Anoressia negli adolescenti: cause, segni e trattamento

La patologia è sempre più comune tra i bambini, la patologia sta guadagnando slancio, quindi i genitori devono monitorare da vicino il comportamento del loro bambino. L'anoressia negli adolescenti si sviluppa quindi, più spesso le ragazze ne soffrono, se perdi i primi sintomi e segni della malattia, allora sarà difficile trattare le conseguenze. Le ragazze adolescenti sono più esigenti nei confronti del loro corpo rispetto ai ragazzi, il che nella maggior parte dei casi diventa un motivo per perdere peso, che non possono più fermare.

Cos'è l'anoressia negli adolescenti

Più spesso, i bambini sviluppano un tipo nervoso di patologia, che è una malattia psicologica, accompagnata da un disturbo alimentare. La malattia è caratterizzata da una perdita di peso intensa e stabile dovuta a una paura dell'obesità infondata e incontrollabile, un malinteso sul proprio corpo, che porta a gravi disturbi nei processi metabolici nel corpo.

L'anoressia nei bambini è paragonabile alla tossicodipendenza e all'alcolismo, perché un adolescente non si rende conto di tutta la nocività del suo desiderio di perdere peso finché non compaiono sintomi e conseguenze gravi, come nella foto. La necessità di sbarazzarsi di chili in più è perseguita da più ragazze che ragazzi. Per ogni 5 donne malate, c'è solo 1 uomo. Secondo la ricerca medica, la prognosi della patologia è la seguente:

  • Il 40% dei pazienti guarisce completamente;
  • Il 30% dei pazienti migliora la propria condizione;
  • Nel 24% dei casi la patologia diventa cronica;
  • 6% - muori.

Cause

L'anoressia può essere causata da vari motivi, ad esempio alcolismo o diabete mellito, gravi disturbi mentali. Le persone con una bassa autostima, che sono spesso esposte a depressione, stress, sono inclini alla patologia, sono facilmente suscettibili allo sviluppo di varie fobie. La maggior parte dei pazienti sono ragazze insoddisfatte della loro figura e vogliono perdere peso in modo drammatico. Diete estenuanti, attività fisica intensa portano a una condizione patologica. Anche i seguenti fattori possono causare anoressia:

  1. Malattie del tratto gastrointestinale (gastrite, epatite, cirrosi epatica) o insufficienza renale.
  2. Malattie croniche caratterizzate da perdita di appetito. Ciò porta a disturbi metabolici e mancanza di ormoni..
  3. Lungo corso di antibiotici o altri farmaci.

Le ragazze in età scolare 12-18 sono più suscettibili allo sviluppo dell'anoressia. Gli adolescenti costituiscono il nucleo principale del gruppo a rischio, l'80% di tutti i pazienti che si rifiuta di mangiare bene. Secondo le statistiche, le ragazze con un buon rendimento scolastico e leggermente sovrappeso sono più suscettibili alle malattie. Tra i motivi principali che provocano l'anoressia nelle ragazze adolescenti ci sono i seguenti fattori:

  • depressione adolescenziale;
  • persino cortesemente ridicolo sull'aspetto di coetanei e compagni di classe;
  • bassa autostima, insicurezza;
  • problemi di identificazione;
  • esperienze legate all'età: litigare con gli amici, innamorarsi.

Segni di anoressia negli adolescenti

L'efficacia del trattamento dipende dalla fase in cui viene rilevata la malattia. L'anoressia infantile può essere fatale, quindi i genitori devono prestare attenzione ai sintomi che indicano una malattia. Il sintomo principale è il rifiuto di mangiare o una forte diminuzione delle dimensioni delle porzioni. C'è un generale indebolimento del corpo, il colore della pelle cambia a causa della mancanza di sostanze nutritive. Più spesso negli adolescenti, la malattia si manifesta non nella perdita di peso, ma nell'arresto della crescita e dello sviluppo del corpo. Il bambino potrebbe sperimentare:

  • anemia;
  • debolezza, stanchezza;
  • irritabilità, depressione;
  • svenimento;
  • disidratazione;
  • bassa autostima e accresciute critiche al proprio aspetto;
  • condizioni paranoiche associate all'essere "sovrappeso".

Ragazze

La patologia si sviluppa spesso nelle ragazze a causa di un atteggiamento critico nei confronti del proprio aspetto, degli standard di bellezza e magrezza imposti dalla società e del desiderio di incontrarli. I sintomi dell'anoressia nelle ragazze si manifestano come segue:

  • esprime spesso pensieri sulla paura di ingrassare;
  • rifiuta il cibo, ha interrotto lo sviluppo fisiologico o sta rapidamente perdendo peso;
  • non è in grado di valutare oggettivamente il suo corpo, descrive in modo parziale il suo riflesso nello specchio, si considera grassa con un peso ridotto;
  • le mestruazioni della ragazza si interrompono bruscamente;
  • debolezza generale, affaticamento e malessere.

Primi segni

Nelle prime fasi, la patologia si manifesta solo in un cambiamento nel comportamento di un adolescente. I primi segni di anoressia nelle ragazze e nei ragazzi sono caratterizzati dal rifiuto di mangiare, il bambino dice che ha mal di pancia o ha già mangiato. In questo contesto, un adolescente parla costantemente di diete, conteggio delle calorie, può aiutare attivamente a cucinare, ma non mangerà cibo. Allo stesso tempo, il cibo diventa un argomento di conversazione preferito. I primi segni clinici si presenteranno come i seguenti sintomi:

  • affaticamento rapido;
  • debolezza, svenimento;
  • faccia gonfia;
  • rottura e capelli spenti;
  • mani e piedi diventano bluastri a causa della cattiva circolazione sanguigna.

A causa dell'esaurimento del corpo, della mancanza di tessuto adiposo nelle ragazze, delle mestruazioni si interrompe, il paziente è sempre freddo, perché il corpo non è in grado di generare energia per riscaldarsi. Il corpo cerca di riscaldarsi, quindi sulla pelle appare uno strato di peli fini. Inoltre, si sviluppa l'osteoporosi (un malfunzionamento del metabolismo del calcio nel tessuto osseo), si manifestano disturbi nei processi di digestione, il lavoro del cuore e del sistema nervoso centrale.

