PSICOSOMATICA. ELENCO DELLE MALATTIE ED ESPERIENZE PRINCIPALI SOTTO LA Malattia.

Il termine psicosomatica fu introdotto nel 19 ° secolo, allo stesso tempo lo sviluppo della psicosomatica iniziò come direzione indipendente della psicologia. Si trova all'incrocio tra medicina e psicologia. L'analisi della connessione tra l'anima (psiche) e il corpo (soma) continua ancora oggi. La medicina psicosomatica continua a svilupparsi, si cercano nuove spiegazioni e metodi di trattamento per le malattie psicosomatiche.

Cosa sono le malattie psicosomatiche

I disturbi psicosomatici si manifestano come somatici, ma si sviluppano sullo sfondo di fattori psicogeni. Psicosomatico può essere tradotto come "appartenenza all'anima e al corpo". Le malattie psicosomatiche sono classificate come disturbi mentali. Ma si manifestano come disturbi fisici. L'assunzione di farmaci in questo caso non darà un effetto duraturo. Le medicine eliminano brevemente i sintomi, ma senza correzione psicologica, la malattia tornerà ancora e ancora..

Quali malattie sono psicosomatiche

La seguente classificazione dei disturbi psicosomatici è generalmente accettata:

  1. Disturbi di conversione. Il conflitto interno trova uno sbocco somatico. Allo stesso tempo, si osservano disturbi funzionali e strutturali nel lavoro degli organi. La malattia aiuta a risolvere i problemi sociali, ad esempio, le malattie degli occhi consentono di non vedere ciò che non è conveniente.
  2. Sindromi funzionali (disturbo somatizzato). La struttura di organi e sistemi non cambia, ma si osservano disturbi funzionali. I sintomi delle malattie sono evidenti, ma la diagnostica medica non rivela la patologia.
  3. Psicosomatosi (disturbi somatopsichici). Si tratta di vere e proprie malattie (disturbi organici e funzionali) provocate dallo stress.

Il cosiddetto Chicago Seven appartiene alla psicosomatosi:

  • asma bronchiale;
  • colite ulcerosa;
  • ipertensione;
  • ipertiroidismo;
  • neurodermite;
  • artrite reumatoide;
  • ulcera allo stomaco e duodenale.

Successivamente a queste malattie si aggiunsero ischemia, diabete mellito, obesità. Questo elenco è in continua espansione. La maggior parte degli psicologi afferma che tutte le malattie possono essere attribuite a psicosomatiche.

In che modo le malattie psicosomatiche differiscono dalle malattie comuni

I disturbi psicosomatici si distinguono per il fatto che insorgono e si intensificano dopo un sovraccarico (intellettuale, emotivo, fisico). Ma c'è anche una reazione ritardata. Ad esempio, il trauma infantile può riflettersi nella psicosomatica in età adulta. Un'altra caratteristica è che i sintomi possono manifestarsi non solo sullo sfondo di esperienze negative, ma anche sullo sfondo di aspettative o successi piacevoli..

Chi è a rischio

Il gruppo a rischio comprende persone riservate che sono abituate a tenere tutto dentro di sé. Quali altri tratti caratteriali rendono una persona vulnerabile:

  • bassa autostima;
  • complessi;
  • malinconia;
  • squilibrio mentale ed emotivo.

Tutte le persone con malattie psicosomatiche hanno qualcosa in comune. Aderiscono a visioni pessimistiche del mondo, non si amano e non si riconoscono come individui, non sanno come resistere allo stress e superare le difficoltà.

Sintomi di disturbi psicosomatici

Le manifestazioni della psicosomatica sono diverse. A volte questo è un sintomo, a volte diversi. La manifestazione più comune è il dolore di diversa natura e posizione. Ma una caratteristica del dolore psicosomatico è che la sua causa non è rivelata dalla diagnostica medica..

Manifestazioni di psicosomatica

Oltre al dolore, si trovano spesso tali manifestazioni somatiche:

  • cambiamento nella frequenza cardiaca;
  • cadute di pressione;
  • sudorazione;
  • cambiamenti nella temperatura corporea;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • dispnea;
  • pesantezza alle gambe e alle braccia;
  • disturbi delle feci;
  • debolezza;
  • diminuzione delle prestazioni;
  • diminuzione della libido;
  • tosse;
  • rinorrea.

Con i disturbi di conversione, si osservano disturbi funzionali:

  • crampi respiratori;
  • paralisi;
  • perdita di sensibilità tattile;
  • stupidità;
  • sordità;
  • cecità.

Psicosomatica - protesta del corpo

I sintomi si intensificano dopo situazioni stressanti, aumento dello stress, sovraccarico emotivo. A questo proposito, si può sostenere che la psicosomatica è una protesta del corpo. È così che l'anima comunica che non le piace il modo di vivere, i pensieri e le azioni della persona..

Patologie psicosomatiche nei bambini e negli adolescenti

I bambini e gli adolescenti sviluppano disturbi preneurotici, vegetativo-distonici e somatici. Disturbi psicosomatici nei bambini:

  • teak;
  • enuresi;
  • insonnia;
  • dispnea;
  • cardiopalmus;
  • sete;
  • nausea;
  • vomito;
  • prurito ed eruzione cutanea;
  • diminuzione dell'immunità e frequenti raffreddori in questo contesto.

