di tale comportamento, anche se gli altri lo fanno in modo diverso..

Il comportamento altruistico, come risultato della semplice imitazione, può verificarsi in un gruppo e in un sottogruppo, in cui altre persone che circondano un dato individuo compiono atti altruistici.

Proprio come una persona mostra simpatia per le persone che sono come lui, vuole anche aiutare queste persone. Qui le azioni altruistiche sono governate dalle somiglianze e dalle differenze dalla persona di coloro che aiuta..

È generalmente accettato che, poiché le donne sono il sesso debole, significa che gli uomini dovrebbero aiutarle, soprattutto quando la situazione richiede uno sforzo fisico. Pertanto, secondo le norme della cultura, gli uomini dovrebbero agire altruisticamente, ma se capita che un uomo abbia bisogno di aiuto femminile, allora le donne dovrebbero comportarsi altruisticamente. Questa è una motivazione per l'altruismo basato sul genere..

Ciò accade in situazioni in cui è necessario aiutare un individuo di una certa età. Pertanto, i bambini e gli anziani hanno bisogno di aiuto molto più delle persone di mezza età. Le persone dovrebbero mostrare altruismo a queste categorie di età più che agli adulti che possono ancora aiutare se stessi.

Aspetti come l'attuale stato psicologico, tratti caratteriali, inclinazioni religiose si riferiscono alle caratteristiche personali di un altruista che influenzano le sue azioni. Pertanto, quando si spiegano le azioni altruistiche, si deve tener conto dello stato attuale dell'altruista e del destinatario del suo aiuto. Anche in psicologia vengono determinate le qualità personali, che contribuiscono o ostacolano il comportamento altruistico. Promuovere: gentilezza, empatia, decenza, affidabilità e prevenire: insensibilità, indifferenza.

Auguste Comte, il filosofo francese che ha formato questa definizione, considerava il motto principale dell'altruista la frase "vivi per gli altri"..

Problema di altruismo

Puoi spesso sentire l'opposizione dell'altruismo come il più alto grado di rifiuto dei propri interessi, e l'egoismo, come il più alto grado di concentrazione su se stessi. Tuttavia, in effetti, spesso confondo questi due concetti, sostituendoli l'uno con l'altro, perché l'altruista crede di compiere atti guidati solo dal desiderio di aiutare gli altri, ma in realtà può perseguire il guadagno personale, che di per sé contraddice il concetto di altruismo.

L'egoismo e l'altruismo in psicologia sono spesso integrati con un concetto in più: l'egoismo. Il sano egoismo è la soddisfazione dei propri interessi non a scapito delle altre persone, che è considerata la posizione più logica, corretta e sana, mentre l'egoismo viene criticato per aver ignorato le norme sociali per compiacere i propri interessi..

Tuttavia, ci sono anche alcuni problemi di altruismo, perché le persone con bisogni morali insoddisfatti diventano altruiste. Possono essere molti, ma uno dei più importanti è la necessità di essere necessari a qualcuno, che si realizza in questo modo.

D'altra parte, l'altruismo sta aiutando gli altri, procedendo dai motivi e dagli interessi spirituali dell'individuo, cioè una pratica costruttiva che consente a una persona di raggiungere la soddisfazione dei propri bisogni aiutando gli altri.

Esempi di altruismo

Puoi guardare questo fenomeno da punti di vista completamente diversi, ed è più facile farlo considerando esempi di altruismo.

  1. Una donna si prende cura del marito e dei figli, aiuta i vicini, fa donazioni ai poveri, ma allo stesso tempo non trova tempo per se stessa, i suoi interessi, gli hobby e l'aspetto.
  2. La moglie di un alcolizzato ubriaco che tollera un marito ubriaco, cerca di aiutarlo con qualcosa o, essendosi rassegnata, si prende cura di lui, dimenticandosi di se stessa.

In questi due esempi, il comportamento altruistico è associato alla realizzazione del bisogno di bisogno, che di solito una persona non ammette nemmeno a se stesso. Tuttavia, ci sono altri esempi in cui, qualunque cosa si possa dire, non vi è alcun vantaggio per la persona stessa. Ad esempio, un soldato che copre una mina con il suo corpo in modo che i suoi compagni possano passare. Di conseguenza, l'eroe muore, avendo compiuto l'impresa e aiutando la sua patria a vincere - e questo è il vero altruismo, in cui non c'è una frazione del suo vantaggio.

La copia delle informazioni è consentita solo con collegamento diretto e indicizzato alla fonte

Esempi di altruismo dalla letteratura

Urgentemente! Esempi di altruismo ed egoismo

  • Chiedi ulteriori spiegazioni
  • Seguire
  • Violazione della bandiera

Risposte e spiegazioni

  • gladiolysiha
  • bene

Altruismo - "La leggenda di Danko" - Danko (M. Gorky).

Egoism - "Hero of Our Time" - Pechorin (M.Yu. Lermontov).

Un esempio di egoismo in letteratura:

L'eroe di Pushkin "Eugene Onegin" Onegin all'inizio del romanzo

Goncharov "Oblomov" eroe Oblomov

Pensa solo a te stesso, offendi gli altri.

