Trattamento per la sindrome amnesica

Un numero sufficiente di persone ha affrontato la manifestazione della sindrome amnesica nella vita. È la manifestazione di questa malattia che diventa l'emergere di problemi di memoria dopo una festa con un eccesso di bevande alcoliche. La situazione apparentemente non molto critica in realtà mostra la distruzione delle cellule cerebrali. Man mano che la patologia cresce, è necessario un trattamento per la sindrome amnesica. Nell'elenco delle cause della patologia, varie opzioni per il danno chimico alle cellule cerebrali.

La malattia può manifestarsi sullo sfondo:

  • malattia infettiva;
  • ictus;
  • lesioni in cui è colpito il cervello;
  • encefolapatia;
  • diagnosi cerebrovascolari;
  • danno al tessuto cerebrale da un processo tumorale.

Tra le manifestazioni vi sono la perdita dell'orientamento nello spazio e del senso del tempo, la sostituzione dei ricordi veri con quelli falsi. Questa malattia ha diversi tipi.

La sindrome amnesica di Korsakov

I pazienti soffrono di perdita di memoria per eventi attuali. Gli eventi precedenti vengono salvati nella maggior parte delle situazioni. Il motivo principale per il verificarsi della patologia è la mancanza di tiamina vitamina B1 nel corpo umano. Svolge un ruolo di primo piano nel metabolismo di proteine, grassi e carboidrati, che porta a disturbi neurologici.

La sindrome colpisce le persone che soffrono di:

  • infarto cerebrale;
  • con danni ai tessuti molli della testa;
  • emorragia subaracnoidea;
  • malattie tumorali nei tessuti cerebrali di tipo maligno e benigno;
  • encefalite limbica ed erpetica.
  • può svilupparsi con digiuno prolungato.

Il trattamento viene effettuato solo in un ospedale.

Sindrome amnesica organica

In questo tipo, il sistema limbico è interessato, provocando la formazione di falsi ricordi. Il motivo principale per l'inizio è la mancanza patologica di vitamina B1. Spesso diventa una conseguenza di un trauma cranico con danni al tessuto cerebrale. Causato da un'ampia gamma di patologie e lesioni organiche.

Trattamento della sindrome

La terapia utilizza la compensazione della tiamina mediante farmaci speciali. Il dosaggio è aggiustato a 100 mg al giorno.

Sindrome di Korsakov

In terapia viene utilizzata l'introduzione di farmaci del gruppo B, principalmente vitamine B1 e B6. Sullo sfondo dell'introduzione, lo stato di mite memoria temporanea migliora.

Sindrome organica

Il trattamento della sindrome amnesica nella forma organica viene effettuato anche con l'introduzione di dosi significative di vitamine B1 e B6. Inoltre, vengono introdotti nootropi e Cerebrolysin. Le vitamine sono incluse nella terapia sotto forma di iniezioni e compresse intramuscolari.

Sindrome amnesica nell'alcolismo

Nella più grande percentuale di pazienti, la sindrome amnesica è associata al consumo costante e pesante di alcol. Le bevande alcoliche provocano la lisciviazione della tiamina, che è accompagnata dalla morte delle cellule cerebrali.

Insieme alla compromissione della memoria, l'alcolismo provoca attacchi mentali, aumento dell'eccitabilità, perdita della capacità di assimilare adeguatamente le informazioni e appare un disorientamento temporaneo.

Il metodo principale di trattamento consiste nel collocare il paziente in un ospedale per escludere completamente l'assunzione di alcol. Oltre a utilizzare grandi dosi di vitamine del gruppo B in terapia, viene prescritta la Cereblolysin, farmaci del gruppo nootropico. L'assunzione di alcol a lungo termine porta a danni irreversibili. Prima di iniziare il corso del trattamento, ai pazienti viene spesso prescritta la plasmaforesi e altre procedure di pulizia del corpo..

Consultazioni gratuite 24 ore su 24:

Saremo felici di rispondere a tutte le tue domande!

La clinica privata "Salvation" fornisce cure efficaci per varie malattie e disturbi psichiatrici da 19 anni. La psichiatria è un'area complessa della medicina che richiede ai medici di massimizzare le loro conoscenze e abilità. Pertanto, tutti i dipendenti della nostra clinica sono specialisti altamente professionali, qualificati ed esperti..

Quando chiedere aiuto?

Hai notato che il tuo parente (nonna, nonno, mamma o papà) non ricorda le cose di base, dimentica le date, i nomi degli oggetti o non riconosce nemmeno le persone? Questo indica chiaramente una sorta di disturbo mentale o malattia mentale. L'automedicazione in questo caso non è efficace e persino pericolosa. Pillole e farmaci presi da soli, senza prescrizione medica, nella migliore delle ipotesi alleviano temporaneamente le condizioni del paziente e alleviano i sintomi. Nel peggiore dei casi, causeranno danni irreparabili alla salute umana e porteranno a conseguenze irreversibili. Anche il trattamento alternativo a casa non è in grado di portare i risultati desiderati, non un singolo rimedio popolare aiuterà con la malattia mentale. Facendo loro ricorso, sprecherai solo tempo prezioso, che è così importante quando una persona ha un disturbo mentale.

Se il tuo parente ha una memoria scarsa, completa perdita di memoria o altri segni che indicano chiaramente un disturbo mentale o una malattia grave, non esitare, contatta la clinica psichiatrica privata "Salvation".

Perché scegliere noi?

La clinica della salvezza tratta con successo paure, fobie, stress, disturbi della memoria e psicopatia. Forniamo assistenza in oncologia, cure per pazienti dopo un ictus, cure ospedaliere per anziani, pazienti anziani, cure contro il cancro. Non rifiutiamo il paziente, anche se ha l'ultimo stadio della malattia.

Molte agenzie governative sono riluttanti ad assumere pazienti tra i 50 ei 60 anni. Aiutiamo tutti coloro che applicano e eseguono volontariamente il trattamento dopo 50-60-70 anni. Per questo abbiamo tutto ciò di cui hai bisogno:

  • pensione;
  • casa di riposo;
  • ospizio al capezzale;
  • infermieri professionisti;
  • sanatorio.

La vecchiaia non è un motivo per lasciare che la malattia faccia il suo corso! La terapia e la riabilitazione complesse offrono tutte le possibilità di ripristinare le funzioni fisiche e mentali di base nella stragrande maggioranza dei pazienti e aumentano significativamente l'aspettativa di vita.

