La neurotizzazione è in psicologia

La neurotizzazione è una variabile di personalità variabile che riflette i tratti della personalità sia dinamici che statici (stati e proprietà). Il livello di neurotizzazione tipico di una determinata persona, principalmente a causa delle sue caratteristiche di personalità, determina la gamma probabilistica di cambiamenti causati da vari fattori psicologici, somatici e sociogenici.

La parte del contenuto della scala della neurotizzazione include manifestazioni caratteristiche degli stati nevrotici come affaticamento, disturbi del sonno, fissazione ipocondriaca su sensazioni somatiche spiacevoli, diminuzione dell'umore, aumento dell'irritabilità, paura, ansia, insicurezza..

Inoltre, la scala di neurotizzazione può riflettere tratti di personalità psicastenica, aumento del nevroticismo, scarsa adattabilità, che ha una correlazione con i tipi di accentuazioni secondo A.E. Lichko: nevrastenico, psicastenico, sensibile, malinconico.

Con un alto livello di neurotizzazione (alto - più di 10 punti in valore assoluto di valutazione negativa), si può osservare un'eccitabilità emotiva pronunciata, producendo varie esperienze negative (ansia, tensione, ansia, confusione, irritabilità).

C'è una mancanza di iniziativa, una tendenza alla fissazione su sensazioni somatiche spiacevoli, concentrazione sulle esperienze dei propri difetti personali. Questo forma un senso di auto-inferiorità, difficoltà di comunicazione, timidezza sociale e dipendenza..

Con un basso livello di neurotizzazione (alto - più di 10 punti, il valore assoluto di una valutazione positiva), si notano stabilità emotiva e uno sfondo positivo di esperienze di base (ottimismo, calma).

Ottimismo e iniziativa, facilità di implementazione nella realizzazione dei loro desideri formano autostima, coraggio sociale, indipendenza, facilità di comunicazione.

La neurotizzazione si forma sotto l'influenza di tre classi di fenomeni mentali:

1. tratti della personalità emotiva e motivazionale;

2. sintomi psicosomatici;

3. lo stato reale di una persona, il suo stato di salute, il tono principale delle sue esperienze.

La psiche umana è molto vulnerabile e ci sono moltissime influenze negative sulla psiche durante la vita di una persona, che vanno da piccole lamentele e rimostranze associate alle relazioni familiari, a gravi shock personali e tragedie nella vita umana..

Oltre alle esperienze personali negative che ogni persona deve vivere, un flusso continuo e in rapida crescita di informazioni associate al progresso scientifico e tecnologico ha anche un impatto negativo sulla psiche..

Mantenere la pace della mente è un prerequisito importante per la vita normale di una persona e una produttività sufficiente del suo lavoro. Per adattarsi alle condizioni in rapido mutamento del mondo sovraccarico di informazioni, è necessaria una riserva sufficiente di forza mentale.

Ma ogni persona è questa individualità, con i suoi tratti caratteriali e le possibilità di adattamento e la sua riserva di forza mentale.

Alcune persone sono abbastanza resistenti a molte influenze stressanti e "prendono bene un colpo", possono trovare almeno una via d'uscita da ogni situazione e trovarla, e le influenze esterne negative non hanno un effetto evidente sul loro equilibrio mentale.

E altre persone hanno tratti caratteriali completamente diversi, e anche un trauma mentale non così significativo può avere un impatto negativo significativo sulla loro psiche e causare vari disturbi mentali.

Sulla base di tendenze nevrotiche e psicopatiche possono svilupparsi nevrosi o psicopatia.

Le nevrosi sono un gruppo di malattie mentali borderline, caratterizzate da disturbi dell'attività mentale non bruscamente espressi causati dall'influenza di fattori psicotraumatici.

La psicopatia è un'anomalia del carattere di cui soffre la persona stessa o la società. Queste anomalie caratteriali congenite o acquisite in tenera età portano alla formazione di personalità disarmoniche e interrompono l'adattamento sociale. Una caratteristica importante della psicopatia è lo scompenso sotto vari effetti avversi..

Ciò che distingue la psicopatia dalle nevrosi è che i tratti caratteriali patologici determinano l'intero aspetto mentale di una persona e sono osservati per tutta la vita. Con deviazioni del carattere non pronunciate che non raggiungono il livello di patologia e in condizioni normali non portano a una violazione dell'adattamento, parlano di accentuazione del carattere.

Riassumendo tutto quanto sopra, possiamo concludere che le persone con tendenze nevrotiche sono caratterizzate da spiccata eccitabilità emotiva, esperienze negative, ansia, tensione, irritabilità. Gli stessi tratti sono caratteristici delle persone con accentuazioni di carattere ciclotimiche, esaltate, ansiose e distimiche..

La psicopatizzazione è un tratto della personalità relativamente stabile e si manifesta in tutte le aree della personalità. La neurotizzazione, a sua volta, può essere rappresentata come una variabile di personalità variabile che riflette sia le caratteristiche che cambiano dinamicamente di una persona (stato) sia relativamente più statiche (proprietà della personalità).

Le affermazioni della scala psicopatica riflettono solo alcuni dei tratti caratteristici degli individui psicopatici; indifferenza per i principi del dovere e della moralità, indifferenza per le opinioni degli altri, aumento dei conflitti, sospetto, irascibilità, aumento dell'orgoglio e della fiducia in se stessi.

Il livello di psicopatizzazione, misurato dalla scala, può essere considerato un tratto della personalità relativamente stabile.

Un alto livello di psicopatizzazione indica disattenzione e frivolezza, un atteggiamento freddo nei confronti delle persone, testardaggine nelle relazioni interpersonali e arroganza.

Queste persone tendono ad andare oltre le norme e la moralità generalmente accettate, il che spesso porta a situazioni di conflitto..

Un basso livello di psicopatizzazione può parlare di discrezione, rispetto, concentrazione sull'opinione degli altri, aderenza alla stretta aderenza a norme e regole generalmente accettate.

L'alta psicopatizzazione, a sua volta, è caratterizzata da incuria, frivolezza, atteggiamento freddo nei confronti delle persone, testardaggine. Queste persone vanno facilmente oltre le norme generalmente accettate, sono imprevedibili in situazioni di conflitto. Questo è combinato con tratti caratteriali ipertimici, eccitabili e dimostrativi..

Nevrotico: cos'è questo tipo di personalità

Una persona affronta costantemente problemi, vive momenti difficili. Alcuni affrontano le difficoltà e continuano a godersi la vita. Altri rimangono bloccati nelle emozioni negative, iniziano a percepire gli eventi con colori scuri. Queste persone sono chiamate nevrotici. Si sentono male per tutto ciò che accade intorno.

Che aspetto ha un nevrotico?

Chi è un nevrotico

Un nevrotico dubita sempre, non è sicuro di sé e degli altri. Le persone intorno a lui causano sfiducia in lui. Aspetta sempre una presa e non sa mai cosa fare.

Definizione e descrizione del disturbo

Un nevrotico è una persona emotivamente instabile, ansiosa, fissata su se stessa e sui suoi problemi. La definizione aiuta a descrivere il disturbo:

  • Una persona è sempre delusa, preoccupata e spaventata;
  • Ha paura di svolgere compiti anche semplici con i quali non ha mai avuto problemi;
  • Il nevrotico non è sicuro di sé, dubita di quello che fa idealmente. Ad esempio, una persona tiene lezioni agli studenti ogni giorno. Gli studenti lo amano, lo rispettano e i colleghi lo apprezzano. Ma continua a temere che la conferenza non sarà interessante, sarà deriso. Per molti anni questo non è mai accaduto e la paura da questo non diminuisce..

Ritratto psicologico di un nevrotico

La personalità nevrotica dipende dall'opinione pubblica. Le parole degli altri sono più importanti per lei dei suoi principi..