Un esempio di altruismo in letteratura:

Pushkin "Eugene Onegin" Tatiana alla fine del romanzo

Dostoevsky "Delitto e castigo" Sonya Marmeladova in relazione alla sua famiglia

Aiutare i senzatetto, donazioni di beneficenza a varie organizzazioni.

Argomenti della letteratura in direzione di "Indifferenza e reattività"

"Argomentazione. Attrarre materiale letterario "è uno dei criteri principali per la valutazione del saggio finale. Utilizzando le fonti letterarie con competenza, lo studente dimostra la sua erudizione e profonda comprensione del problema posto. Allo stesso tempo, è importante non solo dare un collegamento al lavoro, ma anche includerlo abilmente nel ragionamento analizzando episodi specifici corrispondenti all'argomento scelto. Come farlo? Vi offriamo come esempio argomenti tratti dalla letteratura in direzione di "Indifferenza e reattività" di 10 opere famose.

  1. L'eroina del romanzo di L.N. Natasha Rostova "Guerra e pace" di Tolstoj è un uomo dal cuore sensibile. Grazie al suo intervento, i carri, originariamente destinati allo spostamento e carichi di cose, furono dati per il trasporto di soldati feriti. Un altro esempio di atteggiamento premuroso nei confronti del mondo e delle persone è Platon Karataev. Va in guerra, salvando il fratello minore e, sebbene la lotta non sia affatto di suo gradimento, anche in tali condizioni, l'eroe rimane gentile e comprensivo. Platone "amava e viveva amorevolmente con tutto ciò a cui la vita gli aveva portato", aiutò altri prigionieri (in particolare, nutrì Pierre quando fu catturato), si prese cura di un cane randagio.
  2. Nel romanzo di F.M. In "Delitto e castigo" di Dostoevskij molti eroi si manifestano come altruisti o egoisti pronunciati. Il primo, ovviamente, include Sonechka Marmeladova, che si sacrifica per provvedere alla sua famiglia, e poi va in esilio dopo Raskolnikov, cercando di salvare la sua anima. Non dobbiamo dimenticare Razumikhin: è povero e vive appena meglio di Raskolnikov, ma è sempre pronto ad aiutarlo: offre un lavoro a un amico, compra vestiti per lui, gli dà soldi. In contrasto con queste persone nobili, ad esempio, viene presentata l'immagine di Luzhin. Luzhin “amava e apprezzava i suoi soldi più di ogni altra cosa al mondo”; voleva sposare la sorella di Raskolnikov, Duna, perseguendo un obiettivo fondamentale: prendere una povera moglie che sarebbe stata per sempre debitrice con lui. È interessante notare che non si preoccupa nemmeno delle preoccupazioni per la futura sposa e sua madre che raggiungono comodamente San Pietroburgo. L'indifferenza per il destino delle persone più vicine si traduce nello stesso atteggiamento nei confronti del mondo e caratterizza l'eroe dal lato negativo. Come sappiamo, il destino ha reso omaggio ai personaggi simpatici, ma ha punito gli attori indifferenti.

Leggi anche:

Argomenti sull'argomento: Fedeltà alla parola

Argomenti tratti dalla letteratura sull'argomento: una persona al di fuori della società

Argomenti: indifferenza e reattività nelle storie di Bunin

commento 2

Grazie mille per l'aiuto"!

Fondamenti di altruismo - Diventa migliore prendendoti cura degli altri

L'origine della parola "altruismo" è spiegata in modo abbastanza semplice - si basa sul termine latino "alter" ("altro").

Cos'è

Fu usato per la prima volta nelle opere del filosofo francese O. Kant come l'opposto dell'egoismo..

Come spiegare il significato della parola altruismo nel senso moderno? Prima di tutto, designano un sistema speciale di valori personali, che si manifesta nella commissione di azioni rivolte non a se stessi, ma agli interessi di un'altra persona o di un intero gruppo di persone..

Cioè, in un modo semplice, l'altruismo è:

  • preoccupazione per il benessere delle altre persone;
  • disponibilità a sacrificare i propri interessi per il bene degli altri.

Allo stesso tempo, una persona non si sente affatto inferiore, sente le esperienze e il dolore degli altri e cerca di alleviarli in qualche modo, nonostante il fatto che ciò non gli porterà assolutamente alcun beneficio..

Cosa può dare questa qualità al suo proprietario? Almeno vantaggi come:

  • libertà di compiere azioni nobili e buone azioni;
  • fiducia in se stessi e fiducia in se stessi.

Inoltre, gli altruisti non hanno niente come l'orgoglio. Non chiede alcuna ricompensa per le sue azioni e aiuta solo le persone, migliorando se stesso e migliorando..

Esempi di vero altruismo

Per considerare questo fenomeno, vale la pena prestare attenzione a molti degli esempi più famosi della vita..

Uno di questi può essere chiamato le azioni di un soldato che copre una mina in modo che i suoi compagni possano sopravvivere. Un'impresa del genere è doppiamente giustificata dal punto di vista di un altruista, che non solo ha salvato la vita di altre persone, ma ha anche aiutato la patria ad avvicinarsi di un passo alla vittoria sul nemico..

