Farmaci per la depressione: un elenco di farmaci, istruzioni, recensioni

Non esiste un regime di trattamento standard unico per la depressione. La forma del disturbo depressivo e la gravità delle sue manifestazioni influenzano la scelta della terapia. L'obiettivo del trattamento sarà alleviare la depressione, migliorare l'umore. Se la depressione è grave, la terapia verrà eseguita in più fasi.

Fasi della terapia

All'inizio vengono eliminate le manifestazioni dolorose più gravi. La durata dello stage è di circa sei-dodici settimane. Il prossimo passo sarà un trattamento di supporto, che dovrebbe essere continuato nonostante il normale stato di salute. Ciò impedirà un possibile ritorno della malattia (4-8 mesi).

La depressione viene trattata con farmaci, psicoterapia o questi due metodi principali vengono utilizzati in combinazione. La terapia elettroconvulsivante viene utilizzata nelle forme gravi di disturbo depressivo maggiore. Il disturbo dell'umore stagionale viene trattato con la fototerapia. Si consiglia di utilizzare integratori alimentari, yoga, meditazione, ma solo come mezzi aggiuntivi.

Come trattare rapidamente la depressione con i farmaci? Di più su questo.

Trattare la depressione con i farmaci

I farmaci sono spesso usati nel trattamento delle condizioni depressive e maniacali (disturbo depressivo maggiore e depressione bipolare). Altri tipi di patologia scompaiono senza l'assunzione di farmaci. La terapia farmacologica ha degli svantaggi: è costosa e porta ad effetti collaterali. Può essere molto difficile trovare il farmaco giusto o la loro combinazione di successo..

Adatto a pazienti con depressione lieve, moderata e grave. Per un trattamento efficace, è necessario collaborare con un medico: osservare rigorosamente il regime di trattamento prescritto, visitare regolarmente un medico, redigere un rapporto dettagliato sulle proprie condizioni e difficoltà di vita. Cosa include il trattamento farmacologico per la depressione??

In base alla loro composizione, i fondi possono essere molto diversi. I farmaci anti-depressione sono chiamati antidepressivi.

Sono divisi in diversi gruppi. Gli specialisti usano antidepressivi triciclici, inibitori delle monoaminossidasi, inibitori della ricaptazione della serotonina e altri farmaci con proprietà antidepressive..

La depressione bipolare richiede la somministrazione di agenti di bilanciamento dell'umore, cioè stabilizzatori di influenza. Questi includono preparati al litio. La depressione e la mania sono trattate con stabilizzatori affettivi. Il delirio e le allucinazioni vengono eliminate con farmaci antipsicotici o neurolettici. Gli stati maniacali vengono eliminati con ansiolitici, mezzi che alleviano l'ansia e le paure.

La distimia viene trattata con antidepressivi triciclici, inibitori delle monoaminossidasi, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, bupropione o varie combinazioni di questi agenti. Quindi, nel trattamento della depressione, i seguenti farmaci vengono utilizzati con i farmaci.

Uso di antidepressivi

Gli antidepressivi alterano la quantità di neurotrasmettitori nel cervello. Sono messaggeri chimici che trasmettono segnali nel tessuto cerebrale e regolano le emozioni. I mediatori trasportano il segnale attraverso la sinapsi. I mediatori terminano il loro percorso, fermandosi al recettore del neurone ricevente. Dopo aver trasmesso il segnale, i mediatori si muovono di nuovo liberamente nella fessura sinaptica. Possono essere sequestrati dal neurone mittente o l'enzima monoamino ossidasi può distruggerli. Pertanto, il cervello pulisce la sinapsi dei neurotrasmettitori..

Quando si cura la depressione con gli antidepressivi, l'umore migliora poiché interferiscono con questo processo di pulizia. Si ritiene che la depressione derivi da un eccesso o dalla mancanza di neurotrasmettitori e altre sostanze chimiche coinvolte nelle risposte emotive. Questo porta a disturbi mentali..

Gli antidepressivi non causano dipendenza e lo sviluppo di una sindrome da astinenza, a differenza dei tranquillanti benzodiazeninici (come Phenazepam, Relanium, Elenium, Tazepam), inclusi Corvalol, Valocordin. Inoltre, con un uso prolungato, riducono la sensibilità ad altri farmaci farmacologici..

Le compresse di triptizolo sono un inibitore della ricaptazione dei neurotrasmettitori (norepinefrina, serotonina) nel sistema nervoso centrale. Blocca i recettori m-colinergici.

Antidepressivi triciclici

Tali antidepressivi sono stati a lungo utilizzati nel trattamento delle condizioni depressive..

Bloccano la ricaptazione della norepinefrina. Il contenuto di questo neurotrasmettitore nel cervello aumenta e questo influisce sull'umore. Alcuni di questi farmaci bloccano anche la serotonina..

Ma i farmaci per la depressione non sono sempre completamente innocui..

I farmaci hanno molti effetti collaterali. Si manifestano come letargia, sonnolenza, secchezza delle fauci, costipazione, difficoltà a urinare, visione offuscata, palpitazioni, ipotensione ortostatica. In rari casi, eruzioni cutanee, aumento della sudorazione, tremori, orgasmo ritardato e ridotto, aumento di peso, secchezza degli occhi.

Gli antidepressivi triciclici non sono sempre adatti a tutti. Esiste il pericolo di sovradosaggio, che può portare alla morte del paziente, quindi vengono somministrati raramente a coloro che hanno tendenze suicide. Le persone con determinate condizioni mediche non possono assumere questi antidepressivi.

Nelle compresse "Amitriptilina" il principio attivo è l'amitriptilina cloridrato. Inibisce la ricaptazione di norepinefrina, dopamina, serotonina. Per la manifestazione dell'effetto antidepressivo, il farmaco richiederà da due a quattro settimane. Il dosaggio iniziale negli adulti è fino a 50 mg. Al giorno, primi 150-250 mg, suddivisi in due o tre dosi. Il dosaggio viene gradualmente aumentato nel corso di una settimana. Mostrato:

  • con schizofrenia;
  • stati di ansia depressiva;
  • psicosi organica non specificata;
  • bulimia nervosa.

Le compresse di amitriptilina aiutano anche con disturbi comportamentali, psicosi da farmaci, enuresi inorganica, sindrome del dolore neurogeno cronico, disturbi emotivi misti.

Esistono altri antidepressivi.

L'imipramina è efficace nel trattamento dei disturbi d'ansia e della depressione. Derivato dalla benzodiazepina, classificato come il più potente antidepressivo triciclico. Sullo sfondo della ricezione, l'umore e l'attività fisica migliorano, il tono del sistema nervoso aumenta, la sensazione di malinconia e insicurezza diminuisce, il paziente si calma, dorme meglio.

Le indicazioni per l'uso di "Imipramine" sono depressioni e condizioni depressive con ritardo motorio; disturbi ansia-depressivi; nevrosi; attacchi di panico; sindromi dolorose croniche.

Inibitori delle monoamino ossidasi

Questi sono farmaci complessi e non sono così affidabili nell'uso; durante il trattamento con loro, dovresti evitare l'uso di determinati alimenti o medicinali. Possono provocare un forte aumento della pressione sanguigna. I prodotti contenenti tiramina sono proibiti. Non puoi mangiare formaggio stagionato; panna acida; salsiccia fermentata; pastrami di manzo affumicato, carne in scatola; tofu; salsa di soia; pesce salato, in salamoia, affumicato; caviale di pesce; lumache; crauti e cavoli sottaceto; legumi; avocado; fichi. Vino e whisky non devono essere bevuti. In generale, è meglio non bere alcolici durante il trattamento..

