Disturbo schizotipico di personalità

Il disturbo schizotipico si sviluppa lentamente. Di norma, il primo stadio si verifica in modo latente, quindi una persona non è in grado di determinare i primi prerequisiti. Ha sintomi simili con la manifestazione della schizofrenia, quindi uno specialista dovrebbe diagnosticare questa malattia.

Diagnosi del disturbo schizotipico

Secondo l'ICD 10, il disturbo shozotipico è una malattia mentale che si manifesta in reazioni emotive e pensieri patologici. Il paziente cerca di isolarsi il più possibile dal contatto con altre persone. I sintomi di astinenza dalla schizofrenia, tuttavia, non sono così pronunciati.

Dal punto di vista della psichiatria, il disturbo schizotipico è uno stadio lieve della schizofrenia. Si sviluppa lentamente e il più delle volte appare in giovane età di 23-25 ​​anni. È impossibile diagnosticare da soli, quindi gli specialisti devono condurre un'osservazione di alta qualità per diversi anni per determinare correttamente il disturbo. Spesso questa diagnosi viene fatta quando non ci sono segni pronunciati di schizofrenia.

Disturbo schizotipico di personalità

Uno stato mentale in cui si verifica un comportamento di tipo eccentrico fin dall'infanzia, a causa di forme patologiche di pensiero, è chiamato disturbo schizotipico di personalità. Di norma, le persone che soffrono di questa malattia hanno una forma specifica di comunicazione, che complica i contatti sociali con altre persone, l'eccessiva superstizione e l'aumento del sospetto.

Di conseguenza, la persona non è in grado di condurre una vita normale. Se il paziente non riceve assistenza qualificata in tempo, inizia a isolarsi il più possibile dal mondo esterno, può unirsi alla setta come partecipante a pieno titolo.

Sintomi del disturbo schizotipico

Tra i principali sintomi del disturbo schizotipico si possono distinguere i seguenti aspetti:

  1. La manifestazione di un eccessivo egocentrismo, una persona inizia a comportarsi in modo strano, appaiono caratteristiche che in precedenza erano assenti nel suo comportamento
  2. Tendenze paranoiche, l'emergere di un sospetto eccessivo
  3. Freddezza emotiva, alienazione dal mondo esterno. La reazione non è sempre percepita come adeguata in risposta agli eventi.
  4. I contatti con altre persone stanno diventando meno comuni, il che porta a una tendenza all'alienazione sociale
  5. L'emergere di una strana fede, la formazione di atteggiamenti e atteggiamenti che vanno contro le norme sociali generalmente accettate. La magia può spesso essere mostrata quando si cerca di spiegare un fenomeno. Anche i fatti scientificamente provati, inizia a essere equiparati alla manifestazione di un miracolo.
  6. Qualsiasi conclusione e principio di pensiero diventa troppo dettagliato. Una persona è incline a descrivere tutti gli eventi nel modo più dettagliato possibile.
  7. Può svilupparsi la fantasia patologica, la spersonalizzazione o l'illusione del tipo di corpo
  8. L'emergere e la formazione di ossessioni, mentre non c'è praticamente resistenza interna
  9. Nel tempo, una persona può sviluppare allucinazioni, illusioni inventate, ossessioni che possono essere equiparate al delirio.

Una persona potrebbe non avere tutti i sintomi di cui sopra. La diagnosi è possibile solo se si osservano almeno 4 punti durante due anni di osservazione medica.

Di norma, gli esperti escludono prima la probabilità di sviluppare la schizofrenia, quindi procedono alla diagnosi del disturbo schizotipico.

Diagnosi del disturbo schizotipico

Di norma, viene utilizzato un tipo differenziato di diagnosi, nel processo di confronto dei sintomi esistenti con schizofrenia, psicopatia schizoide, disturbo ossessivo-compulsivo.

  1. Confronto con la schizofrenia. Con lo sviluppo del disturbo schizotipico, anche la forma più progressiva della malattia non raggiunge la stessa profondità di patologia della schizofrenia. La devastazione emotiva non viene osservata. Di conseguenza, in psicoterapia, si è deciso di distinguere questi due tipi di malattia.

Con l'inizio di questa diagnosi, il paziente ha ancora l'opportunità di condurre uno stile di vita a tutti gli effetti. Può continuare a lavorare attivamente, per mantenere l'adattamento a un certo livello sociale. Rispetto alla schizofrenia, nel secondo caso, il paziente spesso acquisisce uno stato di disabilità. In pratica, un paziente con disturbo schizotipico non sperimenta deliri o allucinazioni persistenti per molto tempo. I principi patologici nel pensiero possono essere presenti, ma non lo distruggono completamente.

  1. Confronto con OCD. Tra i segni simili, si può notare il fatto che i pazienti sviluppano uno stato ossessivo in entrambi i casi. Di norma, se la patologia è in una fase iniziale di sviluppo, la sindrome ossessiva può, in linea di principio, essere invisibile. Tuttavia, man mano che progredisce, altri segni patologici iniziano a unirsi a esso: il pensiero è disturbato, la freddezza sorge su uno sfondo emotivo.