Esistono diversi tipi di patologia, la classificazione è stata effettuata dalla causa principale che ha provocato l'anoressia. Distinguo i seguenti tipi di malattia:

  1. Anoressia primaria. I bambini piccoli sono suscettibili ad esso, che hanno sviluppato disturbi della digestione e del metabolismo. Viene anche diagnosticato in persone con cancro, disturbi ormonali, patologie del sistema nervoso.
  2. Mentale. Il motivo del rifiuto di mangiare sono le malattie psichiatriche (strass ossessivo per stare meglio, depressione). Il tipo più comune di anoressia tra gli adolescenti.
  3. Sintomatico. In alcuni casi, appare un sintomo di un'altra malattia, ad esempio, dell'apparato respiratorio, della digestione e del sistema riproduttivo. Ci sono sintomi temporanei di patologia nelle malattie infettive acute, quando tutte le forze del corpo sono mirate a combattere i microrganismi patogeni e la sensazione di fame scompare.
  4. Medicinale. Si sviluppa sullo sfondo dell'assunzione di farmaci che sopprimono intenzionalmente la fame per curare un'altra malattia.
  5. Nervoso o psicologico. La patologia si sviluppa a causa del desiderio dell'adolescente di perdere peso costantemente, una forte restrizione nel consumo di cibo, un completo rifiuto di esso.

Tre fasi della malattia

La patologia si sviluppa gradualmente e attraversa diverse fasi di sviluppo. Ogni successivo aggrava le manifestazioni, le condizioni del paziente. Come inizia l'anoressia:

  1. Stadio dismorfico. L'adolescente mostra una bassa autostima a causa della figura e dell'aspetto. Ci sono pensieri sull'obesità, che sono accompagnati da una diminuzione dell'appetito, il digiuno. Il primo segno è il passaggio a una dieta rigorosa e al digiuno..
  2. Stadio anoressico. La fase successiva inizia dopo diete prolungate che portano a una perdita di peso tangibile. L'adolescente prova un senso di euforia, gioia per i risultati raggiunti. Vuole ottenere ancora di più e continua ad esaurire il suo corpo.
  3. Lo stadio cachettico. L'ultima e irreversibile fase in cui si sviluppa la distrofia degli organi interni. Non è più possibile correggere la situazione, questa fase inizia dopo 2-2,5 anni di diete rigorose. C'è una diminuzione di 2 volte del peso corporeo, una violazione dell'equilibrio idrico nel corpo e una diminuzione del livello di potassio. Il trattamento in questa fase è inefficace nel 90% dei casi. Si verifica l'inibizione della funzione degli organi interni, che porta alla morte.

Diagnostica

Le ragazze adolescenti hanno maggiori probabilità di sviluppare l'anoressia nervosa. Per fare una diagnosi, per determinarne lo stadio, vengono effettuati studi clinici su sangue e urine al fine di tracciare i cambiamenti ormonali caratteristici del digiuno. Dai metodi diagnostici strumentali, vengono utilizzati l'ecografia del tratto gastrointestinale, l'ECG, l'esofagomanometria (controllo della patologia dell'esofago), i raggi X, la gastroscopia.

Assicurati di consultare uno psichiatra o uno psicologo. È importante differenziare chiaramente la malattia per prescrivere una terapia efficace. È necessario escludere patologie che hanno sintomi simili:

  • tumori cancerosi;
  • malattia mentale;
  • disordini metabolici;
  • tubercolosi.

La valutazione delle condizioni del paziente viene effettuata utilizzando un test sviluppato da uno scienziato canadese. Aiuta a fare una diagnosi preliminare, composta da 26 domande di base e 5 domande aggiuntive. Il paziente compila autonomamente un questionario in relazione all'assunzione di cibo, il questionario offre 6 opzioni per atteggiamenti: da "mai" a "sempre". Se il risultato è superiore a 20 punti, esiste la possibilità di anoressia. La diagnosi viene fatta anche se ci sono 4 segni principali:

  1. Indice di massa corporea (BMI) inferiore a 17,5 (non applicabile agli atleti con massa muscolare superiore).
  2. La perdita di peso si verifica su richiesta di un adolescente a causa del rifiuto di mangiare, inducono il vomito, assumono diuretici o lassativi, sopprimono l'appetito.
  3. La paura di ingrassare assume una forma ipertrofica.
  4. Il sistema endocrino ha subito cambiamenti fisiologici: disturbi nella produzione di ormoni, amenorrea, fallimento della spermatogenesi.

Come affrontare l'anoressia

Nella fase iniziale dello sviluppo, gli adolescenti patologi si sottopongono a cure ambulatoriali, se 2 o 3 si sono sviluppati - in contesti ospedalieri. Nella terapia viene utilizzato un approccio necessariamente combinato, che consiste in 3 direzioni:

  1. Psicoterapia. Compito del medico è correggere il comportamento del paziente, il suo rapporto con i parenti, formare la corretta percezione della realtà circostante e del proprio peso senza un riferimento stabile al peso corporeo e aumentare l'autostima. Il bambino deve ricevere sostegno morale, è consentito un sistema di ricompensa per i risultati positivi.
  2. Normalizzazione della salute fisica. Il compito principale è normalizzare il peso regolando la nutrizione. Si tiene conto della presenza di danni agli organi interni, la dieta si basa su un lento aumento del contenuto calorico del cibo
  3. Terapia farmacologica. Al paziente vengono prescritti farmaci che aiutano a normalizzare il suo stato mentale, aumentare di peso, ripristinare la microflora intestinale, l'equilibrio del sale marino.

Trattamento farmacologico

Gli adolescenti hanno maggiori probabilità di essere diagnosticati con anoressia nervosa, che è difficile da trattare. Non un farmaco efficace e universale contro la patologia. I medici utilizzano un approccio olistico e prescrivono farmaci generali che vengono utilizzati per trattare la maggior parte dei problemi di salute, come disturbi del ritmo cardiaco o anomalie dell'elettrolisi. I seguenti farmaci sono prescritti per sopprimere l'anoressia nervosa:

  1. Antidepressivi. I pazienti con anoressia sono inclini a condizioni depressive, che possono essere eliminate con l'aiuto di questo gruppo di farmaci. Solo un medico può prescriverli, perché nella pratica medica ci sono casi di effetti collaterali che aggravano le condizioni del paziente.
  2. Tranquillanti. Di norma vengono prescritte benzodiazepine, che aiutano a far fronte ai sentimenti di ansia. Le droghe creano dipendenza, è severamente vietato utilizzarle a persone con dipendenza da alcol o droghe.
  3. Estrogeni. Le ragazze con diagnosi di anoressia devono assumere questo gruppo di farmaci per evitare l'osteoporosi e le crepe. L'interruzione delle mestruazioni può portare a una condizione che è vicina alla menopausa precoce..

