Sono pazzo! Note dello psicologo per genitori e figli

La patologia è sempre più comune tra i bambini, la patologia sta guadagnando slancio, quindi i genitori devono monitorare da vicino il comportamento del loro bambino. L'anoressia negli adolescenti si sviluppa quindi, più spesso le ragazze ne soffrono, se perdi i primi sintomi e segni della malattia, allora sarà difficile trattare le conseguenze. Le ragazze adolescenti sono più esigenti nei confronti del loro corpo rispetto ai ragazzi, il che nella maggior parte dei casi diventa un motivo per perdere peso, che non possono più fermare.

Cos'è l'anoressia negli adolescenti

Più spesso, i bambini sviluppano un tipo nervoso di patologia, che è una malattia psicologica, accompagnata da un disturbo alimentare. La malattia è caratterizzata da una perdita di peso intensa e stabile dovuta a una paura dell'obesità infondata e incontrollabile, un malinteso sul proprio corpo, che porta a gravi disturbi nei processi metabolici nel corpo.

L'anoressia nei bambini è paragonabile alla tossicodipendenza e all'alcolismo, perché un adolescente non si rende conto di tutta la nocività del suo desiderio di perdere peso finché non compaiono sintomi e conseguenze gravi, come nella foto. La necessità di sbarazzarsi di chili in più è perseguita da più ragazze che ragazzi. Per ogni 5 donne malate, c'è solo 1 uomo. Secondo la ricerca medica, la prognosi della patologia è la seguente:

  • Il 40% dei pazienti guarisce completamente;
  • Il 30% dei pazienti migliora la propria condizione;
  • Nel 24% dei casi la patologia diventa cronica;
  • 6% - muori.

Cause

L'anoressia può essere causata da vari motivi, ad esempio alcolismo o diabete mellito, gravi disturbi mentali. Le persone con una bassa autostima, che sono spesso esposte a depressione, stress, sono inclini alla patologia, sono facilmente suscettibili allo sviluppo di varie fobie. La maggior parte dei pazienti sono ragazze insoddisfatte della loro figura e vogliono perdere peso in modo drammatico. Diete estenuanti, attività fisica intensa portano a una condizione patologica. Anche i seguenti fattori possono causare anoressia:

  1. Malattie del tratto gastrointestinale (gastrite, epatite, cirrosi epatica) o insufficienza renale.
  2. Malattie croniche caratterizzate da perdita di appetito. Ciò porta a disturbi metabolici e mancanza di ormoni..
  3. Lungo corso di antibiotici o altri farmaci.

Le ragazze in età scolare 12-18 sono più suscettibili allo sviluppo dell'anoressia. Gli adolescenti costituiscono il nucleo principale del gruppo a rischio, l'80% di tutti i pazienti che si rifiuta di mangiare bene. Secondo le statistiche, le ragazze con un buon rendimento scolastico e leggermente sovrappeso sono più suscettibili alle malattie. Tra i motivi principali che provocano l'anoressia nelle ragazze adolescenti ci sono i seguenti fattori:

  • depressione adolescenziale;
  • persino cortesemente ridicolo sull'aspetto di coetanei e compagni di classe;
  • bassa autostima, insicurezza;
  • problemi di identificazione;
  • esperienze legate all'età: litigare con gli amici, innamorarsi.

Segni di anoressia negli adolescenti

L'efficacia del trattamento dipende dalla fase in cui viene rilevata la malattia. L'anoressia infantile può essere fatale, quindi i genitori devono prestare attenzione ai sintomi che indicano una malattia. Il sintomo principale è il rifiuto di mangiare o una forte diminuzione delle dimensioni delle porzioni. C'è un generale indebolimento del corpo, il colore della pelle cambia a causa della mancanza di sostanze nutritive. Più spesso negli adolescenti, la malattia si manifesta non nella perdita di peso, ma nell'arresto della crescita e dello sviluppo del corpo. Il bambino potrebbe sperimentare:

  • anemia;
  • debolezza, stanchezza;
  • irritabilità, depressione;
  • svenimento;
  • disidratazione;
  • bassa autostima e accresciute critiche al proprio aspetto;
  • condizioni paranoiche associate all'essere "sovrappeso".

Ragazze

La patologia si sviluppa spesso nelle ragazze a causa di un atteggiamento critico nei confronti del proprio aspetto, degli standard di bellezza e magrezza imposti dalla società e del desiderio di incontrarli. I sintomi dell'anoressia nelle ragazze si manifestano come segue:

  • esprime spesso pensieri sulla paura di ingrassare;
  • rifiuta il cibo, ha interrotto lo sviluppo fisiologico o sta rapidamente perdendo peso;
  • non è in grado di valutare oggettivamente il suo corpo, descrive in modo parziale il suo riflesso nello specchio, si considera grassa con un peso ridotto;
  • le mestruazioni della ragazza si interrompono bruscamente;
  • debolezza generale, affaticamento e malessere.

Primi segni

Nelle prime fasi, la patologia si manifesta solo in un cambiamento nel comportamento di un adolescente. I primi segni di anoressia nelle ragazze e nei ragazzi sono caratterizzati dal rifiuto di mangiare, il bambino dice che ha mal di pancia o ha già mangiato. In questo contesto, un adolescente parla costantemente di diete, conteggio delle calorie, può aiutare attivamente a cucinare, ma non mangerà cibo. Allo stesso tempo, il cibo diventa un argomento di conversazione preferito. I primi segni clinici si presenteranno come i seguenti sintomi:

  • affaticamento rapido;
  • debolezza, svenimento;
  • faccia gonfia;
  • rottura e capelli spenti;
  • mani e piedi diventano bluastri a causa della cattiva circolazione sanguigna.

A causa dell'esaurimento del corpo, della mancanza di tessuto adiposo nelle ragazze, delle mestruazioni si interrompe, il paziente è sempre freddo, perché il corpo non è in grado di generare energia per riscaldarsi. Il corpo cerca di riscaldarsi, quindi sulla pelle appare uno strato di peli fini. Inoltre, si sviluppa l'osteoporosi (un malfunzionamento del metabolismo del calcio nel tessuto osseo), si manifestano disturbi nei processi di digestione, il lavoro del cuore e del sistema nervoso centrale.

Esistono diversi tipi di patologia, la classificazione è stata effettuata dalla causa principale che ha provocato l'anoressia. Distinguo i seguenti tipi di malattia:

  1. Anoressia primaria. I bambini piccoli sono suscettibili ad esso, che hanno sviluppato disturbi della digestione e del metabolismo. Viene anche diagnosticato in persone con cancro, disturbi ormonali, patologie del sistema nervoso.
  2. Mentale. Il motivo del rifiuto di mangiare sono le malattie psichiatriche (strass ossessivo per stare meglio, depressione). Il tipo più comune di anoressia tra gli adolescenti.
  3. Sintomatico. In alcuni casi, appare un sintomo di un'altra malattia, ad esempio, dell'apparato respiratorio, della digestione e del sistema riproduttivo. Ci sono sintomi temporanei di patologia nelle malattie infettive acute, quando tutte le forze del corpo sono mirate a combattere i microrganismi patogeni e la sensazione di fame scompare.
  4. Medicinale. Si sviluppa sullo sfondo dell'assunzione di farmaci che sopprimono intenzionalmente la fame per curare un'altra malattia.
  5. Nervoso o psicologico. La patologia si sviluppa a causa del desiderio dell'adolescente di perdere peso costantemente, una forte restrizione nel consumo di cibo, un completo rifiuto di esso.