Quando si considera il DOC, il paziente critica costantemente se stesso e le proprie azioni per tutta la durata della malattia. Inoltre, il paziente diventa consapevole del proprio comportamento inappropriato..

  1. Con disturbo schizoide o psicopatia. Esistono diversi segni simili tra le due malattie: si osserva un comportamento eccentrico, un aumento dell'egocentrismo, la comunicazione con queste persone è spesso incomprensibile per gli altri. Si possono osservare interessi unilaterali e limitati, comportamenti paradossali, difficoltà nel processo di contatti sociali.

Nel caso dello sviluppo della psicopatia, i segni primari della malattia possono essere visti già dall'infanzia, in un adolescente o in un adulto. Il disturbo schizotipico è estremamente raro nei bambini. La specificità della malattia inizia a manifestarsi pochi anni dopo l'esordio.

È importante tenere conto del fatto che quando si esegue la diagnostica differenziale nell'adolescenza o nell'infanzia, possono sorgere una serie di gravi difficoltà..

Trattamento per il disturbo schizotipico

Quando si forma un trattamento, gli psicoterapeuti tengono innanzitutto conto del grado di sviluppo della malattia, delle caratteristiche specifiche, dello stato di avanzamento della malattia e dei sintomi individuali. Tra i principali metodi di trattamento, si possono notare le seguenti opzioni:

  1. Terapia farmacologica
  2. Psicoterapia
  3. Conduzione di corsi di formazione psicoterapeutica.

Quando si sceglie un effetto farmacologico, di regola vengono utilizzati i neurolettici, in cui viene fornito un piccolo dosaggio. Rilevante in situazioni in cui il paziente ha scoppi irragionevoli di aggressività e rabbia incontrollabile. Se questi sintomi non vengono osservati, gli specialisti spesso fanno tutto il possibile per evitare l'uso di farmaci..

È importante tenere conto del fatto che il disturbo di tipo schizotipico è raramente riconosciuto dal paziente stesso, così come il fatto che soffra di pensiero patologico. In una tale situazione, il processo di trattamento viene eseguito solo con il permesso di parenti stretti o genitori. Di norma, il primo stadio provoca molte emozioni negative nel paziente, una rivolta diretta verso i propri cari.

Al fine di organizzare una correzione qualitativa del comportamento e del pensiero, vengono utilizzate nella pratica varie tecniche psicoterapeutiche. Per cominciare, si tiene una conversazione individuale tra il paziente e lo psicoterapeuta, durante la quale il professionista cerca di trasmettere al cliente il quadro clinico del suo comportamento nella società, così come la mancanza di comprensione da parte degli altri membri della società. La correzione mira principalmente a ridurre la formazione di emozioni negative, esplosioni irragionevoli di rabbia, comportamenti aggressivi. Inoltre, il paziente può imparare a contattare altre persone, amici e familiari..

I corsi di formazione psicoterapeutica sono generalmente tenuti in un formato di gruppo. Questo aiuta nella pratica a consolidare le conoscenze acquisite, a entrare in contatto con altri pazienti, a iniziare a risolvere piccoli problemi a livello familiare. L'obiettivo principale è la formazione di capacità di comunicazione e funge da fase preparatoria per ulteriori contatti con altri membri della società.

Cambiamenti positivi in ​​ogni paziente si verificano in momenti diversi, non sono stati stabiliti termini definiti.

Disturbo schizotipico negli adolescenti

È quasi impossibile riconoscere il disturbo schizotipico nell'adolescenza, anche con interventi diagnostici differenziali. Di norma, la malattia può essere stabilita solo quando il comportamento di una persona cambia, la comparsa di segni patologici. La diagnosi differenziale viene spesso utilizzata solo per controllare il paziente per una possibile schizofrenia. Questa è una malattia che rappresenta una minaccia non solo per il paziente stesso, ma anche per la società circostante..

Esiste un'idea sbagliata che gli adolescenti che soffrono di disturbo schizotipico siano asociali e abbiano solo una funzione distruttiva per la società. Di regola, sono separati dalla comunicazione con i pari e preferiscono assumere una posizione di osservazione in vari eventi. Di norma, i giovani ricevono un'esenzione ufficiale dal servizio militare o viene imposto un certo elenco di restrizioni: il luogo in cui puoi prestare servizio, la durata.

Se la malattia si manifesta a scuola, spesso questi bambini subiscono numerosi scherni da parte della collettività, il che contribuisce solo all'ulteriore rifiuto della società. Negli adolescenti che soffrono di questa malattia, anche la più semplice esperienza di comunicazione con il sesso opposto è spesso assente. In modo irragionevole, possono verificarsi comportamenti aggressivi, rabbia, irritabilità. Tuttavia, molto spesso non hanno meccanismi di autodifesa e non sono in grado di rispondere all'autore del reato.

