Cause e conseguenze dei disturbi mentali negli adolescenti

L'adolescenza è uno dei momenti più difficili della vita.

Al momento dei cambiamenti ormonali, molte malattie, compresi i disturbi mentali, sono esacerbate e manifeste..

Fortunatamente, la psiche di un bambino a questa età è ancora abbastanza mobile, quindi la maggior parte delle malattie può essere corretta..

Come sbarazzarsi della dipendenza dal computer di un adolescente? Scoprilo nel nostro articolo.

Tipi di patologia

Un disturbo psicologico non è una malattia mentale in senso pieno.

Si differenzia da quest'ultimo in quanto di solito non è accompagnato da malattie somatiche ed è più facile da trattare.

In psichiatria, ci sono una serie di deviazioni caratteristiche del periodo della pubertà. Secondo il fattore eziologico, i disturbi mentali si dividono in esogeni ed endogeni.

Le circostanze esterne sono la causa dell'emergere delle prime: droghe, alcol, lesioni, malattie gravi. Questi ultimi sono il risultato di patologie congenite: mutazioni cromosomiche, malattie genetiche.

Se i parenti stretti del bambino soffrono di malattie mentali, la probabilità di eredità è del 25%.

Durante l'adolescenza compaiono i seguenti tipi di disturbi mentali:

  • ipocondria;
  • dismorfomania;
  • anoressia nervosa;
  • derealizzazione;
  • spersonalizzazione;
  • disturbi comportamentali: comportamento deviante, disturbo della condotta socializzata;
  • nevrosi;
  • schizofrenia.

  • L'ipocondria si esprime nella convinzione che un adolescente abbia una grave malattia. Allo stesso tempo, il bambino sente fisicamente i sintomi della malattia, cerca di convincere gli altri di questo. È così assorbito da una malattia immaginaria che smette di comunicare con gli amici, andando a scuola. Dedica tutto il tempo al "trattamento".
  • La dismorfofobia (mania) è una deviazione espressa in una paura patologica di essere imperfetti. Il bambino si considera inferiore esternamente e internamente. È convinto della sua bruttezza, che porta alla mancanza di amici e al successo..
  • L'anoressia nervosa si riferisce a un disturbo alimentare. Le ragazze di solito soffrono. Alla ricerca dell'armonia, si rifiutano di mangiare, si esauriscono con le diete. Allo stesso tempo, anche all'esaurimento, sono convinti di essere in sovrappeso..

    A volte l'anoressia viene sostituita dalla bulimia, quando una persona inizia ad assorbire un'enorme quantità di cibo e non si sente piena.

  • La derealizzazione è uno stato in cui un adolescente percepisce il mondo che lo circonda come irreale, illusorio. Il paziente vede le immagini distorte, il gusto e le sensazioni uditive cambiare.
  • La spersonalizzazione è un disturbo mentale caratterizzato dalla "perdita" di se stessi. Il bambino immagina di essere un personaggio immaginario. Comincia a inventare le proprie teorie scientifiche sul significato della vita. Lo prendono così tanto che smette di andare a scuola e socializzare con gli amici. L'incomprensione degli altri induce il bambino ad attaccare..

  • Il comportamento deviante è un tipo di disturbo comportamentale comune durante la pubertà. L'adolescente ignora le regole sociali, vuole appartenere a un certo gruppo informale, nega tutte le norme. Questi bambini hanno tendenze suicide. Una manifestazione estrema del comportamento deviante è il comportamento heboid. Di solito si manifesta su uno sfondo di schizofrenia. Le caratteristiche distintive sono: sadismo, perversione sessuale, aggressività, isolamento sociale.
  • Il disturbo della condotta socializzata si esprime in una combinazione di cordialità e aggressività in un bambino. Con alcune persone l'adolescente mantiene relazioni normali, l'odio e l'aggressività sono solitamente diretti agli insegnanti o ai genitori. Il disturbo si manifesta con inganni, furti, assenze scolastiche. Allo stesso tempo, il bambino non comunica con cattive compagnie e apparentemente sembra uno scolaro del tutto "esemplare".
  • La nevrosi adolescenziale è una malattia reversibile, caratterizzata da frequenti sbalzi d'umore, depressione, paure. Questa deviazione è difficile da diagnosticare, poiché molti genitori non vanno dai medici, scrivendo il comportamento del bambino come "un'età difficile". Assegna disturbo ossessivo-compulsivo, isterico, depressivo, astenico, ipocondriaco.
  • Schizofrenia. Questa malattia viene diagnosticata nel 2% della popolazione. L'inizio della malattia cade durante la pubertà. La schizofrenia incipiente è difficile da distinguere dalla crisi adolescenziale. I principali sintomi della patologia sono caratteristici di quasi tutti gli adolescenti: isolamento, silenzio, stati d'animo tristi, riluttanza a comunicare.

    Se queste manifestazioni sono integrate da deliri, allucinazioni e strani comportamenti, allora stiamo parlando di schizofrenia..

    Sintomi e segni

    Tutti gli adolescenti si comportano in modo strano di tanto in tanto.

    Protestano, si sforzano di esprimersi in modi non sempre familiari, sono tristi, mostrano aggressività.

    Questo comportamento è considerato normale e non dovrebbe essere corretto..

    I seguenti sintomi dovrebbero allertare i genitori:

    1. Malinconia prolungata (più di 3-4 settimane).
    2. Crudeltà incontrollata, pericolosa per gli altri.
    3. Tentato suicidio, autolesionismo.
    4. Attacchi improvvisi di paura, panico, accompagnati da respirazione disturbata e ritmo cardiaco.
    5. Rifiuto prolungato di mangiare.
    6. Trascuratezza, indifferenza al proprio aspetto.
    7. Scarsa concentrazione, disturbi della memoria, percezione.
    8. Incapacità di adattarsi in una squadra.
    9. Cambiamento costante nel comportamento da gaiezza patologica a attacchi di malinconia.
    10. Rifiuto di comunicare non solo con i genitori, ma anche con gli amici.
    11. Crisi isteriche prolungate.
    12. Sensazioni di dolore e altri sintomi di malattie che il bambino in realtà non ha.
    torna al contenuto ↑

    Possibili conseguenze

    I disturbi della salute mentale negli adolescenti non possono essere ignorati.

    In assenza di una terapia adeguata, si svilupperanno in malattie mentali a tutti gli effetti che non possono essere curate..

    Disabiliterà il bambino o porterà al suicidio..

    Le possibili conseguenze dei disturbi mentali includono:

    • schizofrenia grave;
    • suicidio;
    • funzione mentale alterata;
    • sviluppo di epilessia.
    torna al contenuto ↑

    Diagnostica

    La diagnosi corretta è un processo lungo e difficile. È importante differenziare i disturbi mentali da malattie mentali gravi, per stabilire la causa e lo stadio della patologia.

    Il primo passo è parlare con i genitori, l'adolescente. Gli psichiatri hanno esami speciali con i quali traggono le prime conclusioni..

    È molto importante studiare la storia familiare, per scoprire se c'è chi tra parenti stretti soffre di disturbi mentali.

    Per escludere o confermare lesioni cerebrali organiche, vengono prescritti encefalografia, risonanza magnetica del cervello, raggi X..

    Trattamento

    Metodi di farmaci e psicoterapia sono usati per trattare i disturbi mentali.

    Le tattiche di trattamento dipendono dalla gravità della malattia. In alcuni casi (anoressia, bulimia) è necessario il ricovero in ospedale, altrimenti il ​​bambino potrebbe morire.

    Il trattamento dei disturbi mentali viene effettuato in più fasi:

    • sollievo di convulsioni;
    • stabilizzazione;
    • adattamento;
    • prevenzione

    La psicoterapia viene eseguita sia individualmente che in gruppo. Include i seguenti metodi:

    • conversazione;
    • auto-addestramento;
    • l'uso dell'ipnosi;
    • metodo di suggerimento.

    Se i metodi psicoterapeutici non sono sufficienti, viene prescritta la terapia farmacologica.

    I farmaci psicotropi vengono utilizzati in piccoli dosaggi e per un breve periodo, in modo da non provocare la sindrome da dipendenza.

    La scelta del farmaco dipende dal tipo di disturbo:

    1. I sedativi sono prescritti per aumentare l'aggressività, l'insonnia.
    2. Gli antipsicotici aiutano nei casi di psicosi acuta. Riducono l'eccitabilità mentale, riducono l'aggressività, sopprimono la tensione emotiva.
    3. I tranquillanti fermano gli attacchi di ansia, ansia, tensione emotiva. L'effetto si ottiene grazie alle proprietà sedative dell'agente, mentre la percezione della realtà circostante non cambia.

  • Gli antidepressivi possono aiutare a gestire la depressione. I farmaci riducono l'apatia, la letargia, migliorano l'umore, normalizzano il sonno, l'appetito.
  • I Normo-maker riordinano l'espressione delle emozioni. Prescritto per la depersonalizzazione e altri disturbi bipolari.
  • I nootropi migliorano la circolazione cerebrale, normalizzano la sfera cognitiva.
  • Inoltre, i decotti di erbe sono usati come agenti ausiliari: menta, melissa, camomilla, valeriana. Tintura efficace di Eleuterococco, ginseng.

    Tutti i farmaci hanno una serie di effetti collaterali, a causa dei quali non possono essere utilizzati per molto tempo:

    • sonnolenza;
    • fatica;
    • diminuzione della pressione;
    • debolezza muscolare;
    • nausea;
    • bocca asciutta;
    • diminuzione dell'appetito;
    • mal di testa.

    Inoltre, vengono prescritti metodi di fisioterapia: magnetoterapia, terapia laser. I genitori del bambino giocano un ruolo importante nel trattamento..

    È importante che sostengano l'adolescente, prevengano situazioni stressanti e aiutino a far fronte alla malattia. Il paziente ha bisogno di comprensione, non di critiche e condanne.

