Sindrome aseno-nevrotica: cause, sintomi, diagnosi, trattamento

La sindrome aseno-nevrotica è un tipo di nevrosi che può verificarsi sia negli adulti che nei bambini. L'asthenoneurosi porta al fatto che le persone diventano nervose e allo stesso tempo sperimentano costantemente un aumento della fatica. La malattia è spesso chiamata astenia, debolezza neuropsichiatrica, sindrome da stanchezza cronica, astenonurosi o sindrome astenica..

La malattia insorge e si sviluppa solitamente a causa di anomalie nell'attività dell'intero sistema nervoso autonomo. Una persona con sindrome astenica ha costantemente bisogno di supporto e protezione.

Il numero di pazienti con astenia aumenta più volte all'anno. Un brusco salto nella crescita dei pazienti è associato a un ritmo di vita accelerato, scarsa ecologia, stress regolare e depressione. La sindrome aseno-nevrotica spesso preoccupa i bambini vulnerabili, che prendono tutto "a cuore", reagiscono attivamente a qualsiasi stimolo e si arrabbiano anche a causa di piccoli fallimenti.

L'asthenoneurosi può essere confusa con l'affaticamento, che si verifica con un aumento dello sforzo mentale o fisico. Secondo l'ICD 10, i pazienti vengono diagnosticati con il codice F48.0, che sta per altri disturbi nevrotici.

Le cause della malattia

Un gruppo abbastanza ampio di fattori può essere attribuito alle cause dell'aspetto e dello sviluppo della sindrome. A volte è abbastanza difficile determinare il motivo per cui si è verificata la malattia. Per fare questo, devi trovare uno specialista veramente qualificato..

Le cause più comuni di sindrome astenica includono:

  • Stress frequente. Forti esperienze ed eventi tragici possono portare a sovraccarico e esaurimento del sistema nervoso e, di conseguenza, all'astenia.
  • Malattie infettive. Qualsiasi infezione che si verifica insieme alla temperatura e all'intossicazione del corpo, provoca la morte delle cellule nervose e la comparsa della sindrome astenica.
  • Trauma cerebrale. Anche piccoli lividi spesso portano a disfunzioni dell'intero cervello. Le lesioni diventano particolarmente pericolose durante l'infanzia, quando le ossa del corpo sono ancora deboli e fragili e il cervello sta aumentando attivamente di dimensioni. È per questo che in nessun caso dovresti scuotere e vomitare un neonato..
  • Sovraccarico regolare del sistema nervoso. Una mancanza di riposo e un corrispondente deterioramento del benessere si riscontra ora in ogni seconda persona sulla Terra. Di recente anche i bambini hanno iniziato ad affrontare questo problema..
  • Carenza di vitamine. Una diminuzione della quantità di minerali e vitamine nel corpo porta all'esaurimento e all'indebolimento del sistema nervoso.
  • Intossicazione. Il fumo, l'abuso di alcol e l'uso di droghe avvelenano il tessuto cerebrale, causando la morte di un numero enorme di cellule nervose.
  • Malattie del sistema endocrino. Le violazioni nel lavoro del pancreas, della tiroide e delle gonadi spesso portano alla morte cellulare e allo sviluppo di astenia.
  • Caratteristiche personali di una persona. Abbastanza spesso, l'astenoneurosi si verifica in quelle persone che si sottovalutano come persona. I pazienti diventano anche inclini a un'eccessiva drammatizzazione e soffrono di una maggiore sensibilità..
  • Fattori sociali. Prima o poi, ogni persona ha difficoltà sul lavoro, a scuola o nella vita personale. Tutti questi casi hanno anche un impatto negativo sul funzionamento del sistema nervoso autonomo..

Nei bambini, la sindrome aseno-nevrotica può verificarsi a causa di:

  1. Ipossia fetale;
  2. Infezioni durante lo sviluppo fetale;
  3. Lesioni da parto;
  4. Vari difetti del sistema nervoso;
  5. Cattive abitudini della madre durante il periodo di gestazione.

Sintomi di astenoneurosi

Di solito, i pazienti non attribuiscono molta importanza ai primi segni della sindrome, poiché sono attribuiti alla manifestazione di affaticamento. Le persone si rivolgono a un medico per chiedere aiuto anche quando diventa impossibile far fronte ai problemi accumulati da soli. Molto spesso, la diagnosi viene fatta se non ci sono disturbi somatici o neurologici.

I primi sintomi della sindrome astenica includono:

  • Apatia e irritabilità irragionevole;
  • Stanchezza regolare;
  • Diminuzione dell'immunità, che porta al verificarsi di infezioni e raffreddori.

Nei bambini, l'astenoneurosi grave si manifesta in modo diverso rispetto agli adulti. Il bambino è osservato:

  1. Cambiamenti improvvisi di umore;
  2. Mancanza di appetito e rifiuto completo di mangiare;
  3. Attacchi incontrollati di aggressione;
  4. Pianto frequente e malumore;
  5. Scarica di rabbia su giocattoli e cose preferite;
  6. Stanchezza incessante;
  7. Dolore regolare in diverse aree della testa;
  8. Diminuzione del rendimento scolastico;
  9. Difficoltà a comunicare con altri bambini.

Fasi della sindrome astenica

I medici distinguono 3 fasi dell'astenoneurosi:

Nella prima fase, né i pazienti né i loro parenti di solito sospettano della presenza di patologia. Le persone associano tutti i sintomi di accompagnamento dell'astenia alla stanchezza e non prendono sul serio i primi segni della malattia. A poco a poco, una persona smette di controllare il suo comportamento, in qualsiasi momento può ridere o piangere.

Nella fase successiva dello sviluppo della malattia compaiono un'eccessiva emotività e un deterioramento del benessere: frequenti mal di testa, una costante sensazione di affaticamento e l'efficienza diminuisce. Il paziente è regolarmente preoccupato per l'insonnia, tutto il tempo che vuole sdraiarsi per riposare, ma le sue forze non vengono ripristinate anche dopo il sonno.

Durante la terza fase, il quadro clinico della sindrome diventa evidente. La fatica e l'ansia vengono sostituite dalla completa indifferenza verso tutto ciò che sta accadendo intorno. Una persona non è più interessata a film, intrattenimento o nuove conoscenze. Appare una depressione prolungata, che può essere affrontata solo con l'aiuto di antidepressivi.

Di solito le persone con sindrome aseno-nevrotica cercano assistenza medica al secondo o terzo stadio, quando non è più possibile affrontare la malattia da soli. Nel caso in cui la sindrome sia passata allo stadio finale, i pazienti non cercano più di migliorare il proprio benessere. Parenti e amici li portano dal dottore.

Conseguenze e complicanze della malattia

Molto spesso, la sindrome aseno-neuratica si presenta in forma cronica. Ma se è assente almeno un trattamento minimo della patologia, possono sorgere gravi complicazioni:

  • Ictus;
  • Attacco di cuore;
  • Ulcera allo stomaco ed esacerbazione di malattie gastrointestinali;
  • Disturbi ormonali.

Inoltre, in assenza di una terapia adeguata, può comparire depressione, che a volte porta anche al suicidio. Nelle fasi iniziali della malattia, una persona è ancora in grado di aiutare se stessa da sola..

