Antidepressivi: cosa sono? Classificazione, proprietà e azione

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Che tipo di farmaci sono gli antidepressivi?

Gli antidepressivi sono un gruppo di farmaci farmacologici che agiscono sul sistema nervoso centrale ed eliminano la causa ei sintomi della depressione. In alcuni casi, questi farmaci vengono utilizzati anche per trattare altre malattie, ma la loro efficacia è notevolmente ridotta..

L'effetto principale degli antidepressivi è quello di alterare i livelli di serotonina, dopamina e norepinefrina nelle cellule del sistema nervoso centrale. Nei pazienti con depressione, eliminano l'apatia, stimolano l'interesse per l'attività fisica e intellettuale e aumentano l'umore in generale. Va notato che le persone che non soffrono di depressione potrebbero non sentire questo effetto..

Qual è la differenza tra tranquillanti e antidepressivi?

I tranquillanti e gli antidepressivi sono gruppi farmacologici diversi, poiché questi farmaci agiscono in modo diverso sul sistema nervoso centrale (SNC). Quasi tutti i tranquillanti hanno un pronunciato effetto sedativo (sedativo). Possono causare sonnolenza, apatia e inibire l'attività fisica. Il loro compito principale è alleviare l'agitazione psicomotoria se il paziente è eccessivamente attivo o aggressivo.

Gli antidepressivi, d'altra parte, combinano una gamma abbastanza ampia di effetti terapeutici. Solo pochi farmaci in questo gruppo danno effetti più o meno simili all'azione dei tranquillanti. Fondamentalmente, alleviano i sintomi ed eliminano le cause della depressione: attivano la sfera emotiva, aumentano la motivazione interna e danno forza (sotto l'aspetto psicologico).

Inoltre, antidepressivi e tranquillanti hanno diverse strutture chimiche e interagiscono con diversi mediatori e altre sostanze nel corpo. Per alcune patologie, i medici possono prescrivere la somministrazione parallela di farmaci di questi due gruppi..

È possibile acquistare antidepressivi in ​​farmacia senza prescrizione medica e prescrizione medica?

Esistono numerosi antidepressivi che hanno meno effetti collaterali. La maggior parte di questi farmaci ha anche un effetto curativo più debole. In combinazione, la loro azione è considerata "più mite", quindi, in molti stati, possono essere dispensati in farmacia senza presentare una prescrizione di un medico..

Va notato che anche questi farmaci, che sono, in linea di principio, disponibili gratuitamente, non dovrebbero essere utilizzati per l'automedicazione attiva. Il problema non sta nel danno diretto di questi antidepressivi, ma in situazioni impreviste che possono sorgere in rari casi..

Quale medico scrive una ricetta per gli antidepressivi?

In linea di principio, i principali medici specialisti che spesso prescrivono antidepressivi nella loro pratica sono psichiatri (iscrizione) e neurologi (iscrizione). Sono questi specialisti che sono più strettamente associati ai disturbi nel funzionamento del sistema nervoso centrale (sia strutturali che funzionali). Inoltre, altri medici di solito indirizzano i pazienti con depressione o disturbi correlati..

Se necessario, gli antidepressivi possono essere prescritti da altri professionisti. Di solito si tratta di medici di emergenza, terapisti (iscrizione), medici di famiglia, ecc. Va notato che di solito prescrivono farmaci più deboli, per i quali non è necessaria una prescrizione. Tuttavia, legalmente, qualsiasi medico con una licenza valida ha il diritto di prescrivere a un paziente la prescrizione di un farmaco più potente. Allo stesso tempo, si assume la responsabilità di familiarizzare il paziente con le regole di ammissione e per le possibili conseguenze..

Cosa sono gli antidepressivi "proibiti" e "consentiti" (da banco)?

Gli antidepressivi, come tutti i farmaci, possono essere suddivisi in linea di principio in due grandi gruppi. Si tratta di farmaci "consentiti" che chiunque può acquistare liberamente in farmacia e farmaci "vietati" condizionatamente venduti su prescrizione.
In ogni paese, l'elenco dei farmaci approvati e proibiti è leggermente diverso. Dipende dalla politica sanitaria, dalla legislazione vigente, dalla prevalenza di stupefacenti e semi-narcotici.

Gli antidepressivi da banco sono generalmente meno efficaci. Non hanno una gamma così ampia di effetti collaterali e praticamente non possono causare gravi danni alla salute del paziente. Tuttavia, l'efficacia di questi farmaci per la depressione grave è molto bassa..

Gli antidepressivi OTC nella maggior parte dei paesi includono i seguenti farmaci:

  • Prozac;
  • zyban;
  • maprotilina;
  • nuova passite;
  • deprim e altri.
Anche sul mercato libero ci sono una serie di prodotti a base di erbe (valeriana, erba di San Giovanni, ecc.) Che hanno un effetto antidepressivo..

Gli antidepressivi convenzionalmente "proibiti" sono chiamati così perché la loro distribuzione è limitata dalla legge. Questo è in parte fatto per la sicurezza dei pazienti stessi. Questi farmaci hanno un gran numero di effetti collaterali e il loro uso indipendente può causare gravi danni alla salute. Inoltre, alcuni farmaci in questo gruppo possono essere equiparati a farmaci e creano dipendenza. A questo proposito, una prescrizione per loro è scritta da uno specialista che si assicurerà che il paziente abbia davvero bisogno di questo medicinale..

Gli antidepressivi "vietati" con un effetto più forte includono i seguenti farmaci:

  • amitriptilina;
  • imipramina;
  • maprotilina;
  • anafranil e altri.
Va notato che a seguito dei cambiamenti nelle raccomandazioni dell'OMS (organizzazione mondiale della sanità) e con le riforme a livello nazionale, l'elenco degli antidepressivi "consentiti" e "vietati" viene periodicamente modificato..

Classificazione degli antidepressivi

Gruppi chimici e farmacologici di antidepressivi

Da un punto di vista pratico, la classificazione più conveniente degli antidepressivi si basa sulla struttura chimica del farmaco in combinazione con il meccanismo d'azione. Nella maggior parte dei paesi, gli esperti sono guidati da questi criteri. Consentono, se necessario, di sostituire un farmaco intollerabile o inefficace con un altro, il più vicino in azione..

I seguenti gruppi di antidepressivi si distinguono in base alla loro struttura chimica:

  • Triciclico. Nella struttura chimica degli antidepressivi triciclici ci sono i cosiddetti "anelli" o "cicli". Questi sono gruppi di atomi uniti in una catena chiusa, che determinano in gran parte le proprietà del farmaco..
  • Tetraciclico. Ci sono quattro cicli nella struttura degli antidepressivi tetraciclici. Ci sono molti meno farmaci in questo gruppo rispetto al triciclico.
  • Un'altra struttura. Per comodità, questo gruppo include sostanze che non hanno cicli (anelli) nella loro struttura chimica, ma hanno un effetto simile sul sistema nervoso centrale..
In base al meccanismo d'azione, gli antidepressivi sono generalmente suddivisi in base agli enzimi e ai mediatori con cui interagiscono nel sistema nervoso centrale..