Come scrivere un ritratto psicologico di una persona? Impara dall'articolo.

Possiamo citare come esempio la moglie devota di un alcolizzato cronico, che praticamente si sacrifica nel corteggiamento del marito. Non importa quanto sia giustificato e come esattamente dovrebbe essere fatto - è ancora una manifestazione di altruismo..

Una madre di diversi bambini può trovarsi in una situazione simile, che sacrifica la sua vita personale e quasi ogni altra vita per il bene di crescere la sua prole..

Tra gli esempi a noi noti dalle fonti letterarie, il più alto grado di altruismo è stato dimostrato dal personaggio fiabesco Danko, che ha illuminato la strada a molte persone con il suo cuore.

Manifestazioni nella vita di tutti i giorni

Nella nostra vita quotidiana possiamo anche incontrare manifestazioni di questa qualità..

  • la carità, cioè la preoccupazione disinteressata per chi ha veramente bisogno di aiuto;
  • i regali. Sebbene questa a volte non sia del tutto pura manifestazione di altruismo, la maggior parte dei donatori sono anche altruisti in una certa misura;
  • relazioni familiari. Anche se non ci sono alcolizzati nella tua famiglia, e ci sono anche pochi figli, una buona famiglia può solo aggrapparsi all'altruismo di entrambi i genitori verso ogni figlio e, possibilmente, tra di loro (o almeno uno dei coniugi per l'altro);
  • tutoraggio. In quel caso, ovviamente, se è disinteressato. Insegnare ad altre persone meno esperte (colleghi, compagni, collaboratori) per amore del proprio lavoro è anche una manifestazione di altruismo..

Quali tratti della personalità sono caratteristici

Con l'altruismo, una persona di solito sviluppa le seguenti qualità:

Aumenta anche la fiducia e il potenziale spirituale..

Come ottenerlo

Raggiungere l'altruismo non è affatto così difficile come potrebbe sembrare a prima vista..

Possiamo diventare un po 'più altruisti se:

  1. aiuta i tuoi cari e parenti, senza chiedere nulla in cambio (anche un buon atteggiamento - che, a proposito, spesso appare esattamente quando non lo stai inseguendo);
  2. volontario. Cioè, per aiutare chi ha bisogno di cure e attenzioni. Questo può essere prendersi cura degli anziani, aiutare i bambini dell'orfanotrofio e persino prendersi cura degli animali senza casa..

Dovrebbe esserci un solo motivo per tutte le tue buone azioni: aiutare qualcuno ad affrontare i suoi problemi. E per niente il desiderio di fare soldi, che si tratti di soldi, fama o qualche altra ricompensa.

Video: esempio di cartone animato

Dillo ai tuoi amici! Condividi questo articolo con i tuoi amici sul tuo social network preferito utilizzando i pulsanti nel pannello a sinistra. Grazie!

Altruismo: definizione di chi sono gli altruisti, esempi tratti dalla vita

Oggi parleremo di altruismo. Da dove viene questo concetto e cosa si nasconde dietro questa parola. Analizziamo il significato dell'espressione "persona altruista" e diamo una descrizione del suo comportamento dal punto di vista psicologico. E poi troveremo le differenze tra altruismo ed egoismo usando l'esempio delle nobili azioni della vita.

Cos'è "l'altruismo"?

Il termine si basa sulla parola latina "alter" - "altro". In breve, l'altruismo è un aiuto disinteressato agli altri. Una persona che aiuta tutti, non perseguo alcun beneficio per me stesso, è chiamata altruista.

Come disse il filosofo ed economista scozzese della fine del XVIII secolo Adam Smith: "Non importa quanto possa sembrare egoista una persona, certe leggi sono chiaramente stabilite nella sua natura, costringendolo a interessarsi al destino degli altri e a considerare la loro felicità necessaria per se stesso, sebbene lui stesso non riceva nulla da questo, tranne che per il piacere di vedere questa felicità ".

Definizione altruism

L'altruismo è l'attività di una persona volta a prendersi cura di un'altra persona, il suo benessere e la soddisfazione dei suoi interessi.

Un altruista è una persona i cui concetti e comportamenti morali sono basati sulla solidarietà e sulla cura, prima di tutto, verso le altre persone, sul loro benessere, sull'osservanza dei loro desideri e sul rendere loro aiuto..

Un individuo può essere definito altruista quando, nella sua interazione sociale con gli altri, non ci sono pensieri egoistici sul proprio beneficio..

Ci sono 2 punti molto importanti: se una persona è davvero disinteressata e rivendica il diritto di essere chiamata altruista, allora dovrebbe essere altruista fino alla fine: aiutare e prendersi cura non solo dei suoi cari, parenti e amici (che è il suo dovere naturale), ma anche fornire aiuto completamente estranei, indipendentemente dal loro sesso, razza, età, affiliazione lavorativa.

