Ipocondria: che cos'è, sintomi e trattamento del disturbo

Le persone eccessivamente sospettose e sensibili soffrono di disturbo ipocondriaco. Pensano costantemente di essere malati di qualcosa, sebbene nulla minacci la loro salute. Questo articolo ti aiuterà a capire cos'è l'ipocondria e come sbarazzartene..

Ipocondria: che cos'è?

L'ipocondria è un disturbo mentale abbastanza comune in cui una persona soffre di una malattia fittizia. Gli sembra che qualche organo non funzioni correttamente e il suo stato di salute è critico. Anche il terapeuta non riesce a convincere un simile “paziente”. Il trattamento degli ipocondriaci, cioè le persone che inventano malattie inesistenti per se stessi, dovrebbe essere affrontato da uno psicoterapeuta o psichiatra.

Sia gli uomini che le donne soffrono di ipocondria. Il disturbo ipocondriaco spesso diventa cronico. Gli ipocondriaci sono sempre alla ricerca di segni di tutti i tipi di malattie, sulla base delle informazioni di giornali e riviste o di Internet.

Allora chi è un ipocondriaco? Prima di tutto, questa è una persona molto sospettosa e sensibile. Si sente come se avesse un cuore malato. Prende il polso più volte al giorno. Percepisce il mal di testa come nient'altro che un cancro al cervello. Qualsiasi scarica dai genitali gli sembra segno di una malattia venerea. Gli ipocondriaci amano parlare di ecologia, parlano spesso della loro salute, sono molto preoccupati per la qualità del cibo.

Sintomi di ipocondria

Le persone che soffrono di ipocondria, prima "trovano" in se stesse qualche terribile malattia, poi cercano di convincere il terapeuta dell'esistenza della malattia. Descrivono i segni di una malattia di qualsiasi organo, completando la loro narrazione con "fatti" sempre più nuovi. A volte gli ipocondriaci cambiano la gravità della propria malattia. Se dopo diversi tentativi di dimostrare a uno specialista l'esistenza, ad esempio, del cancro allo stomaco, falliscono, la malattia acquisisce un nuovo nome: ulcera allo stomaco.

Quali organi o sistemi sono colpiti dall'ipocondria, i sintomi e il trattamento di cui gli ipocondriaci stanno cercando di imporre agli operatori sanitari? Di solito, le persone che soffrono di questo disturbo lamentano una disfunzione del sistema cardiovascolare, genito-urinario, degli organi digestivi e del cervello. Un ipocondriaco, cioè una persona che pensa alle malattie da solo, può immaginare di avere il cancro, l'AIDS o una forma grave di epatite.

Una persona parla con sicurezza della sua malattia. Se un professionista medico cerca di dissuadere un tale "paziente", potrebbe incontrare resistenza o reazione negativa e aggressiva. Nonostante i fatti "convincenti", i segni delle malattie ipocondriache spesso non rientrano nel quadro clinico della malattia da lui annunciato. Ma tutti i sintomi dell'ipocondria sono presenti..

Disturbo ipocondriaco - segni:

  • sensazione di intorpidimento, brividi striscianti su tutto il corpo;
  • dolori frequenti non associati ad alcuna patologia;
  • malessere generale.

Queste persone sono in uno stato di ansia costante e alla ricerca di qualche tipo di malattia. La paura ossessiva è il segno distintivo di questo disturbo mentale. Avendo "trovato" una qualsiasi malattia in se stessi, gli ipocondriaci iniziano a cercare tutti i tipi di informazioni sul suo trattamento. Oltre a una malattia immaginaria, gli ipocondriaci a volte iniziano a portare ogni sorta di sciocchezze, i loro pensieri assomigliano al delirio, il che dà loro il diritto di diagnosticare la schizofrenia.

L'ipocondria influisce sulla natura del rapporto di una persona con le persone che lo circondano. Diventa egoista ed eccessivamente risentito. Si concentra completamente sulle sue esperienze e "dolori". Se i propri cari non reagiscono in alcun modo alla sua malattia, l'ipocondriaco li considera persone insensibili e indifferenti. La cerchia degli interessi si sta restringendo: chi soffre di disturbi mentali si preoccupa solo della propria salute e nient'altro.

Stato preipocondriaco

La tendenza a identificare una varietà di malattie in se stessi può sorgere sullo sfondo di uno stato depressivo o dopo un trauma psicologico. Se un parente di una persona è morto, ad esempio, per oncologia, presto potrebbe iniziare a cercare segni di cancro nel suo corpo. Ascolterà costantemente il dolore, percepirà eventuali cambiamenti nel lavoro degli organi come segni di una malattia incipiente.

Lo sviluppo di uno stato preipocondriaco può essere influenzato dall'assunzione di farmaci, dallo stress. Con l'età, la tendenza all'ipocondria aumenta solo. Alle persone malinconiche piace inventarsi varie malattie. A volte la malattia si verifica anche in persone colleriche esplosive e irascibili..

Senestopatia con ipocondria

Molti pazienti con ipocondria hanno senestopatie. L'attenzione si concentra sulle sensazioni dolorose che si verificano all'interno del corpo. Una persona associa tali sensazioni ai segni di una malattia progressiva. All'inizio si lamenta di indigestione, costipazione, nausea. Quindi il dolore è localizzato in un punto: cuore, testa, addome.

Guidate dalle loro stesse ipotesi, queste persone passano da un medico all'altro, cercando di identificare in se stesse una grave malattia. Se gli esperti non trovano nulla, continuano ad assicurare a tutti che hanno ragione e si trattano da soli.

Come si manifesta l'ipocondria nella depressione?

Gli ipocondriaci possono soffrire di un disturbo depressivo. Diventano sospettosi, apatici, sopravvalutano la gravità della loro malattia. Ad esempio, un comune mal di testa è percepito come cancro al cervello. Avendo instillato in sé una malattia incurabile, l'ipocondriaco è di umore depresso, non è interessato a nulla, è sicuro che si avvicina una morte imminente. Ha perso appetito, insonnia e problemi digestivi..

Cause del disturbo ipocondriaco

Quali sono le cause dell'ipocondria e come si sviluppa un disturbo mentale? Il fatto è che la malattia è influenzata da una serie di fattori: stress frequente, cattive abitudini, ecologia sfavorevole, cattiva alimentazione, predisposizione ereditaria, disturbi ormonali. La psiche umana è esausta, diventa sospettosa e vulnerabile, si inventa varie malattie inesistenti.

Un'altra causa del disturbo ipocondriaco deriva dall'infanzia. Se un bambino era spesso malato, anche in età adulta manteneva la posizione di una persona malata. Ascolterà costantemente il proprio corpo, percependo i segnali neutri come patologici. Una persona è convinta della debolezza del proprio corpo ed è costantemente alla ricerca di qualche tipo di malattia..

Gli psicologi considerano l'ipocondria l'incapacità di una persona di ammalarsi e un'acuta paura della morte. Se dici al paziente che ha una malattia grave e incurabile, allora percepirà la vera patologia come un fatto insignificante.

Tipi e forme di ipocondria

Esistono 2 forme di ipocondria:

  1. Sensoipocondria. La sindrome è caratterizzata da dolore acuto. Una persona viene curata in modo indipendente utilizzando la medicina alternativa. L'ipocondriaco è sicuro che le sue condizioni stiano peggiorando, anche dopo la visita medica.
  2. Ideoipocondria. Una persona ha paura di "prendere" un'infezione. Prende costantemente test ed esami. L'individuo non lascia il pensiero di avere una malattia grave che si manifesta in una fase latente.

Nasce da frequenti situazioni stressanti, è il risultato di un'eccessiva emotività. Il disturbo viene diagnosticato in persone sospette con una ricca immaginazione. Una persona è molto preoccupata per la sua salute.