    La fase di stabilizzazione presuppone il consolidamento dei risultati, l'eliminazione degli effetti residui della malattia. Con l'adattamento, i farmaci psicotropi vengono gradualmente cancellati..

    Prevenzione

    La prevenzione dei disturbi mentali si divide in primaria e secondaria.

    Il principale è prevenire l'insorgenza della malattia.

    Secondario è il consolidamento del risultato del trattamento e la prevenzione delle ricadute.

    A volte è impossibile prevenire l'insorgenza della malattia, data la natura ereditaria di molte malattie. Tuttavia, le seguenti misure aiuteranno a ridurre significativamente i rischi:

    1. Uno stile di vita sano.
    2. Rifiuto delle cattive abitudini.
    3. Attività sportive.
    4. Vita sociale attiva di un adolescente.
    5. Hobby, chattare con gli amici.
    6. Supporto dei genitori.
    7. Evitare situazioni stressanti e lesioni alla testa.

    La prevenzione secondaria serve a prevenire il ripetersi della malattia. Sfortunatamente, in alcuni disturbi, questo periodo deve essere permanente..

    I genitori dovrebbero monitorare attentamente il comportamento del bambino per notare il deterioramento nel tempo. Misure di prevenzione secondaria:

    1. Rispetto del regime di lavoro e riposo.
    2. Evitare lo stress.
    3. Sport o hobby.
    4. Normalizzazione della nutrizione.
    5. Assunzione di vitamine.
    6. Un buon sonno.
    7. Trattamento tempestivo delle malattie virali.
    8. Visite preventive regolari da parte di uno psichiatra, soprattutto per adolescenti con ereditarietà gravata.
    9. Passaggio del trattamento termale.
    torna al contenuto ↑

    Previsione

    La maggior parte dei disturbi mentali viene trattata con successo.

    Per questo, è importante diagnosticare la malattia in tempo e prescrivere una terapia adeguata..

    Il problema è che adolescenti e genitori hanno paura di ammettere la presenza di una malattia e non vanno dagli specialisti.

    La schizofrenia ha una prognosi meno favorevole. Molti pazienti ricevono un gruppo di disabilità.

    Se il paziente non può servire da solo, gli viene assegnato 1 gruppo. Pur mantenendo la capacità di lavorare, l'adolescente riceve il gruppo 2 o 3, a seconda della durata della fase di remissione.

    I disturbi mentali negli adolescenti sono più facili da prevenire. I genitori dovrebbero insegnare al bambino ad affrontare le difficoltà, a non prendere a cuore i fallimenti, a fidarsi dei genitori ea parlare dei loro problemi..

    Disturbo bipolare - Pericolo mortale per gli adolescenti:

    "Abbiamo fatto le nostre diagnosi!" I disturbi della salute mentale negli adolescenti non sono una moda, ma un problema che deve essere affrontato

    Molte persone pensano che l'infanzia sia il periodo migliore della vita, i problemi mentali di bambini e adolescenti sono inverosimili e il punto è nel pubblico popolare e negli adulti irresponsabili che romanticizzano la psichiatria. Ti diremo se una persona sana può presentare una diagnosi per se stessa e qual è la ragione dell'aumento del numero di disturbi mentali nei bambini.

    “Abbiamo letto le pagine pubbliche e fatto diagnosi da soli! Quali problemi possono avere gli adolescenti? " - questo è ciò che spesso dicono le persone comuni e alcuni giornalisti le supportano. Si ritiene che l'infanzia sia il momento migliore della vita: un momento spensierato e d'oro - quindi, bambini e adolescenti non possono avere malattie mentali.

    Quando leggo questo, per la rabbia riesco a malapena a vedere le linee davanti ai miei occhi. Dopo tutto, ero un bambino con disturbi mentali. Avevo un disturbo ossessivo-compulsivo e un disturbo da stress post-traumatico, che mi hanno reso praticamente inabile: mi sono costati gli studi universitari, buone relazioni e una quantità enorme di fatica e tempo.

    E se i miei genitori mi avessero creduto, se avessi ricevuto la terapia prima, la mia vita sarebbe potuta andare diversamente. Molto più felice.

    Ma, ahimè, ho dovuto diagnosticare me stesso: ho letto di DOC su Internet e ho capito che riguardava me. Che non sto impazzendo, che le mie paure ossessive e strani rituali come preghiere incessanti e voltare pagina non sono un segno di follia sconosciuta, ma un disturbo mentale del tutto comune, che è addirittura considerato il quarto più comune negli Stati Uniti. È curabile e non c'è destino, né influenza di demoni, con cui mio padre mi spaventava..

    Leggi anche:

    Ora, in Inghilterra, mi sono stati prescritti dei farmaci, e ho persino una tessera che conferma il diritto al viaggio gratuito, questa viene rilasciata anche a chi ha disabilità per disturbi mentali. Ma dieci anni fa, ero l'adolescente di Internet così spesso ridicolizzato..

    Questo è il tipo di psichiatria nei paesi post-sovietici: è molto difficile ottenere una diagnosi e un aiuto ufficiali, e ancora più difficile se sei un bambino i cui problemi tradizionalmente non vengono presi sul serio.

    Errore o simulazione?

    Cinque anni di esperienza nel campo della protezione dei diritti delle persone con disabilità mi dice che le persone di tutte le età molto raramente si attribuiscono diagnosi "proprio così".

    Naturalmente, gli adolescenti, come qualsiasi altra persona, possono usare il nome di disturbi mentali come metafore: "L'insegnante mi ha guardato in modo che ho avuto un attacco di panico" - ma in questi casi la persona non pensa seriamente di avere un attacco di panico.

    Naturalmente, ci sono adolescenti sospettosi che possono leggere di una certa condizione e attribuirla erroneamente a se stessi. Ad esempio, un ragazzo che non gioca bene a calcio può pensare di avere la disprassia, ma una sera al computer gli basta per assicurarsi che la disprassia si esprima in qualcosa di diverso dal semplice imbarazzo..

    Inoltre, gli adulti commettono gli stessi errori quando cercano le cause dei loro disturbi..

    Ma molto spesso, un'autodiagnosi errata è associata al fatto che un adolescente o un bambino soffre davvero di gravi problemi - solo lui non può capire le loro cause e non sa a chi rivolgersi per chiedere aiuto. Pertanto, le persone con disturbo schizoide possono pensare di essere autistiche e le persone con ansia possono sospettare di avere un disturbo bipolare..

    Ci sono casi più complessi..

    Ad esempio, un adolescente con un disturbo isterico brama attenzione a tutti i costi e crede che non sarà in grado di attirarlo se non inventando una diagnosi difficile e stigmatizzata. È qui che entrano in gioco le informazioni provenienti da Internet. Un adolescente del genere ha davvero dei problemi e non importa se la diagnosi cercata su Google è vera..

    Oppure un altro bambino - con maggiore ansia - è in preda al panico e teme di avere un disturbo dissociativo dell'identità (comunemente chiamato "disturbo della personalità multipla") e inizia a "notare" tutti i tipi di sintomi. Sì, ha commesso un errore con la diagnosi, ma è possibile presumere che una persona costantemente posseduta dalla paura non abbia problemi?

    E il desiderio di attirare l'attenzione, attribuirsi una diagnosi difficile, e la "scoperta" di sintomi inesistenti in se stessi non sono una simulazione, ma segni di problemi reali che dovrebbero essere analizzati almeno con uno psicologo. Una persona sana non si siederà su una sedia a rotelle "proprio così" per attirare l'attenzione e, dopo aver letto di paralisi, non sentirà che le sue gambe hanno ceduto. Quindi una persona senza disturbi mentali non insisterà costantemente sulla propria esistenza..

    È particolarmente inutile e pericoloso cercare inutilmente diagnosi per adolescenti: i disturbi mentali nella nostra società sono così stigmatizzati che la maggior parte dei genitori ne ha paura e i coetanei possono perseguitarli per "debolezza" e meno. Questo è ben lungi dall'essere il modo più "conveniente" per distinguersi, qualunque cosa si dica al riguardo.

    Salute mentale: statistiche

    Da dove vengono tanti adolescenti che sospettano di avere diagnosi mentali? La risposta è semplice: questi sono gli stessi adolescenti che "mancano" alla nostra medicina ei cui problemi vengono ignorati dai genitori..

    Secondo le statistiche, in Inghilterra, un bambino o un adolescente su dieci ha mai sofferto di disturbi e malattie mentali o neurologiche. Inoltre, il 70% di questi bambini e adolescenti non riceve assolutamente alcun aiuto nelle prime fasi di queste condizioni.!

    E questo è in un paese sviluppato, in cui la salute mentale riceve molta più attenzione di noi. Nello spazio post-sovietico le cose vanno anche peggio.

    Trascurare i problemi di salute mentale dei giovani può sembrare innocuo. Potresti pensare in questo modo: "Tutto questo è un nonsenso legato all'età, il bambino lo supererà" - e ti sbagli.

    Purtroppo, solo negli Stati Uniti, il 15,8% degli adolescenti ha pensato seriamente al suicidio e il 7,8% ha tentato il suicidio almeno una volta..

    Gli scienziati hanno ripetutamente dimostrato il legame tra qualità della vita e salute mentale, quindi possiamo presumere che in Russia questa percentuale dovrebbe essere ancora più alta (non ci sono statistiche al riguardo).

    Si scopre che a volte consideriamo l'infanzia spensierata, ma allo stesso tempo i bambini e gli adolescenti soffrono abbastanza spesso di malattie mentali. Qual è il trucco?

    Margarita Tatarchenko, psicologa consulente:

    “Il fatto che la malattia mentale nei bambini e negli adolescenti non sia un'invenzione si può trovare nell'ufficio più vicino di uno psichiatra infantile. Il fatto che tali malattie possano essere di natura molto diversa (infezioni, traumi, conseguenze di lesioni e malattie, cause neurologiche di stati psicoattivi, ecc.) - ibid..

