Un bambino ha l'autismo: perché è successo a noi?

L'autismo nei bambini è una diagnosi abbastanza comune negli ultimi anni. Tuttavia, nonostante ciò, l'uomo moderno sa poco di questa malattia. Proviamo a capire cos'è l'autismo, come diagnosticare e trattarlo.

Foto: Kagan V. Autyata. Ai genitori sull'autismo. - Casa editrice: Peter, 2015 - 160 p..

Cos'è l'autismo nei bambini

Ti stai chiedendo cosa sia l'autismo? Non è, piuttosto, una malattia, ma un disturbo mentale. L'autismo è un disturbo che si manifesta emotivamente e colpisce anche la parola, il pensiero e l'adattamento sociale. Le persone autistiche si comportano in modo distante e diverso dalla società.

Natalya Maltinskaya nel suo articolo "La storia dello sviluppo della dottrina dell'autismo" dice che la malattia divenne nota nel XX secolo, ma la generazione successiva iniziò ad affrontare la questione da vicino. Le statistiche sono deludenti: ogni anno i medici diagnosticano sempre più l'autismo nei bambini. È anche dimostrato che i ragazzi si ammalano più spesso delle ragazze..

Non sei sicuro di cosa sia l'autismo nei bambini? La foto di solito mostra un bambino imbronciato con la testa china, che non reagisce ai genitori o ai coetanei. In generale, le immagini riflettono accuratamente la realtà e il comportamento delle persone che soffrono di disturbi mentali..

Sapendo chi è una persona autistica, è facile riconoscere le persone con il disturbo. Di solito, il bambino ripete lo stesso tipo di movimento, non parla o il suo discorso è estremamente limitato. Inoltre, i bambini spesso non si guardano negli occhi, non sorridono e non mostrano alcun contatto emotivo con i genitori e gli altri..

Alcuni evitano i bambini con comportamenti irregolari, credendo che gli austisti siano persone che rappresentano una minaccia per gli altri. In effetti, questi bambini sono assolutamente innocui. Vivono nel loro mondo speciale e non sono affatto da biasimare per questo..

L'autismo viene solitamente diagnosticato in tenera età. Prima viene rivelata questa caratteristica del bambino, meglio è. Pertanto, i genitori dovrebbero osservare attentamente il bambino e, in caso di dubbio, consultare uno specialista per un consiglio..

Cause di autismo

Molto spesso, i genitori di bambini speciali sono interessati a: da dove viene l'autismo? Perché alcuni bambini sono sani mentre altri soffrono? Durante la ricerca sulla questione dell'autismo, ho sentito più di una volta la teoria secondo cui la malattia si verifica a seguito delle vaccinazioni. Per qualche ragione, i genitori di bambini malati incolpano i vaccini di scarsa qualità per tutto. Tuttavia, mi affretto a sfatare questo mito: le cause dell'autismo non sono sicuramente le vaccinazioni. Gli scienziati hanno dimostrato questo fatto molto tempo fa..

Foto: Dmitroshkina L. Autismo come programma dannoso generico. Le ragioni del suo verificarsi. Esperienza di successo del gruppo sperimentale. - Casa editrice: Litri, 2017.-- 50 С.

Perché si verificano disturbi dello spettro autistico? Sfortunatamente, medici e scienziati non possono ancora rispondere a questa domanda in modo inequivocabile. Non sono escluse ragioni sia fisiche che psicologiche.

Secondo gli esperti, l'autismo infantile può essere causato da:

  • mutazioni geniche;
  • interruzioni ormonali;
  • problemi nello sviluppo del cervello;
  • lesioni del sistema nervoso centrale;
  • infezioni virali e batteriche;
  • vari avvelenamenti chimici, compresi i metalli pesanti;
  • sovraccaricare il corpo con farmaci antibiotici;
  • stress, esaurimento emotivo.

Inoltre, l'autismo della prima infanzia può verificarsi a causa della grave gravidanza della madre, del suo abuso di droghe, dell'ipossia fetale.

Si ritiene che qualsiasi relazione in famiglia (sia tra i genitori che la loro interazione con il bambino) non influisca sul verificarsi di un disturbo mentale. Qui, piuttosto, le mutazioni geniche in combinazione con influenze esterne avverse sono importanti. Va notato che le ragioni sono sempre congenite. L'autismo acquisito è un mito. Tuttavia, è possibile diagnosticare la deviazione già negli adulti..

Tipi di autismo

Siamo abituati a pensare che gli autisti siano persone fuori dal mondo. In una certa misura, questo è vero. Ho osservato personalmente i pazienti con autismo: il loro comportamento è molto diverso dal normale.

Tuttavia, i bambini con autismo non sempre ondeggiano o mormorano in modo monotono sottovoce. Una delle pazienti ha detto che l'autismo ha influenzato la sua visione del mondo: vede l'immagine non nel suo insieme, ma come se si stesse sgretolando in cubetti. In un altro bambino, l'autismo si manifesta nel fatto che escogita le sue stesse parole o ama solo un personaggio dei cartoni animati. E ci sono molti di questi esempi..

Foto: Melia A. Il mondo dell'autismo: 16 supereroi. - Casa editrice: EKSMO-Press, 2019-380 С.

A volte un bambino malato si comporta quasi normalmente. Dipende non solo dal fatto che il trattamento sia stato effettuato, ma anche dal tipo di autismo.

Esistono diverse classificazioni di disturbo psicologico. La psicologa Svetlana Leshchenko nel suo articolo "Autismo nei bambini: cause, tipi, segni e raccomandazioni per i genitori" elenca i seguenti tipi di malattie:

  • Sindrome di Kanner (autismo della prima infanzia).

La sindrome di Kanner è una forma classica di autismo. Per lui è obbligatoria la presenza di tre segni: povertà emotiva, stesso tipo di movimento e violazione della socializzazione. A volte si aggiungono altri disturbi cognitivi..