Le complicanze dell'astenia nei bambini possono portare a malfunzionamenti della ghiandola tiroidea e, di conseguenza, a disturbi del sistema riproduttivo. Gli adulti possono avere problemi riproduttivi.

Diagnostica

La diagnosi della malattia, prima di tutto, comporta un interrogatorio orale del paziente. Il medico dovrebbe scoprire tutto ciò che preoccupa il paziente. Di solito, il quadro clinico della malattia diventa chiaro anche nelle sue prime fasi. Ecco perché non è difficile iniziare il trattamento della sindrome astenica il prima possibile. L'importante è determinare la vera causa dell'insorgenza della malattia, poiché è proprio la sua eliminazione che garantisce il successo del trattamento e il completo recupero del paziente.

Trattamento di astenoneurosi

La terapia della sindrome dovrebbe essere completa e includere diverse aree:

  1. Assunzione di farmaci. Di solito, durante la prima fase dello sviluppo della sindrome, puoi limitarti all'uso di tisane, complessi vitaminici e all'uso della medicina tradizionale. Se la salute di una persona peggiora, il medico prescrive vari sedativi, a volte antidepressivi.
  2. Aiuto psicologico. Nelle prime fasi la malattia può essere curata anche a casa: aromaterapia, bagni rilassanti e passeggiate all'aria aperta.
  3. Uno stile di vita sano. Una corretta alimentazione, sport e una chiara routine quotidiana aiuteranno a far fronte a qualsiasi malattia, inclusa l'astenoneurosi.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica prevede l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • Sedativi: "Sedasen", "Persen", nonché tinture di motherwort, biancospino e valeriana. Il corso di ammissione deve essere di almeno due settimane.
  • Antidepressivi con il minor numero di effetti collaterali: Novo-Passit, Azafen, Doxepin, Sertralin.
  • Farmaci antiastenici: "Enerion" e "Adamantylphenylamine".
  • Nootropics: "Phenibut", "Cortexin", "Nooclerin".
  • Adattogeni: "vite di magnolia cinese", "tintura di eleuterococco".
  • Complessi vitaminici: "Neuromultivitis".

Inoltre, con il trattamento farmacologico, vengono solitamente prescritte procedure di fisioterapia: massaggio terapeutico, aromaterapia, elettrosonno e riflessologia.

Psicoterapia

La terapia per la sindrome astenica non può essere immaginata senza l'aiuto di uno psicologo. Il paziente deve assolutamente visitare uno specialista per chiarire la diagnosi e prescrivere il trattamento appropriato.

Di solito, il terapista consiglia al paziente di allontanarsi dalla propria malattia e di procurarsi degli hobby, ad esempio raccogliere monete, lavorare all'uncinetto o disegnare immagini. Inoltre, l'arte terapia o terapia con sabbia per molti anni aiuta i pazienti a far fronte all'astenoneurosi. Non dovresti trascurare gli esercizi di respirazione, poiché aiuta non solo a rilassare tutto il corpo, ma anche a ricaricarsi di buon umore..

Le seguenti raccomandazioni aiuteranno a far fronte alla malattia:

  1. Prima di tutto, devi sbarazzarti di tutte le cattive abitudini;
  2. Esercizi di forza e carichi cardio dovrebbero essere eseguiti quotidianamente;
  3. Il lavoro dovrebbe sempre essere alternato al riposo, non dovresti sforzarti troppo;
  4. Aggiungi più carne, soia, fagioli e banane alla tua dieta abituale;
  5. È obbligatorio assumere complessi vitaminici;
  6. E la cosa più importante è mantenere un ottimo umore per tutto il giorno..

Terapia tradizionale

Prima di tutto, non dimenticare che è estremamente indesiderabile trattare l'astenia solo con metodi popolari, poiché un effetto positivo può essere ottenuto solo con una terapia complessa. Ma come effetto aggiuntivo, i medici raccomandano le seguenti ricette:

  • Foglie di menta, radici di orologio a tre foglie e valeriana in proporzioni uguali, circa 2 cucchiai. l., devi tritare finemente e mescolare. Dopo - in un bicchiere di acqua bollente, devi aggiungere 2 cucchiaini. raccolta, lasciare per un'ora in un luogo caldo, quindi filtrare. Ogni giorno dovresti bere mezzo bicchiere al mattino e alla sera. Il corso del trattamento è di un mese.
  • 2 cucchiai. l. la motherwort deve essere versata con un bicchiere di acqua bollente e posta a bagnomaria per 20-30 minuti, senza portare a ebollizione. Quindi dovresti aggiungere acqua bollita al volume che era all'inizio nella ciotola. Vale la pena prendere un decotto 3 volte al giorno prima dei pasti, 1⁄3 parte di un bicchiere.
  • La valeriana e l'erba madre possono anche essere assunte in forma di pillola. Il medico curante deve determinare il dosaggio richiesto. E per preparare un infuso di Valeriana officinalis, aggiungere un cucchiaio di erba ad acqua bollente calda e lasciare agire per 20 minuti. Prendi il rimedio per un quarto di bicchiere tre volte al giorno e prima di coricarti.
  • La camomilla, l'erba di San Giovanni e il biancospino devono essere mescolati in 1 cucchiaio. l. e versare un bicchiere di acqua bollente. L'infusione dovrebbe durare 30-40 minuti. Si consiglia di prendere il medicinale prima di coricarsi.
  • La combinazione dell'erba di San Giovanni con i fiori di tiglio essiccati aiuterà a far fronte alla stanchezza cronica. Devi mescolare 1 cucchiaio. l. componenti e lasciare l'infuso per 20 minuti. La bevanda deve essere assunta a stomaco vuoto al mattino e alla sera prima di coricarsi, 50 ml. A volte una tintura alcolica viene preparata dalle erbe, che devono essere assunte 2-3 gocce prima dei pasti.
  • Per migliorare l'umore e stimolare il sistema nervoso, puoi seguire un corso di trattamento con la vite di magnolia cinese o eleuterococco, che vengono venduti in qualsiasi farmacia. I fondi hanno un effetto benefico su tutto il corpo, aiutano ad aumentare l'immunità, ricaricare di energia e uno stato d'animo positivo. Inoltre, le tinture aiuteranno a far fronte a apatia, isteria, ipotensione e mal di testa nella sindrome astenica..

Dieta per la sindrome neuro-astenica

Dalla dieta abituale del paziente, è imperativo escludere carne grassa, cibi fritti e spezie piccanti. Dovresti limitare il consumo di caffè e tè, puoi sostituirli con un infuso di biancospino o rosa canina. Si consiglia di mangiare più frutta e verdura possibile. Anche olio vegetale, pane nero e pesce grasso aiuteranno a migliorare il tuo benessere. E per rallegrarsi, gli esperti consigliano di mangiare una fetta di cioccolato fondente al giorno e in nessun caso utilizzare prodotti da forno.

Trattamento della sindrome nei bambini

La terapia per la sindrome astenica nei bambini è leggermente diversa dal trattamento della malattia negli adulti. Per aiutare tuo figlio, dovresti:

  1. Introdurre nella sua dieta tanto cibo sano corretto, vitamine utili e vari microelementi;
  2. Escludere bevande che contengono caffeina dalla dieta;
  3. Arieggia la stanza del bambino più volte al giorno;
  4. La sera, è necessario trascorrere del tempo all'aria aperta, è particolarmente utile camminare poco prima di coricarsi;
  5. Garantire un sonno sano e adeguato sia di giorno che di notte;
  6. Escludere guardare la TV e giocare al computer durante un'esacerbazione della malattia.