I nostri specialisti utilizzano metodi moderni di diagnosi e trattamento, i farmaci più efficaci e sicuri, l'ipnosi. Se necessario, viene effettuata una visita a domicilio, dove i medici:

  • viene effettuato un primo esame;
  • si stanno chiarendo le cause del disturbo mentale;
  • viene fatta una diagnosi preliminare;
  • viene rimosso un attacco acuto o una sindrome da sbornia;
  • nei casi più gravi, è possibile costringere il paziente a essere ricoverato in ospedale - un centro di riabilitazione di tipo chiuso.

Il trattamento nella nostra clinica è poco costoso. La prima consulenza è gratuita. I prezzi per tutti i servizi sono completamente aperti, includono il costo di tutte le procedure in anticipo.

I parenti dei pazienti fanno spesso domande: "Dimmi cos'è un disturbo mentale?", "Consigliare come aiutare una persona con una malattia grave?", "Per quanto tempo ci convivono e come prolungare il tempo assegnato?" Riceverai una consulenza dettagliata nella clinica privata "Salvation"!

Forniamo un vero aiuto e curiamo con successo qualsiasi malattia mentale!

Consulta uno specialista!

Saremo felici di rispondere a tutte le tue domande!

Sindrome amnesica nell'alcolismo

L'abuso di alcol porta a vari disturbi mentali. Tuttavia, non cambia solo il comportamento umano, ma anche lo stato del suo corpo. La compromissione della memoria, come uno dei sintomi più importanti, è una conseguenza dello sviluppo della sindrome amnesica nell'alcolismo. Ha le sue cause di sviluppo, sintomi di manifestazione e trattamenti che aiutano nel ripristino delle funzioni cognitive..

Sindrome amnesica

Oggi molte persone abusano di bevande alcoliche. Il risultato di questa dipendenza è una violazione di varie funzioni del corpo, nonché un cambiamento nella psiche. Una delle conseguenze dell'abuso di alcol è la sindrome amnesica alcolica, che ha un altro nome: sindrome di Korsakov o psicosi di Wernicke-Korsakov.

Questa condizione è caratterizzata da perdita di memoria, disorientamento di una persona nel luogo e nel tempo, nonché dalla comparsa di falsi ricordi..

Perché questa malattia viene presa in considerazione sul sito web dell'assistenza psichiatrica psymedcare.ru? L'abuso di alcol può provocare lo sviluppo di una malattia che porterà alla morte. Inoltre, la sindrome amnesica rende una persona disabile, asociale e persa nella propria vita. Questo fenomeno si verifica sullo sfondo dell'alcolismo sviluppato, cioè parla dell'abuso di bevande alcoliche.

Poiché le persone raramente ammettono a se stesse di essere malate e hanno bisogno di aiuto, solo grazie all'iniziativa dei cari dell'alcolista sarà possibile riportarlo in uno stato di salute. Se iniziano a svilupparsi malattie, come l'epilessia alcolica o la polineuropatia alcolica, la sindrome amnesica diventa solo un problema minore. La persona non verrà curata da sola, quindi l'aiuto di specialisti e il supporto dei propri cari.

Sindrome amnesica organica

Nel 15% dei casi si sviluppa la sindrome amnesica organica, caratterizzata da amnesia (perdita di memoria). Le ragioni del suo verificarsi sono:

  • Trauma cranico.
  • Infezioni.
  • Ematomi.
  • Tumori.
  • Epilessia.
  • Ipossia.
  • Processi degenerativi.
  • Avvelenamento da monossido di carbonio a seguito della terapia con insulinoma.

Episodi a breve termine di amnesia si verificano con ictus, svenimento e accidente cerebrovascolare.

La sindrome amnesica organica è definita dai seguenti sintomi clinici:

  1. Compromissione della memoria, quando diminuisce o si verificano vari tipi di amnesia: retrograda, fissazione, anterograda. Con una lesione cerebrale traumatica, la perdita di memoria diventa un must.
  2. Archiviazione in memoria e riproduzione di eventi correnti.
  3. Ictus e malattie cerebrali.
  4. Preservazione della coscienza e dell'attenzione.

Più la malattia progredisce, più è difficile aiutare il paziente a ripristinare completamente le sue funzioni. Come trattamento, la causa della sua comparsa viene eliminata. Inoltre, qui sono collegati vari metodi terapeutici per il recupero della memoria:

  • Riqualificazione.
  • Circondare il paziente con simboli e immagini di ciò che dovrebbe ricordare.

Inoltre, vengono utilizzati farmaci che dovrebbero fermare la reazione negativa del paziente alla sua condizione, oltre a riprendere le funzioni cognitive:

  1. Nootropics.
  2. Antidepressivi triciclici.
  3. Vitamine.
  4. Ansiolitici.

La sindrome amnesica organica è il risultato di danni organici, inclusi gli effetti dell'alcol.

Sintomi della sindrome amnesica

Il sintomo principale della sindrome amnesica è la compromissione della memoria di vario genere. Molti alcolisti non ricordano da molto tempo gli eventi che accadono loro. Potrebbero dimenticare come hanno trascorso il loro tempo, con chi hanno parlato, quali domande sono state poste e quali argomenti sono stati discussi. A volte le persone eseguono le stesse azioni, perché non riescono a ricordare di averle già eseguite..

La memoria verbale, figurativa ed emotiva è compromessa. La sindrome amnesica si manifesta nell'amnesia retrograda - quando una persona non ricorda cosa gli è successo prima dell'esacerbazione della condizione. Tuttavia, rimangono ricordi del lontano passato. E più vanno avanti, più brillanti sono i ricordi..

Il disorientamento è un altro sintomo della sindrome di Korsakoff. Prima di tutto, una persona non è in grado di navigare nel tempo. Potrebbe anche non ricordare che periodo dell'anno e del mese siano. Il disorientamento nello spazio può essere lieve o grave. Una persona con grave disorientamento potrebbe anche non sapere dove si trova la propria casa o il proprio letto nell'appartamento..

La perdita di memoria porta al desiderio di colmare le lacune. I falsi ricordi sono un altro sintomo della sindrome amnesica, che si manifesta in due forme:

  1. La pseudo-reminiscenza è quando una persona cerca di riempire gli spazi vuoti con i ricordi del passato che gli sono realmente accaduti. Ad esempio, mentre è in ospedale, una persona può pensare di essere appena tornata dal lavoro..
  2. Confabulazione: colmare le lacune con ricordi immaginari di natura fantastica. Ad esempio, una persona può dire di aver volato nello spazio. La confusione confabulatoria è caratterizzata da un discorso incoerente con conservazione della coscienza, così come da copiose storie di fantasia di disorientamento.