Una persona autistica, la cui foto dimostra la sua sintesi, di solito non guarda le persone negli occhi. I bambini con la sindrome di Kanner sono distanti, freddi e non si avvicinano alla madre e al padre. Spesso hanno anche un'espressione facciale distaccata o dispiaciuta. A volte questi bambini hanno paura del rumore eccessivo (ad esempio, il ronzio di un aspirapolvere o di un asciugacapelli), non percepiscono la novità (ad esempio, i vestiti).

  • Sindrome di Asperger.

Questa è una forma lieve di autismo. Le persone con questa condizione sono considerate "quasi normali". Il loro disturbo si manifesta nella comunicazione e nell'interazione con altre persone..

È difficile per le persone che soffrono della sindrome di Asperger leggere le emozioni degli altri, distinguere il tono di voce. Non sempre sono in grado di trasmettere correttamente le proprie emozioni, di accettare le regole di comportamento nella società. È anche difficile per loro ricordare i volti: alcuni bambini potrebbero non riconoscere i loro genitori o se stessi nelle fotografie.

Le persone con la sindrome di Asperger sono comuni. Sono difficili da definire esternamente, poiché l'intelligenza e lo sviluppo fisico sono quasi sempre normali. Avendo imparato a esistere con la loro diagnosi, questi bambini in età adulta sono in grado di lavorare, creare famiglie e condurre una vita normale..

  • Sindrome di Rett.

Questa forma di autismo è geneticamente modificata ed è considerata grave. Solo le ragazze soffrono della sindrome di Rett. Come risultato di questa forma di autismo, si verificano gravi disturbi neuropsichiatrici e ritardo mentale. A volte si riscontra anche la deformazione delle ossa e dei muscoli..

Lo spettro dell'autismo è abbastanza ampio e non è stato ancora completamente compreso. Va notato che le persone con una tale deviazione psicologica si trovano tra i personaggi pubblici. Ad esempio, autisti famosi sono Bill Gates, Robin Williams, Anthony Hopkins, Courtney Love.

Vedi anche: Autismo: cos'è e perché dovresti saperlo

Segni di autismo nei bambini

Naturalmente, dopo aver acquisito le informazioni di base, tutti i genitori sono interessati a come si manifesta l'autismo. Nella mia pratica ci sono stati molti casi in cui mamma e papà hanno notato la manifestazione dell'autismo troppo tardi, prendendo come base i segni classici (non guarda negli occhi, si sviluppa male). Allo stesso tempo, il loro bambino ha dato segnali completamente diversi..

Quindi, alcuni dei primi segni di autismo compaiono già nei neonati. Dovresti essere avvisato se il bambino non si anima alla vista dei genitori, non vuole entrare tra le sue braccia. Gli scienziati dicono anche che man mano che crescono, il bambino guarda sempre meno agli occhi dei parenti..

Puoi anche diagnosticare tali segni di autismo fino a un anno: il bambino confonde giorno e notte, è eccessivamente irritabile o, al contrario, è calmo, non mostra interesse per i giocattoli. Nota che un bambino autistico a volte è eccessivamente attaccato alla madre..

Foto: Kagan V. Autyata. Ai genitori sull'autismo. - Casa editrice: Peter, 2015 - 160 С.

Dopo un anno, si possono anche notare alcune caratteristiche dei bambini con autismo: è difficile per loro ripetere movimenti, pronunciare parole. Giocano con giocattoli insoliti (ad esempio chiavi), mentre li guardano a lungo, si muovono in modo speciale (in punta di piedi).

I segni dell'autismo sono più pronunciati nei bambini di 2-3 anni. Questi includono:

  • Comportamento stereotipato. Ad esempio, un bambino disegna solo con una matita arancione, beve esclusivamente da una tazza.
  • Strano comportamento alimentare. Supponiamo che un bambino autistico beva solo succhi, rifiuta categoricamente il nuovo cibo.
  • Paura delle novità. È difficile per i bambini passare da un'attività all'altra, andare dall'altra parte.
  • Mancanza di parola e problemi con essa. Ad esempio, il disturbo dello spettro autistico si manifesta in un vocabolario povero, ripetizione monotona degli stessi suoni.
  • Solitudine. I bambini con disabilità amano stare da soli. Non sono interessati ad altri bambini o adulti..
  • Autostimolazione. Il bambino può giocherellare con il lobo dell'orecchio, grattarsi la mano o eseguire costantemente altre manipolazioni.

Tali segni di autismo a 2 anni dovrebbero allertare i genitori. Nel tempo, la situazione peggiorerà, quindi è importante identificare le deviazioni nel tempo.

Quali sono i segni dell'autismo a 3 anni? Fondamentalmente, rimangono gli stessi. Tuttavia, vale comunque la pena monitorare da vicino il comportamento del bambino: il bambino può piangere quando è in mezzo ad altre persone, reagire in modo troppo emotivo se non sei d'accordo con lui, non può sopportare il tocco dell'erba o dell'acqua.

Può essere molto difficile per i genitori riconoscere la sindrome di Asperger. I segni di questo autismo possono manifestarsi in modi diversi. Il sintomo più eclatante sono i problemi di comunicazione. Inoltre, i bambini possono avere un amore maniacale per l'ordine, incapacità di condividere i sentimenti degli altri, problemi con l'etichetta e il comportamento..

Questo è il modo in cui l'autismo si manifesta più spesso nei bambini. I segni, le cui foto sono difficili da trovare, aiutano a determinare le deviazioni, quindi i genitori dovrebbero essere particolarmente attenti ai loro figli.

Diagnosi di autismo

Hai già capito cos'è l'autismo e come riconoscerlo. Tuttavia, è impossibile diagnosticare i genitori da soli: è necessario contattare uno specialista. Neuropsicologi, defettologi e neurologi sono coinvolti nel problema dell'autismo. Inoltre, di solito durante l'esame, gli educatori o gli insegnanti sono invitati se il bambino frequenta istituti scolastici.