Disturbo schizotipico nei bambini

La situazione è diversa se la malattia viene diagnosticata nei bambini piccoli. I loro sintomi sono simili a quelli degli adulti. Riferendosi alla ricerca medica, gli effetti collaterali sono simili a quelli dei pazienti autistici. La probabilità di diagnosticare la malattia aumenta con l'adolescenza, quando possono comparire i segni primari del disturbo schizotipico. Per i genitori, si consiglia di prestare attenzione ai seguenti aspetti:

  1. Il bambino si impegna ad accettare cibi o bevande esclusivamente dagli stessi oggetti. Spesso, quando la madre prepara il piatto preferito del bambino e lo mette su un altro piatto, possono verificarsi isteriche o panico. Il cibo non verrà mai mangiato
  2. Se l'ordine delle cose intorno al bambino cambia anche leggermente (i giocattoli non sono al loro posto abituale, i mobili sono stati riorganizzati), si verificano comportamenti aggressivi e irritazione eccessiva. È abbastanza facile provocare l'inizio di un altro attacco.
  3. Quando si serve cibo, se una persona compie azioni insolite per un bambino, sono possibili anche panico, irritazione e rifiuto di mangiare.
  4. Coordinazione dei movimenti insufficientemente sviluppata: spesso cade, piede torto, andatura goffa
  5. Dopo un attacco, è quasi impossibile calmare un bambino. Qualsiasi azione di un adulto porta al panico e al pianto costante..

È importante tenere conto del fatto che il verificarsi ripetuto di attacchi di malattia aumenta significativamente l'aumento della probabilità di una condizione di ictus. Pertanto, si consiglia di chiedere il parere di uno specialista il prima possibile se una persona ha un brusco cambiamento nel comportamento, un bambino o un adolescente inizia a staccarsi dalla comunicazione, passa quasi tutto il tempo da solo.

Consultazioni gratuite 24 ore su 24:

Trattamento per il disturbo schizotipico di personalità

Abbiamo una consulenza tramite Skype o WhatsApp.

Il disturbo schizotipico di personalità è un disturbo in cui comportamento eccentrico, difficoltà di comunicazione e strane convinzioni sono associati a pensieri distorti.

Una persona con disturbo schizotipico ha grandi difficoltà a entrare in contatto con altre persone. È difficile mantenere una relazione calda anche con i propri cari: diventa freddo, irritabile, preferisce passare il tempo da solo.

Il disturbo schizotipico di personalità è una malattia. È inutile discutere con una persona, cercare di dissuaderla. Solo la terapia farmacologica con psicoterapia professionale può aiutare.

La ragione principale di questo comportamento è la convinzione che gli altri siano negativi o addirittura abbiano cattive intenzioni. Appaiono ansia, isolamento, isolamento. Per appianare tali manifestazioni e tornare a una vita sociale a tutti gli effetti, è necessario l'aiuto competente di uno specialista..

Diagnosi del disturbo schizotipico di personalità

Una diagnosi di disturbo schizotipico di personalità viene effettuata se ci sono 3-4 dei seguenti sintomi:

  • comportamento eccentrico, eccentricità, disprezzo per le norme sociali;
  • pensiero mistico e strane credenze;
  • freddezza emotiva e distacco;
  • difficoltà a comunicare con altre persone, isolamento sociale;
  • sospetto infondato, ansia;
  • pensieri ossessivi senza resistenza interna, spesso con contenuto dismorfofobico (insoddisfazione per il proprio aspetto), sessuale o aggressivo;
  • anomalie di percezione, illusione;
  • pensiero stereotipato, confuso e superficiale, discorso incoerente e pretenzioso.

Nel disturbo schizotipico di personalità, i sintomi sono simili ad altre malattie dello spettro schizofrenico: schizofrenia, disturbo schizoide di personalità. Il disturbo schizoide non presenta disturbi del comportamento e del pensiero così sorprendenti. La principale differenza rispetto alla schizofrenia è l'assenza di profondi difetti di personalità, allucinazioni persistenti e deliri..

Ad esempio, a volte il paziente può presumere e temere irragionevolmente di essere osservato, ma questo non si traduce in una fiducia incrollabile..

La diagnosi del paziente - disturbo schizotipico di personalità, schizofrenia o accentuazione schizoide - determina il trattamento che lo psichiatra prescrive.

Tutte le sottigliezze di una personalità schizotipica possono essere prese in considerazione solo da uno specialista con una vasta esperienza che condurrà un esame dettagliato utilizzando i seguenti metodi:

  1. Analisi dei dati anamnestici: la malattia si sviluppa gradualmente e ha le sue caratteristiche, quindi il suo quadro completo può essere visto solo quando si raccoglie una storia dettagliata e la sua attenta interpretazione, quando si identificano quanti più sintomi e reclami possibili.
  2. Test di laboratorio e strumentali - Neurotest, Sistema di test neurofisiologico - consentono di valutare la gravità dei processi patologici, nel migliore dei modi per effettuare diagnosi differenziale con altre patologie e prescrivere il corretto trattamento.
  3. Studio patopsicologico per la valutazione delle capacità cognitive e diagnosi differenziale, condotto da uno psicologo clinico.