Gli inibitori della monoamino ossidasi (MAO) hanno un effetto a lungo termine. Può portare ai seguenti effetti collaterali: vertigini, fluttuazioni della pressione sanguigna, aumento di peso, disturbi del sonno, difficoltà a raggiungere l'orgasmo sessuale, gonfiore delle caviglie e delle dita. In alcuni casi - secchezza delle fauci, costipazione, visione offuscata degli oggetti, difficoltà a urinare.

Inibiscono l'enzima monoamino ossidasi, che è contenuto nelle terminazioni nervose. La monoamino ossidasi distrugge i mediatori, cioè influenzano l'umore di una persona. Quando si utilizzano inibitori della monoamino ossidasi, il contenuto di mediatori aumenta, l'umore del paziente migliora.

La combinazione con altri agenti può causare reazioni pericolose per la vita. È necessario interrompere l'uso di farmaci per raffreddore, congestione nasale e tosse, allergie, asma e alcuni farmaci per il dolore.

Secondo le recensioni, "Befol" è un antidepressivo, inibitore delle MAO. Aumenta il contenuto di neurotrasmettitori monoammine nel sistema nervoso centrale, ha un effetto antireserpina, migliora l'effetto della fenamina. Dentro prendi due volte al giorno, 30 mg. La dose massima non è superiore a 400 mg.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina sono farmaci più moderni, hanno meno effetti collaterali. Spesso gli esperti danno la preferenza a "Fluoxetina", "Paroxetina", "Fluvoxamina", "Sertralina".

Grazie alla loro azione, il cervello viene fornito con un neurotrasmettitore serotonina, che regola l'umore. Gli inibitori prendono di mira solo questo neurotrasmettitore e non prendono di mira altre sostanze chimiche nel cervello. Pertanto, causano meno reazioni avverse rispetto ai precedenti antidepressivi..

A volte portano a nervosismo, eccitazione, insonnia, mal di testa, nausea, diarrea. Raramente, letargia, sonnolenza, sbadigli frequenti, aumento della sudorazione, infiammazione della pelle. La diminuzione della libido è uno dei gravi effetti collaterali. Ma spesso va via da solo.

Antidepressivo "Paroxetine" - un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina.

Il farmaco è prescritto nei seguenti casi:

  • disturbo d'ansia generalizzato;
  • fobia sociale / disturbo d'ansia sociale;
  • disturbo di panico, inclusa agorafobia;
  • disturbo ossessivo-compulsivo;
  • depressione (grave endogena, reattiva e accompagnata da ansia).

Ansiolitici

Per le condizioni maniacali e depressive, i farmaci sono usati contro l'ansia e la paura, sono chiamati ansiolitici o sedativi (sedativi).

Come le istruzioni per l'uso indicano allo strumento "Phenotropil", è incluso nel gruppo dei nootropici, migliora il flusso sanguigno al cervello e le funzioni cognitive. Ha un effetto psicostimolante, migliora la resistenza in caso di stress, aumento dello stress, sbalzi d'umore e altre condizioni simili. È prescritto per insufficienza della circolazione cerebrale, nevrosi, astenia, depressione, apatia nella schizofrenia, sintomi di astinenza dopo l'uso di alcol o droghe. Ciò è confermato dalle istruzioni per l'uso del farmaco "Phenotropil".

Inoltre, in caso di disturbi nervosi, i medici prescrivono Tenoten o Afobazol. Questi farmaci aiutano con eccessiva sospettosità, stress, ansia..

"Afobazol" appartiene al gruppo degli assiolitici. Ha un doppio effetto: riduce la tensione nervosa e stimola leggermente. Le condizioni mentali e fisiche di una persona migliorano con questo effetto..

È difficile dire quale sia migliore - "Afobazol" o "Tenoten". Le recensioni confermano che "Tenoten" è un medicinale omeopatico, che contiene speciali anticorpi contro la proteina S-100. Disponibile in compresse. Normalizza il numero e il rapporto dei mediatori nervosi nel cervello.

Il risultato è il ripristino dei processi di plasticità nelle terminazioni nervose. Calmati, l'ansia scompare, l'umore migliora.

Le compresse di levomepromazina sono un derivato della fenotiazina. Blocca l'azione dei recettori della dopamina in varie strutture del cervello, fornendo così un effetto antipsicotico. Ciò aumenta la secrezione di prolattina dalla ghiandola pituitaria. La "levomepromazina" riduce i sintomi produttivi (come allucinazioni, deliri, agitazione psicomotoria) delle psicosi. Viene assunto per via orale, endovenosa. Passare gradualmente all'assunzione di 50-100 mg al giorno (massimo - fino a 400 mg).

Psicoterapia

La psicoterapia si riferisce al lavoro con uno specialista che utilizza tecniche psicologiche per ridurre o eliminare i problemi emotivi..

La psicoterapia è un importante complemento ai farmaci per la depressione. Il paziente deve partecipare attivamente al processo di trattamento.

Tipi di psicoterapia

  • Psicoterapia cognitiva.
  • Psicoterapia interpersonale.
  • Psicoterapia comportamentale.
  • Psicoterapia psicodinamica.
  • Psicoterapia familiare.
  • Psicoterapia di coppia.

Anche la fototerapia e le note personali sono comunemente usate..

Recensioni

Le recensioni sugli antidepressivi sono diverse. Di quelli positivi - antidepressivi lievi, gli ansiolitici generalmente non causano effetti collaterali, si calmano bene, aumentano l'umore e aumentano l'efficienza. Ma solo se la depressione è superficiale. Nelle forme gravi con l'aggiunta di altri disturbi mentali, i farmaci più efficaci sono delicati. E hanno molti effetti collaterali. La sindrome da astinenza è spesso osservata, questo indica una dipendenza del corpo dal farmaco. In ogni caso, gli antidepressivi dovrebbero essere prescritti e cancellati solo dal medico curante. Non è consigliabile farlo da soli..

Elenco delle migliori pillole per la depressione negli adulti e nei bambini

La depressione è una grave malattia mentale che richiede un trattamento obbligatorio. È possibile fare a meno della terapia farmacologica solo nella fase iniziale della patologia. In altri casi, lo psicoterapeuta prescrive farmaci che vengono dispensati dalle farmacie solo su prescrizione medica. Il trattamento della depressione è a lungo termine - da 3 mesi. I primi miglioramenti appariranno non prima di 2 settimane di uso regolare di droghe. Le compresse per la depressione sono selezionate individualmente, la loro scelta dipende dal quadro clinico generale della malattia.

  • 1. Antidepressivi
    • 1.1. Triciclico
    • 1.2. IMAO
    • 1.3. SSRI
    • 1.4. Inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina

    Gli antidepressivi sono il cardine del trattamento per vari tipi di depressione. Questi farmaci regolano la concentrazione dei neurotrasmettitori - serotonina, norepinefrina e dopamina - e ripristinano il background biochimico nel cervello. Gli antidepressivi aiutano a migliorare l'umore e ad attivare le capacità psicomotorie. Grazie al loro utilizzo scompare la sensazione di stanchezza costante, ansia, paura, apatia e ansia. Gli antidepressivi si dividono nei seguenti gruppi:

    • Triciclico.
    • Inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO).
    • Inibitori selettivi dell'assorbimento della serotonina (SSRI).
    • Inibitori della ricaptazione della serotonina, norepinefrina e dopamina.