Aiuto psicologico

Lo sviluppo dell'anoressia si verifica spesso sullo sfondo della percezione inadeguata dell'adolescente del proprio aspetto, del mondo che lo circonda, della pressione dei coetanei o dei genitori. Per superare questi problemi, vengono utilizzati metodi di trattamento psicoterapeutici:

  1. Terapia analitica cognitiva. Durante le sessioni vengono prese in considerazione situazioni che potrebbero portare alla formazione di modelli di comportamento malsani. Il medico determina le azioni necessarie che contribuiscono al ripristino di adeguate forme di pensiero, comportamento.
  2. Terapia comportamentale cognitiva. Basato sulla teoria che la consapevolezza della situazione attuale influenza le azioni del paziente e viceversa, le azioni influenzano i pensieri. Pensieri irrealistici e inadeguati del paziente sul cibo influenzano lo sviluppo dell'anoressia. Il medico cerca di cambiare la direzione dei pensieri dell'adolescente per portare il paziente a un comportamento positivo.
  3. Terapia interpersonale. La terapia si basa sulla teoria dei potenti effetti positivi sulla salute mentale delle relazioni con gli altri. La bassa autostima, che porta all'anoressia, limita la capacità del paziente di comunicare con gli altri. Il medico discute con il paziente delle relazioni negative, cosa è necessario fare per normalizzarle.
  4. Terapia psicodinamica focale. I conflitti irrisolti nel passato possono influenzare una persona nel presente. Ai ricevimenti, l'adolescente dovrebbe determinare l'impatto delle esperienze passate sulla sua condizione.
  5. Terapia familiare. Il lavoro viene svolto non solo con il paziente, ma anche con parenti stretti che devono comprendere la natura del disturbo alimentare.
  6. Ipnosi e terapia Erikosnovskaya. Per la prima volta, l'ipnoterapia è stata utilizzata per trattare la malattia nel 19 ° secolo, la ricerca moderna conferma l'efficacia di questa direzione del trattamento. L'ipnosi aiuta a costruire la fiducia in se stessi in un adolescente, aumentare l'autostima e ridurre i disturbi depressivi e stressanti.

Mangiare sano

L'aumento di peso, il rifornimento dei nutrienti mancanti diventa una fase importante nel recupero della salute. Una dieta per il trattamento dell'anoressia si basa sui seguenti principi: il volume del cibo consumato viene gradualmente aumentato in modo che il corpo impari di nuovo a elaborarlo completamente, il contenuto calorico del cibo. La dieta degli adolescenti durante la terapia deve rispettare le seguenti regole:

  • il cibo frazionato è necessario prima;
  • la preferenza nelle prime fasi del trattamento dovrebbe essere data a purea e piatti liquidi e tritati;
  • aumentare gradualmente il contenuto calorico del cibo, i cereali sono buoni per questo;
  • la dieta deve necessariamente contenere alimenti proteici: latticini, uova, carne;
  • il menu dovrebbe contenere cibi contenenti grassi Omega-9 e Omega-3;
  • per ripristinare il corpo sono necessarie vitamine, frutta e verdura sono adatte;
  • il consumo di prodotti a base di latte fermentato aiuterà a normalizzare il processo di digestione;
  • i cocktail di proteine ​​e vitamine dovrebbero essere nella dieta;
  • gli additivi alimentari aiuteranno ad accelerare il recupero: complessi vitaminici e minerali, olio di pesce.

Le conseguenze dell'anoressia

In assenza di cure mediche, la complicanza più pericolosa della patologia sarà la degenerazione irreversibile degli organi interni. Perdono le loro funzioni, il che porta alla minaccia di morte o morte. Se rilevata precocemente, la maggior parte delle conseguenze può essere invertita, ma alcune di esse non passeranno inosservate, ad esempio:

  1. La disfunzione del tratto gastrointestinale si manifesta sotto forma di ulcere, gastrite o (nel peggiore dei casi) cancro.
  2. Ricadute di anoressia.
  3. Nelle ragazze, c'è una diminuzione della produzione di ormoni, l'assenza di mestruazioni, che aumenta la possibilità di comparsa di malattie del sistema riproduttivo.
  4. La diminuzione del calcio aumenta la fragilità ossea, porta alla caduta dei capelli, ai denti e ai problemi della pelle. La complicanza può essere curata solo dopo 1-2 anni.
  5. Indebolimento dell'immunità generale e locale.
  6. Disturbi del cervello, una persona sviluppa la dimenticanza, diventa nervoso.

Prevenzione

È difficile coprire completamente tutti i fattori che possono causare l'anoressia in un adolescente, ma i genitori, come principale misura preventiva, dovrebbero creare un ambiente caldo e fiducioso all'interno della famiglia. Un ragazzo o una ragazza non dovrebbero essere ignorati, ma non è necessaria l'iperprotezione, in modo da non provocare il risultato opposto. È importante avere una conversazione con i tuoi ragazzi sulla necessità di una buona alimentazione per raggiungere i loro obiettivi. Incoraggia la danza, lo sport e l'educazione fisica in ogni modo possibile. Non criticare l'aspetto del bambino per non causare complessi in lui.

Anoressia negli adolescenti: cause e segni di una malattia alla moda

L'anoressia è una malattia grave che quasi sempre porta a gravi complicazioni. Gli adolescenti sono a rischio di sviluppare la malattia. Tuttavia, l'anoressia non compare all'improvviso: la malattia è sempre preceduta da alcuni segni che possono dire ai genitori che qualcosa non va nel loro bambino. Prima gli adulti notano il campanello d'allarme e cercano l'aiuto di uno specialista, maggiori sono le possibilità di successo del trattamento del bambino..

Cos'è l'anoressia

L'anoressia è una malattia, il cui sintomo principale è una mancanza cronica di appetito. La conseguenza della malattia è una diminuzione del peso del paziente a valori pericolosi, disturbi metabolici, malnutrizione proteico-energetica. L'anoressia può essere causata dai seguenti fattori:

  • interruzioni ormonali nel corpo;
  • tumori di natura maligna;
  • disturbi neurologici e psicologici.

Il tipo più comune di malattia è l'anoressia nervosa, in cui il paziente ha:

  • percezione negativa distorta del proprio aspetto;
  • ansia cronica per l'aumento di peso;
  • un desiderio anormale di perdere peso con ogni mezzo possibile.

L'anoressia nervosa è una malattia psichiatrica "indipendente". Perché si basa sul disturbo alimentare e la parola "comportamento" si riferisce alla psiche, al campo della psicologia e della psichiatria. E, dirò subito, è riconosciuto in tutto il mondo che la mortalità per questa malattia è una delle più alte tra i vari disturbi mentali..