Cause di alterato sviluppo psicosomatico del bambino:

  • conflitti in famiglia, a scuola, all'asilo, nei rapporti con i coetanei;
  • soppressione da parte dei genitori;
  • violenza domestica e violenza.

La salute dei bambini e degli adolescenti dipende in gran parte dal clima psicologico della famiglia, dall'atteggiamento dei genitori l'uno verso l'altro e verso il bambino. Nei bambini, la malattia può essere sia una reazione difensiva che un tentativo di unire i genitori..

Cause di disturbi psicosomatici

Il prerequisito per un disturbo psicosomatico è la vulnerabilità fisiologica di un organo (ogni persona ha le proprie vulnerabilità). Questo è un fattore interno. I fattori esterni includono caratteristiche psicologiche individuali, specificità dello stile di vita e relazioni con gli altri, esperienza personale (positiva e negativa).

Si possono distinguere i seguenti motivi per la psicosomatica:

  • conflitto intrapersonale di opportunità e desideri, bisogni e responsabilità;
  • psicotrauma, esperienza personale negativa (spesso ricordi d'infanzia);
  • beneficiare della malattia (la malattia dà il permesso di riposare o soddisfa il bisogno di amore, cura, ecc.);
  • suggestione e autoipnosi;
  • tratti del carattere: insicurezza, isolamento, immaturità, dipendenza dall'opinione di qualcun altro;
  • identificazione con una persona autorevole (imitazione della sua malattia);
  • il bisogno di punizione a causa di sensi di colpa, vergogna, un complesso di inferiorità, disprezzo di sé;
  • alessitimia.

Perché lo stress ci fa ammalare

Come sono correlati lo stress e i disturbi psicosomatici? Lo stress è un periodo di adattamento del corpo a nuove condizioni. Per far fronte al pericolo, il corpo ricorre alle reazioni animali: accumula energia per difendersi (attaccare o fuggire). Durante lo stress vengono prodotti norepinefrina, adrenalina e cortisolo. Permettono di generare energia che crea tensione nei muscoli (gambe, schiena, pancia, braccia) e attende il suo rilascio..

Insieme a questo, l'attività intellettuale aumenta e le capacità cognitive migliorano. Ma più a lungo non si verifica lo scarico fisico e mentale, più l'equilibrio ormonale è disturbato. A poco a poco, gli ormoni dello stress prendono il "regno" ei sistemi che hanno lavorato a lungo al loro limite si logorano. L'immunità generale si indebolisce. Tutto ciò crea un terreno fertile per lo sviluppo di malattie..

Gruppi di malattie psicosomatiche

Le malattie psicosomatiche possono essere raggruppate come segue (tipi di disturbi psicosomatici):

  • malattie dell'apparato respiratorio;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • problemi alimentari;
  • malattie gastrointestinali;
  • malattie del sistema endocrino;
  • malattie della pelle;
  • malattie femminili;
  • disfunzione sessuale;
  • malattie maschili;
  • oncologia;
  • infezioni;
  • disturbi psicovegetativi;
  • malattie del sistema muscolo-scheletrico;
  • depressione e altri disturbi mentali.

Diagnostica

La diagnosi richiede molto tempo e, prima di tutto, ciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei pazienti arriva dallo psicoterapeuta solo dopo anni passati da medici di diversi profili somatici. Ma questo non significa che devi saltare la diagnostica medica. È necessario sottoporsi a una visita medica completa e allo stesso tempo visitare uno psicologo.

Quali strumenti diagnostici utilizza lo psicoterapeuta:

  • Conversazione. È necessario per raccogliere l'anamnesi, identificare i fattori di stress, le caratteristiche della vita del cliente.
  • Test e questionari. Necessario per diagnosi differenziale, determinazione dei tratti della personalità, stato psicoemotivo.
  • Prove proiettive. Ti permette di guardare nel subconscio del cliente.

Previsione e prevenzione

Prima viene diagnosticata la malattia e viene avviato il trattamento della malattia psicosomatica, migliore è la prognosi. Nelle fasi iniziali, tutte le malattie rispondono bene al trattamento. La prognosi più favorevole è dotata di disturbi funzionali senza danni organici. Con i cambiamenti anatomici e strutturali, può essere necessario un trattamento farmacologico prolungato dei disturbi psicosomatici.

Per prevenire le malattie psicosomatiche, è necessario aumentare la resistenza allo stress, imparare a risolvere i conflitti ed esprimere tutte le emozioni, comprese quelle negative..

Fattori che influenzano lo sviluppo della malattia

I fattori che provocano lo sviluppo di malattie includono:

  • emozioni e bisogni repressi;
  • opinioni e sentimenti inespressi;
  • cattivi pensieri ossessivi.

Tutto ciò crea una tensione che si accumula fino a raggiungere l'apice e riversare manifestazioni somatiche..