    Il trattamento con antidepressivi è indesiderabile per malattie cardiache, renali ed epatiche. In casi estremi, il medico seleziona i farmaci più sicuri con il numero minimo di effetti collaterali. Per la depressione grave, possono essere necessari farmaci accessori per far funzionare gli antidepressivi.

    Se compaiono effetti collaterali dopo aver preso le pillole, è necessario informarne il medico. È severamente vietato interrompere l'assunzione di antidepressivi, poiché ciò può peggiorare la depressione. La durata del corso del trattamento è stabilita dal medico individualmente..

    Sono i più economici e comuni. Questi sono i primi antidepressivi sintetizzati negli anni '50 del secolo scorso. La loro azione è catturare la serotonina e la norepinefrina da parte dei neuroni. Hanno effetti stimolanti e sedativi. I farmaci di questo gruppo hanno un effetto potente e sono usati per la depressione di vari stadi. Gli antidepressivi triciclici includono:

    • Amitriptilina.
    • Azafen.
    • Coaxil.
    • Imipramina.
    • Doxepin.
    • Clomipramina.

    Lo svantaggio di questi farmaci è il gran numero di effetti collaterali. Spesso causano secchezza delle fauci, costipazione, ritenzione urinaria e tachicardia. Nelle persone anziane possono causare confusione, allucinazioni visive e aumento dei sentimenti di ansia. L'uso a lungo termine di antidepressivi triciclici riduce la libido e può portare a effetti cardiotossici.

    Bloccano l'azione dell'enzima monoamino ossidasi, che distrugge la serotonina e la norepinefrina, che porta ad un aumento di queste sostanze nel sangue. I farmaci sono prescritti per l'inefficacia degli antidepressivi triciclici, la depressione atipica e la distimia. I farmaci più comuni sono:

    • Melipramina.
    • Pirazidolo.
    • Bethol.
    • Tetrindol.
    • Metralindol.
    • Sydnofen.
    • Moclobemide.

    Gli inibitori delle monoamino ossidasi iniziano ad agire solo dopo poche settimane dall'inizio dell'uso. Possono portare a fluttuazioni di pressione, gonfiore degli arti, vertigini e aumento di peso. Questi farmaci vengono prescritti raramente a causa della necessità di seguire una dieta speciale ed evitare prodotti contenenti tiramina..

    Antidepressivi della classe moderna, la cui azione si basa sul blocco della ricaptazione della serotonina. Questo gruppo di farmaci colpisce esclusivamente questa sostanza, il che li rende meno aggressivi per il corpo umano. Hanno pochi effetti collaterali. Gli inibitori della ricaptazione della serotonina includono:

    • Sertralina.
    • Fluoxetina.
    • Paroxetina.
    • Prozac.
    • Fluvoxamina.
    • Citalopram.

    Questi antidepressivi sono usati per la depressione accompagnata da pensieri ossessivi, ansia e panico. Il loro utilizzo rende una persona equilibrata e adeguata. Può essere inefficace in caso di depressione grave.

    L'ultima generazione di farmaci che agiscono su 3 tipi di recettori: norepinefrina, dopamina e serotonina. In termini di efficacia, non sono inferiori a quelli triciclici, ma presentano un numero minimo di controindicazioni ed effetti collaterali. I farmaci in questo gruppo includono:

    • Agomelatina.
    • Melitor.
    • Velaxin.
    • Alvent.

    Questi antidepressivi regolano i ritmi biologici di una persona. Con il loro aiuto, puoi normalizzare il sonno e l'attività diurna in una settimana. Aiutano con gravi condizioni depressive e in breve tempo rimuovono la sensazione di ansia, perdita di forza e tensione nervosa..

    Per la depressione accompagnata da ansia, pianto, paura e insonnia, i tranquillanti possono essere inclusi nel regime di trattamento. La terapia con questi farmaci viene eseguita solo sotto la supervisione di un medico, in quanto possono creare dipendenza e tossicodipendenza.

    Quando si prescrivono tranquillanti, la dose viene aumentata gradualmente, da minima a ottimale per ottenere un effetto terapeutico. Il corso del trattamento dovrebbe essere breve e non dovrebbe superare le 2-3 settimane. I tranquillanti più potenti ed efficaci includono:

    • Clordiazepossido.
    • Elenium.
    • Diazepam.
    • Seduxen.
    • Lorazepam.
    • Bromazepam.
    • Fenazepam.

    L'assunzione di tranquillanti influisce sulla velocità delle reazioni psicomotorie e sulla concentrazione. Gli effetti collaterali includono sonnolenza, debolezza muscolare, tremori, costipazione, incontinenza urinaria e diminuzione della libido. Durante il trattamento con questi medicinali, è vietato assumere alcol.

    Hanno un effetto antipsicotico pronunciato e deprimono l'intero sistema nervoso. Il loro uso è rilevante per l'eccitazione grave, le allucinazioni, il delirio e l'apatia. Questi farmaci agiscono su tutti gli organi e sistemi e dovrebbero essere assunti solo quando ci sono marcati cambiamenti nel comportamento umano. Un elenco dei migliori antipsicotici include:

    • Aminazina.
    • Tisercin.
    • Leponex.
    • Truxal.
    • Aloperidolo.
    • Fluanksol.
    • Zeldox.

    Gli antipsicotici portano a una diminuzione dei livelli di dopamina, che può causare rigidità muscolare, tremori, ipersalivazione. Possono anche causare maggiore sonnolenza, diminuzione della concentrazione e diminuzione delle prestazioni mentali. Gli antipsicotici più sicuri con un effetto lieve sono Rispolept, Clozapine, Olapzapine.

    Questi farmaci normalizzano il flusso sanguigno al cervello e migliorano le prestazioni mentali. A differenza di altri farmaci usati nel trattamento della depressione, i nootropi non creano dipendenza, non rallentano l'attività di una persona e non hanno un effetto negativo sul cervello..

    La loro nomina è rilevante in caso di diminuzione del livello di attività vitale e capacità mentali, una violazione della funzione adattativa del corpo. Questi farmaci aiutano a stabilizzare l'umore e possono essere utilizzati per il nervosismo, l'irascibilità e l'impulsività. I nootropici dovrebbero essere inclusi nel regime di trattamento della depressione accompagnata da mania.

    I farmaci sono prescritti per gli stati astenico-depressivi e in aggiunta alla terapia neurolettica per eliminare letargia e sonnolenza. Possono essere utilizzati a scopo profilattico da persone sane che sono spesso sotto stress. I nootropi più economici e più comuni sono:

    • Piracetam.
    • Nicergoline.
    • Nootropil.
    • Phenotropil.
    • Mildronate.

    Nella maggior parte dei casi, i nootropi sono ben tollerati. A volte possono causare mal di testa, agitazione, sudorazione, secchezza delle fauci, tachicardia ed euforia. Se si verificano effetti collaterali e intolleranza individuale all'uso di droghe, è necessario rifiutare.

