Disturbo bipolare di personalità

Il disturbo bipolare è una malattia mentale. Fu isolata per la prima volta come patologia indipendente alla fine del XIX secolo, nel 1896.

Cos'è il disturbo bipolare?

Alla domanda su cosa sia il disturbo bipolare in termini semplici, possiamo dire che si tratta di un cambiamento di umore improvviso e irragionevole. In precedenza, la malattia era stata diagnosticata come psicosi maniaco-depressiva. Ora è noto come disturbo bipolare (BAD).

Un cambiamento di umore da buono a cattivo e viceversa avviene nella gente comune. Ma in una persona bipolare, differisce nella durata delle fasi. Il paziente non è in grado di controllare le proprie emozioni, non può "uscire" autonomamente dalla depressione senza un aiuto professionale. Inoltre, la malattia compromette in modo significativo la qualità della vita. Una persona può perdere il lavoro, perdere amici, rovinare i rapporti con la sua famiglia. Altri non capiscono i cambiamenti in atto con il paziente, li considerano tratti negativi del suo carattere.

I primi sintomi della malattia possono comparire a qualsiasi età. Ma più spesso si fa conoscere nelle persone dai 25 ai 45 anni, meno spesso negli anziani, soprattutto nelle donne in fase di menopausa..

Cause del disturbo bipolare

Tra i motivi che possono provocare lo sviluppo di malattie mentali, i medici distinguono quanto segue.

  • Predisposizione genetica. La probabilità della malattia aumenta nelle persone i cui parenti hanno sofferto di questa diagnosi. Tuttavia, questo fattore può essere realizzato solo se esposto a condizioni ambientali avverse..
  • Superlavoro fisico, sovraccarico emotivo. Questo tipo di ragione può essere attribuito a qualsiasi situazione stressante che ha fortemente influenzato il background emotivo di una persona: procedure di divorzio, malattia grave o morte di una persona cara, situazione finanziaria difficile, problemi a scuola o al lavoro.
  • Squilibrio ormonale. Il gruppo a rischio per questo motivo sono principalmente le donne - durante la gravidanza, dopo il parto e nelle fasi della menopausa.
  • Caratteristiche del magazzino del carattere La diagnosi di disturbo bipolare nella maggior parte dei casi viene data a persone che sono malinconiche. Sono caratterizzati da un desiderio di iperresponsabilità e ordine, il cui desiderio spesso porta a situazioni stressanti..
  • Fattori biologici. Sono associati a interruzioni del cervello a causa di varie lesioni: craniocerebrali, le conseguenze delle infezioni virali.
  • Abuso di alcol e uso di sostanze psicotrope.

Classificazione di polarità

Il disturbo mentale bipolare è caratterizzato dalla presenza di due fasi alternate: mania e depressione. Tra di loro c'è lo stadio di stabilizzazione, quando lo stato emotivo del paziente diventa calmo. Queste "illuminazioni" possono essere piuttosto lunghe - da 3 a 10 anni.

Il disturbo bipolare si divide in più tipologie, a seconda della durata e della corretta sequenza delle fasi..

  • Tipo corretto. La malattia scorre nella giusta sequenza. Dopo l'ultima fase, inizia un periodo di umore opposto. Quindi, la mania è sostituita dalla depressione e la depressione - dalla mania.
  • Tipo sbagliato. Con questo decorso della malattia bipolare, la cronologia viene interrotta. La mania viene nuovamente sostituita da un aumento dello stato emotivo e la depressione viene sostituita da una depressione e malinconia.
  • Tipo unipolare. È caratterizzato dalla manifestazione della stessa fase. I sintomi e i segni di questo disturbo bipolare sono più comuni nelle donne. La differenza da quella sbagliata è la totale assenza della seconda fase. I pazienti sono caratterizzati solo da depressione, alternati a periodi di interruzione o solo mania.
  • Tipo bipolare. Alternanza classica di due fasi con periodo di stabilizzazione. I sintomi di questo disturbo bipolare sono più comuni negli uomini..

Anche il disturbo bipolare di personalità è classificato in base alla gravità della psicosi.

  • Disturbo bipolare di tipo 1 - con fasi maniacali gravi.
  • Disturbo bipolare di tipo 2: i sintomi della mania nel disturbo bipolare sono significativamente attenuati o sfocati.

Fasi del disturbo bipolare

La durata di una fase in ogni caso è individuale. Per alcuni possono essere diversi mesi, per altri diversi anni. Tuttavia, i medici identificano una tendenza generale comune a tutti i pazienti. Nel tempo, la durata della fase depressiva aumenta di circa tre volte, rispetto a quella maniacale.

Fase maniacale

La psicosi bipolare è più comunemente osservata durante la fase maniacale. Ha diverse fasi di sviluppo..

  • Ipomania. Questa fase è caratterizzata da una maggiore eccitazione, elevazione emotiva. Il paziente avverte dentro di sé una straordinaria ondata di forza. È pronto per grandi risultati e azioni: può impegnarsi continuamente nella creatività, comunicare attivamente con le persone e lavorare molto. Tuttavia, l'attenzione in questo stato è estremamente instabile. Il paziente non può concentrarsi su una cosa, salta costantemente da un'attività all'altra. Tutti i casi rimangono incompiuti.
  • Mania. Tutti i segni di cui sopra diventano più pronunciati. A loro si aggiungono forti esplosioni emotive negative. La persona diventa aggressiva, irritabile, irascibile e furiosa.
  • Picco di fase. In questa fase, tutti i segni raggiungono il loro picco. Il paziente sperimenta costantemente un'eccitazione nervosa, non può rilassarsi. Tutte le sue emozioni sono "riscaldate" al limite, la coordinazione dei movimenti è disturbata, i pensieri sono illogici e bruschi. Una persona non può finire una singola frase, salta costantemente da una frase all'altra.
  • Sollievo dai sintomi. Il paziente si calma gradualmente. I disturbi del movimento stanno diminuendo. La velocità di pensiero e l'umore emotivo intensificato rimangono invariati..
  • Torna alla normalità. Tutti i sintomi ei segni del disturbo bipolare della fase maniacale scompaiono gradualmente, il paziente torna alla normalità.