Chi è un nevrotico:

  • Teme di sbagliarsi, di non soddisfare le aspettative della squadra. Paura delle accuse e delle condanne della società;
  • Non tollera le critiche, è importante che sia sempre incoraggiato e ringraziato. Quando riceve un rimprovero, sembra che sia stato tradito. È tra i nevrotici che più di tutti sono gelosi, i cui sospetti non hanno fondamento..
  • Si immerge in una situazione spiacevole, è difficile uscire dalle emozioni negative. Richiede costantemente attenzione a se stesso, non è in grado di essere solo.

Tipi di nevrotici

In psicologia, è consuetudine distinguere tre tipi di persone con un disturbo nevrotico. La differenza tra loro è ovvia, ma il comportamento è subordinato a un obiettivo: la ricerca della sicurezza..

Subordinare

Il nevrotico subordinato ha sempre bisogno di protezione. Ha bisogno di avere una persona nelle vicinanze che lo protegga dalle difficoltà della vita. È come un bambino che si nasconde costantemente dietro la schiena di sua madre se è offeso.

Nota! Il nevrotico subordinato si percepisce come debole e indifeso. Non riesce a smettere di chiedere aiuto, lo fa a livello inconscio. Per lui, la cosa principale è precisamente la sicurezza, e l'approvazione e l'amore sono necessari per ultimi..

Aggressivo

Il nevrotico aggressivo come tipo di personalità è difficile da comunicare. Cerca di difendersi da solo. Si sta muovendo verso il potere, che dovrebbe dare permissività, garantire sicurezza. Non tiene conto delle opinioni degli altri, ignora i consigli, le richieste.

Il nevrotico aggressivo vede solo nemici intorno a lui, colpevoli dei suoi fallimenti. Incolpa sempre l'ambiente, non è mai contento del comportamento delle persone. Una persona è consapevole della sua paura della solitudine e dell'impotenza, se ne vergogna. Ecco perché si muove contro di lui, cercando di dimostrare il suo potere. Questo è uno stratega che ha difficoltà a gestire le perdite. È in grado di lavorare senza fermarsi, l'importante è prendere il primo posto. Sceglie persino un partner non per amore, ma per rafforzare la sua posizione e influenza, ad esempio, dalla bellezza, dal carattere forte o dal denaro..

Distaccato

Un nevrotico isolato è una persona che sfugge ai problemi per solitudine. Cerca di isolarsi dalle persone, riduce al minimo la comunicazione. Crede che tutti siano pronti a offenderlo, invade la sua indipendenza, ed è lei il suo obiettivo nella vita. Non vuole dipendere dall'ambiente sociale, la cui opinione non gli interessa. Quando un nevrotico aggressivo viene lasciato solo con se stesso, non capisce cosa fare con questa indipendenza. Questi sentimenti portano a una nuova ondata di frustrazione, perché anche l'immersione nelle proprie esperienze è stressante per lui. Quando un nevrotico isolato non si sente forte in solitudine, si rivolge alle persone in cerca di protezione..

Perché le persone diventano nevrotiche

Gli psicologi credono che le persone diventino nevrotiche quando i desideri ei bisogni naturali vengono soppressi. Ad esempio, una persona vuole guidare, attirare l'attenzione dell'ambiente, ma incontra costantemente ostacoli. Di conseguenza, inizia a sentirsi debole, oppresso, il che porta allo sviluppo di un complesso di inferiorità. Il desiderio di dominare non scompare, appare l'aggressività, la persona diventa vulnerabile e sensibile al fallimento. È costantemente in uno stato di lotta interna, non è a suo agio e inizia a preoccuparsi delle sciocchezze..

Importante! La stabilità della psiche viene violata proprio quando le ambizioni si scontrano con gli interessi e le regole della società. Una persona è costretta a dimenticare i propri desideri, a combattere con loro, il che provoca stress emotivo.

Lo stress costante, la sensazione della propria impotenza e l'imposizione di norme di comportamento da parte della società portano all'instabilità della psiche. Questo stato è irto dello sviluppo del nevroticismo..

Sintomi di una personalità nevrotica

Chi sono i nevrotici, tratti caratteristici:

  • Quando parlano, cercano sempre una presa o aspettano il rifiuto;
  • Se sentono un complimento, lo mettono in dubbio, credono che questo sia un modo per ottenere benefici;
  • Reagiscono violentemente a suoni estranei, cercano di ritirarsi, di rimanere in silenzio;
  • Si prendono costantemente cura della propria salute, hanno paura di ammalarsi o di perdere qualcosa, ricontrollano sempre le diagnosi;
  • Accetta le critiche e le osservazioni in modo troppo emotivo;
  • Stancarsi rapidamente, soffrire di disturbi del sonno;
  • L'umore cambia drasticamente senza una ragione apparente;
  • Alcuni hanno difficoltà nelle relazioni sessuali.

Molte di queste ragioni sono il risultato di una inadeguata autostima. Nelle persone nevrotiche, può essere sottostimato o sovrastimato. O si rifiutano di credere nelle proprie capacità o considerano fattibili compiti non realistici..

Sintomi associati di nevroticismo

Lo stato di una personalità nevrotica è spesso accompagnato da sintomi di astenia, chiamata anche sindrome da stanchezza cronica. In questo caso, una persona perde la concentrazione, le sue capacità mentali diminuiscono. Si sente costantemente stanco, il che si manifesta anche dopo un sonno prolungato. La persona è in costante stress e diventa impaziente, irritabile.

Inoltre, i problemi di salute accompagnano i sintomi psiconevrotici:

  • Mal di testa preoccupati;
  • Si sviluppano problemi digestivi;
  • Il lavoro del sistema cardiovascolare è interrotto, ci sono cadute della pressione sanguigna.

Alcune persone si travestono da nevrotiche per ottenere ciò che vogliono. Si nascondono dalle difficoltà della vita, dicendo che i problemi non possono essere risolti, non è necessario alcun aiuto. Questo comportamento causa la pietà degli altri. Non solo prestano attenzione alla persona sofferente, ma la sollevano anche dalle difficoltà che sono sorte. Pertanto, i segni di un nevrotico possono apparire in abili manipolatori..

Compassione, pietà per la persona

Come sbarazzarsi di un disturbo nevrotico

Il tipo di personalità nevrotica richiede attenzione, vuole l'amore, ma crede che possa essere ottenuto solo attraverso la pietà. Cerca di dimostrare il proprio valore aumentando l'autostima. È importante per lui attirare l'attenzione su di sé. Si ferisce facilmente, si considera sempre indifeso..

Il nevrotico deve dimostrare a se stesso di essere soddisfatto di se stesso, della sua vita, della sua professione. Pertanto, è importante fare ciò che ami, migliorare. Questo è l'unico modo per aumentare l'autostima. Devi farlo per te stesso, non per gli altri..

Nota! Quando a una persona piace quello che fa, cresce e si sviluppa, inizia ad apprezzarsi e appare la sete di vivere. Quindi l'autostima cresce, la dipendenza dalle opinioni degli altri scompare..

È positivo quando una persona è consapevole del problema. Questo può significare solo una cosa: è pronto a cambiare. Il riconoscimento del fatto "sono nevrotico" porta all'idea di come aiutare te stesso. Accettare il disturbo è il primo passo per sbarazzarsene.

Come smettere di essere nevrotici ed evitare il nevroticismo:

  • Rilassarsi all'aria aperta, lontano dai rumori della città;
  • Assumi una posizione di vita attiva, non nasconderti dietro gli altri;
  • Evita di vittimizzare le persone. Comunicare con individui positivi e sicuri di sé;
  • Affronta esperienze serie che potrebbero aver causato un trauma. Le emozioni devono essere vissute fino in fondo, il desiderato da realizzare. Solo allora la tensione scomparirà, portando a uno squilibrio interno. Realizzazione del pensiero "Sono nevrotico, cosa devo fare?" porta le persone a specialisti che aiutano a ricordare le esperienze di vita negative e liberarsi del peso delle esperienze.