Complicazioni

Senza farmaci e psicoterapia, i disturbi psicosomatici si sviluppano allo stesso modo delle loro controparti somatiche. I disturbi strutturali si trasformano in malattie croniche. L'assunzione costante di farmaci, dolore frequente e altri sintomi riducono significativamente la qualità della vita del paziente. Diventa dipendente dalle altre persone, dalle loro cure e dal loro aiuto. L'attività sociale, lavorativa e fisica è notevolmente ridotta. Alcune malattie possono portare alla disabilità.

Trattamento dei disturbi psicosomatici

La guarigione completa è possibile solo dopo aver eliminato la causa psicologica: trauma, conflitto esterno, contraddizione interna. I metodi di psicoterapia per le malattie psicosomatiche sono selezionati individualmente, in base alle caratteristiche individuali del cliente.

In generale, il programma di trattamento può essere presentato come segue:

  1. Psicoterapia di gruppo e individuale. L'arte terapia, la gestalt terapia, la terapia orientata al corpo, l'ipnosi, la PNL, la psicoanalisi, la terapia cognitivo comportamentale hanno un effetto positivo. In questa fase, devi tirare fuori tutti i problemi dal subconscio e ripristinare l'armonia tra anima e corpo..
  2. Assunzione di farmaci. Questo è necessario per alleviare i sintomi ed eliminare i disturbi fisiologici. Per gravi disturbi mentali sono indicati antidepressivi, tranquillanti, sedativi, ecc..
  3. Riabilitazione. Ciò significa un cambiamento nel solito modo di vivere, sostegno della famiglia e dei propri cari.

Quali specialisti dovrebbero essere consultati per il trattamento delle malattie psicosomatiche

In Russia, non esiste una specialità ufficiale come psicosmatico. E la medicina psicosomatica come direzione indipendente è poco sviluppata. Pertanto, puoi rivolgerti alla psicosomatica a uno psicologo clinico (psicologo medico), psicoterapeuta, psicologo, psichiatra.

Gli appassionati di medicina alternativa possono leggere libri di rinomati psicologi curativi come Louise Hay e Liz Burbo. Oppure puoi contattare specialisti praticanti, ad esempio V. Sinelnikov.

Una vita spirituale adeguatamente adattata può aiutare a far fronte alla psicosomatica?

Sì, rivalutare la vita ti aiuterà senza dubbio ad affrontare la malattia. Non c'è niente di meglio per la salute dell'autosviluppo e dell'auto-miglioramento di una persona. Hai bisogno di trovare l'amore dentro di te e la fede in te stesso. Ma allo stesso tempo è importante credere nelle leggi dell'universo. Renditi conto che l'Universo ti aiuterà se segui il tuo percorso, cioè segui le tue capacità, desideri e opportunità..

Se ti ammali, consideralo come una lezione, un suggerimento su cosa esattamente deve essere cambiato nella vita. E le tabelle delle malattie e delle loro cause da psicosomatisti autorevoli aiuteranno in questo (maggiori informazioni su questo nell'articolo sotto).

Come imparare a lavorare con le tue emozioni

Ogni evento nella vita è di per sé neutro. Tutto dipende dalla nostra percezione. Diamo noi stessi una colorazione positiva o negativa. Per reagire con calma a tutto ed essere in grado di trasformare le difficoltà in opportunità, devi imparare a lavorare con le tue emozioni..

Ti invitiamo a conoscere la metodologia del coach di crescita personale e psicologo Yitzhak. L'autore suggerisce di influenzare le emozioni attraverso tre leve:

  1. Concentrandosi su eventi gioiosi. Non appena ti senti pessimista, ricorda o immagina qualcosa di piacevole. Rendi tutto specifico nei minimi dettagli. Questo metodo ti aiuterà a gestire il tuo umore, a sbarazzarti dei pensieri negativi..
  2. Prendi la "posa gioiosa". Questa posizione del corpo corrisponde al flusso di gioia: le spalle sono raddrizzate, la schiena è dritta, un ampio sorriso. Ora, nella stessa posizione, inizia a muoverti rapidamente. Il corpo e la psiche sono interconnessi. Il cervello può essere instillato di buon umore e il corpo può essere instillato leggerezza.
  3. Mantenendo un'andatura allegra e una postura eretta, pronuncia le seguenti frasi con voce allegra: "Sono un eroe", "Va tutto bene", "Sono una persona felice. Sono fortunato in tutto "," Ho un ottimo umore, migliora solo ".

Inoltre, osserva le tue emozioni. Tieni traccia della connessione tra emozioni e situazioni specifiche. Tieni traccia delle reazioni del corpo a un'emozione particolare. Nel tempo, scoprirai le tue vulnerabilità e fattori di stress, la connessione mente-corpo. E il metodo Yitzchak ti insegnerà la consapevolezza. Puoi scegliere la tua reazione emotiva a qualsiasi evento. Sarai tu stesso a decidere cosa prendere dal mondo.

Cause di malattie psicosomatiche

La metafisiologia, le cause e il trattamento delle malattie psicosomatiche sono strutturate dagli psicologi e presentate sotto forma di tabelle. I tavoli più popolari sono V. Sinelnikov e Louise Hay.