Il secondo punto importante: aiutare senza aspettarsi gratitudine e reciprocità. Questa è la differenza fondamentale tra un altruista e un egoista: una persona altruista, pur fornendo aiuto, non ha bisogno e non si aspetta in cambio lodi, gratitudine o servizio reciproco, non permette nemmeno il pensiero che ora gli sia dovuto qualcosa. È disgustato dal solo pensiero che con il suo aiuto ha messo una persona in una posizione dipendente da se stesso e può aspettarsi aiuto o servizio in cambio, in conformità con lo sforzo e il denaro speso! No, un vero altruista aiuta disinteressatamente, questa è la sua gioia e il suo obiettivo principale. Non considera le sue azioni come un "investimento" nel futuro, non implica che gli tornerà, semplicemente dà, senza aspettarsi nulla in cambio.

In questo contesto è bene fare un esempio delle mamme e dei loro figli. Alcune madri danno al bambino tutto ciò di cui ha bisogno: istruzione, attività di sviluppo aggiuntive che rivelano i talenti del bambino - esattamente ciò che gli piace, e non i suoi genitori; giocattoli, vestiti, viaggi, zoo e attrazioni, dolci del fine settimana e controlli morbidi e discreti. Allo stesso tempo, non si aspettano che un bambino, diventando adulto, dia loro i soldi per tutto questo divertimento? O che è obbligato fino alla fine della sua vita ad essere attaccato a sua madre, a non avere una vita personale, come lei non aveva, essendo impegnata con il bambino; spendere tutto il tuo tempo e denaro su di esso? No, queste madri non si aspettano questo - lo DANNO e basta, perché amano e augurano felicità al loro bambino, e quindi non rimproverano mai i loro figli con i soldi e le energie spesi.

Ci sono altre mamme. L'insieme dell'intrattenimento è lo stesso, ma il più delle volte tutto questo è imposto: attività aggiuntive, intrattenimento, abbigliamento - non quelli che il bambino vuole, ma quelli che i genitori scelgono per lui e considerano i migliori e necessari per lui. No, forse in giovane età il bambino stesso non è in grado di scegliere adeguatamente i suoi vestiti e la sua dieta (ricordate come i bambini adorano patatine, popcorn, dolci in grandi quantità e sono pronti a mangiare Coca-Cola e gelato per settimane), ma il punto è diverso: i genitori trattare il proprio figlio come un "investimento" redditizio.

Quando cresce, le frasi suonano nel suo indirizzo:

  • "Non ti ho cresciuto per questo!",
  • "Devi prenderti cura di me!",
  • "Mi hai deluso, ho investito tanto in te, e tu!...",
  • "Ho passato la mia giovinezza con te, e di cosa mi stai pagando per prendermi cura?".

Cosa vediamo qui? Parole chiave: "paga per cure" e "investito".

Capito? Non esiste il concetto di "orgoglio" nell'altruismo. Un altruista, come abbiamo già detto, non si aspetta MAI un compenso per la sua cura per un'altra persona e per il suo bene, per le sue buone azioni. Non si riferisce mai a questo come un "investimento" con conseguente interesse, aiuta solo, migliorando e migliorando se stesso.

La differenza tra altruismo ed egoismo.

Come abbiamo detto, l'altruismo è un'attività finalizzata alla cura del benessere degli altri..

Cos'è l'egoismo? L'egoismo è un'attività finalizzata alla cura del proprio benessere. Vediamo qui un concetto generale abbastanza ovvio: in entrambi i casi c'è Attività. Ma come risultato di questa attività - la principale differenza nei concetti. Che stiamo considerando.

Qual è la differenza tra altruismo ed egoismo?

  1. Il motivo dell'attività. Un altruista fa qualcosa per far sentire bene gli altri, mentre un egoista fa qualcosa per farlo sentire bene..
  2. La necessità di "pagamento" per l'attività. L'altruista non si aspetta ricompense per le sue attività (monetarie o verbali), le sue motivazioni sono molto più alte. L'egoista ritiene del tutto naturale che le sue buone azioni vengano notate, "messe in conto", ricordate e rispondono con un favore per un servizio.
  3. Il bisogno di fama, lode e riconoscimento. Un altruista non ha bisogno di allori, lodi, attenzione e gloria. Le persone egoiste amano quando le loro azioni vengono notate, elogiate e citate come "le persone più altruiste del mondo". L'ironia della situazione è, ovviamente, lampante.
  4. È più vantaggioso per un egoista tacere sul proprio egoismo, poiché questo, per definizione, non è considerato la qualità migliore. Allo stesso tempo, non c'è nulla di riprovevole nel riconoscimento di un altruista come un altruista, poiché questo è un comportamento degno e nobile; si crede che se tutti fossero altruisti, vivremmo in un mondo migliore.

Come esempio di questa tesi, possiamo citare i versi della canzone "If Everyone Cared" dei Nickelback:

Se tutti si preoccupassero e nessuno piangesse

Se tutti amassero e nessuno mentisse

Se tutti condividessero e inghiottissero il loro orgoglio

Poi vedremmo il giorno in cui nessuno morirà

Nella traduzione libera, può essere riscritto come segue: "quando tutti si prenderanno cura dell'altro e non saranno tristi, quando c'è amore nel mondo e non c'è posto per le bugie, quando tutti si vergognano del proprio orgoglio e imparano a condividere con gli altri - allora vedremo il giorno in cui le persone saranno immortali "

Per natura, un egoista è una persona ansiosa e meschina, che insegue il proprio profitto, essendo in calcoli costanti: come ottenere profitto qui, dove distinguersi, essere notato. L'altruista è calmo, nobile e fiducioso.