    Ma ci sono anche quei motivi di cui non amano parlare. Questa è l'influenza della famiglia e dell'ambiente circostante. Un bambino è completamente dipendente dai suoi genitori per molto tempo, non può sopravvivere da solo. Di conseguenza, svilupperà vari modi per adattarsi alle realtà familiari, e poi all'asilo, alla scuola. L'ambiente esterno e una persona che non ha alcun diritto di proprietà, il diritto alla libertà di movimento, l'autosufficienza, la scelta di dove e con chi vivere, sono in opposizione.

    Il primo ad avviare un dialogo dovrebbe essere colui che ha più risorse, cioè il genitore. Ma cosa succede se un genitore ha uno schema rigido nella sua testa che fornisce solo una serie di regole e restrizioni per un adolescente? Quindi, seguendo la logica, l'adolescente è bloccato in molte delle sue manifestazioni.!

    Può essere estremamente doloroso sperimentare: come la prigionia, la prigione. Perché gli adulti non sono sorpresi dallo stato depresso di prigionieri e prigionieri: la loro paura, disperazione, una sensazione di totale impotenza - ma negli adolescenti lo stesso è oltraggiato e fastidioso?

    Ascoltare tuo figlio, prendere le sue parole con la dovuta attenzione e rispetto è l'unica via d'uscita da una situazione dolorosa per un adolescente e per tutta la famiglia..

    Forse - e molto probabilmente - sarà necessario l'aiuto di uno specialista in modo che l'autodiagnosi non si carichi di ansia eccessiva, non precipiti nella disperazione. Puoi iniziare con un endocrinologo e un neurologo (verifica le cause fisiologiche di depressione, ansia, ecc.).

    E la cosa più importante è vedere, capire e sentire che un adolescente, un bambino non è un robot, ma un essere umano vivo e sensibile, ma con meno esperienza e risorse. Quindi aiuta, sii umanamente rispettoso.

    Bene, chiunque creda che prima non fosse così nella vastità della Russia - ci sono libri scritti in epoca sovietica sulla psichiatria infantile, sulle malattie psicosomatiche e sulle loro cause. Non facile da leggere, sì. Ma gli stereotipi che ne derivano cadono a pezzi ".

    "Non è mai successo prima"

    La convinzione che un tempo esistessero meno malattie mentali è controversa quanto l'affermazione "le persone morivano di cancro meno spesso"..

    La medicina non si ferma e la qualità della diagnostica della malattia mentale - anche nei bambini e negli adolescenti - è in costante crescita. Ora possiamo non solo diagnosticare meglio sia il cancro che i problemi mentali, ma anche diagnosticare in una fase precoce. Inoltre, nel mondo moderno, è possibile fornire una terapia tempestiva e salvare la vita dei pazienti con queste condizioni..

    In precedenza, un abitante di un villaggio con grave depressione poteva semplicemente morire di fame, ma ora lui (o il suo entourage) può capire cosa gli sta accadendo con l'aiuto di Internet, che sta gradualmente apparendo nei villaggi, e consultare un medico nella grande città più vicina..

    E una maggiore alfabetizzazione (inclusa una maggiore consapevolezza della psicologia) e una migliore qualità della vita ci consentono di essere più attenti alla salute mentale e fisica..

    È possibile "superare" i disturbi mentali

    Perché molti adolescenti che si sono ribellati alla tirannia dei loro genitori durante l'infanzia ammettono le loro azioni passate come una ribellione senza senso nell'età adulta? È vero che la salute mentale di questi adulti inizia a normalizzarsi da sola??

    Non tutti sono pronti ad affrontare i propri traumi infantili, inoltre: il culto della famiglia è forte nella nostra cultura. Molte persone che negano i valori della famiglia sono persone che hanno subito violenza domestica nella loro famiglia..

    Ma allo stesso tempo, molte persone vittime di abusi considerano questo abuso contro se stessi normale e persino corretto a causa di un profondo trauma psicologico. Inoltre, il desiderio, almeno nella propria fantasia, di avere una "famiglia normale" e un "passato normale" per inserirsi nella società è spesso più forte della devozione alla veridicità dei propri ricordi..

    I pensieri sulle esperienze negative dell'infanzia e dell'adolescenza possono essere repressi e i sentimenti spiacevoli possono essere negati. Ma le malattie mentali comparse durante l'infanzia non scompaiono senza conseguenze: l'esposizione prolungata a un ambiente non sicuro può portare a disturbi ormonali e aumentare la probabilità di malattie simili in futuro, e il cosiddetto miglioramento può essere una conseguenza del disturbo da stress post-traumatico.

    Molto spesso i traumi mentali vissuti nell'infanzia influenzano il carattere di una persona, rendendola più impulsiva e irritabile, o, al contrario, letargica e indifferente a ciò che sta accadendo.

    È l'educazione - più precisamente, la soppressione dei bambini - che di solito è alla base dell'impotenza appresa, a causa della quale una persona spesso non riesce a capire cosa vuole dalla vita..

    Questa è una conseguenza piuttosto prevedibile dell'opinione generale che il miglior tratto caratteriale per un bambino e un adolescente sia l'umiltà..

    Margarita Tatarchenko, psicologa consulente:

    “L'influenza dell'infanzia e dell'adolescenza sull'intera vita futura di una persona è enorme. È nell'infanzia e nell'adolescenza che vengono posti i principali tipi di risposta, compreso quello comportamentale.

    Le nostre convinzioni, atteggiamenti e valori più profondi ci accompagnano fin dall'infanzia. Se sono contraddittori, associati a dolore provato, forte paura, una sensazione di completa indifesa e impotenza, sarà difficile nell'età adulta.

    Quei modi di rispondere agli eventi che hanno contribuito alla conservazione fisica e mentale di se stessi come esseri viventi funzioneranno automaticamente. Tuttavia, tali abitudini di pensare e agire in un certo modo spesso non si adattano alla nuova realtà. E l'ex bambino spaventato e irreggimentato non ha e non può avere flessibilità e ampiezza dell'orizzonte.

    Le conseguenze possono essere osservate costantemente. Partendo dalla ricerca di un campo di attività, per finire con un modello per costruire relazioni con i partner. Tendenza a comportamenti codipendenti, dipendenze di vario genere, comportamento passivo-aggressivo o semplicemente aggressivo in situazioni che non implicano una cosa del genere, sospetto, un aumento del livello di ansia, ecc. Ebbene, le conseguenze fisiche di tutto questo non ti fanno aspettare, purtroppo.

    Cioè, più rispettose, accoglienti, solidali e basate sulla realtà erano le relazioni in famiglia, più stabile e realistico l'adolescente maturo, più ampia è la sua visione del mondo, maggiore la sua adattabilità e autorealizzazione ".

    Cosa fare?

    Cosa possiamo fare per proteggere bambini e adolescenti dai disturbi mentali e, soprattutto, dai tentativi di suicidio? Possiamo imparare ad ascoltare i bambini e gli adolescenti che vivono vicino a noi.

    Margarita Tatarchenko, psicologa consulente:

    “Perché è importante prendere sul serio i reclami di salute mentale di bambini e adolescenti? Un bambino di qualsiasi età è una creatura vivente e sensibile, unica nel suo genere. Non una copia dei genitori, ma un sistema non meccanico organizzato in modo complesso. I bambini non sono un'appendice, ma persone auto-rivelatrici di valore.

    Ogni età ha le sue caratteristiche, in connessione con lo sviluppo delle strutture cerebrali, questo deve essere conosciuto e ricordato. Ma ricorda che ciò che un bambino ha vissuto durante l'infanzia pone le basi per il suo sistema di reazioni al mondo esterno, una valutazione di se stesso e dei suoi pensieri, convinzioni, azioni. Di conseguenza, con queste basi e valutazioni una persona vive la sua vita individuale..

    Se fin dall'infanzia una persona si abitua al fatto che le sue preoccupazioni e difficoltà non interessano a nessuno, non sembra affatto esserlo, è solo un ostacolo e un carico - mentre tutti i suoi tentativi di influenzare la situazione sono bloccati senza spiegazione, allora da adulto ne sarà assolutamente convinto che il mondo è ostile.

    Per quanto riguarda il resto, ci sono opzioni che vanno dal polo "i nemici sono tutto intorno" a "Io sono la fonte di tutti i mali" - opzioni improduttive che portano molta sofferenza alle persone. Chi ignora i problemi dei propri figli, li svaluta, li mette a tacere, dovrebbe capire come influenzano la loro vita adulta ".

    La prossima volta che tua figlia o tua sorella minore dice che è depressa, non ridere di lei, ricordando il famoso libro di Jerome.

    Ascolta attentamente le sue lamentele, aiutala a capirlo, portala da uno specialista.

    Non lasciarla aggiungere alla lista degli adolescenti che si sono suicidati perché non hanno ricevuto aiuto in tempo..

    Disturbi mentali negli adolescenti: sintomi, cause, trattamento

    Il disturbo mentale è una disfunzione del cervello causata da problemi di salute o cause esterne che il sistema nervoso centrale non è in grado di "digerire". L'adolescenza è una delle più difficili nella vita umana. Al momento di una tempesta ormonale, qualsiasi fattore sociale e fisiologico può danneggiare gravemente la salute mentale di un individuo. Parleremo dei tipi di disturbi mentali negli adolescenti e di come affrontarli nell'articolo di oggi..

    Ipocondria

    Si esprime con profonda convinzione in presenza di una grave malattia. È diverso dalla normale assistenza sanitaria in quanto il bambino si dissolve completamente in una malattia immaginaria. Dedica tutto il suo tempo libero alle cure, smette di andare a scuola, perché “si sente male”. Sintomi dell'ipocondria:

    • fissazione di emergenza sullo stato di salute;
    • profonda convinzione in presenza della malattia, nonostante le assicurazioni dei medici diversamente;
    • fiducia nella mancanza di professionalità dei medici, cospirazione;
    • diminuzione del desiderio di vita, efficienza, depressione.