Tre fasi della malattia

La patologia si sviluppa gradualmente e attraversa diverse fasi di sviluppo. Ogni successivo aggrava le manifestazioni, le condizioni del paziente. Come inizia l'anoressia:

  1. Stadio dismorfico. L'adolescente mostra una bassa autostima a causa della figura e dell'aspetto. Ci sono pensieri sull'obesità, che sono accompagnati da una diminuzione dell'appetito, il digiuno. Il primo segno è il passaggio a una dieta rigorosa e al digiuno..
  2. Stadio anoressico. La fase successiva inizia dopo diete prolungate che portano a una perdita di peso tangibile. L'adolescente prova un senso di euforia, gioia per i risultati raggiunti. Vuole ottenere ancora di più e continua ad esaurire il suo corpo.
  3. Lo stadio cachettico. L'ultima e irreversibile fase in cui si sviluppa la distrofia degli organi interni. Non è più possibile correggere la situazione, questa fase inizia dopo 2-2,5 anni di diete rigorose. C'è una diminuzione di 2 volte del peso corporeo, una violazione dell'equilibrio idrico nel corpo e una diminuzione del livello di potassio. Il trattamento in questa fase è inefficace nel 90% dei casi. Si verifica l'inibizione della funzione degli organi interni, che porta alla morte.

Diagnostica

Le ragazze adolescenti hanno maggiori probabilità di sviluppare l'anoressia nervosa. Per fare una diagnosi, per determinarne lo stadio, vengono effettuati studi clinici su sangue e urine al fine di tracciare i cambiamenti ormonali caratteristici del digiuno. Dai metodi diagnostici strumentali, vengono utilizzati l'ecografia del tratto gastrointestinale, l'ECG, l'esofagomanometria (controllo della patologia dell'esofago), i raggi X, la gastroscopia.

Assicurati di consultare uno psichiatra o uno psicologo. È importante differenziare chiaramente la malattia per prescrivere una terapia efficace. È necessario escludere patologie che hanno sintomi simili:

  • tumori cancerosi;
  • malattia mentale;
  • disordini metabolici;
  • tubercolosi.

La valutazione delle condizioni del paziente viene effettuata utilizzando un test sviluppato da uno scienziato canadese. Aiuta a fare una diagnosi preliminare, composta da 26 domande di base e 5 domande aggiuntive. Il paziente compila autonomamente un questionario in relazione all'assunzione di cibo, il questionario offre 6 opzioni per atteggiamenti: da "mai" a "sempre". Se il risultato è superiore a 20 punti, esiste la possibilità di anoressia. La diagnosi viene fatta anche se ci sono 4 segni principali:

  1. Indice di massa corporea (BMI) inferiore a 17,5 (non applicabile agli atleti con massa muscolare superiore).
  2. La perdita di peso si verifica su richiesta di un adolescente a causa del rifiuto di mangiare, inducono il vomito, assumono diuretici o lassativi, sopprimono l'appetito.
  3. La paura di ingrassare assume una forma ipertrofica.
  4. Il sistema endocrino ha subito cambiamenti fisiologici: disturbi nella produzione di ormoni, amenorrea, fallimento della spermatogenesi.

Come affrontare l'anoressia

Nella fase iniziale dello sviluppo, gli adolescenti patologi si sottopongono a cure ambulatoriali, se 2 o 3 si sono sviluppati - in contesti ospedalieri. Nella terapia viene utilizzato un approccio necessariamente combinato, che consiste in 3 direzioni:

  1. Psicoterapia. Compito del medico è correggere il comportamento del paziente, il suo rapporto con i parenti, formare la corretta percezione della realtà circostante e del proprio peso senza un riferimento stabile al peso corporeo e aumentare l'autostima. Il bambino deve ricevere sostegno morale, è consentito un sistema di ricompensa per i risultati positivi.
  2. Normalizzazione della salute fisica. Il compito principale è normalizzare il peso regolando la nutrizione. Si tiene conto della presenza di danni agli organi interni, la dieta si basa su un lento aumento del contenuto calorico del cibo
  3. Terapia farmacologica. Al paziente vengono prescritti farmaci che aiutano a normalizzare il suo stato mentale, aumentare di peso, ripristinare la microflora intestinale, l'equilibrio del sale marino.

Trattamento farmacologico

Gli adolescenti hanno maggiori probabilità di essere diagnosticati con anoressia nervosa, che è difficile da trattare. Non un farmaco efficace e universale contro la patologia. I medici utilizzano un approccio olistico e prescrivono farmaci generali che vengono utilizzati per trattare la maggior parte dei problemi di salute, come disturbi del ritmo cardiaco o anomalie dell'elettrolisi. I seguenti farmaci sono prescritti per sopprimere l'anoressia nervosa:

  1. Antidepressivi. I pazienti con anoressia sono inclini a condizioni depressive, che possono essere eliminate con l'aiuto di questo gruppo di farmaci. Solo un medico può prescriverli, perché nella pratica medica ci sono casi di effetti collaterali che aggravano le condizioni del paziente.
  2. Tranquillanti. Di norma vengono prescritte benzodiazepine, che aiutano a far fronte ai sentimenti di ansia. Le droghe creano dipendenza, è severamente vietato utilizzarle a persone con dipendenza da alcol o droghe.
  3. Estrogeni. Le ragazze con diagnosi di anoressia devono assumere questo gruppo di farmaci per evitare l'osteoporosi e le crepe. L'interruzione delle mestruazioni può portare a una condizione che è vicina alla menopausa precoce..