Prevenzione della sindrome

Come misura preventiva per la malattia, sono adatti gli stessi mezzi necessari per trattare la sindrome. Gli esperti consigliano di introdurre una routine quotidiana, la maggior parte della quale dovrebbe essere presa dal riposo. Dovresti passare a un'alimentazione sana e corretta, ricca di vitamine e minerali. Allo stesso tempo, è necessario limitare l'assunzione di grassi e carboidrati. L'esercizio fisico e l'attività fisica all'aperto possono anche aiutare a distogliere la mente dai sintomi della "stanchezza cronica" e migliorare il tuo benessere generale..

Previsione

L'asthenoneurosi non è una malattia grave se trattata tempestivamente. Le persone con astenia devono essere registrate da un neurologo, seguire tutte le sue raccomandazioni e assumere i farmaci necessari. Inoltre, uno stile di vita sano e attivo, il buon umore e una visione positiva del mondo giocano un ruolo decisivo nel trattamento della sindrome. La cosa principale è non iniziare il decorso della malattia, che può portare a disturbi della memoria, diminuzione della concentrazione e sviluppo di depressione o nevrastenia.

Sindrome astenica: cause, sintomi e trattamento della malattia nei bambini e negli adulti

Un disturbo psicologico caratterizzato da disturbi del sonno, rapida stanchezza e debolezza è chiamato astenia. Il pericolo della malattia sta nel fatto che è la fase iniziale dello sviluppo di problemi più gravi. La sindrome ansia-astenica è considerata una patologia comune riscontrata nella pratica medica neurologica, psichiatrica e generale..

Cos'è la sindrome astenica

Il disturbo accompagna molte malattie, caratterizzate da uno sviluppo progressivo (aumento dei sintomi). Le principali manifestazioni dell'astenia sono la diminuzione della capacità mentale e fisica di lavorare, disturbi del sonno, affaticamento e disturbi del sistema nervoso autonomo. La patologia si sviluppa contemporaneamente a malattie somatiche e infettive, disturbi nervosi e mentali. L'astenia si verifica spesso dopo il parto, traumi, interventi chirurgici.

È importante distinguere tra questo disturbo e la normale stanchezza del corpo dopo un lavoro intenso, jet lag o tensione mentale. La sindrome astenica di genesi psicogena non può essere eliminata dormendo bene. Si sviluppa improvvisamente e rimane con una persona per molto tempo, a meno che non venga iniziato il trattamento. La condizione patologica colpisce persone di età compresa tra 20 e 40 anni che lavorano molto fisicamente, spesso soffrono di stress, raramente riposano. I medici riconoscono questo disturbo come un flagello di una generazione che peggiora la qualità della vita delle persone moderne.

Cause

La maggior parte degli esperti è incline a credere che i disturbi astenici causino un sovraccarico e l'esaurimento dell'attività nervosa più elevata. La malattia può svilupparsi in una persona sana sotto l'influenza di determinati fattori. Alcuni scienziati paragonano questa condizione a un freno di emergenza. L'astenia non consente a una persona di perdere tutto il potenziale lavorativo, segnalando prontamente grandi sovraccarichi. Le cause della patologia variano a seconda della sua forma..

L'astenia funzionale si verifica nel 55% di tutti i casi di malattia. Il processo è reversibile e temporaneo. Di seguito sono presentate le ragioni per lo sviluppo di questo tipo di patologia:

  1. L'astenia funzionale acuta si sviluppa a causa di stress frequenti, cambiamenti di fuso orario, a seguito dell'acclimatazione dopo il trasferimento in un altro paese o regione..
  2. L'astenia funzionale cronica può verificarsi dopo il parto, un intervento chirurgico, la perdita di peso. Inoltre, questa forma di patologia può essere provocata da malattie come tubercolosi, anemia, pielonefrite cronica, ARVI, influenza, epatite, polmonite, malattie gastrointestinali (gastrointestinali), coagulopatia (violazione del processo di coagulazione del sangue).
  3. L'astenia funzionale psichiatrica si verifica a seguito di insonnia, depressione, disturbi d'ansia.

L'astenia causata da cambiamenti organici nel corpo umano dovrebbe essere considerata separatamente. Si verifica nel 45% di tutti i pazienti. La patologia si sviluppa sullo sfondo di malattie croniche o disturbi somatici. Quanto segue può provocare astenia di questa forma:

  1. Lesioni cerebrali di eziologia organica o infettiva: encefaliti, meningiti, ascessi.
  2. Gravi malattie infettive: brucellosi, epatite virale, ecc..
  3. Trauma cranico.
  4. Patologie del sistema cardiovascolare: ischemia cerebrale cronica, ipertensione persistente, ictus (ischemico ed emorragico), aterosclerosi vascolare, insufficienza cardiaca progressiva.
  5. Malattie demielinizzanti (lesioni del sistema nervoso centrale e periferico): encefalomielite multipla, sclerosi multipla.
  6. Malattie degenerative (patologie del sistema nervoso con danno selettivo a gruppi di neuroni): morbo di Parkinson, corea senile, morbo di Alzheimer.

Inoltre, vale la pena familiarizzare con i fattori che provocano lo sviluppo del disturbo astenico. Questi includono:

  • mancanza cronica di sonno;
  • lavoro mentale regolare;
  • monotono lavoro sedentario;
  • estenuante lavoro fisico, non alternato al riposo.

Forme

I disturbi astenici sono suddivisi in diversi tipi, a seconda della causa. La classificazione è presentata di seguito:

  1. Sindrome nervoso-astenica. Questo tipo di patologia viene diagnosticata più spesso. Con un tale disturbo, il sistema nervoso centrale (SNC) si indebolisce notevolmente, contro il quale il paziente è costantemente di cattivo umore, incontra un'irritabilità difficile da controllare e diventa conflittuale. Il paziente con nevrosi astenica non è in grado di spiegare il suo comportamento e la sua aggressività. Di norma, dopo il rilascio di emozioni negative, una persona inizia a comportarsi normalmente..
  2. Astenia dopo l'influenza. Con il nome della sindrome, si può concludere che una condizione si sviluppa dopo una precedente malattia. La sindrome è caratterizzata da maggiore irritabilità, disadattamento, nervosismo interno, riduzione delle prestazioni.
  3. Sindrome vegetativa. Questa forma di disturbo astenico si verifica nei bambini e negli adulti. Di norma, la sindrome viene diagnosticata dopo gravi malattie infettive. Stress, situazione familiare tesa, conflitti sul lavoro possono provocare patologie.
  4. Sindrome grave (disturbo astenico organico). Questa forma di patologia progredisce sullo sfondo di varie lesioni cerebrali. Allo stesso tempo, il paziente è costantemente in tensione, reagisce bruscamente a qualsiasi stimolo. La sindrome è caratterizzata da vertigini, confusione, disturbi vestibolari, problemi di memoria.
  5. Sindrome cerebroastenica. Questa forma di astenia è provocata da disturbi nel metabolismo dei neuroni nel cervello. Spesso la sindrome si verifica dopo un'infezione o un trauma cranico. Uno stato astenico è caratterizzato dalla manifestazione di emozioni difficili da controllare.
  6. Astenia moderata. Questa forma della malattia è caratterizzata da cambiamenti patologici sullo sfondo dell'attività sociale. Il paziente perde la capacità di realizzarsi nella società come persona.
  7. Depressione astenica. Questa forma della condizione patologica è caratterizzata da sbalzi d'umore improvvisi che non possono essere controllati. Il paziente può diventare istantaneamente euforico o aggressivo, irascibile. Inoltre, il paziente manifesta pianto, distrazione, disturbi della memoria, problemi di concentrazione, eccessiva impazienza..
  8. Astenia alcolica. Questa forma della sindrome si manifesta nelle persone con alcolismo nella prima fase..
  9. Astenia cefalica. Questa forma della sindrome è secondaria ed è diffusa tra i russi moderni. Il background emotivo del paziente non cambia. La patologia è caratterizzata da mal di testa persistenti.
  • Echinacea - proprietà medicinali dell'erba. Istruzioni per l'uso di compresse e tinture di Echinacea per l'immunità
  • Cosa tratta il Trichopolum
  • Crema al cioccolato per torta, come fare in casa, foto. Deliziose ricette di crema al cioccolato, video