Sintomi e segni del disturbo maniacale bipolare.

  • Umore elevato, sensazione di euforia.
  • Attività fisica.
  • Corso accelerato dei processi mentali.
  • Maggiore autostima.
  • Socievolezza eccessiva.
  • Propensione per hobby estremi.
  • Spreco di denaro irragionevole.

Il bipolarismo nella fase maniacale si traduce in un'enorme ondata di energia. Una persona sente dei superpoteri in se stessa, può immaginarsi come un supereroe. È attratto dal compimento di grandi azioni, atti ingiustificatamente pericolosi. Un tale paziente è anche caratterizzato da una passione per il gioco d'azzardo. Una persona spende inutilmente grandi somme di denaro. Può “prosciugare” tutti i fondi accumulati negli ultimi anni in una sera.

L'umore elevato è spesso combinato con esplosioni di aggressività e rabbia. Una persona commette azioni e azioni che non corrispondono alla situazione attuale. Può ridere ad alta voce a un funerale o, viceversa, piangere costantemente a un matrimonio..

L'attività motoria è espressa da ansia, irrequietezza. Il paziente non può essere in una posizione e fare qualcosa per molto tempo. L'accelerazione dei processi mentali nella fase della mania significa pensare improduttivo. Tutte le conclusioni del paziente sono superficiali. Una persona ha costantemente molti pensieri nella sua testa, ma nessuno di essi ha una conclusione logica.

L'unica funzione cognitiva che "vince" durante questi periodi è la memoria. Durante la sindrome maniacale bipolare, una persona può facilmente memorizzare grandi quantità di informazioni.

Se noti segni premonitori di comportamento nel tuo familiare,
contattare il centro "Equilibrium" per una consulenza.
Chiamaci al +7 (499) 495-45-03.

La fase depressiva del disturbo bipolare

Il quadro clinico della depressione nel disturbo bipolare è simile alla depressione classica, ma con una durata maggiore. Più spesso si verifica questa fase, più lunga diventa ogni volta. Periodi di umore depresso possono prevalere per diversi anni. Una persona non può far fronte a una tale condizione da sola, ha bisogno di un aiuto medico professionale.

Puoi sempre chiamare la clinica Equilibrium per telefono +7 (499) 495-45-03. I nostri esperti ti consiglieranno e ti consiglieranno su cosa devi fare per "tirare" fuori dalla depressione la persona amata.

Sintomi del disturbo depressivo bipolare:

  • umore diminuito;
  • diminuzione dell'attività fisica;
  • rallentamento dei processi di pensiero.

La mattina con la depressione bipolare di solito inizia con un cattivo umore depresso che migliora nel tardo pomeriggio. L'appetito di una persona scompare, il sonno è disturbato, la motivazione è persa, la cerchia degli interessi e della comunicazione si restringe. Il paziente non vuole entrare in contatto con i suoi amici e parenti, abbandona tutti gli affari e gli hobby, smette di andare al lavoro o di frequentare le lezioni.

Una persona trascorre la maggior parte della giornata a letto. Ha molto tempo per pensare. Comincia a comprendere tutte le sue azioni commesse dal periodo della fase maniacale. L'introspezione porta all'auto-flagellazione, l'emergere di un senso di colpa per tutto ciò che è stato fatto in precedenza.

Tutti i problemi interni che il paziente aveva sono esacerbati. È molto preoccupato per i suoi complessi riguardanti l'aspetto, la bassa autostima, la difficile situazione finanziaria. Prova una sensazione di desiderio, la sua stessa inutilità, l'inutilità della sua esistenza.

La diminuzione dell'appetito e l'insonnia portano alla perdita di peso. Molte donne, sullo sfondo dell'esaurimento nervoso, soffrono di irregolarità mestruali. Al culmine della depressione, possono verificarsi sintomi di disturbo bipolare come depersonalizzazione e derealizzazione. I confini del proprio “io” e del mondo circostante diventano sfocati. Sperimentano "interruzioni" nella loro percezione della realtà.

  • I luoghi familiari sembrano nuovi.
  • La scala dei colori del mondo circostante sta cambiando. Il paziente vede tutto in un colore diverso.
  • I suoni si attenuano. Anche se qualcuno parla da vicino, sembra che le voci si sentano da lontano..
  • Il paziente sperimenta costantemente un senso di déjà vu, “guardando” più volte le stesse scene della sua vita.

La depressione contribuisce all'emergere di ossessioni ipocondriache. Una persona si considera un malato terminale, è convinta che nessuno possa aiutarla. La depressione, l'ottusità delle emozioni, l'autoflagellazione diventano le ragioni dei pensieri suicidi. È molto importante che in tali condizioni qualcuno si prenda costantemente cura del paziente..

E se il tuo familiare mostra segni di disturbo bipolare? In nessun caso dovresti stabilire una diagnosi e prescrivere farmaci in modo indipendente. Questo può essere fatto solo da un medico esperto. Psichiatri competenti lavorano presso l'Equilibrium Mental Health Center. I nostri esperti ti consiglieranno, ti diranno cosa fare, quali misure prendere.

Se noti che una persona cara è incline a pensieri suicidi, dovresti preoccuparti. Chiamaci al +7 (499) 495-45-03. Il nostro specialista verrà a casa tua, esaminerà il paziente, consiglierà e fornirà le raccomandazioni necessarie per ulteriori trattamenti. Se necessario, il team assisterà nel trasporto del paziente alla clinica. Forniremo al tuo parente condizioni di vita confortevoli e il monitoraggio 24 ore su 24 delle sue condizioni. Il personale medico monitorerà costantemente l'assunzione di medicinali, cibo e acqua da parte del paziente e il medico analizzerà l'efficacia del ciclo di trattamento prescelto e apporterà tempestivamente gli adeguamenti..

Forniamo servizi a condizione di rigoroso anonimato. Tutte le informazioni ricevute sul paziente e la storia della sua malattia rimangono all'interno delle mura della nostra clinica.

Conseguenze del disturbo bipolare

Il disturbo bipolare ha un impatto negativo sullo stato sociale di una persona. Le persone intorno a lui non capiscono gli obiettivi e le azioni del paziente, la sua aggressività senza causa e la rabbia nei loro confronti. La malattia spesso causa la disgregazione familiare.