Aiuto psicologico

Lo sviluppo dell'anoressia si verifica spesso sullo sfondo della percezione inadeguata dell'adolescente del proprio aspetto, del mondo che lo circonda, della pressione dei coetanei o dei genitori. Per superare questi problemi, vengono utilizzati metodi di trattamento psicoterapeutici:

  1. Terapia analitica cognitiva. Durante le sessioni vengono prese in considerazione situazioni che potrebbero portare alla formazione di modelli di comportamento malsani. Il medico determina le azioni necessarie che contribuiscono al ripristino di adeguate forme di pensiero, comportamento.
  2. Terapia comportamentale cognitiva. Basato sulla teoria che la consapevolezza della situazione attuale influenza le azioni del paziente e viceversa, le azioni influenzano i pensieri. Pensieri irrealistici e inadeguati del paziente sul cibo influenzano lo sviluppo dell'anoressia. Il medico cerca di cambiare la direzione dei pensieri dell'adolescente per portare il paziente a un comportamento positivo.
  3. Terapia interpersonale. La terapia si basa sulla teoria dei potenti effetti positivi sulla salute mentale delle relazioni con gli altri. La bassa autostima, che porta all'anoressia, limita la capacità del paziente di comunicare con gli altri. Il medico discute con il paziente delle relazioni negative, cosa è necessario fare per normalizzarle.
  4. Terapia psicodinamica focale. I conflitti irrisolti nel passato possono influenzare una persona nel presente. Ai ricevimenti, l'adolescente dovrebbe determinare l'impatto delle esperienze passate sulla sua condizione.
  5. Terapia familiare. Il lavoro viene svolto non solo con il paziente, ma anche con parenti stretti che devono comprendere la natura del disturbo alimentare.
  6. Ipnosi e terapia Erikosnovskaya. Per la prima volta, l'ipnoterapia è stata utilizzata per trattare la malattia nel 19 ° secolo, la ricerca moderna conferma l'efficacia di questa direzione del trattamento. L'ipnosi aiuta a costruire la fiducia in se stessi in un adolescente, aumentare l'autostima e ridurre i disturbi depressivi e stressanti.

Mangiare sano

L'aumento di peso, il rifornimento dei nutrienti mancanti diventa una fase importante nel recupero della salute. Una dieta per il trattamento dell'anoressia si basa sui seguenti principi: il volume del cibo consumato viene gradualmente aumentato in modo che il corpo impari di nuovo a elaborarlo completamente, il contenuto calorico del cibo. La dieta degli adolescenti durante la terapia deve rispettare le seguenti regole:

  • il cibo frazionato è necessario prima;
  • la preferenza nelle prime fasi del trattamento dovrebbe essere data a purea e piatti liquidi e tritati;
  • aumentare gradualmente il contenuto calorico del cibo, i cereali sono buoni per questo;
  • la dieta deve necessariamente contenere alimenti proteici: latticini, uova, carne;
  • il menu dovrebbe contenere cibi contenenti grassi Omega-9 e Omega-3;
  • per ripristinare il corpo sono necessarie vitamine, frutta e verdura sono adatte;
  • il consumo di prodotti a base di latte fermentato aiuterà a normalizzare il processo di digestione;
  • i cocktail di proteine ​​e vitamine dovrebbero essere nella dieta;
  • gli additivi alimentari aiuteranno ad accelerare il recupero: complessi vitaminici e minerali, olio di pesce.

Le conseguenze dell'anoressia

In assenza di cure mediche, la complicanza più pericolosa della patologia sarà la degenerazione irreversibile degli organi interni. Perdono le loro funzioni, il che porta alla minaccia di morte o morte. Se rilevata precocemente, la maggior parte delle conseguenze può essere invertita, ma alcune di esse non passeranno inosservate, ad esempio:

  1. La disfunzione del tratto gastrointestinale si manifesta sotto forma di ulcere, gastrite o (nel peggiore dei casi) cancro.
  2. Ricadute di anoressia.
  3. Nelle ragazze, c'è una diminuzione della produzione di ormoni, l'assenza di mestruazioni, che aumenta la possibilità di comparsa di malattie del sistema riproduttivo.
  4. La diminuzione del calcio aumenta la fragilità ossea, porta alla caduta dei capelli, ai denti e ai problemi della pelle. La complicanza può essere curata solo dopo 1-2 anni.
  5. Indebolimento dell'immunità generale e locale.
  6. Disturbi del cervello, una persona sviluppa la dimenticanza, diventa nervoso.

Prevenzione

È difficile coprire completamente tutti i fattori che possono causare l'anoressia in un adolescente, ma i genitori, come principale misura preventiva, dovrebbero creare un ambiente caldo e fiducioso all'interno della famiglia. Un ragazzo o una ragazza non dovrebbero essere ignorati, ma non è necessaria l'iperprotezione, in modo da non provocare il risultato opposto. È importante avere una conversazione con i tuoi ragazzi sulla necessità di una buona alimentazione per raggiungere i loro obiettivi. Incoraggia la danza, lo sport e l'educazione fisica in ogni modo possibile. Non criticare l'aspetto del bambino per non causare complessi in lui.

Come capire se un adolescente ha l'anoressia: 8 segni per i genitori

Anoressia nervosa: sintomi e trattamento. Cause di anoressia nei bambini

L'anoressia nervosa è un grave problema del nostro tempo, ma i genitori spesso sottovalutano i rischi per la salute dei loro figli. Ma questa malattia può causare danni irreparabili al corpo e persino portare alla morte. Come riconoscere i sintomi dell'anoressia nel tempo e convincere un adolescente a mangiare normalmente? Dove andare per il trattamento dell'anoressia? Dal capo del Centro per lo studio dei disturbi alimentari, psicoterapeuta Anna Aleksandrovna Korshunova.

Cause dell'anoressia negli adolescenti

Ai nostri giorni, la società pone richieste speciali alla bellezza femminile. E la cosa principale tra loro è l'armonia. La magrezza è ora all'apice della popolarità! Pubblicità, istruttori di fitness, donne d'affari di successo, dottori: tutti intorno a loro dicono che i chili in più sono il male. Allo stesso tempo, anche quelli il cui peso rientra nella norma fisiologica sono spesso chiamati grassi..

Di conseguenza, molte ragazze adolescenti sono sinceramente convinte che qualcosa non va in loro e fanno di tutto per essere all'altezza dei loro standard di bellezza dichiarati. E per questo, rifiutano completamente di mangiare o si liberano del cibo che è entrato nel corpo con qualsiasi mezzo disponibile (con l'aiuto di lassativi, diuretici, vomito regolare, sport estenuanti). Tali sintomi indicano chiaramente l'anoressia nervosa..

Inoltre, gli scienziati hanno recentemente ricevuto dati importanti: si scopre che esistono fattori genetici che aumentano significativamente il rischio di sviluppare anoressia.!

Questa malattia porta a interruzioni in diversi sistemi corporei contemporaneamente: endocrino, digestivo, riproduttivo. Poiché un bambino con anoressia cerca di "non pubblicizzare" fino all'ultimo il suo comportamento, può essere molto difficile determinare se ha un disturbo mentale grave.

Primi segni di anoressia nervosa

I genitori dovrebbero stare attenti se la loro figlia:

  • le conversazioni sull'aspetto, sulla necessità di perdere peso diventano regolari (il peso corporeo può rientrare nell'intervallo normale);
  • perdita di peso;
  • il cibo diventa molto selettivo, ogni caloria consumata viene meticolosamente presa in considerazione;
  • ci sono sempre delle scuse per non partecipare a pranzi e cene in famiglia;
  • c'è stanchezza costante, sonnolenza, debolezza, distrazione, umore depresso - o tutto è esattamente l'opposto: l'attività aumenta, l'umore è euforico;
  • le mestruazioni diventano irregolari o scompaiono del tutto;
  • i capelli iniziano a sbiadire e cadere;
  • la pelle diventa secca.