Un nevrotico è uno psicotipo dipendente dalle opinioni degli altri. Non si valuta e vede solo il negativo, si tuffa facilmente nelle esperienze ed è in grado di causare pietà a chiunque. Il nevrotico non può essere definito il padrone della propria vita. Dedica il tempo a dubbi, paure e risentimenti..

Se non puoi migliorare l'autostima da solo, sbarazzarti della sospettosità e dell'ansia, è meglio chiedere aiuto a uno specialista. Dopo tutto, il disturbo nevrotico della personalità può portare alla nevrosi, una malattia più grave.

Nevrotico come tipo di personalità - caratteristiche psicologiche

Ci sono persone che aspettano costantemente un trucco dagli altri, sono preoccupate, sempre insoddisfatte di qualcosa. Stiamo parlando di una personalità nevrotica. Un nevrotico è un problema per gli altri. Ma lui stesso non soffre di meno.

Ritratto psicologico di un nevrotico

Il nevrotico dipende molto dall'opinione circostante, il suo umore è instabile, le reazioni sono ambigue. Prevale uno sfondo emotivo negativo. Il nevrotico tende a notare il negativo, è facile immergersi in pensieri oscuri. È molto difficile far uscire una persona da lì..

Inoltre, il nevrotico è caratterizzato da:

  • insicurezza;
  • paure;
  • esperienze;
  • sospettosità;
  • diffidare;
  • ossessione per le proprie esperienze;
  • intolleranza alle critiche;
  • il bisogno di approvazione e favore da parte di tutte le persone.

Il nevrotico tende a incolpare se stesso e gli altri. Ha paura che si sbaglierà, non ce la farà, per cui riceverà la censura pubblica.

Il nevrotico ha un'idea distorta dell'amore, dei rapporti umani. Tutti sanno che nessuna relazione è completa senza contraddizioni e critiche. Un nevrotico, invece, percepisce ogni critica come un tradimento, un insulto. Qualsiasi richiesta, soprattutto sotto forma di richiesta, provoca un esaurimento nervoso. Ogni commento in direzione di un nevrotico si conclude con uno scandalo, uno sfogo emotivo. Inoltre, il nevrotico è incline alla gelosia patologica senza fondamento..

Il partner del nevrotico non sarà mai lasciato solo, perché il tipo nevrotico non sopporta la solitudine e si distingue per l'egocentrismo. Il nevrotico ha la tendenza a chiamare costantemente per parlare di "niente". Non capisce che le altre persone hanno i propri desideri, azioni, che una persona può semplicemente stancarsi. Un nevrotico risponderà a una richiesta di essere solo con uno scandalo. Di regola, la relazione di un nevrotico è dipendente o codipendente..

Non è facile per i nevrotici in ambito professionale. Le paure rendono le scelte molto difficili, inclusa l'autodeterminazione professionale. Il nevrotico dubita costantemente, si precipita, getta a metà il caso.

L'incoerenza, l'incostanza è una delle caratteristiche principali del nevrotico. Si comporta allo stesso modo nella sfera sessuale: o impone un divieto totale o conduce uno stile di vita sfrenato.

Esempi di nevroticismo

È difficile non notare un nevrotico nella vita di tutti i giorni:

  • Una bella ragazza che è convinta della propria inestetismo e interpreta i segnali di attenzione come una ricerca di benefici.
  • Il negoziante, che non ha mai sbagliato in 7 anni di lavoro, si è guadagnato la fiducia dell'intero stabilimento, ma è convinto di lavorare male. Oppure va a lavorare tutti i giorni con la paura che non ci riesca.
  • Un artista, compositore, specialista culinario che non si accontenta mai del suo lavoro, prodotto. Si calma un po 'solo dopo aver ricevuto elogi, consensi dall'ambiente.

Un'altra caratteristica e caratteristica evidente nella vita di tutti i giorni è l'incapacità di rifiutare o esprimere la propria opinione, chiamare, chiedere aiuto. Il nevrotico ha molti divieti interni. Non può rifiutare un prodotto imposto in negozio o un invito a una riunione indesiderata.

Tipi di nevrotici

La psicoanalista e psicologa americana Karen Horney ha identificato due possibili modi in cui un nevrotico può combattere la propria ansia:

  1. Ricerca patologica di amore, affetto. Intimità eccessiva con ogni persona.
  2. Cerca prestigio, potere, possesso di qualcosa o qualcuno. Umiliazione, violazione di altre persone.

Altre opzioni per affrontare l'alcolismo, l'autogiustificazione, il diniego.

Tutto quanto sopra è facile da notare nella vita. Soprattutto la spinta nevrotica al successo. Il nevrotico vuole essere il migliore in tutto..

Karen Horney ha identificato tre tipi di personalità nevrotica: subordinata, aggressiva, distaccata.

Subordinare

Questo tipo di nevrotico si muove verso le persone. È importante per lui avere almeno qualcuno vicino: un amico, un coniuge. Ma il convivente ha un ruolo predeterminato di mecenate. Deve proteggere, proteggere il nevrotico, risolvere i suoi problemi e persino essere colpevole di fallimenti. In generale, le relazioni si basano sulla manipolazione, sullo sfruttamento. Il nevrotico è convinto della propria debolezza e della forza degli altri, anche se in realtà la situazione può sembrare opposta.

Aggressivo

Si muove contro le persone. La sete nevrotica aggressiva di potere, non si fida di nessuno, va oltre le loro teste. Tutta la vita è percepita come una lotta, una corsa, una rivalità. Il nevrotico aggressivo cerca un guadagno personale in ogni cosa. Non ammette errori, non sa perdere. Incolpa altre persone per i fallimenti.

Tuttavia, la ricerca del prestigio deriva dallo stesso bisogno di sicurezza insoddisfatto. E la paura e l'ansia si trasformano in un senso interiore di vergogna. Quindi il nevrotico non sarà mai soddisfatto del suo successo..

I divieti con questo tipo di nevroticismo sono imposti alla manifestazione di emozioni e sentimenti. Il nevrotico diventa una buona "macchina funzionante". Può davvero raggiungere il successo professionale, guarda libero. Ma è possibile chiamare una persona una persona se non sa come sentirsi ed è in grado di mostrare solo aggressività?

Distaccato

Si muove dalle persone. A causa dell'ansia e della tensione nei momenti di comunicazione, il nevrotico decide di separarsi dal mondo. Si chiude su se stesso, trasferisce tutte le relazioni allo stato di formale, impone un divieto all'espressione di emozioni, esperienze. Non tollera consigli, non intrattiene relazioni serie a lungo termine, non stipula contratti. Evita le situazioni che invadono la sua indipendenza, autosufficienza.

Per mantenere l'integrità, il nevrotico ha bisogno di un soddisfatto bisogno di indipendenza, solitudine e autosufficienza. Ma il problema è che l'indipendenza diventa per lui un obiettivo. Non sa cosa fare con lei. Di conseguenza, è di nuovo solo con i suoi problemi..

Allo stesso tempo, si esprime la necessità di essere significativi. Spesso i nevrotici isolati hanno talenti e capacità intellettuali. Semplicemente non osano dichiararlo al mondo intero. Dopo tutto, questo comporta automaticamente requisiti, responsabilità.

Più una persona scappa e si nasconde, meno la sua vitalità..

A cosa è combinato il nevroticismo

La personalità nevrotica ha caratteristiche di astenismo e isteria. Con il benessere esterno, una persona del genere avrà ancora disagio interno. Ricordi l'asino Eeyore? Ecco l'esempio più eclatante di un nevrotico con elementi di astenia..