Antidepressivi triciclici

Gli antidepressivi triciclici sono la prima generazione di antidepressivi e sono stati utilizzati nella pratica medica per diversi decenni. Nella struttura chimica di queste sostanze sono comuni tre "anelli" o cicli interconnessi. I farmaci di questo gruppo sono inibitori non selettivi della ricaptazione di un certo numero di sostanze nel sistema nervoso centrale. La loro ricezione elimina ansia, paura o depressione e provoca anche un generale "miglioramento" dell'umore. Attualmente, gli antidepressivi triciclici sono ancora ampiamente utilizzati per molti disturbi mentali. Il principale svantaggio di questo gruppo è il gran numero di effetti collaterali. Ciò è dovuto proprio all'effetto indiscriminato su vari processi cerebrali..

I rappresentanti più comuni del gruppo di antidepressivi triciclici sono:

  • amitriptilina;
  • imipramina;
  • clomipramina;
  • trimipramina;
  • nortriptilina e altri.

Antidepressivi tetraciclici (antidepressivi di prima generazione)

Questo gruppo è rappresentato da sostanze che hanno quattro "anelli" di atomi nella molecola. Nella pratica medica, sono usati molto meno frequentemente degli antidepressivi triciclici..

Gli antidepressivi tetraciclici più comuni sono:

  • mianserin;
  • mirtazapina;
  • pirlindol e altri.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)

Gli SSRI sono uno dei gruppi di antidepressivi più diffusi e richiesti nella pratica medica moderna. Il meccanismo d'azione di questi farmaci si riduce al blocco selettivo di alcuni enzimi nel sistema nervoso centrale (SNC). Ciò consente di ottenere l'effetto terapeutico desiderato con maggiore precisione. Si riduce anche il rischio di vari effetti collaterali derivanti dall'uso di farmaci. Questo gruppo include gli inibitori della ricaptazione della serotonina, ma, in linea di principio, sono stati trovati farmaci per ciascun neurotrasmettitore (sostanza trasmittente) nel sistema nervoso. Il medicinale viene selezionato da uno specialista in grado di diagnosticare e determinare con precisione le violazioni nel sistema nervoso centrale.

I seguenti inibitori della ricaptazione sono disponibili per vari neurotrasmettitori:

  • Serotonina - cipralex, fluvoxamina, ecc..
  • Norepinefrina - nortriptilina, maprotilina, ecc..
  • Dopamina - diclofensina.
Esistono anche numerosi farmaci che bloccano la ricaptazione sia della norepinefrina che della serotonina. Questi includono amitriptilina, imipramina e altri antidepressivi triciclici. Sono chiamati non selettivi.

Qual è la differenza tra antidepressivi di diversi gruppi?

Gli antidepressivi, come la maggior parte degli altri farmaci, sono suddivisi in gruppi farmacologici, che presentano alcune differenze caratteristiche. Ciò è necessario per la comodità dell'uso pratico dei farmaci nel trattamento. La struttura chimica delle molecole in questo caso è molto spesso di secondaria importanza. Il criterio principale è il meccanismo d'azione del farmaco.

Gli antidepressivi di diversi gruppi hanno le seguenti differenze:

  • Meccanismo di azione. Ogni gruppo di antidepressivi ha un meccanismo d'azione diverso. I farmaci di diversi gruppi interagiscono con diverse sostanze nel sistema nervoso centrale, il che alla fine porta a un effetto simile dall'assunzione del farmaco. Cioè, l'azione dei farmaci è simile, ma la catena di reazioni biochimiche che si verificano nel corpo è molto diversa..
  • La forza del farmaco. La forza del farmaco è determinata dall'efficacia nel bloccare gli enzimi nel sistema nervoso centrale. Esistono antidepressivi più forti che hanno un effetto pronunciato e stabile. Di solito sono disponibili con prescrizione medica a causa del rischio di gravi effetti collaterali. I farmaci con un effetto più debole possono essere acquistati in farmacia da soli.
  • Trasformazione del farmaco nel corpo. L'insieme di trasformazioni chimiche che una molecola di farmaco subisce nel corpo è chiamato farmacodinamica o metabolismo del farmaco. A questo proposito, quasi ogni farmaco ha le sue caratteristiche. Ad esempio, la durata del blocco di un enzima può variare. Di conseguenza, l'effetto di un farmaco durerà a lungo (fino a un giorno) e l'altro - solo poche ore. Questo determina la modalità di ricezione. C'è anche un tempo per l'eliminazione del farmaco dall'organismo dopo la somministrazione. Alcune sostanze vengono escrete naturalmente rapidamente, mentre altre possono accumularsi nel corso del trattamento. Questo dovrebbe essere considerato quando si sceglie un medicinale. Anche il meccanismo di eliminazione del farmaco è importante. Se la sostanza viene infine escreta nelle urine attraverso i reni e il paziente ha un'insufficienza renale (la filtrazione del sangue e la formazione dell'urina è difficile), il farmaco si accumulerà nel corpo e il rischio di gravi complicanze aumenta notevolmente.
  • Effetti collaterali. A seconda delle caratteristiche dell'azione di un particolare antidepressivo sul corpo, può causare vari effetti collaterali. È importante che gli specialisti li conoscano per notare i loro sintomi in tempo e prendere le misure necessarie..
  • Interazione con altri farmaci. I farmaci nel corpo umano interagiscono con varie sostanze. L'assunzione di più medicinali contemporaneamente può aumentare o diminuire il loro effetto e talvolta produrre altri effetti imprevedibili. Nelle istruzioni per ciascuno degli antidepressivi, i produttori di solito indicano con quali farmaci questa sostanza può interagire..
  • La possibilità di sviluppare una reazione allergica. Ogni antidepressivo ha la sua struttura chimica. Una reazione allergica in un paziente può essere quasi qualsiasi farmaco (con probabilità diverse). Se sei allergico a un farmaco, devi consultare un medico e cambiarlo con un altro agente che differisce nella struttura chimica, ma simile nell'effetto terapeutico..
  • La struttura chimica della molecola. La struttura chimica della molecola determina le proprietà di qualsiasi farmaco. È per questo che ogni antidepressivo ha i suoi vantaggi e svantaggi. Inoltre, le caratteristiche della struttura chimica sono alla base della classificazione degli antidepressivi..

Esistono antidepressivi naturali (erbe naturali)?

Le seguenti erbe hanno un effetto lieve, simile a quello degli antidepressivi:

  • Il rizoma dell'attrazione. Il rizoma schiacciato viene versato con alcool medico (soluzione di etanolo al 70%) in un rapporto da 1 a 10 e insistito per diverse ore. L'infuso viene preso 1 cucchiaino 2 volte al giorno.
  • Fiori di camomilla aster. Per 1 cucchiaio di fiori secchi, sono necessari 200 ml di acqua bollente. L'infusione dura almeno 4 ore. Il prodotto risultante viene preso 1 cucchiaio 3 volte al giorno..
  • Uccello Highlander. 3-5 grammi di alpinista essiccato vengono versati con 2 tazze di acqua bollita e insistiti fino a quando l'acqua non si raffredda indipendentemente a temperatura ambiente. L'infuso va bevuto mezzo bicchiere prima dei pasti (3 volte al giorno).
  • Aralia Manchu. Le radici frantumate di aralia vengono versate con alcool medico in un rapporto da 1 a 5 e insistono per 24 ore. La tintura risultante viene presa 10 gocce 2-3 volte al giorno, diluita in acqua bollita.
  • Radice di ginseng. La radice di ginseng essiccata viene schiacciata e versata con una soluzione alcolica (50-60%) in un rapporto da 1 a 10. La miscela viene infusa per 2-3 giorni in un recipiente chiuso. La tintura risultante viene bevuta 10-15 gocce 2 volte al giorno.