Preoccupazione troppo esagerata per la salute. L'individuo cerca di condurre uno stile di vita corretto, mangia cibi sani, ha paura delle infezioni e dedica molto tempo alla prevenzione delle malattie.

Una persona vede una sorta di minaccia anche nelle cose più innocue. Gli sembra che il terapeuta gli stia deliberatamente nascondendo la vera diagnosi. Un ipocondriaco può pensare di avere il cancro vivendo in una casa fatta di materiali da costruzione esposti alle radiazioni.

Diagnosi del disturbo

Solo uno specialista ha il diritto di diagnosticare una persona che soffre di disturbo ipocondriaco. Per prima cosa devi venire in clinica, essere esaminato da un terapista, gastroenterologo, cardiologo, oncologo. È imperativo superare esami del sangue, esami delle urine e raggi X. Esaminato per ecografia, ECG, risonanza magnetica. Dopo l'esclusione di qualsiasi patologia, l'ipocondriaco verrà indirizzato a uno psicologo o psichiatra.

In che modo l'ipocondria è diversa dal disturbo ossessivo-compulsivo?

Con il disturbo ossessivo-compulsivo sorgono pensieri ossessivi e paure infondate. Per superare i sentimenti di ansia, una persona intraprende un'azione. Ad esempio, per paura di contrarre l'infezione, si lava le mani più volte al giorno. Vive costantemente nella paura, si aspetta guai, compie troppe azioni per combattere una malattia immaginaria. Questa malattia differisce dall'ipocondria nei sintomi (paure infondate, bisogno ossessivo di rituali) e una forma più grave di.

Test dell'ipocondria

Coloro che desiderano sapere quanto sono vicini alla linea di crisi possono essere testati per l'ipocondria. Test simili possono essere trovati su Internet. In essi, alle persone sottoposte a test viene chiesto di rispondere a una serie di domande, molte delle quali toccano l'argomento dei farmaci, del trattamento e dell'atteggiamento nei confronti del proprio stato di salute. Il test può essere svolto in forma anonima e senza registrarsi al sito. Dopo che il candidato ha risposto a tutte le domande, le sue risposte vengono immediatamente elaborate e dopo un paio di secondi è possibile ottenere il risultato finale.

Come trattare l'ipocondria?

A seconda della gravità della malattia, l'ipocondria viene trattata in regime ambulatoriale o in ospedale. Il metodo principale che allevia una persona da questo disturbo mentale è la psicoterapia. Viene eseguita la correzione di atteggiamenti e credenze errate. Nel processo di trattamento dell'ipocondria, vengono utilizzate la terapia della Gestalt e la psicoanalisi. Il terapeuta parla con il cliente, cercando di scoprire le cause del disturbo e cambiare i suoi atteggiamenti psicologici.

Per sbarazzarsi di pensieri ossessivi su malattie inesistenti, è consigliabile chiedere aiuto alla psicologa-ipnologa Nikita Valerievich Baturin. Tutti i membri della famiglia potrebbero aver bisogno di aiuto. Lo psicologo troverà un approccio per ogni cliente e sarà in grado di applicare nella pratica la terapia familiare per l'ipocondria.

Ipocondria: come sbarazzarsi di te stesso?

Amici e parenti di persone che soffrono di disturbo ipocondriaco spesso chiedono: come sbarazzarsi dell'ipocondria? È possibile aiutare un tale paziente a casa?

Il fatto è che è impossibile curare un ipocondriaco senza una formazione e una conoscenza speciali. Se gli dici che non è malato di niente e che tutte le sue malattie sono solo il frutto della sua fantasia, allora si offenderà. Se sei d'accordo con lui, la persona "finirà" ancora di più.

La migliore via d'uscita è farlo andare da uno psicoterapeuta con qualsiasi pretesto. Puoi pensare a te stesso esattamente la stessa malattia di un ipocondriaco e chiedergli di essere presente durante una visita da uno psicologo. È importante tracciare costantemente paralleli tra le tue malattie immaginarie ei sintomi delle malattie ipocondriache.

Il disturbo ipocondriaco può trasformarsi in una grave malattia mentale in qualsiasi momento. Sarà ancora più difficile uscire dalla crisi. Si consiglia di iniziare il trattamento per l'ipocondria quando compaiono i primi segni della malattia.

Metodi tradizionali di trattamento

Con l'ipocondria, una persona cade in uno stato maniacale. Costantemente in attesa dello sviluppo di una grave malattia. Volendo aiutare l'ipocondriaco, devi ispirarlo che i pensieri oscuri possono diventare realtà. Se cerca qualche tipo di malattia, si ammalerà sicuramente..

Durante una crisi, si consiglia di prendere decotti e tinture di erbe (camomilla, menta, melissa, valeriana, motherwort). La tisana è un ottimo sedativo. Puoi fare un bagno con l'aggiunta di un decotto di erbe o aghi di pino. Allevia perfettamente l'ipocondria con una doccia di contrasto o una doccia fredda. Prima di andare a letto, puoi bere un bicchiere di latte caldo con miele..

Come sbarazzarsi della sospettosità?

Persone troppo sospettose provano ogni malattia. A loro sembra di avere esattamente la malattia di cui hanno accidentalmente (specialmente) letto su Internet. Come sbarazzarsi di questa condizione? Prima di tutto, devi andare in clinica, superare tutti i test e assicurarti che non ci siano motivi di preoccupazione.

Se i pensieri sullo sviluppo della malattia sono ancora ripetuti, allora è tutta una questione di salute mentale. Puoi normalizzare l'equilibrio mentale se cerchi l'aiuto di uno psicoterapeuta. Puoi rivolgere la tua attenzione a un'attività nuova e interessante. Ad esempio, iscriviti per una nuotata, lasciati trasportare dal disegno, dal giardinaggio. Con qualsiasi disturbo psicologico, un sonno sano, una buona alimentazione, passeggiate all'aria aperta, uno stile di vita calmo aiutano.

Come convivere con un ipocondriaco?

Gli ipocondriaci sono chiamati pazienti immaginari. Queste persone si lamentano costantemente di sentirsi male e male. Gli psicologi dicono che l'ipocondria si verifica nelle persone che soffrono di solitudine. Si lamentano specificamente della loro salute per attirare l'attenzione dei loro parenti e quindi manipolarli..

In una situazione come questa, devi essere paziente. In nessun caso è necessario dissuadere una persona nella sua torto, ridicolizzare una malattia immaginaria. Hai solo bisogno di distrarlo con qualche nuova attività più interessante. Alle persone anziane può essere offerto di fare giardinaggio o orticoltura, ai giovani - per trovare un hobby, fare un viaggio, fare sport. La cosa principale è spostare l'attenzione nella malattia su un altro oggetto..

Cos'è l'ipocondria: 7 segni principali, metodi di trattamento

Saluti amici!

Probabilmente ci sono persone tra i tuoi conoscenti che hanno costantemente paura di contrarre qualche malattia pericolosa. Allo stesso tempo, si preoccupano per tutti: per se stessi, per i bambini, per i genitori, per te. 1 SEMBRA che non ci sia niente di sbagliato in una tale ansia. Ma quando diventa eccessivo, una persona semplicemente non può pensare a nient'altro. Questo rende la vita difficile per se stesso e infastidisce gli altri. In psicologia, questa condizione è chiamata ipocondria ed è vista come un grave disturbo mentale e non come un'esperienza innocua. Diamo un'occhiata più in dettaglio a cos'è l'ipocondria. Analizziamo le cause e i metodi di trattamento.

Cos'è l'ipocondria?

L'ipocondria è un disturbo mentale in cui una persona è costantemente preoccupata per il suo stato di salute e trova in se stessa malattie che in realtà non esistono. Nell'ICD-10, l'ipocondria è considerata un disturbo mentale indipendente che richiede un trattamento psicoterapeutico.