Sintomi del disturbo schizotipico di personalità nei bambini

Lo stato mentale in questione si sviluppa gradualmente nel corso di molti anni. Pertanto, la comparsa di segni di disturbo schizotipico di personalità in un bambino, sfortunatamente, non è rara..

I bambini hanno la tendenza all'attività solitaria, la mancanza di interesse per la comunicazione e gli hobby specifici dell'età, la paura di entrare in contatto con altri bambini e adulti. Il bambino diventa ansioso, non comunicativo, ritirato. Non condivide gli interessi dei coetanei, non fa amicizia.

I sintomi della malattia mentale di tuo figlio dovrebbero essere monitorati da un professionista esperto. Da un lato è necessario sopprimere la malattia e aiutare a sviluppare la psiche e l'intelletto, dall'altro prescrivere farmaci ben tollerati in dosaggi minimi.

In generale, i bambini con disturbo schizotipico di personalità hanno gli stessi sintomi degli adulti. Ma sono meno pronunciati, poiché la malattia non ha ancora avuto il tempo di svilupparsi completamente. La paura della comunicazione, il comportamento eccentrico, il linguaggio strano e le espressioni facciali portano a problemi nel team scolastico, dove un bambino o un adolescente può diventare oggetto di scherno. È importante cercare l'aiuto di uno specialista in tempo per controllare la condizione e tornare alla normale vita sociale e allo studio di successo..

Trattamento per il disturbo schizotipico di personalità

La terapia consiste di due collegamenti principali ed è più efficace se combinata:

  1. Terapia farmacologica.
  2. Psicoterapia.

Farmaci: vengono prescritte basse dosi di antipsicotici, tranquillanti moderni e antidepressivi. Questi farmaci possono alleviare i sintomi, aiutare a normalizzare il pensiero e stabilizzare l'umore..

La psicoterapia individuale e di gruppo aiuta a risolvere i problemi, imparare a costruire relazioni di fiducia con altre persone e ridurre l'isolamento emotivo.

Lo psicoterapeuta aiuta una persona a contenere le manifestazioni della malattia in modo da garantire una remissione lunga e duratura.

Nel disturbo schizotipico di personalità, la prognosi dipende in gran parte dalla tempestività del trattamento e dall'ambiente del paziente. Se la condizione viene ignorata, l'ansia ei problemi sociali peggiorano, diventa più difficile studiare o lavorare. Questo porta a dipendenza da alcol o droghe, depressione, tentativi di suicidio, disabilità. C'è una possibilità di trasformazione in schizofrenia, depressione.

Tuttavia, con un algoritmo diagnostico e terapeutico adeguato secondo gli standard, la prognosi diventa favorevole: le manifestazioni vengono appianate e controllate con successo. Di conseguenza, una persona può tornare a una vita piena, studiare e lavorare..

Cos'è il disturbo schizotipico di personalità

Quali sono i segni di una diagnosi di disturbo schizotipico, come differisce dalla schizofrenia e come viene trattato il disturbo schizotipico - afferma Dottore in Scienze Mediche, Professore, psichiatra Irina Valentinovna Shcherbakova.

Il disturbo schizotipico fino agli anni novanta del secolo scorso era noto come "schizofrenia pigra" o "a flusso lento" ("pre-schizofrenia", "schizofrenia lieve", "schizofrenia pseudo-nevrotica"). È un processo endogeno relativamente benigno e lentamente progressivo che si verifica in un terzo di tutti i pazienti con schizofrenia. Nell'attuale classificazione ICD-10 dei disturbi mentali, il disturbo schizotipico è una diagnosi indipendente, isolata dalla schizofrenia. Comprende un gruppo di disturbi mentali funzionali che occupano una posizione intermedia tra schizofrenia e patologia della personalità.

Nell'attuale classificazione ICD-10 dei disturbi mentali, il disturbo schizotipico è una diagnosi indipendente, isolata dalla schizofrenia.

Il gruppo del disturbo schizotipico comprende persone con ridotta funzionalità interpersonale, cognizione, emozioni e controllo comportamentale, che mostrano una predisposizione genetica alla schizofrenia, i cosiddetti "portatori nascosti della malattia". Questi ultimi sono membri della famiglia di pazienti con schizofrenia, si distinguono per caratteristiche croniche del pensiero e della comunicazione, bassa attività sociale.

I primi segni di disturbo schizotipico compaiono nell'infanzia o nell'adolescenza. La provocazione che scatena la malattia può essere lo stress psicologico. Il disturbo schizotipico è caratterizzato da un esordio graduale, solitamente impercettibile, l'assenza di esacerbazioni pronunciate e remissioni delineate, ha un carattere continuo cronico.

Con il decorso della malattia si assiste ad un graduale declino della capacità lavorativa associato a un calo dell'attività intellettuale e dell'iniziativa, impoverimento delle emozioni e dei contatti e approfondimento dell'autoisolamento sociale. Allo stesso tempo, circa il 30% dei pazienti con disturbo schizotipico continua a lavorare, sceglie tipi di lavoro più facili, domiciliari che sono più accettabili per loro; alcuni malati diventano dipendenti, disabili.