In uno stato di depressione, una persona si chiude a casa. I pazienti sono socialmente disadattati, perdono il contatto con la società. Vengono licenziati dal lavoro ed espulsi dalle istituzioni educative per assenteismo senza una buona ragione..

Diagnostica

Molti dei sintomi e dei segni del disturbo bipolare sono simili ad altre malattie mentali come la schizofrenia, la nevrosi e la psicosi. Insieme a umore e comportamento alterati, si osservano spesso cambiamenti nella sfera cognitiva. Tutto ciò crea alcune difficoltà per la diagnosi della malattia. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario osservare a lungo il paziente. Questo aiuterà a determinare:

  • sintomatologia caratteristica di questo disturbo;
  • il grado della sua gravità, le caratteristiche della manifestazione;
  • Tipo BAR, durata della fase.

Per chiarire la diagnosi e differenziarla dagli altri, il medico utilizza metodi aggiuntivi sotto forma di test.

  • BSDS - per il disturbo bipolare di personalità.
  • Il test di Tsung - per determinare lo stato depressivo.
  • Altman Scale: aiuta a distinguere la depressione comune dal disturbo mentale.
  • Test di cictolomia.

Solo sulla base di tutti i risultati dei test e degli studi effettuati, il medico effettua una diagnosi e seleziona un regime terapeutico individuale.

Nella clinica "Equilibrium" è possibile sottoporsi a diagnosi di malattia mentale. I nostri medici dispongono di metodi di ricerca moderni, ti aiuteranno a identificare il problema e trovare mezzi efficaci per risolverlo.

Trattamento

Il trattamento per il disturbo bipolare è una terapia complessa: farmaci e psicoterapia. Il medico seleziona individualmente i farmaci e il dosaggio, a seconda del sesso, dell'età e della presenza dei sintomi. Al paziente viene prescritto:

  • Antipsicotici atipici: aiutano ad alleviare i sintomi di mania e depressione.
  • Stabilizzatori dell'umore e della tensione.
  • Antidepressivi: regolano l'umore.
  • Normotimics - solitamente utilizzato nelle fasi iniziali della malattia.
  • Sonniferi - per normalizzare il sonno.

Durante la farmacoterapia, il medico monitora attentamente l'effetto dei farmaci sulle condizioni del paziente. Ad esempio, l'assunzione di antipsicotici può portare a una notevole perdita di peso e al diabete. Pertanto, il paziente viene regolarmente controllato per i suoi parametri fisici al fine di prevenire complicazioni ed effetti collaterali..

Dopo aver rimosso i principali sintomi del bipolare, il medico completa il corso del trattamento con la psicoterapia. Nelle formazioni individuali, ai pazienti viene insegnato:

  • riconoscere i cambiamenti nel tuo umore, sentire i loro messaggeri e bloccare gli attacchi;
  • controllare la manifestazione di emozioni violente;
  • passare da pensieri negativi a pensieri positivi;
  • ripristinare le capacità interpersonali.

Il sostegno di parenti e amici gioca un ruolo importante. Offriamo ai parenti del paziente di sottoporsi a un corso di terapia familiare. Lavorare con uno psichiatra ti aiuterà a capire cosa significa disturbo bipolare, come si manifesta. Conoscendo le informazioni di base sul comportamento di una persona con questa malattia mentale, sarai in grado di comprendere meglio le ragioni degli scoppi aggressivi del paziente, vedere i presagi di un imminente cambiamento di umore e fornirgli aiuto in tempo.

Nella clinica "Equilibrium" i pazienti possono essere sottoposti sia a cure ospedaliere che a cure ambulatoriali. Dopo la dimissione, i parenti del paziente dovranno garantire la presenza quotidiana del paziente per procedure mediche e corsi di formazione psicologica, nonché monitorare l'attuazione di tutte le raccomandazioni del medico.

La terapia correttamente selezionata consente di ottenere una remissione stabile, alleviare il paziente dai segni dolorosi del disturbo. La malattia non interferisce con le capacità di pensiero, quindi, dopo un ciclo di trattamento, il paziente può tornare a una vita piena.

Misure preventive

Per mantenere la tua tranquillità il più a lungo possibile, ci sono una serie di misure preventive che devi prendere..

  • Cerca di evitare stress, tensione nervosa.
  • Conduci uno stile di vita sano: non fumare, non bere, mangia bene.
  • Essere fisicamente attivi - praticare sport, fare passeggiate regolari all'aria aperta.

Ottieni consigli e trova risposte alle tue domande
puoi chiamare +7 (499) 495-45-03.

Disturbo bipolare: segni precoci e considerazioni sul trattamento

Il disturbo bipolare è una malattia mentale in cui si alternano stati di eccitabilità emotiva e depressione. Abbreviato - BAR.

Nella fase maniacale, una persona sperimenta euforia, felicità e, sotto l'influenza di questo stato, commette atti spericolati. Nella fase della depressione, si manifesta la malinconia nera, che si aggrava quando una persona ricorda la sua incoscienza nella fase precedente.

In questo articolo, discuteremo i primi segni del disturbo bipolare, i tipi e le caratteristiche del trattamento per il disturbo bipolare..

Cos'è il disturbo bipolare

In passato, il disturbo bipolare aveva un nome diverso: psicosi maniaco-depressiva. Una persona è combattuta tra due estremi emotivi: la felicità estrema e lo stesso desiderio estremo. Inoltre, questi non sono normali sbalzi d'umore: le fasi del disturbo bipolare possono durare da diverse ore a diversi mesi..

Nella fase maniacale, una persona non dorme molto, ma allo stesso tempo è allegra, iperattiva, allegra, comunica con le persone, è piena di idee creative, fa piani grandiosi. È vero, non un singolo progetto arriva alla fine, perché sopravvaluta la sua forza. Ha un discorso verboso e molto veloce eccitato, come se non potesse tenere il passo con le emozioni, un buon appetito e una maggiore sessualità.

L'euforia è solitamente tre volte più breve della depressione, perché il corpo non può sopportare un tale aumento di energia per molto tempo. La "batteria" si esaurisce rapidamente.