Andrey Bryukhin, psichiatra, candidato di scienze mediche

https://rg.ru/2014/04/09/anoreksiya.html

Perché gli adolescenti corrono il rischio di sviluppare anoressia

Gli adolescenti hanno maggiori probabilità di sviluppare l'anoressia nervosa. Ciò è dovuto ai seguenti motivi:

    nell'adolescenza, la psiche di un bambino è estremamente vulnerabile. Gli adolescenti sono molto emotivi e inclini alla comparsa di vari complessi. L'impulso per lo sviluppo dell'anoressia può essere ridicolizzato dai coetanei sull'aspetto del bambino, sulla mancanza di attenzione da parte del sesso opposto. Tali fattori traumatizzano profondamente la psiche del bambino e lo spingono a cercare una via d'uscita dalla situazione;

Il ridicolo tra pari sull'aspetto di un adolescente può portare allo sviluppo di anoressia

L'adolescenza è il momento di una ristrutturazione globale della psiche, che ha bisogno di uscire dallo stato infantile e di entrare nell'età adulta. Allo stesso tempo, si verificano cambiamenti nel corpo e il bambino dovrà imparare a convivere con questo nuovo corpo, per controllare la sua sessualità. Allo stesso tempo, tutte le fasi della formazione, tutta l'esperienza che il bambino ha vissuto dal momento della nascita, sembra essere raccolta ed elaborata nell'adolescenza. E se a un certo punto si è verificata una "foratura", allora, insieme ad altri fattori, questo può portare a un problema serio. Inoltre, il rapporto con il proprio corpo nell'adolescenza occupa una posizione dominante.

Inna Karavanova, psicologa

https://ru.tsn.ua/lady/dom_i_deti/deti/anoreksiya-u-podrostkov.html

I fattori aggravanti possono includere quanto segue:

  • se qualcuno in famiglia ha disturbi alimentari;
  • dipendenza da alcol nei genitori di un adolescente. Tali adulti usano spesso metodi di violenza fisica per scopi educativi, il che porta a una diminuzione dell'autostima nei bambini;
  • disturbi mentali nei genitori. Ad esempio, è anche comune che gli adulti inclini alla depressione agiscano spesso sui bambini;
  • iper controllo in famiglia. I bambini che crescono in queste famiglie non hanno la loro opinione. Pertanto, danno facilmente per scontate le dichiarazioni di altre persone sul loro aspetto..

Gli adolescenti che sono costantemente monitorati in famiglia sono a maggior rischio di sviluppare anoressia

L'anoressia nell'adolescenza viene diagnosticata molto più spesso nelle ragazze che nei ragazzi. Ciò è dovuto al fatto che durante la pubertà è tra le ragazze che viene in primo piano la preoccupazione per l'aspetto.

I primi segni della malattia negli adolescenti

I primi segni premonitori dello sviluppo dell'anoressia negli adolescenti includono:

  • l'insoddisfazione del bambino per il suo aspetto. Da un adolescente si possono sentire espressioni come "sono grasso", "non mi piaccio" e altre;
  • diminuzione dell'appetito. Il bambino può rifiutare alcuni pasti o non finire fino in fondo la porzione preparata per lui;

Nella fase iniziale dello sviluppo dell'anoressia in un adolescente, l'appetito diminuisce

L'anoressia può essere accompagnata da insonnia in un adolescente

Quando compaiono tali segni, i genitori dovrebbero consultare uno psicoterapeuta. Anche se vi sbagliate nelle vostre supposizioni e il comportamento “strano” del bambino è dovuto ad altri fattori, il consulto con uno specialista non sarà superfluo. In una situazione del genere, è meglio giocare sul sicuro piuttosto che districare le tristi conseguenze in seguito..

Ulteriore sviluppo dei sintomi

Senza un trattamento adeguato, i primi segni della malattia possono svilupparsi in sintomi più gravi:

  • induzione regolare del vomito da parte di un bambino;
  • prendendo lassativi;
  • l'uso di diuretici - farmaci che migliorano la capacità escretoria dei reni. La rapida perdita di acqua da parte del corpo contribuisce alla perdita di peso;
  • la calza delle cinghie di serraggio;
  • rifiuto cronico di mangiare. I bambini in questa fase non possono mangiare nulla per un giorno o più;

Con il passaggio dell'anoressia allo stadio sviluppato, il bambino può iniziare a rifiutarsi completamente di mangiare

Se, quando tali segni si verificano in un bambino, non cercare aiuto medico, si verifica uno stadio irreversibile di anoressia, che quasi sempre termina con la morte..

Segni di uno stadio irreversibile di anoressia, che si sviluppa 1,5-2 anni dopo l'inizio della malattia:

    perdita di peso del 50% o più;

L'ultima fase dell'anoressia è associata a una perdita di peso del 50% o più

Un attacco di panico è accompagnato da un attacco acuto di paura e altri sintomi

Tali segni richiedono una chiamata in ambulanza. In questa situazione, non si tratta più di riportare il bambino a una vita normale. Il compito principale è prevenire la possibile morte.

Test di atteggiamento alimentare

Nella seconda metà del XX secolo, gli psichiatri canadesi hanno sviluppato un test che consente di identificare i disturbi alimentari in una persona:

  • anoressia nervosa:
  • bulimia nervosa - una condizione in cui la preoccupazione di una persona per la perdita di peso è combinata con periodi periodici di assunzione di cibo in eccesso.

Elenco delle domande del test:

  1. Mi spaventa il pensiero di ingrassare.
  2. Mi astengo dal cibo essendo affamato (noah).
  3. Mi ritrovo consumato dal cibo.
  4. Ho attacchi di alimentazione incontrollata durante i quali non riesco a trattenermi.
  5. Divido il mio cibo in piccoli pezzi.
  6. So quante calorie ci sono nel cibo che mangio.
  7. In particolare mi astengo da cibi ricchi di carboidrati (pane, riso, patate, ecc.).
  8. Sento che le persone intorno a me preferiscono che io mangi di più.
  9. Vomito dopo aver mangiato.
  10. Ho un acuto senso di colpa dopo aver mangiato..
  11. Sono preoccupato per il desiderio di perdere peso.
  12. Quando faccio sport, penso a bruciare calorie..
  13. Le persone intorno a me pensano che io sia troppo magro (oh).
  14. Sono preoccupato per i pensieri sul grasso nel mio corpo.
  15. Mi ci vuole più tempo per mangiare il cibo rispetto ad altre persone..
  16. Mi astengo da cibi che contengono zucchero.
  17. Mangio cibi dietetici.
  18. Sento che i problemi di cibo controllano la mia vita..
  19. Ho autocontrollo nelle questioni relative al cibo.
  20. Mi sento come se gli altri mi mettessero sotto pressione per mangiare.
  21. Trascorro troppo tempo e pensieri su questioni alimentari.
  22. Mi sento a disagio dopo aver mangiato i dolci.
  23. Sono a dieta.
  24. Mi piace la sensazione di avere lo stomaco vuoto.
  25. Dopo aver mangiato, ho un bisogno impulsivo di vomitare.
  26. Mi piace provare piatti nuovi e deliziosi.

Rispondendo a ciascuna domanda, è necessario scegliere una delle opzioni di risposta che corrispondono a un certo numero di punti. Le domande 1-25 sono valutate come segue:

  • "Sempre" - 3;
  • "Di solito" - 2;
  • "Abbastanza spesso" - 1;
  • "A volte" - 0;
  • "Raramente" - 0;
  • "Mai" - 0.