L'ipocondriaco si inventa costantemente malattie. Trova in se stesso molti sintomi per dimostrare la presenza della malattia. Allo stesso tempo, lo stress da lui provato porta al fatto che il suo benessere peggiora davvero, la temperatura aumenta e il paziente stesso non si sente bene.

Gli ipocondriaci sentono costantemente la necessità di sottoporsi a un esame fisico, sottoporsi a esami o adottare misure preventive. Andare regolarmente in ospedale è un comportamento tipico delle persone con ipocondria. Hanno quasi sempre a portata di mano un ampio kit di pronto soccorso, che contiene farmaci e fondi per tutte le occasioni..

7 segni più comuni di ipocondria

Ci sono molte caratteristiche che possono essere utilizzate per identificare l'ipocondria. Tratteremo 7 dei più comuni. Se ne trovi almeno 3 in te stesso, questo è già un motivo per iniziare a lavorare su te stesso o anche rivolgerti a uno psicoterapeuta, perché vivere senza ipocondria è molto più facile e piacevole.

1. Qualsiasi malessere è percepito come una malattia pericolosa

L'ipocondria fa sì che una persona ascolti costantemente i propri sentimenti e suoni l'allarme alla minima deviazione dalla norma. Cerca i sintomi di malattie pericolose in tutto: nell'aumento della frequenza cardiaca, tosse, mal di testa e altri disturbi minori, che ogni persona completamente sana incontra regolarmente..

Allo stesso tempo, l'ipocondriaco si immerge in uno stato di stress, a causa del quale la sua salute peggiora ulteriormente, e lui stesso “si convince” di essere davvero gravemente malato. È importante capire che il nostro benessere è in continua evoluzione a causa di molti fattori, come la mancanza o la scarsa qualità del sonno, il superlavoro, lo stress, le allergie e persino i cambiamenti improvvisi della pressione barometrica. Pertanto, non puoi trarre conclusioni premature sulla tua salute, sentendo un guasto in una giornata piovosa..

2. Tenta di diagnosticare te stesso utilizzando Internet

Il desiderio di diagnosticare te stesso senza una formazione medica è già un segno di ipocondria. Situazioni simili sono state riprodotte molte volte in varie serie e film medici per mostrare agli spettatori quanto appaiono ridicole le persone quando scoprono varie malattie in se stesse usando Yandex o Google. È interessante che una persona stia cercando una varietà di informazioni mediche e allo stesso tempo non sia affatto interessato a cosa sia l'ipocondria, poiché è pronto a trovare qualsiasi malattia in se stesso tranne questa.

Ogni dottore in una volta ha incontrato la cosiddetta sindrome dello studente di medicina. L'essenza di questo fenomeno sta nel fatto che gli studenti di medicina, studiando un'altra malattia, trovano la maggior parte dei suoi sintomi. Come puoi vedere, anche i futuri medici che ricevono informazioni di alta qualità e verificate sono soggetti a delusioni simili..

Certo, è positivo quando una persona si preoccupa della sua salute ed è interessata a come può essere migliorata. Ma se studia strenuamente i sintomi della prossima malattia e li trova immediatamente con soddisfazione e paura, questa è già una patologia. A proposito, all'inizio degli anni 2000 è apparso un nuovo termine: "cyberchondria". In realtà, questa è la stessa ipocondria, ma aggiustata per il fatto che la persona si diagnostica da sola, "confermando" i sintomi utilizzando Internet.

3. Sfiducia permanente dei medici

A una persona sembra che il medico non lo abbia esaminato abbastanza a fondo. Chiede costantemente che gli vengano assegnati nuovi esami, perché è sicuro di essere gravemente malato, ma la sua salute è stata trattata in modo disattento e persino irresponsabile. Allo stesso tempo, un tale paziente non percepisce gli argomenti del medico..

Di conseguenza, lascia l'ospedale insoddisfatto e continua a ricercare i suoi sintomi online. È interessante notare che queste persone di solito non si preoccupano davvero della propria salute, non si affrettano a sbarazzarsi delle cattive abitudini e non iniziano a fare sport. Credono che non appena viene diagnosticata correttamente e prescritto il farmaco giusto, tutti i loro problemi saranno immediatamente risolti..

4. Percezione distorta delle norme igieniche

Tutti sanno come tenere le mani pulite e lavarle regolarmente con acqua e sapone. Ma le persone con ipocondria sono maniacali riguardo al lavaggio delle mani. Sentono che tutto intorno non è sterile, inclusa anche l'aria calda che esce dall'asciugamani..

Essendo in luoghi pubblici, trattano sempre le mani con un antisettico ea casa le lavano costantemente con il sapone. Ovviamente non c'è niente di sbagliato nell'essere scrupolosi riguardo all'igiene. Ma il trattamento costante delle mani con sapone o alcol antisettico asciuga e danneggia notevolmente la pelle, quindi è meglio non abusarne.

5. La necessità di tenere con sé un ampio kit di pronto soccorso

Una delle principali paure delle persone con ipocondria è la preoccupazione che la malattia possa sopraggiungere nel posto sbagliato o nel momento sbagliato. Quando si recano in viaggio, cercano sempre di dotare il kit di pronto soccorso di tutti i mezzi e farmaci che possono essere utili. Naturalmente, un kit di pronto soccorso dovrebbe includere i rimedi più elementari per mal di testa, allergie, diarrea e piccole abrasioni e contusioni. Altrimenti, è meglio affidarsi all'assicurazione sanitaria..

6. Preoccupazioni costanti per malattie ereditarie

Molte persone hanno una tendenza ereditaria a determinate malattie (diabete mellito, aterosclerosi, alcuni tipi di oncologia). Ciò di solito implica che la malattia possa manifestarsi con una certa probabilità nella vecchiaia. Ma le persone con ipocondria vedono i primi segni di una malattia trasmessa loro con i geni in ogni lieve deterioramento del benessere..

7. Paura di malattie incurabili e mortali

Un sintomo caratteristico dell'ipocondria è la paura del panico di malattie incurabili. Una persona ha costantemente paura di malattie come il cancro, l'HIV, l'Ebola, anche se il rischio di ammalarsi o infettarsi è praticamente zero. Se non si è sottoposto a visita medica per molto tempo, non lascia il pensiero che da qualche parte nel suo corpo possa già progredire una malattia, che lo ucciderà nei prossimi sei mesi. Allo stesso tempo, a causa delle preoccupazioni, il suo stato di salute peggiora notevolmente, "confermando" le sue paure.

Cause di ipocondria

Per capire meglio cos'è l'ipocondria, è necessario capire come e perché si manifesta. Prima di tutto, vale la pena sottolineare un fattore importante che contribuisce allo sviluppo dell'ipocondria: il tempo libero in eccesso. Una persona che conduce uno stile di vita attivo semplicemente non ha tempo per preoccupazioni inutili. Pertanto, l'ipocondria è più spesso riscontrata nei pensionati, nei disoccupati e nelle persone a carico. Anche se una persona non lavora, ma è costantemente impegnata in qualche tipo di attività eccitante, il suo rischio di sviluppare ipocondria è già significativamente ridotto.

Oltre a una grande quantità di tempo libero, l'ipocondria può essere provocata da motivi come:

1. Necessità di attenzione. Nella prima infanzia, riconosciamo un "trucco della vita": se gridi forte, i tuoi genitori ti presteranno attenzione. Sfortunatamente, i genitori non sempre riescono a svezzare un bambino in crescita da tali modelli di comportamento. Di conseguenza, essendo già abbastanza adulto, continuerà ad attirare l'attenzione, dimostrando a tutti che è "terribilmente cattivo". E poiché tali stati devono essere riprodotti in modo realistico, la persona stessa inizia a credere di essere malato.

