Gruppo farmacologico - Neurolettici

Dall'articolo imparerai a conoscere i neurolettici, le caratteristiche dei farmaci, il meccanismo d'azione, le indicazioni e le controindicazioni per l'ammissione, gli effetti collaterali.

Meccanismo di azione

Gli antipsicotici sono farmaci antipsicotici che influenzano l'attività nervosa superiore correggendo il lavoro di tutte le strutture cerebrali in cui la dopamina, la norepinefrina, l'acetilcolina e la serotonina sono mediatori.

A causa di queste sostanze, gli antipsicotici inattivano i recettori della dopamina, calmando una persona, alleviando l'ansia, il panico e l'aggressività. Usano farmaci del gruppo per il trattamento di disturbi psicotici, neurologici e psicologici di varia gravità: schizofrenia, oligofrenia, demenza senile.

Il meccanismo d'azione degli antipsicotici è il blocco degli impulsi nervosi nei sistemi limbici e mesocorticali del cervello, responsabili della produzione di dopamina e serotonina. Gli antipsicotici hanno una breve emivita, sono ben assorbiti da qualsiasi metodo di somministrazione nell'organismo, ma non durano a lungo, quindi sono sempre prescritti in combinazione, potenziandosi a vicenda.

Penetrando attraverso la barriera emato-encefalica, i neurolettici sono localizzati nel fegato, dove vengono metabolizzati e poi, con la bile e l'urina, vengono escreti. L'emivita massima di eliminazione è di 70 ore (aloperidolo). Tuttavia, esistono farmaci a rilascio prolungato che, se somministrati per via endovenosa, hanno un effetto terapeutico fino a 3 settimane..

L'effetto neurolettico sul cervello è:

  • effetto ipotermico;
  • sedativo;
  • antiemetico;
  • ipotensivo;
  • anti tosse;
  • contro-azione.

Inoltre, i neurolettici correggono il comportamento, riducono al minimo le reazioni autonome, potenziano l'effetto di droghe, bevande alcoliche, ipnotici, tranquillanti..

Classificazione

I farmaci antipsicotici si differenziano in antipsicotici tipici e atipici.

Inoltre, esiste una divisione per azione terapeutica in:

  • farmaci con un effetto sedativo predominante;
  • stimolanti;
  • veri antipsicotici.

Per la durata dell'esposizione a:

  • antipsicotici con effetti a breve termine;
  • prolungatori.

Tipico

Questi farmaci appartengono alla vecchia generazione di antipsicotici, sono potenti e hanno molti effetti collaterali. Questi sono derivati ​​di fenotiazina, tioxantene, butirrofenone, indolo, benzodiazepina, difenilbutilpiperidina - diversi nella struttura chimica. Gli antipsicotici di questo gruppo trattano gravi disturbi mentali, depressione e gravi fobie. Prescritto solo da un medico, farmaci da prescrizione.

Atipico

I farmaci di questo tipo sono antipsicotici di nuova generazione, in grado di migliorare la memoria, focalizzare l'attenzione di una persona, arrestare problemi neurologici ed esercitare un effetto sedativo. Gli antipsicotici atipici hanno benefici:

  • mancanza di attività motoria incontrollata quando assunto;
  • minimizzazione delle complicanze;
  • inerzia alla prolattina;
  • mancanza di inibizione del metabolismo della dopamina;
  • buona tolleranza e rapida escrezione dal corpo (prescritto per i bambini).

Solo uno specialista può raccomandare antipsicotici atipici, farmaci da prescrizione.

Differenze tra i vecchi farmaci tipici e gli antipsicotici atipici della nuova generazione

Antipsicotici tipiciAntipsicotici atipici
Effetto antipsicotico da potente a moderatoEffetto antipsicotico sufficientemente pronunciato
Gravi effetti collaterali in gran numeroPraticamente senza effetti collaterali indesiderati
Agisce esclusivamente sui sintomi positivi della schizofreniaI farmaci correggono i sintomi positivi e negativi della schizofrenia
Causa depressione, peggioramento del benessere generaleMigliora il benessere generale correggendo le proprietà cognitive
Scarsamente tollerato dai pazientiBen tollerato dai pazienti
Scarsa compliance (atteggiamento nei confronti del trattamento)Buona conformità
Determina la qualità della vitaMigliora la qualità della vita

Indicazioni per l'uso

L'indicazione principale per la nomina di antipsicotici tipici e atipici sono le nevrosi di varia origine. Non ci sono limiti di età e sesso. Inoltre, un gruppo di antipsicotici è raccomandato per il trattamento di:

  • psicosi di diversa eziologia e decorso;
  • agitazione psicomotoria;
  • schizofrenia;
  • oligofrenia;
  • autismo;
  • demenza;
  • alcolismo;
  • problemi di caduta dalla società per vari motivi;
  • grave insonnia resistente alla terapia convenzionale;
  • Morbo di Tourette - tic involontari di varia origine;
  • psicosomatica;
  • parkinsonismo;
  • doppia personalità;
  • fobie diverse;
  • isteria;
  • labilità emotiva;
  • allucinazioni.

Gli antipsicotici sono anche usati nella preparazione per la chirurgia. I farmaci vengono prodotti e utilizzati sotto forma di iniezioni, compresse, capsule, contagocce. Il trattamento inizia sempre con una dose di carico, diminuendola gradualmente. Dopo il corso pianificato, si raccomanda di sottoporsi a un trattamento contro le ricadute con compresse a rilascio prolungato.

Come usare

I farmaci del gruppo sono prodotti sotto forma di diverse forme farmacologiche, pertanto gli antipsicotici vengono utilizzati in diversi modi:

  • somministrazione rapida: la dose viene regolata al livello ottimale entro un paio di giorni e mantenuta a questo livello fino alla fine della terapia;
  • un graduale aumento della concentrazione del farmaco;
  • a zigzag: prima danno una dose di carico, poi la riducono al minimo, e poi di nuovo una dose shock e al minimo, quindi l'intero corso;
  • introduzione a intervalli - le pause tra l'assunzione di farmaci sono di 5-6 giorni;
  • terapia d'urto - due volte a settimana - dosi super-shock che ottengono l'effetto dello shock chimico con la cessazione della psicosi;
  • introduzione sequenziale (alternativa).

Il ricevimento di antipsicotici è correlato a farmaci di altri framgroup. Ad esempio, antidepressivi e antipsicotici si rafforzano a vicenda. Esistono altre combinazioni indesiderabili: l'assunzione di antipsicotici e benzodiazepine deprime la respirazione, una combinazione con antistaminici blocca l'attività del sistema nervoso centrale, l'insulina e l'alcol inattivano gli antipsicotici, gli antibiotici hanno la capacità di influire tossicamente sul fegato.

Il corso della terapia è calcolato dal medico. L'ultima generazione di antipsicotici sedativi viene assunta in lotti di sei settimane; altri possono agire per tutta la vita. Quando si interrompe il corso del trattamento, è necessaria un'attenzione particolare: l'abolizione degli antipsicotici può provocare un deterioramento delle condizioni del paziente. Questa condizione viene interrotta dopo almeno due settimane, spesso con l'aiuto di un'ulteriore assunzione di tranquillanti.

Elenco dei farmaci

Ci sono molti antipsicotici, sono tutti diversi. Ogni neurologo, psichiatra, psicoterapeuta ha sempre a portata di mano il proprio elenco dei farmaci antipsicotici più diffusi, ma lo utilizza solo dopo un esame completo del paziente, effettuando una diagnosi accurata.

Esistono diverse generazioni di farmaci. Gli antipsicotici tipici sono i farmaci di vecchia generazione, che vengono utilizzati solo per la terapia ospedaliera; è piuttosto difficile acquistarli nella rete di farmacie (solo con prescrizioni speciali). Prescritto per il trattamento della schizofrenia e dei disturbi mentali gravi. Gli antipsicotici tipici sono:

Nome dei farmaciPrezzo in rubli
Clorpromazina124
Aloperidolo21
Molindon106
Tioridazina247

Nuova generazione

L'elenco degli antipsicotici di nuova generazione viene aggiornato ogni anno. La loro azione è correlata alla struttura chimica e all'effetto clinico. Le medicine moderne hanno meno effetto sul cervello, non provocano dipendenza e hanno un minimo di reazioni collaterali. Possono piuttosto essere chiamati antidepressivi; non sono adatti al ruolo di agenti per terapie gravi di gravi disturbi psicogeni. I farmaci più popolari senza effetti collaterali:

Nome dei farmaciPrezzo in rubli
Abilify4900
Moditen1.200
Quetiapina1.099
Fluanksol349
Triftazin34
Tisercin215
Clozasten1.332

Sul bancone

Non esistono antipsicotici da banco. Ma esiste un gruppo di agenti borderline con una predominanza di effetto sedativo. Puoi acquistarli in farmacia da solo (senza prescrizione medica). Elenco dei più accessibili:

Nome dei farmaciPrezzo in rubli
Olanzapine215
Serdolect1850
Ariprizol2784
Eteperazina345
Clorprotixene179

Il più efficace e il più sicuro

Quando si parla di disturbi neuropsichiatrici, una caratteristica importante dei farmaci destinati all'uso è la loro sicurezza ed efficacia. Tali antipsicotici sono tra i farmaci di nuova generazione. Questi includono:

Nome dei farmaciPrezzo in rubli
Sertindole1 901
Solian3410
Zeldox5760
Laquel1385
Azaleptin1246
Prosulpin104
Betamax289
Limipranil1.754

Controindicazioni

Le restrizioni sull'assunzione di farmaci vengono rivelate durante il primo esame clinico e di laboratorio del paziente. La terapia antipsicotica dovrebbe essere abbandonata se:

  • gravidanza e allattamento;
  • glaucoma di varie forme;
  • patologie cardiovascolari;
  • intolleranza individuale ai componenti;
  • ipertermia;
  • compromissione della funzionalità epatica e renale;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • adenoma prostatico;
  • Morbo di Parkinson;
  • disturbi dell'acuità visiva di origine sconosciuta;
  • avvelenamento acuto, intossicazione;
  • allergia al farmaco;
  • età inferiore ai 18 anni;
  • esacerbazione di malattie concomitanti somatiche;
  • infezioni nel periodo acuto.