Sintomi

Il problema principale di questa patologia è che è difficile identificare la sindrome da ansia astenica. I segni di questa condizione sono caratteristici di un gran numero di diverse malattie del sistema nervoso. In effetti, i sintomi dell'astenia sono soggettivi caso per caso. Puoi sospettare una sindrome se in una persona si riscontrano i seguenti segni:

  • Apatia che progredisce nel tempo. Il sintomo appare quasi immediatamente. Il paziente perde interesse per il proprio lavoro, le attività preferite.
  • Grande debolezza. Il paziente stesso e coloro che lo circondano non possono spiegare l'aspetto di questa condizione..
  • Disturbi del sonno. Una persona può svegliarsi costantemente, avere incubi in un sogno o non dormire affatto la notte..
  • Un forte calo delle prestazioni. Il paziente non ha tempo per nulla, diventa nervoso e irritabile.
  • Sonnolenza durante il giorno. Il segno può essere visto in un momento in cui una persona dovrebbe essere ancora vigorosa e piena di forza..
  • Picchi periodici della pressione sanguigna (pressione sanguigna).
  • Malfunzionamento del tratto digerente e del sistema genito-urinario. Il paziente può notare problemi nel funzionamento del fegato, reni, mal di schiena, disturbi urinari.
  • Mancanza di respiro periodica.
  • Compromissione della memoria.
  • Cambiamento di carattere in peggio.
  • Fobie.
  • Pianto.

È possibile considerare i segni della nevrosi astenica nel contesto di due tipi di malattie: ipersteniche e iposteniche. Nel primo caso, il paziente deve affrontare una maggiore eccitabilità. In questo contesto, diversi tipi di stimoli diventano insopportabili per lui: luce intensa, musica ad alto volume, grida o risate di bambini, rumori. Di conseguenza, una persona cerca di evitare questi fattori, spesso soffre di mal di testa e disturbi vegetativo-vascolari..

La forma ipostenica delle nevrosi asteniche è caratterizzata dalla bassa sensibilità del paziente a qualsiasi stimolo esterno. È caratterizzato da uno stato depresso di una persona, letargia, passività, sonnolenza. Spesso, i pazienti con questo tipo di disturbo astenico si trovano ad affrontare apatia, tristezza immotivata, ansia, pianto..

Nei bambini

Le sindromi asteniche colpiscono bambini di tutte le età, compresi i neonati. Il bambino diventa eccitabile, costantemente dispettoso, mangia male. Una manifestazione di astenia nei neonati è un pianto irragionevole, la paura di qualsiasi suono, anche sfocato. Un bambino può stancarsi di una lunga cinetosi e di comunicare con gli adulti. È difficile cullare una briciola con l'astenia, si addormenta a lungo, è capriccioso, si sveglia costantemente di notte. È importante considerare che i bambini con questa sindrome sono in grado di addormentarsi più velocemente in assenza dei genitori. Lascia il bambino nella culla e lascia la sua stanza.

L'esaurimento psicologico di un bambino può provocare la sua registrazione all'asilo. La separazione dalla mamma è molto stressante per molti. Inoltre, la nevrosi astenica può svilupparsi sullo sfondo dell'ammissione precoce a scuola (dall'età di 6 anni). Il bambino deve affrontare molti nuovi requisiti e regole. Ha bisogno di sedersi tranquillamente in classe e memorizzare nuove informazioni. Di conseguenza, si sviluppa l'astenia. I sintomi di questa sindrome nei bambini in età prescolare e primaria sono i seguenti:

  • nervosismo;
  • isolamento;
  • vertigini;
  • aumento della fatica, il bambino può essere indifferente alle attività e ai giocattoli preferiti;
  • scarsa memoria;
  • difficoltà a concentrarsi;
  • mal di testa da rumori forti;
  • fotofobia;
  • paura degli estranei;
  • scarso appetito.

Gli adolescenti possono anche sviluppare la sindrome encefalostenica e altre forme di disturbo. Sintomi di patologia caratteristici dei bambini in età scolare:

  • violazione delle regole di condotta in classe, norme generalmente accettate di comunicazione con gli altri:
  • maleducazione nei confronti di coetanei e adulti;
  • scarso appetito;
  • mal di testa ricorrenti;
  • debolezza;
  • apatia;
  • scarso rendimento scolastico;
  • difficoltà a concentrarsi;
  • distrazione;
  • conflitto, il desiderio di discutere su qualsiasi questione;
  • aumento della fatica;
  • cambiamenti istantanei dell'umore;
  • problemi di sonno.

Tutte queste manifestazioni della sindrome astenica nei bambini possono essere combinate con segni di malattie concomitanti che hanno causato il disturbo. È importante considerare che l'astenia è un intero complesso di sintomi che progrediscono nel tempo. Se un bambino ha 3 o più segni della sindrome, dovresti cercare aiuto da un neurologo, pediatra o psichiatra infantile. È difficile diagnosticare disturbi astenici nei bambini, perché alcuni dei loro sintomi non differiscono dalle caratteristiche personali del carattere dei giovani pazienti.

  • Come scoprire dove si trova una persona tramite il numero di telefono. Come individuare una persona su Internet
  • Marmellata di more per l'inverno
  • Baby Bon vestiti

Diagnostica

Per i medici qualificati, l'identificazione del disturbo astenico non causa alcuna difficoltà. La patologia ha un quadro clinico pronunciato, se la causa dello sviluppo della sindrome era una lesione o una precedente grave malattia del paziente. Con lo sviluppo dell'astenia sullo sfondo di un disturbo esistente, i segni possono essere nascosti dietro i sintomi della malattia sottostante. Per una diagnosi accurata, viene eseguita un'indagine approfondita del paziente con il chiarimento dei reclami.

Il medico presta attenzione all'umore del paziente, è interessato alle peculiarità del suo lavoro e del suo riposo notturno. Questo è un prerequisito, perché non tutti i pazienti possono descrivere in modo indipendente i propri sentimenti e problemi. Molti pazienti esagerano i disturbi intellettuali e di altro tipo, quindi vengono utilizzati test psicologici speciali per rilevare l'astenia. Altrettanto importante è la valutazione del background emotivo di una persona, monitorando le sue reazioni agli stimoli esterni.