Altri segni di sindrome amnesica sono:

  • Falso riconoscimento: quando le persone familiari non vengono riconosciute e gli estranei sono percepiti come persone care.
  • Funzione cognitiva compromessa.
  • Incapacità di notare l'incoerenza dei tuoi giudizi con la realtà della vita.
  • Inattività, mancanza di volontà e motivazione.
  • Agitazione motoria con oscurità della coscienza.
  • Stato d'animo apatico o apatico-euforico.
  • Ipossia cerebrale.
  • Debolezza muscolare.
  • Prurito della pelle.
  • Crampi agli arti.
  • Cambiamento di sensibilità.

Cause della sindrome amnesica

Quali sono le cause della sindrome amnesica identificate dagli scienziati? Questa malattia si manifesta spesso dopo l'intossicazione del corpo. Questo è spesso alcol. Tuttavia, possono essere osservati anche farmaci, tossine, ecc. La sindrome amnesica alcolica è considerata la più comune.

Altre cause della sindrome amnesica sono:

  • Carenza di vitamina B1.
  • Lesione cerebrale (shock).
  • Malattie infettive nel cervello.
  • Tumori.
  • Ipossia.
  • Compromissione della circolazione sanguigna nel cervello.
  • Avvelenamento durante la gravidanza.
  • Violazione del sistema nervoso centrale.
  • Diabete mellito e altri disturbi metabolici.

La carenza di vitamina B1 si sviluppa sullo sfondo di una dieta che le donne seguono spesso. La mancanza di un'alimentazione adeguata con l'aggiunta di alcol porta allo sviluppo della malattia.

Vale la pena parlare di predisposizione genetica? La sindrome amnesica è una conseguenza degli effetti negativi sul corpo. Pertanto, anche con una predisposizione, una persona potrebbe non ammalarsi se aderisce a uno stile di vita sano. Tuttavia, qualsiasi peggioramento della salute può provocare una malattia, soprattutto quando si tratta degli effetti dell'alcol..

A volte i fattori che portano alla malattia vengono combinati. Quindi, i lividi alla testa durante l'intossicazione da alcol non sono casi rari. Se una persona è malata di una malattia grave, mentre beve alcol, questo può anche portare allo sviluppo della sindrome amnesica. Una persona mette costantemente alla prova il proprio corpo. Se è forte, i sintomi della malattia non appariranno presto. Tuttavia, con un corpo indebolito, la malattia si svilupperà in tenera età..

Trattamento per la sindrome amnesica

L'anosognosia - negazione della propria malattia - è una caratteristica dei pazienti, i cui parenti dovrebbero diventare gli iniziatori del loro trattamento. La causa principale della malattia è l'intossicazione da alcol. Il trattamento per la sindrome amnesica inizia con l'eliminazione delle tossine dal corpo. Se allo stesso tempo si nota una malattia, vengono prescritti farmaci per eliminarla..

La cosa principale nel trattamento della sindrome amnesica è la ripresa delle funzioni cerebrali. Qui viene ripresa la circolazione sanguigna, così come i processi metabolici. Ciò è dovuto alla prescrizione di vitamine e nootropi.

In caso di carenza di vitamina B1, viene prescritta la somministrazione endovenosa. Il paziente segue una dieta speciale ricca di proteine ​​e carboidrati poveri.

Anche la psicoterapia diventa importante, quando una persona risolve i suoi problemi interni, spingendola a ricorrere a sostanze tossiche. È molto importante che una persona voglia sbarazzarsi della cattiva abitudine. Tutto il suo trattamento è mirato a questo, perché non ci sarà sindrome se una persona non si rovina la salute.

Il trattamento richiede spesso più di un mese. Se un paziente farmacologico può essere curato per 2-3 mesi, allora si sottopone a psicoterapia per almeno 6 mesi. Spesso il medico ha a che fare con la riluttanza di una persona a liberarsi della sua abitudine. La familiarizzazione del paziente con le immagini dello sviluppo della sua malattia, la conoscenza di persone che hanno subito un trattamento e hanno raggiunto il successo o l'aggravamento della situazione diventano efficaci qui. È spesso consigliabile che una persona partecipi a corsi di formazione anonimi, dove le persone condividono le loro esperienze, esperienze e tentativi di recupero, sostenendosi a vicenda..

Se non trattata, la malattia progredisce e diventa cronica.

Previsione

Nessun medico può garantire una prognosi di successo del trattamento. Solo nelle prime fasi è possibile una cura completa con il ripristino delle funzioni cognitive. Il trattamento tardivo di solito si traduce in un recupero fisico, ma con una varietà di disturbi cognitivi, incluso il deficit della memoria.

La malattia non influisce sull'aspettativa di vita. Tuttavia, la capacità di adattarsi socialmente al mondo esterno si sta deteriorando. Una persona diventa limitata nelle sue capacità, specialmente in quelle intellettuali. E una parziale incapacità di ricordare e riprodurre le informazioni porta a una diminuzione della capacità lavorativa e della produttività..

Una persona deve apprendere abilità e conoscenze precedenti che sono state perse nel processo di amnesia. Ci vuole tempo e voglia. A ciò si aggiunge la necessità di smettere di bere alcolici, che non è sempre supportato dal desiderio personale di una persona. Se il paziente ritorna alla sua cattiva abitudine, tutte le misure terapeutiche falliranno.

Spesso le persone care devono diventare infermiere permanenti per il paziente. La sua parziale limitazione lo fa aiutare. È anche importante monitorare il paziente in modo che non prenda bevande alcoliche..

Se una persona non viene curata, la demenza alcolica - la demenza sostituirà la sindrome amnesica.

Sindrome amnesica

La sindrome amnesica è una disfunzione mentale caratterizzata da una grave compromissione di un processo cognitivo come la memoria. Con questo disturbo, si nota il verificarsi di falsi ricordi, la perdita della capacità di navigare nello spazio o nel tempo. La sindrome amnesica si verifica quando il sistema limbico del cervello è interessato. Le cause di questo disturbo includono il trasferimento di vari disturbi infettivi, che sono accompagnati da danni al sistema nervoso, ipossia cerebrale. Inoltre, questa condizione può verificarsi come conseguenza del trasferimento di traumi cranici e disturbi dell'afflusso di sangue cerebrale. La sindrome amnesica più comunemente diagnosticata nell'alcolismo è dovuta alla mancanza di vitamine del sottogruppo B..

Cause della sindrome amnesica

Si possono distinguere numerose condizioni organiche e fattori patologici che sono possibili cause dello sviluppo del disturbo in questione. Ma la sindrome prevalentemente amnesica si verifica quando sono interessate le formazioni temporali mediali e diencefaliche (ad esempio, i corpi papillari, il fornice del cervello).

Spesso il fattore che determina lo sviluppo della patologia descritta è l'insufficienza talamica causata dall'alcolismo cronico. Altri fattori che causano questo disturbo possono essere lesioni cerebrali, alterazioni degenerative, processi tumorali e ipossia cerebrale..