Proprietà e azione degli antidepressivi

Il meccanismo d'azione degli antidepressivi

Per comprendere meglio il meccanismo d'azione degli antidepressivi, è necessario comprendere in termini generali come funziona il sistema nervoso centrale. Il cervello è costituito da molte cellule nervose, neuroni, che svolgono le funzioni più importanti. I neuroni hanno un gran numero di processi diversi che si collegano ad altre cellule nervose. Di conseguenza, si forma una sorta di rete di contatti cellulari. Gli impulsi che entrano nel cervello sono distribuiti in questa rete in un certo modo e il cervello reagisce alle informazioni ricevute. Ogni parte del cervello è responsabile della regolazione di determinati processi nel corpo. La depressione, così come vari disturbi nervosi e mentali, sono principalmente una conseguenza dell'eccitazione di alcune parti del cervello. Gli antidepressivi influenzano la giunzione delle cellule nervose, accelerando o rallentando la trasmissione degli impulsi nervosi in vari modi (a seconda del farmaco specifico).

La trasmissione di un impulso nervoso nel cervello avviene come segue:

  • Un impulso si forma in una cellula nervosa a seguito di interazioni chimiche e percorre uno dei processi fino alla giunzione con un'altra cellula nervosa.
  • La giunzione di due cellule nervose è chiamata sinapsi. Qui, a una distanza molto ravvicinata, ci sono due membrane cellulari. Lo spazio tra loro è chiamato fessura sinaptica..
  • L'impulso nervoso raggiunge la membrana presinaptica (la cellula che trasmette l'impulso). Ci sono bolle con una sostanza speciale: un neurotrasmettitore.
  • Come risultato dell'eccitazione, vengono attivati ​​enzimi che portano al rilascio di un mediatore dalle vescicole e al suo ingresso nella fessura sinaptica.
  • Nella fessura sinaptica, le molecole dei neurotrasmettitori interagiscono con i recettori sulla membrana postsinaptica (la membrana della cellula che "riceve" l'impulso). Di conseguenza, si verifica una reazione chimica e si verifica un impulso nervoso che viene trasmesso attraverso la cellula..
  • Le molecole mediatori, che effettuano la trasmissione dell'impulso tra le cellule, vengono catturate da speciali recettori e si concentrano nelle vescicole o vengono distrutte nella fessura sinaptica.
Pertanto, una serie di sostanze diverse sono coinvolte nella propagazione degli impulsi nervosi nel sistema nervoso centrale. Esistono anche enzimi che interferiscono con la propagazione dell'impulso. Cioè, sia l'eccitazione che l'inibizione possono verificarsi tra le cellule..

Le molecole antidepressive interagiscono con specifici recettori, mediatori o enzimi e influenzano la trasmissione complessiva degli impulsi. Pertanto, si verifica l'eccitazione o l'inibizione dei processi in varie parti del cervello..

Quali effetti collaterali hanno gli antidepressivi??

La stragrande maggioranza degli antidepressivi ha una gamma abbastanza ampia di effetti collaterali che limitano gravemente l'uso di questi farmaci. Molto spesso, tali fenomeni si verificano a causa dell'effetto parallelo del farmaco sui recettori nel sistema nervoso periferico. Ciò influisce sul lavoro di molti organi interni. Tuttavia, ci sono altri meccanismi per lo sviluppo di effetti collaterali..

Gli effetti collaterali dell'assunzione di antidepressivi possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Dose dipendente. Questo gruppo di effetti collaterali include problemi che sorgono quando viene superata la dose terapeutica (terapeutica). Sono tutti, nessuno escluso, droghe. Molti di questi effetti collaterali possono essere interpretati come segni di sovradosaggio. Nel caso degli antidepressivi triciclici, ad esempio, questo può essere un effetto ipotensivo (abbassamento della pressione sanguigna). Di regola, tutti questi effetti scompaiono quando la dose viene ridotta..
  • Indipendente dalla dose. Questo gruppo di effetti collaterali di solito compare durante il trattamento a lungo termine. Un farmaco con struttura e azione simili influisce sul lavoro di determinate cellule o tessuti, che, prima o poi, possono causare vari problemi. Ad esempio, quando si utilizzano antidepressivi triciclici, sono possibili leucopenia (basso numero di leucociti e indebolimento del sistema immunitario) e se trattati con antidepressivi serotoninergici, infiammazione e dolore articolare (artropatia). In questi casi, abbassare la dose non risolverà il problema. Si raccomanda di interrompere il trattamento e di prescrivere al paziente farmaci di un gruppo farmacologico diverso. Questo dà al corpo il tempo di riprendersi un po '..
  • Pseudo-allergico. Questo gruppo di effetti collaterali assomiglia alle comuni reazioni allergiche (orticaria, ecc.). Tali problemi sono piuttosto rari, principalmente durante l'assunzione di antidepressivi serotoninergici.
In generale, lo spettro degli effetti collaterali che possono verificarsi durante l'assunzione di antidepressivi è molto ampio. Sono possibili interruzioni nel lavoro di vari organi e sistemi. I pazienti spesso non solo sviluppano sintomi e reclami, ma si osservano anche anomalie in vari studi (ad esempio, in un esame del sangue).

Possibili effetti collaterali dell'assunzione di antidepressivi

Organi o sistemi interessati

Reclami e violazioni

Possibili soluzioni al problema

Il sistema cardiovascolare

Ridurre la dose di antidepressivo. Se impossibile - farmaci per eliminare i sintomi (a discrezione del cardiologo).

Disturbi del ritmo cardiaco (sull'elettrocardiogramma)

Aumento della pressione sanguigna (a volte drammatica)

Gravi cambiamenti nella pressione sanguigna con cambiamenti nella posizione del corpo (ipotensione ortostatica)

Apparato digerente

Ridurre la dose del farmaco. Cambiando il regime (più spesso, ma in dosi più piccole), un aumento graduale della dose all'inizio del trattamento. Se si sviluppa ittero, si consiglia di interrompere il trattamento o cambiare il farmaco.

Sapore amaro in bocca

Sangue e sistema ematopoietico

Un aumento o una diminuzione del livello dei leucociti (leucocitosi o leucopenia, rispettivamente), una diminuzione del livello delle piastrine (trombocitopenia), un aumento del livello degli eosinofili (eosinofilia). Queste violazioni vengono rilevate da un esame del sangue generale.