Il disturbo astenico ha caratteristiche comuni a malattie come l'ipersonnia, le nevrosi di tipo depressivo e ipocondriaco. A questo proposito, i medici eseguono la diagnostica differenziale per escludere le patologie citate. Una fase importante della diagnosi è l'identificazione del disturbo sottostante che ha provocato l'astenia. Per fare ciò, il paziente viene indirizzato a specialisti ristretti secondo le indicazioni.

A seconda della forma della sindrome e dei motivi che ne hanno provocato la comparsa, i medici possono prescrivere diversi tipi di studi di laboratorio e strumentali. Di seguito sono presentati metodi popolari per la diagnosi della sindrome astenica:

  • FGDS (fibrogastroduodenoscopia) dell'apparato digerente;
  • TC (tomografia computerizzata) del cervello;
  • ricerca batteriologica;
  • reazione a catena della polimerasi (diagnostica PCR);
  • Ultrasuoni (esame ecografico) degli organi interni;
  • gastroscopia (esame hardware dello stomaco, dell'esofago, del duodeno);
  • ECG (elettrocardiografia del cuore);
  • MRI (risonanza magnetica per immagini);
  • fluorografia;
  • radiografia polmonare.

Trattamento della sindrome astenica

Il corso della terapia è prescritto dal medico individualmente, tenendo conto delle ragioni dello sviluppo della patologia, dell'età del paziente e delle malattie concomitanti. Le procedure psico-igieniche sono una fase obbligatoria del trattamento. Per quanto riguarda loro, gli esperti danno le seguenti raccomandazioni:

  1. Ottimizzare la routine di lavoro e riposo (rivedere le abitudini, cambiare lavoro se necessario, ecc.).
  2. Esegui un complesso di esercizi fisici tonici.
  3. Elimina il rischio di esposizione al corpo di sostanze tossiche.
  4. Abbandona le cattive abitudini (fumo, droghe o alcol).
  5. Includere nella dieta cibi ricchi di triptofano (tacchino, banane, pane integrale), proteine ​​(soia, carne, pesce, legumi), vitamine (frutta, bacche, verdure).

Il miglior trattamento per la sindrome astenica negli adulti e nei bambini è un buon riposo lungo. I medici raccomandano che i pazienti con questa diagnosi cambino il loro ambiente andando in un sanatorio o in un resort. I parenti del paziente svolgono un ruolo importante nella terapia del disturbo astenico. Devono essere in sintonia con le condizioni del parente, fornirgli conforto psicologico a casa, questo è importante in termini di terapia.

I seguenti tipi di farmaci sono usati per trattare questa sindrome:

usa anche:

  1. Farmaci antiastenici: Salbutiamina, Adamantilfenilammina.
  2. Farmaci nootropici (per psicostimolazione): Demanol, Noben, Phenotropil.
  3. Adattogeni vegetali (per rafforzare le difese dell'organismo): ginseng, radiola di rosa, vite di magnolia cinese.
  4. Antidepressivi lievi, neurolettici (Novo-Passit, Persen, Aminazin, Azaleptin, Neuleptil) sono prescritti come indicato da un neurologo o psichiatra.
  5. Complessi vitaminici e minerali.

In caso di gravi disturbi del sonno, al paziente vengono prescritti anche sonniferi. Le procedure fisiologiche danno un effetto positivo nel trattamento dell'astenia: massaggio, aromaterapia, elettrosonno, riflessoterapia. Il successo del trattamento dipende direttamente dall'accuratezza della diagnosi e dall'identificazione della causa dello sviluppo del disturbo astenico. L'obiettivo principale è eliminare la patologia sottostante..

Sindrome astenica (nevrotica)

La sindrome astenica è un disturbo psicopatologico caratterizzato da uno sviluppo progressivo e accompagna la maggior parte delle malattie del corpo. Le principali manifestazioni della sindrome astenica sono affaticamento, disturbi del sonno, diminuzione delle prestazioni, sia fisiche che mentali, irritabilità, letargia, disturbi del sistema nervoso autonomo.

L'astenia è la sindrome più comune in medicina. Accompagna malattie infettive e somatiche, disturbi del sistema nervoso e mentale, si manifesta nel periodo postpartum, postoperatorio, post-traumatico.

La sindrome astenica non deve essere confusa con l'affaticamento ordinario, che è uno stato naturale del corpo di qualsiasi persona dopo uno stress mentale o fisico pronunciato, dopo un cambio di fuso orario, ecc. L'astenia non si verifica all'improvviso, si sviluppa gradualmente e rimane con una persona per molti anni. La sindrome astenica non può essere affrontata semplicemente dormendo a sufficienza durante la notte. La sua terapia è di competenza del medico.

Molto spesso le persone in età lavorativa dai 20 ai 40 anni soffrono di sindrome astenica. Le persone che fanno un duro lavoro fisico, quelle che riposano raramente, sono esposte a stress regolari, conflitti in famiglia e sul lavoro possono rientrare in un gruppo a rischio. I medici riconoscono l'astenia come un disastro del nostro tempo, poiché influenza impercettibilmente le capacità intellettuali di una persona, le sue condizioni fisiche e riduce la qualità della vita. Nella pratica clinica di qualsiasi medico, la quota di denunce di sintomi di astenia arriva fino al 60%

Sintomi della sindrome astenica

I sintomi della sindrome astenica sono tre manifestazioni fondamentali:

Sintomi dell'astenia stessa;

Sintomi della patologia che ha portato all'astenia;

Sintomi della reazione psicologica di una persona alla sindrome esistente.

I sintomi dell'astenia sono più spesso sottili nelle ore mattutine. Tendono ad accumularsi durante il giorno. I segni clinici dell'astenia raggiungono il loro apice la sera, il che costringe una persona a interrompere il suo lavoro e riposare.

Quindi, i principali sintomi della sindrome astenica sono:

Fatica. È la fatica di cui si lamentano tutti i pazienti. Notano che stanno iniziando a stancarsi più degli anni precedenti e questa sensazione non scompare anche dopo un lungo riposo. Nel contesto del lavoro fisico, questo si manifesta nella mancanza di voglia di fare il proprio lavoro, nella crescita della debolezza generale. Per quanto riguarda l'attività intellettuale, ci sono difficoltà di concentrazione, memoria, attenzione e intelligenza. I pazienti inclini alla sindrome astenica indicano che è diventato più difficile per loro esprimere i propri pensieri, formularli in frasi. È difficile per una persona trovare le parole per esprimere un'idea; la decisione viene presa con una certa inibizione. Per far fronte al lavoro precedentemente fattibile, deve prendersi una pausa per riposarsi. Allo stesso tempo, le interruzioni nel lavoro non portano risultati, la sensazione di stanchezza non diminuisce, il che provoca ansia, forma insicurezza, provoca disagio interno dovuto al proprio intellettualmente incompetente.