    Durante la gravidanza, l'assunzione di pillole per la depressione è particolarmente importante. Se la futura mamma è in uno stato depresso, mette in pericolo non solo se stessa, ma anche il bambino. Un disturbo del sistema nervoso può scatenare la depressione postpartum e questa condizione richiede un trattamento sotto la supervisione di un professionista qualificato.

    Particolare attenzione deve essere posta nella scelta dei medicinali nel primo trimestre per evitare anomalie congenite del feto. Spesso, i medici prescrivono alle future mamme inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, che sono i più sicuri per il corpo del paziente. Questi includono:

    • Fluxen.
    • Sertralina.
    • Paroxetina.

    Poche settimane prima del parto, è necessario interrompere l'uso di antidepressivi in ​​modo che il bambino non erediti la dipendenza. Durante l'intero corso del trattamento, le condizioni del paziente devono essere monitorate da un medico. Per la depressione in fase iniziale, i medici raccomandano di astenersi dall'assumere farmaci seri da prescrizione. Possono essere sostituiti con medicinali a base di erbe, che includono erba di San Giovanni, motherwort, valeriana, timo.

    Durante l'allattamento (HB), gli antidepressivi e altri farmaci psicotropi possono anche avere un effetto negativo sul bambino. L'elenco delle pillole consentite durante la gravidanza include:

    • Preparazioni di valeriana.
    • Motherwort.
    • Notta.
    • Glicina.
    • Novo-Passit.
    • Persen.

    Se i preparati a base di erbe durante l'allattamento non hanno avuto l'effetto desiderato e la madre che allatta ha una forma grave di depressione, il medico prescrive antidepressivi e il neonato viene trasferito alla nutrizione artificiale. Durante la terapia per l'epatite B, i seguenti farmaci sono più spesso inclusi:

    • Zoloft. L'antidepressivo più sicuro per le madri durante l'allattamento. Ha un effetto terapeutico pronunciato e in breve tempo aiuta a far fronte a sentimenti di ansia e apatia.
    • Amitriptilina. La concentrazione del farmaco nel latte è bassa, ma l'antidepressivo stesso ha un gran numero di effetti collaterali e può causare intolleranza individuale. Si riferisce ai primissimi farmaci del gruppo e viene venduto solo su prescrizione.
    • Fluvoxamina. Un rimedio efficace, ma mentre lo prendi, devi interrompere l'allattamento. Questo farmaco non è ben studiato.

    Durante la gravidanza e l'HS, l'uso di tranquillanti e antipsicotici è vietato, il corso del trattamento antidepressivo dovrebbe essere di almeno 6 mesi. La scelta del dosaggio e del farmaco viene effettuata da un medico..

    La depressione lieve nei bambini viene trattata con psicoterapia e rimedi naturali. I medici raccomandano di bere i seguenti medicinali sicuri:

    • Erba di San Giovanni.
    • Grasso di pesce.
    • Novo-Passit.

    Per i disturbi depressivi da moderati a gravi, il terapeuta prescrive antidepressivi. Al di sotto dei 12 anni, il farmaco più sicuro ed efficace è la fluoxetina. Dopo i 12 anni, l'elenco dei medicinali aumenta e include:

    • Tsipralex.
    • Lexapro.
    • Escitopralam.
    • Tisercin.
    • Amitriptilina.

    Le difficoltà nel trattamento della depressione infantile sono che nel 50% dei casi il corpo del paziente è immune agli antidepressivi. Lo puoi notare già dalla seconda settimana di utilizzo del farmaco, quando l'effetto positivo della terapia è completamente assente. In questi casi, il medico sostituisce l'antidepressivo. Inoltre, i farmaci in questo gruppo hanno un effetto negativo sul fegato e aumentano il rischio di danni tossici..

    Durante la terapia antidepressiva, è necessario monitorare attentamente il bambino e discutere con lui le sue condizioni. L'effetto del trattamento si verifica dopo 4-7 settimane e il corso ha una durata di 6 mesi. Non dovresti smettere di prendere i farmaci da solo - prima devi consultare uno psicoterapeuta che ti aiuterà a ridurre correttamente il dosaggio e ridurre al minimo la concentrazione dell'antidepressivo nel sangue.

    Il trattamento per la depressione dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Tutti i farmaci psicotropi sono prescritti in un dosaggio individuale, è impossibile scegliere un regime efficace da solo.

    Pillole per la depressione: i migliori rimedi, farmaci, cosa bere

    La depressione è una malattia grave e richiede cure. Nelle fasi iniziali della patologia è ancora possibile fare a meno dei farmaci, introdurre emozioni positive, nuove impressioni, sonno sano, alimentazione regolare e corretta nella propria vita, ma nei casi più difficili il medico prescrive un medicinale per la depressione, acquistabile solo con prescrizione medica.

    In caso di malattia lieve, nel trattamento vengono utilizzati psicoterapia e preparati a base di erbe. Per malattie moderate o gravi, vengono prescritti antidepressivi.

    Antidepressivi

    Gli antidepressivi migliorano l'umore del paziente, attivano la psicomotricità (la connessione tra movimento e processi mentali), correggono i disturbi nel cervello.

    Tali farmaci sono la base per il trattamento della depressione, hanno un effetto regolatore sui neurotrasmettitori (norepinefrina, serotonina, dopamina - ormoni della felicità), ripristinano l'equilibrio biochimico nel cervello.

    I pazienti scompaiono:

    • paura;
    • apatia;
    • ansia;
    • ansia;
    • fatica.

    Esistono diversi gruppi di antidepressivi:

    • TCA (antidepressivi triciclici);
    • IMAO (inibitori delle monoaminossidasi);
    • inibitori selettivi della ricaptazione di serotonina, dopamina, norepinefrina: SSRI, SSRI, SNRI, SNRI.

    La maggior parte degli antidepressivi presenta lo svantaggio di un'azione ritardata.

    Per ottenere il risultato (la scomparsa delle manifestazioni della malattia), bisogna attendere che la concentrazione richiesta del principio attivo si accumuli nel sangue. Questo può durare da 3 a 8 settimane. Non è sempre possibile trovare una combinazione di farmaci sicuri ed efficaci. In alcuni casi, i farmaci devono essere cambiati più volte per ottenere il risultato desiderato.

    Si consiglia di utilizzare pillole per la depressione con cautela nei pazienti con patologie epatiche, renali e cardiache. I farmaci in questo gruppo hanno un effetto negativo sul fegato e aumentano il rischio di danni tossici. Se necessario, il medico seleziona i farmaci per la depressione che hanno il minor numero di effetti indesiderati.

    In caso di patologia grave, gli antidepressivi vengono utilizzati per il trattamento insieme ad altri medicinali:

    • neurolettici (Seroquel, Truxal, Neuleptil);
    • tranquillanti (Diazepam, Phenazepam, Amisil);
    • nootropici (Noofen, Piracetam, Glycine);
    • normotimici (Depakin, Finlepsin, Lamotrigine);
    • sonniferi (Melaxen, Donormil, Trypsidan);
    • complessi di vitamine del gruppo B (Vitrum, Kombilipen, Superstress);
    • Preparati di erba di San Giovanni (Deprim, Negrustin);
    • preparati di magnesio (Magnelis forte, Magnerot).