Il nevroticismo incontrollabile stringe le mani di una persona. Gli errori spaventano così tanto la personalità che il nevrotico preferisce arrendersi e non fare nulla. E anche numerose esperienze positive non diminuiscono la paura e l'ansia. Il nevrotico è troppo insicuro e ossessionato dal fallimento.

Il nevroticismo a volte è un modo per attirare l'attenzione, la manipolazione. La personalità nevrotica chiede di non essere disturbata, di essere lasciata sola. Di conseguenza, i suoi problemi vengono spesso risolti dalle persone empatiche degli altri. E poi il nevrotico è contemporaneamente sotto i riflettori ed evita le difficoltà della vita..

Spesso, il nevroticismo è completato da disturbi somatici: mal di testa, aritmia, ipotensione o ipertensione. Il nevrotico irrita e opprime qualsiasi suono. Questa è una personalità debole, che soffre di paure e ansie irrazionali..

Correzione delle condizioni

Per evitare che il nevroticismo come tratto della personalità si sviluppi in nevrosi, segui alcune regole:

  • Rilassati di più nella natura. La nevrosi è una malattia delle persone urbane. Il ritmo frenetico della vita provoca lo sviluppo dell'ansia.
  • Rivedi il tuo ambiente. Cerca di essere vicino a persone positive, fiduciose e forti. Rimuovi la spazzatura emotiva dalla vita, evita le persone come vittime.
  • Risolvi i problemi mentre procedi. Rivolgiti a uno psicologo per affrontare il trauma. La nevrosi non sorge da sola, è preceduta da un problema psicologico specifico, emozioni non elaborate, esperienze.

Il nevrotico brama amore e attenzione. Dobbiamo trovare modi razionali per soddisfare questa esigenza. La pietà è una forma distruttiva.

Il nevroticismo, che impedisce a una persona di vivere normalmente, richiede il rinvio a uno psicoterapeuta. È necessario lavorare in tre direzioni: la formazione di un'adeguata percezione di sé in una persona, l'eliminazione di un complesso di inferiorità e la formazione di un senso di sicurezza. Il nevrotico è molto vulnerabile, il che è spesso dovuto a un bisogno di sicurezza insoddisfatto.

Il tipo di personalità nevrotica e la nevrosi sono cose diverse, ma la prima, in condizioni appropriate, si trasforma facilmente nella seconda. Se l'ansia è diventata notevolmente interferente, si consiglia di consultare uno psicologo. È meglio non ritardare questo.

Chi sono i nevrotici in psicologia: definizione, sintomi, tratti caratteristici di una personalità nevrotica

Disturbo mentale o normale reazione difensiva dal mondo esterno? Nell'articolo parlerò di un nevrotico e descriverò chi è in psicologia, quali sintomi e segni compaiono in una persona.

Perché è importante capire che tipo di carattere avete tu e le persone intorno a te? Poiché lo stile di comportamento dipende da questo, le reazioni a situazioni e parole specifiche possono cambiare. Forse sei offeso per la durezza o le emozioni eccessive, mentre una tale manifestazione di sentimenti ed emozioni è caratteristica di una persona e non può nemmeno essere corretta. Leggi l'articolo e trova nella descrizione di te stesso e delle persone del tuo ambiente.

Chi è un nevrotico

Queste sono personalità sviluppate adulte che soffrono di nevrosi. Hanno deviazioni psicologiche implicite: non si adattano bene alla realtà e sono più guidati dal proprio livello emotivo che dalle decisioni razionali.

Una caratteristica caratteristica è che sperimentano costantemente dubbi e, di conseguenza, hanno bisogno del supporto e del consenso di parenti e colleghi. Ma spesso cercano di fare uno sforzo su se stessi per dimostrare a se stessi la possibilità di essere leader. Quindi un nevrotico è una persona che può diventare un leader, ma non a causa delle proprie convinzioni, ma per dimostrare la sua capacità di guidare una folla, di dominare gli altri.

Un'altra reazione nevrotica emotiva comune è il rifiuto degli affari domestici e della comunicazione quotidiana. In realtà, questo è un eremita scelto con disprezzo per tutti i benefici della civiltà. Ciò è dovuto al fatto che questo psicotipo spesso non riconosce le regole stabilite nella società. Ma non tutte le persone che rifiutano gli standard hanno una deviazione psicologica, a volte questa è una scelta deliberata.

  • Cattive condizioni di salute e condizioni: allo stesso tempo, chi li circonda non si sente a disagio quando è vicino, il che non si può dire degli psicopatici, che, nella situazione opposta, hanno un effetto sugli altri.
  • Instabilità psico-emotiva. Questi sono salti di emozioni e stati d'animo. Ma nel tempo e crescendo, una persona del genere si trasforma in un pessimismo stabile. Allo stesso tempo, un nevrotico raramente e difficile esce da uno stato negativo..
  • Incertezza nei propri sforzi, opportunità.
  • Paure e sfiducia: spesso derivano da esperienze negative con le persone oa causa di preoccupazioni inverosimili.
  • Auto-flagellazione o l'estremo opposto: incolpare gli altri per eventuali problemi, mancanza di equilibrio.
  • Egocentrismo.

Non si nasce nevrotici, si diventa. Fondamentalmente, la formazione di una persona simile, come chiunque altro, avviene fin dall'infanzia, quando vengono posti i comportamenti di base. Quindi, ogni esperienza di comunicazione (nella vita personale o professionale) può aggravare la condizione. Con l'età, specialmente con l'inizio della vecchiaia, queste persone spesso smettono di controllarsi e vanno agli estremi, è molto difficile comunicare con loro. Durante la giovinezza e l'età adulta, spesso mascherano i loro sentimenti e dubbi, adattandosi alle norme e alle regole della società.

Sintomi

Il nevroticismo è un tratto della personalità, non una malattia psicologica, quindi non si può parlare della presenza di sintomi in senso medico. Se questi segni sono delineati in una forma lieve, cioè sono accompagnati da qualche disagio interno e calma esterna, non si può parlare della malattia. Solo una certa situazione lo ha portato fuori equilibrio..

Ma la nevrosi in una forma grave è già motivo di preoccupazione, poiché è una malattia che porta a manifestazioni sia psicologiche che fisiche..

Anche se tu oi tuoi cari avete solo la prima variante di nevroticismo, vale la pena conoscere i sintomi che possono indicare una fase più grave:

  • L'istruzione è scarsa a scuola, all'università.
  • È difficile iniziare qualcosa di nuovo, o meglio fermare il vecchio. I cambiamenti sono molto spaventosi, quindi, con il nevroticismo, una persona non lascia un lavoro non amato o altra metà per molto tempo, anche se ne conosce la necessità.
  • Problemi nella sfera intima: non c'è fiducia tra gli amanti, quindi è difficile aprirsi e godersi il processo.
  • Vertigini e dolore nella regione temporale.
  • Una persona è costantemente alla ricerca di malattie: questa è una preoccupazione per la propria salute fisica e psicologica, il che è irragionevole.
  • Ci sono paure costanti: che sarà in ritardo da qualche parte, perderà qualcosa o dimenticherà, non spegnerà il bollitore, il ferro da stiro, il gas, non spegnerà l'acqua.
  • Picchi di pressione.
  • Fatica. Spesso dopo il sonno, il nevrotico non si sente assonnato..
  • Irritabilità aumentata ai suoni (ticchettio di un orologio) e luce - lampeggiamento dell'indicatore luminoso sul monitor o sulla TV.
  • Il desiderio di essere solo con te stesso.
  • Molti segni di insicurezza.
  • Incapacità di ammettere la propria colpa o i propri errori.

La paura costante, come altri sintomi, si manifesta in persone diverse a vari livelli. Dipende principalmente dalla forza della personalità. Le persone forti cercano di superare le paure, non di mostrarle. Mentre i deboli li esprimono costantemente. Per questo motivo, nevrotik cerca spesso di attirare l'attenzione, parla dei suoi problemi esagerati, delle malattie inverosimili, vuole essere compatito. Non gli piace ascoltare, ma lui stesso parla volentieri dei problemi.