Tutti questi segni sono un motivo serio per cercare immediatamente l'aiuto di medici specialisti..

Chi soffre più spesso di anoressia?

L'anoressia nervosa colpisce più comunemente le ragazze adolescenti. Soprattutto quelli che si distinguono per una maggiore sensibilità emotiva, alta ansia, diligenza e fanno severi requisiti a se stessi.

Il picco di incidenza si verifica a 14-18 anni di età. A questa età si verifica una fondamentale ristrutturazione del corpo. Gli adolescenti spesso trovano difetti nel loro aspetto, la minima critica sul loro peso può portare a conseguenze imprevedibili. I ragazzi sono anche inclini all'anoressia, ma in misura molto minore.

Il rischio di sviluppare un disturbo alimentare aumenta se il bambino è coinvolto in balletto, pattinaggio artistico, ginnastica ritmica o modellismo. In questi tipi di attività professionali, i requisiti per l'aspetto e in particolare per il peso sono molto rigidi, spesso in contrasto con gli indicatori fisici di una persona sana..

In Russia, il numero di casi è in costante crescita. Se prima l'anoressia era considerata una malattia specifica delle modelle in passerella, ora molte famiglie ordinarie si trovano ad affrontarla..

Cosa succede a una ragazza con anoressia?

Nell'anoressia nervosa, il bambino mangia molto meno di quanto dovrebbe. Questo non può che influenzare il corpo: è minacciato di esaurimento completo. Pertanto, viene attivata la modalità di protezione: tutti i processi metabolici rallentano, il livello di produzione di acidi biliari, insulina, ecc..

Se un adolescente muore di fame abbastanza a lungo, il suo corpo perde la capacità di digerire anche piccole quantità di cibo. Mangiare cibo inizia a causare disagio e sintomi: nausea, debolezza, vomito involontario, svenimenti e vertigini, pesantezza allo stomaco. Il corpo registra tutte queste sensazioni e la paura del cibo è fissa nella mente..

Se le cure mediche vengono rifiutate, l'anoressia può essere fatale. È molto importante consultare un medico il prima possibile, poiché più a lungo una persona è malata, più lungo e difficile è il trattamento..

Come un genitore può aiutare un bambino con anoressia

La prima cosa che i genitori dovrebbero capire è che l'anoressia non è una sciocchezza, non è un tributo alla moda e non è stupidità. È una malattia che richiede cure mediche..

Il secondo punto importante: c'è un'opinione secondo cui l'anoressia può essere affrontata con la forza di volontà. Questo è fondamentalmente sbagliato. Le persone con anoressia non hanno alcun controllo sulla propria vita o sul proprio cibo. Tutti questi aspetti sono guidati dalla malattia. E per sbarazzartene, hai sicuramente bisogno del supporto dall'esterno.

Quando i genitori incontrano per la prima volta un problema del genere, provano emozioni diverse: incomprensione, irritazione, rabbia, confusione e persino risentimento. È molto importante cercare di non giudicare tuo figlio. Non rimproverarlo, non esprimere giudizi di valore, non cercare di proibire qualcosa. Se la situazione non è critica, sii semplicemente lì e aspetta che il bambino sia pronto a discutere il suo problema..

Ma ci sono situazioni in cui non c'è più tempo per aspettare: si tratta di una diminuzione del peso corporeo al di sotto dell'IMC 15, rapida perdita di peso, abuso di lassativi e diuretici. Tali sintomi minacciano la morte, quindi richiedono una seria attenzione medica. In questo caso, tu stesso dovresti cercare l'aiuto di uno specialista, anche se il bambino ha reagito all'offerta di iniziare il trattamento per l'anoressia con rabbioso rifiuto..

Il coinvolgimento e il supporto della famiglia è essenziale per i pazienti! Assicurati di frequentare la terapia multifamiliare con tuo figlio: questa tecnica è efficace per sbarazzarsi dei disturbi alimentari.

Come evitare l'anoressia?

Una delle principali manifestazioni dell'anoressia è l'auto-rifiuto nel tuo corpo. Questo è un problema psicologico. Devi capire che non importa come un bambino cerchi di aumentare la sua autostima e ridurre l'ansia con l'aiuto di perdere peso, se non può imparare a trattarsi gentilmente, ad accettare se stesso, sarà sempre insoddisfatto del risultato allo specchio. Pertanto, il lavoro principale per prevenire l'anoressia è lavorare sullo stato interno..

Dove viene trattata l'anoressia??

Con l'anoressia, è necessario un approccio speciale sia nella terapia che nella diagnosi. Le cause e le fasi di sviluppo della malattia sono diverse per tutti, quindi il trattamento dell'anoressia per ciascun paziente dovrebbe essere individuale. Si consiglia di selezionare centri sanitari in cui il trattamento dei disturbi alimentari è una priorità.

Anoressia negli adolescenti: cause e segni di una malattia alla moda

L'anoressia è una malattia grave che quasi sempre porta a gravi complicazioni. Gli adolescenti sono a rischio di sviluppare la malattia. Tuttavia, l'anoressia non compare all'improvviso: la malattia è sempre preceduta da alcuni segni che possono dire ai genitori che qualcosa non va nel loro bambino. Prima gli adulti notano il campanello d'allarme e cercano l'aiuto di uno specialista, maggiori sono le possibilità di successo del trattamento del bambino..

Cos'è l'anoressia

L'anoressia è una malattia, il cui sintomo principale è una mancanza cronica di appetito. La conseguenza della malattia è una diminuzione del peso del paziente a valori pericolosi, disturbi metabolici, malnutrizione proteico-energetica. L'anoressia può essere causata dai seguenti fattori:

  • interruzioni ormonali nel corpo;
  • tumori di natura maligna;
  • disturbi neurologici e psicologici.

Il tipo più comune di malattia è l'anoressia nervosa, in cui il paziente ha:

  • percezione negativa distorta del proprio aspetto;
  • ansia cronica per l'aumento di peso;
  • un desiderio anormale di perdere peso con ogni mezzo possibile.

L'anoressia nervosa è una malattia psichiatrica "indipendente". Perché si basa sul disturbo alimentare e la parola "comportamento" si riferisce alla psiche, al campo della psicologia e della psichiatria. E, dirò subito, è riconosciuto in tutto il mondo che la mortalità per questa malattia è una delle più alte tra i vari disturbi mentali..