    La particolarità dell'ipocondria dei bambini è che sullo sfondo dei cambiamenti endocrino-ormonali, il corpo può davvero provare varie sensazioni nuove, non sempre piacevoli. Spaventano alcuni adolescenti e diagnosticano disturbi incurabili su Internet. Il rischio aumenta se a qualcuno dell'ambiente viene diagnosticata una malattia simile. L'intensità dei sintomi dipende dagli eventi che si verificano nella vita di un ragazzo o una ragazza, dalla loro impressionabilità. Spesso l'ipocondria è un compagno di depressione, ansia.

    Per aiutare un bambino, devi capire che questo non è un capriccio, ma una grave malattia emotiva. È necessario portare l'adolescente da uno specialista nel campo della psicologia in modo che possa fare una diagnosi accurata e identificare la ragione di questo comportamento.

    Dismorfofobia

    All'età di 13-14 anni, il bambino inizia ad attribuire grande importanza al suo aspetto. Si confronta con coetanei, celebrità. In questo contesto, sembra che qualcosa debba essere nascosto, cambiato. L'adolescente si convince che le imperfezioni nell'aspetto siano la ragione dei suoi fallimenti, fallimento con il sesso opposto, voti bassi, risultati scarsi in qualsiasi disciplina. La dismorfofobia è una deviazione in cui una persona ha paura di essere imperfetta. Nel tempo, il tema dell'attrattiva fisica occupa tutti i pensieri di un adolescente, interferisce con una normale esistenza nella società, la formazione di un'adeguata autostima. Il quadro clinico è generalmente acuto:

    • tutte le azioni di un adolescente mirano al desiderio di eliminare le carenze (scioperi della fame, allenamenti estenuanti);
    • guarda costantemente il suo riflesso nello specchio;
    • categoricamente non vuole essere fotografato;
    • insiste sulla chirurgia plastica;
    • in casi particolarmente gravi, ha allucinazioni ("sente" come viene insultato, ride di lui).

    La dismorfofobia è un sintomo di disturbi più profondi, dalla nevrosi alla schizofrenia. Pertanto, se trovi le forme di comportamento di cui sopra nel tuo bambino, devi contattare uno psichiatra. Differenzia la diagnosi e determina il metodo di trattamento a seconda della gravità (antidepressivi o psicoterapia).

    l'incapacità di accettare e amare se stessi non è un problema indipendente, ma una conseguenza di un complesso di esperienze profonde basate sul conflitto intrapersonale e forse un sintomo di una malattia mentale latente

    Derealizzazione

    Un'esperienza figurativa e sensoriale che appare come risultato di cambiamenti ormonali, crescita corporea e instabilità emotiva. Questa è una sensazione di cambiamento, stranezza, insolita del mondo circostante. La derealizzazione si manifesta con i seguenti sintomi:

    • le sensazioni dell'udito cambiano (i suoni sembrano sordi, provengono da lontano);
    • la percezione visiva è disturbata (il mondo sembra opaco, privo di colori);
    • a volte si osservano disturbi del gusto (la pera e la carne hanno lo stesso sapore);
    • il senso delle proporzioni del corpo è disturbato (le braccia sembrano più lunghe).

    Descrivendo le sensazioni, un adolescente usa epiteti: "a casa come dipinto", "voci come eco".

    Le ragioni della derealizzazione sono:

    • mancanza di serotonina, dopamina;
    • fattore genetico;
    • impressionabilità, vulnerabilità;
    • atmosfera sfavorevole in famiglia, a scuola;
    • dipendenza da alcol e droghe;
    • malattie degli organi interni e del sistema endocrino.

    Se la malattia non viene diagnosticata in tempo, il bambino perde completamente il contatto con la realtà, smette di controllare le azioni. Se compare uno dei sintomi, è necessario registrare l'adolescente presso uno psichiatra. Egli prescriverà un trattamento completo. A seconda della gravità del caso, possono essere antipsicotici, antidepressivi, tranquillanti. Il trattamento dovrebbe includere anche uno stile di vita attivo, socializzazione, rifiuto delle cattive abitudini, buon riposo..

    Anoressia nervosa

    La mancanza di appetito e la riluttanza a mangiare si sviluppano più spesso nelle ragazze che nei ragazzi. L'anoressia può essere una malattia indipendente o un sintomo (ad esempio, dismorfofobia). L'OMS ha equiparato l'anoressia nervosa ai disturbi psichiatrici. I motivi sono:

    • genetica (una violazione dei geni responsabili della produzione di ormoni);
    • eccesso di peso dovuto alla disfunzione dei neurotrasmettitori;
    • bassa autostima;
    • lottare per la superiorità sui coetanei (sto meglio, poiché sono più magro);
    • protezione psicologica (se c'erano insulti sul peso);
    • desiderio di imitare le celebrità.

    Puoi diagnosticare l'anoressia nervosa:

    • significativa perdita di peso;
    • costante "seduta" sulle diete;
    • cene mancanti;
    • mangiare solo cibi ipocalorici;
    • cessazione della socializzazione (poiché il cibo viene spesso offerto a una festa e agli incontri con gli amici);
    • bassa attività, sonnolenza;
    • mancanza di mestruazioni nelle ragazze;
    • sbalzi d'umore.

    Le forme avanzate di anoressia influiscono sulla salute del cuore e possono portare all'arresto cardiaco. La mancanza di nutrienti porta alla rottura di tutti gli organi. È necessario convincere l'adolescente dell'opportunità di una visita a uno psicoterapeuta. I genitori devono assolutamente monitorare il trattamento prescritto, poiché spesso i giovani uomini e donne che soffrono di questa malattia fingono solo di seguire le raccomandazioni.

    Bulimia

    Il "migliore amico" dell'anoressia. Spesso si accompagnano a vicenda, sebbene la bulimia abbia altri sintomi. Se l'anoressica rifiuta di mangiare, la persona bulimica mangia compulsivamente troppo. Il cervello non controlla questo processo, il corpo non conosce la sensazione di sazietà. Dopo un pasto abbondante, l'adolescente si sente in colpa e induce il vomito, beve un lassativo, un diuretico. Come risultato di questo "regime", lo stomaco aumenta patologicamente di dimensioni, il che influisce negativamente sul lavoro degli organi interni. Se noti che dopo un pasto, il bambino va costantemente in bagno, parla con lui da cuore a cuore. Se risulta che non puoi affrontare il problema da solo, visita uno specialista.

    Comportamento deviato

    Un tipo di disturbo comportamentale in cui l'adolescente sfida le norme sociali. In letteratura si trova spesso il concetto di "bambino difficile". La ragione principale di questo comportamento sono i problemi familiari. Il bambino è cresciuto in un ambiente in cui gli adulti non possono dare l'esempio positivo. Può essere una famiglia asociale incompleta, conflittuale. Adolescenti "problematici":

    • fare male a scuola;
    • conflitto con gli insegnanti;
    • avere un carattere "esplosivo";
    • abuso di alcol, droghe, fumo;
    • mostrare brama di sadismo;
    • aggressivo;
    • provocare costantemente gli altri.

    L'educazione dei valori morali ed etici attraverso la famiglia è la principale misura per la prevenzione della deviazione. Solo l'esclusione da un ambiente disfunzionale e il pieno controllo pedagogico aiuteranno a curare un bambino da un disturbo mentale. Con adolescenti così, devi essere empatico, ma severo..

    Depressione

    Una delle diagnosi più comuni e spaventose. Nelle fasi iniziali, la malattia procede lentamente, è praticamente un processo nascosto. Un adolescente può non fingere che qualcosa lo infastidisca, ma in fondo si sente a disagio. Il tipico stato temporaneo di malinconia è abbastanza comune, ma può trasformarsi in depressione. Cause:

    • fatica;
    • ambiente familiare sfavorevole (alcolismo, instabilità finanziaria, divorzio dei genitori);
    • eventi negativi nella vita (morte di una persona cara);
    • fallimenti negli studi, nello sport, nell'implementazione creativa;
    • squilibrio degli ormoni, disfunzione della tiroide, anomalie della ghiandola pituitaria.

    La durata media della depressione negli adolescenti è di 9 mesi. Allo stesso tempo, all'età di 15 anni, le ragazze soffrono di questa malattia più spesso dei ragazzi. Come fai a sapere se tuo figlio è depresso? Campanelli d'allarme:

    • isolamento;
    • pianto;
    • pensiero pessimistico;
    • insicurezza, bassa autostima;
    • disturbi del sonno, appetito;
    • diminuzione dell'interesse per la vita, attività che prima erano piacevoli;
    • deterioramento dei rapporti con gli amici;
    • desocializzazione, desiderio di solitudine costante;
    • rendimento scolastico diminuito;
    • irritabilità aumentata;
    • parla di scappare di casa, suicidio;
    • abuso di alcool;
    • disturbo fisico.

    L'identificazione tempestiva dei sintomi di un disturbo depressivo faciliterà il trattamento. Se la causa non è fisiologica, la depressione viene trattata con la psicoterapia. È responsabilità dei genitori creare un'atmosfera accogliente in casa. Inoltre, dovrebbero in ogni modo stimolare l'adolescente a fare sport, hobby, chattare con gli amici.

    un adolescente depresso ha bisogno di molte ore di psicoterapia, altrimenti può isolarsi completamente dal mondo, perdere amici e interesse per la vita (una delle cause principali della depressione sono i rapporti problematici con i genitori)

    Schizofrenia

    Grave condizione medica che richiede farmaci. La difficoltà nella diagnosi nelle prime fasi è simile ai sintomi di una crisi adolescenziale. I segni tipici sono silenzio, isolamento, riluttanza a comunicare con gli amici, scarso rendimento scolastico e talvolta mal di testa. Tra la sintomatologia è difficile vedere segni di schizofrenia incipiente. E solo quando gli schizofrenici adolescenti si approfondiscono nella religione, iniziano a ignorare le norme igieniche, si chiudono completamente in se stessi e hanno allucinazioni, il quadro clinico diventa chiaro. Questo è un disturbo pericoloso che richiede la supervisione di uno psichiatra, in alcuni casi, un trattamento ambulatoriale. I test psicologici, che dovrebbero essere eseguiti regolarmente a scuola, aiutano a identificare i bambini a rischio di sviluppare la malattia.