Effetti collaterali

Le reazioni collaterali negative durante il trattamento con antipsicotici si verificano raramente, a seconda di sovradosaggio, violazione della durata del corso, età, stato di salute, caratteristiche fisiologiche del paziente, compatibilità dell'antipsicotico con altri farmaci. Più spesso notato:

  • disturbi endocrini dovuti all'uso prolungato di droghe;
  • mancanza di appetito;
  • fluttuazioni di peso, più spesso - nella direzione di una drastica perdita di peso;
  • sonnolenza costante, apatia, specialmente il primo giorno di ammissione;
  • ipertonia muscolare;
  • biascicamento;
  • tic incontrollabili;
  • cecità temporanea;
  • dispepsia;
  • disuria;
  • ritenzione urinaria acuta;
  • mucose secche;
  • spasmo tonico dei muscoli masticatori (trisma);
  • disturbo dell'eiaculazione.

I problemi scompaiono con la sospensione o la sostituzione del farmaco.

Antipsicotici tipici e atipici: un elenco dei migliori, classificazione

L'elenco degli antipsicotici utilizzati nella clinica psichiatrica dell'ospedale Yusupov è molto vario. I farmaci che compongono questo gruppo vengono utilizzati con eccessiva eccitazione del sistema nervoso centrale. Molti di loro hanno alcune controindicazioni, quindi un medico dovrebbe occuparsi del loro appuntamento e della selezione del dosaggio ottimale..

Classificazione

La classificazione dei farmaci antipsicotici viene redatta in base alle diverse caratteristiche dei farmaci. Secondo questa classificazione, esistono antipsicotici tipici e atipici..

A seconda dell'effetto clinico del farmaco, i farmaci neurolettici sono:

  • sedativi;
  • stimolante;
  • antipsicotico.

Anche la durata dell'esposizione ai neurolettici è diversa. Secondo questa caratteristica, questi farmaci sono suddivisi in:

  • farmaci che hanno un effetto a breve termine;
  • farmaci ad azione prolungata.

Antipsicotici tipici

I farmaci di questo gruppo di farmaci hanno un elevato potenziale terapeutico. Questi sono farmaci antipsicotici. Il loro uso è molto probabilmente accompagnato dallo sviluppo di effetti collaterali..

Farmaci neurolettici simili sono derivati ​​dei seguenti composti:

  • tiossantene;
  • fenotiazina;
  • benzodiazepine;
  • indolo;
  • butirrofenone;
  • difenilbutilpiperidina.

A sua volta, un gruppo di derivati ​​fenotiazinici, a seconda della loro struttura chimica, può differenziarsi nei seguenti composti:

  • avere un nucleo di piperazina;
  • con un legame alifatico;
  • avere un nucleo di piperidina.

Inoltre, in base al grado di efficacia, gli antipsicotici possono essere differenziati in:

  • sedativi;
  • agenti attivanti che hanno un effetto antidepressivo;
  • forti antipsicotici.

Effetti, benefici

Questi farmaci di nuova generazione possono avere i seguenti effetti:

  • migliorare la concentrazione della memoria e dell'attenzione;
  • effetto sedativo;
  • azione antipsicotica;
  • effetto neurologico.

Benefici degli antipsicotici atipici:

  • una rara manifestazione di patologie motorie;
  • basso rischio di effetti collaterali;
  • livello di prolattina invariato;
  • facile escrezione dal corpo dal sistema escretore;
  • nessun effetto sul metabolismo della dopamina;
  • facile tolleranza da parte dei pazienti;
  • possibilità di trattare pazienti pediatrici.

Indicazioni per l'uso

I farmaci inclusi in questo gruppo sono prescritti nella clinica psichiatrica dell'ospedale Yusupov per il trattamento di nevrosi di varia origine. Sono adatti a pazienti di tutte le età, inclusi bambini e anziani.

L'uso dei neurolettici è indicato per le seguenti malattie:

  • psicosi croniche e acute;
  • agitazione psicomotoria;
  • insonnia cronica;
  • vomito indomabile;
  • Sindrome di Tourette;
  • disturbi psicosomatici e somatoformi;
  • sbalzi d'umore;
  • fobie;
  • disturbi del movimento;
  • preparazione preoperatoria dei pazienti;
  • allucinazioni, ecc..

Effetto collaterale

Lo sviluppo degli effetti collaterali dipende dai seguenti fattori:

  • dosaggio utilizzato;
  • durata del trattamento;
  • l'età del paziente;
  • il suo stato di salute;
  • interazione farmacologica dei neurolettici con altri farmaci.

L'uso di antipsicotici è spesso accompagnato dai seguenti effetti collaterali:

  • l'attività del sistema endocrino è interrotta (di regola, è una reazione all'uso prolungato del farmaco);
  • l'appetito cresce o, al contrario, diminuisce, il peso corporeo cambia;
  • all'inizio del trattamento si nota la comparsa di sonnolenza eccessiva;
  • il tono muscolare aumenta, la parola diventa confusa, compaiono altri sintomi della sindrome neurolettica, che richiedono un aggiustamento del dosaggio.

Molto meno spesso, l'assunzione di antipsicotici può essere accompagnata da:

  • perdita temporanea della vista;
  • disturbi del tratto gastrointestinale (costipazione e diarrea);
  • disturbo della minzione;
  • secchezza delle fauci, forte salivazione;
  • trisma;
  • problemi con l'eiaculazione.

Elenco

L'elenco dei farmaci antipsicotici è vario. Il medico della clinica psichiatrica dell'ospedale Yusupov seleziona individualmente il neurolettico ottimale per ciascun paziente, a seconda della diagnosi, dell'età, dello stato di salute e della presenza di malattie concomitanti.

Gli antipsicotici tipici includono:

  • Clorpromazina;
  • Molindon;
  • Aloperidolo;
  • Tioridazina, ecc..

Gli antipsicotici moderni più popolari senza effetti collaterali includono:

  • Triftazin;
  • Flufenazina;
  • Quetiapina;
  • Levomepromazina;
  • Fluanksol;
  • Abilify.

Elenco di antipsicotici non soggetti a prescrizione:

  • Ariprizole;
  • Eperazina;
  • Clorprotixene;
  • Olanzapine;
  • Serdolect.

Antipsicotici atipici: un elenco dei farmaci di nuova generazione più sicuri ed efficaci:

  • Solian;
  • Sertindole;
  • Clozapina;
  • Laquel;
  • Depral;
  • Zeldox;
  • Betamax;
  • Prosulpin;
  • Limipranil et al.

Antipsicotici: un elenco di farmaci: i migliori 10 migliori

Nel trattamento dei disturbi mentali sono coinvolti principalmente gli antipsicotici, l'elenco dei farmaci è davvero ampio. I fondi hanno lo scopo di ridurre l'eccitazione del sistema nervoso centrale, eliminare le allucinazioni e curare la depressione. Molti di loro hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali, quindi sono usati rigorosamente come prescritto da uno specialista..

Antipsicotici: cos'è, il meccanismo d'azione

Gli antipsicotici (antipsicotici) sono farmaci progettati per alleviare il paziente dai disturbi mentali. I farmaci di nuova generazione si distinguono per un numero inferiore di reazioni negative dal corpo, ma non dovrebbero essere usati senza la prescrizione di uno psicoterapeuta o neuropatologo.

La classificazione viene effettuata in antipsicotici tipici e atipici, analizzeremo ogni gruppo in modo più dettagliato.

Antipsicotici tipici

Potenti farmaci antipsicotici che hanno ampie proprietà curative. Gli effetti collaterali sono comuni se assunti. I farmaci si basano su derivati ​​delle seguenti sostanze:

  • indolo;
  • fenotiazina (pipiridina / piperazina / nucleo alifatico);
  • difenilbutilpiperidina;
  • tiossantene;
  • benzodiazepine;
  • butirrofenone, ecc..

Gli antipsicotici sono farmaci con vari scopi, l'elenco delle proprietà include effetti antipsicotici, sedativi e antidepressivi.

Antipsicotici atipici

Un gruppo di farmaci moderno ("parsimonioso") con un elenco più piccolo di reazioni negative, che colpisce il corpo come segue:

  • migliora le funzioni cognitive (memoria, reazione, concentrazione, ecc.);
  • ha un effetto neurologico;
  • previene e cura i disturbi depressivi;
  • rilassa e calma, allevia l'ansia.

Tra i vantaggi del gruppo atipico, segnaliamo:

  • impatto minimo sui recettori della dopamina;
  • la possibilità di utilizzare nella terapia dei bambini;
  • mancanza di influenza sulle funzioni motorie;
  • bassa probabilità di complicazioni;
  • buona tolleranza;
  • rimozione rapida dal corpo.