Esempi di comportamento altruistico.

L'esempio più semplice e più eclatante è un soldato che ha coperto una mina in modo che i suoi compagni d'armi restassero in vita. Ci sono molti di questi esempi durante i periodi di guerra, quando, a causa di condizioni pericolose e patriottismo, quasi tutti si svegliano con un sentimento di assistenza reciproca, sacrificio di sé e cameratismo. Una tesi adatta qui può essere citata dal popolare romanzo "I tre moschettieri" di A. Dumas: "Uno per tutti e tutti per uno".

Un altro esempio è sacrificare te stesso, il tuo tempo e le tue energie per prendersi cura dei propri cari. La moglie di un alcolizzato o di una persona disabile che non può badare a se stessa, la madre di un bambino autistico, costretta a portarlo da logopedisti, psicologi, terapisti per tutta la vita, per accudire e pagare i suoi studi in un collegio.

Nella vita di tutti i giorni, ci troviamo di fronte a manifestazioni di altruismo come:

  • Mentoring. Solo questo funziona con completo disinteresse: formare dipendenti meno esperti, formare studenti difficili (di nuovo, senza addebitare una tassa, solo su base nobile).
  • Beneficenza
  • Donazione
  • Organizzazione di subbotnik
  • Organizzazione di concerti gratuiti per orfani, anziani e malati di cancro.

Quali qualità ha una persona altruista??

  • Altruismo
  • Gentilezza
  • Generosità
  • Misericordia
  • Amore per le persone
  • Rispetto per gli altri
  • Sacrificio
  • Nobiltà

Come possiamo vedere, tutte queste qualità hanno una direzione non "verso se stessi", ma "da se stessi", cioè dare, non prendere. Queste qualità sono molto più facili da sviluppare in te stesso di quanto sembri a prima vista..

Come puoi sviluppare l'altruismo?

Possiamo diventare più altruisti facendo due semplici cose:

  1. Aiutare gli altri. Inoltre, è completamente disinteressato, non richiede un buon atteggiamento in cambio (che, a proposito, di solito appare esattamente quando non te lo aspetti).
  2. Volontariato: prendersi cura, paternalizzare e prendersi cura degli altri. Questo può essere aiuto in un ricovero per animali senza casa, in case di cura e orfanotrofi, aiuto in ospizi e in tutti i luoghi dove le persone non possono prendersi cura di se stesse..

Allo stesso tempo, dovrebbe esserci un solo motivo: l'aiuto disinteressato agli altri, senza il desiderio di fama, denaro e innalzamento del proprio status agli occhi degli altri..

È più facile diventare altruisti di quanto sembri. Secondo me, devi solo calmarti. Smetti di inseguire profitto, fama e rispetto, calcola i benefici, smetti di valutare l'opinione degli altri su te stesso e placa il desiderio di accontentare tutti.

Dopo tutto, la vera felicità sta proprio nell'aiuto altruistico agli altri. Come dice il proverbio, "Qual è il significato della vita? - in quante persone aiuterai a migliorare ".

Esempi di aiuto disinteressato in letteratura

Ad esempio, il romanzo di Leo Tolstoy "Guerra e pace".

Vengono mostrate gentilezza e generosità spirituale inaudite

eroi del lavoro durante la guerra del 1812.

Pierre Bezukhov fornisce a tutti i propri soldi

necessario un intero distaccamento di milizie, e se stesso con loro

va in guerra con Napoleone.

Dopo la sconfitta delle nostre truppe a Borodino Kutuzov

invita tutti a lasciare Mosca e la famiglia Rostov

partirà per la sua proprietà, caricando la proprietà

Ma quando Natasha Rostova scopre che i carrelli sono necessari

per la rimozione dei feriti dall'incendio di Mosca,

ordina immediatamente di rilasciare i carri e

forniscili ai feriti.

Questo è il romanzo "Delitto e castigo".

Rodion Raskolnikov, sull'orlo della povertà e della follia,

dà quasi tutto il suo denaro inviatogli da sua madre

e sorella, al funerale di Marmeladov, schiacciata da un cavallo.

Pyotr Grinev ha presentato Pugachev con il suo cappotto di pelle di pecora di lepre,

pur mostrando una generosità inaudita.

Seduto e in piedi e sdraiato a strati,

Zaitsev è scappato con una dozzina

“Ti avrei preso, ma affonda la barca! "

Scusa per loro, tuttavia, ma scusa per il ritrovamento -

Mi sono innamorato di un ramoscello

E ha trascinato il tronco dietro di sé.

È stato divertente per donne, bambini,

Come ho fatto un giro al villaggio delle lepri:

“Guarda-ko: cosa sta facendo il vecchio Mazai! "

senza dire una parola, si frappone tra me e il mio cibo. E qui nel mio refettorio, anche un tiro di palla! Mangia il luccio, mangia lo squalo!