Cessazione del trattamento, cambio di medicina.

sistema nervoso centrale

Letargia e sonnolenza (nei casi gravi e confusione)

A discrezione del medico curante (psichiatra o neurologo), è possibile ridurre la dose, interrompere l'assunzione del farmaco o prescrivere un trattamento sintomatico in parallelo (sali di litio, antipsicotici, fenobarbital, beta-bloccanti - a seconda dei sintomi).

Eccitazione nervosa, aumento dell'attività

Nistagmo (movimenti incontrollati delle pupille)

Disturbi sistemici di natura allergica

Piccola eruzione cutanea con edema associato (dermo-vasculite)

Gonfiore e dolori articolari

Un forte aumento della pressione sanguigna (crisi ipertensiva)

Fentolamina, tropafen, bloccanti gangliari. Si consiglia di consultare urgentemente un medico.

Nausea e vomito

Disturbi e sintomi generali

Diminuzione del desiderio sessuale

In caso di sintomi gravi, si consiglia di interrompere il trattamento e cambiare il farmaco. Come prescritto da un medico - proserina, fisostigmina, pilocarpina (trattamento sintomatico).

Disturbi ormonali


In linea di principio, se, sullo sfondo di un uso singolo oa lungo termine di antidepressivi, il paziente inizia a sviluppare sintomi insoliti, dovresti chiedere il parere del tuo medico. Molti degli effetti collaterali di cui sopra indicano una scarsa tolleranza al farmaco. Se non interrompe il trattamento, il paziente può sviluppare danni molto gravi agli organi o ai sistemi, che richiederanno un trattamento aggiuntivo..

Inoltre, gli effetti collaterali di molti antidepressivi possono essere attribuiti alla dipendenza e, di conseguenza, alla sindrome da astinenza che si verifica dopo l'interruzione del trattamento. In questi casi, la tattica del trattamento può essere diversa. Il trattamento è prescritto da uno specialista che si prende cura del paziente.

Esistono antidepressivi senza effetti collaterali??

In linea di principio, qualsiasi farmaco farmacologico può potenzialmente causare determinati effetti collaterali. Tra gli antidepressivi con uno spettro d'azione molto ampio non ci sono farmaci ideali per tutti i pazienti. Ciò è dovuto alle caratteristiche della malattia di base (gli antidepressivi sono prescritti non solo per la depressione) e alle caratteristiche individuali del corpo.

Per ridurre la probabilità di effetti collaterali quando si sceglie un farmaco, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti. In primo luogo, i farmaci più recenti ("nuova generazione") hanno un effetto mirato sul corpo e di solito hanno meno effetti collaterali. In secondo luogo, gli antidepressivi da banco hanno un effetto più debole sul corpo nel suo insieme. Ecco perché sono disponibili in commercio. Di norma, gli effetti collaterali gravi si verificano molto meno spesso se assunti..

Idealmente, la selezione del farmaco viene effettuata dal medico curante. Per evitare gravi effetti collaterali, conduce una serie di test e apprende meglio le caratteristiche del corpo di un particolare paziente (malattie concomitanti, diagnosi accurata, ecc.). Naturalmente, anche in questo caso non c'è una garanzia al cento per cento. Tuttavia, sotto la supervisione di un medico, puoi sempre sostituire il farmaco o scegliere un trattamento sintomatico efficace che eliminerà i reclami e ti consentirà di continuare il corso del trattamento..

Compatibilità degli antidepressivi con altri farmaci (antipsicotici, ipnotici, sedativi, farmaci psicotropi, ecc.)

La somministrazione contemporanea di più farmaci in medicina è un problema molto urgente. Nel caso degli antidepressivi, va notato che sono spesso usati nella terapia di combinazione. Ciò è necessario per ottenere un effetto più completo e più rapido in una serie di disturbi mentali..

Le seguenti combinazioni di antidepressivi sono molto rilevanti in psichiatria:

  • Tranquillanti - per nevrosi, psicopatie, psicosi reattive.
  • Sali di litio o carbamazepina - per psicosi affettiva.
  • Antipsicotici - per la schizofrenia.
Secondo le statistiche, quasi l'80% dei pazienti nei reparti psichiatrici riceve tali combinazioni. Tuttavia, in questo caso, la terapia è prescritta da uno specialista e il paziente è sempre sotto la supervisione dei medici - in un ospedale.

In generale, la combinazione di antidepressivi con molti altri farmaci farmacologici dà spesso conseguenze negative. Potrebbero verificarsi effetti collaterali imprevisti o una diminuzione dell'efficacia di un farmaco (non è previsto alcun effetto terapeutico). Ciò è dovuto a diversi meccanismi.

Le combinazioni negative di antidepressivi con un numero di farmaci possono essere pericolose per i seguenti motivi:

  • Interazioni farmacodinamiche. In questo caso, stiamo parlando della difficoltà nell'assimilazione di sostanze medicinali. Dopo aver assunto un antidepressivo (sotto forma di compresse), il principio attivo deve essere normalmente assorbito nell'intestino, entrare nel fegato e combinarsi con le proteine ​​del sangue. L'assunzione di altri farmaci farmacologici può rompere questa catena in una qualsiasi delle fasi. Ad esempio, molti farmaci vengono convertiti in un modo o nell'altro nel fegato. L'assunzione di diversi farmaci che interagiscono con gli stessi enzimi può indebolire l'effetto di ciascuno di essi individualmente o causare alcune complicazioni dal fegato stesso. Per evitare tali complicazioni, il medico prescrive farmaci tenendo conto del tempo della loro assimilazione, specificando il regime.
  • Interazioni farmacocinetiche. In questo caso, stiamo parlando dell'effetto di più farmaci sullo stesso sistema corporeo (le stesse cellule o enzimi bersaglio). Gli antidepressivi funzionano a livello delle connessioni nervose nel sistema nervoso centrale. L'assunzione di altri farmaci che agiscono sul sistema nervoso può aumentare il loro effetto o, al contrario, neutralizzarlo. In entrambi i casi, l'effetto terapeutico atteso non sarà e il rischio di effetti collaterali aumenterà notevolmente.
Ecco perché, durante il trattamento con antidepressivi, bisogna stare molto attenti e non assumere nemmeno farmaci familiari e familiari che vengono venduti in farmacia senza prescrizione medica senza prescrizione medica. In alcuni casi, combinazioni di farmaci errate possono danneggiare seriamente la salute del paziente o addirittura mettere in pericolo la sua vita. Se è necessario assumere qualsiasi farmaco, si consiglia di consultare il proprio medico o il farmacista. La maggior parte dei farmaci (nelle istruzioni) spesso indica le combinazioni di farmaci più pericolose per un particolare farmaco.

Gli antidepressivi hanno un effetto stimolante?

In linea di principio, la maggior parte degli antidepressivi ha un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale in un modo o nell'altro. La depressione stessa è accompagnata da uno stato di depressione. Il paziente è passivo perché non ha voglia di fare nulla. Il giusto antidepressivo ripristina la voglia di fare qualcosa e dà così forza.

Tuttavia, l'effetto stimolante degli antidepressivi non deve essere confuso con l'effetto delle bevande energetiche o di alcuni farmaci. L'effetto stimolante si manifesta maggiormente nella sfera emotiva e mentale. La fatica fisica diminuisce a causa della rimozione di un certo "blocco psicologico". Le droghe promuovono la motivazione e l'interesse per varie attività.