I principali sintomi del disturbo schizotipico di personalità

I segni clinici del disturbo schizotipico sono diversi, ma alcuni di essi sono fondamentali per la diagnosi:

strane credenze, linguaggio;

pensiero strano o magico;

sensazioni insolite e illusioni corporee;

Pensieri sospetti o paranoici (pensieri di stalking)

emozioni inappropriate o mancanza di risposta emotiva (affetto limitato);

comportamento o aspetto strano, eccentrico o specifico;

assenza di amici stretti o confidenti, ad eccezione dei parenti di primo grado di parentela;

ansia sociale eccessiva che non diminuisce dopo gli appuntamenti e di solito è associata a paure paranoiche.

Questi segni possono essere raggruppati in tre gruppi:

  • deficit cognitivo-percettivi: strane convinzioni, deterioramento della percezione, paranoia o sospetto
  • deficit interpersonali: mancanza di amici intimi, ansia sociale, paranoia o sospetto
  • disorganizzazione: linguaggio o pensiero confusi, affetto opaco, comportamento strano

Segni aggiuntivi

Insieme ai principali segni del disturbo schizotipico sopra elencati, nel quadro clinico sono presenti altri sintomi sia negli uomini che nelle donne, che di solito si trovano nelle malattie nevrotiche, nell'umore, nel comportamento o nei disturbi della personalità..

Manifestazioni nevrotiche. I disturbi più comuni nel disturbo schizotipico includono ansia-fobia - paure, attacchi di panico, sintomi ossessivo-compulsivi; auto-osservazione intensificata, riflessione intensificata, fenomeni somatoformi, astenia. Sono frequenti i casi di dolorosa preoccupazione per la propria salute somatica o mentale (ipocondria) o sintomi e malattie "misteriosi" che non sono stati confermati dagli specialisti.

Problemi alimentari. I disturbi alimentari sono abbastanza comuni, sotto forma di anoressia o bulimia.

Disturbi dell'umore (disturbi affettivi). I disturbi dell'umore comorbili sono la regola piuttosto che l'eccezione: depressione lieve a lungo termine o sbalzi d'umore irragionevoli (euforia), a lungo termine o breve, ma nessun sintomo psicotico.

Disturbi della condotta. Si possono osservare comportamenti aggressivi e antisociali, azioni ridicole, disturbi degli impulsi sotto forma di vagabondaggio, perversione sessuale, abuso di alcol, sostanze psicoattive.

Alcuni dei disturbi descritti diventano permanenti o "assiali", altri possono sostituirsi a vicenda o unirsi a quelli esistenti, diventando addizionali, aggravando le condizioni del paziente.

A seconda della predominanza di alcuni sintomi, esistono diverse varianti principali del disturbo schizotipico di personalità:

  • schizofrenia pseudoneurotica (somiglianza esteriore con la nevrosi)
  • schizofrenia pseudopsicopatica (somiglianza con la psicopatia)
  • scarso nei sintomi della schizofrenia (caratterizzato da un aumento dell'astenia e un calo della capacità lavorativa)
  • disturbo schizotipico di personalità
  • schizofrenia latente

Differenze tra disturbo schizotipico e schizofrenia in psichiatria

La diagnosi "disturbo schizotipico" esclude disturbi psicotici grossolani caratteristici della schizofrenia, tra cui: disturbi deliranti, allucinatori, del movimento (catatonia), confusione.

Inoltre, il disturbo schizotipico non ha mai esiti così gravi come la schizofrenia, come la demenza apatico-abuliana..

Inoltre, il disturbo schizotipico non ha mai esiti così gravi come la schizofrenia, come la demenza apatico-abuliana..

Cause del disturbo schizotipico

Ragioni genetiche. La somiglianza clinica esterna del disturbo schizotipico con altre malattie mentali può essere dovuta a fattori ereditari. Gli scienziati hanno scoperto una serie di anomalie genetiche comuni con schizofrenia, disturbo bipolare e disturbi della personalità (psicopatie). Ad esempio, il contributo genetico spiega il livello eccezionalmente alto di caratteristiche caratteristiche dei pazienti: aspetto e comportamento strani, alienazione e mancanza di amici intimi. La comunanza genetica del disturbo schizotipico e della schizofrenia determina anche alcune anomalie cognitive che riguardano l'attenzione e la memoria..

Fattori ambientali. Le cause del disturbo schizotipico sono associate non solo all'ereditarietà, ma anche a fattori sfavorevoli per lo sviluppo del feto, traumi psicologici nella prima infanzia e stress cronico. In particolare, l'influenza materna durante il sesto mese di gravidanza è stata associata a un livello più elevato di sintomi schizotipici nella popolazione maschile adulta. Gravi fattori di rischio per lo sviluppo del disturbo schizotipico nell'adolescenza possono includere carenze nutrizionali in una madre incinta e in un bambino di età inferiore a tre anni, una storia di abuso sui minori, abuso emotivo (inclusi bullismo e disturbo da stress post-traumatico), abbandono, abbandono, soprattutto se il background genetico è appropriato..

