Apatia e ansia

Un gruppo speciale è costituito da pazienti che descrivono la malinconia come "eccitazione interna, ansia" e "ansia" come depressione, che, senza dati aggiuntivi, può dare origine a una qualificazione errata dell'affetto.

1.1.2. L'ANSIA è definita come l'esperienza di un vago pericolo, una catastrofe orientata al futuro. L'affetto della paura, in contrasto con l'ansia, è l'esperienza di una minaccia concreta immediata. Nel dizionario esplicativo di V. Dahl, "ansia" significa ansia, cura, vanità, confusione, confusione, paura, agitazione. Le lamentele tipiche in presenza di ansia saranno ansia, eccitazione, un senso di pericolo imminente, una sensazione di tensione interiore, disagio. Le eccitazioni sono possibili in un'occasione specifica, ad esempio, la loro salute somatica o mentale, il futuro sociale, il benessere dei propri cari. Nel caso della vitalizzazione dell'affetto ansioso, tali disturbi sono caratteristici: "tutto dentro è strappato da un'incredibile tensione e una sensazione di scoppio nel petto" o "l'intero essere è avvolto e subordinato alla dolorosa sensazione fisica del movimento nel petto". La difficoltà, e talvolta l'impossibilità di distinguere a livello psicopatologico "pura angoscia" da "pura ansia" (Nuller Yu.L., 1981).

L'aspetto del paziente con ansia e comportamento durante una conversazione sono caratteristici: lamentele dell'incapacità di rilassarsi, una sensazione di tensione (inclusa la tensione dei muscoli facciali), una fronte rugosa, sopracciglia aggrottate, dita che toccano un fazzoletto o una mano, serrate a pugno, respirando con profondi sospiri, pallore del viso, irrequietezza (Hamilton M., 1959). Si distinguono ansia mentale e somatica. L'ansia mentale è caratterizzata prevalentemente da una sensazione di tensione, maggiore irritabilità, ansia per motivi minori, tendenza a varie paure; il secondo (ansia somatica) si manifesta nei disturbi funzionali dei sistemi gastrointestinale, cardiovascolare, urinario e di altri sistemi corporei (Hamilton M., 1960,1967)

1.1.3. APATIA

L'apatia nella clinica della depressione endogena è definita come una mancanza di motivazione per l'attività (Papadopoulos T.F., 1970) o più in dettaglio come l'impossibilità e la difficoltà di eseguire azioni mentali o fisiche a causa di una mancanza di desiderio e desiderio per qualsiasi tipo di attività, perdita di interesse per l'ambiente ( Arapbaeva Ch.A., 1995). Gli eventi che in precedenza occupavano il paziente sembrano "insipidi", vuoti, inutili; il paziente evita la comunicazione con gli altri; diventa difficile per lui portare a termine la decisione presa e generalmente costringersi a qualsiasi attività; è un po 'più facile svolgere attività in una routine familiare e chiaramente regolata (Nuller Yu.L., 1981).

Quando conduce uno studio internosologico (senza differenziazione tra la progressione parossistica della schizofrenia e MDP), Ch.A. Arapbaeva (1995) identifica tre varianti di depressione apatica:

- semplice depressione apatica sotto forma di calo dell'attività, mancanza di iniziativa con assenza o presenza di disturbi di umore basso.

- la variante apatico-malinconica è caratterizzata da indifferenza, mancanza di "energia mentale" e motivazione interna all'attività; l'umore è depresso, cupo; affetto malinconico accompagnato da vitalizzazione con sensazioni dolorose dietro lo sterno. Con la massima gravità dell'apatia, l'affetto malinconico si riduce o rimane lieve. Possibili episodi di ansia durante la riduzione dell'affetto malinconico.

- La variante apatico-adinamica si distingue per le fluttuazioni nella gravità dell'apatia da lamentele di perdita di piacere a una completa mancanza di iniziativa, incapacità di muoversi autonomamente, self-service (incluso mangiare) e sciatteria. La componente adinamica si esprime in una sensazione di letargia, una sensazione di debolezza muscolare, mancanza di forza fisica.

Nell'ambito delle varianti selezionate della depressione apatica, Ch.A. Arapbaeva (1995) fornisce una frequenza comparativa di idee di autoaccusa e auto-abbassamento, tentativi di suicidio, inibizione motoria e ideatoria, peculiarità delle fluttuazioni quotidiane dello stato, presenza di sintomi somatici di depressione, senestopatie, disturbi ossessivo-fobici, depersonalizzazioni e anche condizioni miste, quando, con lamentele di apatia, i pazienti si sforzano attivamente per l'una o l'altra attività, inclusa quella fisica. Sfortunatamente, la suddetta tipologia di depressione apatica non contiene differenze qualitative tra l'affetto di “apatia” nell'ambito di un attacco depressivo nella schizofrenia e la fase depressiva nella clinica MDP.

Apatia, depressione, malinconia e altre brutte condizioni. Cosa fare con loro

Affrontare l'apatia e la depressione?
Secondo le mie osservazioni personali, sempre più persone hanno iniziato a sentire l'influenza dell'apatia o solo di uno stato d'animo depressivo, che nelle prime fasi interferisce solo leggermente con la vita, ma si sviluppa piuttosto rapidamente, e non è molto facile uscire da soli dall'apatia iniziata
Voglio sempre meno e, soprattutto, c'è ancora forza per qualsiasi azione, meno eventi ci piacciono, i punti di riferimento nella vita sono leggermente persi
E se non c'è senso e desiderio di fare qualcosa, allora perché farlo?
Piuttosto uno stato disgustoso, non è vero? Rimanendo così a lungo e vedendo persone che hanno affrontato questo, io, scavalcando a malapena me stesso, ho deciso di provare a superarlo
Per tutti, la soluzione è individuale, c'è un'enorme quantità di informazioni su Internet su questo argomento, quindi cercherò di dirti solo quello che ho provato io stesso e cosa potrebbe aiutarmi

1. La cosa più importante è proteggersi da tutte le negatività. Non lo notiamo sempre, ma un numero enorme di pubblici nei social. le reti ora "promuovono" cinismo e corruzione, è divertente, si può leggere, sfogliare, ma vedendolo tutto il tempo, le persone soccombono gradualmente all'influenza di questa moda, per così dire. Anche a guardare i bambini moderni, molto più spesso cercano di mostrare quanto sia brutto tutto, e questo non può che influenzare lo stato e lo stile di vita attuali. Quindi - via tutta la negatività da Internet.
Tutte le persone che amano lamentarsi e raccontare quanto sono brutte le cose con loro appartengono anche al negativo. Il numero di queste persone intorno a te deve essere notevolmente ridotto. Non sto parlando del fatto che devi rinunciare ai tuoi cari che non hanno problemi, ma non puoi lasciar passare tutta la negatività che il mondo sta cercando di darti..

2. La parte più importante e difficile. Attività. Devi caricare la tua vita il più possibile, in primo luogo, in modo che non ci sia tempo per mentire, non fare nulla ed essere triste. E in secondo luogo, per non far cadere la tua autostima. Immagina, vedi come tutti intorno stanno facendo qualcosa, lottando per qualcosa, camminando, e tu menti e non fai nulla. Ebbene, come puoi non iniziare a considerarti un po 'peggio? La domanda sorge spontanea: perché stai mentendo e non facendo nulla. Ecco una spiegazione del perché questa parte è difficile. Lo stato di apatia è caratterizzato da un'assoluta mancanza di desiderio di fare qualsiasi cosa, nessun desiderio, nessuna motivazione, è incredibilmente difficile sforzarsi di fare qualsiasi cosa. Inoltre, molte persone hanno anche un peggioramento delle condizioni fisiche: appare debolezza, una sorta di lieve dolore, quindi non vogliono fare nient'altro a causa del loro benessere. Psicosomatica, cosa fare.
Ma! Dobbiamo scavalcare noi stessi, iniziare in piccolo. Se ci sono progetti di studio o obiettivi personali per raggiungere qualcosa di specifico che può richiedere la maggior parte del tempo, bene. Devi sforzarti con tutti i resti di forza, proprio così, non passerà nulla. Se l'attività semplicemente non viene trovata, trovala tu stesso. Almeno lo stesso intrattenimento (anche se all'inizio non portano molta gioia, quindi vengono eseguiti con uno scricchiolio). Quattro giorni di attività intensa: la condizione migliorerà notevolmente! E non dovrai più fare sforzi così titanici, l'importante è avviare il processo. E poi il desiderio di fare qualcosa inizierà ad apparire, e gli obiettivi diventeranno più chiari, e quando appare il significato, è sempre più facile :)
Eppure, qualsiasi attività dovrebbe essere almeno un po 'piena di persone. Positivi, cari: questo è qualcuno come, quelli che possono migliorare il loro umore almeno un po '. Se sei andato a lavorare, trova il tempo per incontrarli, ma se hai scelto un'attività che non richiede solitudine, coinvolgi le persone in questo. La solitudine sicuramente non influirà bene sul tuo umore, anche se la persona è un introverso indurito. Amici e hanno bisogno.