Usando antipsicotici atipici (l'elenco dei farmaci è fornito di seguito), non puoi aver paura di un cambiamento nei parametri della prolattina. L'ormone lattogeno rimane allo stesso livello quando vengono seguite le dosi terapeutiche.

Antipsicotici - indicazioni per l'uso

Viene prescritto un gruppo di farmaci per il trattamento delle nevrosi di varia origine. Gli antipsicotici hanno trovato impiego nel trattamento di tutti gli individui, indipendentemente dall'età e dal sesso..

Tra le indicazioni per l'uso ci sono:

  • fobie;
  • vomito incessante;
  • frequenti sbalzi d'umore;
  • violazione delle funzioni motorie;
  • psicosi acuta / cronica;
  • problemi di sonno;
  • preparazione all'intervento chirurgico;
  • schizofrenia;
  • Sindrome di Tourette;
  • agitazione psicomotoria;
  • disturbi psicosomatici, somatoformi;
  • allucinazioni.

Anche i migliori e più sicuri antipsicotici non dovrebbero essere presi senza previa approvazione del medico. L'elenco delle indicazioni è molto più ampio, lo specialista confronterà i segni e prescriverà la terapia.

Elenco dei tipici antipsicotici

I farmaci antipsicotici non sono privi di effetti collaterali. Vengono utilizzati nei dosaggi strettamente indicati nel rispetto della frequenza di utilizzo..

# 1. Aminazina

Si riferisce ai derivati ​​della fenotiazina. Ha forti proprietà sedative, antipsicotiche, antiemetiche. Aiuta ad eliminare l'agitazione psicomotoria, allevia o riduce parzialmente allucinazioni e deliri. Stabilizza lo stato psico-emotivo, viene utilizzato per l'eccessiva ansia, ansia, ossessione. Le indicazioni includono psicosi alcolica, psicosi maniaco-depressiva, paranoia, disturbi del sonno persistenti.

# 2. Flufenazina

Gli antipsicotici come la flufenazina sono presenti nell'ampio spettro di farmaci. Il farmaco si basa su tre componenti: flufenazina decanoato, olio di sesamo, alcol benzilico. Viene rilasciato come sospensione iniettabile. Viene scaricato contro forte eccitabilità del sistema nervoso, psicosi circolare, schizofrenia, iperattività, disturbi mentali, vomito incessante. L'uso in combinazione con antispastici non è raccomandato.

Numero 3. Sonapax

Un antipsicotico con l'inclusione di tioridazina, un derivato della fenotiazina. Agisce sulla NA centrale e periferica, fornendo un effetto antidepressivo. "Sonapax" ha proprietà antiemetiche, antipruriginose, tranquillanti. Le principali indicazioni per l'uso sono disturbi comportamentali complessi accompagnati da aggressività. Il farmaco è prescritto per la schizofrenia, l'agitazione psicomotoria, l'astinenza. Si consiglia di utilizzarlo per disturbi del sonno, fobie, deterioramento delle funzioni cognitive.

No 4. Levomepromazina

È incluso nell'elenco VED ed è un derivato della fenotiazina. Il farmaco ha proprietà antipertensive, sedative, antidepressive. Non influisce negativamente sull'attività cerebrale, viene filtrato dai reni ed espulso rapidamente. Viene scaricato a categorie di persone con disturbi motori e mentali diagnosticati, schizofrenia, convulsioni di varie eziologie. Efficace contro insonnia persistente, dermatosi pruriginosa, demenza.

No. 5. Quetiapina

Gli antipsicotici creano dipendenza, ma la quetiapina è nell'elenco dei farmaci relativamente sicuri. Il medicinale non provoca reazioni negative se vengono seguite le dosi terapeutiche. La base del rimedio è la quetiapina, che non causa un aumento della prolattina. Assorbito dal tratto digestivo, filtrato dal fegato. Le controindicazioni includono l'infanzia, l'allattamento al seno, la gravidanza, l'ipersensibilità ai componenti.

No. 6. Aloperidolo

Si riferisce a derivati ​​del butirrofenone, mostra un persistente effetto antipsicotico e moderato effetto sedativo. In un dosaggio correttamente selezionato, blocca il vomito incessante, allevia l'agitazione psicomotoria, la balbuzie, le psicosi di qualsiasi origine. Efficace per disturbi psichiatrici acuti seguiti da confusione, allucinazioni.

Elenco degli antipsicotici atipici

Altrimenti, gli antipsicotici atipici sono chiamati antipsicotici di nuova generazione, il cui trattamento procede senza effetti collaterali (soggetti alle dosi corrette). I farmaci sono richiesti nel trattamento dei disturbi mentali e neurologici. Allevia l'ansia, l'eccitabilità, i problemi di sonno e altri disturbi dell'ambiente psico-emotivo.

# 1. Olanzapine

Aiuta a ridurre l'attività dei neuroni che controllano l'attività psicomotoria. È prescritto per le categorie di persone con frequente esposizione a stress. Tratta l'aggressività gratuita, i pensieri ossessivi, l'ansia, le fobie, la depressione.

# 2. Eglonil

Un agente antipsicotico atipico migliora l'umore, allevia la sindrome depressiva, riducendo la probabilità di disturbi psicomotori. Usato da solo o in combinazione con altri farmaci per ansia e nevrosi, schizofrenia, disturbi comportamentali.

No. 5. Clozapina

Un antipsicotico con potenti proprietà sedative suggerisce molti analoghi degli antipsicotici (non elencheremo l'elenco dei farmaci). È famoso per il suo pronunciato effetto rilassante, elimina ansia e disturbi distruttivi. Efficace contro psicosi maniaco-depressive, schizofrenia, negativismo, disturbo bipolare.

No 4. Aprizol

Mostra buoni risultati nella terapia della psicosi, ha un effetto rilassante sul sistema nervoso, ha un leggero effetto sedativo. La dinamica positiva appare il 5 ° giorno di utilizzo. Il farmaco è considerato particolarmente forte nella lotta contro la depressione..

Antipsicotici - Possibili complicazioni ed effetti collaterali

Se il decorso terapeutico si basa sugli studi effettuati, sullo stato di salute del paziente, sul dosaggio consigliato, il rischio di sviluppare reazioni avverse è minimo..

Fattori che influenzano il verificarsi di effetti indesiderati:

  • la presenza di patologie croniche;
  • categoria di età;
  • durata del corso;
  • dosaggio del farmaco;
  • combinazione con altri gruppi di fondi.

Le possibili reazioni negative includono:

  • cambiamento del peso corporeo, perdita di desiderio di cibo o aumento dell'appetito;
  • difficoltà nell'attività del sistema endocrino (con terapia prolungata);
  • letargia, apatia nei primi giorni di assunzione del farmaco;
  • linguaggio confuso, spasmi muscolari (eliminati riducendo il dosaggio).

Oggi abbiamo considerato tutto ciò che influisce sugli antipsicotici, fornito un elenco di farmaci e descritto le sottigliezze d'uso. Ricorda che i farmaci per la salute mentale possono innescare una risposta imprevedibile nel tuo corpo. Gli antipsicotici atipici sono considerati "parsimoniosi".

Cosa sono gli antipsicotici, gli effetti collaterali nel trattamento farmacologico

I farmaci antipsicotici, noti come neurolettici, sono farmaci prescritti per sopprimere l'eccitabilità nervosa. Eliminano deliri, allucinazioni, aggressività, stati maniacali, depressione e altre manifestazioni di psicosi. Gli antipsicotici sono usati per trattare la schizofrenia nei bambini e negli adulti. A piccole dosi, i farmaci alleviano il singhiozzo, l'ansia grave.

L'effetto degli antipsicotici sul corpo

  • I farmaci bloccano il neurotrasmettitore dopamina. Questa sostanza trasferisce i messaggi dal cervello alle cellule nervose. È responsabile della sensazione di piacere, amore, spostando l'attenzione da un'attività cognitiva a un'altra. Una maggiore quantità di dopamina provoca intensa eccitazione e psicosi. Il blocco del neurotrasmettitore riduce l'elevato flusso di messaggi tra le cellule, che aiuta a calmare i nervi.
  • Gli antipsicotici agiscono su altre sostanze chimiche nel cervello. Molti farmaci sopprimono la serotonina e la norepinefrina che regolano l'umore.
  • I farmaci causano il parkinsonismo. Bloccano la psicosi, quindi i pazienti perdono le loro emozioni, perdono interesse per qualsiasi attività. Effetti collaterali degli antipsicotici: tremori, aumento del tono muscolare, incapacità di mantenere l'equilibrio. Questi sono tutti segni della malattia di Parkinson..

Quali farmaci antipsicotici trattano

Malattie in cui gli antipsicotici sono alla base della terapia:

  • Schizofrenia. Questo è un disturbo mentale in cui una persona perde interesse per le cose, si sente distaccata, vede allucinazioni.
  • Psicosi schizoaffettiva. La malattia combina segni di schizofrenia e disturbi dell'umore. I sintomi includono deliri, allucinazioni e disturbi del linguaggio.
  • Alcune forme di psicosi maniaco-depressiva (disturbo bipolare).
  • Grave depressione.