Nevrotico

Un nevrotico è un individuo caratterizzato dalle seguenti manifestazioni: ansia, instabilità emotiva, bassa autostima. È molto difficile per questo tipo di personalità regolare le proprie emozioni negative. Tutta la sua vita consiste solo di momenti negativi. Le emozioni negative in queste persone sorgono a causa del fatto che non possono far fronte al raggiungimento dei loro obiettivi o non completano il lavoro che hanno iniziato..

Chi è un nevrotico

Questa è una personalità che ha difficoltà ad adattarsi alla realtà, utilizzando solo reazioni emotive e istintive. Queste persone sono costantemente in dubbio. Sono sempre alla ricerca di comprensione tra le altre persone, hanno bisogno di cure e amore. Usano tutti i loro sforzi emotivi per dominare gli altri..

Nella storia, ci sono casi in cui un nevrotico è cresciuto come leader che è stato in grado di guidare rivolte e guerre per dimostrare la sua capacità di governare altre persone a se stesso..

In alcuni casi, una reazione difensiva di questo tipo si manifesta nell'isolamento e nella mancanza di interesse per il mondo che lo circonda. In questi casi, le persone inclini al nevroticismo lasciano la civiltà e la società, diventano eremiti.

Attualmente, la società detta determinate regole, strutture, modelli a cui le persone devono aderire. Puoi vivere da loro, o non puoi accettarli, e quest'ultimo non significa che l'individuo soffra di nevroticismo. Al contrario, ci sono persone che accettano le regole accettate nella società, ma allo stesso tempo hanno una forma grave di nevroticismo. Tali casi richiedono un'analisi psicologica..

Allora chi è un nevrotico? Un nevrotico si sente sempre male e si sente male per tutto ciò che lo circonda. Spesso un nevrotico viene confuso con uno psicopatico. Uno psicopatico differisce da un nevrotico in quanto uno psicopatico è spesso sempre buono, ma gli altri spesso si sentono male a stare vicino a una persona simile.

Un nevrotico, come tipo di personalità, è dotato di instabilità emotiva, che nel tempo si trasforma in un negativo stabile. È abbastanza facile per una persona del genere immergersi completamente nel negativo, ma è molto difficile uscire da questo stato. Per una personalità nevrotica, lo stato usuale è la mancanza di fiducia in se stessi e nei propri punti di forza, esperienze di paure e sfiducia nelle persone, che spesso porta all'auto-flagellazione, alla fissazione su se stessi o alla tendenza a incolpare gli altri per i propri fallimenti.

Nella società, i nevrotici possono essere trovati ovunque. I nevrotici tipici sono numerosi personaggi di serie televisive emotive che le persone in età pensionabile e le donne sentimentali amano guardare..

Gli individui che soffrono di nevroticismo non hanno un "mezzo d'oro" nella comunicazione. Corrono da un estremo all'altro. Dopo ogni rifiuto di aiutare altre persone, sperimentano lo stress. Nella loro vita personale, è difficile per loro avere successo e preferiscono vivere la vita degli altri, soddisfacendo così i loro bisogni e desideri.

Sintomi di un nevrotico

Se una persona ha una forma lieve di nevroticismo, ciò si verifica spesso con disagio interno e benessere esterno. Un tale individuo è considerato sano e l'inizio del suo stato è spiegato da una situazione critica che lo ha portato fuori dall'equilibrio mentale..

Se a una persona viene diagnosticata una nevrosi in una forma grave, allora un tale individuo è già malato e le sue condizioni sono caratterizzate da manifestazioni asteniche, ossessive o isteriche, nonché da diminuzioni temporanee delle prestazioni fisiche e mentali.

Più un individuo è suscettibile al nevroticismo, più è difficile per lui apprendere, più è difficile superare le sue paure o interrompere qualsiasi attività, la cui irragionevolezza comprende se stesso.

Sintomi e segni con cui puoi intuire che una persona è nevrotica:

- problemi nelle relazioni intime;

- vertigini, frequenti mal di testa;

- preoccupazione ossessiva per la propria salute;

- paura di ammalarsi o di perdere qualcosa di importante;

- calo della pressione sanguigna.

Tutti questi sintomi portano il nevrotico a una grande stanchezza fisica. Qualsiasi suono di un nevrotico è fastidioso. Spesso ha un desiderio inspiegabile di ritirarsi da qualche parte dalle persone.

Nonostante il numero di risultati personali e professionali, il nevrotico rimane con la sua serie di tratti di personalità insicuri per tutta la vita: rigidità, complessi, isteria, accettazione della negatività a proprie spese. È molto difficile per una persona del genere lavorare in modo efficace ed energico. Non ammette mai i suoi errori..

Il comportamento dei nevrotici è un esempio. Ogni giorno per vent'anni, una delle pazienti, che lavorava in una fabbrica di abbigliamento, ogni mattina aveva paura di non essere in grado di far fronte alla normalità quotidiana sul lavoro. E, nonostante il fatto che la sua abilità fosse valutata abbastanza alta, la sua paura resistette ostinatamente per molti anni.

Un altro paziente, un macchinista di una locomotiva a vapore, temeva anche di non essere in grado di far fronte al suo lavoro quotidiano, sebbene abbia svolto compiti funzionali per tre anni senza un singolo guasto. Tuttavia, non lasciò la paura che attraverso una piccola collina non avrebbe assicurato il passaggio del treno, sebbene attraversasse sempre con successo questa parte del percorso, ma la paura era sempre presente e lo teneva con il fiato sospeso..

I sintomi di un nevrotico e la loro manifestazione dipendono in gran parte dalla forza dello spirito della personalità stessa. Dopotutto, una persona forte può anche sentirsi male, ma nonostante tutto, trova la forza in se stessa e affronta le difficoltà quotidiane, pur continuando a svolgere le attività quotidiane, senza disturbare gli altri. Ma le persone più deboli spesso usano il loro nevroticismo per attirare l'attenzione su se stesse e trarre qualche beneficio dal loro "male". Ad esempio, a un nevrotico piace non essere disturbato quando si sente bene, ma quando si sente male, essere comprensivo, compatito e aiutato a risolvere i problemi.

Molte persone usano lo stato di nevroticismo per i propri scopi, rendendosi conto che sentirsi "male" non è affatto così difficile, così loro, indossando la "maschera" di una persona infelice, si trovano al centro dell'attenzione e cercano di allontanarsi dalle difficoltà della vita e di risolvere i loro problemi a scapito di altre persone. Questo è come nel caso in cui il bambino è felice e portato via da un nuovo giocattolo, così il nevrotico si lascia trasportare dalla sua negatività..

Amore nevrotico

Un nevrotico innamorato soffre spesso di una catastrofica mancanza di attenzione e per ottenerla usa ogni opportunità. Qualsiasi resa dei conti è anche attenzione per lui, anche se negativa. Come si suol dire, anche se qualcosa del genere, di nessuno, quindi un nevrotico può essere tranquillamente definito una persona manipolatrice. Ama essere consolato, sostenuto, calmato e da solo non vuole mostrare carattere, forza d'animo e dimostrare a se stesso e agli altri che è una persona forte.

Il nevrotico non riesce a sentire che il suo partner è stanco e vuole solo riposare. Percepirà una situazione del genere come riluttanza a prestare attenzione a lui..

Un nevrotico, come un bambino, si concentra solo su se stesso e sul suo desiderio di ricevere un'altra conferma che è amato..