Per confermare la diagnosi, i medici eseguono una diagnostica speciale. Include:

  • diagnostica generale dello sviluppo del bambino;
  • un sondaggio dettagliato di genitori, educatori, insegnanti;
  • screening - raccolta di informazioni sullo sviluppo sociale del bambino;
  • diagnostica approfondita, che include l'osservazione del comportamento del bambino, test psicologici.

Di solito viene prescritto anche un elettroencefalogramma, una risonanza magnetica o una tomografia computerizzata. Questi studi ci consentono di valutare il funzionamento del cervello e di rilevare eventuali violazioni.

Per diagnosticare l'autismo, dovrebbero essere prescritti anche un esame del sangue genetico, campioni per vari allergeni, un'analisi per metalli pesanti, ecc..

Sfortunatamente, i paesi dello spazio post-sovietico stanno appena iniziando a studiare l'autismo, quindi a volte ci sono problemi con la diagnosi corretta. Ecco perché si consiglia di condurre un esame completo del bambino..

L'autismo può essere diagnosticato non solo nei bambini, ma anche negli adulti. Molte persone notano alcune peculiarità in se stesse, ma non sospettano nemmeno di avere l'autismo. Tuttavia, questo vale solo per la sindrome di Asperger..

Per capire se l'autismo è presente, spesso viene eseguito un test per la sindrome di Asperger. Puoi trovarlo su Internet e controllare tu stesso. Il test Asperger è stato sviluppato da scienziati statunitensi ed è uno dei metodi diagnostici più accurati..

Trattamento dell'autismo

Spesso i genitori di bambini con diagnosi di autismo percepiscono la malattia come qualcosa di terribile. Durante la pratica, ho osservato ripetutamente la reazione di mamme e papà alla diagnosi: era sempre violenta e negativa. La prima domanda che hanno posto è stata "L'autismo può essere curato?" E quando hanno sentito la risposta, erano ancora più sconvolti.

Sfortunatamente, non esiste una cura per l'autismo. Tuttavia, è possibile correggere il comportamento che i bambini autistici dimostrano e addestrarli a vivere nella società. La diagnosi non è una frase, ma il bambino avrà bisogno dell'aiuto di uno specialista, e forse più di uno.

Saranno necessari sforzi non solo per i medici, ma anche per i parenti di un bambino speciale. Ci sono molti esempi e storie di genitori a cui è stato diagnosticato l'autismo. Hanno imparato a convivere con lui e ora possono dare consigli ad altre persone che si trovano nella stessa situazione. Puoi trovare esempi simili su Internet..

Tra i metodi di trattamento dell'autismo ci sono:

  • adattamento sociale, visitando asili e scuole speciali;
  • aderenza a una rigorosa routine quotidiana;
  • l'installazione del contatto emotivo tra i genitori e il bambino;
  • correzione nutrizionale;
  • lezioni di logopedia;
  • condurre la terapia con delfini, cavalli o altri animali;
  • consulenza psicologica.

I farmaci sono necessari solo in caso di tic nervosi, per ridurre il tono muscolare e altre manifestazioni fisiche dell'autismo.

Prima di tutto, i genitori dovrebbero determinare quale dei problemi del bambino è più pericoloso per lui e iniziare a lavorarci. Nessun discorso? Prova a eseguirlo in ogni modo possibile. Il bambino non riesce a comunicare con i coetanei? Concentrati su questa situazione. Il ragazzo è troppo nervoso? Trova giocattoli speciali per la persona autistica che amano alleviare lo stress.

Ogni anno ci sono sempre più metodi per il trattamento. Ad esempio, il metodo "Autismo e musica" ha guadagnato ampia popolarità. Questa terapia è molto efficace per le persone con disturbo dello spettro autistico..

Molti genitori sono ansiosi di provarli tutti in modo che il bambino diventi normale. Dovresti stare attento qui. Sì, puoi scegliere una dieta priva di glutine per tuo figlio e provare metodi per adattarlo alla società. Tuttavia, fai attenzione ai vari farmaci e iniezioni, poiché molti di loro non sono altro che una trovata pubblicitaria. Assicurati di consultare esperti.

Autismo: dati freschi

Ogni anno, i dati sull'autismo e il numero di lavori di scienziati relativi a questo problema sono in espansione. Ciò significa che le possibilità di una vita normale per le persone che soffrono di disturbi psicologici stanno diventando sempre di più..

Cerco di tenermi aggiornato sulle notizie sull'autismo. Ecco i più recenti:

  • È noto che negli Stati Uniti ci sono dati secondo cui ogni 40esimo bambino è più autistico. In Kazakistan sono stati diagnosticati solo più di duemila casi, ma le cifre crescono ogni anno..
  • In futuro, la malattia può essere determinata dall'analisi della saliva. Un simile test per l'autismo è stato attivamente sviluppato da scienziati americani..
  • Per aiutare i bambini con autismo, è stato creato un robot speciale, HAO. Può copiare i movimenti e la voce del bambino.
  • Gli scienziati hanno recentemente scoperto che la scarsa ecologia e la crescita anormale delle cellule nervose influenzano lo sviluppo dell'autismo.

L'autorevole pubblicazione della BBC ha a lungo dissipato diversi miti associati all'autismo. Gli scienziati hanno dimostrato che le persone con autismo non sono prive di empatia - a volte si preoccupano così tanto dei sentimenti degli altri che loro stessi soffrono. Inoltre, l'autore dell'articolo dice che non dovresti forzare gli autisti a "essere normali" - ne soffrono ancora di più. Vale la pena capire queste persone e accettarle per quello che sono. Quindi possono vivere normalmente nella società..

Hai appreso tutte le informazioni sulla diagnosi di autismo. Certo, non si può dire che la malattia sia piacevole, ma nella maggior parte dei casi è innocua. Ricorda che la qualità della vita dei bambini autistici dipende interamente dai loro genitori. Inoltre, sei tu che puoi aiutare il bambino a diventare felice in questo mondo. La cosa principale è non arrendersi e sintonizzarsi su un esito positivo del caso.