Andrey Bryukhin, psichiatra, candidato di scienze mediche

https://rg.ru/2014/04/09/anoreksiya.html

Perché gli adolescenti corrono il rischio di sviluppare anoressia

Gli adolescenti hanno maggiori probabilità di sviluppare l'anoressia nervosa. Ciò è dovuto ai seguenti motivi:

    nell'adolescenza, la psiche di un bambino è estremamente vulnerabile. Gli adolescenti sono molto emotivi e inclini alla comparsa di vari complessi. L'impulso per lo sviluppo dell'anoressia può essere ridicolizzato dai coetanei sull'aspetto del bambino, sulla mancanza di attenzione da parte del sesso opposto. Tali fattori traumatizzano profondamente la psiche del bambino e lo spingono a cercare una via d'uscita dalla situazione;

Il ridicolo tra pari sull'aspetto di un adolescente può portare allo sviluppo di anoressia

L'adolescenza è il momento di una ristrutturazione globale della psiche, che ha bisogno di uscire dallo stato infantile e di entrare nell'età adulta. Allo stesso tempo, si verificano cambiamenti nel corpo e il bambino dovrà imparare a convivere con questo nuovo corpo, per controllare la sua sessualità. Allo stesso tempo, tutte le fasi della formazione, tutta l'esperienza che il bambino ha vissuto dal momento della nascita, sembra essere raccolta ed elaborata nell'adolescenza. E se a un certo punto si è verificata una "foratura", allora, insieme ad altri fattori, questo può portare a un problema serio. Inoltre, il rapporto con il proprio corpo nell'adolescenza occupa una posizione dominante.

Inna Karavanova, psicologa

https://ru.tsn.ua/lady/dom_i_deti/deti/anoreksiya-u-podrostkov.html

I fattori aggravanti possono includere quanto segue:

  • se qualcuno in famiglia ha disturbi alimentari;
  • dipendenza da alcol nei genitori di un adolescente. Tali adulti usano spesso metodi di violenza fisica per scopi educativi, il che porta a una diminuzione dell'autostima nei bambini;
  • disturbi mentali nei genitori. Ad esempio, è anche comune che gli adulti inclini alla depressione agiscano spesso sui bambini;
  • iper controllo in famiglia. I bambini che crescono in queste famiglie non hanno la loro opinione. Pertanto, danno facilmente per scontate le dichiarazioni di altre persone sul loro aspetto..

Gli adolescenti che sono costantemente monitorati in famiglia sono a maggior rischio di sviluppare anoressia

L'anoressia nell'adolescenza viene diagnosticata molto più spesso nelle ragazze che nei ragazzi. Ciò è dovuto al fatto che durante la pubertà è tra le ragazze che viene in primo piano la preoccupazione per l'aspetto.

I primi segni della malattia negli adolescenti

I primi segni premonitori dello sviluppo dell'anoressia negli adolescenti includono:

  • l'insoddisfazione del bambino per il suo aspetto. Da un adolescente si possono sentire espressioni come "sono grasso", "non mi piaccio" e altre;
  • diminuzione dell'appetito. Il bambino può rifiutare alcuni pasti o non finire fino in fondo la porzione preparata per lui;

Nella fase iniziale dello sviluppo dell'anoressia in un adolescente, l'appetito diminuisce

L'anoressia può essere accompagnata da insonnia in un adolescente

Quando compaiono tali segni, i genitori dovrebbero consultare uno psicoterapeuta. Anche se vi sbagliate nelle vostre supposizioni e il comportamento “strano” del bambino è dovuto ad altri fattori, il consulto con uno specialista non sarà superfluo. In una situazione del genere, è meglio giocare sul sicuro piuttosto che districare le tristi conseguenze in seguito..

Ulteriore sviluppo dei sintomi

Senza un trattamento adeguato, i primi segni della malattia possono svilupparsi in sintomi più gravi:

  • induzione regolare del vomito da parte di un bambino;
  • prendendo lassativi;
  • l'uso di diuretici - farmaci che migliorano la capacità escretoria dei reni. La rapida perdita di acqua da parte del corpo contribuisce alla perdita di peso;
  • la calza delle cinghie di serraggio;
  • rifiuto cronico di mangiare. I bambini in questa fase non possono mangiare nulla per un giorno o più;

Con il passaggio dell'anoressia allo stadio sviluppato, il bambino può iniziare a rifiutarsi completamente di mangiare

Se, quando tali segni si verificano in un bambino, non cercare aiuto medico, si verifica uno stadio irreversibile di anoressia, che quasi sempre termina con la morte..

Segni di uno stadio irreversibile di anoressia, che si sviluppa 1,5-2 anni dopo l'inizio della malattia:

    perdita di peso del 50% o più;

L'ultima fase dell'anoressia è associata a una perdita di peso del 50% o più

Un attacco di panico è accompagnato da un attacco acuto di paura e altri sintomi

Tali segni richiedono una chiamata in ambulanza. In questa situazione, non si tratta più di riportare il bambino a una vita normale. Il compito principale è prevenire la possibile morte.

Test di atteggiamento alimentare

Nella seconda metà del XX secolo, gli psichiatri canadesi hanno sviluppato un test che consente di identificare i disturbi alimentari in una persona:

  • anoressia nervosa:
  • bulimia nervosa - una condizione in cui la preoccupazione di una persona per la perdita di peso è combinata con periodi periodici di assunzione di cibo in eccesso.

Elenco delle domande del test:

  1. Mi spaventa il pensiero di ingrassare.
  2. Mi astengo dal cibo essendo affamato (noah).
  3. Mi ritrovo consumato dal cibo.
  4. Ho attacchi di alimentazione incontrollata durante i quali non riesco a trattenermi.
  5. Divido il mio cibo in piccoli pezzi.
  6. So quante calorie ci sono nel cibo che mangio.
  7. In particolare mi astengo da cibi ricchi di carboidrati (pane, riso, patate, ecc.).
  8. Sento che le persone intorno a me preferiscono che io mangi di più.
  9. Vomito dopo aver mangiato.
  10. Ho un acuto senso di colpa dopo aver mangiato..
  11. Sono preoccupato per il desiderio di perdere peso.
  12. Quando faccio sport, penso a bruciare calorie..
  13. Le persone intorno a me pensano che io sia troppo magro (oh).
  14. Sono preoccupato per i pensieri sul grasso nel mio corpo.
  15. Mi ci vuole più tempo per mangiare il cibo rispetto ad altre persone..
  16. Mi astengo da cibi che contengono zucchero.
  17. Mangio cibi dietetici.
  18. Sento che i problemi di cibo controllano la mia vita..
  19. Ho autocontrollo nelle questioni relative al cibo.
  20. Mi sento come se gli altri mi mettessero sotto pressione per mangiare.
  21. Trascorro troppo tempo e pensieri su questioni alimentari.
  22. Mi sento a disagio dopo aver mangiato i dolci.
  23. Sono a dieta.
  24. Mi piace la sensazione di avere lo stomaco vuoto.
  25. Dopo aver mangiato, ho un bisogno impulsivo di vomitare.
  26. Mi piace provare piatti nuovi e deliziosi.

Rispondendo a ciascuna domanda, è necessario scegliere una delle opzioni di risposta che corrispondono a un certo numero di punti. Le domande 1-25 sono valutate come segue:

  • "Sempre" - 3;
  • "Di solito" - 2;
  • "Abbastanza spesso" - 1;
  • "A volte" - 0;
  • "Raramente" - 0;
  • "Mai" - 0.

L'ultima domanda è interpretata in modo diverso:

  • "Sempre" - 0;
  • "Di solito" - 0;
  • "Abbastanza spesso" - 0;
  • "A volte" - 1;
  • "Raramente" - 2;
  • "Mai" - 3.