Disturbi vegetativi. Il sistema nervoso autonomo soffre sempre di sindrome astenica. Tali disturbi si riflettono in tachicardia, fluttuazioni della pressione sanguigna, iperidrosi e labilità del polso. È possibile che una sensazione di calore appaia nel corpo o, al contrario, una persona provi una sensazione di freddo. L'appetito soffre, compaiono disturbi delle feci, che si esprimono in caso di stitichezza. I dolori all'intestino sono frequenti. I pazienti spesso lamentano mal di testa, pesantezza alla testa, i maschi soffrono di una diminuzione della potenza. (leggi anche: Distonia vascolare di Vegeto - cause e sintomi)

Disturbi psico-emotivi. Diminuzione delle prestazioni, difficoltà in termini di attività professionale causano la comparsa di emozioni negative. Questa è una reazione umana completamente naturale a un problema che è sorto. Allo stesso tempo, le persone diventano irascibili, schizzinose, sbilanciate, costantemente in tensione, incapaci di controllare le proprie emozioni e se ne vanno rapidamente. Molti pazienti con sindrome astenica hanno la tendenza all'aumento dell'ansia, valutano ciò che sta accadendo con pessimismo palesemente infondato, o, al contrario, con inadeguato ottimismo. Se una persona non riceve un aiuto qualificato, i disturbi della sfera psico-emotiva sono aggravati e possono portare a depressione, nevrosi, nevrastenia.

Problemi con il riposo notturno. I disturbi del sonno dipendono dalla forma di sindrome astenica di cui soffre una persona. Con la sindrome iperstenica, è difficile per una persona addormentarsi, quando riesce a vedere sogni vividi e saturi, può svegliarsi più volte durante la notte, si alza presto la mattina e non si sente completamente riposato. La sindrome astenica ipostenica si esprime nella sonnolenza, che segue il paziente durante il giorno e di notte è difficile per lui addormentarsi. Anche la qualità del sonno ne risente. A volte le persone pensano di non dormire praticamente la notte, anche se in realtà il sonno è presente, ma è gravemente disturbato.

I pazienti sono caratterizzati da una maggiore sensibilità. Quindi, una luce debole sembra loro troppo intensa, un suono basso è molto forte.

Lo sviluppo di fobie è spesso inerente alle persone con sindrome astenica..

Spesso i pazienti trovano in se stessi sintomi di varie malattie, che in realtà non hanno. Queste possono essere sia malattie minori che patologie fatali. Pertanto, tali persone sono visitatori frequenti di medici di varie specialità..

I sintomi della sindrome astenica possono anche essere considerati nel contesto di due forme di malattia: questo è un tipo di malattia iperstenico e ipostenico. La forma ipersenica della malattia è caratterizzata da una maggiore eccitabilità di una persona, a causa della quale è difficile per lui sopportare rumori forti, urla di bambini, luce intensa, ecc. Ciò irrita il paziente, costringendolo a evitare tali situazioni. Una persona è perseguitata da frequenti mal di testa e altri disturbi vegetativo-vascolari.

La forma ipostenica della malattia si esprime in una bassa sensibilità a qualsiasi stimolo esterno. Il paziente è costantemente depresso. È letargico e assonnato, passivo. Spesso le persone con questo tipo di sindrome astenica sperimentano apatia, ansia immotivata, tristezza.

Cause della sindrome astenica

La maggior parte degli scienziati ritiene che le cause della sindrome astenica risiedano nella tensione eccessiva e nell'esaurimento dell'attività nervosa superiore. La sindrome può verificarsi in persone assolutamente sane che sono state esposte a determinati fattori.

Un certo numero di scienziati confronta la sindrome astenica con un freno di emergenza, che non consente di perdere completamente il potenziale di capacità lavorativa insito in una persona. I sintomi dell'astenia segnalano a una persona il sovraccarico, che il corpo difficilmente può far fronte alle risorse a sua disposizione. È una condizione allarmante che indica che l'attività mentale e fisica dovrebbe essere sospesa. Pertanto, le cause della sindrome astenica, a seconda della sua forma, possono variare..

Cause della sindrome astenica funzionale.

L'astenia funzionale acuta si verifica a causa dell'esposizione a fattori di stress sul corpo, durante il sovraccarico sul lavoro, a seguito di un cambiamento del fuso orario o delle condizioni climatiche di residenza.

L'astenia funzionale cronica si verifica dopo le infezioni, dopo il travaglio, dopo l'intervento chirurgico e la perdita di peso. L'impulso può essere trasferito ARVI, influenza, tubercolosi, epatite, ecc. Malattie somatiche pericolose come polmonite, malattie gastrointestinali, glomerulonefrite, ecc..

L'astenia funzionale psichiatrica si sviluppa sullo sfondo di disturbi depressivi, con aumento dell'ansia e come conseguenza dell'insonnia.

L'astenia funzionale è un processo reversibile, è temporaneo e colpisce il 55% dei pazienti con sindrome astenica. L'astenia funzionale è anche chiamata reattiva, poiché è la reazione del corpo all'uno o all'altro effetto.

Le cause della sindrome astenica organica. Separatamente, vale la pena notare l'astenia organica, che si verifica nel 45% dei casi. Questo tipo di astenia è provocata da una malattia organica cronica o da un disturbo somatico..

A questo proposito, si distinguono i seguenti motivi che portano allo sviluppo della sindrome astenica:

Le lesioni cerebrali di origine organica infettiva sono varie neoplasie, encefaliti e ascessi.

Grave lesione cerebrale traumatica.

Le patologie demielinizzanti sono l'encefalomielite multipla, la sclerosi multipla.

Le malattie degenerative sono il morbo di Parkinson, il morbo di Alzheimer, la corea senile.

Patologie vascolari - ischemia cerebrale cronica, ictus (ischemico ed emorragico).

Fattori provocatori che hanno un potenziale effetto sullo sviluppo della sindrome astenica:

Monotono lavoro sedentario;

Privazione cronica del sonno;

Regolari situazioni di conflitto in famiglia e sul lavoro;

Lavoro mentale o fisico prolungato che non si alterna al riposo successivo.

Diagnostica sindrome astenica

La diagnosi di sindrome astenica non causa difficoltà ai medici di nessuna specialità. Se la sindrome è una conseguenza di un infortunio o si sviluppa sullo sfondo di una situazione stressante o dopo una malattia, il quadro clinico è abbastanza pronunciato.

Se la causa della sindrome astenica è una malattia, i suoi sintomi possono essere velati dai sintomi della patologia sottostante. Pertanto, è importante intervistare il paziente e chiarire i suoi reclami..

È importante prestare la massima attenzione all'umore della persona che è venuta alla reception, scoprire le caratteristiche del suo riposo notturno, chiarire l'atteggiamento nei confronti delle mansioni lavorative, ecc. Questo dovrebbe essere fatto, poiché non tutti i pazienti possono descrivere autonomamente tutti i suoi problemi e formulare le sue lamentele.

Durante l'intervista, è importante tenere conto del fatto che molti pazienti tendono ad esagerare i propri disturbi intellettivi e di altro tipo. Pertanto, non solo l'esame neurologico è molto importante, ma anche lo studio della sfera intellettuale e mnestica di una persona, per la quale esistono test con questionari speciali. Non è meno importante valutare il background emotivo del paziente e la sua reazione ad alcuni stimoli esterni..

La sindrome astenica ha un quadro clinico simile con nevrosi di tipo depressivo e tipo ipocondriaco e con ipersonnia. Pertanto, è importante effettuare una diagnosi differenziale con questi tipi di disturbi..