Tabella completa secondo Sinelnikov

Valery Sinelnikov è un medico domestico e psicologo, omeopata e autore di libri sulla guarigione dell'anima e del corpo. Ti invitiamo a familiarizzare con la sua tabella delle malattie:

Disturbi somaticiLa causa mentale della malattia
Mal di testaIpocrisia, la contraddizione di pensieri e sentimenti.
RinorreaEmozioni represse, lacrime, tristezza.
CistiteRabbia e irritabilità verso gli uomini o il tuo partner sessuale.
TosseUn desiderio inconscio di attirare l'attenzione, esprimerti, esprimere la tua opinione.
DiarreaPaura, ansia, bisogno di sicurezza. La diarrea si verifica spesso prima di un evento importante, come un esame.
StipsiL'incapacità di separarsi da un passato doloroso, un lavoro non amato o una relazione dolorosa. Avarizia e avidità di denaro.
AnginaRabbia repressa che chiede l'elemosina. Incapacità di difendere te stesso, chiedere aiuto, esprimere te stesso e i tuoi sentimenti.
HerpesPregiudizi nei confronti delle persone, accuse non dette e barbe.
Sanguinamento uterinoRisentimento, rabbia, gioia fuoriescono dalla vita.
NauseaIncapacità di accettare e digerire qualcosa, paure inconsce.
Emorroidi, crepeSmaltimento riluttante del vecchio e inutile. Rabbia, paura, dolore per la perdita.
TordoIncertezza, paura di perdere attrattiva, paura dell'imperfezione, aggressività nei confronti di un partner.
AllergiaEmozioni represse e mancanza di autocontrollo.
NefropatiaRabbia, rabbia, risentimento, odio, condanna, critica, vergogna, paura del fallimento.
CistifelleaRabbia accumulata, rabbia, irritabilità

Questo non è l'intero elenco delle malattie presentate nella tabella di Sinelnikov. Puoi familiarizzare con la tabella completa nel nostro articolo "Psicosomatica delle malattie, cause psicologiche delle malattie" e nel libro dell'autore "Love Your Disease".

Psicosomatica delle malattie di Louise Hay

Louise Hay è stata una delle prime a impegnarsi nello studio dettagliato e nella strutturazione delle malattie psicosomatiche. Lo psicologo chiama il pensiero negativo e l'antipatia di una persona per se stessa come la causa principale di qualsiasi malattia. E suggerisce di combattere i disturbi con l'aiuto di affermazioni. Ti invitiamo a familiarizzare con la tabella alfabetica di Louise Hay:

PatologiaMotivo psicologicoAffermazione
AmenorreaNegazione della femminilitàSono orgoglioso di essere una donna.
ApatiaPaura, profonda sensazione di depressioneSono al sicuro. Mi permetto di esprimere i miei sentimenti.
AsmaLacrime represse, stanchezzaIo stesso sono responsabile del mio futuro. sono libero.
InsonniaMorsi di coscienza, dubbiSto facendo tutto bene. Sono grato ogni giorno.
MiopiaPaura del futuroLa vita è al sicuro. Tutto procede come al solito.
VerrucheRifiuto dell'apparenzaAmo e accetto me stesso, sono bello.
GastriteSentirsi senza speranzaSono al sicuro. Credo in me stesso e nella mia forza.
IpertiroidismoRabbia con te stesso per non essere in grado di realizzare te stesso come persona.Mi apprezzo e mi amo. Sono una persona decente.
Mal di testaRifiuto di sé, critica ed esattezzaSono al sicuro, mi apprezzo e mi accetto.
DiabeteProfonda insoddisfazione per la vitaMi do il permesso di godermi la vita.
ColicaRequisiti eccessivi per gli altri, insoddisfazione per loroSono calmo e pacifico.
SanguinamentoPerdita di gioia dalla vitaMi permetto di godermi la vita. La mia vita è piena di gioia.
MaisBloccato nel passato, paure del passatoLascio andare il passato, mi apro a cose nuove e vado avanti felicemente.
ObesitàNecessità di amore e protezione, aggressivitàAmo e accetto me stesso. Sono al sicuro.
TumoriRammarico, risentimentoLascio andare il passato e cammino felicemente nel futuro.
Fegato (malattie)Autoinganno, auto-giustificazione, accumulo negativoSono aperto all'amore e allo sviluppo.
Reni (pietre)Vecchio negativoMi sbarazzo volentieri della negatività.
FreddoStanchezza, risentimentoSono in armonia con me stesso, la mia vita è piena di gioia
CancroOdio, risentimento, vecchie feriteLascio andare il passato ed entro in una nuova vita felice.
Attacco di cuoreEsistenza senza gioiaIrradio e ricevo amore.
Colite spasticaPaura di lasciarsi andare, dubbioTutto procede come al solito. La vita ha solo cose buone per me.
ConvulsioniDesiderio di aggrapparsi a qualcosa, di aggrapparsi a qualcosaSono in pace e armonia con me stesso, sono calmo.

Puoi trovare la tabella completa nel nostro articolo "Cause mentali di varie malattie" e nel libro dell'autore "Heal Yourself".