2. Litigi tra genitori. Per ogni bambino, una lite tra i genitori è un evento estremamente spiacevole. Allo stesso tempo, quasi tutti i bambini sanno che quando si ammalano, i genitori dimenticano i conflitti. Alcune persone, consapevolmente o inconsapevolmente, iniziano a usarlo e questa abitudine potrebbe benissimo prendere piede..

3. Ipocondria dei genitori. I bambini di solito adottano il modello genitoriale. E se una madre alza le mani per qualche fastidio, si tocca la fronte e afferra il termometro, il bambino, essendo maturato, si comporterà lo stesso.

4. Malattia grave vissuta in passato. Molte persone sono incuranti della propria salute, ma cambiano radicalmente questo atteggiamento se un giorno si recano in ospedale con una polmonite o un'altra diagnosi pericolosa. Una situazione simile potrebbe benissimo diventare un "fattore scatenante" (che cos'è?), Dopo di che una persona sviluppa ipocondria.

5. Osservazione di una grave malattia dall'esterno. Quando qualcuno vicino a lui è malato, una persona vede costantemente quanto sia difficile per lui, quindi pensa molto a come lui stesso sopporterebbe un tale stato.

L'esempio più significativo sull'ultimo punto è la storia di Angelina Jolie. Nel 2013, la stampa ha "ronzato" che l'attrice aveva una mastectomia (intervento chirurgico per rimuovere le ghiandole mammarie). È stata costretta a compiere un passo così radicale da una predisposizione genetica al cancro al seno, così come dal fatto che ha visto sua madre combattere senza successo questa malattia per 10 anni..

Spesso, l'ipocondria rende una persona estremamente scrupolosa riguardo alla propria salute. Si sbarazza delle cattive abitudini, passa a una dieta più sana, inizia a fare sport, ama le procedure di temperamento.

Sfortunatamente, è qui che finiscono i professionisti. Gli ipocondriaci tendono ad acquistare integratori inutili ma altamente pubblicizzati. Inoltre sperimentano costantemente varie "purificazioni del corpo" e diete discutibili nello stile di "Elimina tutti i cibi viola".

Trattamento dell'ipocondria

L'ipocondria è una malattia presente nell'ICD-10. Secondo questo classificatore, questa diagnosi può essere fatta se una persona ha fiducia nella presenza di almeno 2 malattie per sei mesi. Allo stesso tempo, una caratteristica importante dell'ipocondria è la natura psicosomatica delle malattie (cioè, la fiducia del paziente nella loro presenza genera sintomi reali).

Uno psicoterapeuta tratta l'ipocondria. Allo stesso tempo, è molto difficile lavorare con gli ipocondriaci, poiché tendono a discutere con i medici e negare le loro argomentazioni. Recentemente, la situazione è stata aggravata dal fatto che su Internet si coltiva l'opinione che il 90% dei medici sia incompetente e il restante 10% “ci mente”. Pertanto, il rapporto degli ipocondriaci con i medici non ha sempre successo..

Il trattamento per l'ipocondria consiste nel deviare l'attenzione del paziente su cose non legate alla medicina. Un medico dovrebbe obbligare una persona a smettere di leggere letteratura medica e ancor di più a cercare informazioni mediche su Internet. Non è così facile e in alcuni casi solo il ricovero aiuta. L'ipocondriaco di solito è felice che i medici abbiano finalmente iniziato a prestargli attenzione, quindi non è particolarmente contrario a misure così radicali.

Nel corso del trattamento, il terapeuta utilizza contemporaneamente più approcci diversi, utilizzando la terapia di gruppo, familiare, individuale e cognitivo-comportamentale. Il suo obiettivo principale è ottenere la fiducia del paziente. In alcuni casi, alcuni farmaci possono essere prescritti per aiutare a ridurre l'ansia..

Se il paziente rimane a casa per il periodo del trattamento, i suoi parenti giocano un ruolo importante, che devono seguire le raccomandazioni dello psicoterapeuta. In genere, queste linee guida includono i seguenti punti:

  1. Non cercare di convincere il paziente. Non consigliarlo o rimpiangere nulla, ma allo stesso tempo ascoltare e far capire che i propri cari non sono indifferenti alla sua condizione.
  2. Non proteggere il paziente, ma anche non ignorarlo.
  3. Comunicare di più con il paziente su argomenti astratti. Fagli sapere che tutti sono stanchi di argomenti medici e non interessa a nessuno.
  4. Organizza attività all'aperto comuni o allenamenti sportivi.

Il paziente dovrebbe sfruttare al massimo il suo disturbo. Se tiene così tanto alla sua salute, questo è un ottimo motivo per abbandonare le cattive abitudini, passare a una dieta più sana, iniziare a monitorare la qualità e il programma del sonno e dedicarsi allo sport. Tutto ciò sarà utile e distrarrà una persona da pensieri ossessivi..

Conclusione

L'ipocondria è una malattia difficile da trattare. Anche le forme lievi cambiano completamente la percezione di una persona, quindi è quasi impossibile farcela da soli. Allo stesso tempo, il successo del trattamento dipende interamente dalla capacità del terapeuta e del paziente di trovare un linguaggio comune. E anche nei casi più favorevoli, il processo di solito si estende per sei mesi o anche di più. Pertanto, è impossibile posticipare il trattamento dell'ipocondria. Questa malattia riduce notevolmente la qualità della vita e prima ci si può sbarazzare, prima una persona può godersi di nuovo la vita..

Ipocondria: come affrontare questo test per il disturbo d'ansia

Nell'ambiente di quasi ogni persona, puoi trovare un ipocondriaco, caratterizzato da un'incredibile sospettosità e ansia. Tutte le sue preoccupazioni di solito si riducono a problemi di salute, e se all'inizio parenti e amici prendono sul serio queste paure, gradualmente tale sospetto inizia a stancare. Come sapere se tu o una persona cara avete sintomi di ipocondria e se ci sono modi per trattarla?

Cos'è l'ipocondria

L'ipocondria è sia un disturbo indipendente che un segno di un altro disturbo. In poche parole, le persone con una forte sospettosità e infinite lamentele sulla loro condizione sono solitamente chiamate ipocondriaci. Si ritiene che l'ipocondria si riferisca a un problema mentale. Le statistiche europee mostrano che il disturbo si verifica in circa il 10% della popolazione. In America, si ritiene che la situazione reale sia più grave: almeno il 18% della popolazione presenta segni di ipocondria..

Le malattie da ansia ipocondriaca sono molto diverse. Ha paura dell'edema cerebrale, problemi digestivi, malattie cardiache, infezione da HIV, cancro, problemi ginecologici e così via. L'età più comune dei pazienti è di 30-50 anni. Tuttavia, spesso si riscontrano segni di sospettosità nei giovani pazienti, pensionati.

Tipi di ipocondria

Gli esperti dividono l'ipocondria in diversi tipi:

Ipocondria "associata alla vita". Il paziente è sopraffatto dall'ansia per la sua salute e la sua vita. È preso da pensieri di morte improvvisa e malattie incurabili distruttive: cancro alla gola, emorragia cerebrale, arresto cardiaco improvviso e così via. L'attenzione può concentrarsi su un organo specifico, come lo stomaco. Allo stesso tempo, la direzione dell'ansia è mutevole: il paziente ha paura della perforazione dello stomaco e quindi del suo cancro. Se l'ipocondriaco è convinto dell'infondatezza delle esperienze, inizierà a concentrarsi su un altro organo potenzialmente malato..