3. Nessuna autoflagellazione o punizione. Anche se lo vuoi davvero. Anche se hai qualcosa. Un atteggiamento critico verso se stessi e verso il proprio lavoro è un tratto positivo, ma in tale stato, ne sono certo, una persona non si valuterà oggettivamente, il che porterà a un peggioramento ancora maggiore delle sue condizioni. Devi lodarti anche per piccole cose e non confrontarti con gli altri in ogni caso. Almeno all'inizio, come al solito. Siamo stati in grado di sederci al lavoro - fantastico, ben fatto, capisco, è difficile sforzarsi. E se li costringi anche domani, sono dei bravi ragazzi. Lascia che gli altri possano girare come una ruota tutto il giorno, ognuno ha circostanze e situazioni di vita diverse. Forse un giorno si troverà in una situazione in cui tutti intorno sembreranno migliori e più attivi..

4. Gentilezza: 3
Devi lasciarla entrare nella tua vita, non importa quanto banale. Per cominciare, nei pensieri. Bene, è così che va. Quindi, aiuta tutti i tuoi parenti e amici, non scavare se hai l'opportunità di farlo. È sempre un piacere aiutare e avrà anche un effetto positivo sulla tua condizione..
Se i tuoi cari non hanno bisogno del tuo aiuto, beh, succede, allora aiuta coloro che ne hanno bisogno, ad esempio le persone per strada, se vedi che hanno bisogno di aiuto. Quindi puoi aiutare nei rifugi, negli orfanotrofi, ma questo è già più difficile, un grande passo, non tutti andranno per questo. Ma a poco a poco è necessario irradiare bene) E se nessuno ha bisogno del tuo aiuto, allora rendi le persone piacevoli) Le piccole sorprese inaspettate per i tuoi cari non danneggeranno mai.
E le buone azioni, come sai, rendono una persona migliore.


Chiedo scusa, se improvvisamente il mio post ha preso molto del tuo tempo e si è rivelato completamente inutile, ovvio, non l'ho scritto per questo scopo. O se ha offeso i tuoi sentimenti, o hai trovato lì delle "sciocchezze" e così via. Scusa: da allora
E se aiuta qualcuno almeno un po ', sarò molto contento)
Tutta gentilezza e buon umore: 3

Perché si sviluppa la depressione nevrotica e come affrontarla

La depressione nevrotica è una condizione che si è sviluppata sullo sfondo di un evento traumatico. È accompagnato da sindromi ansio-fobiche, asteniche e ipocondriache.

Sintomi di depressione

Secondo la classificazione internazionale dell'ICB 10, il codice per questa condizione è F30-F39. La depressione nevrotica ha sintomi specifici. Sono elencati nella tabella.

condizioneDescrizione
ApatiaL'apatia e la depressione coesistono sempre. Una persona perde interesse per assolutamente tutto. C'è stanchezza dall'essere. Un'espressione tipica è "Non voglio vivere".
Irritabilità o piantoLa depressione può essere combinata con esplosioni di rabbia negli uomini. Ogni piccola cosa può turbare le donne..
Diminuzione delle prestazioniUna persona si stanca rapidamente, compaiono segni come letargia, indifferenza.
Diminuzione della concentrazione di attenzioneÈ difficile per il paziente concentrarsi, si distrae..
L'emergere di paureIl paziente inizia a essere spaventato dalle cose che lo circondano, dall'oscurità, dai suoni estranei.
Diminuzione dell'appetitoIl digiuno è spesso combinato con cambiamenti nel gusto.
Disturbi del sonnoGli sbalzi d'umore sono accompagnati da insonnia.

Depressione o schizofrenia

Molti nevrotici e individui depressi temono la malattia mentale. Alcune persone sviluppano spesso una paura della schizofrenia.

Nella schizofrenia, una persona ha esperienze emotive immotivate. Secondo gli esperti, questa condizione è caratterizzata dalla comparsa di delusioni non plausibili. Ha un contenuto assurdo.

Con la nevrosi, i segni appaiono abbastanza chiaramente. Sorgono ossessioni. In questa fase, la malattia può essere facilmente confusa con il grado iniziale di schizofrenia. Per questo motivo, vengono proposti requisiti speciali per la diagnosi e la differenziazione del disturbo..

La schizofrenia è caratterizzata dalla presenza di allucinazioni, stati deliranti e dalla fiducia che tutto sia normale con la persona..

Secondo le statistiche mediche, la depressione è più spesso rilevata nei pazienti. Si sviluppa sullo sfondo dell'impatto di un evento traumatico. Durante il decorso della malattia compaiono sintomi specifici. Tutto dipende da quale era la causa principale dello sviluppo della malattia. I segni più pronunciati sono che riflettono la natura e le specificità della situazione traumatica.

Una persona ha un cattivo controllo sulle proprie emozioni. Le paure e le ossessioni sono accompagnate da una tristezza costante. Questa condizione è combinata con l'apatia..

La differenza tra apatia e stanchezza è che l'apatia appare senza una ragione apparente ed è costantemente presente..

Cause comuni

VSD e depressione sono spesso associati tra loro. La depressione apatica accompagnata da astenia è un chiaro segnale al sistema nervoso che le sue cellule stanno morendo. Ciò è spesso dovuto a effetti tossici. Il fumo provoca depressione. Inoltre, i sintomi della depressione psicogena sono osservati sullo sfondo dell'uso di vari farmaci..

Altre cause di una condizione pericolosa sono:

  1. Disturbi emotivi.
  2. Disturbi ormonali.
  3. Essere in un ambiente traumatico.
  4. Problemi sul lavoro.
  5. Requisiti eccessivi per te stesso.
  6. Problemi familiari.
  7. Patologie infiammatorie.
  8. Altre malattie.
  9. Mancanza di obiettivi di vita.

Anche i pensieri ossessivi con il VSD possono provocare depressione. Questo vale per coloro che sono fissati sulla propria salute. La depressione in VSD è spesso accompagnata da una forte paura della morte..

Possono verificarsi stati polari. La solita espressione "non voglio niente" per la depressione può essere sostituita dalla sete di attività. La mancanza di risultati visibili può aggravare la malattia. La persona è offesa, brontola, si lamenta. Porta alla depressione..

Come funzionano il caffè e la depressione? Secondo gli psicoterapeuti americani, 2-3 tazze di una bevanda corroborante riducono il rischio di sviluppare disturbi..

Le persone spesso chiedono: "Perché la depressione e la paura compaiono dopo aver bevuto?" Sullo sfondo di una diminuzione dei livelli di serotonina, aumenta la concentrazione di norepinefrina. Ma se il suo livello scende, si sviluppa uno stato depressivo. Pertanto, l'alcol è il più forte depressivo..

Sindrome ansia depressiva

I sintomi della depressione nevrotica sono combinati con manifestazioni di sindromi depressivo-ipocondriache e aseno-depressive.

I sintomi sono presentati nella tabella.

Sindrome depressiva di AstenoSindrome ipocondriaca depressivaDepressione astenopatica
Una persona perde interesse per la vita, non si lascia trascinare da nulla. L'aggressività e l'irritabilità compaiono sulle più piccole sciocchezze. È difficile per il paziente finire ciò che ha iniziato. Gli stati d'animo cambiano rapidamente. La mancanza di appetito lascia il posto alla gola.I sintomi sono aggravati. Una persona soffre di ipocondria e spesso sta per morire anche per malattie innocue..