Psicosomatica

La psicosomatica è una tendenza nella scienza medica e nella psicologia, che consiste nello studio dell'influenza di fattori di natura psicologica (emozioni, esperienze, sentimenti) sull'aspetto di vari disturbi somatici. Secondo questa direzione, tutte le patologie umane sono radicate nelle incongruenze psicologiche delle aspirazioni dell'anima, del subconscio di una persona e dei suoi pensieri. Nell'ambito della tendenza considerata, viene studiata la relazione tra caratteristiche personali (stili comportamentali, tratti caratteriali, caratteristiche costituzionali) e alcuni disturbi del corpo. In altre parole, la psicosomatica delle malattie è una scienza che unisce il corpo fisico e l'universo interiore di una persona, la sua anima.

Ragioni per psicosomatica

Il tipo descritto di disturbi combina l'interazione di fattori mentali nell'insorgenza della patologia e della fisiologia. La psicosomatica comprende anomalie mentali, manifestate da sintomi somatici e disturbi fisiologici che si trovano in malfunzionamenti mentali o si sviluppano a seguito dell'influenza di aspetti psicogeni. Studi statistici mostrano che circa il 30% dei disturbi è causato proprio da scontro interno, traumi mentali e non dall'effetto di un'infezione batterica o di un virus.

Le manifestazioni corporee causate dalla psicosomatica spesso riflettono il problema mentale di una persona. In altre parole, i sintomi psicosomatici sono spesso metafore fisiche per situazioni problematiche di natura psicologica..

Le patologie classiche di orientamento psicosomatico sono:

Questo elenco si è ampliato notevolmente oggi. I medici moderni sono convinti che anche i tumori spesso diano origine a problemi interni. I disturbi funzionali sono anche classificati come malattie psicosomatiche: paralisi, aritmia, cecità psicogena.

Il principale fattore eziologico che dà origine alle malattie psicosomatiche è considerato il confronto interno che si verifica nell'animo umano. Inoltre, le cause della psicosomatica sono traumi psicologici, emozioni represse (incapacità di esprimere rabbia), alessitimia (incapacità di formulare i propri sentimenti in forma verbale), incapacità di difendere gli interessi personali, un beneficio secondario da una malattia.

I fattori più comuni che causano l'insorgenza del tipo considerato di deviazioni sono i fattori di stress costantemente presenti e i traumi vissuti (cataclismi, perdita di una persona cara, operazioni militari).

La depressione, la rabbia, la paura, l'invidia, il senso di colpa sono considerati un confronto interno che genera la psicosomatica delle malattie.

Pertanto, la psicosomatica delle malattie sorge a causa di un sovraccarico emotivo persistente e di uno stress cronico. La categoria di cittadini più vulnerabile è quindi quella degli abitanti delle megalopoli. Sebbene la vita di ogni persona in età lavorativa sia sempre accompagnata da stress causato dal confronto con la direzione, problemi familiari, incomprensione dei colleghi, litigi con i vicini, incapacità di raggiungere comodamente il posto di lavoro, congestione del traffico, collisioni nei trasporti, mancanza di tempo costantemente presente, mancanza di riposo tempestivo, mancanza di sonno.

Lo stato generato dall'esposizione a fattori di stress dovrebbe sorgere in casi di emergenza e funzionare come una modalità di "emergenza". Tuttavia, a causa del ritmo moderno della vita, la maggior parte delle persone esiste costantemente in una modalità di "emergenza", che porta a una violazione della funzione protettiva naturale e all'esaurimento del corpo. Un tale fallimento si manifesterà nella psicosomatica delle malattie.

Si ritiene che a causa della costante esposizione a fattori di stress, il danno maggiore vada al sistema cardiovascolare e agli organi dell'apparato digerente..

Anche i sentimenti negativi intensi vissuti da una persona per un lungo periodo hanno un effetto negativo sulla sua salute. Paura, invidia, risentimento, ansia sono considerate emozioni particolarmente distruttive. Uccidono una persona dall'interno, esaurendo gradualmente il corpo.

Le emozioni con un polo negativo influenzano gli individui allo stesso modo dei fattori di stress. Quando una persona sta vivendo qualcosa in modo troppo attivo, inizia a sentire un'accelerazione del polso, un aumento della respirazione, picchi di pressione, palpitazioni e un cambiamento nel tono muscolare. Tuttavia, non tutte le reazioni di natura emotiva nel corpo includono il funzionamento "di emergenza"..

Un altro fattore abbastanza comune che genera manifestazioni psicosomatiche è l'autosuggestione o la suggestione. Questo processo si svolge a livello subconscio, le informazioni sulla malattia vengono ricevute senza valutazione critica..

Più spesso dalla categoria considerata di malattie soffrono personalità infantili, soggetti caratterizzati da isolamento, autostima instabile, incertezza e dipendenza dalla valutazione esterna. La base dei disturbi è la tensione affettiva, la prevalenza di emozioni negative, la mancanza della capacità di avviare relazioni interpersonali produttive.

Inoltre, lo stretto contatto con un individuo malsano dà spesso origine a sintomi psicosomatici. La base qui è la copia inconscia.