Vedi anche: Cos'è il glutine ed è dannoso: verità e miti

Autore: Candidata di scienze mediche Anna Ivanovna Tikhomirova

Revisore: candidato di scienze mediche, professor Ivan Georgievich Maksakov

Cause di autismo

Le cause dell'autismo sono una combinazione di fattori che influenzano l'insorgenza di una data malattia o creano un ambiente favorevole al suo sviluppo. Allo stato attuale, non è ancora del tutto chiaro cosa lo causi esattamente, è noto per certo che le cause principali dell'apparenza sono strettamente correlate alla genetica e all'ereditarietà. Ciò è dimostrato da numerosi studi scientifici moderni effettuati in questo settore. Le caratteristiche generali della malattia, la sua natura ed eziologia danno costantemente origine a nuove teorie sull'origine dell'autismo. Da dove viene una tale malattia? Qual è la ragione della sua formazione e sviluppo?

In questo articolo, prenderemo in considerazione tutti i possibili concetti che influenzano lo sviluppo dell'autismo e parleremo anche dei fattori che sono ancora erroneamente considerati le ragioni che provocano il suo verificarsi..

Predisposizione ereditaria

  • Predisposizione ereditaria
  • Gene dell'autismo
  • Virus
  • Vaccino
  • Il glutine come provocatore delle disabilità dello sviluppo
  • Ragioni spirituali
  • Lo stato psicologico e lo stile di vita della madre
  • Riassumendo

I geni geneticamente modificati sono uno dei motivi principali per cui questa malattia si manifesta e si sviluppa. L'autismo è ereditato, il che significa che i bambini autistici che soffrono di questa malattia erano inizialmente suscettibili ad essa a livello genetico. È l'ereditarietà che è il motivo per cui diversi bambini in una famiglia soffrono di una tale malattia. E studi scientifici dimostrano che il rischio di sviluppare l'autismo nella prima infanzia tra sorelle e fratelli aumenta da tre a otto volte..

Ci sono molti problemi genetici con l'autismo. Sono direttamente correlati a proteine, proteine, neuroni e mitocondri. Va notato che un difetto mitocondriale è un malfunzionamento genetico che si verifica più spesso negli autisti. Allo stesso tempo, viene chiaramente tracciata una predisposizione genetica a disturbi proteici e deviazioni nell'interazione neuronale, che si verificano a livello cellulare. Tali cambiamenti spesso portano alla distruzione delle membrane cellulari e provocano la formazione di energia nei mitocondri..

Gene dell'autismo

Sebbene l'origine della malattia sia strettamente correlata alla genetica, al momento non ci sono prove scientifiche per l'esistenza di un gene specifico che causa la malattia. Tuttavia, un team internazionale di scienziati ha recentemente pubblicato i risultati della loro ricerca sulla rivista Science Translational Medicine. Nel corso del loro lavoro, hanno scoperto che le mutazioni nel gene PTCHD1, situato su un singolo cromosoma maschile, sono significativamente associate all'autismo. Secondo gli scienziati, questo spiega il fatto che i ragazzi nascono autistici quattro volte più spesso delle ragazze..

Tuttavia, gli stessi scienziati affermano che il piccolo numero di individui nelle cui strutture genetiche è stata rivelata questa connessione durante un tale esperimento non è una prova fondamentale, ma solo una delle ulteriori conferme della possibile causa dell'insorgenza del disturbo autistico..

Virus

La ricerca scientifica è stata condotta nel campo della virologia. Pertanto, è stato suggerito che cause tossiche e infettive possono influenzare lo sviluppo dell'autismo..

Il virus dell'herpes simplex, la rosolia, la mononucleosi, la varicella, la roseola e il citomegalovirus sono molto pericolosi per il cervello in via di sviluppo di un bambino. Possono causare una risposta anormale del sistema immunitario del corpo alle infezioni, che può portare allo sviluppo di autismo e altre malattie autoimmuni..

Con una ridotta immunità nei neonati, la penetrazione del virus nel loro corpo influisce in modo significativo sul sistema nervoso e sul cervello, a seguito della quale si verifica una reazione autoimmune. In termini semplici, il corpo del bambino combatte contro se stesso, danneggiando le proprie cellule sane, a causa delle quali compaiono l'autismo della prima infanzia e il ritardo mentale.

Molto spesso, il virus entra nel corpo del bambino durante lo sviluppo intrauterino, quando una donna incinta viene infettata. È anche possibile che il bambino possa essere infettato attraverso il latte materno durante l'allattamento o la saliva. Accade così che un bambino prenda una malattia infettiva in un asilo nido.

In primo luogo vengono colpite le aree più deboli del cervello, ovvero quelle responsabili dell'umore emotivo e delle capacità di comunicazione. Ad esempio, l'amigdala contribuisce alla regolazione del background emotivo ed è responsabile delle modalità di comunicazione, intonazione e contatto visivo. E come sapete, i principali sintomi dell'autismo sono la mancanza di contatto visivo, la povertà emotiva, il ritiro e la diminuzione delle funzioni di comunicazione.

Vaccino

Una teoria è che l'autismo sia causato dalle vaccinazioni somministrate ai bambini nell'infanzia durante il processo di vaccinazione obbligatoria. Tuttavia, ad oggi, ci sono stati molti studi scientifici diversi, ma nessuno di loro ha mai dimostrato un legame tra i vaccini o la loro combinazione con questa malattia. Inoltre, non ha trovato assolutamente alcuna prova che le sostanze utilizzate nella produzione di vaccini contribuiscano all'insorgenza di disturbi dello spettro autistico. La teoria che il Thimerosal aggiunto ai vaccini aumenta il rischio di sviluppare una tale malattia di diverse volte è rimasta solo una teoria infondata..