In combinazione con altri farmaci (ad esempio, neuroblocker), gli antipsicotici sono usati per trattare:

  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività. La malattia è caratterizzata da manifestazioni costanti di distrazione e / o impulsività, che interferiscono con la vita normale.
  • Anoressia, bulimia, perdita di controllo sulla quantità di cibo consumato.
  • Disturbo post traumatico da stress.
  • Disturbo ossessivo-compulsivo. Questo è uno stato in cui una persona ha idee e sentimenti ossessivi e incontrollabili che vuole ripetere.
  • Disturbo d'ansia generalizzato. In questa condizione, il paziente avverte costantemente ansia e questa sensazione è aggravata..

Quali sintomi alleviano gli antipsicotici?

  • Deliri e allucinazioni (paranoia, voci).
  • Ansia, intensa eccitazione.
  • Discorso sconnesso, pensiero confuso.
  • Aggressività.
  • Mania.

Tipi di antipsicotici

Gli antipsicotici sono suddivisi in gruppi: per generazioni, effetti sul sistema nervoso, struttura chimica e durata dell'effetto terapeutico. Secondo la classificazione generale, gli antipsicotici sono di due tipi: tipici (farmaci di 1a generazione) e atipici (2a generazione).

Gli antipsicotici possono agire sul sistema nervoso a livello globale o rimuovere i sintomi individuali della malattia, calmare il paziente o disinibirlo.

L'azione di alcuni antipsicotici svanisce rapidamente, quindi vengono spesso presi. Altri farmaci vengono utilizzati una volta ogni poche settimane. In base alla loro struttura chimica, gli antipsicotici si distinguono: fenotiazine, derivati ​​del tioxantene, benzammidi sostituite, ecc. Ogni sostanza blocca i recettori della dopamina in diverse strutture cerebrali, quindi vengono selezionati in base ai sintomi.

Per la durata dell'esposizione

  • Farmaci neurolettici a breve durata d'azione. La maggior parte degli antipsicotici non funzionano a lungo perché vengono rapidamente eliminati dal corpo. Sono disponibili sotto forma di compresse, gocce per somministrazione orale (per deglutizione).
  • Neurolettici a lunga durata d'azione (aloperidolo, zucchlopentixolo, risperidone, paliperidone). Queste sono soluzioni per la somministrazione intramuscolare. Il farmaco viene assorbito lentamente e la sua concentrazione nel sangue rimane costante per 2-4 settimane. Questo è conveniente per i pazienti che devono assumere farmaci per la maggior parte della loro vita. Possono fare un'iniezione una volta al mese con un medico e non prendere pillole ogni giorno. Quindi - meno effetti collaterali.
  • Le 10 migliori maschere antirughe fatte in casa
  • 14 consigli che i dermatologi usano per sembrare più giovani
  • Come disabilitare i servizi a pagamento su MTS

Tipico

Gli antipsicotici di prima generazione furono sviluppati negli anni '50. XX secolo. Bloccano la dopamina, quindi alleviano efficacemente i deliri, le allucinazioni e calmano i nervi.

Lo svantaggio degli antipsicotici tipici è che causano gravi complicazioni neuromuscolari, la cui manifestazione dipende dal farmaco specifico.

Tipi di antipsicotici in base all'effetto del principio attivo sul corpo:

  • Sedativi (Tizercin, Aminazin, Promazin). Fermare la psicosi provocando un effetto inibitorio.
  • Incisivo (Haloperidol, Clopixol, Hypothiazide) - ha un effetto antipsicotico globale molto potente. Influenzano in modo uniforme le strutture responsabili dello stato agitato e lo eliminano.
  • Stimolante (Sulpiride). Aumenta l'attività mentale del paziente, la socialità, accelera il processo di pensiero, allevia la fatica.

Atipico

Gli antipsicotici di nuova generazione sono stati sviluppati negli anni '90. XX secolo. Colpiscono non solo la dopamina, ma anche altre sostanze con cui il cervello controlla il corpo (serotonina, norepinefrina, acetilcolina). I farmaci causano meno complicazioni, rimuovono i sintomi che non alleviano i tipici antipsicotici - mancanza di interesse per le attività preferite, bassa motivazione.

Svantaggi degli antipsicotici di seconda generazione: interrompono il metabolismo, favoriscono l'aumento di peso.

I farmaci atipici differiscono notevolmente nel loro principio di azione, efficacia e complicanze. Il loro effetto sul corpo dipende dalla sostanza attiva. Farmaci popolari:

  • Clozapina. Uno dei farmaci più efficaci per il trattamento della psicosi. Riduce il numero di pensieri suicidi negli schizofrenici, non provoca tremori e altri disturbi muscolari. Meno: il farmaco riduce il numero di leucociti, il che rende il paziente incline a varie infezioni.
  • Risperidone. Colpisce i recettori della serotonina, della dopamina, dell'istamina e dell'adrenalina. Il farmaco elimina i sintomi psicotici due volte più velocemente degli analoghi, ma non sopprime l'attività motoria così fortemente come altri antipsicotici.
  • Quetiapina. Colpisce i recettori di molti neurotrasmettitori nel cervello. Ha un forte effetto sedativo, provoca sonnolenza.

Effetti collaterali degli antipsicotici

Complicazioni frequenti dall'assunzione di farmaci antipsicotici:

  • aterosclerosi, bassa pressione sanguigna;
  • vertigini, nebbia davanti agli occhi;
  • sonnolenza o irrequietezza; tic, tremori;
  • aumento di peso; costipazione, nausea, vomito;
  • bocca secca, diabete;
  • indebolimento dell'immunità;
  • polmonite (negli anziani);
  • disfunzione sessuale.

Ridurre la dose del farmaco porta alla scomparsa degli effetti collaterali. Non può essere notevolmente ridotto, poiché il medicinale non può sopprimere i sintomi. Per alleviare le complicazioni, il medico prescrive farmaci compatibili. A volte i farmaci non sono necessari. Ad esempio, il caffè forte aiuta ad alleviare gli spasmi degli occhi, del collo e dei muscoli della bocca..

Sindrome da dipendenza

Gli antipsicotici creano dipendenza. Il corpo si abitua a loro e la cancellazione improvvisa può provocare sintomi di astinenza (nelle persone - sintomi di astinenza). Più a lungo il paziente prende il farmaco, più difficile è svezzarlo. È quasi impossibile smettere subito e non è consigliabile farlo. Smetti di prendere il farmaco gradualmente..

Sintomi con un forte rifiuto degli antipsicotici:

  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • vertigini;
  • brivido.
  • Come sbarazzarsi delle formiche in giardino
  • I moscoviti over 65 potranno emettere un pass digitale
  • Come verrà monitorato il regime di autoisolamento a Mosca

Aumento di peso

Tutti i farmaci antipsicotici aumentano il peso in un modo o nell'altro. La ragione sono i disturbi metabolici. L'aumento del peso corporeo può variare dal 20 all'80% delle cifre originali. Molto spesso, i pazienti che assumono antipsicotici atipici, principalmente Olanzapina e Clozapina, soffrono di obesità. 10 settimane dopo l'inizio del trattamento, i pazienti guariscono di 4-4,5 kg. Meno possibilità di obesità durante l'assunzione di Ariprizol.

Aumento del colesterolo e del rischio di diabete

Gli antipsicotici interrompono il metabolismo. Per questo motivo, si verificano aterosclerosi (deposito di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni) e diabete. Gli antipsicotici aumentano l'aumento della quantità di trigliceridi che si depositano nel tessuto adiposo e abbassano il livello delle lipoproteine ​​ad alta densità. Rimuovono il colesterolo dai vasi sanguigni al fegato per lo smaltimento.

Il grasso in eccesso è dannoso. Si sviluppa l'aterosclerosi, la pressione sanguigna aumenta e si verificano altre malattie del sistema cardiovascolare. Il rischio di diabete di tipo 2 è aumentato. In molti pazienti, la quantità di glucosio nel sangue a stomaco vuoto sale ai valori massimi della norma - 5,6 mmol / l, e addirittura la supera.

Per evitare il diabete, durante l'assunzione di antipsicotici, si consiglia ai pazienti di monitorare costantemente i livelli di glucosio nel sangue, aderire a una dieta.

Cosa devi sapere durante l'assunzione di antipsicotici

La durata del trattamento dipende dalla malattia. Se ci sono stati più di 3 attacchi di schizofrenia, il medicinale deve essere assunto per la maggior parte della vita. In un singolo episodio, il farmaco viene assunto 1-2 anni dopo il recupero. Se l'attacco si ripresenta, il corso del trattamento dura 5 anni per prevenire la ricaduta. Nei casi lievi, il medico prescrive pillole, gocce. Se non aiutano, vengono prescritte iniezioni.

Può essere necessario del tempo per trovare un farmaco e un dosaggio efficaci..

  • Utilizzare i farmaci solo dopo aver consultato un medico, osservando accuratamente il dosaggio.
  • Non rinunciare agli antipsicotici da solo, tanto più bruscamente.
  • Prendi la tua medicina allo stesso tempo.
  • È impossibile cambiare un antipsicotico con un altro senza consultare un medico.
  • Se ci sono effetti collaterali, informi subito uno psichiatra.
  • Mentre prendi il rimedio, controlla il tuo peso, esegui esami del sangue per lo zucchero e il colesterolo. I primi controlli devono essere effettuati ogni 2-3 mesi, poi una volta all'anno.
  • Se l'antipsicotico non funziona, informi il medico. Le ragioni possono essere: assunzione irregolare del farmaco, dosaggio errato, problemi di salute. Il risultato è influenzato dall'uso di altre droghe, droghe, alcol. Se la causa non è chiara, lo psichiatra prescriverà un altro rimedio..