Il comportamento diventa inadeguato. Più spesso il paziente scrive un testamento e lascia il lavoro.

Il paziente può suonare al pubblico, misurando in modo dimostrativo la pressione. Tuttavia, può avvertire capogiri o tachicardia. Puoi morire di depressione? Il pericolo di un disturbo nervoso è che il paziente può provocare la comparsa di un vero ictus o infarto..

Depressione nevrotica combinata con disorientamento nello spazio circostante e nel sé.

I sintomi e il trattamento della sindrome depressiva astenica devono essere attentamente monitorati da un medico..

Trattamento della depressione

In questa condizione vengono prescritti antidepressivi. Nelle situazioni meno difficili è prescritto quanto segue:

  • sedativi per la depressione;
  • tranquillanti;
  • antipsicotici;
  • stimolanti;
  • nootropici.

Il trattamento principale per questo disturbo è la psicoterapia. Ti permette di identificare le cause della malattia ed eliminarle. Questo metodo di trattamento della depressione nevrotica aiuta i pazienti a trovare cause incontrollabili di sofferenza e ad affrontare tutti i fattori negativi..

Condurre psicoterapia

Il trattamento dipende dalle caratteristiche del decorso del disturbo nervoso. L'impatto viene effettuato a 3 livelli. Sono elencati nella tabella.

LivelloDescrizione
MentaleLa terapia consiste nel fatto che il paziente riceve nuove informazioni da uno specialista. L'obiettivo principale dell'esposizione è eliminare i singoli segni del disturbo.
PsicofisiologicoSulla base della costruzione del feedback, vengono applicate le proprietà degli analizzatori. I meccanismi riflessi sono collegati al lavoro. Come risultato dell'aiuto di uno psicologo, lo stato emotivo viene ripristinato e la qualità della vita del paziente cambia in modo significativo in meglio..
Neurovegetativo-somaticoTutte le manifestazioni della malattia vengono eliminate con l'aiuto di corsi di formazione speciali.

Se la psicoterapia non aiuta, al paziente vengono prescritti farmaci per la depressione..

Musico-terapia

Come affrontare la depressione nelle donne? La musicoterapia è un'ottima alternativa ai farmaci. Si consiglia ai pazienti di ascoltare musica, i cui suoni hanno un effetto benefico sullo stato del sottofondo emotivo.

Secondo gli psicoterapeuti, l'effetto migliore è:

  • Musica cinese;
  • musica classica;
  • musica curativa speciale per calmarsi.

Nella prima fase del trattamento, la musicoterapia viene eseguita in una classe con uno specialista. Quindi l'ascolto della musica avviene a casa..

Come affrontare la depressione negli uomini? Le tattiche di trattamento non dipendono dal sesso di una persona.

Pillole per la depressione

La depressione nevrotica suggerisce un appuntamento:

  1. Sedativi.
  2. Vitamine.
  3. Antipsicotici.
  4. Tranquillanti.
  5. Antidepressivi.

I migliori sedativi

I sedativi più efficaci per la depressione sono presentati nella tabella..

Una drogaDescrizione
LorazepamUn potente farmaco anti-ansia utilizzato nel trattamento di attacchi di panico, condizioni simili alla nevrosi e una varietà di disturbi innescati dallo stress. Inoltre, l'agente è prescritto per i disturbi del sonno provocati da ansia o stress..
DiazepamHa un potente effetto sedativo, anticonvulsivante e ansiolitico. È prescritto per nevrosi e ansia grave.
AtaraxÈ un derivato del difenilmetano, ha un effetto sedativo, ha attività ansiolitica. Aiuta a migliorare la memoria e l'attenzione, ha un effetto benefico sulle capacità cognitive.
BromazepamAnsiolitico, prescritto per i disturbi d'ansia, aumenta l'effetto inibitorio del GABA nel sistema nervoso centrale, potenzia gli effetti del GABA endogeno.

Le migliori vitamine

Al paziente vengono prescritte le seguenti vitamine per la depressione:

  1. Stress Aid.
  2. Bodrovit.
  3. Vitrum Superstress.
  4. Doppelherz asset Magnesio.
  5. Acido folico per la depressione.
  6. Neuromultivite.

Vitamine essenziali per la depressione nelle donne: retinolo e tocoferolo.

L'uso di antipsicotici

I migliori antipsicotici per la depressione sono elencati nella tabella.

Una drogaDescrizione
AminazinaUn potente antipsicotico. con un pronunciato effetto antipsicotico. È prescritto per stati paranoici cronici e allucinatorio-paranoidi, nonché per stati di agitazione psicomotoria.
TisercinFenotiazina neurolettica. Ha effetto antipsicotico, analgesico, ipotermico, sedativo. Aiuta ad abbassare la pressione sanguigna.
LeponexHa un effetto antistaminico, anticolinergico, ha un debole effetto bloccante sui recettori della dopamina D1, D2, D3 e D5.
MellerilÈ prescritto per le nevrosi accompagnate da paura, eccitazione, tensione, stati ossessivi.
TruxalÈ un derivato del tiossantene. Ha effetti antipsicotici, antidepressivi, sedativi.

Tutti i medicinali sono presi solo come indicato da un medico.

Altri medicinali

Altri medicinali consigliati sono presentati nella tabella.

Una drogaDescrizione
FenazepamFarmaco ansiolitico della serie delle benzodiazepine. Ha effetto ansiolitico, sedativo-ipnotico, anticonvulsivante e miorilassante centrale. È prescritto per condizioni nevrotiche, simili alla nevrosi, psicopatiche e psicopatiche.
MildronateAnalogo alla gamma-butirrobetaina Questo farmaco migliora il metabolismo.
PhenibutAiuta a migliorare lo stato funzionale del cervello normalizzando il metabolismo dei tessuti e influenzando la circolazione cerebrale. Si consiglia di assumere phenibut per stati astenici e ansioso-nevrotici, ansia, paure, disturbo ossessivo-compulsivo.

Esistono farmaci da banco

Non ci sono antidepressivi da banco. Sono tutti venduti esclusivamente su prescrizione medica. Ma alcune farmacie commerciali a volte vendono farmaci senza prescrizione. È considerata una violazione della legge..

Gli antidepressivi hanno un numero enorme di effetti collaterali. Pertanto, l'adeguatezza del loro uso e l'aggiustamento del dosaggio viene effettuato solo nell'ufficio dello psicoterapeuta..

L'elenco dei farmaci per la depressione include:

  1. Afobazol.
  2. Amitriptilina.
  3. Metralindol.
  4. Maprotilina.
  5. Desipramina.
  6. Aleval.
  7. Paxil.
  8. Prozac.
  9. Fevarin.
  10. Opru.

Una descrizione dettagliata di questi farmaci è fornita nella tabella..