La psicosomatica delle malattie può svilupparsi a seguito di sensi di colpa, sentimenti di odio per se stessi, vergogna.

Patogenesi

La condizionalità causale della sintomatologia somatica da problemi psicologici dell'individuo è molto ambigua e dipende in gran parte da leggi particolari, quindi non esiste un'unica patogenesi per tutti i disturbi.

Dopo tutto, cosa sono le malattie psicosomatiche? Questi sono disturbi generati da problemi interni. In poche parole, è la risposta del corpo ai pensieri, agli stati d'animo o alle emozioni di una persona. Pertanto, è possibile identificare molti determinanti nascosti o espliciti che determinano lo sviluppo di disturbi causati dalla psicosomatica. Quindi, ad esempio, è stato a lungo notato che le persone che arrivano costantemente in uno stato di stress sono più suscettibili ai disturbi infettivi rispetto alle persone che sanno come eliminare lo stress psicologico.

Quando esposto a un fattore di stress, viene attivato un meccanismo che attiva il sistema nervoso, il quale, a sua volta, innesca una risposta: la produzione di ormoni, che porta a uno squilibrio nei processi biochimici e, di conseguenza, a patologie degli organi; guasti nel funzionamento di vari sistemi.

Lo stress è caratterizzato da un aumento della concentrazione di glucocorticoidi nel sangue, che sopprimono il funzionamento del sistema immunitario, che protegge l'organismo dagli effetti di organismi estranei che penetrano dall'esterno, o dalle proprie cellule patologicamente alterate.

Gli scienziati hanno scoperto che con l'esposizione prolungata a fattori di stress, c'è un significativo declino dei leucociti, che svolgono un ruolo fondamentale nella funzione protettiva del corpo. Lo stress sconvolge il sistema immunitario, lasciando il corpo non protetto.

La psicosomatica delle malattie è caratterizzata da una complessa patogenesi, determinata dai seguenti fattori:

- carico congenito o ereditario aspecifico di disturbi e patologie corporee;

- predisposizione ereditaria ai disturbi psicosomatici;

- stato psicofisico con eventi traumatici;

- caratteristiche di eventi traumatici;

- la presenza di famiglia sfavorevole o altri fattori sociali.

I fattori elencati causano l'insorgenza di disturbi psicosomatici, rendendo le persone più inclini allo stress, interferendo con le difese del corpo, contribuendo a disturbi corporei.

La psicosomatica delle malattie nelle donne e negli uomini si concentra sulle loro esperienze emotive ed è suddivisa nelle seguenti tipologie:

- disturbo somatoforme indifferenziato, che è caratterizzato da affaticamento, perdita di appetito, dolore;

- disturbi somatici, comprese manifestazioni gastrointestinali, affaticamento, dolore, sintomi sessuali, neurologici e mestruali;

- un disturbo somatoide indefinito, manifestato da falsi segni di gravidanza: cessazione delle mestruazioni, cambiamenti al seno, dolore durante lo sforzo fisico, vomito;

- deviazione di conversione, inclusi attacchi inattesi di malattia, incoscienza, problemi di vista, perdita di sensibilità, immobilità di alcune parti del corpo, sordità, lo stato è caratterizzato dall'incapacità di controllare i propri sentimenti e controllare gli atti motori, le manifestazioni fisiche servono come strumento per risolvere i problemi sociali;

- sindrome ipocondriaca, che si manifesta nella paura generata da una falsa convinzione che le manifestazioni corporee siano il risultato di una malattia pericolosa, tali pazienti vengono costantemente curati e visitano i medici al fine di dimostrare la presenza di una malattia pericolosa;

- sindrome del dolore, manifestata dal dolore in alcune parti del corpo, che impedisce all'individuo di svolgere le normali attività della vita;

- un disturbo dovuto alle idee sulla deformazione del corpo, compresi i tentativi di nascondere le proprie imperfezioni con qualsiasi mezzo.

La moderna interpretazione della patogenesi della psicosomatica delle malattie riconosce la natura multifattoriale della loro natura.

Pertanto, la configurazione generale della formazione delle deviazioni psicosomatiche può essere rappresentata in questo modo. In presenza di una fisiologica tendenza alla disfunzione di un determinato organo, un fattore di stress esterno genera un accumulo di tensione affettiva, che attiva il sistema autonomo e provoca squilibrio neuroendocrino. All'inizio, la determinazione viene trasformata, ad es. la velocità della trasmissione neuroumorale, compaiono disturbi del flusso sanguigno, quindi si verifica una disfunzione d'organo. Nelle prime fasi, le trasformazioni si verificano a livello funzionale, quindi sono caratterizzate da reversibilità. Con l'esposizione sistematica prolungata a un fattore negativo, vengono convertiti in quelli organici, a seguito del quale si verifica un danno ai tessuti.

Sintomi di disturbi psicosomatici

La clinica del tipo di disturbo considerato è caratterizzata dalla diversità. I pazienti lamentano malfunzionamenti di alcuni organi, dolori che sono di diversa localizzazione: articolare, retrosternale, testa, addominale, muscolare. Studi strumentali e di laboratorio sull'eziologia delle sensazioni dolorose non rivelano un fattore causale. Alcuni pazienti, dopo una seduta psicoterapeutica, notano che i sintomi compaiono a causa di stress emotivo, stress, situazioni di conflitto.