Ipocondria correlata alla salute. Una persona è sopraffatta dalla paura di varie malattie. La carcinofobia è più comune e implica una serie di variazioni. Le paure sono dirette alla possibilità di cancro allo stomaco, ai polmoni, al cervello, alla gola, all'utero, alla prostata e così via. Il paziente viene regolarmente visitato nelle istituzioni mediche, non credendo in buoni risultati dei test. Provando un leggero fastidio all'addome, la persona è convinta che questo sia un presagio di oncologia, come mal di testa e altri disturbi. Spesso il paziente sperimenta tutte le paure in se stesso, ha paura di ammetterle agli altri, ma la sua ansia influisce sulla qualità della comunicazione. Spesso, le preoccupazioni per un possibile cancro con ipocondria possono essere determinate solo da segni indiretti.

La manifestazione di tali paure con l'ipocondria sono: lamentele periodicamente vaghe di dolore all'addome, alla gamba, alla gola, ecc. Ci sono casi in cui i pazienti che hanno paura del cancro sono esposti ripetutamente alla rettoscopia. Le ossessioni possono manifestarsi dopo aver visto un programma medico pertinente o dopo aver incontrato una persona morta di cancro.

La crescente preoccupazione per la possibilità di cancro è accompagnata dal desiderio di esami regolari e vari test aggiuntivi. Il trattamento dell'ipocondria diventa necessario quando le idee deliranti diventano dilaganti. Il paziente inizia a interpretare un lieve malessere come sintomi di un tumore canceroso..

Esempio: quando si è preoccupati per il colon, la stitichezza è percepita come un segno di ostruzione intestinale e una leggera perdita di peso è percepita come cachessia cancerosa. L'ulcera peptica con ipocondria può provocare carcinofobia in combinazione con stenofobia: una persona ha paura di mangiare, temendo di causare dolore. Ci sono spesso casi in cui il pensiero dell'oncologia di un paziente è provocato da situazioni di vita difficili, difficoltà sul lavoro, conflitti.

Ipocondria associata a paura patologica per l'apparenza. Una persona si preoccupa per un possibile aumento di peso, deformità corporee, deformità improvvise, ecc. Preoccupazioni chiave: naso, labbra, peso, denti. Conseguenza: passione per la chirurgia estetica. Distinguere e anoressia nervosa: le patologie sono inclini alle persone dell'adolescenza, che cercano una significativa perdita di peso. Di solito è accompagnato da dismorfomania - fiducia infondata nella completezza.

Sintomi e segni di ipocondria

I sintomi evidenti per aiutare a riconoscere l'ipocondria sono:

  • "Ispessimento dei colori" quando si descrive il benessere.
  • Un lieve naso che cola o una sottile eruzione cutanea sulla pelle è percepito come un segno di una grave malattia.
  • Eccessiva preoccupazione per le condizioni di salute.
  • La maggior parte delle conversazioni si riduce a inquietanti discussioni mediche..
  • Aumento del livello di ansia.
  • Alla ricerca di problemi di salute, aspettandosi il peggio. Il sintomo può portare ad attacchi di panico.
  • Disturbi dell'appetito (mancanza o aumento) e sonno agitato.
  • Insonnia, sonnolenza.
  • Disturbi vegetativi.
  • Capogiri, sudorazione, mancanza di respiro, dolore al cuore, vertigini.
  • Stato apatico.
  • Concentrarsi su una "malattia" che gli altri non notano.
  • Perdita di interesse per la vita sociale.

Se si osserva la maggior parte dei sintomi, è necessario un trattamento immediato per l'ipocondria. Ignorare la malattia peggiora la situazione.

Chi è un ipocondriaco

Abbiamo descritto i sintomi caratteristici della malattia sopra, ma dovresti prestare attenzione ad altri segni di ipocondria. Un ipocondriaco che soffre di un disturbo è spesso emotivo e fermamente convinto dell'esistenza di una malattia cronica o fatale. Egli "ascolta" costantemente le sue condizioni e trae conclusioni deludenti.

Qualsiasi cambiamento fisico minore causerà una risposta inappropriata. Un naso che cola, distorsioni e altre malattie non mortali possono portare a isteria e panico. Una persona che soffre di ipocondria richiede cure e attenzioni da parte dei propri cari. Negli ultimi anni, i casi di ipocondria sono aumentati a causa dei progressi tecnologici sotto forma di Internet. In TV vengono trasmessi regolarmente programmi medici che raccontano i sintomi di varie malattie e se il paziente non se ne è accorto in se stesso prima, dopo quello che ha sentito, la situazione cambia. L'ipocondria è una malattia psicologica che si manifesta in un'ossessione per la propria salute..

Segni tipici: stretta aderenza a una dieta, assunzione di vitamine, nuoto in un buco nel ghiaccio, ecc. Le deviazioni dal corso scelto di "trattamento" provocano paura e isteria. Il proprietario dell'ipocondria accusa i medici di insufficiente interesse per il suo "caso" e di negligenza professionale. Il conflitto può trasformarsi in un processo avviato dal paziente. Se i metodi suggeriti dal medico sembrano inefficaci all'ipocondriaco, cercherà di persuadere lo specialista a utilizzare il proprio sistema di trattamento..

Come notato, la caratteristica più ovvia nell'ipocondria è l'ossessione per il proprio benessere. La persona attribuisce eccessivamente importanza a eventuali piccoli cambiamenti nello stato, mettendo in ombra altre questioni. Il trattamento dell'ipocondria non è una questione rapida e il paziente spesso non riconosce il problema. Basa le sue conoscenze su articoli dubbi, video da Internet, programmi TV. La prontezza si esprime anche nel superare una serie di test, sottoporsi a procedure spiacevoli e dolorose e in un ciclo ripetuto di queste azioni, in assenza di una malattia identificata. Se un ipocondriaco ha deciso di essere malato, anche un risultato soddisfacente del test non cambierà la sua opinione. Nel disperato tentativo di ottenere la risposta desiderata dai medici, procede all'auto-medicazione, testando metodi popolari e "prescrivendo" farmaci autonomamente per se stesso..

Tra le principali paure del paziente: la probabilità di diventare impotente a causa di una "malattia" imminente. Il comportamento dei parenti, stanchi di essere eccessivamente sospettosi, gli sembra essere una conferma delle sue paure, la pensa così: "Se ora non prendono così sul serio il mio problema, allora cosa succederà quando dormirò?".

Con l'ipocondria, è quasi impossibile condurre una vita piena - nei casi clinici, non può fare a meno di supposizioni deliranti costanti, aumentando la paranoia, la depressione e la depressione.

Un rapido test per l'ipocondria

Paura di avere la tendenza all'ipocondria o di voler "mettere alla prova" qualcuno vicino a te. Un test semplice e veloce chiarirà la situazione.

Rispondi a nove domande, annotando il numero di opzioni "Sì" e "No" sul foglio:

  • Hai regolarmente sintomi che indicano una malattia grave?
  • Trascorri molto tempo alla ricerca di informazioni su argomenti medici, spesso analizzando le tue condizioni attuali?
  • Pensi che le persone siano vicine e che gli altri intorno a te non siano abbastanza preoccupati per la tua cattiva salute?
  • Non hai notato che qualcuno intorno a te ha attribuito importanza alla tua salute più di te?
  • Sei sicuro che qualcosa non va nel tuo corpo?
  • Pensi che il dottore che ti ha detto che nulla minaccia la tua salute non sia abbastanza competente nella sua attività?
  • Se qualcuno dubita dei tuoi disturbi, ti dà fastidio.?
  • Sospetti di sviluppare una malattia cronica?
  • Amici o parenti ti hanno almeno una volta accennato o detto direttamente che soffri di ipocondria?