Di seguito sono riportati i fattori che provocano lo sviluppo della sindrome amnesica:

- processi tumorali nel cervello;

- carenza di tiamina causata da digiuno prolungato, carcinoma gastrico, intossicazione da alcol;

- trauma cranico con danno alla corteccia cerebrale;

- emorragie subaracnoidee dovute a rottura di un aneurisma, ipertensione, malformazione artero-venosa;

- patologia vascolare (necrosi ippocampale bilaterale derivante da un blocco dovuto ad embolia arteriosa oa seguito di trombosi);

- intossicazione da ossido di isoniazide, carbonio, arsenico, piombo;

- malattie cerebrali degenerative, per esempio, demenza senile o una patologia chiamata malattia di Alzheimer;

- ematomi o ipossia cerebrale dovuti a vari motivi;

- danno bilaterale alla regione del sistema limbico (ippocampo), generato dalla chirurgia;

- a causa della terapia con insulinoma;

- trasferimento di infezioni intracraniche, encefalite, meningite.

Lo sviluppo di episodi amnesici a breve termine è osservato con svenimenti, patologie transitorie della circolazione cerebrale e ictus.

Sindrome amnesica organica

Si notano i seguenti sintomi principali della sindrome amnesica, che sono sempre presenti, ma possono variare in gravità. Questi includono l'amnesia retrograda, che è un disturbo della capacità di ricordare fatti recenti (cioè, il paziente dimentica eventi che ha ricordato prima dell'inizio della malattia) e l'amnesia anterograda, che è un disturbo della capacità di ricevere nuove informazioni, in altre parole, il paziente non è in grado di formare nuovi ricordi. Altri processi cognitivi che dipendono dalla memoria sono meno compromessi. I processi cognitivi che dipendono dal normale funzionamento della memoria includono l'orientamento spaziale, la capacità di concentrazione, l'astrazione uditiva e visiva. Gli individui che soffrono della patologia in esame diventano dipendenti da altri individui, mancanza di iniziativa e, in generale, compiacenti.

Sindrome amnesica, che cos'è? La caratteristica principale del disturbo in questione è una profonda distruzione della memoria a breve termine. In questo caso, la gravità delle violazioni dipende dall'eziologia e dalla gravità della malattia. In questo caso la memoria "immediata" non viene disturbata, cioè i pazienti conservano la capacità di riprodurre frasi o serie di numeri subito dopo averle pronunciate.

Un individuo affetto da sindrome amnesica può ricordare eventi subito dopo il loro verificarsi, ma dopo dieci minuti o dopo un paio d'ore non è più in grado di ricordare. Viene mantenuta anche la capacità di ricordare eventi lontani. Secondo una serie di studi, la disfunzione della memoria non sempre consiste in una violazione assoluta della memorizzazione..

Oltre alle manifestazioni di cui sopra, si possono distinguere sintomi concomitanti della sindrome amnesica, come le confabulazioni, consistenti nell'inventare risposte pronte da parte dei pazienti o in una descrizione dettagliata di eventi immaginari, una diminuzione delle capacità critiche, disorientamento in se stessi e nel tempo. Ci sono anche violazioni dalla sfera emotivo-volitiva, come l'apatia e l'appiattimento emotivo. Pertanto, con questo disturbo, il disturbo della memoria sotto forma di amnesia retrograda, anterograda e fissativa si nota non solo sullo sfondo della demenza o del delirio..

La prognosi della patologia descritta dipende, prima di tutto, dal decorso del disturbo sottostante.

La sindrome amnesica nell'alcolismo corrisponde alle principali manifestazioni del disturbo amnesico organico. È anche caratterizzato da un disturbo cronico della memoria per eventi recenti, interruzione dell'ordine degli eventi, senso del tempo, capacità di assimilare nuove informazioni..

Per diagnosticare la sindrome amnesica, sono necessarie le seguenti manifestazioni:

- la presenza di disfunzione della memoria per eventi accaduti di recente;

- perdita di memoria anterograda e retrograda;

- una diminuzione della capacità di riprodurre gli eventi che si sono verificati nell'ordine inverso;

- storia di ictus o danno cerebrale;

- nessuna violazione nella riproduzione immediata dei dati, disturbi della coscienza e dell'attenzione, menomazione intellettuale generalizzata.

La patologia in esame è caratterizzata dalla specificità dell'età, poiché può essere estremamente rara nei bambini. In un bambino, questa malattia si manifesta più probabilmente con disorientamento spaziale e temporale, nei giovani si manifesta anche disorientamento e l'amnesia si manifesta sotto forma di sostituzione delle "lacune" della memoria con ricordi precedenti..

Trattamento della sindrome amnesica

Il disturbo in questione può essere acuto o cronico.

La sindrome amnesica alcolica senza l'intervento di specialisti e una terapia adeguata può durare da due a quindici anni. La gravità e la durata del corso dipendono dalla quantità di bevande contenenti alcol consumate e dal mantenimento dell'attività vitale dell'alcolista da parte dell'ambiente circostante.

Affinché il trattamento della sindrome amnesica sia efficace, è necessario, prima di tutto, abbandonare completamente il consumo di alcol. Cioè, il trattamento dovrebbe iniziare con l'eliminazione della dipendenza da alcol, che di solito si verifica in un ospedale..

È particolarmente importante quando viene diagnosticata la sindrome amnesica nell'alcolismo, cercare di prevenire il verificarsi dell'encefalopatia di Wernicke. È possibile prevenire lo sviluppo di questa patologia in un paziente con alcolismo prescrivendo alte dosi di cloruro di tiamina e una serie di altre vitamine..

I dosaggi massicci terapeutici di tiamina sono 50-100 mg al giorno. Mostra anche la nomina di corsi di Cerebrolysin e nootropics per migliorare il metabolismo cerebrale, da cui dipende un adeguato funzionamento e prestazioni del cervello. Le vitamine sono solitamente prescritte come iniezioni intramuscolari per un rapido targeting e come compresse (per via orale) come misure di supporto. Pertanto, il trattamento richiede un periodo piuttosto lungo..

Tuttavia, questo tipo di trattamento presenta una serie di svantaggi, vale a dire l'impossibilità di ripristinare i neuroni distrutti, la mancanza di impatto sui meccanismi patogenetici. Anche la massiccia terapia vitaminica è inefficace a causa dell'impossibilità di ripristinare le funzioni neurodinamiche interessate. Inoltre, l'uso di grandi dosi di tiamina può portare a reazioni allergiche, ad esempio prurito, edema di Quincke, orticaria, fino allo sviluppo di shock anafilattico. Oltre alle misure di cui sopra, si consiglia anche di seguire una dieta per il rapido recupero della memoria. La dieta quotidiana dovrebbe includere cibi ricchi di contenuto di vitamina B..