Inoltre, mancanza di respiro, aumento della frequenza cardiaca, vampate di calore, vampate di calore, pesantezza agli arti, schiena, brividi, bruciore di stomaco, costipazione o diarrea, vertigini, disfunzione erettile, affaticamento, diminuzione della libido, debolezza, tosse o congestione nasale sono anche considerati sintomi comuni..

Secondo le idee moderne, i disturbi psicosomatici includono la conversione e i sintomi funzionali, nonché la psicosomatosi..

La sintomatologia di conversione implica un conflitto nevrotico, a seguito del quale sorge e viene elaborata una risposta somatica. I sintomi possono essere percepiti come un bisogno di risolvere il conflitto. Per la maggior parte, le manifestazioni di conversione influenzano i sensi e le capacità motorie volontarie. Esempi sono i seguenti disturbi: paralisi isterica, vomito, cecità o sordità psicogena, fenomeni di dolore.

Le sindromi funzionali sono caratterizzate da un'immagine vivida di disturbi vaghi. Rientrano in questa categoria i cosiddetti "pazienti problematici", le cui manifestazioni cliniche interessano il sistema cardiovascolare, l'apparato locomotore, il tratto gastrico, il sistema respiratorio o genito-urinario (parestesie, distonia neurocircolatoria). In questo caso, non si osservano disturbi organici, si trova solo un disturbo funzionale.

Le deviazioni elencate sono accompagnate da ansia interna, stati d'animo depressivi, manifestazioni di paura, disturbi del sonno, diminuzione della concentrazione e affaticamento mentale..

La psicosomatosi si riferisce a malattie basate sulla risposta somatica primaria a una certa esperienza di conflitto, a causa di trasformazioni morfologicamente stabilite e fallimenti patologici negli organi. I disturbi causati da cambiamenti organici sono considerati veri disturbi psicosomatici. Inizialmente sono state distinte sette psicosomatosi, ovvero colite ulcerosa, neurodermite, asma bronchiale, ipertiroidismo, ipertensione essenziale, ulcera, artrite reumatoide. Nel tempo, questo elenco si è in qualche modo ampliato con malattie come tumori e malattie infettive..

Pertanto, rispondendo con un linguaggio semplice alla domanda su cosa sia la psicosomatica, si dovrebbe concludere che questa categoria di disturbi include malattie causate da uno stato mentale.

Trattamento psicosomatico

Le manifestazioni psicosomatiche sono suscettibili di correzione. La strategia terapeutica è solitamente determinata da un fattore eziologico. In casi semplici, il trattamento non è necessario, sarà sufficiente una spiegazione delle cause dei sintomi. Spesso il paziente può non essere disturbato dalle manifestazioni stesse, ma dall'incertezza dei motivi che hanno dato origine alla clinica e dal sospetto di una grave malattia. Pertanto, avendo spiegato loro che dietro le sensazioni dolorose o l'incapacità di respirare profondamente, non ci sono patologie gravi, ma ordinaria ansia o stress.

La psicosomatica non può essere trattata con farmaci farmacopea. I farmaci possono essere prescritti esclusivamente per eliminare le manifestazioni.

Pertanto, i metodi generali non sono accettabili per correggere la condizione che si è verificata. Ogni paziente richiede un approccio individuale al trattamento della malattia correlata alla psicosomatica. Prima di tutto, il terapeuta deve scoprire il fattore eziologico della malattia psicosomatica. Uno psicoterapeuta aiuterà qui. Allo stesso tempo, le manifestazioni psicosomatiche non dovrebbero essere ridotte a finzione o simulazione del problema. I sintomi psicosomatici sono distruttivi e richiedono un intervento immediato..

Se il disturbo descritto viene rilevato dai medici nei bambini, è necessario controllare lo stato d'animo di tutti i membri delle relazioni familiari. Anche per i pazienti anziani, i parenti dovrebbero essere coinvolti nell'effetto correttivo della loro condizione. Il lavoro degli psicoterapeuti è rivolto a tutta la famiglia. Spesso raccomandano di disinnescare la situazione attuale cambiando l'attività professionale o il luogo di residenza..

Spesso l'aspetto somatico della malattia è nascosto molto profondamente, a questo proposito è richiesto un corso di psicoterapia. Oggi è stata dimostrata l'efficacia dell'influenza psicoterapeutica nell'eliminazione dell'asma bronchiale, delle malattie gastrointestinali e di varie reazioni allergiche..

Per curare il disturbo in questione negli adulti, è necessario determinare quale tipo di conflitto esiste dentro di lui. È necessario analizzare cosa ha causato l'insorgenza dei sintomi, cosa ha preceduto le manifestazioni dolorose, perché una tale condizione ha avuto origine proprio ora, perché è apparsa esattamente questa sintomatologia o disturbo, per capire cosa segnala la mente subconscia quando le manifestazioni si intensificano.