Il più potente antipsicotico. Elenco degli antipsicotici atipici

L'effetto degli antipsicotici sul corpo

  • I farmaci bloccano il neurotrasmettitore dopamina. Questa sostanza trasferisce i messaggi dal cervello alle cellule nervose. È responsabile della sensazione di piacere, amore, spostando l'attenzione da un'attività cognitiva a un'altra. Una maggiore quantità di dopamina provoca intensa eccitazione e psicosi. Il blocco del neurotrasmettitore riduce l'elevato flusso di messaggi tra le cellule, che aiuta a calmare i nervi.
  • Gli antipsicotici agiscono su altre sostanze chimiche nel cervello. Molti farmaci sopprimono la serotonina e la norepinefrina che regolano l'umore.
  • I farmaci causano il parkinsonismo. Bloccano la psicosi, quindi i pazienti perdono le loro emozioni, perdono interesse per qualsiasi attività. Effetti collaterali degli antipsicotici: tremori, aumento del tono muscolare, incapacità di mantenere l'equilibrio. Questi sono tutti segni della malattia di Parkinson..

Antipsicotici: indicazioni

Tutti gli antipsicotici hanno una proprietà principale: un effetto efficace sui sintomi produttivi (allucinazioni, delusioni, pseudoallucinazioni, illusioni, disturbi comportamentali, mania, aggressività e eccitazione). Inoltre, gli antipsicotici (per lo più atipici) possono essere prescritti per il trattamento di sintomi depressivi o carenti (autismo, appiattimento emotivo, desocializzazione, ecc.). Tuttavia, la loro efficacia in relazione al trattamento dei sintomi da carenza è discutibile. Gli esperti suggeriscono che gli antipsicotici possono eliminare solo i sintomi secondari..

Gli antipsicotici atipici, che sono più deboli dei tipici antipsicotici, sono usati anche per trattare il disturbo bipolare.

L'American Psychiatric Association vieta l'uso di antipsicotici per trattare i sintomi psicologici e comportamentali della demenza. Inoltre, non dovrebbero essere usati per l'insonnia..

È inaccettabile essere trattati con due o più farmaci antipsicotici contemporaneamente. E ricorda che gli antipsicotici sono usati per trattare malattie gravi, non è consigliabile prenderli proprio così..

Quali farmaci antipsicotici trattano

Malattie in cui gli antipsicotici sono alla base della terapia:

  • Schizofrenia. Questo è un disturbo mentale in cui una persona perde interesse per le cose, si sente distaccata, vede allucinazioni.
  • Psicosi schizoaffettiva. La malattia combina segni di schizofrenia e disturbi dell'umore. I sintomi includono deliri, allucinazioni e disturbi del linguaggio.
  • Alcune forme di psicosi maniaco-depressiva (disturbo bipolare).
  • Grave depressione.

In combinazione con altri farmaci (ad esempio, neuroblocker), gli antipsicotici sono usati per trattare:

  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività. La malattia è caratterizzata da manifestazioni costanti di distrazione e / o impulsività, che interferiscono con la vita normale.
  • Anoressia, bulimia, perdita di controllo sulla quantità di cibo consumato.
  • Disturbo post traumatico da stress.
  • Disturbo ossessivo-compulsivo. Questo è uno stato in cui una persona ha idee e sentimenti ossessivi e incontrollabili che vuole ripetere.
  • Disturbo d'ansia generalizzato. In questa condizione, il paziente avverte costantemente ansia e questa sensazione è aggravata..

Quali sintomi alleviano gli antipsicotici?

  • Deliri e allucinazioni (paranoia, voci).
  • Ansia, intensa eccitazione.
  • Discorso sconnesso, pensiero confuso.
  • Aggressività.
  • Mania.

Come funzionano gli antipsicotici?

Gli antipsicotici bloccano alcune sinapsi nervose che causano malattie mentali. Riducono la trasmissione degli impulsi nervosi che vengono trasmessi dalla dopamina, un ormone che determina lo stato psico-emotivo.

Gli antipsicotici calmano il sistema nervoso, alleviano l'ansia, sopprimono l'effetto dei farmaci e di altre sostanze psicoattive e hanno un effetto ipnotico. Tutti gli antipsicotici alleviano efficacemente i sintomi dei disturbi mentali come deliri, allucinazioni, agitazione e aggressività, mania e disturbi della condotta.

Tipi di antipsicotici

Gli antipsicotici sono suddivisi in gruppi: per generazioni, effetti sul sistema nervoso, struttura chimica e durata dell'effetto terapeutico. Secondo la classificazione generale, gli antipsicotici sono di due tipi: tipici (farmaci di 1a generazione) e atipici (2a generazione).

Gli antipsicotici possono agire sul sistema nervoso a livello globale o rimuovere i sintomi individuali della malattia, calmare il paziente o disinibirlo.

L'azione di alcuni antipsicotici svanisce rapidamente, quindi vengono spesso presi. Altri farmaci vengono utilizzati una volta ogni poche settimane. In base alla loro struttura chimica, gli antipsicotici si distinguono: fenotiazine, derivati ​​del tioxantene, benzammidi sostituite, ecc. Ogni sostanza blocca i recettori della dopamina in diverse strutture cerebrali, quindi vengono selezionati in base ai sintomi.

Per la durata dell'esposizione

  • Farmaci neurolettici a breve durata d'azione. La maggior parte degli antipsicotici non funzionano a lungo perché vengono rapidamente eliminati dal corpo. Sono disponibili sotto forma di compresse, gocce per somministrazione orale (per deglutizione).
  • Neurolettici a lunga durata d'azione (aloperidolo, zucchlopentixolo, risperidone, paliperidone). Queste sono soluzioni per la somministrazione intramuscolare. Il farmaco viene assorbito lentamente e la sua concentrazione nel sangue rimane costante per 2-4 settimane. Questo è conveniente per i pazienti che devono assumere farmaci per la maggior parte della loro vita. Possono fare un'iniezione una volta al mese con un medico e non prendere pillole ogni giorno. Quindi - meno effetti collaterali.
  • Neri l'unghia dell'alluce
  • 10 modi per risparmiare sul rifornimento: come scegliere un carburante di qualità, l'ora e il giorno della settimana migliori, gli additivi
  • Vacanze di credito durante l'epidemia di coronavirus

Tipico

Gli antipsicotici di prima generazione furono sviluppati negli anni '50. XX secolo. Bloccano la dopamina, quindi alleviano efficacemente i deliri, le allucinazioni e calmano i nervi.

Lo svantaggio degli antipsicotici tipici è che causano gravi complicazioni neuromuscolari, la cui manifestazione dipende dal farmaco specifico.

Tipi di antipsicotici in base all'effetto del principio attivo sul corpo:

  • Sedativi (Tizercin, Aminazin, Promazin). Fermare la psicosi provocando un effetto inibitorio.
  • Incisivo (Haloperidol, Clopixol, Hypothiazide) - ha un effetto antipsicotico globale molto potente. Influenzano in modo uniforme le strutture responsabili dello stato agitato e lo eliminano.
  • Stimolante (Sulpiride). Aumenta l'attività mentale del paziente, la socialità, accelera il processo di pensiero, allevia la fatica.

Atipico

Gli antipsicotici di nuova generazione sono stati sviluppati negli anni '90. XX secolo. Colpiscono non solo la dopamina, ma anche altre sostanze con cui il cervello controlla il corpo (serotonina, norepinefrina, acetilcolina). I farmaci causano meno complicazioni, rimuovono i sintomi che non alleviano i tipici antipsicotici - mancanza di interesse per le attività preferite, bassa motivazione.

Svantaggi degli antipsicotici di seconda generazione: interrompono il metabolismo, favoriscono l'aumento di peso.

I farmaci atipici differiscono notevolmente nel loro principio di azione, efficacia e complicanze. Il loro effetto sul corpo dipende dalla sostanza attiva. Farmaci popolari:

  • Clozapina. Uno dei farmaci più efficaci per il trattamento della psicosi. Riduce il numero di pensieri suicidi negli schizofrenici, non provoca tremori e altri disturbi muscolari. Meno: il farmaco riduce il numero di leucociti, il che rende il paziente incline a varie infezioni.
  • Risperidone. Colpisce i recettori della serotonina, della dopamina, dell'istamina e dell'adrenalina. Il farmaco elimina i sintomi psicotici due volte più velocemente degli analoghi, ma non sopprime l'attività motoria così fortemente come altri antipsicotici.
  • Quetiapina. Colpisce i recettori di molti neurotrasmettitori nel cervello. Ha un forte effetto sedativo, provoca sonnolenza.

Benefici degli antipsicotici atipici

Nonostante l'efficacia degli antipsicotici convenzionali nel trattamento dei disturbi mentali, è stato il loro effetto negativo sul corpo a spingere la ricerca di nuovi farmaci. È difficile abbandonare tali farmaci, possono influenzare negativamente la potenza, la produzione di prolattina e anche il ripristino dell'attività cerebrale ottimale dopo di loro viene messo in dubbio.

I nootropi di terza generazione sono fondamentalmente diversi dai farmaci tradizionali e presentano i seguenti vantaggi.