L'umore cambia senza motivo - come allo schiocco delle dita: oggi va tutto bene, ma il giorno dopo sei di cattivo umore, non c'è nemmeno voglia di muoverti e spesso hai pensieri suicidi.

Tipi di disturbo bipolare

Il disturbo bipolare si manifesta in molti modi diversi. I sintomi variano in gravità, durata e frequenza.

  1. Disturbo di tipo 1 - quando si alternano gravi attacchi di mania e depressione.
  2. Nel disturbo di tipo 2, la fase maniacale è appiattita e difficile da riconoscere. E la depressione è profonda e prolungata. Spesso, invece del disturbo bipolare, i medici diagnosticano semplicemente la depressione, se hanno perso un episodio maniacale.
  3. Esiste anche un tipo misto di disturbo: quando compaiono contemporaneamente segni di mania e depressione. È più difficile da diagnosticare, perché con un cattivo umore e pensieri suicidi, la persona è energica, come durante la fase maniacale. Questo tipo è più difficile da curare con i farmaci. Ma i pazienti sono più a rischio di suicidio.

Tra le fasi maniacali e depressive ci sono intervalli - intervalli "leggeri" quando una persona è in uno stato di calma. Possono durare diversi anni o essere assenti del tutto. Il primo tipo di disturbo è più comune negli uomini e il secondo nelle donne..

Perché il disturbo bipolare è pericoloso

Gli sbalzi d'umore improvvisi dall'euforia alla profonda malinconia sono estenuanti e riducono la qualità della vita. Deterioramento delle relazioni con gli altri. Di conseguenza, il disturbo bipolare può portare al suicidio. Questo è il quadro generale. Ma ogni fase è pericolosa in sé.

Lo stato maniacale provoca megalomania e azioni sconsiderate. Inoltre, non sono sempre innocui. Una persona conduce una vita sessuale promiscua, prende prestiti a tassi di interesse elevati, ipoteca proprietà, investe in modo non redditizio, perde i suoi risparmi o spende in doni generosi. In questo stato, le persone spesso mettono in pericolo la propria vita, ad esempio guidano un'auto ignorando le regole del traffico.

La depressione arriva con tutti i segni caratteristici: malinconia, disperazione, vuoto, disprezzo di sé, bassa autostima. La condizione è aggravata dal fatto che una persona ricorda le sue azioni in un episodio maniacale, si pente follemente e sprofonda ancora più profondamente nella depressione.

Le persone con disturbo bipolare sono spesso alcolisti, tossicodipendenti e dipendenti dal gioco d'azzardo. Sono dipendenti perché non sono pronti a vivere e ricordare momenti spiacevoli..

I medici classificano il disturbo bipolare come una malattia complessa. Il disturbo bipolare influisce sul lavoro del cervello e contemporaneamente riduce l'immunità, provoca malattie cardiache, sistema endocrino, diabete mellito.

Cause del disturbo bipolare

Gli scienziati non hanno ancora identificato la causa esatta della BD. Ma grazie a numerosi studi, sono stati rivelati una serie di modelli:

  1. Il disturbo bipolare si manifesta a qualsiasi età, ma è più comune nella tarda adolescenza e nella prima età adulta.
  2. BAR può essere ereditato. Se ci fosse questo disturbo in famiglia, i discendenti sono a rischio. Non un gene specifico è responsabile dello sviluppo della malattia, ma una combinazione di fattori.
  3. Uno dei fattori è lo squilibrio ormonale. Le persone con carenza di serotonina sono inclini al disturbo bipolare.
  4. Il disturbo bipolare può causare gravi stress o traumi.
  5. Il MALE può essere causato dall'assunzione di droghe stimolanti: anfetamine, metanfetamine, ecstasy, cocaina, crack.

Come identificare i segni del disturbo bipolare

La BD è difficile da diagnosticare: gli sbalzi d'umore di solito non sono allarmanti. Ma è importante individuare la differenza tra semplici sbalzi d'umore e picchi estremi dell'umore. Sintomi per riconoscere mania e depressione.

Sintomi di mania

  • Una persona è in uno stato emotivo elevato da molto tempo: sperimenta felicità, euforia, fiducia in se stessi, creatività.
  • Non ha bisogno di riposo - dorme 3-4 ore al giorno, ma si sente allegro.
  • Parla così velocemente che ingoia le parole e salta da un pensiero all'altro. È impossibile cogliere il filo della storia a orecchio: è più facile comunicare per corrispondenza.
  • Voce spesso rauca: una persona grida costantemente, parla ad alta voce, canta, ride.
  • Le azioni sono impulsive: una persona prima lo fa, poi pensa.
  • "Salta" da un caso all'altro, ma nessuno di loro porta alla fine.
  • Sopravvaluta le sue capacità e non può calcolare oggettivamente la forza.
  • Risate malsane: non è chiaro se la persona sta ridendo o piangendo.
  • Le persone con disturbo bipolare si comportano spesso in modo rischioso: accettare rapporti sessuali occasionali, fare acquisti o regali generosi troppo costosi, partecipare a gare spontanee su strada.

Sintomi di depressione

  • Lunghi periodi di desiderio irragionevole e sentimenti di disperazione.
  • Una persona si chiude in se stessa, riduce al minimo i contatti con parenti e amici.
  • Non c'è interesse nemmeno per quelle cose che in precedenza hanno ispirato e motivato.
  • Il controllo sull'appetito è perso: una persona non vuole mangiare affatto o mangia costantemente e tutto.
  • Il sonno è disturbato. Può essere insonnia o costante "ibernazione".
  • La memoria si deteriora, una persona non riesce a concentrarsi, perde la capacità di prendere decisioni.
  • Stanchezza cronica, mancanza di energia.
  • Pensieri suicidi: la vita perde colore e significato.

Una persona con disturbo bipolare alterna sintomi maniacali e depressivi. La fase di eccitazione può essere lieve, ma la depressione è sempre profonda e grave..

Caratteristiche del trattamento del disturbo bipolare

È abbastanza difficile ricoverare una persona con una malattia mentale: è richiesto il loro consenso. Nel disturbo bipolare, questo è ancora più difficile: nella fase maniacale, la persona è felice, si sente meglio che mai. Non si considera malato.