Una drogaDescrizione
AfobazolUn antidepressivo relativamente mite. Puoi acquistarlo senza prescrizione medica. Promuove il ripristino dei recettori delle benzodiazepine, aumentando il potenziale bioenergetico dei neuroni. Ha un potente effetto neuroprotettivo, aiuta a ripristinare e proteggere le cellule nervose. L'afobazolo aiuta? Se aderisci rigorosamente alle raccomandazioni del medico, l'effetto è evidente entro la fine del trattamento..
AmitriptilinaUn potente farmaco antidepressivo. Ha un effetto analgesico e antiserotonina. L'effetto antidepressivo è dovuto ad un aumento della concentrazione di norepinefrina nel sistema nervoso centrale.
MetralindolAppartiene al gruppo degli antidepressivi - inibitori MAO reversibili. Promuove l'inibizione della ricaptazione della dopamina e della norepinefrina da parte della membrana presinaptica dei neuroni. Ha un effetto timolettico, che è combinato con una componente stimolante.
MaprotilinaUn antidepressivo tetraciclico che mostra proprietà simili agli antidepressivi triciclici. Ha effetti antidepressivi, ansiolitici e sedativi. Aiuta a migliorare l'umore, eliminare ansia, eccitazione e ritardo psicomotorio.
DesipraminaÈ un antidepressivo triciclico. Promuove l'inibizione della ricaptazione di norepinefrina, dopamina, serotonina. Ciò è accompagnato dal loro accumulo nella fessura sinaptica e dall'aumento dell'attività fisiologica. Ha un effetto antidepressivo, favorisce l'attivazione dell'attività psicomotoria, aumenta la motivazione.
AlevalAntidepressivo, inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina. Ha un effetto piuttosto debole sulla ricaptazione della norepinefrina e della dopamina. L'effetto antidepressivo si osserva entro la fine dei 14 giorni di somministrazione regolare di sertralina. l'effetto massimo si ottiene 1,5 mesi dopo.
PaxilÈ un potente inibitore selettivo della ricaptazione della 5-idrossitriptamina. Il suo effetto antidepressivo e l'efficacia nel trattamento dei disturbi ossessivo-compulsivi e di panico è dovuto alla specifica inibizione della ricaptazione della serotonina nei neuroni del cervello..
ProzacÈ un derivato della propilammina. È prescritto per depressione di varia origine, disturbi ossessivo-compulsivi, nevrosi bulimica.
FevarinL'effetto di questo farmaco è dovuto all'inibizione selettiva della ricaptazione della serotonina da parte dei neuroni nel cervello. L'effetto sulla trasmissione noradrenergica è minimo.
OprahSi riferisce agli antidepressivi del gruppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. È prescritto per la depressione e vari disturbi d'ansia.

I migliori tranquillanti

I tranquillanti più efficaci sono presentati nella tabella.

Una drogaDescrizione
MeprobamatoAiuta a ridurre i sentimenti di ansia, tensione, alleviare la paura e il nervosismo, eliminare l'ostilità e creare uno stato di benessere. Ha effetti anticonvulsivanti, sedativi e ipnotici. Migliora gli effetti dei sonniferi.
IdrossizinaUn blando tranquillante che aiuta a bloccare il funzionamento dei recettori centrali n1-istamina e m-colina. Il medicinale ha un pronunciato effetto sedativo. Consigliato per disturbi psiconevrotici, ottimo per vari tipi di depressione.
BenactisinPotente tranquillante. Ha un effetto di blocco anticolinergico centrale, aiuta a sopprimere la funzione inibitoria potenziata dei neuroni colinergici dello striato, che è un componente strutturale del sistema extrapiramidale. Ha anche effetti antiserotoninici, sedativi e periferici.
BuspironeÈ un farmaco ansiolitico prescritto per il trattamento di una varietà di condizioni di ansia. Ciò è particolarmente vero per le nevrosi, accompagnate da una sensazione di ansia, ansia, forte tensione nervosa.
Oxymethylethylpyridine succinatoHa effetti antiipossici, adattogeni, ipolipemizzanti, angioprotettivi, cardioprotettivi, nootropici e anti-alcolici.
EtifoxineForte farmaco anti-ansia. Azione farmacologica dovuta all'influenza indiretta sulla trasmissione GABAergica..

Possibili effetti collaterali

Gli antidepressivi non sono i farmaci più sicuri. Spesso causano una varietà di effetti collaterali. In alcuni casi, peggiorano la manifestazione della depressione..

Gli effetti collaterali più comuni includono:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • disfunzione erettile;
  • dolore all'addome;
  • violazione del funzionamento del tratto digestivo;
  • violazione delle feci;
  • emicrania;
  • mal di testa;
  • insonnia;
  • sonnolenza;
  • aumento di peso;
  • vista annebbiata;
  • raro bisogno di urinare;
  • bocca asciutta.

Altri effetti collaterali sono presentati nella tabella.

Gruppo di farmaciEffetti collaterali
Inibitori selettivi della ricaptazione della serotoninaCausano nausea, provocano diarrea e contribuiscono alla disfunzione sessuale. L'uso simultaneo di antidepressivi può portare alla morte del paziente. Sullo sfondo di un'overdose, i pensieri di suicidio compaiono più spesso del solito..
Antidepressivi tricicliciLa persona diventa molto assonnata e letargica. Si verificano frequenti capogiri. I problemi compaiono su uno sfondo sessuale. Il peso può aumentare rapidamente senza rispondere alla dieta e all'esercizio fisico. Sulla pelle compaiono eruzioni cutanee. Molto spesso è l'acne.
Inibitori delle monoamino ossidasiIl sovradosaggio contribuisce allo sviluppo di processi infiammatori nel fegato. Il rischio di ictus e infarto aumenta. Compaiono convulsioni convulsive. Se combinato con altri farmaci, la pressione sanguigna aumenta notevolmente.
Inibitori selettivi della ricaptazione della noradrenalina e della dopaminaLa persona ha disturbi del sonno, ci sono vaghi mal di testa. Il cuore inizia a battere forte e spesso. Lo svenimento si verifica in rari casi. Le feci sono disturbate, appare un'eruzione cutanea sulla pelle.

Azioni preventive

Un esercizio moderato può aiutarti a sbarazzarti della depressione. La migliore prevenzione per questo disturbo è in esecuzione. Si consiglia di correre sia al mattino che alla sera o durante il giorno. Dipende dallo stato di salute e dalla gravità della malattia.

La corsa aumenta la produzione di endorfine. Questo è accompagnato da un aumento dell'umore. Si consiglia di combinare il jogging regolare con sessioni di psicoterapia. Quindi l'effetto del trattamento migliorerà solo..

Il miglioramento è dovuto non solo ai cambiamenti nei processi biochimici. Con un allenamento regolare, l'atteggiamento verso te stesso inizia a cambiare. La persona diventa più sicura e raccolta.

come affrontare la depressione, l'apatia e la paura della morte?

DEPRESSIONE, SINTOMI DI DEPRESSIONE E SUOI ​​TIPI

I disturbi depressivi e le nevrosi d'ansia (come gli attacchi di panico) sono estremamente comuni oggi. Cos'è la depressione? Ci sono diverse risposte a questa domanda. Risposta semplice: depressione
È uno stato d'animo depresso. A volte questo può essere considerato un sintomo, una delle manifestazioni della nevrosi. Oppure, in alcuni casi, la base per lo sviluppo di altri sintomi simili, come l'apatia. L'apatia è distacco, mancanza di voglia di fare qualsiasi cosa. Puoi essere indifferente a tutto, essere indifferente.

In alternativa, depressione

può essere
temporaneo
diminuzione dell'umore con sentimenti di tristezza o desiderio, generalmente superficiali e temporanei. Questo è un evento comune nella vita umana, tutti hanno sperimentato qualcosa di simile in relazione a problemi personali o malattie fisiche. Molte persone hanno familiarità con sintomi di depressione come perdita di appetito o viceversa "presa", insonnia in caso di problemi, quando pensieri spiacevoli "salgono nella testa".

forse così chiamato
nevrotico
, questa è l'opzione più comune e che si trova nell '"area di responsabilità" dello psicoterapeuta. Qui la depressione e l'ansia sono il risultato di stress, complessi e altri motivi psicologici. Dato che siamo persone di scienza, e siamo abituati a sistematizzare tutto, chiarirò: in senso medico, la depressione è considerata una condizione più lunga di due settimane. Ovviamente questo è molto arbitrario. Tuttavia, il criterio è il criterio.

Inoltre, depressione

può essere
patologia
. Questa è una condizione grave che dipende poco da cause esterne e stressanti. L'apatia e i pensieri malinconici possono essere molto intensi e persistenti. Di norma, tali casi sono caratterizzati da durata, stagionalità o - episodi che si ripetono, ad esempio, una volta all'anno per diversi mesi. Questa è l'area di responsabilità non solo dello psicoterapeuta, ma a volte anche dello psichiatra, le manifestazioni di un tale stato sono troppo pesanti e incontrollabili..

Oggi, per comodità di classificazione e comprensione, è consuetudine considerare la depressione una sindrome, cioè una combinazione di alcune manifestazioni importanti. Cioè, l'apatia, la mancanza di attività, la tristezza e l'insonnia sono già sintomi di depressione.

La cosiddetta depressione somatizzata (mascherata) è stata diffusa, se non totale, negli ultimi decenni.