Vorrei sapere quante file di denti ci sono nella tua bocca? Mangia, cucciolo di lupo! No, riprendo quella parola - per rispetto

lupi. Ingoia il mio cibo, boa constrictor! Lavoravo, lavoravo, ma avevo lo stomaco vuoto, la gola secca, il pancreas dolorante, tutto

intestini angusti; ha lavorato fino a tarda notte - e questa è la mia ricompensa: guardo un altro mangiare. Bene, così sia, condividiamo la cena

a metà. Lui - pane, patate e pancetta, io - latte.

Sono tutti per un campione, inutili! Non appena presenti quello che vogliono, tacciono.

La bambina inghiottì il latte così frettolosamente e con tale impazienza affondò nel seno artificiale esteso a lei da questo

una provvidenza scorbutica che sbottò.

Stai soffocando, ”Ursus grugnì con rabbia. - Guarda anche tu, un ghiottone ovunque!

Le tolse la spugna, aspettò che la tosse si placasse, poi le rimise in bocca la bottiglia, dicendo:

L'altruismo e l'egoismo sono due facce della stessa medaglia

L'altruismo è un concetto che è per molti versi simile all'altruismo, quando una persona mostra una preoccupazione disinteressata per il benessere degli altri. In effetti, il comportamento altruistico è l'esatto opposto dell'egoismo, e in psicologia è anche considerato un sinonimo di comportamento prosociale. Ma i concetti di altruismo ed egoismo non sono così inseparabili, perché sono entrambe le facce della stessa medaglia..

In psicologia, l'altruismo è definito come un fenomeno sociale e per la prima volta questo termine è stato formato da François Xavier Comte, il fondatore della sociologia. Nella sua interpretazione, l'altruismo significava la vita per il bene degli altri; nel tempo, la comprensione di questo concetto non ha subito cambiamenti significativi. Tuttavia, questo principio di comportamento morale non diventa sempre un'espressione di amore disinteressato per il prossimo. Gli psicologi notano che spesso i motivi altruistici derivano dal desiderio di essere riconosciuti in una zona o nell'altra. La differenza tra altruismo e amore è che l'oggetto qui non è un individuo specifico.

Nelle opere di molti filosofi, si può vedere la giustificazione dell'altruismo con la pietà come una manifestazione naturale della natura umana. Nella società, il comportamento altruistico può anche portare alcuni benefici, espressi, ad esempio, in un aumento della reputazione.

Teorie di base

Oggi ci sono tre principali teorie dell'altruismo. Il primo di essi è associato all'evoluzione e si basa sull'opinione che gli impulsi altruistici siano inizialmente programmati negli esseri viventi e contribuiscano alla conservazione del genotipo. La teoria dello scambio sociale considera le manifestazioni dell'altruismo come una forma di profondo egoismo, poiché, secondo i sostenitori di questa teoria, facendo qualcosa per gli altri, una persona calcola ancora il proprio beneficio. La teoria delle norme sociali si basa sui principi di reciprocità e responsabilità sociale.

Naturalmente, nessuna delle teorie avanzate può spiegare in modo affidabile e completo la vera natura dell'altruismo, forse perché un tale fenomeno dovrebbe essere considerato non sul piano scientifico, ma su quello spirituale..

Forme

Se consideriamo le opere di filosofi e psicologi, l'altruismo può essere morale, significativo, normativo, ma anche patologico. In accordo con le teorie sopra descritte, si possono anche distinguere i seguenti tipi di altruismo:

  • Morale. I volontari che si prendono cura di persone in condizioni critiche o animali randagi possono servire come esempi di altruisti morali. Mostrando altruistico interesse per gli altri, una persona soddisfa i propri bisogni spirituali e raggiunge un senso di conforto interiore;
  • Genitori. Un atteggiamento altruistico e sacrificale nei confronti dei bambini, che spesso assume un carattere irrazionale, si esprime nella disponibilità a dare letteralmente tutto per il bene del bambino;
  • Comprensivo. Empatizzando con persone in circostanze difficili, una persona, per così dire, proietta questa situazione su se stessa, mentre l'aiuto è sempre specifico e mirato a un certo risultato;
  • Dimostrativo. In questo caso, le norme di comportamento generalmente accettate vengono attuate automaticamente, perché "è così accettato";
  • altruismo sociale o parrocchiale. Si applica solo a un determinato ambiente, ad esempio famiglia, vicini di casa, colleghi di lavoro. Altruismo parrocchiale. Promuove il conforto nel gruppo, ma spesso rende l'altruista un oggetto di manipolazione.

Manifestazioni nella vita

Per avvicinarti alla comprensione del vero altruismo, puoi considerare esempi tratti dalla vita. Un soldato che copre il suo compagno con il suo corpo durante le ostilità, la moglie di un alcolizzato ubriaco, non solo tollera il marito, ma si sforza anche di aiutarlo, madri con molti bambini che non trovano tempo per se stesse - tutti questi sono esempi di comportamento altruistico.