Vivere con una persona nevrotica è molto difficile essere soli, poiché un individuo di questo tipo non sopporta la solitudine e, trovandosi in questo stato, sperimenta l'ansia. Il nevrotico del suo partner molesterà il suo partner più volte al giorno con telefonate e lunghe conversazioni sul nulla, poiché questo è il suo modo di occupare la sua vita e cercare protezione dall'ansia. Vivere con un nevrotico è molto simile a vivere con un bambino infelice, piccolo, ma molto lunatico ed esigente..

Ed è molto difficile spiegare a una persona di età superiore che solo lui stesso è in grado di fornire la sua felicità, e nessun altro dovrebbe farlo per lui. Tuttavia, il nevrotico spesso rifiuta di accettare questo fatto e chiede con insistenza che il suo partner gli renda la vita comoda..

Il nevrotico convincerà tutti, compreso se stesso, che è malato, impotente in una situazione particolare e sarà molto irritato se gli viene negato l'aiuto.

Tali relazioni sono chiamate codipendenti, perché uno dei partner si costringe ad amarlo e prendersi cura di lui, e il secondo soddisfa obbedientemente i capricci.

In una relazione adeguata e sana, una persona ha sempre il diritto di allontanarsi e avvicinarsi a un partner. Puoi sempre "farti da parte" quando qualcosa non si adatta alla persona amata. In una relazione con un partner nevrotico, è vero il contrario. Quanto più infondate sono le accuse e quanto più assurdo è lo scandalo, tanto più il nevrotico esige una prova d'amore, e più è difficile per il partner rifiutarlo. Il nevrotico impone abilmente un senso di colpa alla sua amata e questo è il fondamento della sua relazione.

Un individuo con un bisogno nevrotico, mentre è in una relazione d'amore, trova modi per indurre pietà e senso di colpa. Da lui puoi sentire lacrime infinite, affermazioni impotenti come "Sei l'amore della mia vita... Dove sono senza di te... È molto difficile per me senza di te... ecc."

Quindi, alcuni individui usano solo a volte la "maschera" del nevrotico per i propri scopi, e per alcuni il nevroticismo diventa uno stile di vita.

Come può vivere un nevrotico se sente l'inizio di uno stato d'animo nevrotico? I neurologi consigliano di non sedersi a casa e di non coltivare emozioni negative, ma di andare all'aria aperta, di uscire nella natura. Poiché gli abitanti delle città sono più suscettibili al nevroticismo e le manifestazioni nevrotiche sono meno frequenti nelle persone delle aree rurali.

Gli psicologi, tuttavia, raccomandano di cambiare l'ambiente in uno più gioioso e ottimista, perché un ambiente problematico può trasformare una persona sana in una nevrotica. Un ambiente aperto, positivo, allegro e umanamente caldo è la migliore medicina nella lotta contro il nevroticismo..

Spesso una persona diventa nevrotica a causa di motivi specifici, situazioni problematiche, quindi, prima vengono eliminate le incongruenze della vita, più facili saranno i problemi nevrotici. Se non è possibile per una persona capire da sola le situazioni difficili, gli psicologi possono venire in soccorso.

Come comunicare con un nevrotico? Questa domanda sorge in molte persone che almeno una volta nella vita hanno incontrato il nevroticismo umano. In effetti, nella società ci sono molte persone con una psiche instabile, ma non un singolo individuo con disturbi mentali vuole ammettere di avere disturbi mentali. Spesso, queste persone si trasformano in pantofolai chiusi e al lavoro mostrano il loro nevroticismo con forza e forza..

Con i nevrotici, alcune regole devono essere prese in considerazione quando si comunica:

- insegnare la vita ai nevrotici è un'occupazione inutile e ingrata;

- i tentativi di mostrare a una persona malata di mente le delizie del mondo sono spesso vani. Queste persone non capiscono argomenti e argomenti specifici e, in definitiva, accusano gli interlocutori di interferire con i propri affari. Non ha assolutamente senso aspettarsi da tali individui un cambiamento nel loro atteggiamento nei confronti del mondo, della famiglia, del lavoro, una revisione della loro visione del mondo e delle opinioni in generale;

- le decisioni su una persona nevrotica dovrebbero essere prese in modo spietato e istantaneo. Se ogni volta che provi a dimostrargli che hai ragione, l'interlocutore che cerca di cambiare l'opinione del nevrotico avrà solo irritabilità dalla comunicazione;

- se hai ancora bisogno di comunicare con un nevrotico, dovrai affrontare costantemente il problema della comprensione reciproca e fare ogni volta una scelta difficile tra dimostrare la tua innocenza e accettare la posizione dell'interlocutore.

In generale, la relazione tra una persona normale e un nevrotico non è buona per una personalità adeguata..

Il concetto stesso di "relazione" include l'esistenza di una certa dedizione tra due individui. Tuttavia, il nevrotico, a causa del suo psicotipo, non è in grado di dare, ma può solo prendere energia dagli altri. Pertanto, è difficile chiamarlo una relazione..

Può essere caratterizzato come segue: mentre comunica, un individuo dà all'interlocutore una carica di vigore, speranza per il futuro, uno sguardo positivo su molte cose. Il nevrotico è carico di questa energia, assorbendola avidamente. Nel tempo, una persona normale dopo tale comunicazione inizia ad arrabbiarsi, perché non è soddisfatta di una tale relazione. Dopotutto, credeva che si stabilisse una relazione tra lui e il nevrotico, ma in realtà erano completamente assenti. Questo è l'errore di una persona normale: confondere ingenuamente la comunicazione con un nevrotico per una comunicazione sana.

Se l'individuo non è in grado di dare, le aspettative personali dell'interlocutore saranno sempre insoddisfatte e lui sarà turbato e infastidito..

Se mantieni il precedente formato di relazioni, gradualmente una persona sana e adeguata si trasformerà nella stessa nevrotica. Pertanto, è necessario escludere i nevrotici dal proprio ambiente o ridurre al minimo la comunicazione con loro..

Autore: psicologo pratico N.A. Vedmesh.

Relatore del Centro Medico e Psicologico "PsychoMed"

La natura della nevrosi: 3 tipi di comportamento nevrotico

In che modo una persona sana è diversa da un nevrotico? Le persone mentalmente sane sono chiaramente consapevoli dei loro bisogni, hanno un'autostima stabile e rispondono in modo flessibile al mondo. Ciò consente loro di stabilire relazioni confortevoli e di richiedere condizioni di vita dignitose. In questo senso, i nevrotici cedono. Vivono secondo i bisogni degli altri, soffrono di ossessioni e stati, hanno bisogno di cure, amore e riconoscimento dei loro meriti. È difficile per loro dire di no, giocare ad armi pari. Si proteggono continuamente da qualcosa, si riassicurano, i dubbi, in generale, corrono da un estremo all'altro. Ma anche il comportamento nevrotico ha le sue differenze..

La famosa psicoanalista Karen Horney, studiando la natura delle nevrosi, ha osservato che tre atteggiamenti di base possono muovere una persona nevrotica: il movimento verso le persone, dalle persone e contro le persone. Ciò significa che i tipi di nevrotici sono fondamentalmente diversi in qualche modo, avendo i loro tratti caratteristici, paure e conflitti interni. Siamo pronti a scoprire su quali atteggiamenti operano certi tipi nevrotici?

3 tipi di comportamento nevrotico secondo Karen Horney

Tipo 1. Subordinato (impostazione - "movimento per le persone")

Queste sono persone che si percepiscono come deboli, bisognose di sostegno e amore. Non sanno come vivere da soli. Hanno sempre bisogno di qualcuno che si prenda cura di loro, risolva i loro problemi, si dispiaccia per loro e prenda il controllo delle loro vite. I nevrotici di questo tipo amano far parte di una squadra, motivo per cui sono costretti ad adattarsi ai desideri e ai bisogni degli altri. Hanno così tanta paura di vivere per se stessi ed essere indipendenti che per amore degli altri sono pronti a fare qualsiasi cosa: cedere, assumersi la colpa di qualcun altro, sopprimere l'aggressione interna..