  • i disturbi del movimento non compaiono o compaiono al minimo;
  • la minima probabilità di sviluppare patologie concomitanti;
  • alta efficienza nell'eliminazione dei disturbi cognitivi e dei principali sintomi della malattia;
  • il livello di prolattina non cambia o cambia in quantità minime;
  • non c'è quasi alcun effetto sul metabolismo della dopamina;
  • ci sono farmaci progettati specificamente per il trattamento dei bambini;
  • facilmente escreto dai sistemi escretori del corpo;
  • influenza attiva sul metabolismo dei neutrotrasmettitori, ad esempio la serotonina;

  • i farmaci di nuova generazione sono molto più facilmente tollerati dal corpo del paziente;
  • solo un farmaco è in grado di produrre l'effetto terapeutico richiesto;
  • la necessità di assumere antidepressivi e correttori in parallelo con il medicinale principale è minima;
  • la salute mentale del paziente migliora senza danneggiare le condizioni fisiche e il cervello.
  • Poiché il gruppo di farmaci considerato si lega solo ai recettori della dopamina, il numero di effetti indesiderati si riduce più volte.

    Effetti collaterali degli antipsicotici

    Complicazioni frequenti dall'assunzione di farmaci antipsicotici:

    • aterosclerosi, bassa pressione sanguigna;
    • vertigini, nebbia davanti agli occhi;
    • sonnolenza o irrequietezza; tic, tremori;
    • aumento di peso; costipazione, nausea, vomito;
    • bocca secca, diabete;
    • indebolimento dell'immunità;
    • polmonite (negli anziani);
    • disfunzione sessuale.

    Ridurre la dose del farmaco porta alla scomparsa degli effetti collaterali. Non può essere notevolmente ridotto, poiché il medicinale non può sopprimere i sintomi. Per alleviare le complicazioni, il medico prescrive farmaci compatibili. A volte i farmaci non sono necessari. Ad esempio, il caffè forte aiuta ad alleviare gli spasmi degli occhi, del collo e dei muscoli della bocca..

    Sindrome da dipendenza

    Gli antipsicotici creano dipendenza. Il corpo si abitua a loro e la cancellazione improvvisa può provocare sintomi di astinenza (nelle persone - sintomi di astinenza). Più a lungo il paziente prende il farmaco, più difficile è svezzarlo. È quasi impossibile smettere subito e non è consigliabile farlo. Smetti di prendere il farmaco gradualmente..

    Sintomi con un forte rifiuto degli antipsicotici:

    • nausea;
    • vomito;
    • diarrea;
    • dolore addominale;
    • vertigini;
    • brivido.
    • 5 modi per sbarazzarsi delle rughe sulla fronte
    • Tariffe MTS favorevoli per pensionati - piani tariffari e prezzi
    • Irrigazione a goccia fai da te

    Aumento di peso

    Tutti i farmaci antipsicotici aumentano il peso in un modo o nell'altro. La ragione sono i disturbi metabolici. L'aumento del peso corporeo può variare dal 20 all'80% delle cifre originali. Molto spesso, i pazienti che assumono antipsicotici atipici, principalmente Olanzapina e Clozapina, soffrono di obesità. 10 settimane dopo l'inizio del trattamento, i pazienti guariscono di 4-4,5 kg. Meno possibilità di obesità durante l'assunzione di Ariprizol.

    Aumento del colesterolo e del rischio di diabete

    Gli antipsicotici interrompono il metabolismo. Per questo motivo, si verificano aterosclerosi (deposito di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni) e diabete. Gli antipsicotici aumentano l'aumento della quantità di trigliceridi che si depositano nel tessuto adiposo e abbassano il livello delle lipoproteine ​​ad alta densità. Rimuovono il colesterolo dai vasi sanguigni al fegato per lo smaltimento.

    Il grasso in eccesso è dannoso. Si sviluppa l'aterosclerosi, la pressione sanguigna aumenta e si verificano altre malattie del sistema cardiovascolare. Il rischio di diabete di tipo 2 è aumentato. In molti pazienti, la quantità di glucosio nel sangue a stomaco vuoto sale ai valori massimi della norma - 5,6 mmol / l, e addirittura la supera.

    Per evitare il diabete, durante l'assunzione di antipsicotici, si consiglia ai pazienti di monitorare costantemente i livelli di glucosio nel sangue, aderire a una dieta.

    Effetti collaterali

    Gli antipsicotici che influenzano la funzione cerebrale hanno un numero significativo di gravi effetti collaterali. L'uso di antipsicotici tipici, soprattutto a lungo termine, aumenta i disturbi negativi e causa gravi disfunzioni del cervello. Allo stesso tempo, con l'abolizione degli antipsicotici, disturbi e disturbi non scompaiono.

    Con l'uso prolungato, sono possibili i seguenti disturbi:

    • parkinsonismo;
    • acatisia: una sensazione di irrequietezza motoria (una persona sente il bisogno di muoversi costantemente, non è in grado di rimanere immobile per molto tempo);
    • contrazione e rilassamento involontari dei muscoli facciali, danni ai muscoli del viso e, di conseguenza, un viso distorto;
    • grave depressione;
    • crisi epilettiche;
    • ginecomastia (ingrossamento del seno negli uomini);
    • galattorrea (flusso di latte spontaneo);
    • disturbi sessuali;
    • infertilità;
    • tumore ipofisario;
    • bocca secca, fastidio allo stomaco;
    • ittero colestatico;
    • deficit visivo;
    • lo sviluppo di polmonite (negli anziani);
    • ictus e infarto miocardico.

    Il rischio di gravi complicanze aumenta con l'uso combinato di antipsicotici tipici e atipici.

    Studi condotti sulle scimmie hanno dimostrato che quando si usano antipsicotici per 2 anni, il loro peso e volume cerebrale diminuiscono dell'8-11%.

    Cosa devi sapere durante l'assunzione di antipsicotici

    La durata del trattamento dipende dalla malattia. Se ci sono stati più di 3 attacchi di schizofrenia, il medicinale deve essere assunto per la maggior parte della vita. In un singolo episodio, il farmaco viene assunto 1-2 anni dopo il recupero. Se l'attacco si ripresenta, il corso del trattamento dura 5 anni per prevenire la ricaduta. Nei casi lievi, il medico prescrive pillole, gocce. Se non aiutano, vengono prescritte iniezioni.

    Può essere necessario del tempo per trovare un farmaco e un dosaggio efficaci..

    • Utilizzare i farmaci solo dopo aver consultato un medico, osservando accuratamente il dosaggio.
    • Non rinunciare agli antipsicotici da solo, tanto più bruscamente.
    • Prendi la tua medicina allo stesso tempo.
    • È impossibile cambiare un antipsicotico con un altro senza consultare un medico.
    • Se ci sono effetti collaterali, informi subito uno psichiatra.
    • Mentre prendi il rimedio, controlla il tuo peso, esegui esami del sangue per lo zucchero e il colesterolo. I primi controlli devono essere effettuati ogni 2-3 mesi, poi una volta all'anno.
    • Se l'antipsicotico non funziona, informi il medico. Le ragioni possono essere: assunzione irregolare del farmaco, dosaggio errato, problemi di salute. Il risultato è influenzato dall'uso di altre droghe, droghe, alcol. Se la causa non è chiara, lo psichiatra prescriverà un altro rimedio..

    Trattamento neurolettico

    Il trattamento con antipsicotici deve essere effettuato sotto la supervisione di uno specialista esperto, poiché si tratta di farmaci molto seri e il loro uso scorretto può causare gravi danni: i sintomi della malattia non solo non scompariranno, ma, al contrario, si intensificheranno.

    Ricorda, gli antipsicotici non dovrebbero essere presi per l'insonnia. Non usare due o più farmaci antipsicotici contemporaneamente. Gli antipsicotici per la demenza sono vietati in America per correggere disturbi comportamentali e psicologici.

    Interazione degli antipsicotici con altri farmaci

    Come tutti gli altri farmaci, i moderni antipsicotici interagiscono con altri farmaci se assunti contemporaneamente. Alcune interazioni sono molto pericolose per il corpo umano, quindi è importante sapere con cosa sono pericolosi gli antipsicotici. Ricorda che l'avvelenamento da neurolettici si verifica spesso proprio a causa delle loro interazioni con altri farmaci.

    L'interazione con gli antidepressivi porta ad un aumento dell'azione sia degli antipsicotici che degli antidepressivi stessi. La loro combinazione può portare a costipazione, ostruzione intestinale paralitica, ipertensione arteriosa.

    Non è consigliabile prendere insieme:

    • La combinazione di antipsicotici e benzodiazepine porta a depressione respiratoria, effetti collaterali sedativi.
    • Con la somministrazione simultanea di preparati al litio, è possibile lo sviluppo di iperglicemia, la comparsa di confusione, sonnolenza. La loro combinazione può essere consentita, ma solo sotto controllo medico.
    • L'uso con agonisti adrenergici (efedrina, metazone, norepinefrina, adrenalina) porta ad una diminuzione dell'effetto di entrambi i farmaci.
    • Gli antistaminici, se assunti insieme agli antipsicotici, aumentano il loro effetto inibitorio sul sistema nervoso centrale..
    • Alcol, anestetici, ipnotici o anticonvulsivanti presi insieme agli antipsicotici hanno lo stesso effetto..
    • L'assunzione di antipsicotici con analgesici e anestetici aumenta il loro effetto. Questa combinazione ha un effetto deprimente sul sistema nervoso centrale..
    • Gli antipsicotici assunti con insulina e farmaci antidiabetici portano a una diminuzione della loro efficacia.
    • L'assunzione di antipsicotici con le tetracicline aumenta il rischio di danni al fegato alle tossine.