La combinazione di vari effetti avversi porta a disturbi dell'equilibrio neurochimico nel cervello, anomalie ormonali e immunitarie che determinano il quadro clinico e accompagnano il disturbo schizotipico di personalità.

Diagnosi del disturbo schizotipico

La varietà e i sintomi multicomponenti negli uomini e nelle donne con disturbo schizotipico in psichiatria creano difficoltà nella diagnosi. Esternamente, i pazienti possono mostrare ansia o "conflitti nevrotici" definiti o aggravati da idee magiche "nascoste", strane convinzioni o idee sopravvalutate. Pertanto, i pazienti schizotipici sono inizialmente spesso diagnosticati con disturbo da deficit di attenzione, disturbo d'ansia sociale, autismo, distimia, nevrosi, disturbo bipolare, depressione, psicopatia..

Solo uno psichiatra può stabilire una diagnosi di disturbo schizotipico e dare una prognosi dopo appropriati studi clinici del paziente, ottenendo informazioni oggettive sul suo comportamento e manifestazioni della malattia da parenti stretti.

Solo uno psichiatra può stabilire una diagnosi di disturbo schizotipico dopo opportuni studi clinici del paziente, ottenendo informazioni oggettive sul suo comportamento e le manifestazioni della malattia da parenti stretti.

Metodi aggiuntivi miglioreranno la qualità e l'affidabilità della diagnostica: esami patopsicologici, neurofisiologici, esami del sangue per identificare i marker di attività e gravità dei disturbi mentali (ad esempio, Neurotest).

Grazie all'esame patopsicologico (condotto da uno psicologo) vengono rivelate le caratteristiche dei processi cognitivi, la sfera emotivo-volitiva e le caratteristiche personali, che costituiscono il ritratto psicologico del paziente, insieme ai tratti patologici causati dal disturbo schizotipico. L'esame neurofisiologico dà un'idea del grado di danno o distorsione delle funzioni cognitive, del grado di riserva e delle capacità compensatorie del cervello.

Il neurotest include diversi indicatori che riflettono lo stato del sistema immunitario coinvolto nella formazione del disturbo schizotipico e di altri disturbi dello spettro schizofrenico. Alcune combinazioni di deviazioni negli indicatori indicano una variante specifica della malattia, suggeriscono la sua prognosi, la gravità, la gravità della condizione e l'efficacia della terapia.

Trattamento per il disturbo schizotipico

Il trattamento per il disturbo schizotipico dovrebbe iniziare il prima possibile ed essere completo. Una diagnosi tempestiva e una terapia adeguatamente selezionata non solo riducono i sintomi dolorosi, ma riducono anche i rischi di complicazioni sotto forma di disabilità, isolamento sociale, solitudine, il passaggio di un processo doloroso lento a forme più gravi di schizofrenia, l'emergere di dipendenze, tendenze suicide.

La terapia complessa è una combinazione efficace di farmaci psicotropi e tecniche psicoterapeutiche. Ricorda! Solo uno psichiatra qualificato sa come viene trattato il disturbo schizotipico.

Terapia farmacologica. Farmaci usati di vari gruppi farmacologici: neurolettici, antidepressivi, normotimici, tranquillanti. Schemi specifici vengono selezionati individualmente, tenendo conto del quadro clinico, della durata della malattia, dello stato di salute somatica. Il trattamento è a lungo termine: dopo il sollievo dei sintomi effettivi, viene eseguita una terapia di supporto.

Psicoterapia. Per ottenere un risultato positivo e stabile è obbligatoria la supervisione del paziente da parte di uno psicoterapeuta. A differenza della schizofrenia, nel disturbo schizotipico è consentito l'uso di quasi tutti i tipi conosciuti di tecniche psicoterapeutiche. Durante le sessioni con uno psicoterapeuta, vengono sviluppate le abilità necessarie per affrontare i sintomi, mantenere i legami sociali, la formazione di atteggiamenti per attivare gli impulsi volitivi e motivazionali e la correzione delle caratteristiche personali patologiche. Le sedute psicoterapeutiche hanno un importante valore psicoprofilattico, aiutando ad aumentare la tolleranza allo stress del paziente e prevenire comportamenti autoaggressivi..

A differenza della schizofrenia, nel disturbo schizotipico, il trattamento prevede l'uso di quasi tutti i tipi conosciuti di tecniche psicoterapeutiche..

La prevenzione primaria del disturbo schizotipico nei bambini è l'arricchimento ambientale precoce. Ciò include l'esercizio, la stimolazione cognitiva e una migliore alimentazione tra i tre ei cinque anni, che migliora la funzione cerebrale e riduce la probabilità di sviluppare malattie nell'adolescenza..

Importante sul trattamento del disturbo schizotipico

Il trattamento deve essere effettuato in cicli lunghi, solitamente come parte della terapia di combinazione (farmaci e psicoterapia).

La selezione dei farmaci prevede la minimizzazione degli effetti collaterali.