    Depersonalizzazione

    Uno dei sintomi di gravi disturbi mentali (schizofrenia, depressione). Si manifesta con un forte shock nervoso, mancanza di sonno, a volte dovuto all'assunzione di farmaci o droghe. All'adolescente sembra che "non sia se stesso". I sentimenti e le reazioni che in precedenza lo avevano travolto hanno perso significato, sono scomparsi, come se qualcuno li avesse rubati. I sentimenti teneri per i propri cari, una sensazione di calore, conforto, casa scompaiono. A volte la memoria soffre. Le cose che in precedenza hanno suscitato risposte emotive diventano indifferenti (animali domestici, programmi preferiti). A volte la percezione del proprio corpo nello spazio soffre, il senso del tempo è disturbato.

    La spersonalizzazione è un meccanismo di difesa della psiche che non è completamente compreso. Gli psicoterapeuti offrono trattamenti sperimentali, ma non esiste una panacea. Spesso alleviano solo i sintomi..

    Nevrosi

    Lieve instabilità mentale. I problemi personali giocano un ruolo importante nello sviluppo dello stato. Molto spesso, la nevrosi è facilitata da:

    • emotività eccessiva, vulnerabilità, sensibilità;
    • l'incapacità di dimostrare il tuo punto di vista, di difendere i tuoi interessi;
    • tendenza all'ansia, perfezionismo;
    • forte impressionabilità;
    • bassa autostima;
    • bisogno di autoaffermazione.

    Un sistema nervoso debole e informe non è in grado di soddisfare e digerire le richieste che un adolescente fa a se stesso e agli altri. A causa dell'incoerenza delle aspettative con la realtà, ci sono:

    • affaticabilità veloce;
    • disturbi della concentrazione;
    • diminuzione delle prestazioni;
    • debolezza fisica;
    • stati ossessivi (dubbi, paure, esperienze);
    • stati ossessivo-compulsivi.

    Nei casi avanzati si osservano isteriche, perdita di memoria, disturbi nel lavoro del sistema muscolo-scheletrico (paralisi temporanea, convulsioni), problemi respiratori, tratto gastrointestinale.

    Il disturbo viene diagnosticato da un neurologo. Se necessario, prescrive sedativi. Non sarà superfluo consultare uno psicologo e un endocrinologo. Con un approccio integrato al trattamento, tutti i sintomi scompaiono rapidamente.

    Nell'articolo abbiamo parlato dei sintomi e delle cause dei disturbi mentali negli adolescenti e dei possibili trattamenti. Queste condizioni sono più facili da prevenire che da curare. Sii attento ai bambini e cerca in tempo la consulenza di esperti.

    Disturbi mentali nei bambini e negli adolescenti: cause, sintomi, diagnosi, trattamento

    Tutti i contenuti iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

    Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi.

    Se ritieni che uno dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

    Sebbene l'infanzia e l'adolescenza siano talvolta viste come un periodo di abbandono e difficoltà, fino al 20% dei bambini e degli adolescenti ha uno o più problemi di salute mentale diagnosticati. La maggior parte di questi disturbi può essere vista come un'esagerazione o distorsione del comportamento e delle emozioni normali..

    Proprio come gli adulti, i bambini e gli adolescenti differiscono nel temperamento; alcuni sono timidi e riservati, altri sono verbosi, attivi, alcuni metodici e cauti, mentre altri sono impulsivi e disattenti. Per determinare se il comportamento di un bambino è tipico o anormale per la sua età, è necessario valutare la presenza di danni o stress associati ai sintomi di preoccupazione. Ad esempio, una ragazza di 12 anni potrebbe temere la prospettiva di parlare a una classe di un libro che ha letto. Questa paura non sarà considerata una fobia sociale a meno che non sia abbastanza forte da causare danni e sofferenze clinicamente significativi..

    In molti modi, i sintomi di molti disturbi e i comportamenti e le emozioni provocatorie dei bambini normali si sovrappongono. Pertanto, molte delle strategie utilizzate per affrontare i problemi comportamentali nei bambini (vedi sotto) possono essere applicate anche ai bambini con disturbi mentali. Inoltre, un trattamento adeguato dei disturbi comportamentali infantili può impedire lo sviluppo del quadro completo del disturbo nei bambini con bambini vulnerabili e vulnerabili..

    I disturbi mentali più comuni nell'infanzia e nell'adolescenza rientrano in 4 grandi categorie: disturbi d'ansia, schizofrenia, disturbi dell'umore (principalmente depressione) e disturbi del comportamento sociale. Tuttavia, i bambini e gli adolescenti hanno maggiori probabilità di avere sintomi e problemi che vanno contro i confini diagnostici accettati..

    La valutazione dei disturbi o dei sintomi di salute mentale nei bambini e negli adolescenti differisce da quella negli adulti in 3 aree principali. In primo luogo, il contesto dello sviluppo neuropsichico è estremamente importante nei bambini. Un comportamento che può essere normale in tenera età può indicare un grave disturbo mentale nei bambini più grandi. In secondo luogo, i bambini esistono all'interno della famiglia e ha un profondo effetto sui sintomi e sul comportamento del bambino; Un bambino normale che vive in una famiglia con violenza domestica e uso di droghe e alcol può sembrare superficialmente che abbia uno o più disturbi mentali. Terzo, i bambini spesso non hanno la capacità cognitiva e linguistica per descrivere accuratamente i sintomi di preoccupazione. Pertanto, il medico dovrebbe principalmente fare affidamento sui dati dell'osservazione diretta del bambino, confermata dall'osservazione di altri, come i genitori e gli insegnanti..

    In molti casi sorgono problemi e preoccupazioni riguardo allo sviluppo neuropsichico del bambino e sono difficili da distinguere dai problemi derivanti da un disturbo mentale. Queste paure spesso sorgono a causa di scarso rendimento scolastico, ritardo nello sviluppo del linguaggio e abilità sociali insufficienti. In tali casi, l'esame dovrebbe includere test appropriati dello sviluppo psicologico e neuropsichico..

    A causa di questi fattori, l'esame di un bambino con un disturbo mentale è generalmente più impegnativo rispetto all'esame di un paziente adulto comparabile. Fortunatamente, la maggior parte dei casi non è grave e un medico di base può fornire un trattamento competente. Tuttavia, nei casi più gravi, il trattamento è meglio farlo in consultazione con uno psichiatra specializzato nel lavoro con bambini e adolescenti..

    Disturbi mentali negli adolescenti

    Disturbi mentali negli adolescenti

    Tipi di disturbi riscontrati nei bambini

    Molto spesso, ai bambini in tenera età viene diagnosticato un ritardo nello sviluppo della psicoanalisi. Tali disturbi possono assumere varie forme, molto spesso si sviluppano in assenza di significative disfunzioni motorie. Per la prima volta, il bambino si gira sulla schiena, si siede e cammina puntuale.

    Il ritardo nello sviluppo del linguaggio può essere diagnosticato all'età di circa 2,5 - 3 anni. Questo disturbo in rari casi è una diagnosi indipendente, molto spesso la sua presenza è solo un sintomo di disturbi mentali più gravi.

    Ora c'è un drammatico aumento del tasso di rilevamento dell'autismo nei bambini. I segni classici di questo disturbo sono:

    • isolamento eccessivo;
    • un desiderio costante di essere solo;
    • riluttanza a costruire la comunicazione con le persone intorno;
    • violazioni nello sviluppo del linguaggio, mentre c'è una tendenza a ripetere frasi, uso errato di pronomi, ripetizione monotona e multipla delle stesse parole;
    • manierismi e stereotipi;
    • ferirsi deliberatamente. I bambini si mordono, si pizzicano, si strappano i capelli, ecc..

    Allo stesso tempo, i bambini malati hanno un'ottima memoria e un desiderio di ordine. Ma, ultimamente, l'autismo nella sua forma pura è raro. Questo disturbo è accompagnato da gravi ritardi nello sviluppo, ritardo mentale e disturbi comportamentali con tendenza all'eteraggressione..

    I disturbi mentali più comuni nei bambini includono anche iperattività, disturbo da deficit di attenzione e altri disturbi comportamentali. In alcuni casi, tali disturbi vengono compensati con la maturità, ma, più spesso, ignorare il problema nella prima infanzia porta a forme più gravi della malattia nell'adolescenza..

    Con un appello tempestivo a uno psicoterapeuta, questi tipi di disturbi mentali possono essere corretti con successo. Ad esempio, il famoso cantante e attore Justin Timberlake soffriva di disturbo da deficit di attenzione da bambino. I genitori hanno portato il ragazzo da uno specialista e lui ha aiutato a risolvere il problema. Ora, sebbene Justin non riesca ancora a concentrarsi sull'esecuzione di operazioni monotone, tuttavia è diventato una persona popolare e di successo, un eccellente padre di famiglia.

    Il ritardo mentale è più comunemente diagnosticato durante l'infanzia. Di norma, questa diagnosi può essere rilevata solo dopo che il bambino ha raggiunto i 3 anni di età. Il ritardo può avere diverse forme; con un grado lieve o moderato di questo disturbo, è possibile attuare l'adattamento sociale dei pazienti. Con forme gravi di ritardo mentale, i pazienti per tutta la vita hanno bisogno di cure e supervisione costanti da parte dei propri cari.

    In alcuni casi, i bambini potrebbero avere difficoltà a sviluppare un'abilità. Ad esempio, funzioni di lettura, conteggio, scrittura o movimento. Questo tipo di disturbo non deve essere confuso con il ritardo mentale, che è caratterizzato da un ritardo uniforme in tutti gli indicatori. Per eliminare queste violazioni, vengono utilizzati metodi pedagogici per appianare il divario in ritardo. Con la correzione tempestiva di tali disturbi, è possibile migliorare significativamente le condizioni del paziente man mano che cresce.