Il medico di solito viene dal medico in uno stato di grave depressione, quando l'unica cosa che può fare è prendere il telefono e chiamare un'ambulanza.

Prima di tutto, la sfera emotiva del paziente viene livellata con l'aiuto di farmaci: neurolettici e antidepressivi. E poi iniziano la psicoterapia.

Lo psicologo prima di tutto scopre cosa voleva ottenere la persona. Dopotutto, il suo sintomo è solo un modo per prendere ciò che non può nel solito stato. La fase maniacale ti dà la libertà e l'opportunità di liberare il tuo impulso - di fare ciò che sognavi. E la depressione ti permette di guardare profondamente dentro te stesso, conoscere i tuoi sentimenti, la profondità, il mondo interiore.

Un'immagine tipica del disturbo è questa: un paziente con disturbo bipolare sopprime il suo vero sé per molto tempo, perché ha paura di essere rifiutato, non riconosciuto, paura dei conflitti. Ad un certo punto, "strappa via il coperchio" e la persona sta vendendo - si concede ciò che non poteva fare durante la fase di "luce".

La psicoterapia ha lo scopo di garantire che una persona impari a identificare i primi segni di una particolare fase, a riconoscere e prevenire situazioni che provocano un'esacerbazione. Quindi la condizione può essere corretta con i farmaci ei sintomi possono essere evitati. Inoltre, al paziente viene insegnato a dormire, lavorare e riposare normalmente..

Cosa fare se sospetti BAR in te stesso o nei tuoi cari?

Se noti sbalzi d'umore improvvisi senza una ragione apparente, questo è un motivo per pensare seriamente. Dieci o più sintomi che abbiamo elencato possono indicare la presenza di un disturbo. Soprattutto se di tanto in tanto compaiono pensieri suicidi..

  1. Il primo passo è vedere un terapista. Fai i test, passa all'esame che ti prescriverà. Alcuni disturbi ormonali sono simili al disturbo bipolare, come il diabete, l'ipertiroidismo e l'ipotiroidismo. È importante escluderli o rilevarli e iniziare il trattamento..
  2. Il secondo passo è un appuntamento con uno psicoterapeuta o un consulto con uno psicologo. Preparati a uno specialista per chiedere informazioni su stile di vita, cattive abitudini, rapporti con le persone, malattie ereditarie, traumi infantili e molti altri dettagli.

Sulla base di questi dati, ti verrà prescritto un trattamento. Può essere psicoterapia profonda, farmaci o entrambi..

In nessun caso non auto-medicare, in modo da non aggravare la condizione. Nel momento di un'esacerbazione, non rimanere da solo: lascia che qualcuno della tua famiglia sia con te. Chiama uno psicologo autorizzato, un medico di base, chiama un'ambulanza o corri tu stesso in ospedale.

Se il tuo caro è depresso, non lasciarlo solo. Rimuovi tutti gli oggetti che potrebbero nuocere alla tua salute, da pugnalare e tagliare alle pillole. Convinci a chiamare un dottore.

Ricapitolare

Il disturbo bipolare è una malattia mentale che si manifesta sotto forma di stati affettivi (stati maniacali, depressivi e talvolta misti), che periodicamente si sostituiscono a vicenda senza l'influenza di circostanze esterne.

Il disturbo bipolare può essere causato da squilibri ormonali, stress, traumi e dall'uso di stimolanti narcotici. BAR è ereditato.

La probabilità di contrarre il disturbo bipolare "classico" con un episodio maniacale è stimata al 2% ed escludendo la forma del disturbo - 4%. Improvvisi sbalzi d'umore senza una ragione apparente, depressione, pensieri suicidi sono un motivo per vedere un medico. Il trattamento per il disturbo bipolare deve essere supervisionato da uno psichiatra.

Prima diagnostichi il disturbo bipolare e prendi le misure appropriate, maggiori sono le tue possibilità di riprendere il controllo delle tue emozioni..

Preparato da: Alisa Guseva
Foto di copertina: Depositphotos

33 fatti che devi sapere sul disturbo bipolare

Cos'è il disturbo bipolare di personalità e come le persone convivono con esso

Per cominciare, il disturbo bipolare è una malattia mentale grave, spesso mal interpretata e diagnosticata che causa sbalzi d'umore, picchi di energia e attività. Secondo la rivista scientifica Vestnik Psychology, nel 2017 c'erano più di 2 milioni di persone in Russia che soffrivano di questa malattia. Il problema principale è che a volte una persona stessa non riesce a capire cosa gli sta succedendo, di conseguenza, non riceve cure mediche adeguate e, di conseguenza, soffre di depressione, che può durare per mesi e portare via ogni forza ed energia..

I nostri redattori hanno compilato una scheda informativa con estratti di interviste a Weil Wright, psicologo, Ph.D. e direttore della ricerca e progetti speciali per l'American Psychological Association, e citazioni di persone con disturbo bipolare per fornire un quadro più olistico della vita per le persone con questa condizione..

1. Il disturbo bipolare di solito comprende fasi maniacali, ipomaniacali, depressive e miste.

Cominciamo con la fase maniacale. Una persona del genere vive in uno stato di elevazione emotiva, fiducia in se stessi ed eccitazione - mania, quindi in uno stato di estrema irritabilità e rabbia. Sperimenta un flusso infinito di pensieri successivi, parla più velocemente del solito e non dorme nemmeno, si comporta in modo impulsivo, rischioso e pericoloso: spende molti soldi, fa cose pazze, si dedica a piccoli furti, giochi d'azzardo, ecc. Il periodo di ipomania è simile maniacale, ma solitamente più breve e meno grave.

Una persona che attraversa un periodo depressivo di solito prova sentimenti di tristezza e solitudine, ha un'autostima estremamente bassa. Qualcuno perde interesse per cose e attività che prima gli piacevano, alcuni trovano più difficile concentrarsi sui compiti, altri dormono meno o, al contrario, non si alzano, alcuni hanno addirittura pensieri suicidi.

La fase mista include segni di fasi maniacali e depressive che si manifestano allo stesso tempo.