La sindrome amnesica alcolica va curata, poiché il cervello umano, per la presenza di "lacune", tenderà a riempire i frammenti mancanti con eventi inventati o altri ricordi. Inoltre, la finzione sarà così realistica che una persona con alcolismo ci crederà. Se la malattia non è causata dall'abuso di bevande alcoliche, causato da un trauma acuto, dal trasferimento di una malattia infettiva o da una conseguenza negativa di un intervento chirurgico, allora deve essere trattata parallelamente alla patologia sottostante. Ad un paziente affetto da sindrome amnesica vengono prescritti agenti specifici che "innescano" il funzionamento attivo del cervello, stimolando i processi metabolici.

Il trattamento della sindrome amnesica organica, così come la terapia della patologia causata dall'alcolismo, dovrebbe includere grandi dosi di nootropi, neuroprotettori e vitamine. In presenza di psicosi, si consiglia la nomina di neurolettici a piccole dosi. I farmaci per migliorare la memoria sono inefficaci. Aiuta anche la farmacoterapia, volta ad alleviare l'ansia e l'anti-agitazione, strutturando lo spazio circostante.

Autore: Psiconeurologo N.N. Hartman.

Dottore del Centro Medico e Psicologico PsychoMed

Le informazioni fornite in questo articolo sono destinate esclusivamente a scopo informativo e non possono sostituire la consulenza professionale e l'assistenza medica qualificata. Al minimo sospetto della presenza di sindrome amnesica, assicurati di consultare il tuo medico.!

Sindrome amnesica alcolica

La sindrome amnesica alcolica è caratterizzata da una compromissione cronica della memoria per eventi recenti, senso del tempo e ordine degli eventi, nonché capacità di assimilare nuovo materiale. Va notato che nella sindrome amnesica alcolica, la memoria per eventi lontani è prevalentemente compromessa, ma viene preservata la riproduzione diretta degli eventi.

Questa intestazione ICD-10 include anche la psicosi o sindrome di Korsakov, ad es. encefalopatia alcolica. Le encefalopatie alcoliche comprendono un gruppo di psicosi metallo-alcoliche combinate con disturbi somatici e neurologici sistemici, che sono spesso predominanti nel quadro clinico del disturbo..

Le encefalopatie alcoliche si dividono in acute e croniche, includono: encefalopatia acuta di Gaie-Wernicke, psicosi cronica di Korsakov e altre encefalopatie di genesi alcolica. L'encefalopatia alcolica, di regola, si sviluppa sullo sfondo di un grave alcolismo cronico, il suo terzo stadio, procedendo con abbuffate prolungate e prolungate o ubriachezza continua con cambiamenti pronunciati della personalità, fino al degrado mentale e sociale. Il periodo prodromico da alcune settimane a un anno o più, di regola, è accompagnato da un carico somatico sotto forma di gastrite cronica, ulcera gastrica e ulcera duodenale, cirrosi epatica ed epatite, ecc. Spesso si verificano nausea e vomito, bruciore di stomaco, eruttazione, dolore addominale, diarrea può essere sostituito dalla stitichezza. L'appetito diminuisce, fino ad una correzione, aumenta l'esaurimento fisico.

Il disturbo del sonno si manifesta con sonnolenza durante il giorno e insonnia di notte. Le parestesie compaiono in varie parti del corpo, manifestazioni convulsive nei muscoli del polpaccio, nelle dita dei piedi e nelle mani. Si notano disturbi della vista, atassia, vertigini e tremore intenzionale.

In termini di gravità e durata, l'encefalopatia alcolica acuta può essere suddivisa condizionatamente in tre sottotipi: la prima è l'encefalopatia alcolica di Gaie-Wernicke, la seconda è l'encefalopatia mitigata e la terza è l'encefalopatia alcolica "iperacuta".

L'encefalopatia di Gaie-Wernicke si sviluppa principalmente negli uomini di età compresa tra 30 e 50 anni, a volte più anziani. La clinica della fase iniziale è caratterizzata da disturbi deliranti con illusioni visive e allucinazioni scarse, frammentarie monotone e statiche. Le suddette manifestazioni procedono sullo sfondo di una componente ansiosa con eccitazione motoria, "silenziosa" in uno spazio ristretto o letto alla maniera di azioni stereotipate di contenuto quotidiano o professionale. I pazienti sono inaccessibili al contatto vocale, possono periodicamente verificarsi condizioni di completa immobilità e tensione muscolare (stupore). A volte i pazienti gridano indistintamente frasi individuali, parole, borbottano qualcosa. I disturbi del linguaggio delle manifestazioni deliranti iniziali sono simili ai disturbi mentali, la somiglianza è migliorata sullo sfondo di un delirio esagerato. A volte la comparsa dei sintomi di stordimento è preceduta da uno stupore "apatico".

In futuro, la gravità delle manifestazioni cliniche aumenta, durante il giorno c'è un assordamento della coscienza o della sonnolenza, con un crescente deterioramento della condizione - stupore (sindrome pseudoencefalitica), che si trasforma in coma. La gravità delle manifestazioni psicopatologiche in questa forma di encefalopatia è sempre combinata con il livello dei disturbi somatoneurologici.

I disturbi neurologici più caratteristici sono: ipercinesia complessa (contrazioni fibrillari di gruppi e sistemi muscolari, movimenti e spasmi coreiformi, atetoidi e altri). L'intensità e la prevalenza dell'ipercinesia è variabile, così come i disturbi del tono muscolare sotto forma di iper- o ipotensione. I sintomi dell'automatismo orale sono costanti: proboscide, stiramento spontaneo delle labbra e riflessi di presa. Nello stadio esteso e talvolta terminale della malattia, l'atassia è sempre presente. I "sintomi oculari" sono caratterizzati da nistagmo, ptosi, diplopia, strabismo, sguardo fisso. Dei disturbi oculomotori, il sintomo più antico e persistente è un nistagmo orizzontale di ampia portata. Ci sono disturbi pupillari sotto forma di sintomo di Goodden: miosi, anisocoria, indebolimento della reazione alla luce, fino alla sua completa scomparsa e violazione della convergenza. Segni di iperpatia e polineurite sono accompagnati da lieve paresi e segni piramidali. I sintomi meningei si manifestano con un torcicollo.