Inoltre, i "subordinati" sono ancora quegli ipocriti. Indossando la maschera del gentile e disponibile, queste persone, in fondo, sono amareggiate verso il mondo intero. Considerano i loro cari come pangrattato, scagnozzi e parassiti che vivono di loro. Si fanno vittime. Danno l'ultima maglia e poi si offendono perché gli altri non sono all'altezza delle loro aspettative, negando loro l'amore. In effetti, i nevrotici scambiano il loro bisogno di accontentare tutti con la capacità di amare. Sebbene questa sia pura manipolazione. "Ti darò tutto - e tu mi dai anche di più!" I "subordinati" non sono capaci del vero amore, sono pieni di divieti interni, paure, complessi. Ecco perché sono così esigenti con se stessi e categoricamente non digeriscono le critiche..

Il conflitto principale delle persone di tipo subordinato è la lotta tra il desiderio di essere amati da tutti e di mostrare la loro natura imperiosa. Ma non sono in grado di aggressione diretta, preferendo punire le persone con una vendetta squisita - ignorando, manipolando o parassitando a loro spese. La liberazione dalla nevrosi è possibile attraverso la consapevolezza dei loro bisogni e motivazioni più profonde.

Tipo 2. Aggressivo (atteggiamento - "movimento contro le persone")

Questo tipo di nevrotico è convinto che il mondo intero sia contro di loro. Ciò significa che devi lottare per la sopravvivenza, agire da una posizione di forza, usare chi ti circonda come risorse. Non credono nell'amore, nella compassione e nell'amicizia. Ovunque stanno cercando di strappare il loro pezzo di torta, mostrano una straordinaria forza di volontà e una naturale aggressività. Sognano di raggiungere il successo e dominare il mondo. Sottomettere le persone ai tuoi desideri, con l'inganno o la perseveranza, raggiungendo gli obiettivi più vertiginosi. Anche gli amici e gli amanti vengono scelti per abbinarsi. In modo che aumentino il loro peso nella società, ampliano l'elenco di conoscenze utili, aumentano la ricchezza finanziaria o completano proficuamente la loro bellezza e condizione sociale. Cioè, un matrimonio di convenienza per loro è preferibile a un matrimonio d'amore..

La vulnerabilità dei nevrotici aggressivi sta nel fatto che si vergognano così tanto delle loro debolezze da essere pronti a tutto pur di non ammetterli. Nessuna simpatia o autocommiserazione: tutto questo è "dal maligno". Solo combattimento, competizione, sfruttamento e brutalità. Sopprimono deliberatamente la loro tenerezza e gentilezza, si sforzano di essere i primi, i migliori, i più autorevoli in tutto. E anche queste persone non ammettono mai i propri errori, per loro equivale alla morte..

Il conflitto che li guida è la ricerca dell'accettazione e dell'amore contro l'atteggiamento secondo cui tutti sono nemici e di nessuno ci si può fidare. Per risolverlo, devi aiutarli a ottenere un riconoscimento pubblico. Ucciderà due piccioni con una fava: designerà la loro forza e potenza e porterà anche l'approvazione degli altri, di cui hanno così bisogno.

Tipo 3. Isolato (impostazione - "movimento dalle persone")

Una caratteristica del tipo isolato è l'evitamento di stretti legami emotivi con altre persone. I nevrotici fanno molto di più che presentarsi come introversi introversi e non comunicativi. Hanno davvero paura dell'intimità, rifiutando qualsiasi tipo di cooperazione: amicizia, amore, competizione, condivisione di obblighi. I contatti con il mondo esterno li rendono nervosi. Si sforzano per l'autosufficienza e l'unità in tutto, in modo da non dipendere dagli altri. A loro non piace condividere i loro pensieri ed esperienze. Avendo un ricco mondo interiore, non lo mostrano in alcun modo, quindi spesso perdono opportunità e rimangono insoddisfatti.

Un'altra caratteristica degli "isolati" è la loro completa incapacità di adempiere ai propri obblighi. Queste persone hanno così paura della mancanza di libertà che qualsiasi accordo è considerato coercizione. Per questo motivo, minano le regole del lavoro in ogni modo possibile, risolvono rapidamente i contratti, sabotano le descrizioni dei lavori e rompono i matrimoni. Per quanto vogliano far parte di qualcosa di più grande, non sono fatti per vivere nella società. Trovano difficile negoziare, chiedere aiuto, seguire i consigli di altre persone o difendere i confini personali. Si perdono in una relazione seria, iniziano a innervosirsi, commettono errori e si chiudono in se stessi, rompendo tutti i legami.

Il conflitto principale qui sta in un altro - tra il desiderio di essere significativi, di raggiungere il successo nella vita e la completa insicurezza sociale, l'incapacità di cooperare con gli altri. Quando lavori con loro, non è necessario concentrarsi sul pompaggio delle capacità di comunicazione. È necessario rafforzare il loro senso di autosufficienza e lavorare con le paure da cui scappano continuamente..

Condividi il post con i tuoi amici!

Perché i nevrotici sono buoni

È generalmente accettato che essere uno psicopatico sia negativo. Dicono che il tuo compagno non è molto affidabile se non riesci a far fronte a te stesso nella solita situazione di vita di molti. Ma aspetta: capiamo i concetti e scopriamo quanto è brutta - una vita dedicata alla continua lotta con le tue emozioni..

In generale, i nevrotici hanno una cattiva reputazione. Non sarei sorpreso se mi credessi sulla parola senza mettere in dubbio questa affermazione. Gli aggettivi applicabili a queste persone faranno accigliare chiunque senza una ragione apparente..

Guarda tu stesso. Neurotici, loro:

  • gonfiato,
  • teso (o "teso" come è ora di moda dire),
  • persone dell'umore.

Non dar loro da mangiare con il pane, lasciami solo impiccare qualcosa, e poi resisti: azioni di dimensioni senza precedenti si svolgeranno davanti ai tuoi occhi, paragonabili a un'operazione speciale per salvare la Terra dagli invasori spaziali. Ricorda, i nevrotici non accadono per caso..

Qualunque sia la definizione a cui ti rivolgi, tutti chiariscono che essere nevrotici non va bene. In generale, puramente logicamente, le paure sono comprensibili. Alla fine, secondo una ricerca del National Center for Biotechnology Information statunitense, un comportamento così instabile (questa è la caratteristica principale della maggior parte delle definizioni note al mondo relative all'argomento) può rappresentare una minaccia per la salute umana..

Tuttavia, non tutti gli scienziati sono inclini a interpretare questo fenomeno in modo puramente negativo. Le persone che sono in grado di far fronte alla loro nevrastenia senza troppi sforzi e perdite tangibili possono trarre molti vantaggi da questo disturbo, a differenza di altri mortali che hanno tutto "normale".

Come promesso, affrontiamo i termini, perché in questo caso è fondamentale. Quindi, confrontiamo come differiscono nevrosi e nevroticismo.

Nevrosi (psiconevrosi, disturbo nevrotico). Un nome collettivo per un gruppo di disturbi funzionali psicogeni reversibili che tendono a protrarsi. Il quadro clinico è caratterizzato da manifestazioni asteniche, ossessive e / o isteriche, nonché da una temporanea diminuzione delle prestazioni mentali e fisiche.

Nevroticismo (nevroticismo). Un tratto della personalità caratterizzato da instabilità emotiva, ansia, bassa autostima e talvolta disturbi del sistema nervoso autonomo. Il nevroticismo non dovrebbe essere equiparato alla nevrosi, poiché i sintomi nevrotici possono essere rilevati anche da una persona sana.

Non è vero, la differenza tra questi concetti è ovvia?