2. Esistono diversi tipi di disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è classificato secondo Weil Wright. Secondo il Manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali (DSM-5), ci sono quattro tipi principali di malattia:

1. Disturbo bipolare di tipo I: una persona attraversa una fase maniacale o mista che dura almeno una settimana ed è grave e richiede il ricovero immediato. E anche accompagnato da focolai di depressione.

2. Disturbo bipolare II: la persona sperimenta solo fasi depressive e ipomaniacali, escluse le fasi maniacali complete e miste.

3. Disturbo bipolare non specificato (BP-NOS): una persona manifesta sintomi di disturbo bipolare che non soddisfano tecnicamente i criteri per nessun tipo particolare.

4. Ciclotimia: una persona ha sintomi ipomaniacali e depressivi che non soddisfano del tutto i criteri per mania, ipomania o depressione (e durano per almeno due anni).

C'è anche il disturbo bipolare rapido: una persona sperimenta 4 o più fasi alternate all'anno.

3. Le persone con disturbo bipolare non sono bombe a orologeria

Molti si lamentano che dopo che coloro che li circondano hanno appreso della loro malattia, hanno iniziato a percepirli come una miniera pericolosa che è meglio evitare. Le persone intorno a te sembrano aver paura di rompere gusci d'uovo invisibili, credendo che se fanno o dicono la cosa sbagliata, la persona con disturbo bipolare vomiterà qualcosa del genere..

In una situazione del genere, è importante ricordare che queste persone sono molto più difficili e fanno del loro meglio per far fronte a situazioni difficili e non consentono ai pensieri negativi di governare le loro vite. Quindi cerca di trattarli con comprensione..

4.... e molto probabilmente non si adattano al tuo stereotipo

Sarah, che soffre di disturbo bipolare di personalità, sottolinea: “Non siamo assassini con asce o tipici MPDG (ragazza da sogno maniacale). Siamo tuoi fratelli e sorelle, tuoi compagni di classe, compagni di classe, colleghi di lavoro o amici intimi. Il disturbo bipolare non riguarda sempre pensieri suicidi o depressione; è spesso una forma diffusa di malinconia. Certo, si verificano anche le prime due specie, ma non è così facile vederlo nella vita di tutti i giorni con un occhio inosservato "..

5. Ad un certo punto, la fase maniacale può essere super produttiva.

Succede che quando una persona sta vivendo un sollevamento emotivo e una sovraeccitazione, è difficile fermarla. La fase di mania lo ispira a nuovi hobby, a fare cose nuove, a chiudere tutte le attività senza troppi sforzi. Alle 3 del mattino può iniziare a smontare l'armadio dei vestiti o fare una pulizia generale, anche se si alza presto la mattina. Di norma, durante tali periodi, una persona non avverte il disturbo bipolare, si sente di successo. E il pensiero è saldamente fissato nella sua testa che sta facendo tutto bene e niente può andare storto..

6. Ma allo stesso tempo, la mania può essere spaventosa e imprevedibile

Una persona con disturbo bipolare, che desiderava rimanere anonima, ha condiviso la sua esperienza. “Mania non è solo una sensazione di felicità e divertimento. Questa è una specie di arcobaleno in cui sei produttivo, creativo, eccessivamente socievole e ti senti un leader. Ma aggirandola, tutto inizia a perdere il controllo. Diventi irritabile, non sei consapevole delle finanze e spendi troppi soldi, ti trovi in ​​situazioni controverse, ti comporti in modo provocatorio... Praticamente non dormi. Diventi ossessivo, inizi a vedere e sentire cose strane. È piuttosto faticoso passare da un aumento così brusco a un livello estremamente basso ".

7. I periodi depressivi sono simili al disturbo depressivo maggiore e possono ripetersi più e più volte

"La depressione è inevitabile e ogni volta peggiora sempre di più", afferma Reese Smith. - Inoltre, essendo in una fase maniacale, può essere abbastanza difficile ricordare com'era ogni volta precedente. Allo stesso modo del momento della depressione, è difficile credere di poter provare la felicità in questa vita ".

8. Le fasi miste non sono solo sbalzi d'umore casuali, ma la sensazione di più emozioni contemporaneamente

Le fasi miste non sono più leggere di altre, come potrebbe sembrare a prima vista. Sono molto più spaventosi e più pericolosi, perché i periodi di depressione e mania si verificano contemporaneamente. Secondo le statistiche, il rischio di suicidio è maggiore proprio nella fase mista, perché oltre ai pensieri negativi una persona ha molte energie per tradurli in realtà. Potrebbe esserci la sensazione che il paziente stia impazzendo: gli sembra di essere solo in tutto il mondo con tutti i suoi difetti e non merita aiuto. Ecco perché è estremamente importante contattare in tempo uno specialista qualificato e ricevere cure..

9. Avere un disturbo bipolare è più che un'ondata emotiva

Oltre ai sintomi di cui sopra, le persone con disturbo bipolare di personalità tendono ad essere deliranti, allucinate e paranoiche..

10. Essere lunatico o indeciso non è un segno di bipolarità. Il disturbo bipolare è una grave malattia mentale

A molte persone potrebbe non piacere se le persone intorno a loro lanciano casualmente aggettivi come "bipolare", indicando qualcuno che si comporta in modo irritabile o cambia drasticamente il loro umore a causa di una giornata difficile. Prima di tutto, questa è una malattia grave. Quindi, se hai voglia di chiamare bipolare un collega incoerente, considera che forse è semplicemente troppo emotivo..

11. Il disturbo bipolare non può essere curato con la forza di volontà.

Maritsa Patrinos / BuzzFeed

Jessica scrive: “Una volta i miei migliori amici mi hanno chiesto se volevo migliorare. Non so come descrivere i sentimenti quando vuoi disperatamente guarire, fai del tuo meglio per questo, sapendo che alla fine ricomincerà di nuovo dopo un po '. Mi chiedo se davvero tutti si chiedano se sto cercando di cambiare la mia vita? È dannatamente stancante, soprattutto quando la lotta tra i miei stati d'animo cerca di indebolirmi al livello più profondo "..