I disturbi somatici si verificano sullo sfondo dell'ipertermia. Un segno prognostico sfavorevole è un aumento della temperatura corporea fino a 40-41 ° C. Il viso di un tale paziente sembra gonfio o grasso, la lingua è cremisi, si contrae, le papille lungo i bordi sono levigate. La pelle è secca con desquamazione o viceversa, umida, con abbondante, sotto forma di gocce di rugiada, sono possibili sudorazione, disturbi trofici, si formano rapidamente piaghe da decubito necrotiche estese. I pazienti sono fisicamente esausti, gli arti sono edematosi, la respirazione è rapida, la tachicardia e l'aritmia sono costanti, la pressione sanguigna diminuisce e si verificano stati di collasso. Spesso ci sono frequenti movimenti intestinali, il fegato è ingrossato e doloroso.

La formula del sangue è caratterizzata da leucocitosi, con uno spostamento nucleare a sinistra. Quando la pneumoencefalografia rivela il fenomeno dell'idrocefalo (espansione dei ventricoli laterali). La morte si verifica spesso a metà o verso la fine della seconda settimana. Abbastanza spesso, le malattie intercorrenti adiacenti, in particolare la polmonite stagnante, conducono alla morte..

Nel processo di terapia attiva nei giorni 3-10, dopo la manifestazione, la gravità delle manifestazioni cliniche subisce una riduzione secondo il tipo di "intervalli luminosi", della durata da uno a più giorni. Il segno più patomonico del recupero è la normalizzazione del sonno. Il periodo di guarigione dalla psicosi dura 3-6 settimane o più e l'esito dell'encefalopatia di Gaie-Wernicke è la sindrome psicoorganica di varia gravità, durata e struttura, così come la sindrome di Korsakov - più spesso nelle donne e negli uomini - sintomi di pseudoparalisi.

La sindrome amnesica alcolica è anche inclusa nella struttura dell'encefalopatia acuta mitigata, descritta per la prima volta da S.S. Korsakov nel 1887. Il quadro clinico del periodo prodromico, della durata di 1-2 mesi, è caratterizzato da disturbi astenici con grave irritabilità, iperestesia, umore basso, disturbi del sonno e disturbi dispeptici. La manifestazione del processo procede sotto forma di lievi disturbi deliranti durante la notte e durante il giorno è caratterizzata dalla presenza di disturbi d'ansia-ipocondriaci e disforici. I disturbi nella funzione della memoria sono chiaramente manifestati, i disturbi neurologici autonomi sono espressi, ma non in modo significativo. Dopo la risoluzione delle manifestazioni acute, rimane un pennacchio astenico-depressivo. La riduzione dei sintomi astenici è più veloce delle disfunzioni della memoria.

Attualmente, le encefalopatie alcoliche croniche sono rare, la più tipica è la psicosi di Korsakov (paralisi alcolica, psicosi polineuritica), si riferisce all'encefalopatia cronica e si sviluppa gradualmente, principalmente negli uomini, dai 40 ai 50 anni e oltre. È una conseguenza di una struttura complessa o di un grave delirio o di un'encefalopatia alcolica acuta di Gaie-Wernicke. L'immagine del periodo dispiegato è caratterizzata da una triade di sintomi: amnesia, disorientamento e confabulazione. Insieme all'amnesia da fissazione, il ricordo degli eventi che hanno preceduto l'insorgenza della malattia (amnesia retrograda) soffre in una certa misura. La valutazione del passare del tempo ne risente e la sequenza degli eventi viene interrotta. I disturbi confabulatori compaiono nel corso di una conversazione con un paziente e sono di natura professionale o di carattere familiare, quotidiano. A volte ci sono confabulazioni sotto forma di complesse storie e avventure fantasy. L'amnesia da fissazione e le confabulazioni sono accompagnate da disorientamento amnesico più o meno pronunciato nel luogo, nel tempo e nell'ambiente.

Tali pazienti hanno una coscienza della malattia. Si lamentano di scarsa memoria, cercano di nascondere il loro difetto utilizzando vari metodi e tecniche comportamentali. I disturbi neurologici si manifestano sotto forma di neurite delle estremità: atrofia muscolare, ridotta sensibilità, indebolimento o assenza (a volte aumentata) dei riflessi tendinei.

Il corso del processo ha un carattere regredito, mentre la riduzione dei disturbi neurologici procede più velocemente e meglio di quelle mentali. Nei giovani, soprattutto nelle donne, sono possibili miglioramenti significativi. In alcuni casi, il quadro clinico è accompagnato da sintomi residui di un difetto organico..

Questa categoria di disturbi comprende le seguenti forme di encefalopatia alcolica, comprese le forme rare:

La pseudoparalisi alcolica si sviluppa dopo un grave delirio ed encefalopatia alcolica, i disturbi mentali e neurologici assomigliano alla paralisi progressiva, il più delle volte demenza o forma espansiva.
Encefalopatia con un quadro di beriberi: predominano le manifestazioni neurologiche sotto forma di polineurite degli arti inferiori. I disturbi mentali si manifestano con sintomi astenici.
L'encefalopatia con sintomi di neurite retrobulbare è caratterizzata da una compromissione della visione corticale centrale o centrale, più su oggetti di colore rosso o bianco ed è associata a vari sintomi neurologici. I disturbi mentali si presentano sotto forma di una componente astenica.
L'encefalopatia dovuta alla stenosi della vena cava superiore si verifica in pazienti con alcolismo cronico affetti da cirrosi epatica. Si manifesta come un disturbo della coscienza in via di sviluppo acuto, che va dalla nubilazione al coma. Con un superficiale annebbiamento della coscienza, l'euforia prevale sotto forma di giocosità infantile o irritabilità e apatia. Caratterizzato da segni neurologici patologici pronunciati.
L'atrofia cerebellare alcolica (degenerazione alcolica limitata della corteccia cerebellare) si verifica prevalentemente negli uomini. La diagnosi differenziale viene eseguita con disturbi cerebellari transitori acuti dovuti a un singolo avvelenamento grave da alcol. È caratterizzato da sintomi neurologici pronunciati sotto forma di: squilibrio in posizione eretta e camminata, grave instabilità nella posizione di Romberg, tremore intenzionale, adiadococinesi, ipotensione muscolare, disturbi vestibolari. I disturbi mentali si manifestano nel quadro della sindrome psicoorganica. La diagnosi è confermata dalla pneumoencefalografia.
L'encefalopatia di Markiafawa-Bingyami (degenerazione centrale del corpo calloso) è caratterizzata da un inizio graduale simile a una grave degradazione alcolica. Dopo il periodo manifesto, spesso sotto forma di delirio, si sviluppano gravi sintomi neurologici e somatovegetativi. I sintomi mentali si manifestano nella clinica di pseudo-paralisi, amnesia da fissazione e confabulazioni. La morte in coma o la pazzia mentale e fisica si verifica entro pochi giorni o mesi dall'esordio.
La necrosi pontina centrale (mielinosi del ponte centrale) si verifica con disturbi mentali sotto forma di stupore apatico senza risposta all'ambiente, stimoli dolorosi, con conservata sensibilità al dolore. Si notano disturbi neurologici: tetraplegia con paralisi flaccida, sintomi di paresi del nervo facciale, "sintomi oculari", disturbi pseudobulbari, pianto violento.
La sclerosi corticale laminare di Morel si manifesta clinicamente con sintomi caratteristici della pseudoparalisi alcolica con lo sviluppo graduale della demenza e casi individuali di disturbi deliranti.