Gli inibitori delle MAO (monoamino ossidasi) hanno il massimo effetto stimolante a questo proposito. Tuttavia, questo effetto si sviluppa in essi gradualmente, poiché gli enzimi e i mediatori corrispondenti si accumulano nel corpo. Puoi sentire i cambiamenti in 1 - 2 settimane dopo aver iniziato a prendere il farmaco (a condizione che sia selezionato correttamente e assunto nella dose richiesta).

Esistono anche antidepressivi che hanno effetti ipnotici e sedativi. Stimolano l'attività mentale ed emotiva, ma la condizione fisica di una persona cambia poco. Questi includono, ad esempio, amitriptilina, azafen, pirazidolo. Pertanto, il paziente potrebbe non ottenere il risultato atteso. Per non sbagliare, è meglio consultare in anticipo uno specialista che possa spiegare in dettaglio quale effetto si aspetta dal trattamento con questo o quel farmaco..

Gli antidepressivi hanno sollievo dal dolore??

L'azione principale degli antidepressivi è quella di sbarazzarsi dei sintomi e dei segni di depressione del paziente, tra cui sonnolenza, passività, mancanza di motivazione, depressione mentale ed emotiva. Nessuno dei farmaci in questo gruppo ha un effetto analgesico pronunciato in senso convenzionale. In altre parole, con un'ovvia fonte di dolore acuto (infiammazione, trauma, ecc.), L'assunzione di antidepressivi non allevia le condizioni del paziente..

Tuttavia, alcuni farmaci antidepressivi sono stati utilizzati con successo per il dolore cronico. Il fatto è che il dolore cronico spesso accompagna la depressione a lungo termine. I disturbi mentali non sono l'unica fonte di dolore, ma possono anche aumentarlo e, quindi, peggiorare notevolmente le condizioni del paziente. Gli esperti hanno notato che un certo numero di antidepressivi può alleviare il dolore cronico come questo. In questo caso, si tratta più di una riduzione della percezione del dolore che di un effetto analgesico..

I seguenti antidepressivi possono essere usati per trattare le sindromi da dolore cronico:

  • venlafaxina;
  • amitriptilina;
  • clomipramina;
  • fluoxetina;
  • desipramina.
Naturalmente, non dovresti iniziare a prendere antidepressivi da solo se hai dolore cronico. Innanzitutto, questo gruppo di farmaci ha una vasta gamma di effetti collaterali e il paziente può avere altri problemi. In secondo luogo, avendo eliminato la sindrome del dolore, il paziente corre il rischio di “mascherare” il problema. Dopo tutto, il mal di schiena, il dolore muscolare o il mal di testa non sempre accompagnano la depressione. Molto spesso hanno una ragione molto specifica che dovrebbe essere eliminata. Ecco perché i pazienti devono consultare uno specialista per la diagnosi corretta. Solo se la depressione è confermata in combinazione con dolore cronico, l'uso dei suddetti antidepressivi sarà giustificato e razionale.

Antidepressivi per l'insonnia con sonniferi

L'unico rimedio efficace per gravi patologie mentali, accompagnate da insonnia, sono gli antidepressivi per l'insonnia. Il cattivo sonno notturno non consente il rinnovamento della vitalità. Per questo motivo, una persona si stanca, l'attività mentale diminuisce, il sistema immunitario viene soppresso.

Cosa sono gli antidepressivi e i loro tipi

Gli antidepressivi sono farmaci psicotropi che vengono prescritti per trattare le persone con blues. Aiutano a migliorare l'umore, a superare sintomi come ansia, aggressività, indifferenza. Con il loro aiuto, puoi stabilizzare l'attività mentale, l'appetito e anche regolare la durata dei sogni..

Gli antidepressivi si dividono in due gruppi:

  1. Timiretica. Tali fondi sono caratterizzati da un effetto stimolante e vengono utilizzati per combattere la depressione con segni di depressione..
  2. Timolettici. I fondi sono caratterizzati da un effetto sedativo. Con il loro aiuto, trattano la depressione con processi eccitatori..

Inoltre, gli antidepressivi sono suddivisi in base al metodo d'azione: inibitori selettivi e delle monoaminossidasi.

Attenzione! Con l'aiuto di antidepressivi, è possibile correggere il lavoro del cervello regolando la quantità di mediatori come la serotonina, la norepinefrina, la dopamina.

Con l'aiuto di questo gruppo di farmaci, è possibile correggere i processi osservati nel cervello stesso, che consiste di neuroni. Gli antidepressivi sono anche usati per prevenire le nevrosi e le condizioni depressive. Sono prescritti per malattie come l'enuresi, la distimia. Diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni degli strumenti.

Mirtazapine Canon

Il farmaco è caratterizzato da un effetto antidepressivo dovuto al suo principio attivo. Una compressa contiene 15 mg del principio attivo. Il rimedio è prescritto per depressione, lentezza psicomotoria, disturbi di panico e ansia, insonnia, perdita di interesse per la vita. Il risultato del corso appare dopo un paio di settimane, ma il farmaco continua a essere assunto per 6 mesi. Il farmaco viene sospeso gradualmente. Il medico regola autonomamente la dose.

Pro: ha un effetto abbastanza rapido ed è efficace per la depressione grave.

Contro: il farmaco può causare effetti collaterali come disturbi del sistema nervoso, digestivo, cardiovascolare, riproduttivo.

Controindicazioni: il farmaco è vietato durante il trasporto di un bambino e durante l'allattamento, insufficienza renale ed epatica.

Prezzo: il costo del farmaco è di 600 rubli.

Recensioni: guardando le recensioni dei clienti, possiamo dire che il farmaco normalizza il sonno notturno, rendendolo più forte.

Gli analoghi del farmaco sono Neuroplant, Pyrazidol, Azafen, Venlafaxine.

Calixta

Il principio attivo del farmaco è la mirtazapina. È bevuto con varie forme di depressione. Il farmaco viene somministrato solo su prescrizione medica. Di solito il farmaco viene assunto prima di coricarsi a 30 mg. La dose giornaliera può essere suddivisa in due dosi.

Pro: la ricezione migliora il processo di addormentamento, il sonno notturno, rendendolo più forte, ti permette di dimenticare i risvegli precoci.

Contro: i pazienti attribuiscono un gran numero di reazioni avverse ai contro. Inoltre, i farmaci non aiutano tutti i pazienti..

Controindicazioni: è vietato prenderlo sotto i 18 anni, durante l'allattamento, intolleranza al lattosio.

Prezzo: il costo del farmaco è compreso tra 1.000 rubli.

Recensioni: secondo le recensioni, dopo aver usato il farmaco nei pazienti, la sensazione di ansia scompare, il sonno è normalizzato, il processo di addormentarsi migliora.

Un analogo del farmaco è Mirtazapine Canon.