È necessario identificare la principale patologia che potrebbe provocare la sindrome astenica, per la quale il paziente deve essere indirizzato per consultazioni a specialisti in vari campi. La decisione viene presa sulla base dei reclami del paziente e dopo il suo esame da un neurologo.

Trattamento della sindrome astenica

Il trattamento della sindrome astenica di qualsiasi eziologia è importante per iniziare con l'esecuzione di procedure psicoigieniche.

Le raccomandazioni generali fornite dagli esperti sono le seguenti:

Le modalità di lavoro e di riposo dovrebbero essere ottimizzate, cioè ha senso riconsiderare le proprie abitudini e, eventualmente, cambiare lavoro.

Dovresti iniziare a fare esercizi tonici.

È importante escludere gli effetti di eventuali sostanze tossiche sul corpo..

Dovresti smettere di bere alcolici, fumare e altre cattive abitudini.

Gli alimenti fortificati con triptofano sono utili: banane, tacchino, pane integrale.

È importante includere nella dieta alimenti come carne, soia e legumi. Sono ottime fonti di proteine.

Non dimenticare le vitamine, che sono anche desiderabili da ottenere dal cibo. Questa è una varietà di bacche, frutta e verdura..

L'opzione migliore per un paziente con sindrome astenica è il lungo riposo. Si consiglia di cambiare ambiente e andare in vacanza, oppure fare un trattamento termale. È importante che parenti e amici siano in sintonia con la condizione di un membro della loro famiglia, poiché il comfort psicologico a casa è importante in termini di terapia..

L'assunzione di farmaci è ridotta all'assunzione dei seguenti farmaci:

Farmaci antiastenici: Salbutiamina (Enerion), Adamantilfenilammina (Ladasten).

Farmaci nootropici con effetto di psicostimolazione e proprietà antiasteniche: Demanol, Nooclerin, Noben, Neuromet, Phenotropil.

Complessi vitaminici e minerali. Negli Stati Uniti, è consuetudine trattare la sindrome astenica prescrivendo alte dosi di vitamine del gruppo B. Tuttavia, questo minaccia lo sviluppo di gravi reazioni allergiche.

Adattogeni vegetali: ginseng, citronella cinese, Rhodiola rosea, pantocrina, ecc..

Antidepressivi, neurolettici, farmaci procolinergici possono essere prescritti da neurologi, psichiatri e psicoterapeuti. In questo caso, è importante un esame completo del paziente..

A seconda del grado di disturbo del riposo notturno, possono essere raccomandati ipnotici..

Alcune procedure di fisioterapia danno un buon effetto, come: elettrosleep, massaggio, aromaterapia, riflessologia.

Il successo del trattamento spesso dipende dall'accuratezza dell'identificazione della causa che ha portato allo sviluppo della sindrome astenica. Di norma, se è possibile sbarazzarsi della patologia sottostante, i sintomi della sindrome astenica scompaiono completamente o diventano meno pronunciati.

Formazione scolastica: Nel 2005 ha completato uno stage presso l'IM Sechenov First Moscow State Medical University e ha conseguito un diploma in neurologia. Nel 2009, ha completato gli studi post-laurea nella specialità "Malattie nervose".

Sindrome aseno-nevrotica (nevrastenia)

Informazione Generale

La neurastenia (nevrosi astenica, sindrome astenico-nevrotica) è un disturbo mentale appartenente al gruppo delle nevrosi, che si sviluppa a seguito di un prolungato sovraccarico mentale o fisico. Rispondendo alle domande "Stati astenonurotici, cos'è" e "chi è suscettibile a questo disturbo", va notato che questa condizione si sviluppa solitamente nei giovani. È associato a stress trasferiti, forti esperienze emotive, problemi di sonno costanti, ecc. Spesso un tale disturbo si verifica quando una combinazione di trauma mentale con un lavoro troppo duro, mancanza di sonno, mancanza di riposo normale, ecc. La sindrome neurastenica si sviluppa spesso in coloro il cui corpo è indebolito infezioni, fumo, alcol, dieta malsana, ecc..

Per la prima volta, i segni di nevrastenia furono descritti dal medico americano Georg Beard - era nel 1869. Successivamente, la diagnosi di "nevrastenia" è diventata molto popolare - è stata fatta molto spesso, ma allo stesso tempo il termine ha acquisito un significato sempre più ampio.

Il codice ICD-10 per la sindrome aseno-nevrotica (nevrastenia) è F48.0. Le persone che sviluppano sintomi astenici sono irritabili, facilmente agitate, hanno difficoltà a concentrarsi su qualsiasi cosa e si lamentano della stanchezza. Hanno difficoltà ad addormentarsi e svegliarsi.

Il trattamento di questa condizione viene effettuato non solo con un metodo farmacologico. È inoltre necessario correggere la routine quotidiana e lo stile di vita..

Cos'è la nevrastenia, i sintomi e il trattamento della malattia - questo sarà discusso nell'articolo seguente.

Patogenesi

Al centro della nevrastenia c'è un conflitto psicologico, la cui essenza è la contraddizione tra desideri e possibilità..

Nella patogenesi della nevrastenia, sono importanti sia i fattori somatici che quelli mentali. Il ruolo principale è giocato dalla reazione della personalità al trauma. In questo caso, non solo le circostanze oggettive della vita sono importanti, ma anche il modo in cui il paziente si relaziona ad esse. Con la nevrastenia, si nota una contraddizione tra le capacità dell'individuo e le sue esigenze per se stessa. Questa discrepanza è coperta dalle risorse interne, dalla mobilitazione degli sforzi, che alla fine porta alla disorganizzazione del corpo.

Classificazione

Lo stato aseno-nevrotico può avere tre forme:

  • La nevrastenia iperstenica è lo stadio iniziale della nevrastenia ed è lei che si manifesta più spesso. Questa condizione è caratterizzata da eccitabilità e irritabilità. Il paziente può essere infastidito da cose apparentemente ordinarie - persone in gamba, rumore, ecc. Allo stesso tempo, queste persone hanno una diminuzione della capacità lavorativa a causa di incapacità mentale, superlavoro e distrazione. Se una persona inizia comunque a lavorare, allora è spesso distratta, reagisce agli stimoli, ecc. Di conseguenza, la sua produttività del lavoro è molto bassa. Si notano anche gravi disturbi del sonno: il paziente si addormenta con difficoltà, spesso si sveglia, è disturbato da sogni inquietanti associati a quelle preoccupazioni che sono nella sua vita. Di conseguenza, al mattino si sente stanco, non avendo il tempo di riprendersi durante la notte. La conseguenza di ciò è un cattivo umore, una sensazione di debolezza con un mal di testa alla cintura. Inoltre, con questa forma di nevrastenia, si notano debolezza generale, disturbi della memoria, sensazioni somatiche spiacevoli.
  • La debolezza irritabile è il secondo stadio della malattia, che è intermedio. Durante questo periodo, una persona sviluppa la cosiddetta "debolezza irritabile", una condizione in cui l'eccitabilità e l'irritabilità sono combinate con grave affaticamento e rapido esaurimento. Violenti scoppi di irritazione si verificano anche per motivi minori. Questi focolai sono brevi ma molto frequenti. Il paziente può mostrare pianto, che in precedenza non era caratteristico di lui. Un'altra caratteristica di questa fase è l'intolleranza alla luce intensa, al rumore, agli odori forti. La capacità di controllare le tue emozioni è persa. L'umore può cambiare drasticamente, c'è una tendenza alla tristezza e alla depressione. Se stiamo parlando di una forma grave di nevrastenia, potrebbe esserci un sintomo di depressione, esaurimento, manifestato da letargia e indifferenza per ciò che sta accadendo nella vita. In questa fase si notano problemi con il sonno e l'appetito. Problemi di sonnolenza durante il giorno, insonnia di notte. Ci sono anche problemi di digestione: bruciore di stomaco, eruttazione, costipazione, ecc. Spesso possono iniziare mal di testa, problemi nell'attività sessuale.
  • Nevrastenia ipostenica: nella terza fase della malattia prevalgono stanchezza e debolezza. I principali segni di questa malattia durante questo periodo sono apatia, sonnolenza, debolezza, letargia. Una persona non è in grado di mobilitarsi e lavorare, è costantemente disturbata da pensieri di spiacevoli sensazioni somatiche. L'astenia si nota su uno sfondo di umore basso. Possono apparire ansia, indebolimento degli interessi, ma in generale l'umore è inerente a un carattere nevrotico, alla labilità emotiva. I disturbi ipocondriaci e l'ossessione per le sensazioni interne non sono rari. Se lo stato astenico-nevrotico viene adeguatamente trattato durante questo periodo, nel tempo inizia il processo di guarigione: il sonno migliora, la gravità dei fenomeni depressivi diminuisce.