Come trattare l'ipocondria

Il trattamento dell'ipocondria non è facile, quindi non è auspicabile ritardarlo. La difficoltà principale è che il paziente non vuole riconoscere l'ipocondria e rifiuta categoricamente l'opzione che tutti i "sintomi di malattie gravi" siano il frutto della sua sospettosità e disturbo mentale. Eppure il paziente ha un disperato bisogno di ripristinare una vita normale. È necessario un cambiamento nei suoi schemi comportamentali e di pensiero sottostanti. Uno dei periodi più critici è quello iniziale. Il paziente non vuole intraprendere cure, ritenendo assurda l'ipotesi di ipocondria e pensata per allontanarlo dai "principali problemi" di salute. Il paziente vuole cambiare il medico curante, sperando che confermi le sue peggiori paure.

Come affrontare l'ipocondria se il problema non è evidente al paziente?

  • Terapia di supporto. Il dottore costruisce una relazione con un ipocondriaco, cercando di guadagnare la sua fiducia e il suo affetto. Il paziente deve fidarsi del medico e mettersi in contatto volentieri. Solitamente l'ipocondriaco crede che il medico stia monitorando il decorso della sua presunta malattia, mentre in realtà viene monitorato il background emotivo e mentale..
  • Psicoterapia. La tecnica è progettata per sviluppare una percezione positiva del paziente. A poco a poco si sbarazza dello stress, presta attenzione alla vita sociale.
  • Farmaco. Non è praticato spesso e si riduce all'uso di farmaci che riducono il livello di ansia. Il successo nel trattamento dell'ipocondria non garantisce che il disturbo non si ripresenti: il paziente avrà bisogno di un monitoraggio periodico.

Come sbarazzarsi di una condizione ipocondriaca da solo

Puoi sbarazzarti dell'ipocondria da solo? Sì, a condizione che tu riconosca il problema.

Ulteriori azioni:

  • Smetti di cercare prove della malattia su Internet se il medico non ti ha identificato con una.
  • Smetti di guardare spettacoli medici.
  • Scegli hobby rilassanti: ricamo, cucina, creazione di gioielli e così via.
  • Esci di casa più spesso, cerca nuove esperienze nel cinema, nel teatro, in corsi avvincenti.
  • Con l'ipocondria, le passeggiate in città, il parco, la foresta sono utili.
  • Smetti di comunicare con persone che ti fanno sentire negativo. Durante il trattamento dell'ipocondria, tali contatti sono indesiderabili..
  • Trova la salvezza aiutando gli altri. Trova un'organizzazione che aiuti persone anziane sole, animali.

Come sapere se hai l'ipocondria e affrontarla

Il problema è più profondo di quanto pensi.

Cos'è l'ipocondria

Il disturbo ipocondriaco ICD 10 - Classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione è una malattia mentale in cui una persona ha costantemente paura di scoprire una grave malattia progressiva.

Ecco la vera storia di un ipocondriaco, con quasi tutti i sintomi principali presenti.

Ogni sensazione di formicolio, ogni spasmo muscolare provoca paura fino al panico. Se senti una pugnalata al petto, pensi immediatamente che sia un attacco di cuore. Se ti fa male la testa e non va via dopo aver preso la pillola, pensi che qualche vaso sia esploso, o che la circolazione sanguigna non stia andando bene, o un tumore. Questa è una condizione terribile. Se chiami un'ambulanza, ti daranno una pillola, non diranno davvero nulla.

Vai online, inizi l'automedicazione, mangi delle pillole. Nei policlinici atteggiamento maleducato, code infinite, imprecazioni. La paura è insopportabile, non c'è forza per aspettare. Non posso credere che le analisi siano state decodificate correttamente. Quando decifri te stesso, incappi in conseguenze disastrose che ti fanno sentire ancora peggio.

Ulteriore depressione. Non esci, ti siedi a casa. Pensi che per strada ti sentirai male, nessuno può aiutarti e morirai. Limiti la tua cerchia sociale, cerchi di non uscire, ma anche a casa tua ti senti male. La tua vita è già limitata solo dalla stanza, riduci la comunicazione con il mondo esterno e persino con i tuoi parenti.

L'ipocondria danneggia una persona su tutti i fronti. Le analisi costanti hanno centrato il budget. Lo stress prosciuga una persona e rovina la vita gravemente.

Perché si verifica l'ipocondria?

L'ipocondria è più comune nelle persone con un sistema nervoso eccitabile e maggiore ansia, e Segni che potresti essere un ipocondriaco è spesso combinato con altre malattie mentali: disturbo ossessivo-compulsivo, depressione, attacchi di panico.

L'impulso per lo sviluppo del disturbo può essere un evento traumatico, come una malattia grave o la morte di una persona cara, ma questo non è necessario.

Psicoterapeuta, autrice del canale Telegram "Diario dello psicoterapeuta".

L'ipocondria è sempre una conseguenza, non una causa. La vera causa del disturbo, di regola, risiede in ciò che disturba la persona, di cui si preoccupa costantemente. Questi possono essere problemi nelle relazioni, nella comunicazione con la società, problemi sul lavoro, paura del futuro..

Le paure e le ansie accendono il meccanismo di difesa della psiche. Invece di un vero problema, una persona passa alla paura della morte, cerca i sintomi delle malattie e dedica tutti i suoi pensieri a questo.

Inoltre, l'ipocondria può essere un tentativo di sfuggire a qualcosa: responsabilità, affari spiacevoli o persone. Come dice Alexey Karachinsky, la malattia consente di trovare scuse per non prendere decisioni da adulti responsabili o non fare qualcosa. Come posso andare a lavorare se sto male tutto il tempo? Questo accade spesso inconsciamente..

Ad esempio, la poetessa e scrittrice inglese Charlotte Brontë soffriva di depressione, mal di testa, indigestione e problemi di vista per molti anni. Secondo Ipocondria: condizione medica, malattia creativa Brian Dillon, autore di un libro sui famosi ipocondriaci, le malattie di Bronte erano il suo mezzo per sottrarsi agli obblighi familiari e sociali, trovando tempo per se stessa.

Come riconoscere l'ipocondria

I sintomi dei segni che potresti essere un disturbo ipocondriaco possono variare notevolmente da persona a persona. È molto probabile che tu abbia l'ipocondria se:

  1. Cerca regolarmente varie malattie.
  2. Paura che qualsiasi manifestazione corporea, come naso che cola o gorgoglio nello stomaco, sia un sintomo di una malattia grave.
  3. Vai dal medico spesso con sintomi lievi o, al contrario, evita il medico per paura che trovi una malattia fatale.
  4. Parla sempre della tua salute.
  5. Concentrati su una malattia, come il cancro o su una parte specifica del corpo, un organo o un sistema di organi.
  6. Alla costante ricerca di sintomi di malattie su Internet.
  7. Siamo sicuri che una buona analisi sia un errore. Sei preoccupato che nessuno possa diagnosticare la malattia.
  8. Evita i luoghi e le persone che possono scatenare la malattia.
  9. Senti dolore, vertigini, pesantezza che scompaiono non appena ti dimentichi di loro.

Se in qualche modo hai guardato su Internet, cosa potrebbe indicare una nuova talpa, sei rimasto inorridito e dimenticato: questa non è ipocondria. Ma se ci pensi tutto il tempo, guardi costantemente la talpa e non ti calmi anche dopo che il dottore ha detto che va tutto bene, dovresti pensarci.

Vale la pena andare dal medico e quale scegliere

Se trovi segni della malattia, contatta prima un terapista e fai il test. Se ti è stato detto che per te va tutto bene, ma la paura non è passata, controlla attentamente le tue condizioni..

Psicoterapeuta con oltre 17 anni di esperienza.

Se il disturbo ipocondriaco è accompagnato da disturbi del sonno, diminuzione della concentrazione, aumento della fatica, disadattamento sociale e dura più di sei mesi, dovresti consultare uno psichiatra o uno psicoterapeuta.