Il glutine come provocatore delle disabilità dello sviluppo

Recentemente, si è parlato del fatto che uno dei fattori che causano l'autismo nei bambini e negli adulti potrebbe essere l'intolleranza al glutine. Come sapete, la manifestazione clinica di tale deviazione è la celiachia. In effetti, c'è stato un effetto positivo sui disturbi dello spettro autistico a seguito di una dieta priva di glutine..

Successivamente, gli scienziati hanno negato il legame esistente tra la celiachia e l'insorgenza di autismo nei bambini, tuttavia, hanno confermato che un aumento del rischio di sviluppare questa malattia è in quelle persone che hanno una mucosa intestinale normale, ma allo stesso tempo con un test positivo per gli anticorpi contro i componenti del glutine.

Si scopre che le condizioni patologiche nell'autismo non si sviluppano con manifestazioni cliniche di intolleranza al glutine, cioè celiachia, ma direttamente sotto l'influenza del glutine. La teoria secondo cui l'intolleranza immunologica ai componenti del glutine può essere alla base del meccanismo di sviluppo dei disturbi dello spettro autistico è stata confermata.

Ecco perché, nel trattamento dell'autismo, un dietista è tenuto a prescrivere una dieta priva di glutine, che migliora significativamente le funzioni cognitive nei bambini malati..

Ragioni spirituali

La psicologia ha le sue opinioni sulle cause di una tale malattia. I fattori spirituali e psicologici giocano un ruolo importante nello sviluppo dell'autismo. La psicosomatica della malattia indica che le manifestazioni fisiologiche in tale malattia sono strettamente correlate proprio a quelle psicologiche. Ad esempio, un bambino perde la capacità di parlare se non vuole comunicare con gli altri.

Le ragioni psicologiche che hanno influenzato l'acquisizione della malattia, in questo caso, diventano:

  • problemi nel rapporto con la madre nella prima infanzia;
  • insufficiente attenzione al bambino da parte dei genitori;
  • ha subito un grave stress emotivo;
  • completa ignoranza del bambino da parte della madre, svezzamento precoce;
  • trauma psicologico in un bambino;
  • percezione distorta del mondo circostante a causa della sua mancanza di conoscenza.

Questi bambini spesso hanno acquisito autismo piuttosto che congenito.

Lo stato psicologico e lo stile di vita della madre

Lo stile di vita della madre del bambino e il suo stato psicologico durante la gravidanza possono anche influenzare lo sviluppo di tale malattia..

Malattie passate

Una delle cause dell'autismo è considerata una malattia infettiva trasferita da una donna incinta durante la gestazione. Queste infezioni includono morbillo, herpes e varicella. Anche l'influenza comune e le infezioni virali acute durante un tale periodo aumentano quasi il doppio dei rischi di avere un bambino autistico..

Stress prenatale

Lo stato emotivo di una donna durante la gravidanza può anche essere la causa dello sviluppo del bambino di disturbi del ciclo autistico. I frequenti stress subiti da una donna durante un tale periodo aumentano la concentrazione di glucocorticoidi nel sangue, che, in eccesso, non vengono neutralizzati, ma entrano nel feto. Gli ormoni sono in grado di penetrare nel cervello del bambino, causando vari disturbi in esso, che compaiono immediatamente dopo la nascita del bambino o mentre si sviluppa. Di solito questo è il periodo del primo anno di vita, o da sette a nove anni. I glucocorticoidi, che circolano in tutto il corpo del bambino, causano aumento dell'ansia, paure espresse, contribuiscono allo sviluppo di disturbi del sistema nervoso e malattie psicosomatiche, incluso l'autismo della prima infanzia.

Cattive abitudini

Non ultimo ruolo nello sviluppo dell'autismo infantile è giocato dalle cattive abitudini che la madre ha durante la gravidanza. Il fumo è particolarmente dannoso. Sebbene gli scienziati non abbiano ancora annunciato apertamente la connessione tra l'autismo nei bambini e il fumo della futura mamma, i risultati della ricerca condotta in quest'area indicano che esiste. Pertanto, il fumo di una donna incinta può provocare lo sviluppo di forme specifiche di autismo in un bambino..

Anche l'alcol, la caffeina, i farmaci e le sostanze stupefacenti utilizzate dalla futura mamma non apportano nulla di buono alla salute del bambino. Sebbene non sia stata stabilita una connessione diretta tra il loro uso e lo sviluppo dell'autismo nei bambini, tali cattive abitudini generalmente hanno un effetto negativo sulla salute del feto e causano processi patologici nel suo corpo..

I genitori invecchiano

In una questione del genere, è l'età del padre che è di grande importanza. Gli uomini sopra i cinquant'anni hanno un rischio maggiore del sessantasei per cento di autismo. Se al momento del concepimento l'età del futuro padre aveva dai quaranta ai cinquanta anni, la cifra scese al ventotto percento.

Anche la tarda età della madre lascia il segno. Le donne che diventano madri dopo i quarant'anni corrono il quindici per cento in più a rischio di avere un figlio autistico rispetto ai trent'anni. E se entrambi i genitori hanno superato il limite dei quarant'anni, i rischi sono aumentati ancora di più.

  • Perché non puoi metterti a dieta da solo
  • 21 consigli su come non acquistare un prodotto stantio
  • Come conservare frutta e verdura fresca: semplici accorgimenti
  • Come combattere la voglia di zucchero: 7 cibi inaspettati
  • Gli scienziati dicono che la giovinezza può essere prolungata

Va notato, tuttavia, che la grande differenza di età tra i genitori gioca un ruolo. I più suscettibili all'autismo sono i bambini i cui padri hanno un'età compresa tra i trentacinque ei quarant'anni e le cui madri hanno dieci anni in più. Al contrario, se un uomo ha dieci anni meno di una donna e lei, a sua volta, ha un'età compresa tra i trenta ei quarant'anni, anche il rischio di sviluppare la malattia è piuttosto alto..

Una combinazione di fattori

È necessario parlare con cautela di qualsiasi causa della patologia. Recentemente, gli scienziati hanno notato sempre più il fatto che l'insorgenza e lo sviluppo dei disturbi dello spettro autistico è influenzato da una combinazione di vari fattori, tra cui la predisposizione ereditaria, l'ecologia e l'età dei genitori e vari motivi psicologici..