Molti Esculapiani ritengono che il principale fattore negativo che avvelena le vite dei nevrotici sia la sospettosità. Mentre scrivevo questo articolo, mi sono gradualmente convinto di sembrare nevrotico. Internet ha fatto eco alle informazioni che avevo già in quel momento: la vita di un nevrotico è complicata, i suoi eventi sono ambigui. Una persona del genere semplicemente non può essere calma, tutto è sempre male con lui. Tuttavia, ho continuato ad approfondire le informazioni disponibili e ho restituito un sorriso sul mio viso..

Successivamente, vi invito a familiarizzare con diverse tesi che possono confutare i miti sulla fragilità dei fondamenti dell'universo nevrotico. Sì, e il diavolo stesso si romperà una gamba se cerca di capire i motivi delle azioni e le tortuose vie del pensiero di coloro di cui ora si parla. Ma si scopre che la vita di un nevrotico non è necessariamente un'ansia costante accompagnata da uno stato di stress permanente. Può essere abbastanza positiva con se stessa..

A proposito, per quanto mi riguarda, l'espressione "vivere una vita lunga e felice" suona insopportabilmente triste.

Non voglio avvicinarmi troppo a nessuno. Non voglio che nessuno sappia come mi sento e cosa penso. E se non riesci a capire come sono io ascoltando la mia musica, beh, ahimè...

Quindi, ecco 10 fatti sulla vita reale dei nevrotici...

1. Pensano che seguire il flusso non sia bello

Prendere i colpi del destino con dignità è un vero banco di prova per la parte emotivamente instabile della popolazione. Per questo i nevrotici cercano di pianificare ogni loro passo: le sorprese non sono sempre piacevoli e tendono ad accadere fuori luogo. Forse non sudare più del necessario è un'abilità estremamente utile per tutti. Ma, d'altra parte, l'abitudine di essere sempre pronti a tutto non è sempre una cattiva abitudine. I nevrotici sono abituati a trattare l'ansia a modo loro e persino a trarne beneficio. In ogni caso, la presenza di un piano d'azione coerente nella testa non ha mai fatto male a nessuno..

2. I nevrotici sono amici fedeli e attenti

I nevrotici si distinguono per il desiderio di capire tutto e prestare particolare attenzione a come gli altri li trattano. Una persona del genere non dimenticherà in nessun caso di augurarti un felice compleanno o una promozione. Questo è il tipo di comportamento che i ricercatori del Centro medico dell'Università di Rochester hanno chiamato "nevroticismo sano"..

3. Essere nevrotici non è solo dannoso ma anche benefico

Un alto livello di responsabilità, combinato con una tendenza alla nevrastenia, offre al suo proprietario diversi piacevoli bonus. Ecco cosa ne pensa il dottor Nicholas Turiano, Research Fellow, Department of Psychology, University of Rochester:

Le persone che sono inclini alla nevrastenia tendono ad essere inclini a una maggiore ansia e reattività emotiva. Allo stesso tempo, non è affatto necessario che questi fattori portino a conseguenze negative, ad esempio ipertensione o disturbi ormonali. L'eccessiva coscienziosità consente ai nevrotici di proteggersi da reazioni dannose alla salute del corpo: ovviamente questo non li salverà da tutte le esperienze, ma li costringerà a prestare particolare attenzione alla loro salute.

4. Le esperienze fanno bene ai nevrotici

La tendenza a preoccuparsi e senza non è il tratto migliore del carattere umano, ma i "nevrastenici sani" possono farlo funzionare da soli. "In poche parole", spiega il dottor Turiano, "l'ansia è un'ulteriore fonte di motivazione per far fronte alla stessa eccitazione"..

5. I nevrotici si calmano accanto ai propri cari

Si ritiene che coloro che sono inclini allo stress si calmino stando vicino ai propri cari e alle persone a loro vicine. E questo non è affatto casuale. Studi recenti hanno dimostrato che le relazioni amorose tra i partner hanno un effetto calmante su una persona incline a attacchi di nevrastenia..

6. Ogni decisione di un nevrotico è fatale

Dai per scontata la seguente posizione e tieni presente che per quanto difficile sia la scelta che deve affrontare un nevrotico, non sarà una decisione facile. Cheesecake o waffle viennesi per dessert? Lavorare in una vecchia squadra o approfittare di un'offerta di un nuovo potenziale datore di lavoro? Non importa. Non ci sono piccole cose nella vita e tutto ha le sue conseguenze..

7. Le condizioni nevrotiche possono aumentare la velocità del processo di pensiero

Così dice un gruppo di ricercatori del Downstate Medical Center della State University di New York. Gli scienziati hanno condotto un piccolo esperimento e hanno scoperto che le persone sopraffatte da dubbi e paure, in alcuni casi, sono in grado di mostrare risultati migliori nei test del QI rispetto a coloro che sono meno ansiosi..

E il punto qui è che i nevrotici tendono ad adattarsi meglio alla vita, perché cercano di evitare situazioni ambigue. E sono costantemente impegnati in questo, il che carica il loro cervello con compiti aggiuntivi e li fa pensare più velocemente.

Tuttavia, questa opinione ci sembrava ancora controversa. Dopotutto, ci sono molte persone che si perdono semplicemente quando si trovano in una situazione stressante..

8. Pensa di non cambiare idea

Parlando di nevrotici, puoi tranquillamente usare le parole del classico. Il dolore dei nevrotici viene dalla mente. Queste persone pensano costantemente a qualcosa, sottoponendo ogni pensiero o evento a un'analisi approfondita. Molti sono infastiditi da questo e, di conseguenza, la frase suona: "Ti prendi troppo per te stesso". È un peccato, l'uomo voleva solo aiutare.

9. Sull'inevitabilità di un finale triste

Le persone suscettibili a comportamenti nevrotici sono convinte che il bicchiere sia sempre mezzo vuoto. Durante i miei anni da studente, ho viaggiato in uno scambio negli Stati Uniti, dove, per preferenze musicali, ho incontrato Danny, un ragazzo della mia età che viveva nella porta accanto. Era una persona premurosa e sospettosa, il che però non gli ha impedito di essere un ottimo amico e compagno. In breve, era un classico nevrotico.

Quindi, il suo detto preferito era: "Non sarebbe niente amico mio" ("Non ne verrà fuori nulla, amico mio"). Questa frase era sempre pronunciata in modo un po 'teatrale e suonava così condannata che un giorno gli chiesi di nuovo: “Niente, davvero? Perché così Danny? " ("Niente davvero? Perché, Danny?"). Mi è subito piaciuta la risposta di Danny: "Dai amico... Se non fosse niente, non rimarrai deluso" ("Dai, amico... Se non viene fuori niente, non rimarrai deluso").

E cosa, un approccio molto conveniente al destino e tutte le sue svolte inaspettate!

Secondo un articolo dello psicologo americano, i nevrotici tendono a mostrare emozioni negative in risposta a una minaccia, stallo o grave perdita. Ma nonostante l'evidente improduttività di tale comportamento in una situazione difficile, un po 'di pessimismo può essere utile: la vita è ancora difficile e ingiusta, quindi è necessario trattarla in modo più realistico.

10. Tutto ciò che non uccide...

... ci rende più forti. Questo vale anche per gli eroi della mia pubblicazione di oggi. I nevrotici sono ipersensibili ai propri pensieri, parole e azioni. La loro immersione in se stessi è così forte che può essere utile anche nei piani personali e professionali, se non ti lasci prendere troppo dalla mano all'auto-scavo..

Riassumendo, voglio dire quanto segue: ogni tipo di personalità ha i suoi punti di forza e di debolezza, che, ovviamente, dovrebbero essere presi in considerazione. I nevrotici si distinguono per una cosa: si riconoscono traballanti, perché sono impegnati con l'auto-riflessione quasi costantemente, sullo sfondo (questo consente loro di essere in una sorta di tono).

Quindi non è così male essere nevrotici! Come si suol dire, avvertito è salvato.