Solo la terapia a lungo termine previene le ricadute e migliora l'esito della malattia.

Trattamento per il disturbo schizotipico

Il trattamento del disturbo schizotipico ha sempre una prognosi favorevole. Il disturbo schizotipico è caratterizzato da un comportamento eccentrico e strane forme di percezione e pensiero.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento del disturbo schizotipico comporta un periodo abbastanza lungo di lavoro psicoterapeutico. Lo scompenso persistente della personalità caratteristico del disturbo schizotipico non sempre sfocia nella schizofrenia..

Disturbo schizotipico - Trattamento

Questo disturbo è caratterizzato da comportamento eccentrico, anomalie nel pensiero e nelle emozioni. I sintomi cognitivi assomigliano alle risposte comportamentali ed emotive osservate nella schizofrenia. Nel 10-15% dei casi, la malattia si trova nei parenti di pazienti con schizofrenia. Un altro motivo è la comunicazione difettosa in famiglia..

Il disturbo schizotipico ha un carattere pigro di manifestazioni di sintomi.

Sintomi

  • distacco emotivo;
  • comportamento strano ed eccentrico;
  • rifiuto delle norme generalmente accettate;
  • sospetto, persino paranoia;
  • ossessioni aggressive;
  • percezione inadeguata della realtà;
  • derealizzazione;
  • spersonalizzazione;
  • discorso pretenzioso, frasi complesse;
  • idee deliranti e allucinazioni
  • condizioni mentali acute.

Una delle manifestazioni caratteristiche della condizione è il discorso vago. Ciò è dovuto al fatto che è difficile per il paziente concentrarsi su qualcosa. Tuttavia, a differenza della schizofrenia, la diminuzione dell'attenzione e del pensiero non porta a una rottura con la realtà..

Segni di disturbo schizotipico

  1. Violazione del pensiero: discontinuità - la logica formale della costruzione di frasi con una perdita di significato generale, ragionamento - ragionamento infruttuoso prolungato, neologismi - nuove parole, il cui significato è chiaro solo al paziente stesso.
  2. Compromissione della coscienza: idee significative per una persona, non basate sulla realtà sognante.
  3. Inganni della percezione del mondo esterno. Puoi vedere la somiglianza di voci, musica, immagini nella testa.
  4. Aggressività e irritabilità. Spesso si manifesta insieme a irrequietezza motoria, irrequietezza, derealizzazione e spersonalizzazione.
  5. Inadeguatezza dell'affetto: la manifestazione delle emozioni non corrisponde alla situazione.
  6. Ansia, depressione, disturbi del sonno.
  7. Appiattimento emotivo: povertà e mancanza di espressione di manifestazioni emotive o loro assenza.
  8. Declino volontario: l'incapacità di desiderare qualsiasi cosa e realizzare i tuoi desideri, senza l'esperienza dolorosa di perdere questa capacità.
  9. Difetto di personalità - la distruzione dell'individualità e la perdita di interessi sociali, si verifica con una terapia errata o la sua assenza.

Trattamento qualitativo per il disturbo schizotipico

Per fare una diagnosi, è necessario avere almeno quattro dei sintomi elencati per due anni, nonché la presenza di una serie di segni indiretti: fobie, stati psicopatici e isterici.

Il quadro clinico della malattia è simile alla schizofrenia, compresa la lentezza. Le qualifiche mediche e l'esperienza clinica sono essenziali per la corretta diagnosi e il trattamento efficace dei disturbi schizotipici..

Trattamento dei disturbi schizotipici - caratteristiche

Il trattamento professionale del disturbo schizotipico, effettuato presso la clinica della Trasfigurazione, non è solo approvato dalla Fondazione russa per la protezione dei diritti dei consumatori, che ha riconosciuto la massima qualità delle cure mediche. Ma anche da colleghi stranieri che spesso consultano i nostri specialisti in casi difficili.

La Clinica della Trasfigurazione è stata riconosciuta dalla Fondazione russa per la protezione dei diritti dei consumatori come la migliore a Mosca, nella regione di Mosca e nella Federazione Russa.

Il trattamento per i disturbi schizotipici comprende:

  • terapia farmacologica;
  • psicoanalisi;
  • psicoterapia cognitivo-comportamentale;
  • riabilitazione sociale.

Lo schema terapeutico è individuale e specifico per ogni paziente.

Farmaco per disturbi schizotipici

  • antipsicotici (a piccole dosi);
  • tranquillanti (limitati, sotto controllo medico);
  • antidepressivi (secondo schemi individuali).

L'efficacia e la sicurezza del trattamento dei disturbi schizotipici è controllata da tecniche speciali raccomandate dall'OMS e dal Comitato Etico Europeo per il Controllo di Qualità in Medicina. La psicoterapia individuale e di gruppo nella clinica della Trasfigurazione contribuisce alla riabilitazione sociale dei pazienti.

Diagnostica in clinica

La diagnosi del disturbo schizotipico in clinica viene effettuata da esperti altamente qualificati, psichiatri con una vasta esperienza lavorativa e candidati di scienze mediche. La decisione sulla diagnosi viene presa collettivamente, dopo aver discusso ogni caso specifico al consiglio. Il consiglio è convocato individualmente per ogni persona.