Dovresti anche identificare l'area in cui sono annotati i costi e la vera causa dello squilibrio interno. Quindi, ad esempio, uno può essere tormentato dai complessi, un altro - l'incertezza, il terzo va a lavorare come se fosse un "duro lavoro", il quarto ha seri problemi nei rapporti con la metà, il quinto è costantemente in conflitto con le autorità, il sesto è ancora tormentato dalle lamentele infantili. La vera natura della malattia della psicosomatica è determinata durante una sessione psicoterapeutica.

I seguenti metodi di psicoterapia moderna sono considerati particolarmente efficaci nel trattamento dei disturbi psicosomatici: terapia ipnosuggestativa, orientata al corpo, terapia della gestalt, programmazione cognitivo-comportamentale e neurolinguistica.

Oltre alla psicoterapia, l'erboristeria, la terapia manuale, lo yoga sono considerati efficaci..

Di seguito sono riportate alcune linee guida per aiutarti a sbarazzarti del disturbo in questione da solo..

Prima di tutto, bisogna rendersi conto che tutto è uno nell'uomo. Pensieri negativi, parole arrabbiate, aspirazioni malsane: tutto insieme porta a cattive condizioni di salute. E, al contrario, pensieri positivi, abitudini sane, atteggiamenti positivi portano all'equilibrio, all'armonia di mente e corpo..

Inoltre, si raccomanda di delineare una serie di difficoltà e problemi psicologici passati e attuali nelle relazioni con l'ambiente, il mondo e la propria personalità. Seleziona quelli più significativi e ricorrenti. Cerca di capire quale di questi problemi può causare sintomi dolorosi.

Dovresti anche migliorare l'alfabetizzazione psicologica studiando vari materiali relativi alla psicosomatica..

Quindi devi provare a riformulare il problema che ha causato la malattia, in piani, una strategia e delineare un obiettivo. Ad esempio, una persona soffre di miopia, il problema psicologico qui è la paura del futuro, l'incertezza e l'indecisione, quindi il compito sarà sviluppare la fiducia, il coraggio, una visione ottimistica del futuro e l'obiettivo è uno sguardo gioioso alla vita di oggi piena di amore, dove il futuro è meraviglioso e vuoi guardaci dentro. Quindi sviluppa una strategia per raggiungere l'obiettivo, suddividendolo in compiti, elaborandoli in più fasi e inizia ad agire, sicuramente credendo nel tuo stesso successo.

La regola principale nella lotta contro le malattie psicosomatiche è l'amore per la propria persona. Qualsiasi azione dovrebbe essere dettata esclusivamente dall'amore..

Spesso le persone non sanno come sbarazzarsi delle emozioni negative, quindi iniziano semplicemente ad accumularle nelle loro anime. Ma lo stato interno dovrebbe essere monitorato non meno del corpo. La psicosomatica è una direzione della psicologia, la padronanza della quale puoi curare l'anima insieme al corpo. A volte le malattie danno luogo ad un atteggiamento negativo nei confronti dell'essere attraverso il prisma di reazioni emotive che sorgono dalla fase della prima infanzia. Ecco perché è così importante essere in grado di imparare a gestire i propri sentimenti..

Per fare questo, si consiglia di praticare esercizi di respirazione, fare yoga, imparare la meditazione e anche condurre un monologo interno positivo per armonizzare la propria condizione. Quando sorge l'ansia, devi cercare di rilassarti e pensare a cosa ha causato. Se qualcosa ti infastidisce, rilassati e pensaci. Devi sempre lodare te stesso. Dovresti anche darti l'opportunità di capire che questa situazione, che ha causato ansia, è anche risolvibile, quindi non dovresti preoccupartene..

Quindi, ad esempio, la psicosomatica delle malattie delle donne è generata da una violazione dell'autoidentificazione delle donne e dal senso di sé come donna. Inoltre, le malattie delle donne possono essere il risultato del rapporto della bella metà con i propri uomini: padre, fratello, marito. In poche parole, i pensieri negativi delle ragazze e i loro sentimenti verso gli uomini vicini includono processi dolorosi nel sistema riproduttivo. Per sbarazzarsi dei disturbi sessuali, le donne dovrebbero migliorarsi sviluppando le cosiddette qualità femminili: compassione, amore, calore..

I disturbi psicosomatici dell'infanzia sono considerati una conseguenza degli errori dei genitori. Questo è il risultato di un clima sfavorevole nelle relazioni familiari (conflitti, litigi, abusi, violenza) o punizione per i peccati dei genitori. La malattia è stata inviata al bambino in modo che i genitori si rendano conto dei propri errori e li correggano.

Pertanto, il trattamento della psicosomatica in briciole comporta un lavoro psicoterapeutico con la sua famiglia. Prima di tutto, lo psicoterapeuta determina lo stile di genitorialità, il modello della loro interazione reciproca e la relazione con il bambino. Ogni piccola cosa conta qui. La malattia di un bambino può essere un modo per un bambino di radunare i genitori o attirare la loro attenzione su se stessi..

Autore: Psiconeurologo N.N. Hartman.

Dottore del Centro Medico e Psicologico PsychoMed