. Insieme agli attacchi di panico (disturbo di panico), questi tipi di depressione rappresentano la maggior parte di tutti i disturbi nevrotici. Cioè, i sintomi psicologici "emotivi" sopra descritti non sono molto pronunciati o non vengono affatto notati da una persona (questo fenomeno è associato all'alessitimia - l'incapacità di provare i propri sentimenti). L'apatia e la depressione possono chiaramente non essere avvertite dalla persona stessa e dagli altri. Ma
sintomi fisici
possono essere piuttosto intensi e "camuffarsi" da malattie fisiche (somatiche).

Ecco perché un intero esercito di pazienti con varie depressioni vaga intorno a terapisti e neuropatologi, endocrinologi e gastroenterologi. Una persona senza successo, e talvolta ferendosi, sta cercando di far fronte al più doloroso - ansia, insonnia - prendendo tranquillanti o alcol, diventando dipendente e approfondendo ulteriormente lo stato doloroso, trovandosi in un vicolo cieco. Molto spesso, pazienti con una storia simile hanno una pseudo-diagnosi di VSD (distonia vegetativa-vascolare) nel loro "bagaglio". Che tormenti con la depressione somatizzata

Se pensi che molto di quanto sopra si applichi alla tua condizione, allora vale la pena leggere il seguente articolo sulla depressione: le sue cause, le possibilità di sbarazzarsene e i metodi di trattamento. Se sei stanco di insonnia, depressione, disturbi fisici e sensazioni incomprensibili, se hai familiarità con la sensazione di apatia, potrebbe valere la pena contattare uno psicoterapeuta per un consiglio.

Desiderio, ansia, apatia

La maggior parte delle persone è naturalmente dotata della più diversificata gamma di sentimenti, emozioni ed esperienze. A volte le esperienze spiacevoli prendono il sopravvento e influenzano l'umore, l'adattabilità e l'efficienza della vita. Sono le esperienze negative che molto spesso possono dirci che stiamo facendo qualcosa di sbagliato e indirizzarci sulla vera strada..

Tali esperienze strutturano la nostra esperienza, ci costringono a lavorare sugli errori, ad adattarci ai cambiamenti. Sentimenti come desiderio, ansia, apatia possono agire per un breve periodo e svolgere il loro ruolo positivo. Ad esempio, un certo livello di ansia accompagna una persona per tutta la vita, dandogli l'opportunità di rispondere tempestivamente e adeguatamente alle minacce ambientali.

Ma accade che una persona rimanga bloccata in questi sentimenti, non trovando una via d'uscita dalle circostanze. Questi sentimenti iniziano a dominare la vita mentale e formano meccanismi nevrotici di adattamento all'ambiente. In questo caso, possiamo parlare di disturbi dell'umore e diminuzione della qualità della vita umana. È un errore pensare che il desiderio, l'ansia e l'apatia non siano affatto necessari. Svolgono il loro ruolo e senza di loro una persona cessa di essere una persona.

Il desiderio è sempre diretto al passato. Ci riporta al luogo dove non siamo più in grado di cambiare qualcosa, perché il passato non può essere restituito, non c'è più. Questo accende la nostra memoria, o meglio quelle emozioni che sono state associate a esperienze traumatiche in passato. E la psiche corre ancora e ancora in cerchio, cercando di elaborare il conflitto intrapersonale irrisolto, spingendoci a lavorare sugli errori. E se traiamo le giuste conclusioni, impariamo una lezione, cambiamo i nostri pensieri su quegli eventi, allora ci liberiamo del desiderio del passato e rimaniamo nel presente. Se non ci adattiamo, torniamo a esperienze traumatiche, bramiamo, cadiamo in depressione. Il desiderio è un sentimento caratteristico della depressione malinconica..

Al contrario, l'ansia è diretta verso il futuro. Pertanto, è già di per sé nevrotico. Cominciamo a preoccuparci per un futuro che ancora non esiste. Stiamo cercando di proteggerci dalle immagini del "futuro negativo". Compaiono paure, fobie, sintomi ansio-fobici. La depressione si sviluppa con una predominanza di una componente ansiosa, la depressione ansiosa. A volte l'ansia per il futuro si sviluppa da esperienze passate negative e ha cause psicologiche. In alcuni casi, l'ansia immotivata compare nei disturbi mentali organici, nella schizofrenia e in altri gravi disturbi mentali.

L'apatia domina il nostro presente, nello scompartimento della giornata odierna. A volte svolge il ruolo di protezione psicologica, esortandoci a fermarci, guardarci intorno, riposare, verificare la realtà e la verità dei nostri obiettivi, valori e desideri e della nostra salute. L'apatia è spesso un compagno della sindrome da stanchezza cronica, esaurimento emotivo. Spesso si verifica nella struttura della depressione apatica o di altri disturbi mentali più gravi.

Le varianti dei suddetti sentimenti che si manifestano nel tempo non soddisfano più il loro scopo positivo. Cominciano a portare disagio e impoverire il corpo, immergendosi in un vortice di nevrosi e cattivo umore.

Se sei stato amico di ansia, malinconia o apatia per due o più settimane, allora c'è un motivo per consultare uno specialista. Il tempo di trattamento influisce in modo significativo sul tasso di ritorno alla salute mentale e fisica.

Cordiali saluti, psicologo pratico a Simferopol, psicologo di famiglia Kashin Alexander Vitalievich

Come la tensione e l'ansia costanti ti tengono sveglio la notte

Quando l'ansia non è situazionale, ma è vissuta come un background emotivo costante, compaiono sintomi come ansia e insonnia.

I clienti ansiosi spesso si lamentano del fatto che è molto difficile per loro addormentarsi la notte e l'ansia impedisce loro di dormire. Quali tecniche e trucchi ti permetteranno di addormentarti con ansia costante - leggi in questo articolo.

  • Perché non puoi addormentarti con l'ansia: le cause dell'insonnia secondo la MTC.
  • Come rilassare il corpo la notte e finalmente addormentarsi.
  • Quali erbe e rimedi aiutano ad alleviare l'insonnia da ansia.

Invito tutti i lettori del Blog LIFE ❀ WITHOUT IRR e che hanno difficoltà ad addormentarsi durante gli stati di ansia a discuterne. Scopriamo da dove viene la tua insonnia.

Trattare ansia e depressione

Tuttavia, una persona può già essere così immersa nei propri stati emotivi da non essere più in grado di combatterli. Il trattamento dell'ansia e della depressione in questo caso non è più completo senza l'aiuto di specialisti. Il primo soccorso può essere ottenuto sul sito web di aiuto psicologico psymedcare.ru. Se hai bisogno di uno studio più approfondito delle condizioni, dovresti consultare un medico.

Per eliminare lo stato di allarme, vengono prescritti agenti anti-ansia:

  • Tisercin.
  • Amitriptilina per alleviare la depressione.
  • Seduxen per via endovenosa 30 mg.
  • Ansiolitici.
  • Prozac (fluoxetina).
  • Inkazan.
  • Petilil (desipramina).
  • Cefedrina.
  • Moclobemide (Aurorix).
  • Sydnofen.
  • Bethol.

Lo sport è un'opzione di trattamento alternativo per coloro che non desiderano utilizzare farmaci e terapia cognitivo comportamentale. L'attività fisica aiuta una persona a distrarsi dalle proprie idee immaginarie e a smettere di preoccuparsi delle sciocchezze. È bene se una persona praticherà il suo sport preferito..

La salute fisica non è influenzata dall'ansia e dalla depressione. Tuttavia, la psiche soffre in modo significativo, il che inizia a includere vari modi per proteggersi. Qui non puoi fare a meno dell'aiuto di specialisti. Prima inizia il trattamento, meglio è.

Come e cosa ci impedisce costantemente di addormentarci con l'ansia

Anche quando le persone hanno sperimentato la paura una volta, non è molto facile per loro addormentarsi di notte: l'eccitazione emotiva interferisce con il rilassamento.

Quando una persona sperimenta costantemente una sensazione di ansia, sullo sfondo è presente una tensione psicologica e muscolare e compare l'insonnia..