Basta non scegliere psicologi per il consulto iniziale, anche quelli che hanno completato i corsi di psicoterapeuti. Non hanno un'istruzione medica e quindi molto probabilmente non saranno in grado di distinguere l'ipocondria da un'altra malattia mentale e prescriveranno farmaci se necessario..

Cosa mi farà il dottore

Tutto dipende dalla gravità del disturbo.

Membro della Società Russa di Psichiatri.

Le forme lievi di ipocondria sono trattate in modo eccellente con la psicoterapia. Per malattie gravi e disturbi correlati, uno psichiatra può prescrivere farmaci, generalmente antidepressivi.

Se non sono necessari farmaci, il trattamento consisterà in sessioni di psicoterapia. Ad esempio, qualcosa del genere:

  1. Terapia razionale: lo psicoterapeuta fa riferimento alla logica del paziente, convince in modo convincente dell'assenza di malattie, indica errori nel pensiero.
  2. Terapia cognitivo-comportamentale - lo psicoterapeuta insegna al paziente a pensare e comportarsi correttamente, suggerisce strategie per liberarsi dalla paura.
  3. Biofeedback: con l'aiuto della tecnologia, al paziente vengono fornite informazioni sui suoi processi fisiologici in tempo reale. Concentrandosi sugli indicatori, impara a far fronte ai suoi sintomi. Ad esempio, imparare a rilassare i muscoli può superare l'ansia..
  4. L'ipnosi non direzionale è l'introduzione del paziente in uno stato di coscienza speciale. La persona continua a percepire la realtà, ma l'attenzione è spostata sulle esperienze interiori.
  5. Self-training - auto-alleviare la tensione nervosa e muscolare dovuta alle tecniche di autoipnosi.

Secondo Dmitry Ferapontov, questo non è un elenco esaustivo. Il terapeuta può utilizzare qualsiasi cosa che aiuti il ​​paziente ad affrontare pensieri e problemi negativi in ​​diversi ambiti della vita..

Psicoterapeuta, autrice del canale Telegram "Diario dello psicoterapeuta".

Quando troviamo soluzioni a problemi reali, l'ipocondria scompare. Per molti, questa è un'intuizione: "Ho pensato che fosse solo la mia mano che fa male o il mio cuore batte forte!"

Come sbarazzarsi dell'ipocondria da soli

Se non puoi vedere un terapista o uno psichiatra, prova ad affrontare il disturbo da solo..

1. Impara a controllare la tua mente

Dmitry Ferapontov consiglia la meditazione e lo yoga. Queste pratiche migliorano la concentrazione e aiutano a controllare i pensieri negativi..

2. Aggiungi l'attività fisica

L'attività fisica aiuta a sbarazzarsi di preoccupazioni e stress inutili, migliora l'umore. Aggiungere 30 minuti di attività fisica al giorno: camminata veloce, salire le scale.

Per qualcosa di un po 'più serio, acquista un abbonamento a una palestra o prova l'allenamento con i pesi a casa.

3. Imposta il tuo programma di sonno e veglia

La mancanza di sonno ha un effetto negativo sulle capacità cognitive e sull'umore e aumenta l'ansia. Allenati ad addormentarti e svegliarti allo stesso tempo e prova altri modi per migliorare il sonno.

Le persone assonnate trovano più facile affrontare i pensieri e le paure negative..

4. Stai al sole più spesso

Dmitry Ferapontov afferma che l'ipocondria spesso si sovrappone al disturbo affettivo stagionale. Tali malattie compaiono in autunno e in inverno, quando le ore diurne sono ridotte. Prendere il sole può aiutare ad alleviare i sintomi e migliorare l'umore.

5. Cerca la causa dell'ipocondria

Alexey Karachinsky consiglia di porre una semplice domanda: "Cosa mi ha preoccupato di recente?"

Non deve essere un evento appariscente e traumatico. Forse il problema esiste da molto tempo, ma la reazione difensiva della psiche non ti permette di ammetterlo.

Ad esempio, odi il tuo lavoro o sei bloccato in una relazione deprimente. Dai un'occhiata alla tua vita da diverse angolazioni e cerca di trovare la causa dello stress.

6. Smetti di cercare sintomi su Internet

La costante ricerca di sintomi su Internet è così comune che esiste persino una parola separata per esso in inglese - cyberchondria cyberchondriac.

Ci sono molte informazioni non verificate pubblicate su Internet Internet peggiora l'ipocondria, ma anche le fonti più affidabili possono essere allarmanti. Se trovi una malattia con sintomi vaghi: stanchezza, vertigini o strane sensazioni fisiche, tutti possono ammettere di essere malati..

Supera l'impulso di autodiagnosticare e smetti di cercare i sintomi su Internet. Se pensi che il sintomo sia grave, fissa un appuntamento con un medico, altrimenti dimenticalo.

Che cos'è l'ipocondria: cause di una condizione preipocondriaca, sintomi e trattamento

I reclami sulla propria salute e le preoccupazioni per varie malattie sono un contenuto frequente delle conversazioni non solo in clinica, ma anche in qualsiasi riunione di persone anziane, poiché è questa fascia di età che è più suscettibile alla sospettosità. Le argomentazioni sulla propria morbilità non sono sempre infondate, ma molto spesso sono esagerate. In un caso, questa è semplicemente un'esagerazione, nel secondo - un sintomo della malattia. Nell'articolo parleremo dell'ipocondria: cos'è in psicologia, quali sintomi e metodi di trattamento per un disturbo mentale corrispondono.

Una condizione ipocondriaca è un disturbo patologico della psiche in cui una persona acquisisce la sicurezza di avere una serie di disturbi acuti e cronici, spesso incurabili. Questa sospettosità non ha radici e motivi e non sono stati identificati sintomi reali. E tutte le manifestazioni sono principalmente nell'immaginazione disordinata dei pazienti. Ma c'è ancora una malattia di natura psicologica: l'ipocondria. Come ogni altro, somatico, anche esso deve essere trattato.

Gli specialisti della rete di pensioni private per anziani a Mosca "Zabota" ti diranno come comportarti correttamente con le persone anziane che hanno sviluppato paranoia sulla loro salute e come proteggersi dall'esaurimento emotivo quando se ne vanno.

È facile da rilevare nei propri cari, così come in se stessi, questa condizione è secondo i segni primari: il paziente si lamenta sempre di benessere (mal di testa, affaticamento, affaticamento) e ama anche cercare su Internet, libri di consultazione medica per varie patologie che potrebbero " fit "lui. Le diagnosi più probabili fatte dagli ipocondriaci sono il cancro di vari organi, le malattie cardiovascolari. Il pericolo è rappresentato da due fattori:

  • Automedicazione. A volte queste persone "guariscono" se stesse a problemi reali. L'uso incontrollato di farmaci danneggia il corpo, lascia un segno sui reni e sull'intero sistema escretore, molti componenti rimangono nel sangue per lungo tempo, interrompendo l'equilibrio dei globuli rossi e altri indicatori.
  • Aggressività nei confronti di persone care che non condividono le esperienze del paziente, depressione e altri segni di una psiche irritata.

Se vengono rilevati sintomi, è necessario contattare psicologi, psicoterapeuti, a seconda della complessità della condizione. È altrettanto importante essere costantemente con una persona così anziana che ha sviluppato la paranoia in modo da non assumere farmaci non necessari. Se non è possibile fornire assistenza 24 ore su 24, si consiglia di utilizzare i servizi di una pensione per pensionati.