12. Gli sbalzi d'umore non sono sempre un sintomo del disturbo bipolare

Non tutti lo sanno, ma le persone con disturbo bipolare possono sentirsi normali, il più delle volte nella fase di mantenimento. Quando accade un evento triste, sono tristi, quando uno buono è felice. E questa non è profonda tristezza o malsana eccitazione, queste sono le emozioni che provano le persone comuni..

13. Ma a volte anche le persone con disturbo bipolare si chiedono se un'emozione accidentale sia l'inizio di un'altra fase.

Una persona con disturbo bipolare sa che un'altra fase lo sta aspettando di nuovo, quindi mette in dubbio qualsiasi emozione o reazione. "È la solita tristezza o l'inizio della depressione?", "Sono sicuro che domani andrà tutto come dovrebbe - sto impazzendo di nuovo?" Così, l'intera vita si trasforma in un gioco in cui è necessario determinare se si tratta di realtà o di un disturbo mentale.?

14. Le fasi possono durare giorni o settimane e cambiare in un batter d'occhio

Molte persone presumono che se una persona soffre di un disturbo, attraversa molti stati emotivi in ​​un giorno. Questo fenomeno si verifica davvero. Ma molto spesso una persona sperimenta un miglioramento emotivo per settimane: gli sembra di essere capace di molto e di poter ottenere tutto da questa vita. Ma arriva un momento e la stessa persona si dice che la sua esistenza non ha senso e che deve farla finita, perché non otterrà mai nulla..

E la cosa peggiore è che capisce logicamente che non è necessario farlo e che un passo così avventato non avrebbe il minimo senso, ma la certezza di coloro che lo circondano che "non dovrebbe farlo" non funzionerà mai.

15. Il disturbo bipolare non è come le immagini romantiche che vedi nei film

Secondo la ragazza che soffre di un disturbo mentale, questa non è affatto la storia che viene spesso raccontata sugli schermi con il fascino caratteristico di Hollywood. Il disturbo bipolare non può essere curato con amore, come è stato mostrato nel film "My Boyfriend is Psycho" (2012). Non una sola fase passa da una pillola e un sonno profondo, come era nella serie "Homeland" (2011).

16. Il disturbo bipolare in realtà non rende una persona violenta

Non è necessario generalizzare e implementare gli stereotipi: le persone con disturbo bipolare non diventano tutte violente come una sola persona. Queste sono persone comuni, membri della nostra società, che sono molto più spesso vittime di violenza rispetto ai suoi autori..

17. È probabile che non conoscerai qualcuno che soffre di disturbo bipolare fino a quando non te lo diranno.

Fuori, questa è una persona normale che non è diversa dagli altri. Potresti anche non sospettare che la persona che incontri ogni giorno abbia un disturbo bipolare. Ma questo non è affatto un motivo per scartare la terribile malattia: se non la vedi, questo non significa che non esista. I disturbi mentali sono reali e dovrebbero essere presi sul serio.

18. Le fasi maniacali vengono spesso scambiate per ambizione.

Qualcuno va dal dottore quando si sente al massimo? Il giovane con il disturbo condivide che la sua personalità e la sua carriera accademica hanno spesso nascosto fasi maniacali a occhi indiscreti. “Sono stato elogiato per essere molto motivato, di successo e attivo. Ma la realtà era diversa: ero guidato da un senso di paura e senso di colpa. A volte mi sembrava di essere una piccola persona nel grande mondo, ma allo stesso tempo partecipavo a 5 incontri al giorno, mi divertivo tutto il fine settimana e mi permettevo di bere a pranzo nei giorni feriali ".

19. Comunicare il disturbo bipolare può essere molto difficile.

Se una persona annuncia la propria diagnosi mentre si trova in uno stato stabile, gli verrà detto che è troppo drammatica. Se parla della malattia in fase depressiva, verrà definito pazzo. Questo è il motivo per cui è importante disporre di un sistema di supporto forte e affidabile in questo difficile mondo moderno..

20. Quando qualcuno ti parla della sua diagnosi, ascolta e sii presente.

“Vedo uno psichiatra almeno una volta al mese. Non mi ha prescritto un medicinale, ma le persone già mi guardano come se fossi pazzo quando dico loro la mia diagnosi ", dice Greta con disturbo bipolare di personalità..

Ricorda: se una persona ti ha parlato della sua malattia, significa che si fida moltissimo di te, perché per lui rivelare la verità è un passaggio piuttosto difficile. Un rispetto speciale merita il fatto che sia osservato da uno specialista, perché ha a cuore la sua salute e vuole capire cosa sta succedendo al suo corpo. Non c'è bisogno di considerare queste persone come una bomba a orologeria, sii lì e offri il tuo aiuto: il supporto è più importante che mai.

21. Molte persone mantengono segreta la loro malattia perché hanno paura del giudizio o della punizione sul lavoro

La mancanza di consapevolezza degli altri sulla malattia può portare ai risultati più tristi. Un uomo con un disturbo ha detto che una volta è stato licenziato da una posizione manageriale dopo essere stato diagnosticato e costretto a lavorare a distanza da casa. Questa mossa ha fatto vergognare l'uomo per diversi anni della sua malattia e ha temuto che qualcuno al di fuori della famiglia potesse scoprire il disturbo..

Altri hanno ancora paura di dire la verità ai manager perché si preoccupano delle potenziali conseguenze..

22. Gli esperti non sono ancora del tutto sicuri di ciò che causa il disturbo bipolare

Secondo Weil Wright, la causa esatta della malattia non è stata ancora stabilita. Tuttavia, la maggior parte degli esperti li associa a fattori genetici, biologici ed esterni. "Sappiamo per certo che se uno dei genitori ha un disturbo bipolare, aumentano le possibilità che la malattia venga trasmessa al bambino, ma questo non è ancora certo"..

La malattia è oggi considerata un disturbo del cervello: secondo la ricerca, il cervello delle persone con disturbo bipolare può funzionare in modi diversi.