    Classificazione degli antipsicotici

    È stato già menzionato sopra che gli antipsicotici si dividono in tipici e atipici.

    Gli antipsicotici tipici includono:

    1. Antipsicotici sedativi (con effetto inibitorio dopo l'applicazione): promazina, levomepromazina, clorpromazina, alimemazina, clorprotixene, peritsiazina e altri.
    2. Antipsicotici incisivi (hanno un potente effetto antipsicotico globale): flufenazina, trifluoperazina, tioproperazina, pipotiazina, zuclopentixolo e aloperidolo.
    3. Disinibente (ha un effetto attivante, disinibente): carbidina, sulpiride e altri.

    Gli antipsicotici atipici includono sostanze come aripiprazolo, sertindolo, ziprasidone, amisulpride, quetiapina, risperidone, olanzapina e clozapina.

    Esiste un'altra classificazione degli antipsicotici, secondo la quale esistono:

    1. Fenotiazine e altri derivati ​​triciclici. Tra questi ci sono i seguenti tipi: ● antipsicotici con un legame alifatico semplice (levomepromazina, alimemazina, promazina, clorpromazina), bloccano potentemente i recettori dell'acetilcolina ei recettori adrenergici, hanno un effetto sedativo pronunciato e possono causare disturbi extrapiramidali; ● antipsicotici con nucleo piperidinico (tioridazina, pipotiazina, peritsiazina), che hanno un moderato effetto antipsicotico e lievi effetti collaterali neidocrini ed extrapiramidali; ● gli antipsicotici con un nucleo di piperazina (flufenazina, proclorperazina, perfenazina, tioproperazina, frenolone, trifluoperazina), sono in grado di bloccare i recettori della dopamina e hanno anche un debole effetto sull'acetilcolina e sui recettori adrenergici.
    2. Tutti i derivati ​​del tioxantene (clorprotixene, flupentixolo, zuclopentixolo), la cui azione è simile a quella delle fenotiazine.
    3. Benzamidi sostituite (tiapride, sultopride, sulpiride, amisulpride), la cui azione è anche simile ai neurolettici fenotiazinici.
    4. Tutti i derivati ​​del butirrofenone (trifluperidolo, droperidolo, aloperiodolo, benperidolo).
    5. Dibenzodiazapina e suoi derivati ​​(olanzapina, clozapina, quetiapina).
    6. Benzisossazolo e suoi derivati ​​(risperidone).
    7. Benzisotiazolilpiperazina e suoi derivati ​​(ziprasidone).
    8. Indolo e suoi derivati ​​(sertindolo, dicarbina).
    9. Piperazinilchinolinone (aripiprazolo).

    Di tutto quanto sopra, si possono individuare gli antipsicotici disponibili - farmaci venduti allo sportello in farmacia e un gruppo di antipsicotici venduti rigorosamente secondo la prescrizione del medico..

    L'effetto cognitivo degli antipsicotici

    Studi in aperto hanno dimostrato che gli antipsicotici atipici sono leggermente più efficaci di quelli tipici nel trattamento della compromissione neurocognitiva. Tuttavia, non ci sono prove convincenti del loro almeno un certo effetto sul deterioramento neurocognitivo. Gli antipsicotici atipici, il cui meccanismo d'azione è leggermente diverso da quelli tipici, vengono spesso testati.

    In uno studio clinico, i medici hanno confrontato gli effetti di risperidone e aloperidolo a basse dosi. Durante lo studio non sono state riscontrate differenze significative nelle letture. È stato anche dimostrato che l'aloperidolo a basse dosi ha un effetto positivo sulle prestazioni neurocognitive..

    Pertanto, la questione dell'effetto degli antipsicotici di prima o seconda generazione sulla sfera cognitiva è ancora controversa..

    Antipsicotici: un elenco di farmaci da banco, classificazione, effetti collaterali

    Il neurolettico è un farmaco psicotropo prescritto per disturbi psicotici, neurologici e psicologici di varia gravità.

    Affrontano con successo attacchi di schizofrenia, oligofrenia e demenza senile dovuti all'azione dei seguenti composti chimici: fenotiazina, butirrofenone e difenilbutilpiperidina.

    Quali sono questi farmaci?

    Prima che venissero inventati farmaci sintetizzati chimicamente, i farmaci con ingredienti a base di erbe venivano usati per curare malattie mentali: belladonna, giusquiamo, oppiacei, sonno narcotico, bromuri o sali di litio.

    Già nel 1950, il primo neurolettico, la clorpromazina (clorpromazina), iniziò ad essere utilizzato attivamente..

    Gli antipsicotici di prima generazione apparvero 8 anni dopo la clorpromazina: l'alcaloide reserpina, triftazina e aloperidolo. Non hanno avuto l'effetto desiderato, hanno causato disturbi neurologici ed effetti collaterali (depressione, apatia, ecc.).

    Gli antipsicotici alleviano lo stress emotivo, aumentano l'effetto dei farmaci antidolorifici, hanno effetti antipsicotici, cognitotropici e psicosedativi sul corpo.

    Sono prescritti per alleviare sintomi patologici come:

    Il meccanismo d'azione dei neurolettici è sopprimere gli impulsi nervosi in quei sistemi (limbico, mesocorticale) del cervello umano responsabili della produzione di dopamina e serotonina.

    Il meccanismo d'azione degli antipsicotici

    Hanno una breve emivita e sono ben assorbiti con qualsiasi via di somministrazione, ma il periodo di esposizione al sistema nervoso è breve, pertanto sono prescritti in combinazione per stimolarsi a vicenda.

    Gli antipsicotici, penetrando nel BBB tra il sistema nervoso centrale e quello circolatorio, si accumulano nel fegato, dove i farmaci si disintegrano completamente e quindi vengono escreti attraverso l'intestino e il sistema genito-urinario. L'emivita degli antipsicotici è compresa tra 18 e 40 ore e persino 70 ore nel caso dell'aloperidolo.

    Indicazioni per l'uso

    Tutti i tipi di neurolettici hanno lo scopo di eliminare i sintomi produttivi, depressivi e carenti nelle seguenti malattie mentali:

    Il farmaco viene somministrato con iniezioni, contagocce o compresse su richiesta del paziente. Il medico regola l'assunzione del medicinale, iniziando con un dosaggio aumentato, diminuendolo gradualmente. Dopo la fine della terapia, si consiglia un ciclo anti-drenante di compresse a rilascio prolungato..

    Benefici:

    • le violazioni delle reazioni psicomotorie non si manifestano
    • sicuro per il trattamento dei bambini
    • il rischio di sviluppare patologie diminuisce
    • facile trasportabilità
    • una dose del farmaco è sufficiente per ottenere un risultato positivo
    • aiutare con le condizioni della pelle (studi recenti hanno dimostrato che il trattamento della pelle secca con antipsicotici è utile nelle persone anziane le cui condizioni sono associate a nevralgia)

    Cos'è la schizofrenia

    Se una ragazza abusa di alcol durante il trasporto di un feto, il bambino potrebbe sviluppare anomalie mentali in futuro.

    Stiamo parlando di un malfunzionamento del cervello umano, a seguito del quale una persona cessa di rispondere adeguatamente alla realtà circostante. Con un'esacerbazione della patologia, il paziente può perdere il contatto con il mondo esterno e ritirarsi completamente in se stesso. Può sviluppare ossessioni e paure dall'udire voci o allucinazioni.

    Uno schizofrenico in una fase di esacerbazione è in grado di mormorare qualcosa di inarticolato, comportarsi in modo aggressivo o, al contrario, ritirarsi completamente in se stesso e non reagire agli eventi che si verificano intorno a lui. Circa il 10% dei pazienti con schizofrenia è incline al suicidio, quindi, senza assistenza tempestiva, queste persone possono semplicemente morire..

    L'elevata efficienza del trattamento della schizofrenia si osserva nelle prime fasi dello sviluppo di questa malattia. Sfortunatamente, inizialmente, la malattia non ha praticamente manifestazioni. Molte persone con schizofrenia sono considerate semplicemente eccentriche dagli altri. Tuttavia, è molto importante non perdere il momento della transizione della malattia allo stadio acuto..

    Secondo le statistiche, se la malattia è stata trattata nelle prime fasi del suo sviluppo, la probabilità di ricaduta è solo del 20%. Se i sintomi della malattia sono stati ignorati, non è possibile evitare ulteriori esacerbazioni della malattia.

    Molto spesso, la malattia si manifesta in giovane età - nelle persone di età compresa tra 15 e 35 anni. Tuttavia, la schizofrenia può svilupparsi durante l'infanzia, sotto l'influenza dei seguenti fattori:

    • alcolismo materno, fumo o abuso di droghe durante la gravidanza;
    • predisposizione ereditaria;
    • lesioni da parto;
    • malattie infettive subite da una donna durante la gravidanza.

    Il meccanismo di sviluppo della schizofrenia negli adulti non è completamente compreso. Si ritiene che la causa principale di questo disturbo sia la predisposizione genetica. Quindi, se la madre o il padre di una persona era malata di questa malattia, la probabilità di sviluppare un tale disturbo in lui è superiore al 40%. Tuttavia, i bambini schizofrenici nascono da genitori completamente sani..

    Nel mondo, il numero di pazienti con schizofrenia è di circa l'1%.