Sindrome amnesica

La sindrome amnesica è un disturbo psichiatrico che include un complesso di sintomi di danno al tessuto cerebrale e si manifesta nei segni caratteristici di uno stato amnesico con perdita del funzionamento cognitivo.

Questa è una patologia grave che desocializza fortemente una persona e influenza infinitamente gli aspetti comportamentali e, con una prognosi sfavorevole, può distruggere il nucleo della personalità. Questa non è una patologia caratteristica separata, ma una condizione che si verifica con una varietà di manifestazioni patologiche. Questo disturbo non è selettivo in termini di età o sesso, colpisce fortemente l'individuo e gli aspetti della sua vita.

Breve descrizione della malattia

La sindrome amnesica è un disturbo abbastanza noto. Una delle trame drammatiche preferite di molti lungometraggi è quella in cui viene mostrato che una persona che viene sorpresa in una battaglia è ferita, perde la memoria e poi vaga a lungo, cercando di trovare parenti, oppure diventa una persona diversa, partendo da una tabula rasa. Naturalmente, in realtà, tali lesioni non finiscono così rosee e molto raramente tali persone possono riprendersi completamente dopo una cosa del genere. Ma spesso nei film e nei libri questa sindrome è molto idealizzata..

Il termine amnesia deriva dalla lingua greca, in cui mnezus è memoria, e la particella "a" serve come una sorta di confutazione. Cioè, l'interpretazione letterale di questa sindrome è una sindrome da perdita di memoria e l'origine di questo episodio dipende dalla causa principale e dalle caratteristiche della patologia che ha causato la sindrome amnesica. Inoltre, la clinica e il grado di gravità sindromica differiscono..

La memoria è una caratteristica importante dei processi cognitivi umani. L'apprendimento e la componente emotiva presente in vari tipi di ricordi emotivamente colorati si basano su questa funzione. La memoria ha una grande quantità di substrato cerebrale coinvolto, che è responsabile di determinate funzioni. Ecco perché la compromissione della memoria è un sintomo molto traumatico che sconvolge l'intera famiglia, portando via i ricordi più preziosi e preziosi dalla testa dell'individuo. In caso di perdita di memoria, si verifica una violazione della funzione di memorizzazione, l'abilità di apprendimento di una persona è completamente disabilitata.

Questa sindrome ha una classificazione speciale secondo l'ICD; si riferisce contemporaneamente a un gran numero di patologie, poiché non fa parte di una sola patologia isolata. Le patologie più caratteristiche, che includono la sindrome amnesica nella loro sintomatologia, sono nella categoria F 00 - 09. Ma, oltre al fatto che la sindrome amnesica è inclusa nel quadro dei sintomi di diverse patologie, c'è anche un'intestazione separata nel decimo ICD, che consente la stadiazione della sindrome amnesica come un tutto separato diagnosi. Viene utilizzato quando è impossibile trovare un'altra spiegazione per questa sintomatologia, cioè c'è una genesi non rilevata. Allo stesso tempo, è indicato che la sua genesi non è stata chiarita, non ha una causa principale alcolica e non è provocata da altri farmaci psicoattivi. Anche la repentinità dell'insorgenza di questa sindrome è spesso indicata, poiché è sufficientemente significativa dal punto di vista diagnostico..

Cause

I cambiamenti patomorfologici in presenza di sindrome amnesica possono essere temporanei oa lungo termine, trasformandosi in danni organici. Spesso, i disturbi seguono dal diencefalo, catturando le collinette visive, come parti dell'ippocampo. I focolai patologici nelle parti del cervello di queste posizioni influenzano invariabilmente la qualità e il volume della memoria. A seconda del reparto danneggiato, possono risentirne diverse parti dei processi di memoria. I processi di memorizzazione delle forme possono essere interrotti e talvolta confusione in forme geometriche, a volte immagini e talvolta parole.

La malattia descritta causa tutti i tipi di patologie che colpiscono l'AN e il cervello.

La sindrome amnesica organica si forma in presenza di alcune catastrofi vascolari, ad esempio dopo condizioni di ictus. Si forma anche nelle lesioni traumatiche del tessuto cerebrale. Qualsiasi danno alle arterie, ai nervi, alla sostanza bianca, così come alla corteccia cerebrale può interrompere il funzionamento della memoria, dare un fallimento amnesico, fino alla comparsa della sindrome amnesica. Le emorragie, come gli ematomi di varia origine e localizzazione, possono portare a una sindrome simile. L'avvelenamento da CO (monossido di carbonio) può causare danni piuttosto ingenti al tessuto cerebrale, che si concludono con conseguenze molto negative.

Le lesioni temporali, come l'epilessia, possono anche portare la sindrome amnesica nella loro struttura. Anche il cancro, i processi cancerosi, diventa spesso un fattore scatenante per lo sviluppo di questa patologia, soprattutto rapidamente progredisce con danni alle pareti dei ventricoli.

Anche la malattia di Alzheimer è spesso la causa principale. Altri tipi di condizioni di demenza sono anche una causa principale comune della sindrome amnesica, questi includono la patologia di Kreutzfelt-Jakob, la demenza di Levy, le patologie della demenza vascolare, come l'aterosclerosi.

Portare allo sviluppo della malattia postcomotional disturbi derivanti dalla compressione di alcune aree del cervello. Esistono anche stati di amnesia transitoria globale, ma passeggera, che si formano per un breve periodo, ad esempio, dopo TIA (attacco ischemico transitorio). La patologia di Wernicke, l'encefalite erpetica generalizzata e la meningite tubercolare con granulomatosi ed essudati spesso provocano questa malattia.

Anche la sindrome amnesica nell'alcolismo è una causa molto comune. Gli alcolisti spesso sperimentano palinsesti: si tratta di vuoti di memoria a breve termine durante l'intossicazione da alcol. Inoltre, questa sindrome è possibile nelle immunodeficienze gravi e nelle gravi malattie somatovegetative con gravi danni al corpo. La sindrome amnesica nell'alcolismo nel suo principio fondamentale può avere una carenza di vitamine, in particolare del gruppo B, poiché le bevande alcoliche sono potenti antagoniste di queste vitamine.