    Alcuni disturbi psichiatrici nell'infanzia / adolescenza sono difficili da diagnosticare e molto spesso vengono confusi con la crisi adolescenziale. Questa è la schizofrenia, così come altri disturbi simili. In tali condizioni, vi è una violazione dei processi di pensiero e un cambiamento grossolano nei tratti della personalità. Se tali disturbi non vengono rilevati in una fase precoce e non viene avviato un trattamento tempestivo, il loro decorso è aggravato nell'età adulta..

    Segni di depressione negli adolescenti: concentrarsi sulla salute dei bambini

    C'è uno stereotipo tra molti adulti secondo cui l'instabilità dell'umore insita negli adolescenti è causata da tempeste ormonali che si verificano in un corpo in crescita, il che significa che questa condizione non richiede un'attenzione particolare da parte dei genitori. Molto spesso, questo fattore è il punto di partenza nello sviluppo e nella progressione della depressione adolescenziale. Dopo tutto, il confine tra instabilità emotiva "normale" negli adolescenti e sintomi caratteristici della depressione è molto sottile. Pertanto, in assenza di un controllo sensibile da parte dei genitori, la salute psicologica di un bambino in crescita potrebbe essere minacciata..

    I seguenti segni possono segnalare lo sviluppo della depressione in un adolescente:

    • stato di depressione prolungato;
    • ansia, pianto, irritabilità;
    • aumento della fatica, diminuzione della qualità della memoria e dell'attenzione;
    • disturbi del sonno, perdita di appetito;
    • bassa autostima, tendenza a incolpare se stessi;
    • ostilità, attacchi di rabbia o aggressività;
    • trascuratezza dell'igiene personale e dello stato del proprio aspetto;
    • improvviso fascino per la musica depressiva, familiarizzazione con le sottoculture pessimistiche;
    • perdita di interesse per le attività preferite;
    • isolamento, rifiuto di comunicare con amici e familiari;
    • cupe riflessioni sulla vita e sul futuro;
    • pensieri di morte o suicidio.

    I segni di depressione indicati possono inoltre essere accompagnati da sintomi fisici, come:

    • mal di testa cronici e vertigini;
    • dolore all'addome o al cuore;
    • dolore sistematico alla schiena, alle articolazioni e ai muscoli;
    • disturbi dispeptici (diarrea, costipazione, attacchi di nausea o vomito);
    • le ragazze possono avere irregolarità mestruali.

    I genitori che sospettano segni di depressione nel loro bambino dovrebbero cercare immediatamente un aiuto medico qualificato. La diagnostica e il trattamento della patologia sono di competenza di uno psichiatra.
    Se la diagnosi di depressione è confermata, all'adolescente verrà prescritto un trattamento appropriato. In una forma lieve della malattia, di solito è sufficiente che il paziente si sottoponga a un ciclo di psicoterapia, in combinazione con misure preventive domiciliari, per il recupero. Se esiste una forma grave di depressione che non può essere corretta con metodi psicoterapeutici, i medici considerano la prescrizione di antidepressivi a un adolescente.

    Terapia farmacologica

    La grave depressione adolescenziale viene trattata con antidepressivi. Tali farmaci sono piuttosto pericolosi per un organismo immaturo, pertanto la scelta del farmaco e della dose deve essere effettuata solo dal medico curante. In nessun caso dovresti cercare di curare la depressione con alcun farmaco da solo. Per il trattamento degli adolescenti vengono utilizzati antidepressivi delle ultime generazioni, con un numero minimo di effetti collaterali: amitriptilina, azafen, pirazidolo e altri.

    Possono essere utilizzati anche sedativi e tranquillanti a base di erbe: adaptol, tenoten, tinture di peonia, motherwort e valeriana.

    L'autore dell'articolo: la psichiatra Shaimerdenova Dana Serikovna

    La depressione adolescenziale è uno stato della psiche del bambino in cui è presente una triade depressiva (umore sistematicamente basso con presenza di visioni negative su tutto ciò che accade, perdita della capacità di provare gioia e ritardo motorio).

    Recentemente, la depressione adolescenziale è stata frequentemente diagnosticata da psichiatri sia nazionali che stranieri, ma questo argomento rimane incompiuto per la ricerca scientifica..

    La depressione adolescenziale si manifesta tra i dieci ei quindici anni. Per i primi dieci anni insegna all'1,5% di tutta la depressione adolescenziale. La frequenza di questa condizione dipende dal contingente dei bambini esaminati, nonché dall'approccio diagnostico non standard. Il passaggio a nuove classificazioni di malattie non consente di confrontare indicatori di paesi diversi. La Germania e l'Austria continuano a usare i termini fase depressiva di malattia maniaco-depressiva, depressione da esaurimento, depressione nevrotica. Gli Stati Uniti sono passati alla classificazione DSM-III, che è divisa in tre classi: disturbo distimico, depressione maggiore e disturbi comportamentali con umore depressivo. I nostri ricercatori domestici dividono lo stato depressivo in sottospecie.

    Trattamento

    Metodi di farmaci e psicoterapia sono usati per trattare i disturbi mentali.

    Le tattiche di trattamento dipendono dalla gravità della malattia. In alcuni casi (anoressia, bulimia) è necessario il ricovero in ospedale, altrimenti il ​​bambino potrebbe morire.

    Il trattamento dei disturbi mentali viene effettuato in più fasi:

    • sollievo di convulsioni;
    • stabilizzazione;
    • adattamento;
    • prevenzione

    La psicoterapia viene eseguita sia individualmente che in gruppo. Include i seguenti metodi:

    • conversazione;
    • auto-addestramento;
    • l'uso dell'ipnosi;
    • metodo di suggerimento.

    Se i metodi psicoterapeutici non sono sufficienti, viene prescritta la terapia farmacologica.

    I farmaci psicotropi vengono utilizzati in piccoli dosaggi e per un breve periodo, in modo da non provocare la sindrome da dipendenza.

    La scelta del farmaco dipende dal tipo di disturbo:

    1. I sedativi sono prescritti per aumentare l'aggressività, l'insonnia.
    2. Gli antipsicotici aiutano nei casi di psicosi acuta. Riducono l'eccitabilità mentale, riducono l'aggressività, sopprimono la tensione emotiva.
    3. I tranquillanti fermano gli attacchi di ansia, ansia, tensione emotiva. L'effetto si ottiene grazie alle proprietà sedative dell'agente, mentre la percezione della realtà circostante non cambia.

    Gli antidepressivi possono aiutare a gestire la depressione. I farmaci riducono l'apatia, la letargia, migliorano l'umore, normalizzano il sonno, l'appetito.

    I Normo-maker riordinano l'espressione delle emozioni. Prescritto per la depersonalizzazione e altri disturbi bipolari.

    I nootropi migliorano la circolazione cerebrale, normalizzano la sfera cognitiva.

    Inoltre, i decotti di erbe sono usati come agenti ausiliari: menta, melissa, camomilla, valeriana. Tintura efficace di Eleuterococco, ginseng.

    Tutti i farmaci hanno una serie di effetti collaterali, a causa dei quali non possono essere utilizzati per molto tempo:

    • sonnolenza;
    • fatica;
    • diminuzione della pressione;
    • debolezza muscolare;
    • nausea;
    • bocca asciutta;
    • diminuzione dell'appetito;
    • mal di testa.

    Inoltre, vengono prescritti metodi di fisioterapia: magnetoterapia, terapia laser. I genitori del bambino giocano un ruolo importante nel trattamento..

    È importante che sostengano l'adolescente, prevengano situazioni stressanti e aiutino a far fronte alla malattia. Il paziente ha bisogno di comprensione, non di critiche e condanne

    La fase di stabilizzazione presuppone il consolidamento dei risultati, l'eliminazione degli effetti residui della malattia. Con l'adattamento, i farmaci psicotropi vengono gradualmente cancellati..

    Segni di depressione adolescenziale

    La depressione adolescenziale ha caratteristiche a cui i genitori devono prestare attenzione. Frequenti sbalzi d'umore irragionevoli e ripetuti conflitti in famiglia sono segni evidenti di un disturbo mentale: il bambino si rifiuta di comunicare e partecipare alle attività familiari, spesso non parla con i parenti e si chiude in se stesso

    Di seguito è riportato un elenco dei segni più comuni di depressione nell'adolescenza, la cui presenza può indicare lo stadio iniziale della malattia:

    1. Attacchi di "tristezza" e pianto. Ipersensibile ai tuoi fallimenti. Diminuzione dell'autostima.

    2. Sentimenti di inutilità e disperazione. Spesso vengono utilizzate frasi decadenti approssimativamente del seguente contenuto: "Tutto è molto brutto per me", "Tutto è disgustoso, niente brilla per me in futuro", "Perché fare qualcosa se tutto è comunque inutile", "Non dovresti nemmeno provare - ho comunque non funzionerà mai ”, ecc. Potrebbero sfuggire ripetute dichiarazioni sulla morte e pensieri suicidi.

    3. Perdita di energia e frequenti disturbi di salute (dolore al cuore e allo stomaco, mal di testa e dolori muscolari, affaticamento costante), sonnolenza. Queste sono le manifestazioni fisiologiche della depressione..

    4. Indifferenza, mancanza di motivazione in una varietà di questioni.

    5. Chiusura, ignorando ogni comunicazione (con gli amici, con la famiglia), rifiuto dimostrativo di partecipare alle attività (a scuola, a casa). Spesso un adolescente smette di frequentare sezioni, circoli, che gli piacciono da anni.

    6. Gravi cambiamenti nella dieta e nel sonno. Possono svilupparsi insonnia e voglie eccessive di cibi a base di carboidrati, come dolci o torte dolci e panini (questo sintomo è particolarmente comune nelle ragazze adolescenti). Potrebbe anche esserci una forte diminuzione dell'appetito..