    TCA (antidepressivi triciclici)

    Sono stati sintetizzati per la prima volta nel secolo scorso. I farmaci hanno effetti sedativi e stimolanti, vengono utilizzati in diversi stadi della malattia.

    Questo gruppo include:

    1. Azafen,
    2. Amitriptilina,
    3. Clomipramina,
    4. Imipramina,
    5. Coaxil,
    6. Doxepin.

    Il loro principale svantaggio è la presenza di effetti collaterali. Spesso i pazienti hanno:

    • tachicardia,
    • stipsi,
    • sensazione di secchezza delle fauci,
    • ritenzione urinaria.

    Nei pazienti anziani possono verificarsi confusione, aumento dell'ansia e allucinazioni visive. Di conseguenza, l'assunzione del farmaco per un lungo periodo può causare aritmie cardiache, diminuzione del desiderio sessuale.

    IMAO (inibitori delle monoaminossidasi)

    L'effetto degli inibitori delle monoaminossidasi è quello di bloccare l'azione di un enzima che distrugge la noradrenalina e la serotonina. Utilizzare in caso di scarsa efficacia degli antidepressivi triciclici.

    I rappresentanti di questo gruppo sono:

    1. Pirazidolo,
    2. Tetrindol,
    3. Bethol,
    4. Moclobemide,
    5. Metralindol.

    I farmaci iniziano a funzionare poche settimane dopo l'inizio del farmaco. Nel processo di applicazione, si può notare:

    • calo della pressione sanguigna;
    • vertigini;
    • gonfiore degli arti;
    • aumento di peso.

    I farmaci in questo gruppo sono prescritti meno spesso, poiché è necessario aderire a una dieta speciale, rifiutarsi di mangiare cibi contenenti tiramina (arachidi, cibo in scatola, formaggio, salsicce, ecc.).

    SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina)

    I farmaci appartenenti al gruppo degli inibitori dell'assorbimento selettivo della serotonina appartengono alla classe moderna e più comune.

    La loro azione è bloccare la ricaptazione della serotonina. Agiscono solo sulla serotonina, hanno meno effetti collaterali.

    Gli SSRI includono:

    1. Paroxetina,
    2. Fluoxetina,
    3. Sertralina,
    4. Prozac,
    5. Citalopram,
    6. Paxil,
    7. Fluvoxamina.

    Più spesso vengono prescritti a pazienti che hanno stati di panico e ansia, pensieri ossessivi. Come risultato dell'uso di medicinali, i pazienti diventano adeguati ed equilibrati..

    SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina)

    Gli inibitori della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina sono l'ultima generazione di farmaci con il minor numero di effetti indesiderati e controindicazioni..

    Il gruppo di SSRI include:

    1. Velaxin,
    2. Melitor,
    3. Duloxetina (Simbalta).

    I fondi hanno un effetto regolatore sui bioritmi del paziente, con il loro aiuto è possibile normalizzare l'attività diurna e dormire in 7 giorni. In un breve periodo di tempo sono in grado di eliminare ansia, tensione nervosa, perdita di forza.

    Tranquillanti

    I tranquillanti vengono prescritti quando i sintomi della depressione diventano:

    • ansia;
    • sensazione di paura;
    • stress emotivo;
    • irritabilità;
    • insonnia;
    • pianto.

    Tali farmaci vengono utilizzati sotto la supervisione di un medico, poiché possono creare dipendenza e portare alla tossicodipendenza. La dose viene aumentata gradualmente, la durata del ricovero è limitata a 2-3 settimane.

    I rappresentanti del gruppo di tranquillanti sono:

    1. Elenium,
    2. Seduxen,
    3. Bromazepam,
    4. Atarax,
    5. Fenazepam.

    Nel corso del trattamento, i tranquillanti influenzano la concentrazione dell'attenzione, la velocità delle reazioni psicomotorie.

    Possibili effetti indesiderati:

    • tremore;
    • incontinenza urinaria;
    • debolezza muscolare;
    • indebolimento del desiderio sessuale;
    • stipsi.

    I farmaci per la depressione sono usati con cautela.

    Durante il trattamento, non è possibile guidare un veicolo, eseguire lavori relativi ad azioni che richiedono un'elevata precisione, bere bevande alcoliche.

    Antipsicotici

    Tali farmaci sono usati nel trattamento dei disturbi psicotici, hanno un effetto deprimente sul sistema nervoso..

    Le indicazioni per l'uso sono:

    • allucinazioni;
    • forte eccitazione;
    • apatia;
    • delirio.

    Questo gruppo include:

    1. Aminazina,
    2. Leponex,
    3. Tisercin,
    4. Aloperidolo,
    5. Truxal,
    6. Fluanksol.

    Sotto la loro influenza, il livello di dopamina diminuisce e, di conseguenza, può verificarsi quanto segue:

    • tremore;
    • rigidità muscolare;
    • sonnolenza;
    • salivazione;
    • deterioramento delle capacità mentali;
    • diminuzione dell'attenzione.

    Nootropics

    Sono farmaci che normalizzano la circolazione cerebrale. Non creano dipendenza, non hanno un effetto indesiderato sul cervello. Utilizzato per normalizzare l'umore, con deterioramento delle capacità mentali, limitazione della vita.

    • irascibilità,
    • nevrosi,
    • impulsività.

    I nootropi sono usati per correggere la sindrome astenica (sindrome da stanchezza cronica). Sono prescritti a uomini e donne sani per prevenire lo stress..

    Nootropi comuni e poco costosi:

    1. Nootropil,
    2. Piracetam,
    3. Mildronate,
    4. Phenotropil,
    5. Nicergoline.

    Molto spesso, i pazienti tollerano facilmente i nootropi, ma in alcuni casi possono esserci:

    • eccitazione;
    • mal di testa;
    • sensazione di secchezza delle fauci;
    • euforia;
    • aumento della sudorazione;
    • cardiopalmus.

    La comparsa di effetti indesiderati è un motivo per interrompere ulteriormente l'assunzione di farmaci.

    Sedativi per la depressione

    I farmaci per calmare i nervi possono:

    • ridurre l'irritabilità;
    • eliminare la paura;
    • sbarazzarsi di attacchi di panico;
    • migliorare lo stato psico-emotivo.

    Classificazione dei sedativi:

    • origine vegetale;
    • barbiturici;
    • bromuri;
    • sali di magnesio.

    Verdura

    Prodotti a base di erbe:

    1. Valeriana (compresse e tintura),
    2. Preparati a base di passiflora,
    3. Tinture di peonia, motherwort,
    4. Novo-Passit,
    5. Valoserdin,
    6. Fitosedano,
    7. Alora.

    Tali prodotti possono essere acquistati senza prescrizione medica, non sono pericolosi e raramente hanno effetti collaterali. È necessario prenderli a lungo senza interrompere il corso del trattamento. Non influenzano negativamente il pancreas e il fegato, ma la loro efficacia è inferiore a quella degli ipnotici e degli antidepressivi..

    Barbiturici

    I barbiturici hanno effetti ipnotici e anticonvulsivanti, inibiscono il sistema nervoso centrale. Effetto: dalla lieve sedazione allo stadio di anestesia.