Esternamente, un paziente con disturbo schizotipico può assomigliare a un paziente con un lieve decorso di schizofrenia. Pertanto, può essere teso, diffidente, autonomo. O idee troppo loquaci, esplicative, spesso ridicole su qualsiasi cosa. Allo stesso tempo, parla come attraverso di te, come se fossi un vetro trasparente attraverso il quale filtrano i suoi pensieri.

Una persona del genere può fingere deliberatamente di muoversi, essere vestita in modo ridicolo e allo stesso tempo non essere minimamente imbarazzata dagli sguardi sorpresi e giudicanti degli altri. Se entri in contatto, sarai sopraffatto da un improvviso cambiamento di umore senza motivo..

Una sensazione interiore da questo gruppo di pazienti che non puoi sintonizzarti sull'interesse reciproco reciproco, cogliere un argomento comune per la comunicazione, cogliere il significato delle affermazioni, sentire il calore o l'alienazione di questa persona. Se provi a chiarire l'essenza di un messaggio, diventerai ancora più confuso nei luoghi selvaggi della sua mente..

Nelle persone con schizofrenia, il comportamento sarà più intenso, ansioso e ansioso. Ascoltano qualcosa con la testa china, scappano da pericoli inesistenti, si nascondono in luoghi appartati e possono coprirsi le orecchie con le mani. In alcune condizioni, si congelano in posizioni insolite e vi rimangono a lungo. Catturati da voci e idee interiori, questi pazienti non riescono a dormire, smettono di mangiare, si precipitano incapaci di trovare pace.

Se noti tali cambiamenti nel carattere dei tuoi cari, devi fare tutto il possibile per portarli nello studio dello psichiatra..

Diagnosi differenziale e trattamento del disturbo schizotipico

Nonostante i vividi sintomi della malattia, non è facile fare una diagnosi. Innanzitutto, non tutti i componenti possono essere osservati contemporaneamente. In secondo luogo, con le critiche parzialmente conservate del paziente, o con l'esperienza di ricoveri passati, tali pazienti cercano di nascondere le loro esperienze da occhi indiscreti. Quando si cerca di sollecitare a riprendere l'assunzione di farmaci, menzionando un medico o un ricovero in un ospedale psichiatrico, diventano aggressivi.

Pertanto, i medici dovrebbero avere abbastanza tempo per comprendere le cause dello stato mentale di una persona. Questa è la parte più importante del processo terapeutico, da cui dipenderà il risultato..

Ciò è dovuto al fatto che i sintomi individuali possono essere osservati in una serie di altre malattie, sia mentali che fisiche. Ciò si ottiene attraverso l'osservazione del paziente da parte di un gruppo di psichiatri, l'esame obbligatorio da parte di un neurologo e terapista e test patopsicologici. Se necessario, vengono prescritti test clinici e studi strumentali.

La diagnosi differenziale del disturbo schizotipico richiede la necessità di eseguirla con schizofrenia, disturbo affettivo bipolare, danno cerebrale organico, alcolismo e tossicodipendenza, avvelenamento, malattie somatiche gravi e infezioni.

Cos'è il disturbo schizotipico

Il disturbo schizotipico è una malattia cronica che accompagna una persona per tutta la vita. Parte della sua psiche, che richiede una costante correzione della droga e la supervisione di uno psichiatra.

Il trattamento del disturbo schizotipico richiede non solo elevate qualifiche del medico, ma anche la pazienza del paziente stesso. Questo perché la terapia può richiedere diversi anni..

La diagnostica richiede alte qualifiche di un medico e al primo appuntamento ambulatoriale, questa diagnosi non può essere sempre stabilita. Anche se una persona viene ricoverata in ospedale in condizioni gravi, questa diagnosi viene fatta solo come presupposto. Ci vuole tempo per osservare e talvolta ri-trattamento. Pertanto, gli errori nel fare questa diagnosi nella nostra clinica sono praticamente esclusi. Anche con una remissione prolungata, il paziente dovrebbe ricevere una terapia di mantenimento. Il ritiro di questa diagnosi, di regola, è possibile solo attraverso il tribunale in caso di diagnosi errata.

Come rimuovere una diagnosi di disturbo schizotipico

Per rimuovere una diagnosi psichiatrica, è necessario contattare il dispensario neuropsichiatrico regionale o regionale e scrivere una dichiarazione indirizzata al medico capo. Verrà creata una commissione medica, dove il paziente sarà sottoposto a un nuovo esame del suo stato mentale. Ciò richiederà il ricovero in un ospedale psichiatrico per 2-3 settimane..

Ciò è possibile solo con una stabilizzazione stabile dello stato per almeno 5 anni, durante i quali la persona non ha assunto farmaci psicotropi e non si è sdraiata in ospedale.

Trattamento per il disturbo schizotipico

Puoi contattare gli specialisti della clinica per telefono a Mosca: 8 (495) 6320065.