L'ultima domanda è interpretata in modo diverso:

  • "Sempre" - 0;
  • "Di solito" - 0;
  • "Abbastanza spesso" - 0;
  • "A volte" - 1;
  • "Raramente" - 2;
  • "Mai" - 3.

Alla fine della prova viene calcolato il punteggio totale. Se l'indicatore supera il valore di 20, ciò indica che il paziente molto probabilmente ha un disturbo alimentare..

Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che il test non è un metodo diagnostico accurato e viene utilizzato solo per una valutazione approssimativa delle condizioni di una persona..

L'anoressia negli adolescenti è una condizione pericolosa che richiede una visita obbligatoria a uno specialista. I primissimi segni di malattia in un bambino richiedono un'azione rapida e decisa da parte dei genitori..

Anoressia negli adolescenti: cause, sintomi e trattamento - consiglio del pediatra

L'anoressia è una malattia mentale caratterizzata da un disturbo alimentare, desiderio ingiustificato e patologico di perdere peso corporeo, paura del panico del sovrappeso, valutazione inadeguata del proprio aspetto e atteggiamento distorto nei confronti del cibo.

Prevalenza della malattia

Negli anni 2000, l'anoressia è diventata un enorme problema globale tra gli adolescenti, specialmente tra le ragazze. Secondo gli esperti, oltre l'1% delle ragazze adolescenti presenta una forma lieve del disturbo. E sebbene la malattia sia nota fin dall'antichità, l'anoressia può essere definita una malattia del nostro tempo, "la malattia del secolo"..

La ricerca ha dimostrato che questo disturbo mentale è in aumento tra le ragazze adolescenti di tutte le etnie e di tutti i background sociali in tutto il mondo. La più grande prevalenza si osserva all'età di 14-18 anni. Tra i maschi, l'incidenza è 10 volte inferiore.

Negli Stati Uniti, ogni anno vengono segnalati 15 casi ogni 100.000 abitanti. In Svezia, l'anoressia nelle studentesse si verifica con una frequenza di 1: 150. Per le ragazze sotto i 16 anni in Inghilterra, la prevalenza nelle scuole private è 1: 200 e nelle scuole pubbliche - 1: 550. In Germania sono registrati 700mila pazienti con disturbi alimentari.

Non ci sono statistiche ufficiali sull'anoressia in Russia, ma il numero delle vittime di questa patologia è senza dubbio in crescita. Inoltre, dalle feste secolari e dalle passerelle, la malattia è passata con sicurezza nelle famiglie più ordinarie..

Cause dell'anoressia negli adolescenti

Gli standard di bellezza imposti dalla società, il desiderio di una ragazza di diventare come una bambola Barbie o una famosa modella possono portare allo sviluppo della sua anoressia..

Le ragioni psicologiche per lo sviluppo dell'anoressia negli adolescenti possono essere diverse..

Il disturbo mentale si verifica come risultato del complesso impatto di fattori culturali, interpersonali e biologici. La società moderna idealizza la magrezza come segno della bellezza e della raffinatezza di una donna.

Uno stereotipo di comportamento e un'immagine artificiale di bellezza creata dai media può essere un fattore provocatorio per lo sviluppo dell'anoressia. Un ruolo importante è giocato dalla cosiddetta sindrome del copione: molte ragazze cercano di diventare come un modello popolare o un'immagine inventata che assomiglia alla loro bambola Barbie preferita.

Di non poca importanza è la radicale ristrutturazione del corpo della ragazza durante la pubertà, quando nota cambiamenti nel suo aspetto. C'è il desiderio di essere attraenti e aggraziati, fragili, per compiacere i ragazzi.

Trovando nella loro figura segni (spesso immaginari) di imperfezione, gli adolescenti soffrono molto per il pubblico ridicolo. A volte osservazioni di questo tipo ("goffo, grasso") possono essere espresse anche da parenti stretti o insegnanti. La reazione a un simile "complimento" può diventare imprevedibile. Una delle opzioni per una risposta in una ragazza (e talvolta in un ragazzo) potrebbe essere l'anoressia.

Anche la percezione dei problemi familiari da parte del bambino può essere dolorosa. Alcuni adolescenti, modificando il loro comportamento alimentare, cercano di distrarsi dai conflitti familiari o, al contrario, vogliono attirare l'attenzione dei genitori. Durante i continui litigi tra i genitori, il bambino si schiera sempre dalla parte di uno di loro e inconsciamente commette atti nonostante il genitore sbagliato (dal suo punto di vista). Una di queste varianti di protesta è il rifiuto di mangiare cibo. Questo metodo di protesta è spesso scelto dai ragazzi quando i genitori divorziano, quando una madre, ad esempio, si risposa..

Una relazione di fiducia con sua madre è particolarmente importante per una ragazza. In assenza di contatto emotivo con la madre, è più probabile che la figlia diventi vittima dell'esaurimento, rifiuti il ​​cibo. Spesso tali "vittime" sono figlie di una madre ipercontrollante, così come ragazze con un eccellente complesso pupillare e narcisismo, che si sforzano di essere sempre le migliori..

Il gruppo ad alto rischio di sviluppare anoressia comprende adolescenti che intendono svolgere in futuro una professione "pubblica" che richiede una grande attenzione al proprio aspetto (modella, conduttrice televisiva, atleta professionista, ecc.).

La motivazione professionale per l'anoressia si vede anche nei ragazzi. In questi casi, dovrebbe essere spiegato al bambino che per uno sviluppo armonioso il corpo ha bisogno di una buona alimentazione e solo allora sarà possibile impegnarsi nella modellazione, sfaccettatura.

Secondo alcuni scienziati, anche la predisposizione ereditaria è importante. Se la madre biologica o la sorella della ragazza aveva l'anoressia, allora è a maggior rischio di sviluppare questo disturbo. In presenza di una predisposizione genetica al sovrappeso, un adolescente con l'aiuto dell'anoressia può protestare contro l'ordine della famiglia di consumare quantità eccessive di cibo.

Impegnandosi per l'indipendenza e l'autosufficienza, gli adolescenti cercano di liberarsi dal controllo e dall'eccessiva cura dei genitori. Interrompendo sistematicamente la dieta, perdono la capacità di riconoscere i segnali di fame del corpo. In alcuni casi, l'anoressia negli scolari è il risultato di una difesa troppo attiva per condurre uno stile di vita sano: iniziando a controllare regolarmente il proprio peso, possono continuare a rifiutare il cibo.

La reazione di difesa psicologica di una ragazza adolescente sotto forma di anoressia può verificarsi dopo abusi sessuali o tentativi di farlo. In questo caso, la motivazione è la riluttanza ad acquisire la maturità sessuale della donna (cioè il desiderio di rimanere un bambino).