    Questi includono:

    1. Esobarbital,
    2. Fenobarbital,
    3. Barbamil.

    Bromuri

    Le basi dei bromuri sono sali di sodio, acido di potassio, acido bromidrico. Hanno un effetto calmante. Non possono essere utilizzati per molto tempo..

    I bromuri includono:

    1. Bromuro di potassio,
    2. Bromuro di sodio,
    3. Bromcamphor.

    Magnesia

    La magnesia è una soluzione di solfato di magnesio al 25%. È usato come sedativo, ipnotico. Venduto in farmacia senza ricetta.

    Preparati di erba di San Giovanni

    Questi farmaci sono sicuri ed efficaci, con pochi effetti collaterali. Possono essere utilizzati dalle donne durante la gravidanza e durante l'allattamento..

    A casa, puoi preparare il tè, un decotto o un infuso dalle infiorescenze e dalle foglie della pianta. Nel trattamento di uno stato depressivo, un risultato positivo dei farmaci a base di erba di San Giovanni appare 2-3 settimane dopo l'inizio dell'assunzione.

    Medicinali popolari a base di erba di San Giovanni:

    1. Neuroplant,
    2. Gelarium,
    3. Negrustin,
    4. Ipericina.

    Nonostante l'elevata sicurezza, gli effetti indesiderati possono svilupparsi a seguito dell'assunzione di:

    • dispepsia (digestione difficile e dolorosa);
    • vertigini;
    • eruzioni cutanee;
    • sensazione di secchezza delle fauci;
    • diminuzione delle prestazioni;
    • aumento della fatica.

    Non raccomandato per il trattamento di condizioni depressive gravi.

    Preparazioni per i bambini

    Ci sono alcune difficoltà nel trattamento della depressione nei bambini: nella metà dei casi, il corpo è immune agli antidepressivi. Questo può essere notato a partire da 2 settimane di trattamento (non ci sono risultati positivi dalla terapia). In questi casi, devi sostituire l'antidepressivo.

    Il corso del trattamento dura almeno 6 mesi, un risultato positivo si nota in 1-1,5 mesi dopo l'inizio del ricovero. Non è consigliabile interrompere l'uso senza consultare un medico.

    Per i bambini dai 6 ai 12 anni, è consentito assumere l'amitriptilina sotto forma di compresse.

    Dopo 12 anni è consentito utilizzare:

    • Amitriptilina (iniezione);
    • Zoloft;
    • Paxil.

    Farmaci per la depressione durante l'allattamento e la gravidanza

    Durante la gravidanza, la futura mamma può avere uno stato d'animo depresso, che rappresenta una minaccia per la salute del feto. Come risultato di un disturbo nervoso, in futuro potrebbe svilupparsi una depressione postpartum, che richiede un trattamento obbligatorio..

    Esistono indicazioni rigorose per la prescrizione di farmaci:

    • pensieri suicidi;
    • rapida perdita di peso a causa del rifiuto di mangiare;
    • la comparsa di complicanze della gravidanza associate al comportamento depressivo;
    • disturbi del sonno, insonnia per lungo tempo;
    • dolore cronico (psicosomatico) associato alla depressione.

    Quando si scelgono i medicinali, viene preso in considerazione il periodo di gravidanza: nel primo trimestre, è necessario prestare attenzione per prevenire lo sviluppo di anomalie intrauterine nel feto. Più spesso, vengono prescritti fondi del gruppo SSRI che non rappresentano una minaccia per la salute della futura mamma (Paxil, Zoloft).

    Prima del parto (diverse settimane), gli antidepressivi vengono interrotti in modo che il bambino non sviluppi dipendenza. Durante l'intero corso della terapia, un medico dovrebbe monitorare le condizioni del paziente. Durante l'allattamento al seno, l'assunzione di antidepressivi e altri farmaci psicotropi può influire negativamente sul bambino.

    Preparazioni erboristiche consentite per l'allattamento al seno:

    • Motherwort,
    • Valeriana,
    • Persen,
    • Glicina,
    • Notta,
    • Novo-Passit.

    In assenza del risultato necessario dall'assunzione di rimedi erboristici, quando a una donna viene diagnosticata una grave depressione durante l'allattamento, il bambino deve essere trasferito all'alimentazione artificiale.

    Preparati non a base di erbe che sono più comunemente usati con l'allattamento al seno:

    1. Amitriptilina.
      Ha molti effetti indesiderati, sebbene la concentrazione nel latte rimanga bassa. Può svilupparsi intolleranza individuale.
    2. Zoloft.
      È l'antidepressivo più sicuro per le donne durante l'allattamento. Aiuta a eliminare rapidamente l'apatia e l'ansia.
    3. Fluoxetina.
      Per il periodo di trattamento, è necessario rifiutare l'allattamento al seno a causa della ricerca insufficiente del farmaco.

    Alle donne durante l'allattamento è vietato assumere antipsicotici e tranquillanti e il corso degli antidepressivi dovrebbe durare almeno sei mesi.

    Farmaci da banco per la depressione

    Prima di acquistare antidepressivi, è necessario ricordare che a seguito dell'uso possono verificarsi effetti indesiderati (effetti dannosi sul fegato, reazioni allergiche, affaticamento, vertigini, ecc.). È inoltre necessario prestare attenzione alle controindicazioni esistenti (età dei bambini, intolleranza individuale, ecc.).

    Puoi acquistare senza ricetta:

    1. Estratto di leuzea;
    2. Persen;
    3. Triptofano;
    4. Novo-Passit;
    5. Glicina;
    6. Afobazolo;
    7. Tenoten.

    Rimedi aggiuntivi per la depressione

    Prima di prendere qualsiasi pillola o sedativo, puoi aiutare te stesso..

    Devi:

    • Massimo di emozioni positive;
    • Sport e meditazione quotidiani;
    • Alimenti vegetali sani;
    • Cambio di scenario, visita di luoghi interessanti;
    • Hobby interessante:
    • Nuove linee guida e obiettivi di vita.

    Elenchi dei migliori farmaci e pillole

    Nella scelta dei farmaci, il medico tiene conto dell'età del paziente, della gravità della malattia, delle caratteristiche individuali del corpo, dei risultati del trattamento precedente e dell'assunzione di altri medicinali.

    Non puoi chiamare nessuna medicina la migliore, poiché ognuna ha indicazioni e controindicazioni. Il trattamento è selezionato per il paziente individualmente, tenendo conto della forma della patologia, del suo tipo, delle caratteristiche del decorso e della presenza di fattori di accompagnamento.

    I migliori rimedi per la depressione sono:

    1. Prozac,
    2. Paxil,
    3. Zoloft,
    4. Deprim,
    5. Persen,
    6. Noopept,
    7. Estratto di valeriana,
    8. Tintura di peonia,
    9. Novo-Passit,
    10. Corvalol.

    Come le pillole ti salvano dalla depressione?

    Ci sono 30 neurotrasmettitori che trasportano le informazioni ai neuroni. La dopamina, la norepinefrina e la serotonina sono associate a disturbi depressivi. La pillola, che è destinata al trattamento della depressione, mantiene la concentrazione di neurotrasmettitori al livello desiderato e normalizza la funzione cerebrale derivante dalla malattia.

    I farmaci sono pericolosi per la depressione??

    Il pericolo è l'uso di farmaci a dosi elevate, la sospensione improvvisa del trattamento. I pazienti provano ansia, disturbi del sonno. Nella depressione, solo un medico dovrebbe prescrivere un trattamento e selezionare una dose terapeutica individuale..