Amitriptilina

L'amitriptilina è un farmaco sintetico che è un antidepressivo triciclico. È prescritto per combattere la depressione, i disturbi nervosi e altri disturbi psicologici. Il principio attivo è l'amitriptilina cloridrato. 1 compressa contiene 15 mg o 25 mg di ingrediente attivo.

Pro: il farmaco è caratterizzato da effetti antidepressivi e antiulcera. La sua ricezione consente di normalizzare lo stato della psiche e garantisce la scomparsa della depressione.

Contro: richiede la determinazione della dose personale. Il farmaco ha molte limitazioni e reazioni avverse. Può verificarsi un sovradosaggio a causa delle diverse soglie di sensibilità. La cancellazione del farmaco può essere accompagnata da diarrea, mal di testa, nausea, vomito.

Controindicazioni: il farmaco è vietato in caso di ipersensibilità ai componenti nella composizione, infarto miocardico, avvelenamento ipnotico acuto, glaucoma ad angolo chiuso, bambini sotto i 6 anni.

Prezzo: il costo del farmaco è di 50 rubli.

Recensioni: ogni paziente percepisce questo farmaco in modo diverso, quindi ci sono recensioni sia positive che negative. Secondo le recensioni, il farmaco normalizza davvero il sonno e il primo effetto si nota un paio di settimane dopo l'inizio della terapia.

Gli analoghi del farmaco sono Amyrol, Adeprene, Amizol, Amiksid, Tryptizol, Elivel, Saroten, Novo-Tryptin.

Deprim Forte

Deprim Forte è un antidepressivo naturale. Il principio attivo è l'estratto di erba di San Giovanni essiccato. Disponibile in forma di capsule.

Pro: il farmaco combatte lo stress emotivo, la paura, l'ansia senza motivo, l'ansia.

Contro: i pazienti includono limitazioni e reazioni negative dall'uso dei contro. Dopo l'ingestione, possono verificarsi secchezza delle fauci, disturbi gastrointestinali, ansia, reazioni allergiche.

Controindicazioni: il farmaco è vietato in caso di ipersensibilità al principio attivo, forme gravi di depressione, che sono accompagnate da pensieri suicidi. Con estrema cautela è prescritto per i pazienti con ipertensione arteriosa..

Prezzo: costo del farmaco 270 rubli.

Le recensioni sul rimedio sono positive e sottolineano il fatto che le condizioni generali migliorano, il sonno migliora e si rafforza.

Gli analoghi del rimedio sono Beroz, Ambovit Arfazetin, Deprim, Deprivit, Depressil, Dikrasin, Negrustin.

Trittico

Trittico è un antidepressivo con effetto ipnotico. L'agente è un derivato della tiazolopiridina. Ha un po 'di effetto sedativo e ansiolitico.

Pro: ha un effetto immediato sui sintomi somatici e mentali dell'ansia. Efficace per i disturbi del sonno nei pazienti con depressione, aumenta la durata e la profondità del sonno.

Contro: provoca reazioni avverse come affaticamento eccessivo, sonnolenza, vertigini, mialgia, amarezza e secchezza delle fauci.

Controindicazioni: l'assunzione del farmaco è vietata in caso di ipersensibilità al principio attivo, gravidanza e allattamento, bambini sotto i 6 anni.

Prezzo: il costo del farmaco è compreso tra 800 rubli.

Recensioni: la maggior parte delle recensioni sono positive, che parlano dell'effetto rapido del farmaco. Ma c'erano anche quelle persone su cui il farmaco non ha funzionato..

Gli analoghi sono Velaksin, Alventa, Medofaxin, Deprexor, Vipax.

Atarax

Il principio attivo del farmaco è l'idrossizina cloridrato. Derivato dal difenilmetano. È un tranquillante con effetto ipnotico, sedativo, antistaminico, antiemetico.

Pro: l'uso di Atarax aiuta a rafforzare la memoria e migliorare l'attenzione, rilassare i muscoli, ridurre la gravità delle manifestazioni allergiche.

Contro: possono verificarsi reazioni avverse come secchezza delle fauci, ritenzione urinaria, costipazione.

Controindicazioni: il farmaco è limitato alla ricezione in caso di ipersensibilità ai componenti nella composizione, trasporto di un bambino, allattamento, durante il parto, intolleranza ereditaria alla lattasi.

Prezzo: il costo del farmaco è di 290 rubli.

Le recensioni sul farmaco sono buone e dicono che il rimedio è efficace anche nel trattamento dei bambini.

Un analogo di un agente con lo stesso principio attivo è l'idrossizina.

Modi alternativi per dormire

Il sonno notturno è una componente speciale del corretto funzionamento del corpo. Prima di iniziare il trattamento dell'insonnia con antidepressivi, gli esperti consigliano di seguire le misure:

  • cerca sempre di andare a letto a una certa ora;
  • andare a letto in una stanza buia senza luce;
  • aerare la stanza prima di andare a letto;
  • andare a letto in completo silenzio;
  • fornire un letto comodo.

È importante fare la doccia con oli essenziali prima di andare a letto. Quindi, senza asciugarti, vai ad avvolgerti nel letto. Una sessione del genere ti aiuterà a rilassarti e ad addormentarti prima. Non hai nemmeno bisogno di prendere sonniferi. Se tali tecniche non hanno un effetto benefico entro una settimana, prova i preparati a base di erbe. Poiché i sonniferi provocano molto rapidamente dipendenza, solo un medico dovrebbe prescriverli..

I medicinali a base di erbe sono realizzati utilizzando piante come l'erba madre, la valeriana, la melissa. Motherwort è caratterizzato da ottimi sonniferi. Ha un buon effetto sul funzionamento del cuore e del sistema nervoso..

L'insonnia può anche essere trattata con la valeriana. La radice è satura di oli essenziali, che sono caratterizzati da un effetto lenitivo. La pianta rende più facile addormentarsi. In ogni caso, è importante la consultazione preventiva con un medico..

Biochimica della malinconia: antidepressivi e sonniferi - perché ne hai bisogno

Le ragazze di successo e istruite sono dipendenti da sonniferi, antidepressivi e nootropici per irradiare positività in condizioni di multitasking ed essere al meglio. È possibile far fronte alla funzionalità senza "doping"?




Marina Samushia, psichiatra, psicoterapeuta, vice-rettore per il lavoro scientifico dell'FSBI DPO TsGMA del dipartimento amministrativo del presidente della Federazione Russa, professore, D.M..

Galina Chudinskaya, neurologa, dottore della più alta categoria di "Medicina" JSC

La tensione nervosa è alleviata da una chiamata a una ragazza, alcol, shopping. Sfogarsi - e il cervello rimane sano. In casi di grave stress, quando la depressione supera e l'irritazione è fuori scala e la luce non è piacevole, sarebbe corretto consultare uno psichiatra. Ma chi andrà da lui di sua spontanea volontà? “Le persone sono spaventate dagli appelli alle istituzioni psichiatriche specializzate, dove vengono tenuti i pazienti. Molte persone credono che ciò comporterà conseguenze indesiderabili: non rilasceranno la patente di guida, non assumeranno, ecc. Anche se in realtà non è così ”, afferma Marina Samushia. Pertanto, ovviamente, un neurologo è preferito a uno psichiatra. "Le persone vengono da noi lamentando un mal di testa atroce, quando gli analgesici non aiutano, notano una diminuzione della memoria e dell'attenzione", dice Galina Chudinskaya, "e all'esame, oltre a queste lamentele, il paziente ha un disturbo del sonno e sbalzi d'umore, senza appetito".... Gli specialisti in questi casi sostengono la terapia sistematica. Noi, per la maggior parte, preferiamo l'automedicazione, soprattutto fidandoci delle medicine che un collega ha portato dall'Europa. Ma è meglio non scherzare con la psiche! E non ingerire tutti i farmaci di seguito, perché hanno meccanismi d'azione diversi. Insieme ai nostri esperti, abbiamo smontato in parte i principali gruppi di farmaci psicotropi e ne abbiamo trovato un sostituto.