Il meccanismo di sviluppo dell'anoressia

Cercando di portare i loro corpi all'immagine desiderata, gli adolescenti riducono drasticamente l'assunzione di cibo. Questo minaccia di esaurirsi, quindi i meccanismi di difesa vengono attivati ​​nel corpo. Come risultato della loro azione, i processi metabolici cambiano, il tasso metabolico viene corretto.

Come risultato dei meccanismi di difesa, il livello di acidi biliari, insulina e altri componenti digestivi diminuisce. Se le restrizioni dietetiche durano a lungo, il corpo non è più in grado di digerire alcuna quantità di cibo. Dopo averlo preso, ci sono sensazioni spiacevoli.

Nella fase avanzata dell'anoressia, qualsiasi assunzione di cibo provoca pesantezza allo stomaco, debolezza, nausea, vomito grave, vertigini e svenimenti. Come risultato di tali condizioni, l'opinione sul danno del cibo al corpo e alla salute è fissa nella mente..

Tra le influenze patologiche, i motivi psicologici giocano il ruolo principale. È molto difficile curare l'anoressia in una fase avanzata. Può portare alla morte.

Sintomi dell'anoressia

Esistono 2 tipi di anoressia: anoressia restrittiva e anoressia purificante. Il primo è l'autocontrollo nell'assunzione di cibo, l'adesione a diete estenuanti rigorose e lo stress significativo durante l'esercizio. Nella seconda forma, un rifiuto completo di mangiare cibo e, nel caso della sua assunzione, il vomito viene indotto artificialmente, vengono presi lassativi. Entrambi i tipi di malattia hanno motivazioni psicologiche negli adolescenti..

I tratti distintivi dell'anoressia sono:

  1. Il desiderio di perdere peso ad ogni costo.
  2. Il desiderio dell'adolescente di mangiare non a un tavolo comune, ma separatamente, in modo incontrollabile.
  3. Costante insoddisfazione per il risultato raggiunto. La corsa per perdere peso porta alla perdita di peso più di quanto inizialmente previsto.
  4. Auto-percezione distorta: anche con grave emaciazione, la ragazza si considera ancora grassa.
  5. Depressione, stanchezza.
  6. Mancato riconoscimento della tua malattia.
  7. Irritabilità, frequente cambiamento di emozioni, temperamento caldo.
  8. Cessazione delle mestruazioni (per 3 o più cicli consecutivi).
  9. Periodi alternati di avversione alimentare con attacchi di bulimia (mangiare grandi quantità di cibo) e conseguente vomito.
  10. Pesatura continua, conteggio calorie, studio delle etichette delle calorie degli alimenti.
  11. Significativa perdita di peso senza motivo medico.
  12. Sintomo dello specchio: guardarsi costantemente allo specchio e cercare difetti nella figura, nel fisico.
  13. Cercare di nascondere le tue preoccupazioni e la perdita di peso indossando abiti larghi.
  14. Deterioramento delle funzioni mentali: incapacità di concentrazione, capacità di giudizio alterata, diminuzione dell'intelligenza.
  15. L'avversione al cibo si verifica nella fase avanzata.

Le conseguenze dell'anoressia

La ricerca ha identificato una serie di cambiamenti nel corpo che si sviluppano a causa dell'anoressia:

  • Aumento dei livelli sierici di colesterolo;
  • una diminuzione del numero di leucociti nel sangue;
  • lo sviluppo dell'anemia;
  • cambiamenti nel background ormonale (la funzione della ghiandola tiroidea è interrotta, la formazione di ormoni sessuali), che porta all'interruzione del ciclo mestruale e all'osteoporosi (distruzione del tessuto osseo);
  • il numero di battiti cardiaci è ridotto;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • la composizione elettrolitica del sangue cambia - il contenuto di potassio diminuisce, il che causa un disturbo nel ritmo dell'attività cardiaca con una minaccia per la vita;
  • danno allo smalto dei denti;
  • perdita di peso (fino al 40-50%);
  • interruzione del tratto digestivo (gonfiore, costipazione);
  • diminuzione della memoria, pensiero lento;
  • mal di testa, vertigini;
  • svenimenti frequenti;
  • capelli e unghie fragili;
  • pelle secca;
  • depressione, frequenti sbalzi d'umore.

Quando vedere un dottore?

I genitori dovrebbero cercare aiuto quando notano le prime manifestazioni di anoressia in un adolescente, al primo sospetto. Non solo la perdita di peso dovrebbe essere avvertita, ma anche il rifiuto di utilizzare cibi preferiti in precedenza, saltando il pasto successivo con una spiegazione per la mancanza di appetito o in connessione con il mangiare prima.

I genitori dovrebbero essere sospettati di anoressia se l'adolescente ha una percezione distorta e critica del proprio corpo, una forte preoccupazione per le diete, panico quando appare una leggera fluttuazione di peso..

Il comportamento peculiare del bambino è caratteristico: diventa intollerante a qualsiasi osservazione sul cibo o sulla figura, fa tutto per sfida. L'adolescente spiega la perdita di peso con dolore addominale e mancanza di appetito, un altro motivo artificioso.

Se sospetti l'anoressia, non devi aspettare il peggioramento della situazione, dovresti cercare aiuto da specialisti. Solo un inizio precoce della terapia offre la possibilità di una cura completa..

Suggerimenti per i genitori di adolescenti anoressici

Trattamento

Più efficace è il trattamento dell'anoressia in ospedale. In regime ambulatoriale, puoi trattare solo forme lievi della malattia che non rappresentano una minaccia per la vita di un adolescente.

Gli specialisti identificano 2 fasi del trattamento: non specifico e specifico (individuale).

Primo stadio (non specifico)

Nella prima fase, l'obiettivo del trattamento è ripristinare la normale funzione degli organi, eliminare l'estremo esaurimento e aumentare il peso corporeo. Farmaci calmanti e antidepressivi possono aiutare a far fronte all'eccitazione nervosa e alla tensione.

Con l'aiuto del trattamento farmacologico, è garantito il normale funzionamento del sistema cardiovascolare. Anche l'apparato digerente richiede un'attenzione speciale. Pertanto, la selezione dei medicinali viene effettuata da specialisti di diversi profili: cardiologi, gastroenterologi, endocrinologi, psichiatri. Sono necessari complessi vitaminici e minerali.

Una dieta speciale viene selezionata per il paziente da un nutrizionista: viene prescritto un alimento facilmente digeribile, ipercalorico, prevalentemente liquido e semiliquido in forma calda, adeguatamente dosato. A poco a poco, la gamma di cibo e la sua quantità si stanno espandendo..