    Quando i farmaci per la depressione e lo stress iniziano a funzionare?

    Molto spesso, l'effetto degli antidepressivi si nota 2 settimane dopo l'inizio dell'assunzione. In alcuni pazienti, i risultati del trattamento compaiono dopo 7 giorni. Dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo..

    Come prendere i farmaci?

    Quando si cura una malattia, i farmaci devono essere assunti quotidianamente, preferibilmente contemporaneamente. Il dosaggio e il numero di appuntamenti sono determinati dal medico. Non è sempre possibile trovare immediatamente la combinazione necessaria di farmaci. A volte è necessario cambiare i farmaci per ottenere il risultato desiderato.

    Per ottenere l'effetto del trattamento, devi:

    • prendere le pillole prima della fine del ciclo di trattamento e interrompere l'assunzione, riducendo gradualmente il dosaggio in modo che non si verifichi una ricaduta;
    • oltre a prendere i fondi prescritti dal medico, deve identificare la causa della patologia (emozioni negative, stress cronico, tensione nervosa, mancanza di vitamine, ecc.).

    Nella prima metà della giornata è necessario assumere farmaci, la cui azione è volta ad aumentare l'attività. Gli ausili per dormire vengono presi poco prima di coricarsi.

    Assumendo farmaci per la depressione, il paziente deve aderire alle regole per il trattamento della malattia:

    • aiutare il medico a identificare la causa della malattia (parlare in dettaglio delle proprie condizioni);
    • sintonizzarsi su quella terapia sarà lungo, ci vorrà più di un mese per riprendersi.

    Quali sono i sintomi della malattia prescritta pillole per la depressione?

    Le manifestazioni caratteristiche della malattia sono:

    • ipotimia (sensazione di impotenza e inutilità, indifferenza, valutazione negativa degli eventi in atto con il paziente, autoaccusa, pensieri suicidi);
    • cambiamenti nel comportamento (irritazione, pianto, aggressività, isolamento);
    • disturbi del sonno (stanchezza cronica, riluttanza a fare qualsiasi cosa, sensazione di debolezza anche dopo il riposo);
    • manifestazioni fisiche (mancanza di appetito, rallentamento dei processi di pensiero, debolezza, dolore nell'area del cuore di natura costrittiva, palpitazioni, secchezza delle mucose, amenorrea nelle donne, diminuzione del desiderio sessuale).

    Il risultato di tale esame sarà l'esclusione di tutte le malattie somatiche da parte di specialisti ristretti. Dopo questo, il terapeuta può essere sicuro dell'accuratezza della sua diagnosi e prescrivere un trattamento sicuro..

    Pillole per la depressione - antidepressivi, tranquillanti, antipsicotici

    Per "depressione" molti di noi spesso intendono solo "cattivo umore", uno stato di malinconia. Ma questo non è vero. La depressione è una grave malattia mentale e la semplice consolazione non è un rimedio efficace. Uno dei metodi obbligatori per curare la depressione è il farmaco. Le pillole per la depressione devono essere selezionate correttamente e con attenzione e solo uno specialista dovrebbe farlo..

    Quali farmaci prendere per la depressione

    Se la depressione viene colta di sorpresa, non puoi evitare di prendere le pillole. E i farmaci principali in questo caso sono gli antidepressivi, il cui nome parla direttamente del loro unico scopo..

    Ulteriori farmaci usati per vari tipi di depressione sono antipsicotici, tranquillanti, nootropici e sedativi. Solo uno specialista qualificato dovrebbe anche selezionare ogni farmaco. La scelta sbagliata dei farmaci può rivelarsi che l'effetto del trattamento sarà l'opposto di quello atteso. Quindi, gli antipsicotici sono farmaci usati per inibire le reazioni con maggiore eccitabilità e nelle forme di depressione associate a reazioni lente del corpo, non avranno l'effetto desiderato. Vari farmaci hanno determinati effetti collaterali, la cui implementazione può essere pericolosa per il paziente se usati in modo errato.

    Il miglior rimedio per la depressione sono gli antidepressivi

    Gli antidepressivi sono i principali farmaci per combattere varie forme di depressione. Sono farmaci psicotropi, cioè quelli che hanno un forte effetto sul funzionamento del sistema nervoso centrale..

    Gli antidepressivi influenzano il livello dei neurotrasmettitori nel corpo, in particolare la presenza di norepinefrina, serotonina e dopamina. L'effetto della loro azione per il paziente è che il suo umore aumenta, la malinconia, la paura, l'ansia diminuiscono, l'appetito e il sonno si normalizzano, l'apatia scompare e l'attività mentale aumenta. L'effetto di questi farmaci è in un certo senso simile all'effetto dei farmaci, anch'essi classificati come sostanze psicotrope. Ma ci sono anche differenze. Ad esempio, molti antidepressivi non sollevano l'umore nelle persone che non soffrono di depressione, cioè inizialmente vengono "acuiti" solo per manifestazioni patologiche dell'attività mentale.

    L'efficacia degli antidepressivi è stata recentemente messa in discussione da alcune ricerche. È possibile che dimostrino la loro reale efficacia solo con manifestazioni gravi della malattia, e in altri casi la loro azione è vicina all'effetto placebo. Tuttavia, queste considerazioni non sono state dimostrate in modo definitivo..

    L'intera varietà di antidepressivi può essere suddivisa in diversi tipi:

    • Inibitori della MAO (monoamino ossidasi) - un enzima che scompone le molecole dei neurotrasmettitori. Esempi di tali farmaci sono Nialamide e Moclobemide..
    • Mezzi che interrompono il processo di ricaptazione delle monoamine (quelle stesse molecole di neurotrasmettitori). Questi farmaci sono Fluoxetina, Maprotilina, Imipramina e altri. Questi farmaci possono essere selettivi (cioè bloccare il sequestro solo di serotonina o norepinefrina) o indiscriminati (bloccare il sequestro di tutte le monoamine).
    • Agonisti dei recettori delle monoamine, cioè agenti che eccitano questi recettori.

    Vari antidepressivi hanno altre caratteristiche della loro azione. Tra questi ci sono farmaci ad azione sedativa, stimolante ed equilibrata. Questi sono fattori aggiuntivi e, a differenza dell'effetto antidepressivo stesso, che si attiva durante un lungo periodo di assunzione del farmaco, gli effetti stimolanti e sedativi si realizzano già nei primi giorni di assunzione del farmaco. Distinguere gli antidepressivi su questa base è estremamente importante, poiché prescrivere l'antidepressivo sbagliato può portare a qualcosa di completamente diverso da ciò che ci si aspetta da esso..

    Gli antidepressivi bilanciati possono essere sia stimolanti che sedativi. Molto spesso, l'effetto di tali compresse dipende dalla dose utilizzata: l'effetto sedativo è creato da dosi giornaliere medie e l'effetto stimolante è creato da dosi piccole e alte..