Antidepressivi per l'insonnia

Gli antidepressivi per l'insonnia sono spesso l'unico mezzo per evitare le malattie mentali più gravi che accompagnano i disturbi del sonno. La mancanza di riposo notturno è un sintomo comune e anche un compagno "sicuro" per la depressione.

Un sonno notturno disturbato non consente di ripristinare completamente l'energia vitale. Per questo motivo, una persona è oberata di lavoro, la sua attività mentale diminuisce e la sua immunità si indebolisce. Compaiono irritabilità e sensi di colpa (spesso non è chiaro il motivo).

Insonnia che cos'è?

L'insonnia (sinonimi: dissonnia, insonnia, asonnia, agripnia) è una condizione dolorosa in cui una persona non può addormentarsi o dormire profondamente tutta la notte. Se le persone non dormono in modo sano che ha un effetto curativo, ciò influisce notevolmente non solo sulle loro prestazioni, ma anche sulla loro vita quotidiana in generale. L'insonnia è spesso indicativa di un disturbo mentale o di una depressione.

Importante! Durante gli stati depressivi, una persona può provare un senso di disperazione, inutilità o depressione. Questi fattori impediscono il sonno. Il cervello è sovraeccitato e ricorda molte esperienze. Tali esperienze causano paure e distorcono la percezione del sonno..

Con l'insonnia, una persona si gira e si rigira a letto per molto tempo e non riesce a dormire o si addormenta rapidamente, quindi si sveglia periodicamente durante la notte, perché ha un sonno superficiale. Al mattino, naturalmente, si sente stanco, diventa disattento, sopraffatto e irritabile..

Questa condizione è spesso accompagnata da mal di testa. Un tremore può attraversare tutto il corpo e stringere la mano. Durante il giorno c'è sonnolenza, vuoi addormentarti ovunque e in qualsiasi posizione. La sera appare una forte stanchezza e di notte è impossibile addormentarsi. I disturbi del sonno si manifestano spesso russando, camminando e parlando di una persona che dorme..

L'insonnia cronica porta spesso a esaurimenti nervosi, malattie mentali, diminuzione delle prestazioni, problemi di salute, incidenti, problemi sia sul lavoro che in famiglia. L'insonnia "può" anche portare all'arresto respiratorio.

La relazione tra sonno disturbato e depressione

La ricerca ha dimostrato che circa l'80% delle persone con depressione soffre di insonnia. Con un tale disturbo, una persona di solito si sveglia bruscamente al mattino presto, come da una sveglia o da una scossa. Tuttavia, spesso è difficile addormentarsi e dormire la notte è inquietante, spesso pieno di incubi. A volte, anche al risveglio, a una persona sembra di non aver dormito affatto.

La fase del sogno in una persona che soffre di depressione si verifica prima che nelle persone sane. In questo caso, i sogni sorgono nella prima metà della notte. Questo spesso indica una predisposizione ereditaria alla depressione. In questo caso, può manifestarsi come incapacità di addormentarsi durante il giorno e viceversa, grave sonnolenza.

È noto che la fase avanzata del sonno notturno è la più profonda. È estremamente importante per il benessere e, nella depressione grave, questa fase spesso non lo è affatto. Nella diagnosi, il criterio più accurato per tale condizione è una diminuzione o una completa assenza della quarta fase del sonno..

L'insonnia è il sintomo più comune della depressione. Tuttavia, i problemi di sonno possono anche essere causati da malattie endocrine, patologie degli organi interni, fumo, consumo eccessivo di alcol e malattie neurologiche. Con l'insonnia, il sistema immunitario e l'attività mentale sono gravemente danneggiati. Pertanto, se questa spiacevole condizione tormenta più di cinque giorni consecutivi, è necessario contattare uno specialista.

Cosa sono gli antidepressivi e i loro tipi

Gli antidepressivi sono farmaci psicotropi usati per trattare i pazienti depressi. Aiutano a migliorare l'umore, alleviare sintomi come malinconia, irritabilità, ansia, apatia. Permette di normalizzare l'attività mentale, l'appetito e la durata del sonno.

Gli antidepressivi si dividono in due gruppi:

  • timiretici (hanno proprietà stimolanti e sono usati per trattare la depressione con segni di depressione o stato depresso),
  • timolettici (hanno un effetto sedativo, trattano la depressione con processi eccitatori).

Sono anche divisi in base al meccanismo d'azione: inibitori indiscriminati, selettivi e delle monoaminossidasi.

Gli antidepressivi correggono i processi che si verificano direttamente nel cervello, che è costituito da cellule nervose - neuroni. A loro volta, sono costituiti dal soma, il corpo stesso e una serie di processi attraverso i quali comunicano. Le informazioni tra di loro arrivano con l'aiuto di un mediatore. È una sostanza biochimica. I seguenti tre mediatori sono associati alla depressione: dopamina, serotonina, norepinefrina.

Importante! L'uso di antidepressivi consente al cervello di funzionare correttamente regolando la concentrazione di questi tre neurotrasmettitori..

Tali farmaci sono usati non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione della depressione o della nevrosi, sono usati nel trattamento di condizioni di panico, distimia ed enuresi. Gli antidepressivi per l'insonnia sono spesso prescritti. Alcuni di questi farmaci dovrebbero essere considerati separatamente..

Mirtazapine Canon

Questo farmaco ha un effetto antidepressivo dovuto al principale ingrediente attivo mirtazapina, che è contenuto in una compressa da 15 mg. Il farmaco è prescritto per la depressione, inclusi l'insonnia, l'ansia o il disturbo di panico, il ritardo psicomotorio, la labilità dell'umore, nonché la perdita di interessi vitali o l'emicrania. L'effetto dell'uso del farmaco appare dopo alcune settimane, ma il farmaco continua a richiedere fino a sei mesi. La cancellazione di Mitrazapine Canon viene eseguita gradualmente. Di solito le compresse vengono assunte di notte nel dosaggio prescritto dal medico (fino a 45 mg).

Il farmaco non deve essere assunto da madri in gravidanza e in allattamento, con insufficienza epatica o renale. Ha una serie di effetti collaterali, inclusi disturbi del sistema nervoso, cardiovascolare (raramente), digestivo, riproduttivo, organi ematopoietici. In alcuni casi, si verificano disturbi metabolici.