Il consumo dei pazienti viene effettuato in presenza di personale medico al fine di evitare che il cibo venga gettato via e il vomito indotto artificialmente. Nei casi più gravi viene utilizzata l'alimentazione mediante sondino. Per 3-4 settimane, l'aumento del peso corporeo è di circa 6 kg. Il paziente deve bere almeno 2 litri di liquidi al giorno, comprese le tisane.

Nella prima fase del trattamento, il metodo della ricompensa appartiene ai metodi psicoterapeutici parsimoniosi. La sua essenza sta nel fatto che si stipula un accordo con un adolescente per incoraggiarlo in caso di raggiungimento di uno specifico aumento di peso al giorno (la scelta della ricompensa può essere data all'adolescente).

Seconda fase (specifica)

La seconda fase individuale del trattamento è la più difficile. Il suo obiettivo è la correzione a livello mentale: è necessario salvare il paziente da manifestazioni di dismorfomania (assoluta fiducia in presenza di un difetto nell'aspetto, spiacevole per gli altri). Altri adolescenti devono sradicare le manifestazioni di perfezionismo: il desiderio di raggiungere la perfezione artificiale. Gli psicoterapeuti correggono il comportamento alimentare degli anoressizzanti.

Analizzando le cause dell'anoressia in ciascun caso, gli psicoterapeuti selezionano il metodo di trattamento necessario:

  • famiglia;
  • comportamentale;
  • razionale;
  • Ipnoterapia.

La psicoterapia familiare consente di analizzare i conflitti, stabilire relazioni, raccomandare cambiamenti di ruolo in famiglia.

La psicoterapia comportamentale consiste nell'influenzare la personalità dell'adolescente stesso al fine di:

  • correzione della sua percezione emotiva della realtà;
  • cambiamenti nella motivazione delle azioni;
  • insegnare a un adolescente esercizi psicologici speciali per risolvere problemi psicosociali, ecc..

Agli adolescenti con attacchi di dismorfomania viene insegnata la tecnica del rilassamento e dell'autoipnosi dell'atteggiamento verso la propria armonia e bellezza. Ad esempio, ogni giorno, guardandoti allo specchio, dovresti dire: "Mi amo, sono bella e sicura di me"..

Il metodo razionale della psicoterapia è convincere l'adolescente malato della necessità di lottare per la sua guarigione, per la vita, per la normalizzazione del peso corporeo. Per questo, vengono utilizzate informazioni sul normale rapporto tra indicatori di altezza e peso per età e sesso, su un'alimentazione sana, ecc..

La psicoterapia aiuta a correggere il rapporto di un paziente con un atteggiamento negativo verso gli altri, con il personale medico.

L'ipnosi ha un effetto pronunciato se usata in combinazione con altri metodi. Questa è la tecnica più efficace per gli adolescenti che inducono il vomito artificiale, poiché è in tali pazienti che la malattia si ripresenta più spesso.

Alcuni ospedali psichiatrici usano l'isolamento dei pazienti, l'alimentazione forzata, un regime rigoroso. Alcuni psichiatri considerano la terapia elettroconvulsiva (elettroshock), la terapia del coma insulinico, persino la leucotomia (dissezione chirurgica della sostanza bianca del cervello) i metodi di trattamento più efficaci.

L'efficacia del trattamento dell'anoressia lascia molto a desiderare, poiché 1/3 dei pazienti torna nuovamente alle restrizioni alimentari. Il trattamento precoce è più vantaggioso in termini di efficacia. Dopo la dimissione, si consiglia di fare sport per distrarsi da azioni o pensieri ossessivi.

Curriculum per i genitori

Forse non tutti i genitori immaginavano quale pericolo si cela nel desiderio apparentemente innocuo di un adolescente di perdere peso o dimagrire. Ma se un tale desiderio supera i limiti ragionevoli e si trasforma in una malattia, allora devi suonare l'allarme, mentre uno psicologo esperto può fornire un aiuto qualificato, sbarazzarsi dell'anoressia

Le ragioni che portano gli adolescenti a questo disturbo mentale meritano grande attenzione. Infatti, in molti casi, gli adulti sono responsabili dello sviluppo dell'anoressia. È difficile prevedere come reagirà esattamente un adolescente con la sua esplosione ormonale nel corpo ai problemi familiari, allo scioglimento del matrimonio dei genitori o anche solo a uno sconsiderato "complimento" sulla figura.

Anche se il bambino ha davvero bisogno di perdere peso, qualsiasi commento o consiglio dovrebbe essere dato in una forma delicata, in privato, non pubblicamente. Questo è ciò che i genitori, gli insegnanti e gli educatori devono ricordare.!

Sul problema dell'anoressia negli adolescenti nel programma "Live":

Segni di anoressia. I primi segni di anoressia negli adolescenti

Un bellissimo modello sottile con forme perfette e gambe lunghe è l'ideale per quasi tutte le studentesse. A volte, alla ricerca di un corpo snello, le ragazze torturano i loro corpi in modo che tutti i tipi di malattie inizino a svilupparsi. Perdita di peso, debolezza, svenimento - lontano da tutti i segni di anoressia, che non possono finire bene per una persona.

Cos'è l'anoressia?

L'anoressia è un disturbo del tratto alimentare che è accompagnato da una forte diminuzione del peso corporeo a causa di un'alimentazione insufficiente. Questa malattia si riferisce principalmente a disturbi psicologici, poiché una persona pensa costantemente di essere in sovrappeso. I pazienti non vedono più il loro vero riflesso nello specchio e continuano a torturare il corpo, spesso rifiutandosi di mangiare completamente.

La paura di ingrassare supera di gran lunga la sensazione di fame. Le persone che soffrono di anoressia sviluppano atrofia muscolare, problemi ai capelli e alla pelle. Le ossa diventano fragili, i denti cadono e nausea, debolezza e vertigini sono già percepiti come normali.

Come riconoscere una malattia?

Nelle prime fasi, la malattia è più facile da identificare e il trattamento sarà più efficace. Dopotutto, l'anoressia spesso finisce con la morte, cioè.

Quindi, il primo sintomo: la persona ha iniziato a mangiare di meno. Quando possibile, si sbarazza del cibo in ogni modo possibile. Cambiamenti di colore della pelle, occhi affondano, tutto a causa della cattiva circolazione sanguigna e della quantità insufficiente di nutrienti. L'esaurimento del corpo porta a una perdita di peso drammatica e evidente.

I disturbi ormonali, le irregolarità mestruali (completa assenza di mestruazioni) sono i principali segni di anoressia nelle donne.

Il paziente può anche sperimentare:

  • Debolezza e stanchezza.
  • Svenimento.
  • Anemia.
  • Disidratazione.
  • Depressione e irritabilità.
  • Condizione paranoica causata dal "sovrappeso".
  • Ansia mentre si mangia, soprattutto in presenza di altre persone.
  • Bassa autostima, aumento dell'autocritica e auto-pretese.