Nella vita quotidiana di ogni persona si verificano anche manifestazioni di altruismo, espresse, ad esempio, come segue:

  • relazioni familiari. Anche in una famiglia normale, le manifestazioni di altruismo sono parte integrante di forti relazioni tra i coniugi ei loro figli;
  • i regali. In una certa misura, questo può anche essere chiamato altruismo, sebbene a volte i doni possano essere presentati e non del tutto per scopi disinteressati;
  • partecipazione in beneficenza. Un vivido esempio di preoccupazione disinteressata per il benessere delle persone bisognose di aiuto;
  • tutoraggio. L'altruismo si manifesta spesso nel fatto che le persone più esperte insegnano agli altri, ad esempio, ai loro colleghi di lavoro meno esperti, ecc..

Diversi esempi sorprendenti si possono trovare anche in letteratura. Così, esempi di comportamento altruistico sono stati descritti da Maxim Gorky nella sua opera "The Old Woman Izergil", nella parte in cui l'eroe Danko è riuscito a condurre la tribù fuori dalla foresta morta, strappandosi il cuore dal petto e illuminando la strada per le persone sofferenti costrette a guadare attraverso la giungla infinita. Questo è un esempio di altruismo, vero altruismo, quando l'eroe dà la sua vita senza ricevere nulla in cambio. È interessante notare che nel suo lavoro Gorky ha mostrato non solo gli aspetti positivi di un simile comportamento altruistico. L'altruismo è sempre associato al rifiuto dei propri interessi, ma nella vita di tutti i giorni tali imprese non sono sempre appropriate..

Molto spesso, le persone fraintendono la definizione di altruismo, confondendola con beneficenza o filantropia. Il comportamento altruistico di solito ha le seguenti caratteristiche:

  • senso di responsabilità. Un altruista è sempre pronto a rispondere delle conseguenze delle sue azioni;
  • altruismo. Gli altruisti non cercano guadagni personali dalle loro azioni;
  • sacrificio. Una persona è pronta a sostenere determinati costi materiali, di tempo, intellettuali e di altro tipo;
  • libertà di scelta. Le azioni altruistiche sono sempre una scelta personale di una persona;
  • priorità. L'altruista mette gli interessi degli altri al primo posto, dimenticandosi spesso dei propri;
  • un senso di soddisfazione. Sacrificando le proprie risorse, gli altruisti non si sentono privati ​​o svantaggiati in qualcosa..

L'altruismo aiuta in molti modi a rivelare il potenziale di una persona, perché una persona può fare molto di più per le altre persone che per se stesso. È anche ampiamente creduto in psicologia che le nature altruiste si sentano molto più felici degli egoisti. Tuttavia, nella sua forma pura, un tale fenomeno praticamente non si verifica, quindi molte personalità combinano in modo abbastanza armonioso sia l'altruismo che l'egoismo..

È interessante notare che ci sono alcune differenze tra le manifestazioni di altruismo nelle donne e negli uomini. I primi tendono a mostrare comportamenti a lungo termine, come prendersi cura dei propri cari. Gli uomini hanno maggiori probabilità di commettere atti isolati, spesso violando le norme sociali generalmente accettate.

Quando si tratta di patologia

Purtroppo, l'altruismo non è sempre una variante della norma. Se una persona mostra compassione per gli altri in forma dolorosa, soffre di delusioni di autoaccusa, cerca di fornire aiuto, che di fatto porta solo danni, stiamo parlando del cosiddetto altruismo patologico. Questa condizione richiede l'osservazione e il trattamento da parte di uno psicoterapeuta, poiché la patologia può avere manifestazioni e conseguenze molto gravi, incluso il suicidio altruistico.

Tutte le informazioni fornite su questo sito sono solo di riferimento e non sono un invito all'azione. Se trovi qualche sintomo in te stesso, dovresti consultare immediatamente un medico. Non automedicare o diagnosticare.

Nel mondo moderno, c'è uno stereotipo secondo cui le persone hanno da tempo dimenticato cosa siano la gentilezza e l'aiuto disinteressato per i loro vicini. Tutti vogliono trarne beneficio e non sono pronti a commettere atti altruistici.

Eppure, anche nei nostri tempi difficili, ci sono persone che sono spinte da un irresistibile desiderio di aiutare e accontentare tutti, a volte anche a proprio danno. Questo desiderio è chiamato altruismo..

Un altruista è una persona che è pronta a donare il suo amore e la sua bontà a tutti e tutti in questo mondo..

Egoisti e altruisti si sbagliano allo stesso modo, perché lo scopo di una persona è servire l'armonia del mondo.
Absalom Underwater

I tratti caratteriali principali di un altruista

Inoltre, gli altruisti hanno una modestia innata e non amano parlare molto di se stessi, preferiscono ascoltare.

Gli altruisti hanno un genuino interesse per le altre persone. Si rallegrano per i successi degli altri, tristi per i fallimenti degli altri. Non sanno cosa siano l'invidia e l'avidità. In una parola, sono filantropi assoluti..

Gli altruisti possono essere trovati spesso in vari enti di beneficenza. Poiché sono filantropi, si prendono cura in modo particolare delle persone svantaggiate e bisognose..

Un altruista darà l'ultimo centesimo se vede un mendicante per strada che chiede l'elemosina. Allo stesso tempo, provano un enorme rimorso se ancora non trovano un'opportunità per aiutare le persone svantaggiate..