I sostituti includono Pirazidol, Azafen, Neuroplant, Venlafaxine. Tra le recensioni su Mirtazapine Canon prevalgono quelle positive, che indicano un miglioramento del sonno. Particolare attenzione è rivolta al basso costo e all'efficacia del farmaco.

Calixta

Il rimedio è simile a Mirtazapine Canon, hanno lo stesso principio attivo. È usato per le condizioni depressive. L'erogazione del farmaco viene effettuata solo su prescrizione medica. Di solito il farmaco viene bevuto di notte a 15-45 mg, ma la dose giornaliera può essere divisa in due dosi: mattina e sera. L'assunzione del farmaco migliora il sonno notturno, ti permette di dimenticare i risvegli precoci.

Le controindicazioni sono: età fino a 18 anni, periodo di allattamento, intolleranza al lattosio. Ci sono molti effetti collaterali. Il farmaco non aiuta tutti i pazienti. Tuttavia, ci sono poche segnalazioni di peggioramento del sonno o aumento dell'ansia. Il costo del farmaco è superiore a Mirtazapine Canon.

Amitriptilina

È una droga sintetica che è un antidepressivo triciclico. È usato per trattare la depressione, i disturbi nervosi e altri disturbi psicologici. L'amitriptilina è disponibile anche con altri nomi: Amisole, Tryptizol o Amyrol.

Il principio attivo è l'amitriptilina cloridrato. Le compresse del principio attivo possono contenere 10 o 25 mg. Ogni produttore aggiunge i propri eccipienti. Molto spesso si tratta di magnesio stearato, talco, amido o lattosio monoidrato.

L'amitriptilina ha effetti antidepressivi e antiulcera, blocca il mediatore acetilcolina, nonché varie manifestazioni di serotonina. Allo stesso tempo, l'accumulo di neurotrasmettitori aggiuntivi migliora lo stato della psiche e garantisce la scomparsa della depressione..

Tuttavia, la selezione della dose del farmaco è individuale, poiché questo gruppo di farmaci ha una "soglia antidepressiva". Ogni paziente percepisce il farmaco in modo diverso. L'effetto iniziale appare dopo due settimane con l'uso costante del farmaco.

Il numero di controindicazioni ed effetti collaterali dell'amitriptilina è ampio, in relazione al quale la possibilità del suo utilizzo è significativamente limitata. A causa della diversa soglia di sensibilità dei pazienti al farmaco, è possibile un sovradosaggio. Pertanto, il medicinale viene preso con cautela. La cancellazione del farmaco può essere accompagnata da eccitabilità, mal di testa, diarrea e nausea con vomito..

L'amitriptilina è un antidepressivo molto efficace che può far fronte efficacemente all'insonnia. Tuttavia, c'è anche un numero sufficiente di recensioni negative a causa dell'ampio elenco di effetti collaterali. Va ricordato che l'amitriptilina non può essere utilizzata in combinazione con l'alcol.

Deprim Forte

È un antidepressivo di origine vegetale. Il principio attivo è un estratto dell'erba di San Giovanni secca. Forma di rilascio - capsule. L'uso del farmaco consente di eliminare lo stress emotivo, la paura, l'ansia senza causa e l'ansia. Queste stesse manifestazioni sono la causa dell'insonnia. Tra gli analoghi, va notato Negrustin.

Va tenuto presente che anche un antidepressivo così "leggero" ha un elenco di controindicazioni ed effetti collaterali. Non ci sono stati casi di overdose. Le recensioni sono per lo più positive. Ma allo stesso tempo, ci sono lamentele sul sonno troppo lungo - fino a 10 ore al giorno.

Trittico

Il farmaco è un derivato della tiazolopiridina. Consente di eliminare non solo manifestazioni mentali (irritabilità, insonnia e paura), ma anche manifestazioni correlate di natura somatica (palpitazioni cardiache, mal di testa, aumento della sudorazione o aumento della minzione). Il sonno diventa profondo e normale.

Nella metà dei pazienti, l'effetto terapeutico si verifica entro i primi sette giorni dall'inizio dell'assunzione del farmaco. L'elenco delle controindicazioni è piccolo, ma sono possibili effetti collaterali. Le recensioni sull'assunzione del farmaco sono per lo più positive. Ci sono pazienti su cui il medicinale non ha funzionato.

Atarax

Il principio attivo del farmaco è l'idrossizina cloridrato. Derivato dal difenilmetano. È un tranquillante che, oltre a un sedativo, ha un effetto antistaminico e antiemetico e blocca i recettori colinergici. Il farmaco non causa un effetto di dipendenza, così come la dipendenza mentale. L'inizio dell'effetto clinico dall'uso di Atarax si verifica non più di 30 minuti dopo l'assunzione.

I tranquillanti sono sedativi che aiutano ad eliminare la paura, l'ansia e lo stress emotivo. L'uso di Atarax consente di migliorare l'attenzione e la memoria, rilassare i muscoli e ridurre la gravità delle manifestazioni allergiche. Allo stesso tempo, nei pazienti che soffrono di insonnia, la durata del sonno si allunga e i risvegli notturni scompaiono..

L'elenco delle controindicazioni è piccolo, ma sono possibili effetti collaterali. Le recensioni sono per lo più positive, compreso il trattamento dei bambini piccoli. Un analogo di Atarax, che ha lo stesso ingrediente attivo, è Hydroxyzine.

Modi alternativi per dormire

Il sonno notturno è una parte importante della vita normale. Prima di iniziare il trattamento per l'insonnia, i medici raccomandano di adottare diversi passaggi per addormentarsi più facilmente:

  • vai a letto con le luci spente,
  • silenzio completo,
  • ventilare la stanza prima di andare a letto,
  • usa un letto comodo,
  • andare a letto alla stessa ora ogni sera,
  • evitare di dormire durante il giorno.

Prima di andare a letto, puoi fare un bagno con decotto alle erbe o olio essenziale. Dopodiché, senza asciugarti con un asciugamano, vestiti e sdraiati sotto le coperte. Questa procedura ti aiuterà a rilassarti e ad addormentarti più velocemente..

Se questi metodi non funzionano entro una settimana, è possibile utilizzare rimedi erboristici. I farmaci per dormire creano rapidamente dipendenza e dovrebbero essere presi solo come indicato dal medico. I preparati a base di erbe sono a base di erbe come luppolo e valeriana, motherwort e melissa.

Motherwort ha un buon effetto sonnifero. Contiene alcaloidi e glicosidi, che hanno un effetto benefico sulle prestazioni del cuore e dell'intero sistema nervoso. Per preparare una tintura da questa pianta, avrai bisogno di 50 g di alcol etilico al 60% e 10 g di motherwort secca. Assumere 30 gocce 20 minuti prima di cena. La tintura viene diluita con acqua.

L'insonnia può essere curata con la valeriana, la sua radice è ricca di alcaloidi e oli essenziali che hanno un effetto calmante. Questa pianta aiuta a ridurre l'eccitabilità e rende più facile addormentarsi. La radice di valeriana viene tagliata finemente e versata in una bottiglia di vodka. È necessario insistere in un luogo buio per almeno cinque giorni. Prendi un cucchiaino prima di andare a letto.