Una persona del genere si sveglia di notte da un attacco di panico o paura acuta, quando il suo cuore batte forte e suda, oppure non riesce a dormire a lungo.

Cause di medicina cinese di insonnia della persona ansiosa

Lo stress, a seguito del quale una persona diventa ansiosa, colpisce il meridiano del fegato. Poiché il Fegato, dal punto di vista del CTM, è responsabile dei muscoli - in primo luogo, la tensione si manifesta in tutto il corpo in risposta a una situazione stressante o spaventosa.

Supponi di avere un conflitto sul lavoro con il tuo capo, sotto la minaccia di licenziamento, non hai apertamente espresso rabbia nei confronti del tuo capo. La rabbia repressa ha teso il canale del Fegato e il tuo corpo ha teso, mantenendo la rabbia nei muscoli.

Tense Liver (cerchio verde) ha un effetto di controllo (1) sul meridiano della milza, che, secondo i canoni della medicina cinese, aumenta i pensieri ansiosi o ossessivi e aumenta l'ansia, aumenta la tensione.

Cause di insonnia della medicina cinese: come lo stress aumenta l'ansia.

Chi conosce la depressione e la paura?

Tutti i tipi di stress oggi sono sufficienti nella vita di ognuno di noi. Ma dopotutto, non tutti soffrono di paure e depressione gravi e profonde. Anche la depressione e gli attacchi di panico sulla ragione apparentemente insignificante non si verificano in tutti. Esiste un particolare gruppo di rischio per depressione, paura e ansia e chi ci rientra? Alcuni di noi hanno familiarità con la depressione e la paura, ma per chi - una frase vuota?

Le definizioni esatte di ciascuna proprietà della psiche umana sono rivelate nella psicologia dei vettori del sistema di Yuri Burlan. Spiega che l'apatia e le aspirazioni suicide che sono sorte sullo sfondo della perdita del significato della vita sono caratteristiche solo dei proprietari del vettore sonoro. Questi sono tutti sintomi di profonda depressione. E tra i proprietari del vettore visivo si verificano molteplici paure e attacchi di panico. Per le loro proprietà, questi sono due vettori completamente diversi della psiche umana. Solo le persone che hanno un fascio di vettori sonoro-visivo possono sperimentare contemporaneamente depressione e paura della morte.

Vediamo qual è la differenza tra i vettori sonori e visivi al fine di comprendere più accuratamente chi è inerente alla vera depressione e chi ha paura della morte, ansia e attacchi di panico..

Proprietari del vettore sonoro:Proprietari del vettore visivo:
Introversi, poco emotivi e meno socievoliEstroversi, mostrano le emozioni in modo vivido, cercano la comunicazione
Si sforzano di capire come funziona l'universo, cercano il significato della vitaSforzati di ottenere connessioni emotive, comprendi la vita innamorata
Con una comprensione insufficiente delle loro proprietà, sperimentano l'apatia, il sonno è disturbato, la vita sembra vuota e priva di significato. Si verifica una depressione profonda, ma non c'è paura della morte. Piuttosto, al contrario, la morte è vista come l'unico modo per sbarazzarsi di dolore e pesantezza insopportabili..Con una consapevolezza insufficiente delle loro proprietà, si sentono malinconici senza speranza, si sentono inutili e non amati da nessuno. Chiamano erroneamente tali sentimenti depressione, ma la paura della morte e altre molteplici paure avvelenano davvero la vita..

Depressione e insonnia: come trattare e come uscire dal circolo vizioso

La depressione e l'insonnia sono condizioni che nella maggior parte dei casi sono inestricabilmente legate tra loro. La depressione, la perdita di interesse per vari aspetti della vita e un costante ritorno a pensieri oscuri e pesanti possono portare a un sonno agitato, frequenti risvegli e difficoltà ad addormentarsi. Essendo sopravvissuto a una notte insonne, una persona si sente sopraffatta e irritabile al mattino. Nervosismo, cattivo umore, mal di testa peggiorano solo lo stato mentale, creando un cerchio, che può essere molto difficile da rompere da solo.

Depressione e disturbi del sonno

La depressione è un grave disturbo emotivo caratterizzato dai seguenti sintomi:

  1. Apatia, incapacità di rallegrarsi. La persona è disposta negativamente, non prova eccitazione gioiosa, emozioni positive. Un raro sorriso forzato non rilassa, non aiuta a sollevare l'umore, ma dimostra ancora una volta dispiacere.
  2. Disturbi del pensiero. I pensieri di una persona sono pieni di giudizi negativi su se stesso e sul mondo che lo circonda. Non crede che il periodo nero finirà mai, non vede alcun motivo logico per migliorare la situazione..
  3. Ritardo del motore. Una persona perde la capacità di una vita attiva, la motivazione per l'attività. Preferisce restare fermo, muoversi il meno possibile. La ragione di ciò non è la malattia, ma uno stato di depressione..

Come affrontare l'apatia?

L'apatia come condizione ha sicuramente bisogno di correzione. Non puoi starci dentro per molto tempo, è irto di conseguenze irreversibili. È meglio iniziare a trattare l'apatia non appena inizia. Non è consigliabile procrastinare con le azioni, poiché sarà più difficile farlo in seguito. Tuttavia, molte persone ritardano inconsciamente questo momento proprio perché non sanno come affrontare la disperazione e l'ansia travolgenti..

Attività fisica

Questo è il primo punto in cui iniziare a trattare l'apatia. Il fatto è che l'attività fisica non può essere sostituita da nulla. Se smetti di muoverti, il problema peggiora nel tempo. La persona è così organizzata che anche piccoli esercizi possono aiutare a far fronte a stati ossessivi. Ecco perché vale la pena iscriversi per ballare, camminando di più per strada. Facendo passeggiate quotidiane, ti libererai da ulteriori angosce mentali. Anche gli esercizi mattutini non dovrebbero essere trascurati. Se hai la forza per la ginnastica sistematica, puoi includerla nella tua routine quotidiana..

Regime quotidiano

Quando pensi a come affrontare l'apatia, dovresti prendere in considerazione una cosa come la corretta routine quotidiana. Questo importante componente ti salverà da errori significativi che possono portare a perdite e sconfitte ancora maggiori. L'apatia in quanto tale tende ad accumularsi se non si fa alcuno sforzo per eliminarla. Trattare l'apatia con competenza non è mai completo senza costruire una routine efficace. Il tuo corpo deve abituarsi ad andare a letto in determinate ore, a mangiare in un momento in cui hai fame. A poco a poco, imparerai a sentire i tuoi bisogni e desideri..

Viaggi

Come affrontare la sensazione di isolamento dal mondo? Quando si cura l'apatia, è consigliabile viaggiare. Si consiglia di farlo il più possibile per ottenere le impressioni necessarie. Naturalmente, ognuno ha capacità finanziarie diverse, ma si consiglia di non risparmiare denaro per il recupero mentale..

Comunicazione

L'interazione con i propri cari aiuta in molti modi a superare la sensazione soggettiva di inutilità. Non c'è cura per l'apatia se non c'è modo di esprimere il tuo amore e affetto. La comunicazione è uno strumento indispensabile nella lotta contro il disagio emotivo e la depressione. Devi solo essere in grado di trovare persone che saranno in grado di ascoltare, capire ed essere in grado di consigliare qualcosa. Sfortunatamente, non tutti hanno una relazione così calda con i propri cari che c'è il desiderio di condividere tutti i loro pensieri e sentimenti. Non puoi limitarti a interagire con altre persone. Più comunicazione, meglio è, prima sarai in grado di riprendere i sensi, ripristinare la forza mentale persa.

Farmaci

Non sono sempre consigliati, solo nelle situazioni più difficili quando le solite azioni positive e il sostegno dei propri cari non sono sufficienti. Non essere timido nel chiedere aiuto quando ne hai veramente bisogno. Quali farmaci vengono solitamente prescritti? Si consiglia di prendere "Novopassit", "Persen" o "Glycine". Nei casi più gravi, il medico può prescrivere forti tranquillanti per aiutare a liberare i pensieri ansiosi..