Anoressia: sintomi, segni

Le cause dell'anoressia possono essere molto diverse: dal diabete mellito all'alcolismo e ai gravi disturbi mentali. Molto spesso, le persone che soffrono di questa malattia hanno una bassa autostima, sono inclini a stress e depressione costanti e si sviluppano varie fobie..

La maggior parte dei pazienti sono ragazze e donne che si sforzano di ottenere il corpo perfetto. I principali segni di anoressia nelle ragazze sono insoddisfazione per la loro figura, perdita di peso improvvisa, ecc. Diete costanti e fame, l'attività fisica per loro è il modo principale per combattere la "pseudo-obesità".

Inoltre, l'anoressia può essere causata da:

  • Malattie croniche accompagnate da perdita di appetito.
  • Disturbi metabolici, mancanza di ormoni.
  • Malattie dell'apparato digerente (cirrosi epatica, epatite, gastrite).
  • Insufficienza renale.
  • Uso a lungo termine di antibiotici o altri farmaci.

L'anoressia si manifesta principalmente nei giovani e nei bambini. I primi segni di anoressia sono un serio motivo di preoccupazione. L'esame da parte di uno specialista e la terapia immediata aiuteranno a evitare gravi conseguenze.

Tre fasi della malattia

L'esaurimento del corpo dovuto alla malnutrizione cronica e alla fame causa una malattia grave e conseguenze non meno gravi.

L'anoressia si sviluppa in più fasi.

  1. Dismorfico. È caratterizzato da una bassa autostima riguardo al loro aspetto, in particolare alla figura. I pensieri costanti di obesità sono accompagnati da diminuzione dell'appetito e digiuno. I primi segni di anoressia sono diete dure e digiuno.
  2. Stadio anoressico. Dopo un po 'di tempo, dopo diete prolungate, si osserva una forte diminuzione del peso. Una persona è euforica, felice di tali risultati. Continua ad esaurire ancora di più il suo corpo.
  3. Stadio cachettico: degenerazione irreversibile degli organi interni. Questo periodo inizia circa due anni dopo le diete dure. Il peso di una persona si riduce della metà, l'equilibrio idrico del corpo viene disturbato e il livello di potassio diminuisce. Spesso, una tale condizione non è più suscettibile di trattamento: le funzioni di tutti gli organi sono inibite, il che è irto della morte del paziente.

Conseguenze della malattia

La conseguenza più terribile della malattia è la degenerazione irreversibile di tutti gli organi interni, dopo di che perdono le loro funzioni vitali. Certo, è meglio non portare il tuo corpo in uno stato estremo..

Tuttavia, l'anoressia non è sempre fatale. A volte i pazienti, avendo ottenuto determinati risultati nella perdita di peso, si fermano.

In un modo o nell'altro, le conseguenze della malattia non passeranno inosservate..

  1. La disfunzione della digestione porta a gastrite, ulcere e, peggio, al cancro.
  2. Nelle donne, il livello degli ormoni diminuisce, le mestruazioni si interrompono, a causa delle quali il corpo è più suscettibile alle malattie del sistema riproduttivo.
  3. Bassi livelli di calcio portano a ossa fragili, perdita di denti, capelli e problemi di pelle. Ci vorranno anni per riprendersi.
  4. Le funzioni protettive del corpo cadono, l'immunità si indebolisce.
  5. Il lavoro del cervello viene interrotto: una persona diventa smemorata, nervosa.

Tutti i segni di anoressia che sono stati ignorati e non trattati nella fase iniziale spesso diventano l'inizio di malattie terribili e incurabili..

Come trattare?

Prima di tutto, va ricordato che la malattia procede a livello mentale. Pertanto, oltre a una corretta alimentazione, sono necessarie le consultazioni degli psicologi. In altre parole, il trattamento dell'anoressia è una terapia complessa che consiste in due fasi: recupero fisico e psicoterapia..

Gli esperti prescrivono una dieta ipercalorica equilibrata e farmaci stimolanti l'appetito. Il cibo dovrebbe essere preso in piccole porzioni. È possibile utilizzare farmaci come clorpromazina, amitriptilina, ciproeptadina. Ci sono casi frequenti in cui l'ipnosi viene utilizzata per il trattamento. A volte al paziente possono essere prescritti anche potenti antidepressivi..

Vengono anche usati rimedi popolari. Si tratta principalmente di decotti e infusi di cenere di montagna, achillea, menta, lavanda, ortica, origano.

Anoressia nei bambini

La maggior parte dei genitori è molto preoccupata per l'appetito dei propri figli. Tutto il più delizioso, tutto il più utile - e il bambino, per fortuna, rifiuta. Iniziano a giocare a recuperare con un cucchiaio oa nutrirsi durante il cartone animato, il che di conseguenza non fa che aggravare la situazione. Ci sono spesso casi in cui una madre, sospettando l'anoressia in un bambino, cerca di spingergli dentro quanto più cibo possibile, il che provoca odio e avversione al cibo nel bambino, programmando indipendentemente la malattia.

In effetti, il rifiuto di un bambino di mangiare è abbastanza giustificato: il bambino è malato, stanco, non gli piace il cibo... Quando il bambino si rifiuta di mangiare per molto tempo, allora vale già la pena di "suonare l'allarme". Va anche ricordato che i segni di anoressia negli adolescenti sono accompagnati da ritardo della crescita. È meglio visitare uno specialista se si riscontrano sintomi.

Perdere peso correttamente

Qualunque cosa si possa dire, ma anche conoscendo le conseguenze gravi e talvolta irreversibili dell'anoressia, ossessionati da una figura snella esauriranno il loro corpo con diete e fame. Tuttavia, le diete a volte possono essere utili. La cosa principale è usarli senza fanatismo..

Regole di perdita di peso:

  1. Hai bisogno di perdere peso lentamente. Il peso che è andato aumentando negli anni non può essere perso in pochi mesi.
  2. Se si consumano cibi ipercalorici, è necessario impegnarsi in attività fisica.
  3. I pasti dovrebbero essere frequenti, ma in piccole porzioni.
  4. Dovresti dimenticare il fast food. Mangia come se fossi in un ristorante e non hai nessun posto dove correre.
  5. Non dimenticare di vitamine e minerali.

Una buona dieta non solo ti aiuterà a perdere peso, ma avrà anche un effetto benefico sulla tua salute..

essere sano!

Perdita di peso, vertigini, nausea e svenimenti sono i principali segni di anoressia. Una persona che soffre di questa malattia spesso non è in grado di aiutare se stessa. Pertanto, i parenti dovrebbero essere vigili e, al minimo sospetto, contattare uno specialista con il paziente..

Il trattamento della malattia viene effettuato con metodi complessi su base permanente. La terapia non deve essere rimandata, perché l'anoressia può finire con la morte.