Alla fine della prova viene calcolato il punteggio totale. Se l'indicatore supera il valore di 20, ciò indica che il paziente molto probabilmente ha un disturbo alimentare..

Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che il test non è un metodo diagnostico accurato e viene utilizzato solo per una valutazione approssimativa delle condizioni di una persona..

L'anoressia negli adolescenti è una condizione pericolosa che richiede una visita obbligatoria a uno specialista. I primissimi segni di malattia in un bambino richiedono un'azione rapida e decisa da parte dei genitori..

Scarso appetito o anoressia nei bambini? Foto, cause e segni dello sviluppo di una pericolosa malattia psicologica

L'anoressia nervosa nei bambini di età inferiore a 9-10 anni differisce dal decorso di una malattia simile negli adolescenti e negli adulti. Il bambino rifiuta parzialmente o completamente di mangiare, non alla ricerca della bellezza e di una figura ideale. I meccanismi di un disturbo alimentare in questo caso sono completamente diversi e per ogni età le cause, i sintomi e il trattamento saranno diversi.

Aspetto nei bambini in età prescolare

Attualmente, le interruzioni alimentari si verificano anche nei bambini di età inferiore ai cinque anni. Un bambino del genere non può sempre spiegare chiaramente ai genitori o ai medici cosa lo preoccupa, quindi è difficile diagnosticare una vera malattia nelle prime fasi. Di conseguenza, il decorso della malattia è complicato..

A volte i genitori scoprono accidentalmente che il figlio o la figlia vomita da soli dopo aver mangiato. Questo può accadere anche all'asilo. Il bambino vuole mangiare, ma qualcosa non gli permette di prendere un cucchiaio, oppure cerca di sbarazzarsi rapidamente di ciò che ha ingoiato chiudendosi nella toilette.

Se un bambino senza una ragione apparente ha iniziato ad abbandonare cioccolato e dolci, sebbene abbia sempre amato i dolci, è necessario contattare urgentemente uno specialista.

Spesso, il rifiuto di mangiare cibo provoca una sorta di trauma psicologico: litigi costanti e litigi tra genitori davanti al bambino, divorzio e così via..

I bambini piccoli non dovrebbero mai essere costretti a mangiare contro la loro volontà. L'alimentazione forzata costante può portare a una forte avversione al cibo e, di conseguenza, all'anoressia..

Inoltre, non è consigliabile consentire al bambino in età prescolare di giocare con vari giocattoli o altri oggetti durante la colazione, la cena e il pranzo, in modo da non distrarsi. Spuntini secchi, l'uso di succhi e soda invece di un pasto completo, periodi di tempo troppo lunghi domani fino a pranzo, dal pranzo alla cena sono estremamente negativi sul comportamento alimentare.

La dieta del bambino in età prescolare dovrebbe essere ampia, includere cibi fortificati, proteine, carboidrati, grassi e cibi sani. Se il menu è monotono, il bambino si stancherà presto di mangiare la stessa cosa e protesterà.

Spesso anche le malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, ulcera allo stomaco, gastrite) influenzano l'insorgenza dell'anoressia. Il dolore di cui soffre il bambino gli sembra essere associato all'assunzione di cibo. Nel timore che dopo aver mangiato, la pancia faccia di nuovo male, il bambino smette semplicemente di mangiare..

Cause

A volte le cause dell'anoressia sono molto difficili da determinare. La ricerca scientifica ha contribuito a restringere il campo della probabile causa. I primi passi per lo sviluppo della malattia sono:

  • Un interesse malsano in diversi modi per perdere peso.
  • Odio verso il tuo aspetto, corpo, figura.
  • Ossessione di cambiare il tuo aspetto attraverso varie diete e attività fisica intensa.
  • Un cambiamento radicale di opinione su salute, attrattiva e bellezza.
  • Imitazione dello stile di vita di famose attrici, cantanti, personaggi del cinema, famosi per il loro fisico magro.

Ci sono una serie di ragioni per cui la percentuale di sviluppo dell'anoressia in un bambino aumenta più volte:

  1. Violazione del regime alimentare. In età prescolare, i bambini anoressici sono tenuti a seguire un programma alimentare rigoroso. Il cibo dovrebbe entrare nello stomaco ogni giorno alla stessa ora..
  2. Mangiare cibo spazzatura prima del pasto principale. Puoi dare i dolci a tuo figlio solo dopo che ha mangiato un pasto solido. È anche importante monitorare la quantità di dolciumi che mangiano..
  3. Menu scarso. È preferibile utilizzare un sistema nutrizionale di due settimane, che includa i prodotti necessari per la crescita e lo sviluppo del corpo del bambino. Altrimenti, l'uso quotidiano dello stesso cibo annoierà rapidamente il bambino..

Una delle cause più comuni di anoressia nei bambini è l'alimentazione forzata o l'alimentazione eccessiva. Con una mancanza di appetito una tantum, non dovresti costringere un adolescente a mangiare in questo momento..

L'esaurimento fisico può essere causato da vari fattori psicologici, che si esprimono insieme alla secchezza delle mucose, al deterioramento delle condizioni della pelle, dei capelli e delle unghie.

Le malattie più comuni che contribuiscono sono:

  1. Atteggiamento negativo nei confronti del proprio corpo, a seguito del quale l'adolescente si impegna per una malsana perdita di peso.
  2. Influenza delle tendenze moda riguardanti il ​​magazzino delle forme.
  3. Eredità.
  4. Stress frequente.
  5. Avere problemi di salute mentale.

Gli anni dell'adolescenza

Quali sono le cause dell'anoressia negli adolescenti? I bambini adolescenti, e molto spesso le ragazze, sono molto "portati" a tutti i tipi di hobby alla moda. Può essere un campione di una figura di determinati parametri, una dieta innovativa o l'aspetto di un modello reale..

Gli adolescenti imparano tutto questo dagli spettacoli televisivi, su Internet, nelle riviste moderne..

Certo, vogliono essere come le star sullo schermo..

Quando i bambini capiscono di essere lontani dalla "perfezione" imposta loro, hanno un complesso o un intero gruppo di complessi.

Le ragazze iniziano a considerarsi brutte, i ragazzi vedono che sono molto più grasse degli atleti incoronati di gloria..

Succede che i compagni di classe inizino a stuzzicare uno studente con un uomo grasso, e un ragazzo carino da un parallelo dirà alla ragazza che non è il suo tipo.

Sullo sfondo di tali casi, sorge lo stress, l'autostima cala bruscamente e il bambino, che non riesce a condividere il problema con un adulto, inizia segretamente a morire di fame da tutti, induce il vomito, beve lassativi.

Un tale adolescente fa le sue lezioni stando in piedi; passeggiare per la stanza leggendo un libro; si esaurisce con esercizi fisici per avvicinare il suo corpo all '"ideale" artificioso.