Gli altruisti sono persone molto oneste. Mantengono sempre le promesse e non sprecano parole. Non c'è bisogno di aspettarsi tradimento e messa in scena da queste persone.

Indicazioni di altruismo

I principali tipi di aree di altruismo sono:

Altruismo dei genitori

Alcuni genitori si spingono troppo oltre nella loro ricerca per crescere una persona decente. Credono che dovrebbero mettere tutta la loro vita sull'altare della genitorialità..

Altruismo morale

Le credenze generalmente accettate e il comportamento socialmente imposto inducono l'altruista a commettere atti altamente morali.

Altruismo empatico

Si sforzano di guadagnarsi la fiducia e il diritto di fare amicizia con lui. Tali altruisti verranno sempre in soccorso, non ti lasceranno nei guai, puoi fare affidamento su di loro..

Altruismo da sentimenti di simpatia

Di solito questo tipo di altruismo si osserva nelle amicizie o forti.

Benefici dell'altruismo

Quindi cosa ottengono in cambio gli altruisti? Quali sono i vantaggi dell'altruismo?

  • Prima di tutto, l'armonia e la libertà regnano nell'anima degli altruisti, che è molto difficile da rompere. Questo stato si ottiene grazie al fatto che l'altruista è circondato da persone riconoscenti che lui stesso ha reso felici..
  • L'altruismo dà a una persona fiducia in se stessa e nella sua forza. Quando una persona del genere riesce ad aiutare qualcuno oa fare qualcosa di utile, sente un'ondata di forza e prontezza a continuare su questa strada..
  • L'altruismo fornisce anche un'opportunità per lo sviluppo personale e la rivelazione del potenziale interiore. Molte persone che si trovano nell'altruismo fanno cose che non sono caratteristiche di loro per il bene delle altre persone o della società..
Si dice che gli altruisti siano persone molto ricche. Ma la loro ricchezza non risiede nella quantità di condizioni materiali, ma nel profondo della loro anima.

Svantaggi dell'altruismo

I principali aspetti negativi dell'altruismo sono:

  • Gli altruisti di solito violano se stessi ei loro interessi per il bene di un'altra persona. Questo porta alla svalutazione della tua stessa vita. Inoltre, non è raro che un altruista scelga una persona in particolare o un certo gruppo di persone come oggetto per il sacrificio di sé. Ma allo stesso tempo, dimentica che ci sono altre persone in giro che hanno bisogno di attenzione e amore..
  • A volte gli altruisti dipendono eccessivamente da questa sensazione che hanno quando aiutano gli altri. Questo porta all'esaltazione di se stessi e delle proprie azioni al di sopra degli altri. Nel tempo, queste persone compiono tutte le buone azioni solo per sentire la loro superiorità..
  • Un altruista soffre molto quando non riesce ad aiutare una persona o a correggere una situazione. Tale tormento può portare a vari disturbi dei nervi e della psiche..
A volte per un altruista, la sua stessa vita è inutile rispetto alla vita di un'altra persona. Purtroppo accade che il comportamento altruistico porti alla morte.

Cosa devi fare per diventare un altruista?

Le persone che hanno un comportamento egoistico possono attenersi a questo stile di vita per anni. All'inizio trovano molti vantaggi in questo atteggiamento nei confronti della vita. Godono della loro indipendenza e dei vantaggi che ricevono. Tuttavia, accade spesso che a un certo punto queste persone si esauriscano. Ciò che era solito portare loro felicità smette di piacere.

In una situazione del genere, aiuta a compiere almeno un atto disinteressato. Ma non è così facile farlo nemmeno per una persona comune, per non parlare degli egoisti incalliti. Allora cosa ci vuole per diventare un altruista?

Prima di tutto, l'altruismo è un enorme lavoro su se stessi e sull'autoeducazione. Puoi iniziare in piccolo, passando gradualmente ad azioni serie. Ad esempio, puoi fare l'elemosina a un bisognoso per strada o portare una donna anziana dall'altra parte della strada..

Avendo ricevuto la prima soddisfazione dall'aiuto gratuito, diventerà sempre più facile fare buone azioni in futuro..

Rispettare le persone è un ottimo modo per diventare un altruista. Una persona che sa capire gli interessi e sentire le preoccupazioni degli altri segue la via dell'altruismo. Prima di tutto, dovresti essere attento alla famiglia e agli amici..

Anche la partecipazione a tutti i tipi di eventi di beneficenza come volontario sarà un ottimo inizio. Lì non solo puoi fornire tutto l'aiuto possibile e disinteressato, ma anche trovare supporto e comprensione degli stessi altruisti.

Le azioni veramente buone possono rendere questo mondo un posto migliore. Inoltre, portano un buon umore e positivo alla persona che li fa..

Conclusione

Il sacrificio assoluto di sé non porterà nulla di positivo nella tua vita. Quando aiuti gli altri, non dimenticare te stesso e i tuoi interessi..

Forse tutti hanno un pizzico di altruista, anche se non lo sanno.
Veronica Roth. Divergente

Ricordi quali azioni gentili e altruistiche hai fatto nella tua vita? Hai provato soddisfazione morale?