Riassumendo

Le cause dell'autismo sono molte e al momento non sono state ancora del tutto comprese. Pertanto, è impossibile dire con certezza quale particolare motivo sia fondamentale nell'insorgenza di questa malattia. Le moderne disposizioni, i lavori scientifici e le ricerche svolte in questo settore fanno sempre più pensare che non esista un'unica causa della malattia. La malattia si forma sotto l'influenza di diversi fattori, che insieme e portano alla comparsa di disturbi dello spettro autistico.

Informazioni sulla salute più fresche e pertinenti sul nostro canale Telegram. Iscriviti: https://t.me/foodandhealthru

Specialità: terapista, neurologo.

Esperienza totale: 5 anni.

Luogo di lavoro: BUZ PA "Korsakov Central District Hospital".

Istruzione: Oryol State University intitolata a I.S. Turgenev.

2011 - Diploma in Medicina Generale, Oryol State University

2014 - certificato nella specialità "Terapia", Oryol State University

2016 - Diploma in Neurologia, Università statale di Oryol intitolata a I.S. Turgenev

Vice capo medico per il lavoro organizzativo e metodologico nella BUZ PA "Ospedale regionale centrale di Korsakov"

Autisti: chi sono e possono essere curati dall'autismo - risposte dettagliate a tutte le domande

Di recente, sempre più spesso si sente parlare di un disturbo mentale come l'autismo. La società ha finalmente smesso di chiudere gli occhi su questo fenomeno e ha teso una mano alle persone con autismo. La promozione della tolleranza e le attività educative hanno svolto un ruolo importante in questo..

La conoscenza di che tipo di malattia è, come riconoscerla, se viene curata o meno, è diventata molto diffusa. Ciò ha permesso di ridurre l'età della diagnosi e di fornire un trattamento tempestivo. Le persone con autismo hanno avuto la possibilità di socializzare con successo e una vita felice nonostante la loro diagnosi.

Anch'io non potevo ignorare questo disturbo. L'argomento del mio articolo di oggi sono le persone autistiche. Chi sono, come si comportano, come comunicare con loro - prenderemo in considerazione tutte queste domande. Cercherò di rispondere con parole semplici e comprensibili..

Cos'è l'autismo

L'autismo è un disturbo mentale caratterizzato da una violazione della sfera emotiva e comunicativa. Si manifesta già nella prima infanzia e rimane con una persona per tutta la vita. Le persone con questo disturbo hanno difficoltà con l'interazione sociale e mostrano uno scarso sviluppo dell'intelligenza emotiva.

Gli autisti sono chiusi e immersi nel loro mondo interiore. La comunicazione con altre persone viene data loro con difficoltà, poiché sono completamente prive di empatia. Queste persone non sono in grado di comprendere il significato sociale di ciò che sta accadendo. Non percepiscono le espressioni facciali, i gesti, le intonazioni delle persone, non possono determinare le emozioni nascoste dietro le manifestazioni esterne.

Che aspetto hanno le persone autistiche dall'esterno? Puoi riconoscerli da uno sguardo distaccato, diretto, per così dire, all'interno. Queste persone sembrano prive di emozioni, come robot o bambole. Le persone autistiche evitano il contatto visivo quando parlano.

Il comportamento autistico è spesso stereotipato, stereotipato, meccanico. Hanno un'immaginazione limitata e un pensiero astratto. Possono ripetere le stesse frasi molte volte, porre lo stesso tipo di domande e rispondere loro stessi. La loro vita è soggetta a una routine, la cui deviazione è molto dolorosa. Qualsiasi cambiamento è stressante per gli autisti.

Questa malattia è dedicata al meraviglioso film "Rain Man" con Dustin Hoffman e Tom Cruise nei ruoli principali. Se vuoi vedere in prima persona come appare l'autismo dall'esterno, ti consiglio di guardare questo film.

Molte persone famose soffrono di questo disturbo, ma questo non impedisce loro di vivere una vita appagante. Tra loro ci sono le cantanti Courtney Love e Susan Boyle, l'attrice Daryl Hannah, il regista Stanley Kubrick.

Sintomi dell'autismo

La diagnosi di autismo viene solitamente effettuata nella prima infanzia. Le prime manifestazioni possono essere viste già in un bambino di un anno. A questa età, i genitori dovrebbero essere avvisati dei seguenti segni:

  • mancanza di interesse per i giocattoli;
  • bassa mobilità;
  • scarse espressioni facciali;
  • letargia.

Man mano che invecchiano, vengono aggiunti sempre più sintomi, emerge un vivido quadro clinico della malattia. Un bambino con autismo:

  • non ama il tatto, è nervoso con qualsiasi contatto tattile;
  • sensibile a determinati suoni;
  • evita il contatto visivo con le persone;
  • parla poco;
  • non è interessato a comunicare con i coetanei, passa la maggior parte del tempo da solo;
  • emotivamente instabile;
  • sorride raramente;
  • non risponde al proprio nome;
  • ripete spesso le stesse parole e suoni.

Avendo scoperto almeno alcuni di questi sintomi in un bambino, i genitori dovrebbero mostrarlo al medico. Un medico esperto diagnosticherà e svilupperà un regime di trattamento. Gli specialisti in grado di diagnosticare l'autismo includono un neurologo, uno psichiatra e uno psicoterapeuta.

Questa malattia viene diagnosticata sulla base dell'osservazione del comportamento del bambino, test psicologici, conversazioni con un piccolo paziente. In alcuni casi, potrebbero essere necessari MRI ed EEG.

Classificazione dei disturbi autistici

Attualmente, i medici di solito usano il termine disturbo dello spettro autistico (ASD) invece del termine "autismo". Combina diverse malattie con sintomi simili, ma differiscono nella gravità delle manifestazioni.