Pertanto, un pronunciato stato di apatia è un motivo serio per riflettere sulla tua vita. L'apatia come disturbo psicologico ha sicuramente bisogno di cure. Il giusto approccio al trattamento è necessario per aiutare a superare i sentimenti di disperazione interiore. Puoi chiedere aiuto al Centro di psicologia Irakli Pozharsky. Sarà utile lavorare con uno specialista. Sarai in grado di comprendere la situazione inquietante, delineare i percorsi di liberazione interiore.

Cause e fattori provocatori

Ci sono molte ragioni per cui compare e si sviluppa la depressione:

  • forti esperienze associate al trasloco, alla perdita di una persona cara, allo status sociale ed economico;
  • superlavoro;
  • problemi di salute;
  • violenza subita;
  • pressione da altri;
  • cambiamenti ormonali;
  • alcune malattie;
  • abuso di alcol, droghe;
  • medicinali.

Fattori per lo sviluppo del disturbo:

  1. Età. La depressione è più comune nelle persone anziane. Forse ciò è dovuto a una diminuzione della produzione dell'ormone della felicità: la serotonina..
  2. Pavimento. Le donne sono più inclini alla depressione, ma gli uomini hanno maggiori probabilità di essere depressi..
  3. Stato sociale. Le persone con un reddito medio sono più resistenti alle influenze psicologiche negative rispetto ai poveri o ai molto ricchi.
  4. Caratteristiche individuali. Trauma psicologico infantile, introversione, predisposizione genetica, salute, sostegno familiare, tratti della personalità.
  5. Caratteristiche della vita moderna. Ritmo elevato, mancanza di attività fisica, un gran numero di persone in giro, "solitudine in mezzo alla folla".

Effetti

Le cause ei fattori dell'inizio e dello sviluppo della depressione sono molto diversi. Come, tuttavia, e le sue manifestazioni. Tuttavia, un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata a una manifestazione di uno stato depressivo. Questi sono disturbi del sonno. Secondo gli scienziati, l'80% delle persone che soffrono di depressione deve affrontare questo problema.

Le cause alla base della depressione, principalmente lo stress, ti impediscono di dormire bene la notte. Al mattino, senza riposo sufficiente, tutto gli sfugge di mano, inizia a innervosirsi. Durante il periodo di veglia, continua a pensare alle sue preoccupazioni, interrompendo la concentrazione su di esse.

A cosa portano l'insonnia cronica e la depressione?

Uno stato depressivo costante, disturbi del sonno cronici possono danneggiare gravemente la salute mentale di una persona, portare a disturbi ormonali, disturbi metabolici. Nel carattere, tratti come:

  • irritabilità;
  • pianto;
  • ansia;
  • aggressività;
  • disattenzione;
  • tendenza a reazioni isteriche;
  • fatica.

Una persona soffre di disturbi della memoria, è possibile la comparsa di pensieri e intenzioni suicidi.

A sua volta, uno qualsiasi di questi disturbi può portare a disturbi più complessi. L'apatia, la mancanza di un riposo adeguato non solo peggiorano ulteriormente l'umore, ma portano anche a una riduzione dell'appetito. Una persona può iniziare a mangiare troppo affidandosi a cibi dolci. Porta sollievo solo per un breve periodo. O smette di mangiare del tutto.

Irritabilità, aggressività, cattivo umore portano a un deterioramento delle relazioni con amici e familiari. Invece di rilassarsi, riposare, divertirsi, la persona brontola, si arrabbia, cerca difetti in ogni cosa. A poco a poco, amici, bambini, parenti iniziano a evitarlo o ad avere paura. I loro tentativi di aggiustare le cose sono ancora più fastidiosi..

L'aumento della stanchezza, la compromissione della memoria, l'attenzione, la sonnolenza, insieme a pensieri pessimistici, portano all'incapacità di svolgere bene il proprio lavoro. Nei lavori pericolosi sono possibili incidenti. Sulla strada, una persona depressa può creare un'emergenza. Quando si eseguono lavori di routine, aumenta il rischio di errori gravi.

Lo sviluppo umano generale rallenta. Il desiderio di ottenere qualcosa, di fare ciò che ami, di essere creativo, di raggiungere il successo scompare.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al fatto che l'insonnia cronica e la depressione possono portare al verificarsi di varie malattie:

  • patologia cardiovascolare;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • disturbi del sistema muscolo-scheletrico;
  • problemi di vista;
  • obesità;
  • nevrosi;
  • psicosi;
  • manifestazione frequente di sintomi di influenza e SARS;
  • alcolismo e / o tossicodipendenza.

L'invecchiamento precoce, l'invecchiamento della pelle sono anche conseguenze negative della depressione, mancanza di sonno.

In casi particolarmente gravi possono comparire allucinazioni e delirio, che richiedono il coinvolgimento immediato di specialisti.

Cosa succede se l'ansia depressione non viene curata??

In assenza di una terapia adeguata, lo sviluppo del disturbo d'ansia continua. La malattia assume gradualmente nuove forme, nuove fobie si aggiungono a quelle esistenti. Anche la condizione fisica è aggravata: la mancanza di un sonno adeguato e l'incapacità di rilassarsi e distrarsi dalle proprie esperienze fanno perdere energie ed evitano qualsiasi attività fisica. Il suo tenore di vita sta diminuendo non solo fisicamente, ma anche socialmente. La famiglia potrebbe disintegrarsi, potrebbe verificarsi la perdita del lavoro, ecc..

A causa dei cambiamenti in corso, il paziente viene visitato da pensieri suicidi e gli organi interni iniziano a soffrire di stress costante. Oltre ai problemi psicologici, compaiono malattie del sistema nervoso, cardiovascolare ed endocrino.

Caratteristiche del sonno in uno stato di depressione mentale

Segni di disturbi del sonno nella depressione:

  1. Difficoltà ad addormentarsi. La persona è troppo eccitata, non può rilassarsi, ricorda costantemente eventi tristi, si tormenta pensando a come risolvere la situazione. Un'eccessiva tensione nervosa può causare una sensazione di ronzio alla testa.
  2. Risvegli notturni frequenti. Una persona di solito si sveglia poco dopo essersi addormentata e poi non riesce ad addormentarsi per molto tempo.
  3. Sonno superficiale in cui il risveglio avviene da qualsiasi suono. Non va in profondità, la persona non dorme abbastanza, non si riposa completamente. Il suo cervello non ha il tempo di elaborare le informazioni ricevute durante il giorno, la psiche non riesce a liberarsi del negativo.
  4. Mancanza di sonno REM. Invece, la persona cade nel sonno. Quei frammenti di sonno REM che riusciamo a ottenere sono pieni di sogni spiacevoli, incubi.
  5. Risveglio precoce. Una persona può svegliarsi presto, sguazzare, persino alzarsi e iniziare a fare qualcosa, ma presto si sente di nuovo assonnato. Può comparire narcolessia. Un forte attacco di sonnolenza porta al fatto che durante il giorno per un breve periodo una persona può addormentarsi, disconnettersi da tutto.
  6. L'ipersonnia è caratterizzata da più di 10 ore di sonno notturno, che non porta sollievo. Sono caratteristici anche l'aumento della sonnolenza diurna e il risveglio prolungato..
  7. Durata del sonno ridotta.
  8. Gli incubi spesso ripetono eventi, esperienze reali, ma a volte in una forma fantasmagorica. È quindi difficile liberarsi dei ricordi di loro, infastidiscono, tolgono forza.
  9. Camminando in un sogno. Gli scienziati della Stanford Medical School (USA) nel loro studio hanno dimostrato che le persone che soffrono di depressione hanno 3,5 volte più probabilità di sonnambulismo.
  10. Apnea. Secondo i ricercatori australiani, il 47% di coloro che soffrono di questo disturbo hanno sintomi di depressione..

Insonnia con diversi tipi di depressione

Attualmente esistono diversi tipi di depressione. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche di disturbi del sonno..

Esogeno e triste

Si sviluppa sotto l'influenza di fattori esterni. Caratterizzato da una veglia prolungata, risvegli precoci, pieno di paura, disperazione.