    7. Irritabilità, espressioni immotivate di rabbia e ostilità. A volte un adolescente mostra aggressività senza controllarsi, viene coinvolto in attività rischiose e avventure pericolose. Sono possibili esperimenti con sigarette, alcol, interesse per le droghe e cattive compagnie.

    8. Inerzia, incapacità di concentrazione, con conseguente scarso rendimento scolastico.

    Trattamento

    È possibile curare rapidamente la depressione in un adolescente e come farlo uscire da questo stato?

    È richiesto un trattamento farmacologico. Vengono utilizzati farmaci del gruppo di antidepressivi. Questa è la base della correzione. Viene utilizzato un gruppo di farmaci:

    • Antidepressivi triciclici come l'amitriptilina e sottogruppi simili. Danno un effetto pronunciato, ma non hanno selettività d'azione. Pertanto, sono considerati farmaci relativamente difficili e provocano molti fenomeni negativi..
    • Tetraciclico. Sono eccellenti nella struttura chimica. Allo stesso tempo, non differiscono nell'attività farmacologica dai farmaci triciclici. Utilizzato per intolleranza o resistenza ai farmaci sopra menzionati.
    • Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina o SSRI. Inibiscono, cioè rallentano i processi collaterali del metabolismo dei neurotrasmettitori. Selettivo, come suggerisce il nome. Cambiano la natura del metabolismo della serotonina; ci sono anche farmaci che influenzano la norepinefrina, la dopamina. I nomi più popolari sono Prozac, Fluoxetine.

    Come misura aggiuntiva, è possibile utilizzare preparati al litio, inibitori delle MAO. A volte un sedativo (tranquillante) o un tipico neurolettico (aminazina, aloperidolo) viene utilizzato come misura ausiliaria, specialmente nella forma psicotica del disturbo. Aiuterà tuo figlio a uscire dalla depressione..

    Il supporto farmacologico gioca un ruolo enorme, ma senza psicoterapia non ha senso il trattamento. Il trattamento della depressione negli adolescenti comporta la correzione psicoterapeutica. Vengono utilizzati i seguenti metodi di terapia:

    Terapia comportamentale cognitiva. Il medico insegna a una persona a guardare il problema da una diversa angolazione. Non è necessaria una valutazione pessimistica, è necessario considerare il problema come un ostacolo temporaneo e cercare modi per superarlo. Oppure cambia l'atteggiamento. Questa è la base della terapia. Anche gli stereotipi negativi e gli schemi di pensiero vengono identificati, bloccati e reindirizzati a un canale costruttivo..
    Tecnica interpersonale, basata sulla fissazione, sulla verbalizzazione (pronuncia ad alta voce) e sull'elaborazione della causa principale della depressione.
    A partire dai 16 anni, l'ipnosi è possibile. Questa è una tecnica adatta per una psiche matura.

    Pertanto, non è sempre praticato e comunque con grande cura..

    Se si sviluppa la depressione, cosa dovrebbero fare i genitori durante il periodo di riabilitazione??

    È necessario creare un clima emotivo favorevole per non provocare un aggravamento della situazione. Aiuta il giovane paziente a evitare lo stress, criticare o forzare gli eventi. Non spingere. Allo stesso tempo, non permettere a te stesso di rimanere bloccato in pensieri negativi e di stare seduto da solo troppo a lungo.

    È anche importante monitorare il possibile comportamento per non perdere un tentativo di suicidio. Tutto ciò ti consentirà di tornare rapidamente alla normalità.

    Cause di depressione nei bambini e negli adolescenti:

    La depressione in un bambino non si verifica mai da zero. Ci sono sempre prerequisiti per un tale stato. Molto probabilmente, l'adolescente ha affrontato una situazione stressante e, a causa della sua età, non poteva accettarla e sopravvivere correttamente. E questo è abbastanza per la psiche di un bambino fragile..

    I motivi principali includono:

    1. I cambiamenti ormonali sono un processo "tempestoso" ea lungo termine. La maturazione del sistema riproduttivo è accompagnata da un elevato stress emotivo: irritazione, malinconia o aumento dell'ansia. Di regola, questo periodo dura 2-4 anni. Durante questo periodo, lo stress accumulato può facilmente trasformarsi in un grave disturbo..

    2. La realtà del mondo degli adulti: si capisce che il mondo che ha visto con gli occhi dei bambini non è così gentile e senza nuvole, ma pieno di crudeltà e ingiustizia.

    3. Massimalismo giovanile: a un adolescente sembra di essere ignorato, non visto o notato. Tutto è diviso in bianco e nero, buono e cattivo. In questo contesto, sorgono conflitti con genitori e insegnanti..

    4. Conflitti familiari - i bambini reagiscono bruscamente alle liti tra genitori, stanno attraversando un divorzio o una situazione finanziaria difficile. È difficile se sente costantemente critiche o malcontento dei suoi genitori legati al fallimento scolastico.

    5. Mancanza di amici. La cosa più importante per un adolescente è la comunicazione con i coetanei, un ambiente di comunicazione, un'opportunità per condividere interessi comuni con gli amici. Nell'adolescenza avviene l'emancipazione emotiva dai genitori: se prima il bambino condivideva le sue esperienze con i genitori, ora può chiudere, non parlare degli eventi della giornata e delle sue esperienze

    In generale, questo è normale per un adolescente, ma è importante trovare un luogo in cui avrà luogo questo scambio di emozioni. Contatto emotivo

    un adolescente cerca con i coetanei, e se tale contatto non è stato trovato, non c'era accettazione nella squadra, l'instaurazione di legami amichevoli - per un adolescente questo è molto doloroso e traumatico. Si sente inutile, senza successo.

    6. Aspetto "imperfetto" - gli adolescenti tendono a preoccuparsi di non assomigliare a tutti gli altri, di essere in sovrappeso (secondo lui), o che i problemi di pelle li mettano contro il mondo intero. Il mancato rispetto dei famigerati "standard di bellezza" o standard adottati in una particolare squadra (ad esempio, assicurarsi di essere atletici o di indossare abiti di marca) può trasformarsi in ridicolo per un adolescente nella squadra, bassa autostima, anoressia e, di conseguenza, depressione.

    7. Spostamenti frequenti: la separazione dalla squadra stabilita e la sua solita zona di comfort fa perdere il controllo. Essendo arrivato in un nuovo posto, un adolescente incontra difficoltà nella comunicazione e nella creazione di nuove connessioni, il che ovviamente influisce sulle sue condizioni.

    8. Bullismo a scuola - gli adolescenti spesso mostrano una crudeltà inutile, che lascia il segno nella psiche.

    9. Dipendenza da Internet e dai giochi per computer: nel mondo virtuale è facile e semplice avere successo, nel mondo reale è molto più difficile.

    10. Carichi intensi: alcuni bambini hanno difficoltà a imparare il programma scolastico. E molti genitori insistono nel frequentare classi e circoli aggiuntivi, credendo che questo sia solo vantaggioso. Questo ritmo di vita crea una situazione stressante aggiuntiva, che non tutti possono fare.

    11. Amore non corrisposto o la prima esperienza sessuale infruttuosa: le esperienze in questo stato richiedono molta energia e spesso non c'è nessuno e nessun posto dove condividere esperienze e ottenere supporto.

    Prevenzione della depressione negli adolescenti

    Gli stati depressivi adolescenziali sono abbastanza comuni, pertanto, le misure preventive dovrebbero essere utilizzate nel processo educativo di quasi tutti i bambini. Le relazioni familiari sincere e amichevoli sono raramente combinate con una grave depressione in un adolescente.

    I genitori dovrebbero monitorare attentamente l'umore dei loro figli. In caso di cambiamenti improvvisi, potrebbe essere necessario l'aiuto di uno psicologo. In questo caso, non è nemmeno necessario mandare il bambino a un medico per il trattamento con la forza e allo stesso tempo costringerlo a bere pillole a manciate. Durante la terapia, l'adolescente dovrebbe sentire il sostegno dei propri cari, quindi sarebbe meglio per tutta la famiglia utilizzare i servizi di uno psicologo familiare per sottoporsi alla terapia insieme.

    Come viene trattata la schizofrenia negli adolescenti

    I metodi conservativi sono usati per trattare la schizofrenia negli adolescenti:

    • Medicinali. I farmaci stabilizzano le condizioni del paziente, riducono l'aggressività, la depressione. Solitamente assunto durante periodi di esacerbazione.
    • Terapia psichiatrica. Gli incontri con specialisti aiutano gli adolescenti a ridurre l'impatto negativo della malattia sulle loro vite. Devono accettare le proprie caratteristiche, la rassegnazione con la lotta costante per la salute mentale.
    • Riabilitazione nel centro. Il metodo viene utilizzato nei casi in cui l'isolamento è necessario per la sicurezza dei propri cari e del paziente stesso. Nei centri sociali, il bambino viene sottoposto a un trattamento conservativo, le sue condizioni vengono ripristinate. Dopo il corso, se un adolescente mostra un comportamento nel range normale, viene dimesso a casa.

    È importante capire che la schizofrenia diventa un pesante fardello per una personalità giovane e fragile. I parenti devono essere attenti e pazienti con l'adolescente, supportarlo in ogni fase, dalla consapevolezza al trattamento completo

    Cosa fare e come aiutare

    Molte persone confondono un disturbo mentale con cattivo umore e stanchezza, i genitori iniziano a rimproverare il bambino per la sua pigrizia e rovina. In effetti, la depressione è una malattia che peggiora se non trattata. La psicologia di ragazzi e ragazze è diversa, ognuno ha bisogno del proprio approccio.

    Ragazza

    Le ragazze di età compresa tra 14 e 17 anni hanno maggiori probabilità di soffrire di disturbi mentali rispetto ai ragazzi. Per sua natura, il sesso femminile dipende eccessivamente da buone relazioni, valutazioni positive degli altri e una reputazione impeccabile. Fin dall'infanzia, i genitori dicono alle ragazze come comportarsi correttamente, cosa dovrebbero essere e monitorano attentamente il suo comportamento.