Le nostre pensioni

Ramensky

Sheremetyevsky

Etimologia

Da un punto di vista linguistico, il nome della malattia ha radici greche antiche. Nella lingua degli antichi greci, l'ipocondria è l'area sotto le costole. I medici dell'epoca credevano che fosse in quest'area che si fosse verificata un'infezione, che influiva sulla sospettosità. Nonostante il fatto che queste ipotesi non siano state confermate da nulla, la parola ha messo radici nella psicologia moderna..

Classificazione dell'ipocondria della malattia

Secondo l'ICD, questa malattia appartiene ai disturbi mentali, il nome corretto è sindrome ipocondriaca. In articoli scientifici, è classificato come somatoforme. Ciò suggerisce che i pazienti stanno vivendo sintomi somatici. Oppure credono che questi sintomi siano di questa natura, ma in realtà hanno radici nevrotiche.

Esistono tre categorie principali. Gli psicoterapeuti classificano le condizioni di tutti i pazienti in base alla manifestazione dei sintomi e al grado di complicanze.

Tipo ossessivo

È caratteristico degli individui emotivi e impressionabili che si agitano rapidamente, diventano irritabili. Di solito iniziano a prendersi più cura della propria salute dopo lo stress che hanno vissuto e non è necessario che i problemi siano direttamente correlati ai pazienti, spesso riguardano i loro parenti e amici - qualcuno si è ammalato, è morto. Il catalizzatore, l'impulso può essere:

  • visita in ospedale;
  • un articolo letto su Internet o un programma televisivo su un argomento medico;
  • storie di colleghi / conoscenti su un caso della malattia.

È interessante notare che una condizione simile, ma di solito in una forma lieve, è vissuta da giovani - studenti di un'università di medicina. Ciò è dovuto a un aumento delle informazioni su possibili malattie, nonché al contatto costante con i pazienti..

Questo tipo di condizione preipocondriaca è il disturbo meno grave che spesso non ha bisogno di essere diagnosticato e va via da solo. La cosa principale è non dare al paziente più motivi per autodiagnosticare i suoi disturbi. La distrazione verso un altro oggetto aiuta soprattutto in questa situazione: si tratta di preoccupazioni per la famiglia, il lavoro, l'hobby. Tutto ciò richiede molto tempo, che non viene lasciato alla ricerca di informazioni su Internet, alla visita di cliniche e alla comunicazione con i pazienti nelle code ospedaliere. Ci sono due caratteristiche che distinguono il tipo ossessivo dagli altri:

  • I problemi di salute sorgono nelle convulsioni. Con un'altra paura, il paziente può smettere di mangiare nelle mense, iniziare a indossare una maschera quando viaggia con i mezzi pubblici o una sciarpa eccessivamente calda in primavera.
  • L'ansia viene riconosciuta dal paziente stesso, l'anomalia di un'eccessiva cura viene compresa, vengono fatti tentativi di autocontrollo.

Ipocondria sopravvalutata

Questa variante della malattia viene spesso valutata da altri come un tentativo di tutelare la propria salute, pertanto è generalmente percepita positivamente. Di solito una persona del genere rifiuta tutte le cattive abitudini, si impegna diligentemente in tutte le "utilità" che sono preventive in relazione a una serie di malattie. Cioè, infatti, un ipocondriaco di questo tipo non si lamenta delle malattie, ma è concentrato al massimo sulla sua salute e tutto il resto viene messo in secondo piano.

Quindi può acquistare costosi integratori alimentari e dispositivi di fisioterapia, nominare consulenze con medici di varie direzioni, cercare ricette popolari per la guarigione, sedersi su tutti i tipi di diete. Diversi svantaggi:

  • spesso l'ipocondriaco inizia a studiare non solo i fatti scientifici, ma anche a credere agli indovini, ai guaritori;
  • l'automedicazione può portare a vere malattie;
  • la connessione con i propri cari si perde, poiché gli interessi cambiano.

Le nostre pensioni

Golitsyno

Minsk

Tipo delirante

Oltre al fatto che il paziente stesso presenta sintomi inesistenti, inizia a fare affidamento interamente su false conclusioni. Quindi, sulla base del delirio, nella sua testa sorgono relazioni di causa ed effetto, che, ovviamente, portano al pensiero della malattia. Ecco alcuni altri fatti:

  • Appare diffidenza: tutti tradiscono, le aziende farmaceutiche mentono, anche i medici, i propri cari intrigano.
  • Se il medico rifiuta il trattamento (a causa dell'assenza di una malattia somatica), si percepisce che la diagnosi è incurabile.
  • In assenza di aiuto psicologico, il disturbo può essere aggravato da condizioni come depressione (raggiungimento di intenzioni suicide), allucinazioni e persino schizofrenia.

Indipendentemente dal tipo, tutti gli ipocondriaci si concentrano su un'area specifica della medicina o della cosmetologia. Quindi, alcuni hanno paura di cadere e rompersi le ossa, i secondi sono catturati dall'idea che stanno sviluppando una dozzina di tumori maligni e il terzo, per lo più donne, ha paura di perdere la giovinezza, la bellezza.

Ipocondria: cause

Gli psichiatri non sono ancora giunti a un consenso su quale sia il fattore principale nello sviluppo del disturbo. Ma presumono che ci siano sempre molti di questi prerequisiti, i cui fondamentali sono:

  • genere: le donne sono più emotive e quindi più suscettibili alle cattive notizie;
  • tipo di personalità - una persona flemmatica raramente diventa ipocondriaca, le persone colleriche o malinconiche hanno maggiori probabilità di questo;
  • stimoli esterni, stress.

Condizioni di accadimento

Quali tratti caratteriali predeterminano l'emergere di sospettosità:

  • Frequente sensazione di ansia. Nella vita ordinaria, questo può essere espresso in tali pensieri: "Me ne vado, ho chiuso la porta", "Il ferro è spento o lasciato nella presa".
  • Forte istinto di autoconservazione.
  • Tristezza, stati depressivi. Soprattutto spesso si rivolgono a persone anziane che non hanno nessuno con cui passare le serate..

Tieni presente che la solitudine è una delle cause dell'ipocondria. Se i tuoi genitori, già anziani, vivono da soli, ti consigliamo di collocarli in una casa di cura a pagamento "Care". È specializzato nella vita per anziani, dove vengono fornite condizioni confortevoli e assistenza 24 ore su 24 di personale medico e di servizio. E, naturalmente, consente loro di essere in compagnia..

Fattori predisponenti di una condizione ipocondriaca

  • Tratti caratteriali corrispondenti.
  • Età anziana.
  • Interpretazione errata degli impulsi che il corpo dà. Questo è un errore del cervello o del sistema nervoso.
  • Formazione scolastica. Nell'infanzia e nell'età adulta (rimaniamo sempre bambini per madri), i genitori erano costantemente preoccupati per la loro salute. L'ansia è diventata un'abitudine ossessiva.
  • Dolore infantile, presenza di gravi malattie croniche o sviluppo di disturbi acuti. Tutto ciò a livello psicologico prepara una persona al fatto che è incline ad ammalarsi in generale e ora in particolare..
  • Fatica. Questo è un fattore indiretto che "prepara" il sistema nervoso - lo rende più suscettibile a qualsiasi problema, aumenta l'irritabilità.
  • Solitudine, perdita del precedente ruolo sociale (pensionamento, per esempio, o disabilità), cambiamento di hobby. Tutto ciò porta al fatto che c'è più tempo libero per il ragionamento ossessivo..

Scegli le cure di cui hai bisogno

Dopo un ictus, una persona diventa quasi indifesa, soprattutto se è in età avanzata. Le persone anziane sono molto più difficili da tollerare questa malattia. I pazienti dopo un ictus necessitano di cure di qualità e, inoltre, di riabilitazione, che ripristinerà parzialmente o addirittura completamente le funzioni perse. Molti parenti non riescono a far fronte agli anziani per mancanza di tempo o per altri motivi.