Cause

La neurastenia si sviluppa nelle persone sullo sfondo del sovraccarico mentale e fisico, che a sua volta provoca il superlavoro del corpo. La ragione per lo sviluppo di un tale stato può essere un conflitto interno, una psiche debole, l'adesione a lungo termine a una dieta molto rigida, ecc..

Il verificarsi della nevrastenia è influenzato da fattori predisponenti e provocatori. Quelli predisponenti includono:

  • aumento dell'ansia;
  • tendenza al perfezionismo;
  • periodo di convalescenza dopo malattie somatiche.

I fattori provocatori includono:

  • forte stress;
  • situazioni di conflitto in famiglia e sul lavoro;
  • mancanza di riposo normale per lungo tempo;
  • ha subito lesioni, compreso il parto;
  • gli interventi chirurgici trasferiti;
  • malattie infettive;
  • malnutrizione e, di conseguenza, carenza di vitamine e altre sostanze importanti;
  • abuso di alcol, fumo;
  • mancanza di attività fisica;
  • mancanza di sonno;
  • intossicazione;
  • disturbi endocrinologici;
  • condizioni psicosociali avverse;
  • condizioni meteorologiche avverse, ecc..

Sintomi e segni di nevrastenia

Segni e sintomi della sindrome aseno-nevrotica dipendono dallo stadio della malattia.

  • Nella prima fase, i sintomi della sindrome nevrastenica sono: irritabilità, emozioni instabili, grave eccitabilità, aggressività, pianto. Le donne hanno spesso la tendenza all'isterismo, si verificano sbalzi d'umore.
  • Nella seconda fase, i sintomi della nevrastenia negli adulti e nei bambini si manifestano con un esaurimento generale, affaticamento e debolezza. Il sonno e l'appetito sono disturbati, l'immunità si deteriora, il che può portare a malattie somatiche.
  • Il terzo stadio è caratterizzato dalla depressione. Il paziente vuole pace e solitudine, ha apatia e letargia, non c'è gioia nella vita.

In generale, i sintomi della nevrastenia possono essere molto diversi. I più tipici di essi sono caratterizzati da un indebolimento delle funzioni di inibizione interna..

  • Irritabilità: si manifesta l'intemperanza, che in precedenza era insolita. Anche ragioni minori possono portare il paziente a reagire violentemente a loro con urla e azioni..
  • Sensibilità a sostanze irritanti minori: ad esempio, il paziente può essere notevolmente irritato dal fruscio della carta, dal suono delle attrezzature di lavoro, ecc..
  • Frequenti scoppi emotivi: sono caratteristiche frequenti, ma brevi manifestazioni di rabbia. Con tali attacchi, la coscienza rimane.
  • Lacrime: maggiore eccitabilità, che in precedenza era insolita per gli esseri umani.
  • Distrazione e compromissione della memoria: la concentrazione dell'attenzione diventa più difficile, quindi il paziente cerca di evitare gli sforzi mentali.
  • Problemi sessuali: negli uomini è possibile l'eiaculazione precoce e questo può successivamente trasformarsi in una sindrome ossessiva. È difficile per le donne provare piacere durante il rapporto, poiché non possono essere distratte da pensieri ossessivi. Se il problema peggiora, può portare a frigidità nelle donne e indebolimento della potenza negli uomini..
  • Maggiore sensibilità: irrita il suono, la luce, aumenta la sensibilità al caldo e al freddo.
  • Insonnia: a causa del pensiero sui problemi, il paziente non riesce a dormire la notte. Di conseguenza, questo porta a temere che non sarà in grado di addormentarsi, il che alla fine esacerba la situazione..
  • Sensazione di debolezza mattutina: il paziente si sveglia di cattivo umore, non vuole alzarsi dal letto. Tuttavia, la sera si sente un po 'più allegro, il che gli impedisce di andare a letto in tempo e di riposare completamente..
  • Stanchezza costante, sia fisica che mentale. Una sensazione di vuoto è caratteristica: il paziente non è contento di nulla, tutto sembra grigio e senza volto.
  • Mal di testa: il dolore alla cintura è caratteristico, come se un casco fosse messo sulla testa.
  • Manifestazioni somatiche: la schiena ei muscoli possono ferire, compare sudorazione, problemi al tratto gastrointestinale, minzione frequente, ecc..

Se non viene fornito un trattamento tempestivo e adeguato, la nevrastenia può portare a malattie di natura sia neurologica che fisiologica..

Analisi e diagnostica

Lo specialista esegue la diagnostica, valutando il quadro clinico, nonché i reclami del paziente e dei suoi cari. Nel processo di definizione di una diagnosi, è imperativo visitare un terapista e condurre quegli esami che prescrive per escludere altre malattie.

Poiché la nevrastenia può essere un segno di una malattia del cervello. Pertanto, è importante disporre di tomografia computerizzata o risonanza magnetica per escludere tali malattie. Inoltre, il medico può prescrivere la reoencefalografia per valutare la circolazione sanguigna nel cervello..

Su una varietà di risorse Internet, puoi eseguire un test per la nevrastenia. Tuttavia, un tale test non può essere considerato un analogo della diagnostica: può solo confermare o negare la presenza di una tendenza a tale malattia..

Trattamento della sindrome aseno-nevrotica

Il modo in cui trattare la nevrastenia dipende dallo stadio della malattia e dalla gravità dei suoi sintomi in un particolare paziente. Se stiamo parlando dello stadio iniziale della malattia, il trattamento della sindrome aseno-nevrotica comporta una revisione del regime di lavoro e riposo, l'eliminazione di quei fattori che hanno provocato un sovraccarico emotivo.

Il trattamento della nevrastenia a casa deve essere effettuato secondo lo schema prescritto dal medico. È molto importante fornire una buona alimentazione, terapia vitaminica, misure riparatrici a casa. È molto importante determinare la causa che ha provocato questa condizione ed eliminarla..