    Il background emotivo della ragazza è instabile, complessi e depressione possono svilupparsi dopo una frase negligente sul suo aspetto. Depressione in una ragazza adolescente, come aiutare a non causare aggressività:

    • Chiarisci la causa del disturbo mediante l'osservazione. Non puoi farlo direttamente - la ragazza non dirà cosa la preoccupa. Dobbiamo cercare di ricordare dopo quale evento l'umore della figlia è peggiorato, di cosa si è lamentata;
    • Supporto, ma senza ulteriori indugi. Non puoi commentare comportamenti, rimproveri e pressioni. Puoi chiedere cosa la preoccupa e la preoccupa, se la ragazza non prende contatto la prima volta, devi provare più tardi;
    • Offri assistenza. Non è necessario iniziare ad aiutare apertamente quando non l'hai chiesto, ma la ragazza dovrebbe sapere che non sarà giudicata e che sarà aiutata ad affrontare i problemi;
    • Abbi pazienza. Non sarai in grado di sbarazzarti del problema rapidamente, dovrai affrontare l'aggressività e il malcontento dell'adolescente. La cosa principale è controllare le emozioni: non puoi rimproverare il bambino nemmeno in risposta alla sua maleducazione;
    • Mostra rispetto. Dopo aver ascoltato un adolescente, non puoi sottovalutare il significato di ciò che è stato detto e riderci sopra. In futuro, la ragazza non si occuperà del problema se non viene presa sul serio.

    Nota! Nelle fasi successive di un disturbo mentale, parlare non aiuta; è necessario consultare un medico che prescriverà terapia e farmaci. È necessario utilizzare medicinali sotto la supervisione dei genitori.

    Ragazzo

    Se il sesso femminile soffre di disturbi episodici, il decorso della depressione maschile è a lungo termine. Per tutta la vita, ai ragazzi viene insegnato che dovrebbero essere forti, indipendenti e non dovrebbero lamentarsi, quindi è più difficile per loro parlare dei loro problemi.

    Come aiutare tuo figlio adolescente a uscire dalla depressione profonda:

    Cerca di capire la causa del disturbo. È necessario ricordare eventi recenti, chiedere agli insegnanti a scuola del rapporto del figlio con i compagni di classe, controllare i suoi progressi;
    Avendo appreso il motivo, non incolpare il ragazzo. Se ha brutti voti, devi metterti nella sua posizione e dire: "Lo so, ma non ti rimprovererò". Deve capire che è al sicuro e non sarà giudicato;
    Organizza una conversazione con suo padre, il ragazzo gli racconterà piuttosto delle sue esperienze. Se non c'è il padre, il nonno, il fratello maggiore o un parente stretto può parlare. In casi estremi, puoi contattare un insegnante o un formatore;
    All'inizio di una conversazione non puoi parlare di problemi, è meglio iniziare con le domande: “Come stai? Vuoi qualcosa di gustoso? Che film vuoi vedere? "

    È importante mostrare interesse per gli hobby del ragazzo, anche se ai genitori non piacciono;
    Non puoi portare immediatamente il ragazzo da uno psicologo, in tal modo i genitori chiariscono che l'adolescente ha problemi;
    Se un ragazzo parla di un problema, chiede segretamente aiuto ed è pronto a sbarazzarsi del disturbo. In caso contrario, è necessario contattare uno psicologo in modo che corregga lo stato psico-emotivo dell'adolescente.

    Nota! Il disturbo è di natura cronica, se non aiuti un adolescente a superare la depressione, progredirà nell'età adulta

    Salute mentale: statistiche

    Da dove vengono tanti adolescenti che sospettano di avere diagnosi mentali? La risposta è semplice: questi sono gli stessi adolescenti che "mancano" alla nostra medicina ei cui problemi vengono ignorati dai genitori..

    E questo è in un paese sviluppato, in cui la salute mentale riceve molta più attenzione di noi. Nello spazio post-sovietico le cose vanno anche peggio.

    Trascurare i problemi di salute mentale dei giovani può sembrare innocuo. Potresti pensare in questo modo: "Tutto questo è un nonsenso legato all'età, il bambino lo supererà" - e ti sbagli.

    Gli scienziati hanno ripetutamente dimostrato il legame tra qualità della vita e salute mentale, quindi possiamo presumere che in Russia questa percentuale dovrebbe essere ancora più alta (non ci sono statistiche al riguardo).

    Si scopre che a volte consideriamo l'infanzia spensierata, ma allo stesso tempo i bambini e gli adolescenti soffrono abbastanza spesso di malattie mentali. Qual è il trucco?

    "Non è mai successo prima"

    La convinzione che un tempo esistessero meno malattie mentali è controversa quanto l'affermazione "le persone morivano di cancro meno spesso"..

    La medicina non si ferma e la qualità della diagnostica della malattia mentale - anche nei bambini e negli adolescenti - è in costante crescita. Ora possiamo non solo diagnosticare meglio sia il cancro che i problemi mentali, ma anche diagnosticare in una fase precoce. Inoltre, nel mondo moderno, è possibile fornire una terapia tempestiva e salvare la vita dei pazienti con queste condizioni..

    In precedenza, un abitante di un villaggio con grave depressione poteva semplicemente morire di fame, ma ora lui (o il suo entourage) può capire cosa gli sta accadendo con l'aiuto di Internet, che sta gradualmente apparendo nei villaggi, e consultare un medico nella grande città più vicina..

    E una maggiore alfabetizzazione (inclusa una maggiore consapevolezza della psicologia) e una migliore qualità della vita ci consentono di essere più attenti alla salute mentale e fisica..

    È possibile "superare" i disturbi mentali

    Perché molti adolescenti che si sono ribellati alla tirannia dei loro genitori durante l'infanzia ammettono le loro azioni passate come una ribellione senza senso nell'età adulta? È vero che la salute mentale di questi adulti inizia a normalizzarsi da sola??

    Non tutti sono pronti ad affrontare i propri traumi infantili, inoltre: il culto della famiglia è forte nella nostra cultura. Molte persone che negano i valori della famiglia sono persone che hanno subito violenza domestica nella loro famiglia..

    I pensieri sulle esperienze negative dell'infanzia e dell'adolescenza possono essere repressi e i sentimenti spiacevoli possono essere negati. Ma le malattie mentali comparse durante l'infanzia non scompaiono senza conseguenze: l'esposizione prolungata a un ambiente non sicuro può portare a disturbi ormonali e aumentare la probabilità di malattie simili in futuro, e il cosiddetto miglioramento può essere una conseguenza del disturbo da stress post-traumatico.

    Molto spesso i traumi mentali vissuti nell'infanzia influenzano il carattere di una persona, rendendola più impulsiva e irritabile, o, al contrario, letargica e indifferente a ciò che sta accadendo.

    Questa è una conseguenza piuttosto prevedibile dell'opinione generale che il miglior tratto caratteriale per un bambino e un adolescente sia l'umiltà..

    Cosa fare?

    Cosa possiamo fare per proteggere bambini e adolescenti dai disturbi mentali e, soprattutto, dai tentativi di suicidio? Possiamo imparare ad ascoltare i bambini e gli adolescenti che vivono vicino a noi.

    Prevenzione

    La prevenzione dei disturbi mentali si divide in primaria e secondaria.

    Il principale è prevenire l'insorgenza della malattia.

    Secondario è il consolidamento del risultato del trattamento e la prevenzione delle ricadute.

    A volte è impossibile prevenire l'insorgenza della malattia, data la natura ereditaria di molte malattie. Tuttavia, le seguenti misure aiuteranno a ridurre significativamente i rischi:

    1. Uno stile di vita sano.
    2. Rifiuto delle cattive abitudini.
    3. Attività sportive.
    4. Vita sociale attiva di un adolescente.
    5. Hobby, chattare con gli amici.
    6. Supporto dei genitori.
    7. Evitare situazioni stressanti e lesioni alla testa.

    La prevenzione secondaria serve a prevenire il ripetersi della malattia. Sfortunatamente, in alcuni disturbi, questo periodo deve essere permanente..

    I genitori dovrebbero monitorare attentamente il comportamento del bambino per notare il deterioramento nel tempo. Misure di prevenzione secondaria:

    1. Rispetto del regime di lavoro e riposo.
    2. Evitare lo stress.
    3. Sport o hobby.
    4. Normalizzazione della nutrizione.
    5. Assunzione di vitamine.
    6. Un buon sonno.
    7. Trattamento tempestivo delle malattie virali.
    8. Visite preventive regolari da parte di uno psichiatra, soprattutto per adolescenti con ereditarietà gravata.
    9. Passaggio del trattamento termale.

    Trattare la depressione adolescenziale

    Come con la depressione degli adulti, i disturbi dell'adolescenza possono portare a tentativi di suicidio. In questo caso, il paziente deve essere ricoverato immediatamente. E i sintomi lievi sono curabili a casa..

    I medici prescrivono diversi farmaci per un adolescente malato, a seconda dei sintomi. Quindi, la forte tensione di un adolescente viene alleviata da Adaptol, che non causa dipendenza e sonnolenza, ha un buon effetto sull'umore, sulla stabilità del corpo e sul sistema nervoso. Per normalizzare il sonno, l'appetito e alleviare l'ansia, viene utilizzato Tenoten. I sintomi complicati sono trattati con Azafen, Pirazidol.

    I sintomi ei segni di depressione negli adolescenti influenzano negativamente il processo di apprendimento, il che può portarli a trovarsi una nuova compagnia con alcol e droghe. Per vedere i primi segnali di depressione adolescenziale, devi essere un genitore molto attento. Ma non fare molte domande a tuo figlio. Se è necessaria una critica, allora deve essere salutare, non si può andare troppo lontano nella sua educazione.