La sindrome di Kanner

La forma "classica" di autismo. Un altro nome è l'autismo della prima infanzia. È caratterizzato da tutti i sintomi di cui sopra. Può essere lieve, moderato e grave, a seconda della gravità delle manifestazioni.

Sindrome di Asperger

Questa è una forma relativamente lieve di autismo. Le prime manifestazioni compaiono a circa 6-7 anni di età. Sono frequenti i casi di diagnosi già in età adulta.

Le persone con Asperger possono condurre una vita sociale abbastanza normale. Differiscono poco dalle persone sane e in condizioni favorevoli riescono a trovare un lavoro e a mettere su famiglia.

Questo disturbo è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • capacità intellettuali sviluppate;
  • discorso comprensibile e leggibile;
  • ossessione per una lezione;
  • problemi con la coordinazione dei movimenti;
  • difficoltà nel "decodificare" le emozioni umane;
  • capacità di imitare la normale interazione sociale.

Le persone con la sindrome di Asperger spesso esibiscono capacità mentali straordinarie. Molti di loro sono riconosciuti come geni e raggiungono livelli incredibili di sviluppo in aree specifiche. Possono, ad esempio, avere una memoria fenomenale o eseguire complessi calcoli matematici nella loro mente..

Sindrome di Rett

È una forma grave di autismo causata da malattie genetiche. Solo le ragazze ne soffrono, poiché i ragazzi muoiono nel grembo materno. È caratterizzato da completo disadattamento dell'individuo e ritardo mentale.

Di solito fino a un anno, i bambini con sindrome di Rett si sviluppano normalmente e quindi c'è una forte inibizione dello sviluppo. C'è una perdita di abilità già acquisite, un rallentamento nella crescita della testa, una violazione della coordinazione dei movimenti. I pazienti non parlano, sono completamente immersi in se stessi e disadattati. Questo disturbo è praticamente non corretto..

Disturbo pervasivo dello sviluppo non specifico

Questa sindrome è anche chiamata autismo atipico. Il quadro clinico della malattia è stato cancellato, il che complica notevolmente la diagnosi. I primi sintomi tendono ad apparire più tardi rispetto all'autismo classico e possono essere meno gravi. Spesso questa diagnosi viene fatta già nell'adolescenza..

L'autismo atipico può essere accompagnato da ritardo mentale o può procedere senza perdita di capacità intellettive. Con una forma lieve di questa malattia, i pazienti sono ben socializzati e hanno la possibilità di vivere una vita piena..

Disturbo disintegrativo dell'infanzia

Questa patologia è caratterizzata dal normale sviluppo di un bambino fino a due anni. E questo vale sia per la sfera intellettuale che per quella emotiva. Il bambino impara a parlare, capisce il discorso, acquisisce capacità motorie. L'interazione sociale con le persone non è disturbata - in generale, non è diverso dai suoi coetanei.

Tuttavia, dopo aver raggiunto l'età di 2 anni, inizia la regressione. Il bambino perde abilità precedentemente sviluppate e si ferma nello sviluppo mentale. Questo può accadere gradualmente nell'arco di diversi anni, ma più spesso accade rapidamente - in 5-12 mesi.

All'inizio possono essere osservati cambiamenti di comportamento come scoppi di rabbia e panico. Quindi il bambino perde capacità motorie, comunicative e sociali. Questa è la principale differenza tra questa malattia e l'autismo classico, in cui vengono mantenute le abilità acquisite in precedenza..

La seconda differenza significativa è la perdita della capacità di self-service. Con un grave grado di disturbo integrativo dei bambini, i pazienti non possono mangiare, lavarsi, andare in bagno in modo indipendente.

Fortunatamente, questa malattia è molto rara: circa 1 su 100.000 bambini. Viene spesso confuso con la sindrome di Rett a causa della somiglianza dei sintomi.

Le cause dell'autismo

La medicina non fornisce una risposta chiara sul motivo per cui le persone nascono con questa malattia. Tuttavia, gli scienziati hanno identificato fattori congeniti e acquisiti che contribuiscono al suo sviluppo..

  1. Genetica. L'autismo è ereditato. Se una persona ha un familiare con disturbo dello spettro autistico, è a rischio.
  2. Paralisi cerebrale.
  3. Lesione cerebrale traumatica subita da un bambino durante il parto o nei primi giorni dopo la nascita.
  4. Gravi malattie infettive trasferite dalla madre durante la gravidanza: rosolia, varicella, citomegalovirus.
  5. Ipossia fetale durante la gravidanza o il parto.

Trattamento dell'autismo

L'autismo è una malattia incurabile. Accompagnerà il paziente per tutta la vita. Alcune forme di questo disturbo escludono la possibilità di socializzazione di una persona. Questi includono la sindrome di Rett, il disturbo disintegrativo dell'infanzia e la sindrome di Kanner grave. I parenti di tali pazienti dovranno fare i conti con la necessità di prendersi cura di loro per tutta la vita..

Le forme più leggere sono suscettibili di correzione, soggette a una serie di condizioni. È possibile mitigare le manifestazioni della malattia e ottenere l'integrazione di successo dell'individuo nella società. Per fare questo, fin dalla prima infanzia, è necessario affrontarli costantemente e creare un ambiente favorevole per loro. Le persone autistiche devono crescere in un'atmosfera di amore, comprensione, pazienza e rispetto. Spesso queste persone diventano lavoratori preziosi a causa della loro capacità di immergersi nello studio di una particolare area..

Tutti i genitori, ai cui figli è stata diagnosticata una diagnosi del genere, sono preoccupati per quanto tempo vivono le persone autistiche. È molto difficile rispondere, poiché la previsione dipende da molti fattori. Secondo uno studio svedese, la durata media della vita degli autisti è di 30 anni inferiore a quella delle persone comuni.

Ma non parliamo di cose tristi. Diamo uno sguardo più da vicino ai principali trattamenti per l'autismo.