    Gli antidepressivi sono farmaci piuttosto seri, quindi il loro uso richiede condizioni speciali. Queste condizioni dipendono dal tipo di antidepressivo. Ad esempio, gli inibitori indiscriminati delle monoaminossidasi non funzionano bene con molti altri farmaci, compresi gli analgesici; Inoltre, prenderli richiede una dieta speciale, la cui inosservanza porterà a una specifica "sindrome del formaggio" - questa è l'ipertensione arteriosa, che spesso sfocia in ictus o infarto miocardico. Gli antidepressivi triciclici hanno molti effetti collaterali, i più gravi dei quali includono confusione, psicosi schizofrenica, diabete mellito e altre malattie; il più delle volte, tuttavia, la questione è secchezza delle fauci, visione offuscata, ritenzione urinaria, ecc..

    A causa dell'abbondanza di gravi effetti collaterali, alcuni antidepressivi sono stati gradualmente eliminati nei paesi sviluppati. Questi sono, ad esempio, alcuni tipi di antidepressivi triciclici.

    Tranquillanti per la depressione

    Ma gli antidepressivi da soli non avranno un effetto veramente significativo sulla psiche del paziente. I tranquillanti sono uno degli agenti aggiuntivi nel trattamento della depressione. Tradotti dal latino, questi sono "sedativi". Questi sono anche potenti farmaci psicotropi che vengono usati per trattare varie malattie. Attualmente, i tranquillanti sono generalmente intesi come ansiolitici, pillole che alleviano la paura e l'ansia. In precedenza, questi farmaci erano chiamati "tranquillanti minori", mentre "grandi" erano considerati antipsicotici; ma ora questa terminologia è obsoleta, poiché non tutti gli antipsicotici hanno un effetto sedativo.

    La maggior parte dei tranquillanti moderni sono le benzodiazepine. Il clordiazepossido e il diazepam sono esempi di tali farmaci. Questi farmaci iniziarono ad essere usati alla fine degli anni Cinquanta e all'inizio degli anni Sessanta; nella loro azione, hanno superato tutti gli altri agenti tranquillanti conosciuti a quel tempo e quindi sono considerati classici.

    Oggi ci sono farmaci che hanno effetti anti-ansia che non sono benzodiazepine e non creano dipendenza. Questi sono, ad esempio, Atarax e Afobazol. Queste caratteristiche li distinguono dai classici tranquillanti..

    Pillole per la depressione - antipsicotici

    Gli antipsicotici sono anche chiamati antipsicotici. Il loro scopo principale è combattere le psicosi e altre manifestazioni di agitazione mentale. Queste pillole sono capaci di fenomeni come allucinazioni, delusioni, illusioni, disturbi del pensiero e altre gravi manifestazioni di malattie mentali, inclusa la depressione..

    Tutti i farmaci antipsicotici oggi conosciuti hanno un meccanismo d'azione simile. Vale a dire, rallentano la trasmissione degli impulsi nervosi a quelle aree del cervello in cui la dopamina funge da trasmettitore di impulsi. Inoltre, alcuni antipsicotici hanno determinati effetti collaterali..

    Quando si assumono antipsicotici insieme agli antidepressivi, c'è un reciproco rafforzamento dell'azione. Tuttavia, anche l'effetto degli effetti collaterali può aumentare..

    Gruppo di nootropi per condizioni depressive

    I farmaci speciali che influenzano l'attività nervosa superiore sono nootropi. Si tratta di pillole in grado di potenziare le funzioni cognitive, l'attività mentale, migliorare la memoria, aumentare la capacità di apprendimento. È noto che con la depressione l'attività mentale viene notevolmente rallentata.

    Il primo farmaco del gruppo dei nootropi è Piracetam. Rimane un farmaco importante anche oggi, quando altri farmaci simili sono stati rilasciati..

    I nootropi migliorano lo stato energetico delle cellule cerebrali, migliorano la trasmissione sinaptica delle informazioni tra le cellule, migliorano lo smaltimento del glucosio e hanno un effetto benefico sulle membrane cellulari. Questi processi sono parte integrante del cervello..

    Il problema è che l'efficacia dei farmaci nootropici è stata messa in discussione in numerose occasioni. Questo vale anche per un farmaco classico come Piracetam. Un effetto benefico sui processi cerebrali è spesso dichiarato solo dalle aziende manifatturiere, mentre non sono stati effettuati studi clinici su tali farmaci. Alcuni nootropi non hanno affatto indicazioni ufficiali. Tuttavia, le compresse di questo gruppo rimangono richieste, se non altro perché i pazienti e molti medici credono nel loro effetto terapeutico. Tuttavia, un certo numero di nootropi ha ancora un certo effetto; tali medicinali non sono omeopatici e contengono un principio attivo, nonostante il meccanismo d'azione dei singoli nomi non sia stato ancora studiato.

    Sedativi senza effetti collaterali

    Molti farmaci usati per curare la depressione non sono sicuri. Hanno molti effetti collaterali, motivo per cui il loro uso è consentito con restrizioni. Un esempio di tali pillole sono gli antidepressivi con sedativi, che vengono utilizzati solo in alcuni casi. Ma ci sono sedativi che non hanno effetti collaterali significativi e sono indicati per un uso più ampio. Tuttavia, l'efficacia di questi medicinali è, ovviamente, più debole..

    Tali sedativi possono essere utilizzati come addizionali, migliorando le condizioni del paziente in caso di manifestazioni depressive piuttosto lievi. I più efficaci sono a base vegetale. Un classico di questi farmaci è la tintura di peonia. Tuttavia, ci sono anche tali "medicinali" che sono omeopatici, cioè non contengono alcun principio attivo. L'efficacia di tali "farmaci", se ce ne sono, si basa esclusivamente sul fenomeno del placebo, cioè sulla sincera convinzione del paziente che il ciuccio funzioni. Attualmente, il mercato delle pillole omeopatiche è sovraffollato, poiché la loro produzione è estremamente redditizia. Succede che il paziente non si accorga nemmeno che si tratta di un preparato omeopatico di fronte a lui, perché produttori senza scrupoli non lo scrivono sulla confezione.

    Oltre ai produttori senza scrupoli, ci sono, almeno nel nostro paese, medici senza scrupoli. Per vari motivi, si rifiutano di prescrivere farmaci seri al paziente, inclusi gli antidepressivi, e gli raccomandano farmaci "più morbidi" e "parsimoniosi" - nella migliore delle ipotesi, questi sono farmaci a base di erbe. Questo si osserva non solo nel trattamento delle malattie mentali, ma anche di quelle somatiche. Di conseguenza, il paziente non riceve le cure mediche di cui ha bisogno..

    Farmaci per la depressione durante la gravidanza e l'allattamento

    La gravidanza e l'allattamento sono il periodo in cui il corpo femminile diventa particolarmente sensibile. A causa dell'abbondanza di effetti collaterali e controindicazioni, è necessario escludere farmaci gravi per la depressione (come gli antidepressivi), altrimenti influenzeranno la salute del nascituro. In questo caso, sono adatti solo farmaci sedativi a base vegetale..

    Rimedi contro la depressione per i bambini

    Quali sono i farmaci per la depressione per i bambini? È chiaro che si dovrebbe stare molto attenti nel prescrivere farmaci potenti per la depressione ai giovani pazienti. Prima di tutto, ai bambini vengono prescritti farmaci di questo gruppo, come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. Sono le più sicure al momento. In alcuni casi, possono essere adatti i cosiddetti antidepressivi atipici, ma vengono prescritti solo in ambiente ospedaliero sotto la supervisione obbligatoria di un medico.