    Antipsicotici: un elenco di farmaci: i migliori 10 migliori

    Nel trattamento dei disturbi mentali sono coinvolti principalmente gli antipsicotici, l'elenco dei farmaci è davvero ampio. I fondi hanno lo scopo di ridurre l'eccitazione del sistema nervoso centrale, eliminare le allucinazioni e curare la depressione. Molti di loro hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali, quindi sono usati rigorosamente come prescritto da uno specialista..

    Antipsicotici: cos'è, il meccanismo d'azione

    Gli antipsicotici (antipsicotici) sono farmaci progettati per alleviare il paziente dai disturbi mentali. I farmaci di nuova generazione si distinguono per un numero inferiore di reazioni negative dal corpo, ma non dovrebbero essere usati senza la prescrizione di uno psicoterapeuta o neuropatologo.

    La classificazione viene effettuata in antipsicotici tipici e atipici, analizzeremo ogni gruppo in modo più dettagliato.

    Antipsicotici tipici

    Potenti farmaci antipsicotici che hanno ampie proprietà curative. Gli effetti collaterali sono comuni se assunti. I farmaci si basano su derivati ​​delle seguenti sostanze:

    • indolo;
    • fenotiazina (pipiridina / piperazina / nucleo alifatico);
    • difenilbutilpiperidina;
    • tiossantene;
    • benzodiazepine;
    • butirrofenone, ecc..

    Gli antipsicotici sono farmaci con vari scopi, l'elenco delle proprietà include effetti antipsicotici, sedativi e antidepressivi.

    Antipsicotici atipici

    Un gruppo di farmaci moderno ("parsimonioso") con un elenco più piccolo di reazioni negative, che colpisce il corpo come segue:

    • migliora le funzioni cognitive (memoria, reazione, concentrazione, ecc.);
    • ha un effetto neurologico;
    • previene e cura i disturbi depressivi;
    • rilassa e calma, allevia l'ansia.

    Tra i vantaggi del gruppo atipico, segnaliamo:

    • impatto minimo sui recettori della dopamina;
    • la possibilità di utilizzare nella terapia dei bambini;
    • mancanza di influenza sulle funzioni motorie;
    • bassa probabilità di complicazioni;
    • buona tolleranza;
    • rimozione rapida dal corpo.

    Usando antipsicotici atipici (l'elenco dei farmaci è fornito di seguito), non puoi aver paura di un cambiamento nei parametri della prolattina. L'ormone lattogeno rimane allo stesso livello quando vengono seguite le dosi terapeutiche.

    Antipsicotici - indicazioni per l'uso

    Viene prescritto un gruppo di farmaci per il trattamento delle nevrosi di varia origine. Gli antipsicotici hanno trovato impiego nel trattamento di tutti gli individui, indipendentemente dall'età e dal sesso..

    Tra le indicazioni per l'uso ci sono:

    • fobie;
    • vomito incessante;
    • frequenti sbalzi d'umore;
    • violazione delle funzioni motorie;
    • psicosi acuta / cronica;
    • problemi di sonno;
    • preparazione all'intervento chirurgico;
    • schizofrenia;
    • Sindrome di Tourette;
    • agitazione psicomotoria;
    • disturbi psicosomatici, somatoformi;
    • allucinazioni.

    Anche i migliori e più sicuri antipsicotici non dovrebbero essere presi senza previa approvazione del medico. L'elenco delle indicazioni è molto più ampio, lo specialista confronterà i segni e prescriverà la terapia.

    Elenco dei tipici antipsicotici

    I farmaci antipsicotici non sono privi di effetti collaterali. Vengono utilizzati nei dosaggi strettamente indicati nel rispetto della frequenza di utilizzo..

    # 1. Aminazina

    Si riferisce ai derivati ​​della fenotiazina. Ha forti proprietà sedative, antipsicotiche, antiemetiche.

    Aiuta ad eliminare l'agitazione psicomotoria, allevia o riduce parzialmente allucinazioni e deliri. Stabilizza lo stato psico-emotivo, viene utilizzato per l'eccessiva ansia, ansia, ossessione.

    Le indicazioni includono psicosi alcolica, psicosi maniaco-depressiva, paranoia, disturbi del sonno persistenti.

    # 2. Flufenazina

    Gli antipsicotici come la flufenazina sono presenti nell'ampio spettro di farmaci. Il farmaco si basa su tre componenti: flufenazina decanoato, olio di sesamo, alcol benzilico.

    Viene rilasciato come sospensione iniettabile. Viene scaricato contro grave eccitabilità del sistema nervoso, psicosi circolare, schizofrenia, iperattività, disturbi mentali, vomito incessante.

    L'uso in combinazione con antispastici non è raccomandato.

    Numero 3. Sonapax

    Un antipsicotico con l'inclusione di tioridazina, un derivato della fenotiazina. Agisce sulla NA centrale e periferica, fornendo un effetto antidepressivo. "Sonapax" ha proprietà antiemetiche, antipruriginose, tranquillanti.

    Le principali indicazioni per l'uso sono disturbi comportamentali complessi accompagnati da aggressività. Il farmaco è prescritto per la schizofrenia, l'agitazione psicomotoria, l'astinenza.

    Si consiglia di utilizzarlo per disturbi del sonno, fobie, deterioramento delle funzioni cognitive.

    No 4. Levomepromazina

    È incluso nell'elenco VED ed è un derivato della fenotiazina. Il farmaco ha proprietà antipertensive, sedative, antidepressive.

    Non influisce negativamente sull'attività cerebrale, viene filtrato dai reni ed espulso rapidamente.

    Viene scaricato a categorie di persone con disturbi motori e mentali diagnosticati, schizofrenia, convulsioni di varie eziologie. Efficace contro insonnia persistente, dermatosi pruriginosa, demenza.

    No. 5. Quetiapina

    Gli antipsicotici creano dipendenza, ma la quetiapina è nell'elenco dei farmaci relativamente sicuri. Il medicinale non provoca reazioni negative se si aderisce a dosi terapeutiche.

    La base del rimedio è la quetiapina, che non causa un aumento della prolattina. Assorbito dal tratto digerente, filtrato dal fegato.

    Le controindicazioni includono l'infanzia, l'allattamento al seno, la gravidanza, l'ipersensibilità ai componenti.

    No. 6. Aloperidolo

    Si riferisce a derivati ​​del butirrofenone, mostra un persistente effetto antipsicotico e moderato effetto sedativo. In un dosaggio correttamente selezionato, blocca il vomito incessante, allevia l'agitazione psicomotoria, la balbuzie, le psicosi di qualsiasi origine. Efficace per disturbi psichiatrici acuti seguiti da confusione, allucinazioni.

    Elenco degli antipsicotici atipici

    Altrimenti, gli antipsicotici atipici sono chiamati antipsicotici di nuova generazione, il cui trattamento procede senza effetti collaterali (soggetti alle dosi corrette). I farmaci sono richiesti nel trattamento dei disturbi mentali e neurologici. Allevia l'ansia, l'eccitabilità, i problemi di sonno e altri disturbi dell'ambiente psico-emotivo.

    # 1. Olanzapine

    Aiuta a ridurre l'attività dei neuroni che controllano l'attività psicomotoria. È prescritto per le categorie di persone con frequente esposizione a stress. Tratta l'aggressività gratuita, i pensieri ossessivi, l'ansia, le fobie, la depressione.

    # 2. Eglonil

    Un agente antipsicotico atipico migliora l'umore, allevia la sindrome depressiva, riducendo la probabilità di disturbi psicomotori. Usato da solo o in combinazione con altri farmaci per ansia e nevrosi, schizofrenia, disturbi comportamentali.

    No. 5. Clozapina

    Un antipsicotico con potenti proprietà sedative suggerisce molti analoghi degli antipsicotici (non elencheremo l'elenco dei farmaci). È famoso per il suo pronunciato effetto rilassante, elimina ansia e disturbi distruttivi. Efficace contro psicosi maniaco-depressive, schizofrenia, negativismo, disturbo bipolare.

    No 4. Aprizol

    Mostra buoni risultati nella terapia della psicosi, ha un effetto rilassante sul sistema nervoso, ha un leggero effetto sedativo. La dinamica positiva appare il 5 ° giorno di utilizzo. Il farmaco è considerato particolarmente forte nella lotta contro la depressione..

    Antipsicotici - Possibili complicazioni ed effetti collaterali

    Se il decorso terapeutico si basa sugli studi effettuati, sullo stato di salute del paziente, sul dosaggio consigliato, il rischio di sviluppare reazioni avverse è minimo..

    Fattori che influenzano il verificarsi di effetti indesiderati:

    • la presenza di patologie croniche;
    • categoria di età;
    • durata del corso;
    • dosaggio del farmaco;
    • combinazione con altri gruppi di fondi.

    Le possibili reazioni negative includono:

    • cambiamento del peso corporeo, perdita di desiderio di cibo o aumento dell'appetito;
    • difficoltà nell'attività del sistema endocrino (con terapia prolungata);
    • letargia, apatia nei primi giorni di assunzione del farmaco;
    • linguaggio confuso, spasmi muscolari (eliminati riducendo il dosaggio).

    Oggi abbiamo considerato tutto ciò che influisce sugli antipsicotici, fornito un elenco di farmaci e descritto le sottigliezze d'uso. Ricorda che i farmaci per la salute mentale possono innescare una risposta imprevedibile nel tuo corpo. Gli antipsicotici atipici sono considerati "parsimoniosi".