La sindrome amnesica di Korsakov è un disturbo che si verifica quando il cervello è colpito. Infatti le sue cause profonde coincidono con le principali cause dell'insorgenza della sindrome amnesica, è solo che il disturbo stesso racchiude diverse caratteristiche specifiche. A volte la condizione della sindrome descritta è possibile negli psicotraumi acuti e negli affetti patologici. I pazienti isterico hanno anche la sindrome amnesica nella loro struttura, ma non è tipica ed è caratterizzata da pseudodemenza.

Sintomi

La sindrome amnesica organica si forma con lesione organica della NA. Ma manca di amnesia fissativa, dimenticando che si estende agli eventi in streaming..

Se un evento trauma cranico ha portato a una manifestazione patologica, allora si forma più spesso l'amnesia retrograda. In un tale scenario, gli eventi che hanno preceduto l'infortunio vengono dimenticati. A volte è anche possibile che aspetti memorabili cadano su eventi che si sono verificati dopo un trauma, quindi si forma un'amnesia anterograda.

La sindrome amnesica di Korsakov è caratterizzata dalla presenza di sintomi abbastanza caratteristici. Può essere produttivo e non produttivo. La valutazione delle condizioni di un paziente con demenza può avere sintomi amnesici oltre che stordimento. Ciò accade in uno stato di sindrome post-traumatica nelle lesioni acute. Nel lontano periodo traumatico, lo stato traumatico cambia dallo stordimento alla classica sindrome amnesica. La sindrome amnesica di Korsakov ha i seguenti componenti: amnesia da fissazione, un difetto di memoria, inoltre, c'è una violazione dell'orientamento nei punti di riferimento spazio-temporali. Ma l'orientamento autopsichico è completamente preservato, soprattutto nei periodi iniziali. Si tratta di informazioni sufficientemente profonde che vengono conservate in memoria per il tempo più lungo possibile. Con questa sindrome, sono possibili le confabulazioni: questi sono fantastici sostituti di quelle parti delle informazioni perse che il paziente aveva prima. In questo caso, il paziente può raccontare eventi completamente fantastici che si formano in modo completamente inaspettato. Queste storie sono completamente prive di realtà, un paziente che è in ospedale da un mese racconta di essere volato nello spazio ieri. Con le pseudo-reminiscenze, il paziente sostituisce gli eventi che la sua memoria ha perso con i propri eventi del passato. Allo stesso tempo, una vecchia nonna, in pensione da 20 anni, afferma che ieri ha tenuto 5 lezioni in classi diverse. E in gioventù sarebbe stato vero, ma al momento dell'esame è una pseudo-reminiscenza.

Nella demenza c'è un sintomo di criptomnesia, che si manifesta nella sostituzione di eventi effettivamente persi dalla memoria con quelli che il paziente ha mai letto o visto. Spaccia le storie che ha letto come eventi della sua vita, ma questo accade inconsciamente.

La sindrome amnesica nell'alcolismo ha sintomi simili a quelli di Korsakov, ma ha anche caratteristiche distintive. Il principale sintomo distintivo della mancanza di vitamine del gruppo B sarà la polineuropatia, che si manifesta nella sconfitta dell'AN periferica. Inoltre, naturalmente possono esserci tutti i sintomi dell'alcolismo e le idee deliranti di gelosia, che sono molto caratteristici dell'alcolismo prolungato..

La sindrome amnesica dopo aver subito l'ECT ​​(terapia elettroconvulsivante) non è rara, quindi Hemingway ha perso la capacità di scrivere dopo il trattamento per la depressione. Queste sono di solito condizioni transitorie, ma ancora molto debilitanti per il paziente. La memoria ritorna gradualmente, ma a volte rimangono elementi di perdita. Se la sindrome amnesica è innescata dalla demenza classica, la memoria si perde secondo la legge di Ribbo, dai ricordi emotivamente neutri a quelli emotivamente colorati, dai ricordi degli adulti ai ricordi dell'infanzia, e dal privato al generale. Questa legge è caratteristica di tutte le demenze ed è una caratteristica distintiva.

Trattamento

L'individuazione di questa sindrome è molto semplice, ci sono molti test, come l'MME, che valutano il grado di perdita cognitiva. A seconda degli indicatori del test, viene utilizzata una terapia diversa delle manifestazioni patologiche.

La sindrome amnesica causata dalla demenza non può essere fermata e il paziente non può essere riportato alle sue buone condizioni originali. Ma quando si assumono farmaci, è possibile rallentare il processo al livello identificato, il che consentirà di mantenere adeguatamente lo stato di funzionamento della vita. Inoltre, vengono mostrati farmaci che rallentano i processi anabolici nel corpo di un individuo; di questi farmaci, vengono utilizzati Mema, Memantine, preparati di Ginkgo biloba - Bilobil, hanno anche un effetto terapeutico.

Sono disponibili anche trattamenti patogenetici per la sindrome amnesica, la cui causa principale è il morbo di Alzheimer. Questi sono inibitori della colinesterasi, influenzano efficacemente le condizioni del paziente e aiutano a migliorare le sue condizioni generali.

Con la sindrome amnesica, che si è sviluppata a seguito dell'alcolismo, vengono utilizzati terapia vitaminica e agenti disintossicanti.

I metodi preventivi sono utili per prevenire lo sviluppo della demenza. La sindrome amnesica in condizioni post-ictus richiede un approccio responsabile e un'assistenza efficace con un gran numero di farmaci psicotropi neuroprotettivi e di supporto.

In presenza di sintomi psicotici combinati con la sindrome amnesica, vengono utilizzati farmaci antipsicotici. Le loro dosi sono ridotte al minimo per evitare gli effetti che hanno un impatto negativo sulla vecchiaia, perché in presenza di sostanze organiche, nelle persone anziane danno un alto rischio di effetti collaterali. Si utilizzano gocce Rispolept, Truxal, Triftazin, Tizercin, Aminazin, Rispolept.

In caso di funzioni cognitive compromesse, che sono presenti nella struttura della sindrome amnesica, per il trattamento vengono utilizzati nootropi, che influenzano il miglioramento della cognizione e delle capacità dello spettro del pensiero. Inoltre correggono alcuni degli effetti collaterali degli antipsicotici e stimolano l'attività mentale e fisica. La cosa principale è scegliere i nootropi per non provocare l'iperstimolazione dei tessuti cerebrali. Questi includono: piritinolo, pantogam, acido pantotenico, glicina, fenibut.

Per questi pazienti, l'allenamento cognitivo è molto utile per mantenere una linea di base delle prestazioni cognitive. Inoltre, un individuo che ha uno stato di ansia con sintomi amnesici richiede sedativi e sostegno familiare..