Nei casi più gravi di anoressia adolescenziale si arriva al punto che lo studente si ammala e vomita anche alla vista del cibo. Con una tale reazione del corpo, non è più in grado di farcela.

Chi soffre più spesso di anoressia?

L'anoressia nervosa colpisce più comunemente le ragazze adolescenti. Soprattutto quelli che si distinguono per una maggiore sensibilità emotiva, alta ansia, diligenza e fanno severi requisiti a se stessi.

Il picco di incidenza si verifica a 14-18 anni di età. A questa età si verifica una fondamentale ristrutturazione del corpo. Gli adolescenti spesso trovano difetti nel loro aspetto, la minima critica sul loro peso può portare a conseguenze imprevedibili. I ragazzi sono anche inclini all'anoressia, ma in misura molto minore.

Il rischio di sviluppare un disturbo alimentare aumenta se il bambino è coinvolto in balletto, pattinaggio artistico, ginnastica ritmica o modellismo. In questi tipi di attività professionali, i requisiti per l'aspetto e in particolare per il peso sono molto rigidi, spesso in contrasto con gli indicatori fisici di una persona sana..

In Russia, il numero di casi è in costante crescita. Se prima l'anoressia era considerata una malattia specifica delle modelle in passerella, ora molte famiglie ordinarie si trovano ad affrontarla..

Segni di anoressia in un bambino

I bambini che non hanno ancora compiuto un anno esprimono apertamente antipatia per un determinato prodotto.

In così tenera età, l'anoressia può essere di diversi tipi, con ognuno dei quali compaiono alcuni segni della malattia..

Sintomi dell'anoressia infantile:

  1. Distimico: il bambino non vuole mangiare, piange o piagnucola, resiste.
  2. Rigurgito: il bambino sputa quando mangia. Questo accade involontariamente. Inoltre, non ci sono segni di malattie gastrointestinali.
  3. Anoressia di rifiuto attivo: il bambino si rifiuta di allattare, girando la testa dall'altra parte. Un bambino più grande protesta contro l'alimentazione, ribaltando piatti, bicchieri, gettando posate sul pavimento. A volte può fingere di lasciarli cadere accidentalmente. Il bambino stringe le labbra molto forte, e se è ancora riuscito a mettere un pezzo di cibo in bocca, lo sputa immediatamente.
  4. Anoressia da rifiuto passivo: il bambino resiste a nutrirsi con cibo normale, ad esempio cereali, carne, cavolo. Tuttavia, mangia qualcosa di insolito con piacere: limoni, fragole. Il cibo che gli viene dato non mastica, non deglutisce - lo tiene solo in bocca.

I bambini in età prescolare che sviluppano l'anoressia all'inizio sembrano abbastanza normali. La malattia non si esprime in nulla. Solo dopo un po ', i genitori notano che il bambino ha costipazione costante, vertigini e prude la pelle.

I primi segni di anoressia in un adolescente potrebbero non essere affatto notati dagli adulti, perché il bambino nasconde accuratamente i suoi complessi. Ma se lo guardi da vicino, puoi vedere i seguenti sintomi di anoressia negli adolescenti:

  • esamina in dettaglio il viso e il corpo allo specchio - cercando di capire quanto sia stato in grado di perdere peso;
  • preferisce mangiare da soli in modo che mamma e papà non controllino la quantità di cibo che mangiano;
  • categoricamente non vuole essere fotografato, nemmeno, ad esempio, per ottenere il passaporto, poiché ritiene di essere in sovrappeso;
  • tutto il tempo che cerca di dominare la cucina, cioè prepara il cibo da solo. Inoltre, riempie i pasti cucinati con i suoi fratelli e sorelle più piccoli, e lui stesso mangia poco;
  • sale sulla bilancia più volte al giorno;
  • calcola quante calorie ci sono nel cibo prima di cucinarlo o mangiarlo;
  • si impegna in educazione fisica fino a quando non cade dai piedi;
  • usa farmaci che causano diarrea;
  • usa un clistere;
  • induce il vomito.

Un adolescente con anoressia diventa molto irritabile e arrabbiato. Scoppi di aggressività si verificano quando i genitori costringono a mangiare o rimproverano che il bambino ha preso di nuovo un lassativo.

È molto importante iniziare il trattamento dell'anoressia negli adolescenti in tempo per migliorare la loro salute e le capacità di comunicazione..

Cosa succede a una ragazza con anoressia?

Nell'anoressia nervosa, il bambino mangia molto meno di quanto dovrebbe. Questo non può che influenzare il corpo: è minacciato di esaurimento completo. Pertanto, viene attivata la modalità di protezione: tutti i processi metabolici rallentano, il livello di produzione di acidi biliari, insulina, ecc..

Se un adolescente muore di fame abbastanza a lungo, il suo corpo perde la capacità di digerire anche piccole quantità di cibo. Mangiare cibo inizia a causare disagio e sintomi: nausea, debolezza, vomito involontario, svenimenti e vertigini, pesantezza allo stomaco. Il corpo registra tutte queste sensazioni e la paura del cibo è fissa nella mente..

Se le cure mediche vengono rifiutate, l'anoressia può essere fatale. È molto importante consultare un medico il prima possibile, poiché più a lungo una persona è malata, più lungo e difficile è il trattamento..

Cure ospedaliere

In una clinica, i bambini con diagnosi di anoressia vengono trattati in modo completo, utilizzando sia la psicoterapia che la fisioterapia e farmaci efficaci..

Come trattare l'anoressia negli adolescenti e come - nei bambini piccoli, decide il medico.

Ogni bambino viene trattato individualmente. La categoria di età e le caratteristiche inerenti solo a questo paziente vengono prese in considerazione.

Le medicine non sono sempre efficaci e talvolta possono danneggiare il bambino, poiché il corpo del bambino è significativamente diverso dall'adulto.

Pertanto, la psicoterapia rimane il metodo più importante ed efficace per trattare l'anoressia nei bambini. Viene eseguito in relazione al paziente stesso, alla sua famiglia e ai suoi amici..

Classificazione della malattia

Secondo le sue manifestazioni cliniche, l'anoressia infantile è suddivisa in diversi tipi:

  • distmico: il bambino piange, è insoddisfatto del processo stesso del mangiare, è capriccioso mentre mangia;
  • rigurgito - manifestato da rigurgito senza la presenza di altre malattie o problemi al tratto gastrointestinale mentre si mangia o dopo un pasto abbondante;
  • rifiuto attivo di mangiare - il bambino può chiudere la bocca, voltarsi dall'altra parte, non deglutire, dimostrare in ogni modo la sua riluttanza a mangiare;
  • rifiuto passivo di mangiare: i sintomi sono l'avversione per i cibi familiari per l'età.

Ma va ricordato che la causa dello scarso appetito può essere non solo gravi problemi di salute, ma anche temporaneo rifiuto del cibo durante lo stress, grave sovraeccitazione, malattia, assunzione di determinati farmaci.