23. La strada per la diagnosi può essere lunga e frustrante

“Sono stato malato per metà della mia vita (da quando avevo 11 anni e ora ne ho 24), ma mi è stato diagnosticato solo a 20. La gente non capisce quanto sia difficile diagnosticare il disturbo bipolare. Per prima cosa, sono andato da un terapista, che ha scoperto la mia ansia e depressione e mi ha prescritto degli antidepressivi. Ma i farmaci hanno solo peggiorato il disturbo bipolare. Non avevo idea del perché ogni volta che cercavo di migliorare, peggiorava solo. Solo quando mi sono rivolto a uno psichiatra, i miei affari hanno iniziato a migliorare ", ha detto Thomson..

24. Non esiste una cura universale

Il disturbo bipolare può effettivamente essere curato con i farmaci, ma questo varia da persona a persona. Anche il trattamento per un paziente può cambiare nel tempo, ha detto Wright. Ad esempio, il programma di trattamento durante la fase maniacale differisce dai farmaci prescritti dal medico nella fase di mantenimento, quando il paziente si sente stabile e conosce bene i suoi trigger..

“Ogni paziente ha bisogno di un piano di trattamento personalizzato, un alto livello di supporto e, idealmente, un rapporto affettuoso con i medici. In questo modo, la persona sarà in grado di discutere con loro quali farmaci funzionano e si sentirà anche necessaria in qualsiasi momento ", sottolinea Wright..

25. Trovare il piano di trattamento perfetto può richiedere molti tentativi ed errori.

Anonymous si è affrettato a condividere la sua esperienza: “In 3 mesi ho provato più di 14 diverse combinazioni di antidepressivi e antipsicotici. Mi sentivo come se fossi sulle montagne russe, mi sentivo perso e frustrato. E oggi finalmente prendo quei farmaci che funzionano davvero e mi aiutano a sentirmi meglio "..

26. Trovare il tuo piano di trattamento non è tutto. È molto più difficile mantenerlo

Se una persona si dimentica di prendere il farmaco, pensieri ossessivi inizieranno a visitarla: perché non rinunciare affatto a questa attività? "Tipo, sto bene da quasi 3 mesi, quindi forse i dottori stanno facendo un elefante con una mosca?" In effetti, questa è una situazione pericolosa e molti lo capiscono. Dopotutto, se interrompi l'assunzione di farmaci, aumenterà il rischio di ricaduta, che potrebbe essere molto peggiore delle fasi precedenti e protrarsi per diversi mesi..

27. Qualcuno con disturbo bipolare spesso decide di interrompere l'assunzione di farmaci

Questo è spesso esattamente ciò che le persone sane trovano difficile da capire: perché smettere di prendere farmaci e metterti a rischio? È difficile rispondere a questa domanda e le risposte saranno diverse per tutti. Ma il più delle volte, il motivo è negli spiacevoli effetti collaterali, oltre a una possibile sensazione di diniego della diagnosi..

Una ragazza affetta da una malattia ammette che in un certo momento era sicura che la diagnosi fosse sbagliata: quello che ha passato era assolutamente normale, e tutti i cambiamenti sono un processo naturale dell'età adulta, accompagnato da uno stress costante. Ben presto divenne chiaro che questo era ben lungi dall'essere il caso. E la ragazza è stata costretta a iniziare un nuovo ciclo di farmaci in modo che il suo umore tornasse alla normalità e diventasse stabile..

28. Alcuni si rivolgono a droghe e alcol, automedicandosi

Un uomo con il disturbo ha dichiarato: "Liberarmi della dipendenza da cocaina e marijuana (che è molto comune tra le persone con disturbo bipolare) è stata una delle cose più difficili che ho dovuto fare. Chiunque soffra di disturbo bipolare e dipendenza (doppia diagnosi), ti incoraggio a cercare un aiuto professionale "..

29. Cercare di capire il disturbo è uno dei modi in cui puoi essere vicino a qualcuno che ami.

Jenny Chang / BuzzFeed Life

Le persone con disturbo bipolare sono spesso frustrate quando chi è vicino a loro non può prendersi il tempo per apprendere i dettagli della malattia, o addirittura cercare di diventare più indulgente con loro. Non intraprendono azioni e sforzi concertati per mantenere il paziente al sicuro da potenziali fattori scatenanti. La chiave per il successo del trattamento del disturbo bipolare non è solo il farmaco, ma anche circondato da persone vicine e comprensive che aiutano a uscire dalla piscina di pensieri negativi e sbalzi d'umore improvvisi.

30. Il disturbo bipolare, come qualsiasi altra malattia grave, non definisce una persona

Molte persone soffrono di vari disturbi. Seriamente, oggi è già abbastanza difficile incontrare una persona assolutamente sana. Non diciamo: "Ciao! Ho il diabete! " o "Ciao, sono depresso". Nessuna malattia ci caratterizza come individui.

31. La pazienza e la comprensione sono molto apprezzate

Sebbene ci siano momenti in cui le persone con il disturbo possono sembrare egoiste, irritabili, solitarie e generalmente negative, cercano comunque di preoccuparsi dei sentimenti degli altri. E, naturalmente, apprezzano chi cerca di capirli durante le varie fasi. Molti di loro imparano dai propri errori e, naturalmente, non possono essere ingrati con coloro che sono in giro..

32. Il disturbo bipolare non può essere completamente curato, ma può portare a una vita produttiva e assolutamente appagante

Il disturbo bipolare è uno squilibrio chimico nel cervello con cui una persona nasce. Nonostante un malinteso comune, i pazienti possono vivere una vita normale: possono avere coniugi, figli e una carriera di successo. Tutto ciò può essere ottenuto con la terapia cognitivo comportamentale, i farmaci e la forza di volontà..

33. Non affrettarti a giudicare qualcuno con disturbo bipolare

"Non giudicare, ma non sarai giudicato" - questa frase rimane attuale in ogni situazione. Prima di tutto, ricorda: questa è una persona normale. Non è pazzo. È solo che i processi nel suo cervello avvengono in modo leggermente diverso. Spesso, le persone con disturbo bipolare non solo vivono vite completamente normali, ma sono più creative e forti nello spirito delle altre persone..

Se hai qualcuno con disturbo bipolare nel tuo ambiente, non evitarlo. Forse sarai tu quello che lo aiuterà ad affrontare questi periodi difficili della vita..