Una caratteristica distintiva della depressione malinconica è chiamata apatia, cattivo umore, senso di disperazione, malinconia, debolezza e impotenza. Una persona si addormenta duramente, il sonno è superficiale. I sogni oscuri e ossessivi e altri disturbi del sonno sono comuni. Si sveglia presto, ma non c'è forza per alzarsi, appare letargia, sono possibili mal di testa. È possibile rilevare un certo ritmo circadiano: la condizione è peggiore al mattino che alla sera.

Ansioso e apatico

La depressione ansiosa è caratterizzata dalla presenza di aspettative costanti del male in relazione a se stessi, agli altri, agli eventi futuri. Una persona non si addormenta bene, si sveglia presto con l'aspettativa di qualcosa di brutto che potrebbe accaderle. I sogni sono pieni di storie inquietanti.

La depressione apatica si basa sulla mancanza di desiderio di fare qualsiasi cosa, depressione, basso livello di attività, mancanza di iniziativa e cattivo umore. Una sensazione di sonnolenza è caratteristica durante il giorno se il sonno notturno è stato sufficientemente calmo e lungo. In casi particolarmente difficili, è possibile distruggere il confine tra sonno e veglia..

Endogeno e organico

I disturbi endogeni sono caratterizzati da cause interne. Probabilmente, il ruolo principale appartiene alla predisposizione congenita. Il processo di addormentarsi può essere agevole, ma di notte una persona si sveglia e poi si immerge in un sonnellino che non porta riposo.

I disturbi organici sono associati a disturbi congeniti o acquisiti del sistema nervoso centrale. Sono possibili difficoltà nell'addormentarsi, disturbi nelle fasi del sonno, frequenti episodi di sonnolenza durante il giorno, incubi, compresi quelli associati all'esperienza di momenti traumatici. Un'altra caratteristica è l'incapacità o l'incapacità di descrivere accuratamente il tuo sogno.

Sintomatico e iatrogeno

La depressione sintomatica si basa sullo sviluppo di una particolare patologia. Si verifica anche sotto l'influenza di droghe, alcol, droghe, avvelenamento. Sonnolenza, ipersonnia, incubi, insonnia caratterizzano questo tipo di depressione..

La depressione iatrogena è uno stato depresso causato dai farmaci e dai loro effetti collaterali. Difficoltà ad addormentarsi, sonnolenza eccessiva.

di stagione

L'esacerbazione della depressione stagionale è associata all'inizio del periodo autunno-inverno. In questo momento, secondo gli scienziati, la quantità di serotonina nel cervello diminuisce - l '"ormone della felicità".

Al buio si trasforma in melatonina, che regola i periodi di sonno e veglia. Una persona incline alla depressione stagionale è caratterizzata da ipersonnia, aumento della sonnolenza.

Terapie per disturbi del sonno associati a disturbo depressivo

Come curare l'insonnia e altri disturbi del sonno nella depressione? Solo una terapia complessa, incluso il rilassamento, le consultazioni con uno psicoterapeuta e l'uso di farmaci, aiuterà a ripristinare un sonno sano e ripristinare l'equilibrio mentale.

A volte una persona prescrive un trattamento per se stessa, pensa che l'insonnia andrà via la notte successiva. Tuttavia, molto spesso solo uno specialista può dirti cosa fare per sbarazzarti della mancanza di sonno e dell'ansia..

Attenzione! Qualsiasi farmaco può essere prescritto da un medico solo dopo un esame approfondito. Misure di trattamento selezionate in modo improprio possono peggiorare la condizione.

Medicinali

Il trattamento farmacologico per la depressione prevede la prescrizione di antidepressivi, che aiutano a normalizzare l'equilibrio chimico nel cervello e promuovere la produzione di serotonina. Farmaci come Cipramil, Cipralex migliorano l'umore, aumentano la motivazione all'attività, riducono la sonnolenza, aiutano a restituire una sensazione di gioia, sbarazzarsi dell'apatia.

Ma possono anche portare a problemi con il sonno, in particolare all'insonnia, quindi la loro assunzione dovrebbe essere monitorata da uno specialista. Il componente principale di Valdoxan, l'agomelatina, aiuta sia a ridurre lo stress mentale che a ripristinare il sonno. Elenium è prescritto per il trattamento dell'insonnia e per la riduzione della tensione nervosa. L'anaprilina riduce l'ansia.

Gli aiuti per il sonno e i sedativi sono spesso usati per trattare l'insonnia depressiva. Puoi prendere solo rimedi erboristici da solo.
Tutti gli altri sono prescritti da uno specialista e vengono rilasciati solo su prescrizione..
I sonniferi possono creare dipendenza, quindi è importante monitorare le tue condizioni, non auto-medicare, ma lasciare che sia lo specialista a decidere come affrontare l'insonnia.

Trattare l'ansia e la depressione

Solo uno psichiatra può consigliare il modo corretto per uscire da una condizione patologica. Non dovresti usare rimedi popolari o auto-medicare.

Solo un metodo di terapia professionale e speciale con e senza farmaci può aiutare una persona che soffre di disturbo ansioso-depressivo..

Farmaci per ansia e depressione

Spetta allo psichiatra decidere come trattare la depressione da ansia. Con una forma ansiosa di disturbo nervoso, il trattamento deve essere continuato per almeno 6 mesi. In questo momento, una persona malata deve assumere costantemente i farmaci prescritti da uno psichiatra..

Tra i farmaci possono esserci antidepressivi SSRI (Amitriptilina, Imizin, Sonapax, ecc.). Sono utilizzati durante tutto il tempo della terapia. Il dosaggio viene selezionato individualmente e il trattamento viene eseguito sotto la supervisione di un medico.

Durante le prime settimane di trattamento, al paziente possono essere prescritti anche tranquillanti (benzodiazepine). Aiuteranno ad eliminare i disturbi del sonno, alleviare l'ansia e far sentire meglio una persona e più sicura di sé. Ma questi farmaci non dovrebbero essere assunti per più di 14 giorni consecutivi, altrimenti creeranno dipendenza. Solo lo specialista curante può determinare la necessità del loro appuntamento e annullamento. Non puoi bere queste droghe da solo..

Psicoterapia

Oltre alla terapia farmacologica, il paziente dovrebbe ricevere anche un trattamento psicoterapeutico. La psicoterapia è in grado sia di combattere l'ansia depressione sia di identificare il fattore che ha innescato lo sviluppo di una condizione patologica. Si consiglia di eliminare la situazione traumatica nella vita del paziente in modo che il trattamento sia più veloce. Ma questo non sempre si può fare, quindi lo psicoterapeuta aiuta il paziente a rendersi conto e cambiare il suo atteggiamento nei confronti del problema che lo preoccupa. A volte questo richiede solo di abbassare il focus sull'evento..

Le sessioni di psicoterapia hanno anche altri effetti:

  1. Il paziente viene informato sui meccanismi di formazione della paura e dell'ansia. È importante che lo specialista trasmetta al paziente l'idea che le sue condizioni non rappresentano una minaccia e renda più calmo l'atteggiamento nei confronti del suo benessere.
  2. Durante le sessioni, a una persona viene insegnato a rilassarsi e rilasciare la tensione, raggiungendo uno stato di equilibrio. Questo aiuta a valutare adeguatamente la situazione, il suo sviluppo o gli eventi passati.
  3. L'autostima aumenta quando formi una nuova visione della personalità e cerchi di accettarti per come sei.
  4. L'emergere di nuovi elementi della visione del mondo aiuta la normale percezione della situazione attuale e rende possibile lo sviluppo della personalità.

È possibile raggiungere il successo con i metodi psicoterapeutici solo se il paziente stesso desidera riprendersi e continuare a vivere senza la sua ansia.

Nei casi più gravi, l'ipnosi può essere utilizzata per il trattamento. Aiuta a cambiare gli atteggiamenti patologici del pensiero in adeguati.

Fisioterapia

Nelle fasi attive e inattive della malattia è consigliato anche l'utilizzo di tecniche fisioterapiche. Hanno lo scopo di eliminare i sintomi (disturbi del sonno, dolore fantasma e altre manifestazioni vegetative). Per il trattamento, l'elettroforesi viene utilizzata con farmaci prescritti, darsonval, ecc..

In un decorso grave della malattia, il trattamento viene effettuato in un ospedale utilizzando la terapia elettroconvulsivante.