Terapia comportamentale cognitiva

La terapia cognitivo comportamentale si è dimostrata efficace nella correzione dell'autismo senza ritardo mentale. Prima si inizia il trattamento, migliore sarà il risultato..

Lo psicoterapeuta osserva prima il comportamento del paziente e registra i punti che devono essere corretti. Quindi aiuta il bambino a prendere coscienza dei suoi pensieri, sentimenti, motivazioni delle azioni in modo da isolare da essi quelli non costruttivi e falsi. Le persone autistiche hanno spesso convinzioni disadattive.

Ad esempio, possono percepire tutto in bianco e nero. Quando vengono assegnati loro incarichi, possono pensare di poter essere svolti perfettamente o male. Non ci sono opzioni "buone", "soddisfacenti", "non cattive" per loro. In questa situazione, i pazienti hanno paura di assumere compiti, perché l'asticella del risultato è troppo alta.

Un altro esempio di pensiero distruttivo è la generalizzazione da un esempio. Se il bambino non riesce a fare qualche esercizio, decide che non può far fronte al resto..

La terapia cognitivo comportamentale corregge con successo questi pensieri negativi e modelli comportamentali. Lo psicoterapeuta aiuta il paziente a sviluppare una strategia per sostituirli con costruttivi.

Per fare ciò, utilizza incentivi positivi, rafforzando le azioni desiderate. Lo stimolo viene selezionato individualmente; questo ruolo può essere un giocattolo, un regalo o un intrattenimento. Con l'esposizione regolare, i modelli positivi di comportamento e pensiero sostituiscono quelli distruttivi.

Analisi comportamentale applicata (terapia ABA)

La terapia ABA (Applied Behavior Analysis) è un sistema di formazione basato su tecnologie comportamentali. Permette al paziente di formare abilità sociali complesse: parola, gioco, interazione collettiva e altri..

Lo specialista suddivide queste abilità in semplici, piccole azioni. Ogni azione viene memorizzata dal bambino e ripetuta molte volte fino a portarla all'automatismo. Quindi vengono aggiunti in un'unica catena e formano un'abilità completa..

Un adulto controlla piuttosto rigidamente il processo di padronanza delle azioni, impedendo al bambino di prendere l'iniziativa. Tutte le azioni indesiderate vengono soppresse.

ABA ha diverse centinaia di programmi di formazione nel suo arsenale. Sono progettati sia per i bambini piccoli che per gli adolescenti. L'intervento precoce è più efficace prima dei 6 anni.

Questa tecnica prevede un allenamento intensivo di 30-40 ore settimanali. Diversi specialisti lavorano con il bambino contemporaneamente: un defettologo, un terapista artistico, un logopedista. Di conseguenza, la persona autistica acquisisce i comportamenti necessari per la vita nella società..

L'efficacia del metodo è molto alta: circa il 60% dei bambini sottoposti a correzione in tenera età è stato successivamente in grado di studiare nelle scuole di istruzione generale.

Protocollo Nemechek

Il medico americano Peter Nemechek ha stabilito un legame tra disturbi cerebrali e disfunzione intestinale nell'autismo. La ricerca scientifica gli ha permesso di sviluppare un metodo completamente nuovo per curare questo disturbo, radicalmente diverso da quelli esistenti..

Secondo la teoria di Nemechek, la disfunzione del sistema nervoso centrale e il danno alle cellule cerebrali nell'autismo possono essere causati da:

  • batteri diffusi nell'intestino;
  • infiammazione intestinale;
  • intossicazione con i prodotti di scarto dei microrganismi;
  • squilibrio dei nutrienti.

Il protocollo ha lo scopo di normalizzare i processi intestinali e ripristinare la microflora naturale. Si basa sull'uso di speciali additivi alimentari.

  1. Inulina. Promuove l'eliminazione dell'acido propionico prodotto dai batteri dal corpo. Esperimenti su animali dimostrano che l'eccesso di esso provoca un comportamento antisociale.
  2. Omega 3. Normalizza le difese del corpo e sopprime le reazioni autoimmuni causate dalla proliferazione batterica.
  3. Olio d'oliva. Supporta l'equilibrio degli acidi grassi Omega-3 e Omega-6, prevenendo l'infiammazione.

Poiché il metodo è nuovo e piuttosto peculiare, le controversie attorno ad esso non si placano. La donna tedesca è accusata di collusione con produttori di integratori alimentari. Saremo in grado di valutare l'efficacia e la fattibilità dell'utilizzo del protocollo solo dopo molti anni. Nel frattempo, la decisione spetta ai genitori.

Logoterapia

Le persone con autismo tendono a iniziare a parlare tardi e sono riluttanti a farlo in seguito. La maggior parte soffre di disturbi del linguaggio che aggravano la situazione. Pertanto, alle persone autistiche vengono mostrate sessioni regolari con un logopedista. Il medico ti aiuterà a mettere la pronuncia corretta dei suoni e superare la barriera del linguaggio.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica ha lo scopo di alleviare i sintomi che interferiscono con la vita normale: iperattività, autoaggressione, ansia, convulsioni. Vi ricorrono solo nei casi più estremi. Antipsicotici, sedativi, tranquillanti possono provocare un ritiro ancora più profondo nella persona autistica.

Conclusione

L'autismo è una malattia grave con la quale una persona dovrà vivere tutta la sua vita. Ma questo non significa che devi accettare e rinunciare. Se lavori duramente con il paziente fin dalla prima infanzia, puoi ottenere risultati eccellenti. Le persone con una forma lieve di autismo saranno in grado di socializzare completamente: trovare un lavoro, creare una famiglia. E nei casi più gravi, i sintomi possono essere notevolmente alleviati e la qualità della vita migliorata..

L'ambiente di una persona gioca un ruolo enorme. Se cresce in un'atmosfera di comprensione e rispetto, è più probabile che ottenga buoni risultati. Condividi questo articolo con i tuoi amici in modo che quante più persone possibile conoscano questa malattia. Lavoriamo insieme per creare un ambiente in cui tutti siano a proprio agio.