Suggerimenti per i genitori

Cosa dovrebbero fare i genitori con l'anoressia negli adolescenti, nei bambini più piccoli? I genitori premurosi che vogliono vedere il loro bambino sano dovrebbero attenersi alle seguenti regole:

  1. Non dovresti mettere il bambino in cornici, creando una modalità di mangiare a ore.
  2. Se il bambino si rifiuta di mangiare, devi cercare di capirlo. Puoi nutrire il bambino più tardi.
  3. Ai bambini che non mangiano bene dovrebbero essere somministrate piccole porzioni. Se il bambino non mangia abbastanza, dagli degli integratori..
  4. Non rimproverare un bambino se non ha mangiato tutto ciò che era nel piatto.
  5. Non dovrebbero esserci dolci sul tavolo mentre i bambini mangiano caldo.
  6. Se il bambino ha vomitato, in nessun caso dovresti rimproverarlo. È meglio tenerlo occupato con qualcos'altro, smettere di nutrirlo..
  7. Nuovi cibi dovrebbero essere introdotti gradualmente nella dieta del bambino, senza costringerlo a mangiare molto..
  8. Il bambino deve acquistare un bel piatto per bambini, o meglio un intero set, e disporre i prodotti su di esso sotto forma di cibi assortiti. Quindi il bambino stesso sarà in grado di scegliere ciò che vuole e questa libertà di azione gli piacerà sicuramente.
  9. Evita patatine e cracker, bibite gassate e dolci colorati per gli spuntini. Si consiglia anche di eliminarli dalla dieta..
  10. Non entrare in conflitto con altri membri della famiglia mentre allatti il ​​tuo bambino..

Caratteristiche generali

Nonostante il fatto che la malattia in un neonato e in un bambino di 10 anni proceda in modo diverso, l'anoressia infantile ha una serie di caratteristiche comuni che sono caratteristiche di qualsiasi età.

  • Primario (funzionale psicogeno, nevrotico)

Si verifica in presenza di una dieta disturbata o di stress in buona salute.

  • Secondario (somatogeno)

A differenza degli adulti, i bambini molto spesso soffrono di una forma somatogena. Il rifiuto di mangiare non è causato semplicemente dalla riluttanza o da qualche tipo di protesta interna, ma da una grave malattia. Inoltre, può essere una patologia genetica congenita o un'infezione o intossicazione accidentale. La prima cosa da fare per i genitori che hanno notato segni di un disturbo alimentare nel loro bambino è sottoporsi a una visita medica e scoprire se è sano. Di norma, dopo un ciclo di trattamento della malattia sottostante, scompare anche l'anoressia..

Cause

Secondo la classificazione di cui sopra, le cause dell'anoressia infantile sono divise in 2 grandi gruppi.

  • allergia;
  • vermi;
  • insufficienza respiratoria;
  • malattie del cavo orale: mughetto, stomatite;
  • intossicazione;
  • eventuali problemi circolatori;
  • insufficienza surrenalica;
  • otite;
  • patologie dell'apparato digerente: ulcera, gastrite, infiammazione intestinale;
  • rinite;
  • sepsi.
  • numerosi spuntini tra i pasti principali sotto forma di dolci fame sorda;
  • un menu monotono riduce l'interesse del bambino per il cibo;
  • la mancanza di una dieta porta al fatto che i bambini non sviluppano un riflesso alimentare, che si forma a seguito dell'alimentazione a ore;
  • sovralimentazione;
  • forte paura;
  • situazione stressante.

Se la visita medica non ha rivelato le principali malattie, sullo sfondo delle quali potrebbe svilupparsi l'anoressia, sarà necessario fissare un appuntamento con uno psicoterapeuta per identificare le cause di natura psicogena.

Sintomi

L'anoressia in un bambino è facile da "calcolare" per due motivi principali: rifiuto di mangiare e perdita di peso. Lungo il percorso potrai osservare:

  • sintomi di altre malattie, sullo sfondo del quale si è sviluppata l'anoressia;
  • nausea e vomito alla vista del cibo;
  • irritabilità, capricci, deterioramento dell'umore a tavola;
  • comportamento dimostrativo durante un pasto: risate innaturali, lancio di oggetti (tazze e cucchiai) dal tavolo, conversazioni incessanti, ecc.;
  • cattive condizioni dei denti e del cavo orale: carie, stomatiti;
  • letargia;
  • disturbi del sonno.

Va tenuto presente che il rifiuto di un bambino dal cibo può essere un'azione una tantum e durare non più di 3-4 giorni. Pertanto, non è necessario andare immediatamente nel panico e diagnosticare lui. I genitori dovrebbero osservare le condizioni del loro bambino per almeno una settimana al fine di trarre le giuste conclusioni e cercare aiuto medico. Questo non si applica alle situazioni in cui il bambino non mangia nulla per diversi giorni e perde peso in modo drammatico - questo richiede cure mediche immediate..

Trattamento

Il trattamento dell'anoressia comporta prima di tutto l'eliminazione dei fattori che ne hanno innescato lo sviluppo. Molto dipenderà non tanto dai medici quanto dai genitori. Il loro compito è creare un ambiente favorevole in famiglia e sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti del cibo nel bambino, formare corrette abitudini alimentari, tenendo conto degli errori precedenti che hanno portato a uno stato di cose così sfavorevole.

Home "psicoterapia"

È necessario aderire a un regime alimentare chiaro. Le deviazioni non dovrebbero essere più di mezz'ora. Non dare dolci a tuo figlio tra i pasti..

Per migliorare l'appetito mezz'ora prima dei pasti principali, il bambino deve garantire la pace, in modo che non corra, non giochi rumorosamente, ma si sintonizzi per il pasto imminente.


Un piatto splendidamente decorato aiuterà l'interesse di un bambino per il cibo.

Mentre si mangia, non dovrebbero esserci distrazioni: è necessario rimuovere le chicche dal tavolo, spegnere la TV e i gadget, rimuovere giocattoli e libri dal campo visivo.

Per suscitare l'interesse di un bambino per il cibo, decorare il piatto in modo bello, luminoso, insolito: su Internet, puoi trovare un numero enorme di idee su come farlo. E per non lasciarsi intimidire dalle dimensioni della porzione, servire il cibo su un piatto grande.

Se rifiuti, ci sono bambini con anoressia, in nessun caso dovrebbero essere puniti - questo aggrava le loro condizioni. Aspetta pazientemente il prossimo pasto senza alzare la voce o rimproverare. Se hai difficoltà a deglutire o masticare, puoi bere il cibo con piccoli sorsi d'acqua..

Trattamento farmacologico

Quando la fase è avanzata, le misure genitoriali da sole non sono sufficienti. Il paziente può essere ricoverato in ospedale e prescrivere farmaci:

  • vitamina C;
  • vitamine;
  • ferro;
  • tintura di assenzio o valeriana, menta;
  • acido cloridrico miscelato con pepsina;
  • enzimi.

Di solito, il corpo del bambino affronta le malattie più facilmente. L'anoressia è così insidiosa che tutto è esattamente l'opposto: meno il bambino è, più sarà difficile..